A proposito di ernie in generale

Tipi e metodi di trattamento di ernia strangolata

L'ernia in medicina indica una condizione in cui gli organi del corpo o del tessuto sporgono verso l'esterno o si spostano dal loro posto abituale. Ciò avviene attraverso la debolezza della parete addominale e dei tessuti connettivi del corpo umano.

Si manifesta apprezzabile rigonfiamento nel punto della protrusione. Il chirurgo potrebbe notarlo durante l'esame, e la persona media noterà l'apparizione di una strana protuberanza sul suo corpo.

Spesso, un tale inchino fuori dai visceri può essere doloroso e causare disagio. Soprattutto quando si tocca o si interagisce con i vestiti. Per non parlare della pressione morale dovuta alla vergognosa comparsa di un doloroso difetto sul corpo.

Pizzicare un'ernia nella linea bianca dell'addome è abbastanza rara. Secondo le statistiche, questa violazione non si verifica spesso a causa delle sue caratteristiche anatomiche. E l'infrazione classica in una situazione con ernia della linea bianca dell'addome non è sempre affidabile.

Molto spesso nella pratica medica, il sospetto di pizzicare un'ernia nella zona della linea bianca dell'addome viene confuso con il pizzicamento dello strato di grasso preperitoneale. Questo non è un quadro clinico pericoloso, rispetto alla complicazione attuale della malattia.

L'addome umano è una sacca muscolare in cui sono posti gli organi dell'apparato digerente, riproduttivo, urinario, ematopoietico. La parete addominale anteriore è costituita da tre strati di fibre muscolari multidirezionali.

In un adulto sano, sono molto potenti e sostengono saldamente la struttura del corpo, sono coinvolti nel mantenimento della postura, della camminata e dell'esercizio fisico. Tuttavia, nella parete addominale ci sono aree in cui le fibre muscolari sono tenute insieme dal tessuto connettivo.

È elastico ed estensibile, e con un carico elevato può persino strapparsi.

I punti deboli della parete addominale comprendono:

  • anello ombelicale,
  • linea bianca dell'addome (linea al centro del corpo, che può essere disegnata dalla congiunzione delle costole al pube),
  • canali inguinali destro e sinistro - formazioni sopra le pieghe inguinali, dove gli uomini hanno corde spermatiche e le donne hanno legamenti rotondi dell'utero,
  • canali femorali destro e sinistro - formazioni sotto la piega inguinale con vasi e nervi che li attraversano,
  • linee spigeliane su entrambi i lati - confini arcuati tra il muscolo trasversale dell'addome e il suo tendine,
  • tutte le cicatrici postoperatorie sull'addome.

Con un aumento della pressione intra-addominale, il carico sulle pareti della cavità addominale dall'interno aumenta bruscamente. I tessuti muscolari resistono a questo assalto, ma connettivo - no. Si allunga o si rompe, e un buco appare in un forte foglio muscolare, che può ottenere organi interni o le loro parti.

La pressione intra-addominale aumenta nei seguenti casi:

  • gravidanza - mentre l'utero in crescita aumenta il volume del ventre, e lo sfondo ormonale rende tutti i tessuti connettivi del corpo più elastici e flessibili per la preparazione al parto,
  • parto, particolarmente difficile e lungo,
  • sovrappeso
  • costipazione cronica
  • tosse prolungata
  • sollevamento pesi
  • urlando o piangendo a un bambino
  • suonare strumenti a fiato
  • indossare cinture e cinture troppo strette.

Ogni volta che la pressione intra-addominale aumenta, l'anello erniario si apre leggermente e gli organi addominali cadono. Poi passa il periodo di tensione, la pressione intra-addominale ritorna al suo livello normale e, nella maggior parte dei casi, il contenuto del sacco erniario ritorna al sito e il cancello si chiude.

Un pizzicamento si verifica quando, con una forza a lungo termine particolarmente grande, ci sono più organi nel sacco erniario e la dimensione dell'anello erniario rimane la stessa.

Home »Ernia» Sintomi e cause dell'ernia della linea bianca

Sintomi di patologia

Il riconoscimento della patologia viene effettuato mediante l'ispezione visiva e l'uso di metodi di esame strumentali. All'esame visivo, il medico valuta il benessere generale del paziente, la dimensione della protrusione, l'intensità della sindrome del dolore.

Dati accurati sullo stato degli organi interni possono essere ottenuti utilizzando tali metodi:

  • Esame ecografico
  • Radiografia del sondaggio della cavità addominale.

Dopo la diagnosi, le tattiche dei medici cambiano. La decisione viene presa sulla misura dell'intervento chirurgico e del metodo di anestesia.

Preparazione per la chirurgia

Questa condizione è la complicazione più grave dell'ernia ed è molto pericolosa per il paziente. Il trauma dell'ernia addominale si verifica principalmente con la cosiddetta ernia esterna della parete addominale anteriore (inguinale, femorale, ombelicale, postoperatoria).

L'infrazione si verifica nell'area dell'anello erniario, quindi, molto più spesso le ernie grandi che escono da difetti relativamente piccoli della parete addominale anteriore sono soggette a violazione.

L'infrazione elastica si verifica nel momento di un improvviso aumento della pressione intra-addominale durante l'esercizio, la tosse, lo sforzo. Allo stesso tempo, si verifica un eccessivo allungamento dell'anello erniario, con il risultato che più del solito organi interni entrano nel sacco erniario.

Il ritorno dell'anello erniario al suo stato precedente porta alla restrizione del contenuto dell'ernia. Con sintomi di violazione elastica dell'ernia addominale, la compressione degli organi rilasciati nel sacco erniario avviene all'esterno.

Qualsiasi tentativo di riposizionamento senza operazione di ernia durante la sua infrazione è inaccettabile, in quanto estremamente spesso complicato da un trauma dell'intestino strozzato fino alla sua rottura.

I pazienti che presentano un'ernia strozzata da soli dovrebbero essere ospedalizzati a causa del rischio di peritonite. Gli antispastici non sono mostrati.

La diagnosi di ernia addominale è confermata durante l'intervento chirurgico. Quando si disseziona il tessuto sotto il legamento inguinale, si trovano un'ernia strozzata o linfonodi ingrossati e infiammati.

Fasi del trattamento della violazione di ernia addominale

Alla violazione è necessaria l'operazione di emergenza. Viene eseguito in modo che, senza sezionare l'anello di infrazione, aprire la borsa erniaria, per evitare lo scivolamento degli organi strozzati nella cavità addominale.

L'operazione viene eseguita in più fasi.

La prima fase del trattamento è una dissezione stratificata dei tessuti prima dell'aponeurosi e dell'esposizione del sacco erniario.

Il secondo stadio della terapia è l'apertura del sacco erniario, la rimozione dell'acqua erniaria. Per evitare di scivolare nella cavità addominale degli organi soffocati, l'assistente del chirurgo li tiene con un panno di garza. La dissezione dell'anello violento prima dell'apertura del sacco erniario è inaccettabile.

Il terzo stadio del trattamento è la dissezione dell'anello di presa sotto controllo visivo, per non danneggiare gli organi saldati dall'interno.

Il quarto stadio del trattamento è la determinazione della vitalità degli organi strozzati. Questa è la fase più cruciale dell'operazione.

I criteri principali per la vitalità dell'intestino tenue sono il ripristino del normale colore dell'intestino, la conservazione della pulsazione dei vasi del mesentere, l'assenza di scanalature di strangolamento e ematomi sussidi, il ripristino delle contrazioni peristaltiche dell'intestino.

Segni indiscutibili di non vitalità intestinale sono la colorazione scura, la membrana dimerosa sierosa, la parete flaccida, la mancanza di pulsazione dei vasi del mesentere e la motilità intestinale.

La quinta fase del trattamento della violazione dell'ernia addominale è la resezione dell'anello non vitale dell'intestino. Dal bordo della necrosi visibile dalla copertura sierosa, vengono asportati almeno 30-40 cm del segmento adduttore dell'intestino e 10 cm del segmento abduttore.

La resezione dell'intestino si effettua quando un solco di strangolamento, ematomi sussensivi, edema, infiltrazione ed ematoma del mesentere intestinale vengono rilevati nella sua parete.

Quando un'ernia scivolosa viene ferita, è necessario determinare la vitalità della parte dell'organo non coperta dal peritoneo. Se viene rilevata la necrosi del cieco, viene effettuata una resezione della metà destra dell'intestino crasso, con l'applicazione di anastomosi ileotrasversale.

In caso di necrosi della parete vescicale, è necessaria la resezione della parte modificata della vescica con l'imposizione di un'epicystostomy.

Il sesto stadio - cancello di ernia plastica. Quando si sceglie un metodo di plastica, si dovrebbe preferire il più semplice.

Trattamento di ernia addominale complicata

In un'ernia strozzata complicata da flemmone, l'operazione inizia con una laparotomia mediana (primo stadio) per ridurre il rischio di infezione della cavità addominale con il contenuto del sacco erniario.

Durante una laparotomia, viene eseguita la resezione dell'intestino all'interno dei tessuti vitali e viene applicata una anastomosi intestinale.

Quindi viene eseguita la riparazione dell'ernia (secondo stadio) - l'intestino strozzato e il sacco erniario vengono rimossi. Il cancello di ernia plastica non viene fatto e produce un trattamento chirurgico delle ferite purulente dei tessuti molli, che viene completato il drenaggio.

Una componente necessaria del trattamento integrato delle lesioni da ernia è la terapia antibiotica generale e locale.

Previsione. La mortalità postoperatoria aumenta con il prolungarsi del tempo trascorso dal momento della compromissione all'operazione, ed è nelle prime 6 ore 1. 1%, da 6 a 24 ore - 2. 1%, e successivamente 24 ore - 8. 2%, dopo resezione letalità intestinale è del 16%, con reflusso di ernia - 24%.

Foto: ernia littre

Per un'ernia strozzata, quattro sintomi sono caratteristici. Si trovano con qualsiasi forma di pizzicamento. Questi includono:

  1. Il dolore di una natura acuta, manifestata nella zona dell'ernia,
  2. La protrusione non può essere regolata anche in posizione supina,
  3. L'ernia è dolorosa e costantemente tesa,
  4. La spinta della tosse non viene trasmessa.

L'ernia addominale (ernia addominale), se non la si libera, può causare gravi complicanze, la più pericolosa delle quali è un'ernia strozzata.

Cos'è? L'impulso principale a questo stato è un forte aumento della pressione intra-addominale a causa del simultaneo eccessivo sforzo fisico.

La forte tensione della parete addominale contribuisce all'espansione dell'anello erniario, che cade sugli organi. Dopo la fine del carico, il buco nel peritoneo viene ridotto e comprime.

Per un medico, una tale diagnosi significa una condizione critica che richiede un intervento chirurgico immediato.

Le misure di emergenza sono prese, perché l'anello erniario comprime gli organi nella cavità dell'ernia e cessa l'accesso di sostanze nutritive e ossigeno, che porta alla morte rapida dei tessuti.

Le sostanze necrotiche (necrosi - necrosi) entrano rapidamente nel flusso sanguigno generale e causano grave intossicazione del corpo.

Quasi sempre la violazione di un'ernia si verifica all'improvviso:

  • una persona avverte un inatteso attacco di dolore insopportabile che non va via anche dopo il rilassamento,
  • la sporgenza erniaria è stressante e non può essere ridotta,
  • le condizioni generali si deteriorano bruscamente, la pressione sanguigna scende, il polso si accelera.

Entro 7-8 ore, si presentano i primi sintomi, che indicano lo sviluppo di necrosi nei tessuti strozzati.

Un ritardo nel contattare il chirurgo e un tentativo di autotrattamento può essere fatale.

Sono contento che i moderni metodi di trattamento chirurgico dell'ernia strozzata permettano l'intervento in modo minimamente invasivo. Il metodo della laparoscopia riduce significativamente il periodo di recupero, riduce il rischio di sviluppare infezioni postoperatorie e non lascia cicatrici perverse sul corpo.

La chirurgia per rimuovere un'ernia strangolata secondaria di solito avviene senza complicazioni.

Il rischio di contraffazione minaccia qualsiasi tipo di protrusione patologica, indipendentemente dalla sua posizione, posizione anatomica e contenuto erniario. Il principale fattore di stimolazione è la rapida e forte contrazione dei muscoli addominali, in cui la pressione sull'anello erniario dall'interno aumenta bruscamente.

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

Provoke incarceration di una latta di ernia

Cause predisponenti che creano condizioni favorevoli per infrazioni improvvise

Nel chiarire la natura dell'ernia e il tipo di violazione, i reclami dei pazienti sono importanti.

Il sintomo principale di qualsiasi tipo di ernia strangolata è la sindrome del dolore, che differisce a seconda della posizione, del tipo e del grado di violazione. Il dolore può solo catturare l'area dell'ernia o diffondersi in tutto l'addome.

Un paziente con segni di violazione di un'ernia viene inviato per un intervento chirurgico in caso di emergenza. L'intervento chirurgico ha lo status di "per motivi di vita": questo significa che l'unica controindicazione è un'ovvia condizione di morte del paziente.

L'infrazione elastica si verifica nel momento di un improvviso aumento della pressione intra-addominale durante l'esercizio, la tosse, lo sforzo. Allo stesso tempo, si verifica un eccessivo allungamento dell'anello erniario, con il risultato che più del solito organi interni entrano nel sacco erniario.

Il ritorno dell'anello erniario al suo stato precedente porta alla restrizione del contenuto dell'ernia. Con sintomi di violazione elastica dell'ernia addominale, la compressione degli organi rilasciati nel sacco erniario avviene all'esterno.

La prima fase del trattamento è una dissezione stratificata dei tessuti prima dell'aponeurosi e dell'esposizione del sacco erniario.

Il terzo stadio del trattamento è la dissezione dell'anello di presa sotto controllo visivo, per non danneggiare gli organi saldati dall'interno.

La quinta fase del trattamento della violazione dell'ernia addominale è la resezione dell'anello non vitale dell'intestino. Dal bordo della necrosi visibile dalla copertura sierosa, vengono asportati almeno 30-40 cm del segmento adduttore dell'intestino e 10 cm del segmento abduttore.

La resezione dell'intestino si effettua quando un solco di strangolamento, ematomi sussensivi, edema, infiltrazione ed ematoma del mesentere intestinale vengono rilevati nella sua parete.

In un'ernia strozzata complicata da flemmone, l'operazione inizia con una laparotomia mediana (primo stadio) per ridurre il rischio di infezione della cavità addominale con il contenuto del sacco erniario.

Durante una laparotomia, viene eseguita la resezione dell'intestino all'interno dei tessuti vitali e viene applicata una anastomosi intestinale.

Una componente necessaria del trattamento integrato delle lesioni da ernia è la terapia antibiotica generale e locale.

Previsione. La mortalità postoperatoria aumenta con il prolungarsi del tempo trascorso dal momento della compromissione all'operazione e nelle prime 6 ore 1, 1%, da 6 a 24 ore - 2, 1%, dopo 24 ore - 8, 2%, dopo resezione letalità intestinale è del 16%, con reflusso di ernia - 24%.

Insufficienza primaria e secondaria

Nella pratica operativa, l'ernia strangolata è la quarta patologia più comune. Può essere primario e secondario.

È estremamente raro, ma è il più pericoloso. Allo stesso tempo, si verifica la formazione di un'apertura patologica nei tessuti, l'estrusione degli organi interni e la loro violazione.

Il pericolo di una violazione primaria è nell'atteggiamento sbagliato della sua condizione di pazienti, un tentativo di auto-trattamento e una richiesta tardiva di aiuto qualificato. Di conseguenza, il corso dell'operazione è aggravato da tali complicazioni:

  • necrosi del tessuto compresso
  • peritonite,
  • grave intossicazione del corpo.

Forme di violazione dell'ernia e delle loro manifestazioni

Sintomi di insufficienza retrograda

Più spesso l'intestino tenue è trattenuto retrogradamente quando due anelli intestinali si trovano nel sacco erniario e il ciclo intermedio (di collegamento) si trova nella cavità addominale.

Il ciclo intestinale legante è esposto alla violazione in misura maggiore. La necrosi inizia prima nel ciclo intestinale, situato nello stomaco sopra l'anello di presa.

In questo momento, i cicli intestinali nel sacco erniario potrebbero essere ancora vitali.

Sintomi di insufficienza retrograda

elastico

La patologia si verifica principalmente sullo sfondo di un forte sforzo fisico, quando si sollevano pesi. Il risultato di sovratensioni fisiche è l'uscita di parti degli organi interni attraverso l'anello erniario, da dove non possono ritornare alla loro posizione originale dopo che il foro è stato ridotto.

Cosa succede se violato

Per incarcerazione si intende una pressione nell'anello erniario di un organo.Questa compressione può essere graduale o improvvisa. Violenza improvvisa si verifica durante lo sforzo fisico, tosse grave, tesa.

Molto spesso, le aree intestinali che cadono nell'anello erniario sono compromesse. Di conseguenza, la circolazione sanguigna è disturbata sia nella parte ristretta che nell'intero organo. Questo è esattamente ciò che causa i problemi associati alla formazione della patologia.

Sfumature di ernia della linea bianca addominale

L'ernia della linea bianca dell'addome non è rara. Si verifica sulla parete anteriore dell'addome, dove passa la cosiddetta linea bianca, che si estende dalla parte inferiore dello sterno all'osso pubico.

Anatomicamente, consiste di muscoli e tessuto connettivo, tra i quali ci sono piccoli spazi a fessura. Attraverso queste lacune passano i vasi sanguigni e i nervi, collegando il tessuto sottocutaneo con il grasso.

La presenza di queste lacune, da un lato, fornisce al corpo un normale flusso sanguigno attraverso la parete addominale, ma, d'altra parte, sono una parte debole del peritoneo attraverso il quale gli organi possono passare durante una malattia erniaria.

Va notato che il più delle volte l'ernia della linea bianca dell'addome si verifica nella parte superiore della parete addominale. Questo è chiamato ernia epigastrica. Allentamenti nell'ombelico (formazioni paraumbilical) e sotto l'utero appaiono in misura molto minore.

Pizzicando la linea bianca dell'ernia dell'addome

Pizzicare un'ernia nella linea bianca dell'addome è abbastanza rara. Secondo le statistiche, questa violazione non si verifica spesso a causa delle sue caratteristiche anatomiche. E l'infrazione classica in una situazione con ernia della linea bianca dell'addome non è sempre affidabile.

Molto spesso nella pratica medica, il sospetto di pizzicare un'ernia nella zona della linea bianca dell'addome viene confuso con il pizzicamento dello strato di grasso preperitoneale. Questo non è un quadro clinico pericoloso, rispetto alla complicazione attuale della malattia.

Il vero sviluppo della malattia della linea bianca dell'addome porta al pizzicamento di non solo parte dell'omento omento, ma anche parte del ciclo intestinale. Molto spesso lo sviluppo di un'ernia sul tipo di Richter, perché la condizione per il suo verificarsi è la presenza di una stretta ernia. Con l'ernia di Richter, non viene pizzicato gran parte dell'ansa intestinale, ma solo il suo muro.

Questa forma di sviluppo della malattia è molto pericolosa e in caso di trattamento tardivo si rivela addirittura fatale per il paziente. Nei casi migliori, un'ernia strozzata della linea bianca dell'addome si rivelerà estremamente dolorosa, ma sotto l'influenza chirurgica non avrà quasi conseguenze. Ciò significa che hanno bisogno di un'attenzione professionale urgente.

Ernia addominale: sintomi, trattamento, chirurgia

Per molti anni cercando di curare le articolazioni?

Il capo dell'Istituto per il trattamento delle articolazioni: "Sarai stupito di quanto sia facile curare le articolazioni prendendo ogni giorno un rimedio per 147 rubli.

Una delle malattie chirurgiche più comuni - l'ernia addominale, che si forma sulla parete anteriore dell'addome.

L'ernia è una sporgenza di una porzione di un organo interno da uno spazio chiuso, ad esempio, dalla cavità addominale. La forma addominale di questa formazione di solito include un segmento dell'intestino tenue o crasso. Può contenere un omento - è un grembiule grasso che parte dalla sezione orizzontale dell'intestino crasso e si blocca coprendo l'interno della parete addominale. La parete addominale comprende il peritoneo, diversi strati muscolari e la pelle. Può formare aree indebolite attraverso le quali sporgono gli organi addominali.

  • tipi
  • forma
  • Segni di
  • diagnostica
  • Trattamento di ernia addominale
  • prevenzione
  • Chirurgia dell'ernia addominale
  • Dopo l'intervento

La parete addominale è costituita da muscoli situati su entrambi i lati della linea mediana. Questi sono muscoli addominali diretti, così come obliqui trasversali, interni ed esterni. Si connettono nel mezzo della formazione del tendine - una membrana, o linea bianca, il cui indebolimento porta alla diastasi (divergenza) dei gruppi muscolari e alla formazione di un'ernia. In questa formazione del tendine vi sono dei fori nella forma di fessure attraverso cui penetrano i fasci nervosi e vascolari. È qui che le formazioni ernarie si verificano più spesso, di solito nel terzo superiore, meno spesso vicino all'ombelico o nell'addome inferiore.

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui ...

La posizione del sacchetto erniario distingue tali formazioni erniali:

  • epigastrico,
  • ombelicale,
  • incisional,
  • L'ernia di Spiegel.

L'ernia epigastrica è più spesso formata nei bambini con indebolimento della linea mediana superiore. In questo posto, entrambi i muscoli diritti si collegano con la parte inferiore dello sterno, il processo xifoideo. A volte questa formazione erniaria si sviluppa in età adulta e si manifesta con protrusione nella parte superiore della parete addominale.

L'ombelico è il punto di uscita del cordone ombelicale che collega il feto e l'organismo materno nel periodo di sviluppo prenatale. Dopo la nascita del bambino, il cordone ombelicale scompare, ma in questo luogo rimane la possibilità di un sacco di ernia. L'ernia di quest'area è accompagnata dalla sporgenza dell'ombelico. Si trova spesso nei bambini e spesso non richiede trattamento. La necessità di un intervento chirurgico si verifica solo quando si manifestano sintomi avversi. In futuro, il trattamento chirurgico viene effettuato con un aumento delle dimensioni dell'ernia.

Esistono diversi tipi di ernia ombelicale:

  • embrionale,
  • nato in un bambino
  • prima formato in un adulto.

La forma embrionale viene definita come anomalie dello sviluppo che si verificano quando la cavità addominale dell'embrione viene interrotta. Il suo muro esterno include la membrana amniotica del cordone ombelicale e la foglia sottosviluppata del peritoneo.

Nei bambini, un'ernia ombelicale si verifica a causa di uno sviluppo anormale dei muscoli addominali. È più spesso formato nei bambini durante i primi mesi di vita, principalmente nelle ragazze. Sotto l'azione di una maggiore pressione intra-addominale (pianto costante, stitichezza, flatulenza), l'anello intorno all'ombelico si espande, parte dell'intestino sporge. Tali ernie sono di solito piccole.

Nell'età adulta, tali formazioni ammontano al 5% di ernie. Appaiono in persone di età superiore a 50 anni, significativamente più spesso nelle donne, dopo numerose nascite e contro lo sfondo dell'obesità. Spesso allo stesso tempo ci sono cedimenti dell'addome dovuti alla debolezza dei muscoli addominali.

Un'ernia incisionale o postoperatoria si verifica a seguito di una procedura chirurgica sugli organi addominali, se il medico non ha sufficientemente collegato i tessuti dopo l'incisione. Tuttavia, anche con una buona chiusura dei tessuti, il sito di incisione diventa più debole dei muscoli più vicini e potenzialmente ha il potenziale per diventare un'apertura per il contenuto erniario. Dopo laparotomia, una formazione erniaria appare in un terzo dei pazienti. Le loro cause possono essere l'infiammazione di una ferita postoperatoria, il drenaggio della cavità addominale e l'uso a lungo termine del tamponamento.

L'ernia di Spiegel è una formazione rara che si verifica ai margini del muscolo addominale anteriore.

In accordo con il momento dell'evento, l'ernia dell'addome è congenita e acquisita. La forma congenita è osservata immediatamente dopo la nascita del bambino, acquisita acquisita appare nel tempo in una parte indebolita della parete addominale. La causa di questa malattia è l'alta pressione all'interno della cavità addominale.

Un'alta pressione intra-addominale si verifica in questi casi:

  • tosse persistente, per esempio, nelle malattie polmonari,
  • la formazione di liquido in eccesso nell'addome (ascite) a causa di un tumore, insufficienza cardiaca, epatica o renale,
  • procedura per dialisi peritoneale, che viene utilizzata per il trattamento dell'insufficienza renale e dei tumori degli organi interni,
  • perdita di peso rapida
  • stitichezza cronica o difficoltà costante a urinare,
  • trauma addominale,
  • la gravidanza,
  • l'obesità.

Tutte queste condizioni aumentano il rischio di ernia addominale acquisita. C'è una predisposizione genetica a questa malattia.

Forme di ernia addominale:

  • regolabile: sembra un "bump" sulla pelle, indolore quando premuto, aumenta in posizione verticale, può essere impostato nella cavità addominale,
  • non gestito: non è possibile inserire il contenuto della protrusione verso l'interno, o questo è accompagnato da dolore.

Ernia complicata - strangolata. È accompagnato dalla penetrazione di parte dell'intestino oltre la parete addominale e dalla compressione dei vasi sanguigni dell'intestino. Di conseguenza, i tessuti muoiono e vengono distrutti, causando dolore, intossicazione, ostruzione intestinale e peritonite. La violazione complica il decorso della malattia nel 20% dei pazienti.

Altre complicazioni della malattia:

  • infiammazione,
  • feci ritardate - coprostasi,
  • danno (infortunio)
  • neoplasma maligno dell'intestino.

La prima manifestazione di un'ernia è una protuberanza arrotondata sotto la pelle della parete addominale. È morbido, indolore e dapprima facilmente riposizionabile quando viene premuto con il palmo della mano. A volte c'è una sensazione di pienezza, disagio nell'area della base dell'ernia. Quando si sollevano pesi a volte c'è un breve dolore acuto. Con un aumento temporaneo della pressione nell'addome, ad esempio, quando si ha un movimento intestinale o tosse, la formazione aumenta. L'indolenzimento diventa più forte dopo aver mangiato o fatto esercizio fisico e spesso si verifica la stitichezza.

Se entra nella protuberanza erniaria della sezione intestinale o omento, ci possono essere segni di complicazioni. L'organo è trattenuto nel sito dell'ernia, i vasi sanguigni che lo alimentano sono compressi. Questo è possibile con un forte aumento della pressione nella cavità addominale. Vi è un forte dolore nell'area dell'ernia, il paziente ha nausea e spesso vomito - segni di intossicazione. Si sviluppa un'ostruzione intestinale. È accompagnato da distensione addominale, mancanza di feci e gas. La temperatura corporea aumenta.

Se un paziente non viene operato in tempo con tale complicazione, il contenuto erniario è necrotizzato e si svilupperà una peritonite, una condizione grave che mette a rischio la vita.

In alcuni pazienti, è interessata solo una parte della parete intestinale. Non ci sono fenomeni di ostruzione intestinale, la protrusione sull'addome non aumenta, ma la persona è preoccupata per i dolori e i segni di intossicazione in crescita.

La particolarità dell'ernia ombelicale è una porta stretta con un diametro non superiore a 10 cm, ma la dimensione della formazione stessa può essere molto grande. Aumenta il rischio di infrazione, ristagno di masse fecali, ostruzione cronica dell'intestino intestinale.

Nelle fasi iniziali dell'ernia della linea bianca, quando solo il tessuto adiposo penetra attraverso le sue fessure, il primo sintomo della malattia è un improvviso dolore acuto nella parte superiore dell'addome, simile ad un attacco di colecistite o ulcera peptica.

Cosa succede quando viene schiacciata un'ernia?

Come già accennato, il problema principale dell'ernia (non solo la linea bianca dell'addome) è la debolezza dei muscoli addominali. Ciò consente a parte del tessuto preperitoneale e all'intestino di entrare nell'anello erniario, sporgendo attraverso gli spazi dell'aponeurosi.

Il processo di formazione di un'ernia fino a che il pizzicamento ha luogo, di regola, in tre stadi.

Al primo stadio, un lipoma preperitoneale appare a livello della linea bianca dell'addome. Questo è un colpo di fibra. Quando viene schiacciato in questa fase, il paziente può sperimentare un dolore grave che assomiglierà ai sintomi di pancreatite, ulcera peptica o colecistite.

Al secondo stadio, si forma una comprensione classica dell'ernia. Dopo il tessuto adiposo, gli organi interni situati lungo la linea bianca dell'addome, come l'omento, i cappi dell'intestino tenue e parte della parete dell'intestino crasso, iniziano a cadere e manifestarsi.

Al terzo stadio, l'ernia si sviluppa, a seguito della quale può crescere di dimensioni e diventare pizzicata in determinate condizioni.

In caso di violazione, i visceri che sono bloccati nel cancello sono schiacciati. Questa azione è sufficiente per limitare il lavoro dei vasi sanguigni all'interno dell'intestino. Alla fine, la restrizione del sangue nel libero accesso e altre sostanze benefiche agli organi bloccati porta ad una morte dei tessuti abbastanza rapida.

Le parti morte iniziano a riprodurre tossine e veleni che vengono rilasciati nel corpo e nel flusso sanguigno. A sua volta, questo processo causa sepsi o infezione del sangue e, in definitiva, se non per iniziare il trattamento - a morte.

diagnostica

Il riconoscimento di un'ernia della parete addominale anteriore di solito non è difficile. È evidente nell'esame esterno e nella palpazione dell'addome.

Un'ernia strozzata è in pericolo di vita, è necessaria una consultazione urgente del chirurgo. Per la diagnosi dell'ostruzione intestinale utilizzando una radiografia di sondaggio dell'addome o tomografia computerizzata.

Sintomi di abuso

C'è una piccola probabilità che si verificherà un'ostruzione intestinale se un'ernia viene pizzicata al posto della linea bianca dell'addome.

I sintomi dell'ostruzione intestinale, di regola, si sviluppano rapidamente, manifestandosi:

  • dolore intenso
  • una sensazione di gonfiore
  • nausea,
  • vomito.

Un'altra possibile complicazione di pizzicare un'ernia della linea bianca dell'addome è il risultato del processo di decomposizione della carne morta, che è bloccata nell'anello erniario.

I sintomi di un'ernia strozzata includono dolore intenso, che aumenta gradualmente, nausea, vomito, gonfiore, dolore quando si tocca, pelle rossa intorno all'ernia, sangue nelle feci.

Gli indicatori più comuni di pizzicamento sono:

Trattamento di ernia addominale

La sporgenza che è comparsa sulla parete anteriore dell'addome è un motivo per fare appello al chirurgo. La parte dell'intestino che si trova nel sacco erniario può essere improvvisamente bloccata e ciò richiederà una complicata operazione di emergenza. Urgente bisogno di vedere un medico in caso di dolore, con un improvviso aumento della protrusione, l'incapacità di ridurre, febbre, nausea e vomito.

Le ernie addominali vengono rimosse chirurgicamente. Allo stesso tempo, l'integrità dei muscoli addominali viene ripristinata. Spesso utilizzato per questi materiali sintetici, chiudendo in modo sicuro il difetto. Lo scopo di tale trattamento è di prevenire l'incisione di un'ernia e lo sviluppo di pericolose complicanze.

Se l'ernia è piccola, non è necessario un trattamento chirurgico. Inoltre, l'operazione non viene eseguita con un alto rischio di complicanze in pazienti debilitati e anziani, così come in pazienti con gravi malattie concomitanti - gravi disturbi del ritmo, insufficienza cardiaca o respiratoria grave, ipertensione maligna o diabete scompensato. Controindicazioni sono anche tumori maligni, malattie infettive acute, esacerbazione di processi infiammatori (pielonefrite, bronchite, tonsillite, ecc.), Malattie della pelle pustolosa.

Le controindicazioni relative per le quali l'operazione è ancora possibile includono:

  • la gravidanza,
  • malattie concomitanti nella fase di compensazione e sottocompensazione (ad esempio, angina stabile, ipertensione con un moderato aumento della pressione, diabete mellito con un livello normale di zucchero e emoglobina glicata),
  • adenoma prostatico.

Tali pazienti vengono offerti metodi di trattamento conservativi: bende e corsetti. Sono considerati solo un modo temporaneo per prevenire complicanze e possono potenzialmente causare infezioni della pelle a causa di attriti costanti. La benda può essere utilizzata solo con ernia riducibile. Il suo uso costante indebolisce i muscoli addominali e porta alla progressione della malattia.

Nel 99% dei bambini con ernia ombelicale, non supera 1,5 cm di diametro e scompare quando il bambino cresce. Un'operazione per un'ernia ombelicale in bambini è effettuata in 3-4 anni, se a quel tempo il difetto non è scomparso. Con una grande ernia, la chirurgia viene eseguita a partire dal primo anno di vita del bambino. Con una piccola quantità di istruzione possibile auto-guarigione all'età di 3 - 6 anni. Tuttavia, l'operazione o infine l'abbandono è necessaria prima che il bambino entri a scuola.Dopo di che, l'elasticità dei tessuti inizia a diminuire, l'ernia non scomparirà da sola e la dimensione dell'anello ombelicale continuerà ad aumentare.

prevenzione

L'ernia congenita non può essere prevenuta. Tuttavia, dovresti seguire alcune regole per prevenire la loro violazione. Queste misure si applicano anche alle persone sane per la prevenzione della malattia acquisita:

  • mantenere un peso normale
  • mangiare sano ed esercizio fisico regolare per prevenire la stitichezza,
  • la capacità di sollevare oggetti pesanti senza eccessiva tensione dei muscoli addominali, senza piegarsi, ma accucciati dietro di loro,
  • smettere di fumare
  • trattamento tempestivo al medico e chirurgia elettiva.

distensione addominale

Come per il sintomo precedente, la distensione addominale si manifesterà a causa dell'ostruzione intestinale. Allo stesso tempo i gas non possono attraversare ostacoli all'esterno.

I pazienti con ernia strangolata, di regola, hanno la febbre. È anche associato al processo infiammatorio causato dalla morte del tessuto strozzato. La febbre può indicare una possibile infezione dei tessuti della linea bianca dell'addome coinvolti in questo processo.

Stato di shock

Questo si riferisce all'interruzione del funzionamento del sistema circolatorio a causa dell'infezione sistemica dalla morte del tessuto strozzato. I pazienti hanno bassa pressione sanguigna, battito cardiaco molto rapido. Lo stato mentale sta cambiando. Questa è una condizione molto pericolosa che spesso confina con una situazione critica.

classificazione

I tipi di rigonfiamento strangolato differiscono a seconda delle aree anatomiche. Innanzitutto, è consuetudine isolare le ernie esterne e interne. Gli interni sono meno comuni.

In caso di patologia interna, si verifica una compressione dello stomaco o di un piccolo omento. L'ernia esterna è l'uscita di una parte degli organi addominali attraverso la parete addominale. A seconda di dove accade, può essere rilevato:

  • inguinali,
  • ombelicale,
  • ventrale.

Ernia inguinale

Un'ernia inguinale strangolata si manifesta più spesso all'improvviso durante lo sforzo fisico. Il sintomo principale è il dolore, e può essere sentito non solo nella zona della neoplasia, ma anche in tutto l'addome. Il sito di intestini è compresso dall'anello di ernia. Può essere di diverse dimensioni, il grado di manifestazione dei sintomi dipende da questo. All'inizio, spesso ci sono feci liquide, e in seguito non ci sono feci. La manifestazione di complicanze è il vomito, che può essere invincibile con compressione prolungata della sezione intestinale. I sintomi possono anche verificarsi da altri organi. Ad esempio, con un grande anello erniario, una porzione della vescica potrebbe penetrarvi e l'intestino lussato potrebbe anche esercitare pressione su di esso. La frantumazione della vescica può essere dolorosa e una minzione troppo frequente.

Ernia ombelicale

Un'ernia ombelicale strozzata può essere di qualsiasi dimensione, ma più spesso questa complicanza si verifica con le grandi ernie. Il primo segno è il dolore e l'incapacità di correggere la protrusione. In caso di patologia ombelicale, l'omento o l'ansa intestinale possono essere feriti. I sintomi in entrambi i casi saranno diversi.

Sintomi dell'ostruzione intestinale:

  • Cramping grave dolore
  • Motilità intestinale periodicamente migliorata,
  • Ritenzione di gas
  • Vomito.

Sintomi di violazione di un epiploon:

  • Sindrome del dolore moderata
  • Vomito (di solito singolo).

La malattia sembra una protuberanza densa nell'ombelico. Quando si sforzano non aumenta di dimensioni. Nelle prime ore, la pelle in quest'area non cambia l'aspetto, ma gradualmente diventa rossa e diventa dolorosa. Se non si cerca aiuto per 2-3 giorni, si sviluppa la necrosi della parte strozzata dell'intestino, l'infiammazione e la suppurazione si diffondono ai tessuti del sacco erniario e alla pelle con i sintomi corrispondenti:

  • infiltrazione tissutale,
  • iperemia,
  • dolore acuto,
  • aumento della temperatura locale e generale.

Ernia ventrale

Ventrale o cicatriziale è chiamata ernia postoperatoria. L'uscita della cavità addominale dietro la parete addominale si verifica nella cicatrice postoperatoria. I sintomi dell'infrazione sono gli stessi del caso precedente, poiché anche l'intestino o l'omento maggiore sono interessati.

Un'ernia ventrale strangolata richiede una diagnosi differenziale, poiché il dolore acuto può essere dovuto a una malattia adesiva, piuttosto che alla violazione.

Tuttavia, con lo sviluppo dell'ostruzione intestinale, la diagnosi non è fondamentale, poiché in entrambi i casi è necessaria un'operazione urgente. È impossibile aspettare e rinviare l'ospedalizzazione, poiché minaccia lo sviluppo di peritonite e la minaccia di morte.

Il primo soccorso per un'ernia strozzata o per sospetto è che una persona dovrebbe essere ricoverata in ospedale in un ospedale il più presto possibile. Di solito chiamano un'ambulanza.

In attesa dell'arrivo dei medici, non è possibile somministrare antidolorifici e antispastici. Inaccettabile qualsiasi calore nell'area della patologia. Non provare mai a correggere il rigonfiamento.

Le conseguenze dell'auto-riduzione:

  • Spostamento degli organi compressi
  • Separazione del sacco ernia dai tessuti circostanti,
  • La separazione del collo della borsa erniaria dal corpo,
  • Area danneggiata rotta.

Come conseguenza delle azioni di rettifica, i sintomi clinici possono scomparire, il che rende la diagnosi molto difficile e può aggravare in modo significativo la situazione.

L'unico metodo di trattamento è la chirurgia e, urgentemente. Di solito non ci sono controindicazioni, poiché è la vita di un paziente. L'intervento chirurgico implica che è necessario eliminare l'infrazione e fare una verifica approfondita degli organi che sono stati violati. Il difetto della parete addominale viene suturata o viene eseguita la chiusura artificiale dell'anello erniario. La decisione viene presa in base alle dimensioni dell'infrazione, all'anello erniario e allo stato dei tessuti circostanti.

Durante l'operazione, aprire con cautela il sacco erniario, fissare l'organo e quindi sezionare l'anello di infrazione. Gut accuratamente ispezionato. La redditività dell'area interessata è determinata dalle seguenti caratteristiche:

  • ripristino rapido del normale colore rosa
  • la membrana sierosa è lucida,
  • la peristalsi e la pulsazione di navi è sentita.

In questo stato, la sezione dell'intestino può essere ripristinata in posizione. Se ci sono dubbi sulla redditività, quindi tenere eventi speciali. Nel caso della morte del tessuto, viene eseguita la resezione dell'intestino.

Indicazioni per la resezione

  • Budella di colore scuro,
  • Muro lento
  • Membrana sierosa opaca
  • Mancanza di pulsazione peristaltica dei vasi sanguigni.

Rimuovere non solo l'area direttamente incagliata, ma anche una porzione significativa di tessuto invariato (da 15-20 a 30-40 centimetri).

L'operazione termina con l'ernioplastica. Il metodo più moderno di risoluzione dei problemi chirurgici è una tecnica di hernioplastica non tensionata che utilizza un impianto a maglie che chiude l'orifizio erniario, sostiene i tessuti e previene la re-infrazione.

Chirurgia dell'ernia addominale

Il trattamento chirurgico dell'ernia addominale viene eseguito in anestesia generale, con una piccola quantità di anestesia spinale di protrusione può essere utilizzata. È necessaria una formazione speciale nel caso di altre malattie croniche e include la normalizzazione della pressione, i livelli di zucchero nel sangue e così via. È anche necessario consultare uno specialista specialista e la conclusione sulla sicurezza dell'intervento chirurgico.

La preparazione preoperatoria è necessaria anche per l'istruzione di grandi dimensioni. Durante l'operazione, spostare il contenuto dell'ernia nella cavità addominale può portare ad un improvviso aumento della pressione intra-addominale, portando a disturbi della respirazione e della circolazione sanguigna. Pertanto, prima dell'intervento, le tecniche vengono utilizzate per aumentare gradualmente la pressione nella cavità addominale, ad esempio, bendaggio o bendaggio.

  • dissezione sequenziale dei tessuti sopra la formazione,
  • la selezione del sacco erniario formato dal muro del peritoneo,
  • movimento dell'intestino e omento nella cavità addominale,
  • legatura della formazione erniaria nel collo e sua rimozione,
  • chiusura del difetto (ernioplastica).

I difetti di plastica conducono i propri tessuti o materiale sintetico. La durata dell'intervento è di circa un'ora.

I principali metodi di trattamento chirurgico:

  • secondo Lekser: è usato a piccola istruzione a bambini. Il foro formato dopo la rimozione dell'ernia viene suturato con una sutura a cordoncino, in altre parole, è stretto,
  • Sapezhko: praticare un'incisione longitudinale, rimuovere l'ernia, quindi i bordi del tendine aponeurosi e i muscoli si sovrappongono l'un l'altro, creando un doppio strato (duplicazione) e cucendo,
  • Mayo: viene eseguita un'incisione orizzontale e l'ombelico viene rimosso insieme all'ernia (il paziente deve essere avvisato in anticipo di questo), i bordi sono sovrapposti e cuciti.

Se l'ernia è accompagnata da diastasi (divergenza) dei muscoli retti, ad esempio nelle donne obese, si esegue Napalkov: dopo la rimozione del margine del tendine, i tendini vengono suturati, quindi i bordi dei muscoli retti sono divisi e le loro aponeurosi si uniscono sulla linea bianca, che rafforza la parete addominale e provoca per ridurre il suo volume.

Negli ospedali moderni viene utilizzata la chirurgia laparoscopica. In questo caso, tutte le manipolazioni vengono eseguite utilizzando strumenti miniaturizzati inseriti nella cavità addominale del paziente attraverso piccole incisioni. Vantaggi del metodo laparoscopico:

  • trauma minore,
  • assenza pratica di complicanze postoperatorie,
  • senza cuciture, cicatrici e cicatrici
  • recupero rapido dopo l'intervento chirurgico
  • indolore nel periodo postoperatorio,
  • Un ritorno alla vita normale è possibile entro 5 o 7 giorni dopo l'intervento.

Il miglior effetto dell'operazione si ottiene quando si utilizza una griglia di polipropilene, meno spesso, da altri materiali sintetici. Applicare una rete composita leggera, attraverso i pori che fanno germogliare il portage di collagene, creando un tessuto forte ma elastico, paragonabile all'aponeurosi naturale. Tuttavia, i medici considerano l'utilizzo delle reti una misura necessaria. Questa tecnica richiede al chirurgo di avere conoscenza delle caratteristiche di questi materiali e una buona padronanza della tecnica dell'operazione.

La questione di come chiudere un difetto nella parete addominale viene risolta singolarmente in ciascun caso, a seconda delle dimensioni dell'ernia e delle caratteristiche dell'organismo.

Le complicazioni postoperatorie si verificano nel 7% dei pazienti:

  • recidiva di malattia (la complicazione più frequente),
  • ritenzione urinaria
  • infezione della ferita postoperatoria.

Nelle cliniche moderne, il trattamento dell'ernia è comune in un "ospedale di un giorno". L'operazione viene eseguita in anestesia locale, quindi il paziente viene dimesso a casa, soggetto a regolare controllo medico.

Dopo l'intervento

Il restauro completo del corpo dopo la riparazione dell'ernia avviene solo diversi mesi dopo l'operazione. In questo momento, è importante passare attraverso le fasi successive della riabilitazione per evitare complicazioni e recidive della malattia.

Immediatamente dopo l'intervento, il paziente dovrebbe usare una benda. Una salvietta di garza sterile deve essere posizionata sulla zona della ferita postoperatoria per prevenire l'attrito e l'infezione della pelle. Puoi alzarti e camminare lentamente un giorno dopo l'operazione. Antibiotici e antidolorifici sono prescritti.

Il paziente viene dimesso a casa dopo pochi giorni, quando il medico è soddisfatto del normale processo di guarigione. A casa, è necessario fare medicazioni 2 volte a settimana. Salviette usate fatte di garza sterile, che sono attaccate alla pelle con del nastro adesivo. I bordi della ferita possono essere trattati con una soluzione di verde brillante.

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui ...

Se le cuciture sono state realizzate con punti di sutura assorbibili, non è necessario rimuoverle. Se i fili sono normali, la rimozione delle suture avviene nel decimo giorno della clinica. Se la ferita è guarita bene, puoi fare una doccia 2 settimane dopo l'intervento. In questo momento, le procedure di fisioterapia prescritte, accelerando il processo di recupero.

Per almeno 2 mesi è impossibile sollevare oggetti di peso superiore a 2 kg e compiere movimenti bruschi, tra cui la tensione dei muscoli addominali. Esercizio e sport non dovrebbero essere entro 3 mesi dopo la riparazione di ernia. Entro 2 mesi è necessario indossare una benda postoperatoria, posizionando una garza sulla zona della cucitura.

La nutrizione del paziente dopo la rimozione dell'ernia deve essere delicata per evitare la stitichezza:

  • zuppe leggere, farina d'avena, miglio, porridge di grano saraceno,
  • carne, pesce, uova,
  • latticini,
  • frutta e verdura, succhi, gelatina,
  • frutti di mare.

È necessario rifiutare cibi piccanti, salati, in scatola, alcool, pasticcini freschi. C'è bisogno di 5 volte al giorno. La cottura dovrebbe essere fatta usando olio d'oliva, cotto o bollito. Friggere il cibo è impossibile.

Nella maggior parte dei pazienti, l'intervento è molto efficace. La recidiva dell'ernia si sviluppa nel 10% dei casi operati. Fattori di rischio per recidiva:

  • età avanzata
  • grandi dimensioni del difetto della parete addominale,
  • ferite infette dopo l'intervento
  • successivi carichi significativi e altre cause di aumento della pressione intra-addominale.

Con lo sviluppo della violazione, la prognosi dipende dal volume del colon necrotico e dalla gravità dell'intossicazione. In questo caso, viene rimossa una parte dell'intestino, che porta ulteriormente all'indigestione. Pertanto, è preferibile eseguire un'operazione pianificata con un basso rischio di complicanze postoperatorie.

Un'ernia dell'addome si sviluppa con protrusione degli organi addominali oltre i suoi limiti attraverso difetti nella sua parete. È epigastrico, ombelicale o postoperatorio. I sintomi della malattia includono un rigonfiamento sulla parete addominale, una sensazione di pienezza e dolore. In caso di violazione, si verificano i sintomi di "addome acuto". Trattamento chirurgico della malattia Per la plastica del difetto di muscoli e tendini, vengono utilizzati i tessuti del corpo o le protesi in rete sintetica. Quando si osserva la tecnica dell'intervento chirurgico e il periodo di recupero, la prognosi della malattia è favorevole.

Sintomi e segni di ernia intervertebrale della colonna lombare

Non tutti sanno che la colonna vertebrale può sopportare un carico verticale di 400 kg. Aumenta 20 volte quando si sollevano pesi su braccia distese. Una percentuale maggiore di questo carico di peso cade sulla regione lombare, poiché è il centro di equilibrio del corpo e la parte più mobile della colonna vertebrale. Queste caratteristiche distintive rendono la regione lombare più vulnerabile e portano all'usura precoce dei dischi intervertebrali, che svolgono il ruolo di ammortizzatore. La loro struttura è speciale - un anello fibroso denso mantiene il nucleo gelatinoso al centro.

Nella fase iniziale di un'ernia intervertebrale, nel disco si formano delle microfratture, ma a un certo punto l'anello fibroso si rompe e il contenuto viene versato, schiacciando il tronco del midollo spinale o le sue radici. Questo forma un'ernia (protrusione) del disco intervertebrale.

All'inizio, il rigonfiamento è insignificante e non causa molti problemi. I sintomi di un'ernia intervertebrale della colonna lombare aumentano con le sue dimensioni e fungono da criterio diagnostico per lo stadio della malattia. Sono diversi e raggruppati in tre grandi gruppi caratteristici.

  1. Sintomo del dolore
  2. Sindrome spinale
  3. Sindrome radicolare

Considera le dinamiche del loro aspetto.

Il primo sintomo principale e permanente. Il dolore cambierà la sua forza, il suo posto, il suo carattere, sarà indipendente o in combinazione con altri sintomi, ma accompagnerà la malattia in tutte le sue fasi.

Nelle prime fasi della malattia, quando la dimensione dell'ernia è insignificante, il dolore nella regione lombare, nel sito di proiezione del disco danneggiato, è preoccupante. Dolore sordo e doloroso aumenta con movimenti improvvisi, sollevamento pesi e posizione seduta prolungata. Completamente scompare in posizione prona.

Un tale decorso della malattia, con aggravamenti e remissione, può durare per diversi anni. È in questa fase che è molto facile fermare la malattia cambiando solo il modo di vivere. Non molte persone richiedono assistenza qualificata. Molti sono trattati da soli. La malattia sta progredendo!

Con l'aumentare delle dimensioni dell'ernia, si verifica la compressione delle membrane o delle radici del midollo spinale. Il dolore nella regione lombare aumenta quando la testa è inclinata, quando la gamba raddrizzata viene sollevata sul lato della compressione della colonna vertebrale, mentre si preme sulle fessure interspinale. Colpire i processi spinosi delle vertebre con un disco danneggiato provoca un forte dolore alla gamba.

La natura dei dolori sta cambiando. Ora sta facendo male e sparando. A seconda di quali segmenti spinali della colonna vertebrale sono danneggiati, si uniscono i dolori nella zona del gluteo, della coscia, della parte inferiore della gamba, del tallone, del pollice o della parte posteriore del piede. Sono aggravati da movimenti, tosse, starnuti e guida su strade sconnesse. Si calmano quando si trovano su un lato sano con una gamba dolorante piegata alle articolazioni.

Sindrome spinale

I muscoli della regione lombare e della schiena, a causa del costante dolore, sono in condizioni spastiche. Questo intensifica ulteriormente il dolore. Il movimento in quest'area è limitato. Diventa impossibile completare l'estensione della schiena. Appare slouch, gobba e distorsione del corpo in modo sano. La postura è disturbata, un'andatura incerta, la stabilità si perde durante il movimento.

Altri sintomi accompagnano il dolore, che dipende dalla dimensione dell'ernia, dalle malattie concomitanti del sistema muscolo-scheletrico e dalla direzione della protrusione. Nel laterale - le radici del midollo spinale sono compresse e ci sono cambiamenti negli organi per i quali il segmento danneggiato della colonna vertebrale è responsabile. Con la protrusione dell'ernia posteriore, compaiono i sintomi associati alla compressione dello stelo del midollo spinale.

L'ernia della colonna lombare nel 90% dei casi si verifica nelle sezioni inferiori. I dischi tra L4 - L5 e L5 - S1 sono danneggiati (dove L è la designazione della vertebra lombare, S è la vertebra della colonna sacrale). Ogni segmento è responsabile del lavoro di una certa parte del corpo. Ciò è dovuto alla comparsa di sintomi di una colonna lombare erniaca in luoghi rigorosamente definiti.

Il danno alle radici nel segmento L5 porta al rilevamento dei sintomi sulla superficie esterna della coscia, sulla superficie anteriore della parte inferiore della gamba, sul retro del piede e nell'area dell'alluce. Alla violazione delle radici, i sintomi di S1 ​​si avvertono nella regione glutea lombosacrale, lungo la parte posteriore della coscia e della parte inferiore della gamba, nel tallone e nel mignolo. Se ci sono diverse ernie di dischi intervertebrali, la manifestazione dei sintomi non sarà delineata rigorosamente.

Sindrome radicolare

La compressione delle radici del midollo spinale, e in seguito la sua morte, porta ad un deterioramento della nutrizione nei tessuti e alla comparsa di diversi sintomi caratteristici.

  • La debolezza dei muscoli della coscia, della gamba e del piede. Il paziente non può accovacciarsi, salire i gradini alti, stare in piedi, saltare. Questo è uno dei primi sintomi di spremitura del midollo spinale.
  • Il tono di questo gruppo muscolare diminuisce.
  • La loro atrofia diventa evidente. La gamba diventa più sottile, più debole, non esegue i movimenti necessari. La piega glutea è levigata. Appare l'asimmetria dell'aspetto.
  • La sensibilità della pelle è disturbata, formicolio, sensazione di "pelle d'oca strisciante", intorpidimento delle dita e la loro freddezza si verificano.
  • Appare sudorazione secca o eccessiva della pelle nella zona di azione della radice danneggiata.
  • La paralisi è possibile Il movimento diventa difficile. Il paziente è socialmente limitato. La vita si concentra sulle quattro pareti. Spesso la malattia porta alla completa invalidità.

La protrusione dell'ernia posteriore causa la compressione del midollo spinale. Movimenti acuti o sollevamento pesi possono portare a una compressione completa del midollo spinale, che porta a gravi paralisi oa condizioni incompatibili con la vita. I sintomi principali di tali ernie sono:

  • disfunzione degli organi pelvici. I pazienti lamentano incontinenza di urina e feci, che si alterna con il loro ritardo,
  • violazione della sensibilità di questa zona,
  • potenza ridotta negli uomini. Frigidità e problemi ginecologici nelle donne,
  • i sintomi della claudicatio intermittente sono possibili - a causa del dolore alle gambe, il paziente è costretto a fermarsi e continuare a muoversi solo dopo il riposo.

Se si verificano complicanze di un'ernia intervertebrale, si uniscono anche altri sintomi. Lumbodynia - sparato nella regione lombare. Il dolore è acuto, acutamente aggravato dal leggero movimento. Questa condizione può persistere per diverse settimane. Possibile disfunzione delle articolazioni dell'anca e del ginocchio. Questa complicazione riduce drasticamente la capacità di muoversi autonomamente e porta alla disabilità precocemente.

Se l'ernia intervertebrale si combina con altre malattie del sistema muscolo-scheletrico, i sintomi si sovrappongono, diventando più pronunciati. La malattia progredisce molto più velocemente.

L'ernia intervertebrale della colonna lombare si verifica più spesso all'età di 30-50 anni. Una sindrome del dolore instabile di basso grado è il primo segno di una grave malattia della colonna vertebrale e può verificarsi in giovane età. La conoscenza dei principali sintomi che si verificano come la progressione della malattia, incoraggerà il paziente a consultare uno specialista, senza attendere le terribili complicazioni.

Commenti

Ospite: 27/01/2013 - 20:11

Ospite - 13/06/2013 - 15:24

Victoria - 28/12/2016 - 12:01

SERGEY - 26/01/2017 - 16:32

Ospite - 07.22.2013 - 01:22

Ospite - 17/08/2013 - 17:21

Ospite - 10/01/2013 - 07:29

Ospite - 22/12/2013 - 12:59

Ospite - 01/01/2014 - 08:51

Ospite - 27/05/2014 - 10:19

Sasha - 29/05/2014 - 15:34

Kan - 17/08/2014 - 11:51

Ksyu - 17/10/2014 - 08:26

Sorriso - 24/11/2014 - 14:58

Ospite - 20/10/2014 - 20:57

Ospite - 27/10/2014 - 16:58

Ospite - 24/11/2014 - 3:09 PM

Ospite - 31/01/2015 - 11:21

Ospite: 02/03/2015 - 17:00

Sergey - 26/01/2017 - 16:29

Ospite - 02/03/2015 - 17:01

Zhanna - 03/02/2015 - 21:52

Kitty - 19/02/2015 - 07:10

zara - 26/02/2015 - 15:20

Irina - 03/11/2015 - 16:42

Ospite - 16/03/2015 - 10:57

Ospite - 23/03/2015 - 00:45

Ospite - 24/09/2015 - 14:54

Ospite - 04/05/2015 - 16:11

Ospite - 05/03/2015 - 17:52

Irma - 05/04/2015 - 19:26

Ospite - 27/08/2015 - 04:01

Ospite - 18/11/2015 - 02:03

Nora - 12.20.2015 - 00:24

Irina - 01/07/2016 - 02:09

Ospite - 17/01/2016 - 13:19

Rasimya - 18/01/2016 - 09:21

Rasimya - 18/01/2016 - 09:33

Ospite - 03/04/2016 - 01:23

Ospite - 17/03/2016 - 23:48

Elena - 26/04/2016 - 6:46 PM

Love - 30/01/2017 - 19:53

Ospite - 13/10/2016 - 03:16

Ospite - 23/11/2016 - 07:05

Sandra - 01/06/2017 - 01:24

Serge - 16/01/2017 - 17:26

Serge - 16/01/2017 - 17:55

Igor - 07/06/2017 - 20:24

Igor - 07/06/2017 - 20:38

Ospite - 07/06/2017 - 20:41

Yuri - 04.09.2017 - 14:45

Aggiungi un commento

L'uscita di un organo dalla cavità che occupa è chiamata ernia. L'ernia intervertebrale è una rottura del disco intervertebrale (uno spostamento del nucleo con sostanze connettive e una svolta dell'anello fibroso). L'ernia è la manifestazione più comune di osteocondrosi della regione lombare o essere una conseguenza della lesione.

Il carico massimo possibile sulla colonna vertebrale umana è di 400 kg. La regione lombare, come la parte più mobile, ha la maggiore pressione. 5 vertebre di questo reparto sono interconnesse dai dischi, che distribuiscono uniformemente il peso. Lo sfondamento dell'annulus fa entrare il nucleo nel canale spinale. C'è un pizzicotto delle terminazioni nervose.

cause di

  • i cambiamenti legati all'età si verificano a causa di una diminuzione dell'attività della colonna vertebrale.
    L'anello fibroso può consumarsi a lungo e rompersi in qualsiasi momento dall'azione abituale.
  • le lesioni vertebrali possono verificarsi con improvvise pressioni improvvise o forti shock. L'aumento della pressione del disco può causare movimenti costanti e identici.
  • fattore ereditario: disturbi ormonali, disturbi metabolici.
  • corso latente nelle malattie esistenti (osteocondrosi, scoliosi, curvatura, ecc.)
  • stenosi dei canali vertebrali, sia congeniti che acquisiti (restringimento cronico del canale centrale, forame intervertebrale o tasca laterale)

Sintomi della malattia

  1. Dolore e senso di oppressione nella parte bassa della schiena
  2. Dolore improvviso, sparo
  3. Dolore quando si piega e si gira
  4. Dolore in una gamba o gluteo
  5. Sindrome radicolare (dolore alla lampada nella gamba)
  6. Bruciore, formicolio, intorpidimento
  7. Debolezza muscolare
  8. Incontinenza o ritenzione di urina, stitichezza o diarrea, problemi di erezione (sistema urinario)

Trattamento farmacologico conservativo senza chirurgia

L'obiettivo del trattamento è l'eliminazione dei sintomi, l'eliminazione delle cause e la remissione.
I farmaci antinfiammatori non steroidei alleviano con successo il dolore e l'infiammazione, sono prescritti per le malattie delle articolazioni. L'azione si basa sul fatto che le sostanze che stimolano la sensazione di dolore sono prodotte molto meno. Un importante rappresentante dei farmaci è l'ibuprofene.

I rilassanti muscolari eliminano la tensione muscolare. I miorilassanti alleviare il tono, ridurre l'attività motoria, rilassare il tessuto muscolare, eliminando il dolore. I farmaci agiscono dal basso verso l'alto, fermando il flusso degli impulsi nervosi e fermando la contrazione dei muscoli. I principali rappresentanti sono carysoprodolidiazepam. Gli effetti collaterali sono le mucose secche, l'affaticamento e la ritenzione urinaria.

I corticosteroidi derivano dall'ormone cortisolo e hanno proprietà antinfiammatorie, alleviano l'edema tissutale intorno al nervo e la radice strangolata. Non sono antidolorifici, ma rimuovono l'infiammazione, facilitano le condizioni del paziente. Utilizzato quando i farmaci non steroidei e i miorilassanti cessano di funzionare o quando la malattia è grave. Rappresentanti: desametasone e prednisone. Non usare per molto tempo.

Gli oppioidi sono narcotici che hanno un effetto analgesico. Forti oppioidi (morfina, metadone, fentatina) sono usati per il dolore acuto grave, quelli deboli (codeina e tramadolo) sono prescritti per alleviare i dolori acuti e acuti. I farmaci narcotici sono caratterizzati da un forte effetto analgesico e pronunciati effetti collaterali, che creano dipendenza in caso di insuccesso.

Gli ipnotici sono prescritti per facilitare l'insorgere del sonno, con violazioni del sonno notturno. L'uso combinato di alcuni farmaci influenza negativamente lo stato psicologico del paziente, causa insonnia, stati irrequieti. Aiuti di sonno aiutano a rimediare alla situazione. Gli ipnotici hanno una serie di effetti collaterali che variano a seconda del farmaco assunto.

Gli antidepressivi triciclici aumentano l'umore e regolano il dolore. In piccole dosi, sono usati per trattare e ridurre le sindromi da dolore cronico, risolvere problemi di sonno e stanchezza. Lo svantaggio di tali farmaci è una varietà di effetti collaterali:

  • costipazione, problemi di minzione
  • mucose secche
  • visione offuscata, esacerbazione del glaucoma
  • affaticamento, diminuzione della pressione, sonnolenza
  • aumento dell'appetito e aumento di peso
  • diminuzione della libido
  • tremore dell'arto
  • desudation

Trattamento non farmacologico conservativo. (senza operazione)

Il trattamento farmacologico è consigliato da combinare con non-farmaco. Il paziente è a riposo per diversi giorni e si conforma al riposo a letto, quindi viene introdotta la restrizione dell'attività motoria. Quindi al paziente vengono prescritte procedure di fisioterapia che accelerano il recupero e la riabilitazione.
La fisioterapia ha un effetto complesso sul corpo: allevia la tensione muscolare, ripristina i tessuti danneggiati, alza il tono.

Fisioterapia di base per l'ernia:

  1. Elettromiostimolazione (effetto della corrente alternata sui muscoli)
    Il risultato è una riduzione profonda, il rafforzamento dei muscoli e il miglioramento del loro tono.
  2. Elettroforesi (introduzione di farmaci nel corpo usando corrente)
    I farmaci vanno immediatamente nel posto giusto, visualizzato circa tre settimane.
  3. Fonoforesi (somministrazione di farmaci mediante ultrasuoni)
    Le onde con la medicina penetrano verso l'interno di 6 cm, si accumulano e si diffondono lentamente attraverso il corpo attraverso il sangue.
  4. Terapia UHF (impulsi ultrasonici di un campo elettrico ad alta frequenza)
    Sotto la loro azione, il calore si manifesta nel corpo, che accelera la circolazione sanguigna, anestetizza e rigenera i tessuti.
  5. Terapia con paraffina (effetto calore paraffina sul corpo)
    Le applicazioni di paraffina riducono il dolore, alleviano lo spasmo muscolare, migliorano la circolazione del sangue e conducono le terminazioni nervose.
  6. Terapia di Detenzor (stretching e scarico della colonna vertebrale)
    Il midollo spinale del paziente viene estratto dal suo stesso peso.
  7. UHT (terapia ad onde d'urto)
    Un'onda sonora viene trasmessa all'area interessata, fino a 7 cm di profondità.
  8. Laser terapia (esposizione a luce polarizzata)
    Il trattamento è fatto da radiazione infrarossa e rossa.
  9. Magnetoterapia (esposizione a campi magnetici)
    Crea una frequenza di campo vicino alla frequenza dei bioritmi umani.

Trattamento di rimedi popolari
  • Infusi di lime, rosa canina e camomilla all'interno
  • Brodo cotto dalla crusca
  • Riscaldamento spinale
  • Lubrificare la colonna vertebrale con olio di canfora, quindi mettere un asciugamano imbevuto di latte caldo per 2 ore
  • Mamma Altai con miele e acqua bollente verso l'esterno
  • Varie compresse sul punto dolente

Massaggio e terapia fisica

Il recupero da un decorso acuto della malattia è più facile con il trattamento simultaneo con massaggi ed esercizi terapeutici (terapia fisica).
I metodi hanno un effetto benefico sul corpo, ripristinano la circolazione del sangue, aumentano l'elasticità, allungano e rilassano i muscoli. Le tecniche di massaggio sono varie, solo un medico può prescrivere quello che si adatta al paziente (punto, classico, thai, in scatola, riflesso segmentale).

Caratteristiche del massaggio per l'ernia vertebrale della colonna lombare:

  • corso medio fino a 20 sessioni
  • impatto risparmiatore senza movimenti bruschi e improvvisi
  • uso di oli lenitivi

L'esercizio terapeutico è uno dei migliori trattamenti.

è un tipo di esercizio leggero "flessione - estensione", esercizi di stretching e stretching della colonna vertebrale. L'allenamento si svolge a un ritmo tranquillo. Gli esercizi migliorano la nutrizione delle articolazioni, riscaldano e aumentano l'elasticità dei muscoli.

La terapia manuale e l'agopuntura sono trattamenti di ernia non convenzionali. Può essere utilizzato nel recupero postoperatorio.
L'agopuntura è l'effetto sul corpo del paziente con aghi, che vengono inseriti in alcuni punti, mentre la sindrome del dolore scompare, i processi di gonfiore e infiammazione sono ridotti. Con l'agopuntura innovativa, una piccola scarica elettrica passa attraverso gli aghi, che è appena percepita dal paziente.
La terapia manuale tratta la colonna vertebrale, regola le vertebre e i dischi intervertebrali. Lo specialista possiede un sistema di metodi manuali volti a correggere i cambiamenti nella colonna vertebrale.

Chirurgia per rimuovere un'ernia della colonna vertebrale lombare

Dolore acuto, in cui il sollievo non viene (o arriva in un breve periodo di tempo), un trattamento conservativo da due settimane a tre mesi, un aumento dei sintomi neurologici (intorpidimento, pizzico) - tutto questo è un'indicazione per la chirurgia. Dopo l'intervento chirurgico, il sollievo arriva immediatamente.

Le conseguenze dell'operazione per rimuovere un'ernia. rischi:

  • alta probabilità di recidiva
  • midollo spinale danneggiato durante l'intervento chirurgico
  • frequenti complicazioni postoperatorie

I metodi di funzionamento si sviluppano nella direzione di ridurre le lesioni, quindi i metodi endoscopici sono diventati preferibili alla laminectomia classica.

Riabilitazione dopo la rimozione dell'ernia

Condotto in tre fasi

  1. I sintomi neurologici e il dolore sono eliminati.
  2. Elimina i vincoli interni e ripristina le condizioni stabili del paziente.
  3. La forza del corsetto muscolare, la colonna vertebrale viene ripristinata e viene eseguita la prevenzione delle ricadute.

Il periodo postoperatorio dura una vita. La velocità di recupero dipende dal decorso della malattia.

Pieno smaltimento dell'ernia intervertebrale, possibilmente entro 2-3 mesi soggetti a riposo e riposo a letto. Dopo la diagnosi, dovresti iniziare immediatamente il trattamento.

L'ernia di shmorl è pericolosa? Caratteristiche del trattamento e sintomi.

Cosa devi sapere sulla protrusione dorsale? Leggi l'articolo. Trattamento e sintomi

Unguenti efficaci per l'osteocondrosi. http://zdorovya-spine.ru/bolezni/osteohondroz/shejnyj/mazi.html. Quali sono i tipi e come scegliere da loro?

Storie di persone che sono state in grado di sbarazzarsi del mal di schiena:

Potrebbero significare e tu puoi. La malattia può e deve essere sconfitta. La cosa principale è non disperare. Tutto è nelle tue mani!

Inna. Ha dato alla luce all'età di 24 anni. Un paio di settimane hanno dovuto trasportare legna e sabbia. Il giorno seguente, la mia gamba si ammalò gravemente, il piede non si alzò. Il chirurgo ha detto che ho l'osteocondrosi. Una risonanza magnetica è stata fatta presso l'Accademia medica militare, ha mostrato ben due ernie - 4 mm e 7 mm. Iniezioni e compresse prescritti per 10 giorni. Il dolore cominciò a passare, il piede si alzò e mi precipitai alla reception, fiducioso che la malattia si stava ritirando. Non qui era - un'operazione. Ho un bambino di sei mesi e dopo l'operazione c'è una lunga guarigione. Deciso di non farlo. Ha rovistato nei forum - consiglia un osteopata. Sono partito già due volte, come il dolore si allontana.

Elena. Da due anni soffro di esacerbazioni di ernia lombare (S1 L5). Per tre mesi sono andato alla terapia manuale - ora sollievo, ora dolore di nuovo. Un anno dopo, una esacerbazione selvaggia è avvenuta - di nuovo trattamento e ancora dolori terribili. Al forum ho letto del centro di ricerca per la neuro-ortopedia di medicina restaurativa vicino a Sochi - trattamento senza chirurgia. Firmato e andato. Il corso del trattamento dura 14 giorni. All'inizio non sentivo alcuna differenza, ma gradualmente il dolore scomparve. Sto molto meglio ora, i dolori non mi infastidiscono. A settembre, voglio andare di nuovo lì per la prevenzione. In autunno tornerò per la prevenzione. Long non è riuscito a trovare un centro o un sanatorio per il trattamento non chirurgico.

Polina. Dolorosi cinque anni mi ha dato questa ernia. Ho provato tutti i metodi conosciuti di trattamento. Centro Dikul, Bob, Centro per Terapia Manuale Sittel, che non ha provato. I risultati più lunghi e migliori per la durata dell'azione si sono rivelati al centro della terapia manuale. Ho avuto la fortuna di sottopormi a Shubin (conduce con "Live Healthy" sul primo canale con Malysheva). Una volta, quando non poteva camminare da sola, decise di fare un'operazione. La microdiscectomia sotto anestesia epidurale è stata eseguita, sono passati due anni. I dolori sono passati sia nella parte posteriore che nelle gambe, lo Shovchik è piccolo, non visibile - solo 3 o 4 cm.

Guarda il video: Ernia inguinale: come riconoscerla e come trattarla. Top Doctors (Luglio 2019).