Lesioni

Frattura della rotula: sintomi e trattamento

Il ginocchio è un'articolazione che fornisce la flessione e l'estensione della gamba, oltre alla rotazione attorno all'asse. Tali funzioni sono possibili grazie alla complessa struttura dell'articolazione del ginocchio: è qui, con l'aiuto di legamenti, cartilagine e tendini, che il femore è collegato all'osso tibiale e alla rotula (rotula).

A causa della complessa struttura dell'articolazione del ginocchio, è facile da ferire, le fratture meccaniche di diversa resistenza causano fratture. Considerare l'anatomia dell'articolazione del ginocchio, i tipi e le caratteristiche delle lesioni, i metodi di trattamento e le procedure di riabilitazione.

Anatomia del ginocchio

Per comprendere il meccanismo di sviluppo delle fratture dell'articolazione del ginocchio, è necessario avere un'idea della sua anatomia. Vedi lo schema.

La struttura dell'articolazione del ginocchio

Le parti contigue delle ossa femorali e tibiali sono coperte con una speciale cartilagine del menisco. Svolgono il ruolo di ammortizzatore, proteggono l'articolazione dai danni mentre camminano e corrono, e svolgono anche funzioni di stabilizzazione delle articolazioni. Il menisco collassa con un impatto laterale sul ginocchio. Questo è l'infortunio più comune al ginocchio.

La rotula o la rotula si trova nei tendini e copre l'articolazione. Questo è un tipo di guscio protettivo, a causa del quale le articolazioni non si muovono sotto carichi normali. Ai lati dell'articolazione del ginocchio vi sono legamenti crociati, che passano nelle immediate vicinanze della rotula. Danno al ginocchio una forza in più.

Per la produzione di liquido sinoviale, che svolge il ruolo di lubrificazione dell'articolazione e facilita lo scorrimento, ci sono sacchetti sinoviali nel ginocchio, le cui dimensioni e il cui numero sono diversi per ogni persona. La nutrizione dell'articolazione è effettuata dalle arterie e dalla sensibilità - dalle terminazioni nervose. Si scopre che l'articolazione del ginocchio è un meccanismo complesso che garantisce il movimento di una persona. Come si verifica una frattura?

Meccanismo di sviluppo della frattura

L'esperienza di vita suggerisce che più il meccanismo è complesso, più è facile romperlo. Anche un leggero impatto laterale o frontale è sufficiente con l'arto piegato e rivolto all'interno della tibia per rompere il legamento crociato anteriore del ginocchio. Molto spesso c'è una ferita, che in medicina è chiamata triade di Turner. In questo caso, i legamenti crociati e interni sono danneggiati, così come il menisco interno del ginocchio. Questo infortunio si verifica in giocatori di football, lottatori e sciatori.

Nei casi più gravi, sia i legamenti crociato che tutti i legamenti laterali sono danneggiati, così come la capsula dell'articolazione stessa. Con una tale frattura, i sintomi saranno i seguenti:

  • dolore acuto al ginocchio,
  • aumento della dimensione articolare
  • sviluppo di emartro (riempire l'articolazione con il sangue).

L'articolazione del ginocchio perde le sue funzioni di supporto e flessione e la persona non può camminare. In rari casi, una frattura dell'articolazione del ginocchio non causa sintomi vividi e la vittima sospetta lesioni solo sulla base di una sensazione di "scioltezza" nel ginocchio.

Frattura dei raggi X dell'articolazione del ginocchio

Nella pratica del traumatologo le fratture più comuni dei seguenti tipi:

  • frattura del margine inferiore del femore,
  • frattura della parte superiore della tibia,
  • frattura della ginocchiera,
  • frattura del menisco
  • frattura del perone.

In una frattura intraarticolare, non solo i legamenti, ma anche i sacchi sinoviali sono danneggiati. La cartilagine e i legamenti delle fratture pre-extrarticolari non sono interessati, l'articolazione del ginocchio stessa non è quasi danneggiata.

Diagnosi della frattura del ginocchio

Le prime conclusioni sulla natura della lesione che il medico fa in esame. Con l'aiuto della palpazione (palpazione) è possibile rivelare quale parte del ginocchio è danneggiata. Inoltre, quando si effettua una diagnosi preliminare, il medico tiene conto delle circostanze dell'incidente e dei sintomi.

Il metodo diagnostico più efficace è la radiografia. Le immagini sono realizzate in diverse proiezioni:

  • in linea retta
  • nel lato,
  • in assiale,
  • nella destra obliqua,
  • nella sinistra obliqua.

La posizione della vittima durante la radiografia dipende dallo scopo della diagnosi. Quindi, se il medico ha bisogno di ottenere un colpo laterale dell'articolazione del ginocchio in una proiezione diretta, il paziente può stare in piedi appoggiandosi su un ramo sano o sdraiarsi su un fianco.

Se il traumatologo ha sospettato una frattura del menisco dell'articolazione del ginocchio, il paziente viene indirizzato alla RM (risonanza magnetica) o alla TC (tomografia computerizzata). Un singolo esame a raggi X non è sufficiente qui - la cartilagine del menisco è invisibile al raggio, quindi è impossibile determinare la natura del danno. In alternativa, è possibile utilizzare un'ecografia per determinare ulteriormente se i muscoli adiacenti al ginocchio sono danneggiati.

artroscopia del ginocchio a frattura

L'artroscopia endoscopica è un metodo diagnostico moderno. Per l'esame viene utilizzato un endoscopio: un dispositivo medico dotato di una fotocamera miniaturizzata ad alta risoluzione. L'immagine dall'endoscopio viene trasmessa al monitor e il medico può non solo valutare la natura delle lesioni dell'articolazione del ginocchio, ma anche provare a cucire un menisco rotto.

Metodi di trattamento per la frattura dell'articolazione del ginocchio

È condizionalmente possibile distinguere tre fasi del trattamento: preliminare, primario e riparativo. In primo luogo, la vittima deve ricevere il primo soccorso, senza attendere l'arrivo dei medici e la successiva diagnosi. Per questo, è necessario garantire l'immobilizzazione del ginocchio con mezzi a portata di mano, cioè per impedire la mobilità imponendo il pneumatico. Per prevenire il verificarsi di shock da dolore, dovrebbero essere somministrati analgesici. L'ulteriore trattamento viene effettuato dopo aver ricevuto i risultati dell'esame.

La medicina moderna consente due tattiche per il trattamento di una frattura dell'articolazione del ginocchio: conservativa e chirurgica. Il medico sceglie il metodo, tenendo conto dei seguenti fattori:

  • la natura della frattura,
  • la presenza o l'assenza di spostamento di frammenti ossei,
  • malattie esistenti, specialmente nei tessuti vicini,
  • stile di vita del paziente,
  • età, peso e altri parametri del paziente.

Ad esempio, se una frattura del ginocchio si verifica in un giovane impegnato in attività sportive, è preferibile un trattamento chirurgico. Senza di esso, il medico non sarà in grado di ripristinare il normale funzionamento del ginocchio e creare l'originale asse biomeccanico delle articolazioni.

Se la vittima conduce uno stile di vita sedentario o è un pensionato, la scelta può essere fatta a favore di un trattamento conservativo. L'eccezione in questo caso è tale danno che porta alla perdita delle funzioni motorie e di supporto dell'arto. Considerare entrambi i metodi in modo più dettagliato.

Trattamento per fratture conservative

Per trattamento conservativo si intende l'imposizione di medicazioni speciali per compressione (compressione), gesso o altri mezzi, finalizzati a immobilizzare l'articolazione del ginocchio danneggiata. Per monitorare il recupero del tessuto osseo e cartilagineo viene utilizzato l'esame radiografico. Questo approccio consente al corpo della vittima di ripristinare in modo indipendente l'articolazione del ginocchio.

Trattamento conservativo della frattura del ginocchio

Come immobilizzatore, il medico può prescrivere:

  • un'ortesi è un dispositivo speciale che consente un piccolo movimento nell'articolazione,
  • tutore - ginocchiera, che ha un effetto terapeutico e stimola il recupero più veloce,
  • intonaco longet - medicazioni impregnate con soluzione di gesso.

Recentemente, le bende con materiale polimerico (di plastica) sono ampiamente utilizzate, che sono analoghe al gesso, ma sono più leggere e sono più facilmente tollerabili dal paziente.

Il trattamento conservativo viene eseguito nella seguente sequenza.

  1. Con l'aiuto di una puntura, il medico rimuove il sangue accumulato dall'articolazione.
  2. Inietta novocaina o un altro anestetico nel ginocchio.
  3. Esamina l'articolazione del ginocchio e, in assenza di frattura del menisco, applica una fasciatura immobilizzante.

La durata di tale trattamento dipende dalla natura della frattura e può arrivare a 30 giorni.

Quando si tratta una frattura dell'articolazione del ginocchio con un metodo conservativo, è importante scegliere il momento giusto per iniziare l'esercizio per ripristinare la mobilità. Se inizi la terapia fisica troppo presto, prima della formazione finale del callo, si può verificare una falsa articolazione, che può essere eliminata solo chirurgicamente. Quando si posticipa la data di inizio della terapia fisica, si sviluppa la contrattura. Questa è una condizione in cui si formano le aderenze e l'articolazione perde la sua precedente mobilità.

Trattamento chirurgico della frattura

Il trattamento chirurgico, in contrasto con il conservatore, consente al medico di combinare accuratamente i frammenti ossei, ripristinare l'asse biomeccanico e ripristinare la mobilità dell'articolazione. L'operazione ha un minor rischio di complicanze e l'uso di metodi moderni, ad esempio l'osteosintesi, consente di iniziare il periodo di riabilitazione in breve tempo.

Il compito principale della chirurgia per una frattura del ginocchio è ripristinare la salute delle articolazioni. Se la frattura è complicata dalla violazione dell'integrità dei bordi della tibia e delle ossa del femore, lo spostamento dei frammenti non viene quasi mai eliminato. Tale intervento nella zona del ginocchio porterà alla malnutrizione delle ossa, quindi il chirurgo cerca di fare una scelta a favore dell'osteosintesi.

Se esiste un'occasione per eseguire l'artroscopia in un istituto medico, il medico preferirà questo metodo come il meno traumatico. Altrimenti, può essere necessaria l'artrotomia - aprendo la cavità dell'articolazione del ginocchio per fornire accesso chirurgico.

L'osteosintesi viene utilizzata per la guarigione più favorevole di una frattura. Questa è la fissazione dei frammenti con viti, piastre e un perno, fornendo loro immobilità e posizione anatomicamente corretta. Il design dei fissativi moderni consente l'osteosintesi con lesioni tissutali minime e l'uso della fluoroscopia durante l'operazione aiuta il medico a posizionare correttamente i frammenti.

Anestesia del ginocchio

Tra gli aspetti negativi dell'osteosintesi nel trattamento delle fratture nella regione dell'articolazione del ginocchio, si può notare che è impossibile utilizzare il metodo in violazione dell'integrità dei condili. Pertanto, con una tale lesione, viene utilizzata l'osteoplastica, una tecnica in cui l'accelerazione della formazione del callo viene raggiunta da frammenti ossei.

Nei casi in cui la cute o lo strato sottocutaneo grasso è stato danneggiato durante una frattura, l'osteosintesi con perni non viene utilizzata a causa del rischio di infezione. In questo caso, viene utilizzato l'apparecchio Ilizarov, con il quale è possibile ottenere una fissazione temporanea dei frammenti ossei. Dopo la guarigione delle fratture della ferita e l'eliminazione del rischio di processi infiammatori suppurativi, il medico può osteosintendere le placche. Al fine di prendere la decisione giusta, il medico esegue i raggi X, che mostreranno chiaramente se è stato possibile raggiungere la desiderata riposizionamento dei frammenti o meno.

Riabilitazione dopo una frattura del ginocchio

Per sviluppare un ginocchio danneggiato, il giorno dopo l'intervento, il medico prescrive esercizi di terapia fisica. Il metodo di attuazione dipende dalla natura della frattura, dall'età del paziente e da altri fattori. La terapia fisica ha tre fasi, le prime due sono le stesse del trattamento di una falsa articolazione. Pertanto, descriviamo gli esercizi richiesti nella terza fase della riabilitazione.

  1. Metti i piedi alla larghezza delle spalle. A turno si piega un arto mentre si trasferisce contemporaneamente il peso corporeo a un altro.
  2. Tenendosi sulla schiena della sedia per eseguire squat.
  3. In piedi sul pavimento per fare una gamba sana avanti e indietro. Lo stesso esercizio è necessario per l'arto ferito, ma dovrebbe essere eseguito con cautela.
  4. Sedendosi per afferrare lo stinco dell'arto ferito con le mani e cercare di sollevarlo fino ai glutei. Allo stesso tempo il tallone non deve staccarsi dal piano orizzontale.
  5. Hai bisogno di un muro ginnico. Devi mettere la gamba ferita sul terzo o quarto passaggio ed eseguire semi-squat. Non dovrebbe esserci dolore
  6. Cammina le scale in modo che l'arto ferito sia un gradino più in alto di quello sano (passo).
  7. Salire con attenzione e scendere la scala ginnica.

Il corso di tutti gli esercizi deve essere supervisionato da un medico per supportare il paziente, se necessario. È vietato iniziare la terapia fisica da soli o interrompere in anticipo gli esercizi.

Anatomia della rotula

La rotula è un osso piatto e arrotondato che si trova sulla parte anteriore dell'articolazione del ginocchio. I tendini dei quadricipiti situati nella coscia sono attaccati alla parte superiore della rotula. Inoltre, l'attacco viene effettuato sul fondo del proprio tendine rotuleo. Fuori e dentro, l'osso aderisce ai legamenti laterali.

La superficie liscia della rotula, situata all'interno, è adiacente alla superficie situata sopra il ginocchio. La superficie esterna è ruvida. È ricoperto da fibre tendinee. La rotula serve a proteggere il ginocchio da shock e lesioni.

I principali tipi di fratture

È accettato distinguere i seguenti tipi di fratture:

  • Frattura della rotula senza spostamento. È caratterizzato dal fatto che parti dell'osso danneggiato, senza spostarsi, si uniscono a vicenda. Per lesioni di questo tipo, l'osso rimane sul posto durante il trattamento.
  • Frattura con la presenza di bias. È caratterizzato dallo spostamento di parti di una rotula spezzata in relazione l'un l'altro. Nella stragrande maggioranza dei casi, è necessario un intervento chirurgico per riunire i frammenti.
  • Frattura con più frammenti. È caratterizzato dal fatto che la rotula è frammentata in più di tre frammenti. Questa frattura è considerata la più grave e richiede una terapia a lungo termine.

Forme di frattura aperta e chiusa

La frattura della rotula è divisa in tipo aperto e chiuso.

Quando la frattura è chiusa, la pelle nel sito della frattura non è danneggiata. Lei rimane integra.

Con un tipo aperto, vi è una forte violazione della struttura della pelle, dalla quale si può vedere l'osso frammentato. Inoltre, il tipo aperto causa gravi disturbi nella struttura dei vicini legamenti, tendini e muscoli.

Come si verifica la frattura?

Di solito una frattura della rotula è il risultato di un infortunio diretto quando cadendo sul ginocchio in uno stato piegato o colpendo un oggetto appuntito o duro. La lesione indiretta è possibile con una riduzione improvvisa del quadricipite femorale.

Si distingue un meccanismo di tipo misto, in cui si verifica una frattura quando si verifica una combinazione di elementi di danno diretto e indiretto.

La frattura della rotula è spesso associata a danni all'apparato di piegatura, situato sul lato (fibre tendinee del quadricipite situato nella coscia).

Quando i tendini si rompono, c'è una discrepanza tra i frammenti ossei nella rotula.

Sintomi di danno

Cos'è una frattura alla rotula?

I sintomi sono i seguenti:

  • Quando il ginocchio è danneggiato, vi è un gonfiore pronunciato nella zona dell'articolazione del ginocchio.
  • Alla palpazione si manifestano acute sensazioni dolorose, si verifica uno squarcio tra i detriti, emartro (flusso di sangue nell'articolazione del ginocchio).
  • Spesso la mobilità patologica rivelata e la presenza di crepitio (crunch) di frammenti ossei.
  • Dolore quando si cerca di piegare il ginocchio in modo tagliente. L'estensione attiva è impossibile o diventa fortemente limitata.
  • In caso di lesione senza spostamento, il paziente non perde la capacità di camminare, ma i movimenti sono accompagnati da acute sensazioni di combattimento.
  • La frattura della rotula con la presenza di spostamento rende impossibile camminare. Inoltre, il paziente non può sollevare un arto in uno stato raddrizzato e produrre movimenti attivi dell'articolazione.

Diagnosi del trauma

La diagnosi di una frattura viene effettuata da un traumatologo sulla base del quadro clinico che è caratteristico di questo tipo di lesione. Anche i dati utilizzati attivamente ottenuti da studi a raggi X.

Ulteriori metodi per diagnosticare il trauma sono la risonanza magnetica dell'articolazione colpita. L'emartro è confermato da una puntura diagnostica dell'articolazione.

Diagnosi differenziale

Una frattura del calice dell'articolazione del ginocchio è differenziata da una rottura del legamento del ginocchio, una rottura nel tendine del quadricipite, così come la presenza di artrite di natura traumatica o borsite prepatellar. In tutti i casi precedenti, la presenza di uno spazio tra i frammenti ossei non viene tracciata.

La frattura della rotula deve essere distinta dallo sviluppo anormale dell'articolazione (rotula divisa). In contrasto con una frattura, non vi è alcun trauma o dolore acuto in questa patologia. Lo spazio tra i frammenti ossei è uniforme e liscio. Di regola, una tale malattia viene rilevata da entrambe le parti.

La scelta di un particolare metodo terapeutico dipende da due indicatori principali: la natura della frattura e il tipo di spostamento dei detriti.

Le fratture sono stabili e instabili. Con una forma stabile, c'è una tendenza al pregiudizio. La forma instabile suggerisce la presenza di fratture in cui le ossa sono già spostate o possono spostarsi dopo un po '.

Principi di terapia conservativa

Molti sono interessati a come viene trattata una frattura della rotula? Il trattamento in presenza di un offset superiore a 0,5 cm viene effettuato con un metodo conservativo. Per effettuare tale terapia, l'anestesia locale della frattura viene effettuata principalmente attraverso l'introduzione di anestetici.

L'arto interessato viene fissato mediante una stecca di gesso e il paziente può muoversi con le stampelle. Dopo aver rimosso il pneumatico, si consiglia di eseguire procedure di massaggio, lezioni di terapia fisica. Effettuata anche fisioterapia (elettroforesi, magnetolaser, ecc.).

In assenza di spostamento, l'arto ferito è fissato in uno stato raddrizzato. Una stecca di gesso viene applicata alla parte superiore della coscia fino alla caviglia. Di regola, la durata di tale fissazione è di 4-6 settimane. Radiografie di controllo mostrate.

Il trattamento conservativo prevede l'immobilizzazione prolungata dell'articolazione, il cui sviluppo è un processo lungo e scrupoloso.

Intervento chirurgico

Secondo i traumatologi, una frattura della rotula con uno spostamento dei frammenti della rotula di oltre 2 mm richiede un'operazione, durante la quale i frammenti sono abbinati, la superficie articolare viene ripristinata e la rotula viene fissata. L'eliminazione di una tale condizione senza un metodo chirurgico è impossibile.

Durante l'intervento chirurgico, è possibile applicare vari metodi utilizzando una sutura di tessuto molle, una sutura ossea e una riparazione dei muscoli tendinei.

L'operazione di Berger-Schultz, in cui i frammenti vengono avvicinati al successivo piercing dei tessuti circostanti della rotula, fu un metodo che ottenne una particolare popolarità. La durata dell'immobilizzazione dopo l'intervento è di 1 mese. Dopo aver rimosso la gomma dall'intonaco, vengono prescritti esercizi di massaggio, fisioterapia ed esercizi terapeutici.

Per le fratture con presenza di numerosi frammenti e l'impossibilità di ripristinare la rotula, vengono utilizzate procedure chirurgiche escissive che comportano la rimozione di frammenti ossei o la rotula.

Se esiste la possibilità di preservare il giunto, tali operazioni non sono raccomandate.

Quanto velocemente viene trattata una frattura della rotula? La durata del trattamento dipende dal grado di frattura dell'articolazione. Di norma, il ripristino della capacità lavorativa avviene entro 2 mesi. Se il sangue si è raccolto nell'articolazione, dovrebbe essere rimosso mediante puntura della rotula. Con semplici forme di frattura, il recupero completo di solito avviene entro 3 mesi.

Riabilitazione e fisioterapia

Dopo aver rimosso il pneumatico dal gesso, è necessario sottoporsi a misure di recupero, che includono una serie di esercizi fisici speciali, terapia fisica e massaggio. È importante che tutte le attività di riabilitazione, la loro frequenza siano stabilite dal medico curante.

Un ruolo importante è svolto dall'implementazione sistematica degli esercizi, in quanto rappresentano un ottimo modo per sviluppare un'articolazione lesionata.

Il set di esercizi utilizzati potrebbe essere simile a questo:

  • Una gamba sana viene ferita sotto la gamba ferita, i movimenti attivi vengono eseguiti in un cerchio all'altezza dell'articolazione del ginocchio.
  • Il paziente sta vicino al muro. Dietro la sua schiena c'è una palla grande, con la quale si eseguono gli squat.
  • Camminare sul tapis roulant nella direzione opposta. La velocità dovrebbe essere non più di 2 km all'ora.
  • Una serie di esercizi viene eseguita su una cyclette con pedali non più lunghi di 10 cm. Il sedile deve essere posizionato in modo che la gamba ferita possa allungarsi completamente.
  • Saltare sulla gamba ferita. Una condizione importante è l'assenza di dolore.

Possibili complicazioni

Cosa può causare una frattura della rotula? Va notato che con un metodo di trattamento conservativo, il rischio di accrescimento improprio delle ossa dell'articolazione del ginocchio è molto alto, il che, a sua volta, può comprometterne la funzionalità e portare allo sviluppo di condizioni patologiche così gravi come la gonartrosi o l'osteoartrosi della rotula.

conclusione

La frattura della rotula è una lesione grave. Va notato che questa condizione appare abbastanza raramente. Di norma, la frammentazione si verifica con forti urti o incidenti. Se si verifica una patologia simile, è necessario contattare un traumatologo il prima possibile. Con adeguate procedure diagnostiche, il medico sarà in grado di determinare l'entità del danno articolare e selezionare la strategia di trattamento appropriata.

Tipi di fratture del ginocchio, le loro cause

Il trattamento e la riabilitazione del trauma dipendono da parti rotte delle ossa. Ci sono 4 forme di frattura del ginocchio:

  • frattura del condilo dell'anca,
  • frattura della rotula (rotula),
  • frattura intraarticolare della fibula e dei condili,
  • tibia e condili.

Le cause principali della frattura sono di solito causate da un colpo diretto di un oggetto contundente al ginocchio o da una brusca contrazione del quadricipite femorale (si verifica quando il corpo si gira bruscamente ei legamenti dell'articolazione del ginocchio non sopportano un carico potente).

Sintomi di lesioni

La frattura della rotula è caratterizzata da sintomi:

  1. Dolore locale acuto subito dopo l'infortunio, che si estende fino al ginocchio e all'anca. A volte il dolore dà alla zona sotto il ginocchio.
  2. Il dolore non si ferma, si trasforma gradualmente in un noioso, dolorante, la sensibilità è rotto. Alla palpazione, la pressione sul condilo provoca una sindrome acuta da dolore.
  3. I tentativi di sollevare o muovere la gamba aumentano il dolore.

Qual è la frattura pericolosa

A seguito di un incidente, di un colpo con un oggetto duro o di un incidente stradale, si verifica una frattura della rotula con lo spostamento dei frammenti ossei. Il grado di complessità dipende dalle caratteristiche: chiuso o aperto. A differenza di una frattura chiusa, quando la pelle non è danneggiata, con una frattura aperta, muscoli, tessuti, tendini, i legamenti sono strappati, a volte è visibile l'osso.

Forti spostamenti delle ossa della rotula o dei frammenti rappresentano un grande pericolo: la frattura è caratterizzata dallo spostamento di parti del calice rotto in relazione alle altre ossa. Il grado di gravità dello spostamento è diverso, a seconda della forza della lesione del tendine di trazione laterale che si è verificata nell'apparato estensore. Lo spostamento è di solito orizzontale - il tendine del muscolo tira su la rotula. A causa della contrazione del muscolo, il frammento superiore o i frammenti formano un grande livido, cadendo infine fino al piede. I frammenti si disintegrano formando una fessura.

Una frattura con spostamento è multistrato, il trattamento viene eseguito chirurgicamente. Le conseguenze del metodo non chirurgico sono irreparabili: è possibile il rischio di una guarigione impropria delle ossa. Ciò porta a una violazione della mobilità dell'articolazione in futuro, la disabilità. L'operazione viene eseguita con l'aiuto di bulloni e filo. La riabilitazione della gamba rotta è estremamente lunga, ripetuti interventi chirurgici per rimuovere i bulloni e il filo viene eseguito solo dopo 2 anni.

Il dolore grave, l'incapacità di piegare o piegare la gamba, l'esteso gonfiore al ginocchio e l'ematoma interno sono i principali segni di frattura.

I sintomi della frattura rotulea con spostamento si manifestano:

  • crunch, udibile alla frattura, con conseguente dolore insopportabile, che si estende fino al ginocchio, appena sotto il ginocchio, fino alla coscia,
  • riduzione dell'arto ferito (notevolmente anche a occhio nudo),
  • mobilità ossea in direzioni innaturali,
  • danno ai muscoli, anche ai tessuti cutanei, se i detriti sono fortemente spostati.

Importante: frammenti di ossa dovrebbero essere collegati in tempo, evitando conseguenze gravi: sarà estremamente difficile ripristinare le funzioni del ginocchio, una persona non sarà in grado di muoversi normalmente.

Misure di primo soccorso e metodi di trattamento

I sintomi sono un segnale per l'immediata assistenza medica. Se la vittima, ad esempio, si trova nella foresta, dove non c'è la possibilità di raggiungere rapidamente il pronto soccorso, e i segni di gravi lesioni sono chiaramente espressi, è necessario dare al paziente il primo soccorso di emergenza. Consiste in una serie di fasi:

  1. Ricorda l'importanza del trasporto della vittima all'ospedale immediatamente.
  2. Non aggiustare il ginocchio da solo, l'azione è piena di gravi complicazioni. Non piegare e non piegare il ginocchio.
  3. Se la frattura è aperta, interrompi l'emorragia imponendo un laccio emostatico. Annodato appena sopra la frattura. Ricorda o registra l'ora esatta di applicazione dell'imbracatura. L'imbracatura è composta da tutti gli strumenti disponibili, anche da una maglietta strappata.
  4. La gamba deve essere fissata in una posizione stazionaria per evitare uno spostamento aggiuntivo dell'articolazione o di un frammento dell'osso. Ora è permesso trasportare il paziente al pronto soccorso.

Il trattamento delle lesioni dell'articolazione del ginocchio dipende interamente dal tipo di frattura. Prima del trattamento, sarà necessaria un'analisi approfondita del trauma a raggi X. Il medico eliminerà l'assenza di patologie, quindi prescriverà un ciclo di terapia. Se necessario, viene prescritta una puntura dell'articolazione o della risonanza magnetica per chiarire la diagnosi. Se la frattura è semplice, senza pregiudizi, il trattamento è conservativo:

  • Anestesia della parte lesa dell'arto con anestetici locali.
  • Raddrizzare e fissare un arto danneggiato nel settore immobiliare.
  • Sovrapponendo l'intonaco sulla gamba alla caviglia.

La frattura viene solitamente trattata 4-6 settimane. Durante il periodo specificato, il ginocchio dolorante non può essere caricato, si consiglia al paziente di utilizzare le stampelle per il movimento. Dopo un trattamento conservativo, il paziente ha bisogno di una riabilitazione a lungo termine, per ripristinare la mobilità articolare e la forza muscolare è spesso difficile.

In caso di una grave frattura della ginocchiera con una dislocazione (più di 2 mm), con una pluralità di frammenti, è impossibile rimuovere lo spostamento senza un'operazione, le azioni del medico:

  1. Con l'intervento chirurgico, il medico ripara l'articolazione, piegandola dai detriti.
  2. Con l'aiuto degli aghi è fissata la rotula. Quando si ricostruisce il giunto, si usano bulloni e fili.
  3. Più frammenti sono cuciti con un cavo speciale di Dacron, piccoli frammenti vengono rimossi.
  4. Un calco in gesso viene applicato fino a un mese e mezzo.

Nel periodo postoperatorio, dovrai eseguire una serie di misure:

  • per evitare l'edema, tieni il piede in alto
  • ridurre il rischio di trombosi ed embolia, muovere le dita e il piede,
  • quando è permesso camminare, appoggiarsi alla gamba con la massima forza ammissibile, evitando forti dolori.

Perché il risultato del trattamento sia rapido e positivo, è necessaria la riabilitazione della salute fisica e psicologica. Se necessario, uno psicologo lavora con pazienti che hanno subito gravi lesioni.

Durante il trattamento, vengono prese le immagini radiografiche di controllo per evitare patologie. Ricorda, i tempi del trattamento dipendono dal grado di complessità della frattura.

Dopo la rimozione del gesso, riabilitazione della lesione alla gamba sotto forma di fisioterapia, viene mostrata la terapia fisica per minimizzare le complicanze. Se non si soddisfano i requisiti del medico, la mobilità delle gambe può essere ripristinata per molti mesi. La riabilitazione comporta la rimozione del sangue dall'articolazione con un'iniezione speciale.

Metodi di procedure di recupero

Le misure di recupero mediante terapia fisica, i tipi speciali di massaggio contribuiscono al fatto che la riabilitazione avviene rapidamente e vengono ripristinate le funzioni del sistema muscolo-scheletrico. Importante regolarità delle procedure.

Come trattamento riabilitativo, vengono spesso usati esercizi con una palla (squat), simulatori sportivi (tapis roulant, cyclette). Gli esercizi terapeutici devono essere eseguiti rigorosamente sotto la supervisione di un fisioterapista.

L'accurata osservanza delle istruzioni del medico, la riabilitazione tempestiva, una buona alimentazione aiuteranno a ripristinare rapidamente le funzioni perdute del corpo e a condurre una vita piena.

I sintomi di una frattura al ginocchio

I seguenti segni sono caratteristici di una frattura della rotula:

  • forte dolore,
  • l'incapacità di muovere la gamba nell'area del ginocchio (l'incapacità di piegare e raddrizzare l'arto),
  • aumento significativo delle dimensioni del ginocchio,
  • formazione di ematoma.

Pronto soccorso per frattura

In caso di frattura del ginocchio, la vittima deve essere consegnata il più presto possibile al pronto soccorso più vicino. Prima di ciò, dagli il primo soccorso. Il compito principale è quello di fissare la gamba ferita in una posizione. La frattura del ginocchio è una ferita estremamente dolorosa. Pertanto, per prima cosa preparare tutto ciò che serve per la fissazione (pneumatici, bende), quindi procedere con l'imposizione.

Se vedi un osso sporgente nel sito della frattura, in nessun caso dovresti provare a riposizionarlo da solo. Questo può seriamente aggravare la situazione.

Come trattare una tale frattura

La scelta del trattamento per una frattura dell'articolazione del ginocchio dipende dalla gravità e dal tipo di lesione. Dopo che il traumatologo ha determinato il tipo di frattura, verrà somministrata una terapia appropriata. Utilizzato per la diagnosi di radiografia o tomografia computerizzata.

Se viene diagnosticata una frattura con spostamento di frammenti, quindi, molto probabilmente, verrà applicato un trattamento chirurgico, che prevede il confronto dei frammenti ossei e la fissazione della rotula.

Se la frattura del ginocchio è stabile e senza spostamento, vengono applicati metodi di trattamento conservativi, il cui scopo principale è quello di immobilizzare l'arto con un calco in gesso o un'ortesi speciale.

Stecca per ginocchio con lesioni al ginocchio

La medicina si sta gradualmente allontanando dall'uso delle classiche medicazioni di gesso e, con le ferite, dove possibile, inizia a usare ogni sorta di alternative al gesso. Una tale alternativa è la stecca del ginocchio, che presenta evidenti vantaggi rispetto a un calco in gesso convenzionale:

  • migliora l'articolazione del ginocchio
  • camminarci è più comodo
  • possiede proprietà correttive con possibile cambiamento nella forma dell'arto,
  • La gamba dolorante è meno carica ed è in totale tranquillità.

A seconda del trattamento richiesto, la stecca può essere utilizzata per:

  • fissando l'arto
  • scarico
  • regolazioni per deformazioni.

Complicazioni e conseguenze

Di norma, possono verificarsi le complicanze più frequenti che si verificano specificamente nel sito di lesione: si tratta di processi di suppurazione dell'infezione della ferita se la frattura è aperta. Ci possono anche essere disfunzioni nel funzionamento dei sistemi corporei, ad esempio, ci possono essere disturbi nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni. Possono insorgere complicazioni, sia a causa di un pronto soccorso reso non correttamente, sia dopo l'operazione.

Un promemoria della ferita può rimanere solo una leggera zoppia. Nei casi in cui il paziente ha troppa fretta per ripristinare l'attività locomotoria del ginocchio infortunato e non controlla il carico su di lui, rischia di rimanere incapace per il resto della sua vita.

Struttura congiunta

L'articolazione del ginocchio è molto fragile, quindi è abbastanza facile ferirla. Si distingue per le sue grandi dimensioni, unisce immediatamente 4 ossa: la femorale, la grande tibia e la piccola tibia, e la rotula. Quindi, il numero di componenti, così inusuale per un giunto, causa la sua fragilità, perché per il suo normale funzionamento è necessario che le 4 ossa funzionino in modo armonioso.

Inoltre, i tessuti molli sono coinvolti nell'articolazione del ginocchio, come cartilagine, legamenti, menischi e, naturalmente, i muscoli. Se uno qualsiasi di questi componenti si danneggia, il ginocchio non funzionerà più normalmente. Quindi, sulle ossa della tibia ci sono i condili, che sono necessari per il fissaggio del tessuto muscolare. Se si estendono i muscoli, i condili possono essere danneggiati o addirittura spezzati.

Localizzazione e natura dell'infortunio

Sulla base della presenza dei componenti funzionali dell'articolazione, i tipi di fratture si distinguono in termini di localizzazione:

  1. tibia,
  2. del menisco,
  3. femore,
  4. Patella.

Quindi, queste ossa sono piuttosto fragili, quindi è necessario essere il più gentili possibile per sovraccaricarle se si esagera, quindi i problemi non possono essere evitati.

Oltre alla localizzazione della lesione, distinguono anche la natura della lesione stessa:

  • Una frattura intraarticolare caratterizzata da danni al tessuto osseo, che praticamente non influenza il morbido, ad esempio le articolazioni,
  • La frattura esterna è caratterizzata dal fatto che riguarda non solo le ossa, ma anche i tessuti molli, il cosiddetto sacco sinoviale o guaina articolare. Questo infortunio è più serio.

La corretta e tempestiva determinazione della posizione e della natura della lesione garantisce una terapia efficace.

Ci sono diversi motivi principali per cui è possibile ottenere un infortunio così brutto. Ecco i principali:

  • Un colpo nella direzione della rotula (rotula), che letteralmente divide l'osso, questo può verificarsi anche quando cade su una superficie dura,
  • Cadono da una grande altezza
  • Lividi associati a quest'area.

Tipi di frattura

Se la ferita è causata da un ictus, si distinguono diversi tipi di fratture:

  • Bassa energia Con questa frattura, l'osso di solito si spezza o si divide, ma non ci sono molte piccole parti, cioè la forza del colpo era piccola. Questo tipo è più comune con traumi simili negli anziani,
  • Una frattura ad alta energia dell'articolazione del ginocchio è caratterizzata da traumatizzazione sotto l'azione di una forza potente, che porta alla divisione dell'osso in piccole parti che sono difficili da assemblare in un unico insieme.

Naturalmente, una frattura a bassa energia richiede meno sforzo in termini di trattamento, tuttavia fornisce anche molte sfumature. La frattura ad alta energia spesso richiede un intervento chirurgico.

Attenzione! Al fine di ottenere assistenza medica qualificata il più rapidamente possibile, è necessario monitorare attentamente il proprio corpo, perché i sintomi della lesione vi informano sulla natura della lesione.

Una frattura dell'articolazione del ginocchio si differenzia dalle altre lesioni dai seguenti sintomi:

  • Il dolore acuto che si verifica quando si tenta di camminare, così come durante la palpazione,
  • L'incapacità di muovere, piegare e raddrizzare il ginocchio,
  • Gonfiore nella zona dell'articolazione del ginocchio,
  • Spesso ci sono lividi, perché non solo le articolazioni sono rotte, ma anche i vasi.

Non appena hai identificato un complesso di questi sintomi, devi consultare immediatamente un medico, perché solo uno specialista medico può fornire un'assistenza adeguata ed efficace. In nessun caso non si dovrebbe cercare di "raddrizzare" l'articolazione o eseguire altre manipolazioni, poiché ciò può portare a ulteriori complicazioni.

prevenzione

È importante! In modo da non ottenere una frattura simile, è necessario rispettare le seguenti regole.:

  1. Non sovraccaricare il ginocchio
  2. Evitare di colpire il ginocchio,
  3. Prima dell'esercizio, fai un buon allenamento per scaldare i muscoli.

Se segui queste semplici regole di sicurezza, sarà facile evitare infortuni spiacevoli.

Quindi, una frattura dell'articolazione del ginocchio è una lesione grave che può essere causata anche da cause interne. Se i sintomi di questo danno sono identificati, consultare immediatamente un medico, mantenendo l'articolazione in uno stato raddrizzato, immobile. Seguire tutti i farmaci per il trattamento e il recupero e seguire le regole per la prevenzione degli infortuni.

Come si verifica una frattura al ginocchio?

La perla delle ossa del ginocchio può essere isolata (solo un osso viene disegnato nel processo) o combinato (se due o più ossa sono danneggiate). Le fratture isolate della rotula e della nausea del femore sono più comuni.

La frattura dell'anca si verifica in caso di carico verticale grave. Ad esempio, quando atterra dopo un salto su gambe dritte. Inoltre, il danno si verifica dopo un forte impatto della forza traumatica diretta (un colpo alla parte inferiore della coscia). Le fratture anca namyshelkov sono a forma di T e a forma di Y. Per saperne di più sulle cause della frattura della rotula leggere qui.

L'osso tibiale si rompe con lo stesso meccanismo dei cappucci nasali del femore, ma ci sono alcune peculiarità. Le persone con deformità in valgo o in varo dell'articolazione del ginocchio hanno maggiori probabilità di subire una frattura della parte laterale o mediale dell'osso tibiale.

Una parte del perone, che fa parte dell'articolazione del ginocchio, è danneggiata dal meccanismo diretto della lesione. O combinato, alla frattura della tibia con spostamento laterale.

Ci sono fattori che aumentano il rischio di una frattura del ginocchio:

  • malattie metaboliche dell'apparato muscolo-scheletrico (reumatismi, artrite, rachitismo, collagenosi),
  • instabilità del ginocchio (possibile danno all'epicondilo con tessuto cartilagineo),
  • mancanza di vitamine D e C,
  • età dopo 45 anni (specialmente nelle donne durante la menopausa).

Le persone che hanno una frattura del ginocchio sullo sfondo di instabilità sono pazienti molto difficili in termini di trattamento. Nel 95% dei casi, tale frattura è accompagnata da un danno alla capsula dell'articolazione del ginocchio, dalla rottura dei legamenti e dei menischi. Maggiori informazioni sulle cause e sui metodi di trattamento della rottura del legamento del ginocchio, leggi qui.

Tipi e classificazione

secernere frattura chiusa e aperta articolazione del ginocchio. Più importante è la classificazione della localizzazione della lesione e la sua scala. Le fratture di localizzazione sono suddivise in:

  • frattura del ginocchio intraarticolare (frattura o rottura della superficie della cartilagine dell'articolazione del ginocchio),
  • abarticular (le ossa sono danneggiate sopra il punto di attacco della capsula dell'articolazione del ginocchio),
  • misto (si verifica sia nella superficie cartilaginea che all'esterno dell'articolazione).

La scala del danno distingue le seguenti opzioni:

  • frattura del ginocchio con dislocazione,
  • frattura del ginocchio con lussazione,
  • frattura di frammentazione
  • frattura con un legamento lacerato o menisco,
  • fratture e lussazioni della rotula,
  • fratture ossee che formano l'articolazione e fessure della cartilagine articolare,
  • frattura del ginocchio con danno al fascio neurovascolare.

Le più pericolose sono le fratture da frammentazione con spostamento, poiché in questa variante della lesione, i tessuti circostanti (vasi, nervi, legamenti) sono facilmente danneggiati. Crepe nel ginocchio e nella cartilagine articolare hanno effetti a lungo termine sotto forma di artrosi della cartilagine, perdita della funzione del ginocchio.

Una frattura del ginocchio emette sintomi comuni che si verificano con lesioni a uno qualsiasi dei componenti del ginocchio. Ci sono sintomi esatti o locali. È inoltre necessario essere consapevoli del fatto che a fratture ci sono segni affidabili e relativi di lesioni.

Le caratteristiche affidabili includono:

  • Deformazione dell'osso. La deformità ossea è un chiaro segno di frattura, ma non deve essere confusa con la deformità articolare. Un cambiamento nella forma dell'articolazione del ginocchio può verificarsi anche con dislocazione, emartro o rottura dei legamenti.
  • Sensazione crepita (suoni di un piccolo crunch), che si verifica quando palpate o provate a piegare il ginocchio.
  • Cambia la lunghezza dell'arto. Questo sintomo può essere osservato in caso di distorsioni, ma poi nell'area dell'articolazione del ginocchio ci sarà una protrusione del femore o dell'osso tibiale senza segni di crepitazione e mobilità.
  • Movimento patologico degli arti sopra o sotto lo spazio articolare. Se la gamba si muove in avanti o indietro - un segno di rottura del legamento crociato. Se c'è uno spostamento sopra o sotto lo spazio articolare, questo è un segno di una frattura delle epichelle dell'anca o della tibia.

I segni relativi includono: emartro, edema, dolore severo, disfunzione del ginocchio, aumento della temperatura locale. Tutti loro sono trovati con distorsioni, distorsioni e lesioni del menisco.

Il quadro clinico è accompagnato da tali segni:

  • forte dolore alla palpazione
  • l'impossibilità di piegare e piegare il ginocchio,
  • gonfiore articolare,
  • aumento della temperatura locale.

Quando le strutture nervose della fossa poplitea sono danneggiate, possono verificarsi intorpidimento, perdita di sensibilità e diminuzione della forza muscolare.

Sintomi di crack un po 'diverso dai sintomi di una frattura del ginocchio. Piccole crepe di tessuto cartilagineo sono accompagnate da un forte dolore al carico assiale e la funzione motoria dell'articolazione non può essere danneggiata.

Le crepe nel femore, nelle ossa tibiali e nella rotula si presentano più pronunciate. La clinica è simile alla clinica delle fratture, ma le manifestazioni di edema e emartro sono meno pronunciate. Non ci sono deformità dell'articolazione dell'arto e del ginocchio, ma si può verificare un crepitio appena udibile.

Se viene diagnosticata una punta dell'anca, poi c'è instabilità della rotula e il suo ballottaggio (mobilità, spostamento). Pertanto, questo sintomo viene spesso scambiato per strappare il legamento rotuleo. A seconda di quale parte dell'epicondilo si rompe, vi è uno spostamento della tibia verso l'interno o l'esterno. Il quadro clinico di una frattura o di una crepa rotulea nei bambini e negli adulti è di natura specifica, leggi di più qui.

Lesioni di schegge e fratture scomposte accompagnato da danni al periostio (membrana ossea), tendini, muscoli, legamenti e nervi. Nelle fratture da frammentazione, parti dell'osso penetrano nella cavità articolare, distruggendo la cartilagine, i legamenti crociati e i menischi. Tale trauma si manifesta con edema (a causa di emartro), la completa assenza di movimenti passivi e attivi con una sindrome del dolore pronunciata.

Eliminazione del dolore a casa

Prima di iniziare a trattare il dolore e il disagio dopo una lesione, è necessario comprendere la causa del loro verificarsi. La sindrome da dolore post-traumatico può verificarsi a causa dell'imposizione impropria di fissativi metallici, riparazione incompleta del tessuto. Una delle ragioni potrebbe essere l'osteoartrite con ossificazione (accumulo di calcio nei tessuti).

Per saperne di più sulle cause e sul trattamento del dolore dopo una frattura, leggi qui.

Il trattamento del dolore a casa avviene con l'uso della medicina tradizionale o metodi tradizionali. La prima opzione è più efficiente e più semplice, poiché non richiede lunghi preparativi e dispositivi. Alla medicina tradizionale includono:

  1. Accettazione di FANS e condroprotettori. L'ibuprofene viene prescritto in un dosaggio di 400-600 mg 2 volte al giorno, Diclofenac 50-100 mg 1 volta al giorno (sotto forma di iniezioni o compresse). I condroprotettori possono essere usati tutti, laddove il principio attivo è condroitin solfato.
  2. Unguenti con componenti anestetici e anti-infiammatori (Badyaga o Deep Relief).

Diverse ricette di unguenti di medicina tradizionale contro il dolore dopo una lesione al ginocchio:

  1. Su 1 cucchiaio da tavola di grasso fuso, aggiungere mezzo cucchiaino di curcuma e 10-15 gocce di propoli. Strofina il ginocchio una volta al giorno prima di andare a dormire. Per prolungare l'effetto è necessario attaccare il cotone e avvolgerlo con una benda.
  2. Tintura di soluzione alcolica 40-45%, polvere di senape e pepe. A 100 ml di soluzione alcolica aggiungere 3-5 grammi di pepe nero, 3-5 grammi di senape in polvere, mescolare bene. La tintura è necessaria per strofinare una volta al giorno durante la notte. In caso di arrossamento della pelle e forte prurito, il ginocchio deve essere lavato e la concentrazione di pepe nella tintura deve essere ridotta a 1-2 grammi.

Se la sindrome del dolore dura più di due settimane dopo che la frattura è stata completamente ripristinata, è necessario contattare un traumatologo per la radioterapia. La radiografia o la TC vengono eseguite per garantire la solidità del callo, identificare i focolai di infiammazione post-traumatica.

Tempo di recupero

Il periodo di recupero per le fratture delle ossa dell'anca è di 3,5-4 mesi. La scadenza per il ritorno a uno sforzo fisico completo è di 6 mesi.

In caso di danno ai pennini della tibia, il carico sul ginocchio può essere fatto da 3 mesi e il recupero completo avviene da 4 mesi.

Il restauro della patella ha le sue caratteristiche, leggi di più qui.

Nelle persone anziane, i tempi della formazione del callo e le adesioni alla frattura sono diversi dai tempi nei giovani. La rigenerazione dei tessuti con fratture combinate con dislocazione può durare più di 10 mesi.

Modi conservatori

In caso di fratture lievi, sono prescritti terapia farmacologica e fissazione degli arti.

La frattura del condilo dell'articolazione del ginocchio senza spostamento e danni alla pelle può essere rimosso metodo non invasivo. Gli antidolorifici sono usati per aiutare ad arrestare i sintomi dolorosi e altre manifestazioni sgradevoli. I farmaci anestetici locali sono applicati alla zona interessata del ginocchio. La gamba del paziente viene raddrizzata, quindi viene fissata in uno stato statico. Il medico applica un calco in gesso dall'anca al piede. In caso di danno meno grave, è possibile utilizzare un'ortesi sull'articolazione del ginocchio.

Durante il trattamento è importante escludere qualsiasi sforzo sul ginocchio. Si consiglia di utilizzare le stampelle per facilitare il movimento. In media, il periodo di terapia conservativa richiede 1-1,5 mesi. Dopo il trattamento, segue una riabilitazione a lungo termine dopo una frattura dell'articolazione mobile del ginocchio, consentendo di ripristinare il tono funzionale delle articolazioni e rafforzare i muscoli.

Torna al sommario

Trattamento chirurgico

Durante l'operazione, le aree schiacciate dell'osso sono fisse.

Molto spesso, con un infortunio simile, viene eseguita un'operazione sulla ginocchiera, che consente di ripristinare completamente la capacità motoria. La chirurgia è particolarmente necessaria in caso di lesione o offset del ginocchio aperto. Durante la manipolazione operativa, il chirurgo ripristina l'osso danneggiato dai detriti, fissandolo con aghi o piastre di metallo. Per ripristinare l'articolazione del ginocchio usando un bullone con un accoppiatore o un filo. L'operazione può essere eseguita in 2 modi:

  • Outdoor. La pelle viene asportata e la procedura viene eseguita con un bisturi e dispositivi di fissaggio speciali.
  • Chiuso. Vengono utilizzate tecniche manuali che sono meno traumatiche e richiedono meno tempo per il recupero.

Dopo l'intervento chirurgico, viene applicato un bendaggio elastico o cerotto, che fissa l'arto nella posizione corretta.Quando il tessuto cartilagineo viene danneggiato, la terapia viene aggiunta assumendo farmaci condroprotettivi che contribuiscono al suo rafforzamento e rigenerazione. Dopo l'intervento chirurgico, vengono spesso prescritti farmaci antinfiammatori, poiché sono frequenti le complicanze con lo sviluppo di processi autoimmuni.

Torna al sommario

Conseguenze di una frattura al ginocchio

La frattura della rotula con dislocazione minaccia con complicazioni gravi senza una terapia tempestiva. I frammenti risultanti danneggiano i bordi affilati di muscoli, legamenti e fibre tendinee. Se il trattamento non viene eseguito in tempo o in modo errato, è possibile un errato accrescimento delle strutture ossee, che influirà sulla funzione motoria dell'arto. In futuro, una persona potrebbe rimanere disabile e non sarà in grado di muoversi autonomamente. Complicazioni possono verificarsi dopo la pronta eliminazione di una frattura al ginocchio. Spesso si verificano sullo sfondo di malattie da infortunio del sistema cardiovascolare. Il pericolo è rappresentato da effetti locali, manifestati sotto forma di infezione o suppurazione.

Il ginocchio è una delle articolazioni più complesse e grandi del corpo umano. Grazie alla cartilagine più spessa, che si trova sulla rotula e raggiunge fino a 0,5 cm di spessore, il ginocchio può sopportare carichi tremendamente gravi.

Spesso, una persona si affida al ginocchio durante una caduta. Tuttavia, un tale effetto inerte può portare non solo a contusioni e abrasioni, ma anche a frattura dell'osso del ginocchio. La frattura dell'articolazione del ginocchio è considerata un trauma piuttosto grave del sistema muscolo-scheletrico. Ciò è principalmente dovuto al fatto che numerose complicazioni e l'esito insoddisfacente del trattamento prolungato non sono infrequenti. Al fine di evitare un esito sfavorevole, si raccomanda non solo di diagnosticare la ferita nel tempo e prescrivere il trattamento, ma anche di sviluppare l'articolazione del ginocchio secondo il parere del medico curante.

La frattura dell'osso del ginocchio può verificarsi a seguito di un forte colpo con un oggetto non affilato, una brusca caduta sul ginocchio piegato. Un caso più raro è la rottura della rotula a causa di una forte contrazione del quadricipite femorale.

Naturalmente, il trattamento delle lesioni sarà prescritto solo dopo che uno specialista ha diagnosticato uno dei tipi di frattura:

  • Condilo della frattura del ginocchio
  • Frattura della rotula
  • Frattura intra-articolare della tibia
  • Frattura tibiale intra-articolare

I segni di frattura sono diversi, a seconda del tipo. Contattare immediatamente il punto di ferita o chiamare un'ambulanza se si verificano i seguenti sintomi:

  1. Immediatamente dopo l'infortunio, una brusca sindrome da dolore locale è comparsa nell'area del ginocchio, che si estende fino alla coscia e sotto l'area del ginocchio.
  2. Nel corso del tempo, il dolore non scompare e non svanisce, ma diventa fastidioso e teso
  3. La sensibilità dell'arto danneggiato scompare.
  4. Anche con una leggera pressione sul condilo, si verifica un dolore acuto.
  5. Il movimento dell'arto danneggiato causa dolore.
  6. I cambiamenti nella struttura della rotula sono visivamente evidenti e la deformazione causa una mobilità innaturale dell'articolazione. C'è un tremito doloroso nell'articolazione del ginocchio.
  7. Grave edema o ematoma è sorto nella zona del ginocchio, quindi può sembrare che il ginocchio sta "scoppiando"
  8. Non posso piegare il ginocchio

Una frattura dell'osso del ginocchio con uno spostamento dei sintomi è ancora più pronunciata: dolore acuto, grave gonfiore ed ematoma, riduzione dell'arto ferito, rottura delle fibre muscolari e persino della pelle.

A causa del più forte colpo, incidente o caduta, può verificarsi una forma così grave di lesione come una frattura della rotula con spostamento di frammenti ossei. Tale frattura può essere sia chiusa che aperta, durante la quale frammenti taglienti strappano muscoli, legamenti, tendini. Lo spostamento dei frammenti ossei di solito si verifica in una frattura orizzontale della rotula, perché con una linea verticale di danno, la spinta è diretta verso l'alto.

Poiché a seguito di una frattura può apparire una moltitudine di frammenti ossei, il trattamento viene eseguito solo mediante intervento chirurgico, altrimenti è possibile un accrescimento anomalo dell'osso del ginocchio, che in futuro può portare a compromissione della funzione motoria dell'articolazione e della disabilità. Il recupero da una frattura del ginocchio con dislocazione richiede diversi anni, quindi è importante che tutti i frammenti ossei siano tempestivi.

Importante: per diagnosticare correttamente una forma di frattura, è necessario eseguire una radiografia. Di solito scattano un'immagine non solo nella proiezione diretta, ma anche nel lato, perché è così che si vedono tutte le caratteristiche della rotula.

Se si sospetta una frattura dell'osso del ginocchio, in primo luogo è necessario garantire l'immobilità dell'arto ferito. Se la situazione è tale che non vi è possibilità di lesioni a un punto, e i segni di frattura sono pronunciati, l'assistenza d'emergenza può essere fornita sul posto. Segui queste linee guida:

  • Non provare a regolare l'osso del ginocchio, non piegare o muovere il ginocchio.
  • Con una frattura aperta, devi prima fermare l'emorragia. Per fare questo, applica un'imbracatura da mezzi improvvisati sopra il ginocchio e assicurati di registrare il tempo di applicazione di una benda di pressione.
  • Puoi alleviare il dolore e fermare il gonfiore degli arti con il ghiaccio, ma puoi tenerlo per non più di 20 minuti
  • Per garantire la completa immobilità del ginocchio, applica una stecca da altri materiali. Fissare qualsiasi superficie dura e allungata sulla gamba con bende o cerotti.
  • Ricorda che il primo soccorso non sostituirà l'ospedalizzazione, quindi è importante trasportare la vittima in ospedale il prima possibile.

Naturalmente, prima di prescrivere il trattamento e di eseguire le procedure appropriate, lo specialista deve fare una diagnosi con una precisione del 100%. A volte, non è sufficiente fare una radiografia. Quindi, per chiarire la diagnosi, il medico curante può prescrivere una risonanza magnetica o una puntura dell'articolazione.

Per il trattamento di una frattura di tipo chiuso senza spostare la rotula, si applicano metodi di trattamento conservativi:

  • Il medico anestetizza l'area danneggiata dell'arto utilizzando anestetici locali
  • L'arto ferito viene raddrizzato e fissato in uno stato statico.
  • Un calco in gesso viene applicato su tutta la gamba fino alla caviglia.

Dopo il trattamento e l'accrescimento completo dell'osso della vittima, si attende una riabilitazione prolungata durante la quale verrà ripristinata la funzione motoria dell'articolazione e la forza dei suoi muscoli.

Importante: il trattamento conservativo di una frattura dell'osso del ginocchio dura da 4 a 6 settimane. In questo momento, il carico sul ginocchio dolorante dovrebbe essere completamente escluso, quindi è meglio usare le stampelle per il movimento.

Se viene diagnosticata una frattura spostata delle ginocchiere e vengono rilevati diversi detriti, il trattamento verrà eseguito secondo le seguenti fasi:

  • Durante l'operazione, il medico ripristina l'osso del ginocchio, raccogliendolo da numerosi detriti
  • Il medico fissa la rotula con l'aiuto degli aghi o del piatto. Con l'aiuto del bullone e il filo viene ripristinato il ginocchio
  • Piccoli frammenti ossei vengono rimossi dalla ferita e quelli rimanenti vengono cuciti con un cordoncino di Dacron
  • Un cast di gesso è applicato a tutto l'arto.

Al fine di garantire un risultato positivo del trattamento, seguire le seguenti regole durante il periodo postoperatorio:

  • Cerca di tenere l'arto su una superficie rialzata in modo da non causare edema.
  • Muovi i piedi e le dita per impedire al sangue di ristagnare.

Durante il trattamento, le immagini radiografiche di controllo vengono prese regolarmente per evitare patologie. Inoltre, durante il periodo di riabilitazione è possibile effettuare iniezioni nel ginocchio per rimuovere il sangue accumulato lì.

Dopo la rimozione del gesso, al paziente vengono prescritti fisioterapia e terapia fisica. La combinazione di questi due metodi di riabilitazione consente di ripristinare rapidamente la mobilità dell'articolazione.

Il corso di cultura fisica medica dovrebbe iniziare con esercizi elementari: piegare e infrangersi l'articolazione del ginocchio, camminare con un sollevamento delle ginocchia alto, gli squat successivi possono essere inclusi nel corso. Tutti gli esercizi devono essere eseguiti sotto la supervisione di uno specialista. Non rischiare la tua salute!

Naturalmente, una parte integrante della riabilitazione è l'attività naturale. Il carico deve essere deliberato e porzionato. Inizia con camminare per brevi distanze, potresti aver bisogno di stampelle all'inizio.

Spesso un massaggio speciale viene aggiunto a tali procedure riparative, che ripristinano l'afflusso di sangue nella zona danneggiata e accelerano la rigenerazione di tutti i tessuti.

Cerca di fare la tua dieta in modo che il cibo in ogni modo aiuti a ripristinare il corpo. Usa cibi che contengono grandi quantità di calcio: latte, latticini, ricotta e formaggio. Inoltre, non bypassare la gelatina, perché contiene collagene, che è la base per il tessuto cartilagineo.

Pertanto, la tempestiva riabilitazione e diagnosi della frattura, così come il rispetto di tutte le condizioni del medico, aiuteranno a ripristinare completamente le funzioni perdute del corpo e farvi ritornare alla mobilità.

Guarda il video: Frattura Della Rotula, Come si Manifesta, la Terapia piĆ¹ Rapida (Agosto 2019).