Osteocondrosi

Chirurgia per l'ernia della colonna lombare

Il trattamento dell'ernia lombare consiste in diverse fasi. Nella fase iniziale della malattia, per alleviare il mal di schiena, è sufficiente ridurre lo sforzo fisico e assumere antidolorifici. Tuttavia, se questo non aiuta, è necessario rivolgersi a un neurologo, che prescrive un corso di farmaci, insieme a un fisioterapista, prescrive fisioterapia, massaggi, agopuntura, indossando un corsetto ortopedico. Se necessario, vengono prescritte iniezioni intramuscolari e infusioni endovenose di farmaci. Nel corso della terapia conservativa, è possibile utilizzare quasi tutti i metodi di trattamento che sono possibili. Alla prima fase del trattamento, può essere ambulatoriale, vale a dire senza permanenza in ospedale permanente. Con l'inefficacia di tale trattamento, è necessario essere ricoverati in un ospedale dove verrà ampliata la portata del trattamento e non è necessario tornare a casa ogni giorno (per viaggiare per lungo tempo nel trasporto o in auto). È necessario utilizzare deliberatamente un massaggio manuale: se l'anello fibroso è danneggiato, questo metodo di trattamento è assolutamente controindicato! Pertanto, se ti viene offerto di sottoporsi a un corso di massaggio manuale senza prima eseguire una risonanza magnetica della colonna vertebrale malata, dovresti pensare alle qualifiche di questo specialista.

Il principale svantaggio della terapia conservativa: questo metodo di trattamento non influisce sulla causa della malattia - l'ernia del disco m / n, ma allevia solo l'infiammazione della radice nervosa, che viene compressa dall'ernia. Con la ripresa della stessa attività motoria, l'ernia del disco preme di nuovo sulla radice del nervo e l'infiammazione riprende con una nuova forza.

Se un trattamento conservativo, eseguito per intero entro 2-3 mesi, non ha prodotto un risultato, vale a dire i dolori acuti sono spariti, ma i dolori dolorosi che ostacolano una vita normale, impegnarsi in attività professionali, sport e Non ti va bene, quindi è necessario pensare all'operazione e chiedere consiglio a un neurochirurgo: è possibile condurre un trattamento minimamente invasivo o non chirurgico, ad esempio gidroplastiki.

Il metodo di trattamento consiste nel guidare il nucleotomo attraverso una speciale cannula da 4 mm nella cavità del disco. Quindi, sulla punta del nucleotomo sotto alta pressione, viene fornita una soluzione salina fisiologica che, uscendo attraverso un orifizio calibrato a una velocità di 900 km / h, rimuove i tessuti del disco e quindi evacua insieme al materiale resecato. Dopo aver eseguito la manipolazione e il recupero degli strumenti, i tessuti del disco vengono spostati senza lasciare cicatrici. A causa della manipolazione attenta e poco traumatica del tessuto discale, non sono soggetti a necrosi e il disco intervertebrale continua a svolgere la sua funzione di assorbimento degli urti. L'effetto di questa manipolazione è di ridurre la pressione intradiscale e così via. riducendo la pressione ernia mp sulla radice spinale. Questo metodo di trattamento dell'ernia spinale è stato utilizzato con successo nelle cliniche negli Stati Uniti e nell'Europa occidentale per oltre 15 anni.

Se questa procedura risultasse inefficace o ci fossero controindicazioni, allora viene utilizzata la rimozione microscopica o endoscopica di un'ernia del disco. "Gold Standard", vale a dire metodo riconosciuto in tutto il mondo chirurgia Il trattamento di ernia del disco è una rimozione microchirurgica di un'ernia. Questo metodo consente di prevenire ulteriori dolori cronici lungo la radice del nervo.

Di solito identifica 3 indicazioni per la rimozione chirurgica microchirurgica di un disco intervertebrale erniato.

Indicazioni assolute per la rimozione microchirurgica dell'ernia del disco MP (cioè quando solo la chirurgia può aiutare il paziente):

  1. Violazione di minzione, defecazione, erezione.
  2. Lo sviluppo di debolezza negli arti, indipendentemente dalla gravità del dolore.

Più velocemente l'operazione viene eseguita in queste condizioni, migliori sono i risultati. Se non si esegue l'operazione nello sviluppo di una disfunzione pelvica o di una debolezza dell'arto, questi disturbi durano per tutta la vita o richiedono una lunga e costosa riabilitazione con un risultato non garantito.

Indicazioni relative per la rimozione microchirurgica dell'ernia del disco MP (ad esempio, quando c'è tempo per pensare, non c'è urgenza nell'esecuzione dell'operazione):

  1. L'inefficacia dell'intero corso di terapia conservativa per 2-3 mesi.

Naturalmente, se c'è una sindrome dolorosa persistente causata da un'ernia del disco m / n, sollevata solo da analgesici narcotici e persistente per diversi giorni, non c'è bisogno di guarire per 2-3 mesi.

I vantaggi del trattamento chirurgico:

  1. La velocità di inizio dell'effetto analgesico
    Il paziente avverte una significativa riduzione del dolore alle gambe il giorno dopo, solo il dolore minore nella ferita postoperatoria persiste. Quando la terapia conservativa per ottenere questo effetto richiede tempo da 1-2 mesi a 1 anno.
  2. Trattamento radicale
    La rimozione dell'ernia intervertebrale allevia il paziente dal dolore per molti anni, in contrasto con i pazienti trattati in modo conservativo. Questi ultimi hanno diverse volte l'anno per rimuovere gli attacchi di esacerbazione del dolore alla schiena e alle gambe, che ogni anno diventano più forti e più lunghi.

Svantaggi del trattamento chirurgico:

  1. Ernia del disco ricorrenza
    o la ricomparsa di un'ernia sullo stesso disco dallo stesso lato. La frequenza delle recidive nei miei pazienti non supera il 5% - questa è una piccola percentuale. Se si sviluppa, è consigliabile iniziare il trattamento con terapia conservativa e solo se è inefficace, contattami per un consiglio. Se consideriamo che durante la terapia conservativa alcuni pazienti vengono ospedalizzati 3-4 volte l'anno per diversi anni, la chirurgia ripetuta non sembra essere un disastro. Inoltre, recentemente è diventato possibile utilizzare l'impianto "Barricades", che consente di evitare la reiterazione dell'ernia del disco m / n nel 100% dei casi.
  2. I rischi associati all'operazione sono calcolati in decimi di punto percentuale:
    complicanze infiammatorie (meno dello 0,1%) - prevenute con successo dall'introduzione di antibiotici per un breve periodo fino a 3 giorni, il processo di adesione cicatrica (meno dello 0,05%) - mediante l'introduzione di un gel antiadesivo durante l'intervento.

Il mito "sui possibili danni al midollo spinale e alla disabilità" è escluso perché il midollo spinale si conclude a livello della vertebra L1. L'ernia del disco L4-L5 o L5-S1 è molto più bassa e durante l'operazione è fisicamente impossibile "ottenere" il midollo spinale.

Vantaggi del trattamento conservativo:

Minore rischio di trattamento rispetto al trattamento chirurgico.

Svantaggi del trattamento conservativo:

Lo svantaggio principale della terapia conservativa è che non influisce sulla causa del dolore - l'ernia del disco m / n, ma rimuove solo le sue manifestazioni, vale a dire. infiammazione della radice spinale. Durante il trattamento, il paziente di solito si sposta meno e i farmaci anti-infiammatori, riducendo l'infiammazione della radice, portano alla normalizzazione della dimensione della radice e diventa più o meno a proprio agio in queste condizioni "serrate". Tuttavia, dopo essere tornati al solito carico: andare al lavoro, prendersi cura di un bambino, fare sport, l'ernia comincia di nuovo a fare pressione sulla colonna vertebrale, provocando l'infiammazione e il dolore inizia nuovamente a "torturare" la persona.

Va notato che il trattamento conservativo dell'ernia del disco intervertebrale richiede molto tempo da 2 settimane a 2-4 mesi, poiché è molto difficile rimuovere l'infiammazione senza rimuovere la compressione della radice. Inoltre, si deve prendere un gran numero di farmaci che influenzano negativamente la mucosa gastrica e il duodeno, causando gastrite e ulcere. Se un paziente ha già un'ulcera allo stomaco, a causa del mal di stomaco, a volte le medicine diventano completamente impossibili.

Colpisce anche il fegato e i reni, che devono "processare" tutti questi farmaci. Molto spesso si sviluppa un'allergia ai farmaci. Anche la fisioterapia, incluso il riscaldamento vari ecc. Ha i suoi limiti d'uso.

Spesso devi ascoltare storie su come un paziente arriva alla terapia fisica in varie cliniche ben note. Nonostante il fatto che il dolore aumenta, si consiglia al paziente di continuare le lezioni di ginnastica. E solo quando non può più andare lì a causa del dolore arriva la comprensione che questo metodo non gli si addice. Non portarti alle "stampelle" con una chiara dinamica negativa di trattamento.

Per decidere sulla scelta del metodo di trattamento, è necessario registrarsi per un consulto con il neurochirurgo Oleg V. Durov per telefono: +7 (499) 390-35-72.

Coloro che desiderano seguire uno stage in neurochirurgia spinale sotto la direzione di Oleg Durov per 6-24 mesi possono chiamare l'amministratore al numero +7 (499) 390-35-72. La preferenza è data ai giovani medici che hanno completato una residenza in neurochirurgia con cittadinanza russa.

Microdiscectomia per ernia della colonna lombare, che cosa è necessario sapere?

Con una diagnosi come l'ernia vertebrale della colonna lombare - l'operazione è considerata la misura più estrema. Viene usato solo in questi casi quando un lungo periodo non riesce a superare la sindrome del dolore, o se la malattia inizia a influire negativamente sul funzionamento degli organi interni (quest'ultimo accade soprattutto con le ernie della colonna lombare).

Oggi i medici considerano la microdiscectomia il "gold standard" del trattamento chirurgico di un'ernia. La cosiddetta operazione neurochirurgica, che viene eseguita con un ingrandimento sufficientemente grande usando un ingranditore o un microscopio operatorio. In questo articolo vedremo in dettaglio questo tipo di operazione.

Che cosa è necessario sapere sulla microdiscectomia?

Durante la microdiscectomia, il chirurgo rimuove un piccolo frammento del tessuto osseo della vertebra, che si trova sopra il nervo, e / o un frammento del disco intervertebrale sotto il nervo per fermare la sua compressione durante l'ernia.

Sono stato impegnato nel trattamento di ernie e articolazioni malate per molti anni. Posso dire con certezza che qualsiasi ernia può essere curata sempre, anche nella più antica età.

Il nostro centro è stato il primo in Russia a ricevere l'accesso certificato all'ultima droga per il trattamento dell'ernia e del dolore alle articolazioni. Ti confesso quando ho sentito parlare di lui per la prima volta - ho solo riso, perché non credevo nella sua efficacia. Ma sono rimasto stupito quando abbiamo completato i test: 4 567 persone erano completamente guarite dai loro mali, questo è più del 94% di tutte le materie. Il 5,6% ha riscontrato miglioramenti significativi e solo lo 0,4% non ha notato miglioramenti.

Questo farmaco permette nel più breve tempo possibile, letteralmente da 4 giorni, di dimenticare l'ernia e il dolore alle articolazioni, e nel giro di un paio di mesi per curare anche casi molto difficili. Inoltre, nell'ambito del programma federale, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può riceverlo. GRATUITO.

Si dice che la microdiscectomia sia particolarmente efficace nel trattamento chirurgico delle ernie della colonna lombare per alleviare il dolore alle gambe piuttosto che per trattare il dolore nella zona posteriore.

Compressione (per dirla semplicemente, spremitura) della radice nervosa, quando "lascia" il canale spinale e causa dolore alle gambe. Spesso, subito dopo la microdiscectomia, il paziente avverte un notevole sollievo, sebbene l'intero processo di ripristinare il lavoro del nervo strangolato e di liberarsi dal torpore e dalla debolezza delle gambe può richiedere da un paio di settimane a diversi mesi.

Corso di operazione

La microdiscectomia viene eseguita attraverso una piccola incisione (circa 1 pollice) eseguita nella parte centrale inferiore del collo.

In primo luogo, il muscolo che raddrizza la schiena è separato dall'arco osseo della vertebra. Dato che questo tipo di muscolo è posizionato verticalmente, si spostano semplicemente e non si intersecano.

Successivamente, i chirurghi hanno accesso alla spina dorsale del paziente rimuovendo la membrana situata sopra la radice del nervo, e quindi usano occhiali appositamente progettati o un microscopio per le operazioni di osservazione della radice nervosa.

Spesso, un piccolo pezzo del giunto viene rimosso per facilitare l'accesso al nervo per un rapido rilascio dalla compressione. Successivamente, la radice del nervo viene spostata delicatamente sul lato e il tessuto discale, che si trova sotto la radice del nervo, viene rimosso.

Stai attento!

Prima di continuare a leggere, voglio avvertirti. La maggior parte dell'ernia "curante" che pubblicizza in TV e vende nelle farmacie è un divorzio completo. All'inizio può sembrare che la crema e l'unguento siano d'aiuto, ma in realtà rimuovono solo i sintomi della malattia.

In parole semplici, compri il solito anestetico e la malattia continua a svilupparsi in una fase più difficile.

Un'ernia comune può essere un sintomo di malattie più gravi:

  • Distrofia muscolare dei glutei, coscia e gamba,
  • Pizzico del nervo sciatico,
  • Seps - avvelenamento del sangue,
  • Violazione del tono della parete muscolare dei vasi sanguigni degli arti inferiori,
  • Sindrome di equiseto, spesso con conseguente paralisi degli arti inferiori.

Come essere? - chiedi.

Abbiamo studiato un'enorme quantità di materiali e, soprattutto, abbiamo verificato nella pratica la maggior parte dei trattamenti per l'ernia. Quindi, si è scoperto che l'unico farmaco che non elimina i sintomi, ma guarisce davvero un'ernia è Hondrexil.

Questo farmaco non è venduto in farmacia e non è pubblicizzato in TV e su Internet e, secondo il programma federale, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può ricevere il pacchetto Hondreksil GRATIS!

In modo che non pensi di essere stato risucchiato dalla prossima "crema miracolosa", non descriverò che tipo di farmaco efficace è. Se interessati, leggi tutte le informazioni su Hondrexil. Ecco il link all'articolo.

È importante che la rimozione di un'ernia del rachide lombare con questa operazione non influenzi quasi nessuna articolazione intervertebrale, legamenti e muscoli, cioè durante la microdiscectomia, la composizione meccanica della parte lombare non cambia.

Quando viene prescritta la microdiscectomia?

Nel caso in cui i dolori alle gambe con ernia del disco della colonna lombare siano sottoposti a terapia tradizionale, in circa 7-13 settimane le condizioni del paziente migliorano notevolmente. Quando un paziente tollera il dolore con calma, risponde normalmente al trattamento tradizionale ed è in grado di eseguire la maggior parte delle sue solite funzioni, la chirurgia deve essere posticipata per un periodo per assicurarsi che il dolore possa passare senza l'intervento di un chirurgo.

Quando i metodi di trattamento conservativi non aiutano a far fronte al dolore alla gamba e ripristinano completamente la sua funzione, la microdiscectomia è un buon metodo per eliminare la compressione della radice nervosa.

La chirurgia di emergenza è necessaria solo nel caso della cosiddetta sindrome dell'equiseto - quando la compressione delle radici nervose nella zona della coda del cavallo può portare a disfunzioni della vescica e del sistema intestinale o lo sviluppo di sintomi neurologici. Inoltre, l'operazione è prescritta per una sindrome del dolore pronunciata.

A chi è stata prescritta la microdiscectomia?

Con una diagnosi come l'ernia intervertebrale della colonna lombare. l'operazione e il suo tipo dipendono da molti fattori. Stiamo considerando la microdiscectomia, quindi ci rivolgiamo alle caratteristiche di questo tipo di intervento.

Quindi, la microdiscectomia è prescritta a pazienti che avvertono dolore alla gamba per più di sei settimane. E anche se i metodi di trattamento conservativo nella soppressione della sindrome del dolore si sono dimostrati inefficaci.

Tuttavia, è necessario tenere conto del fatto che, dopo un periodo da 3 mesi a mezzo anno, i risultati della chirurgia spinale non saranno soddisfacenti, pertanto spesso non è consigliabile posticipare la microdiscectomia per un lungo periodo (più del periodo sopra indicato).

Di solito, la microdiscectomia può essere eseguita anche in regime ambulatoriale. Inoltre, mentre i pazienti non hanno nemmeno bisogno di stare nella stanza d'ospedale o possono essere dimessi il giorno dopo l'intervento. Inoltre, il paziente sarà in grado di tornare al ritmo abituale dell'attività fisica anche il giorno successivo all'intervento del chirurgo.

I nostri lettori scrivono

Benvenuto! Mi chiamo
Lyudmila Petrovna, voglio esprimere la mia benevolenza a te e al tuo sito.

Finalmente, sono stato in grado di liberarmi di un'ernia. Conduco uno stile di vita attivo, vivo e godo ogni momento!

All'età di 45 anni ho avuto un'ernia. Quando ho compiuto 58 anni, sono iniziate le complicazioni, non riuscivo quasi a camminare, e questi terribili dolori, non riesci a immaginare come stavo soffrendo, tutto era molto brutto. Cosa non ha provato, ospedali, cliniche, procedure, unguento costoso. niente ha aiutato.

Tutto è cambiato quando mia figlia mi ha dato un articolo su Internet. Non ho idea di quanto sono grato a lei. Questo articolo mi ha letteralmente sollevato dal letto. Non ci credo, ma in sole 2 settimane ho completamente curato un'ernia. Gli ultimi anni hanno cominciato a muoversi molto, in primavera e in estate vado in campagna tutti i giorni, coltivo pomodori e li vendo sul mercato. Le zie si chiedono come riesco a farlo, da dove provengono tutte le mie forze ed energie, non crederanno che io abbia 62 anni.

Chi vuole vivere una vita lunga ed energica senza un'ernia, impiega 5 minuti e leggi questo articolo.

Le recidive di ernie discali possono comparire immediatamente o dopo un paio d'anni, ma spesso, se si verificano recidive, si verificano nei primi tre mesi dal giorno della microdiscectomia. In caso di recidiva di una ernia del disco viene eseguita la reintervento, questo porta al successo. Sebbene, se ci fosse una ricaduta, i loro rischi in futuro aumenteranno (in percentuale di circa 15-20 indicatori).

Per i pazienti con recidive multiple di ernia, la fusione spinale può essere un modo efficace. Questo splicing di due vertebre tra di loro, tra l'altro, più spesso nel luogo in cui si trova il disco intervertebrale, inserire una placca ossea. Fusione spinale - una garanzia che non ci sarà alcuna recidiva di un ernia del disco. Se l'articolazione posteriore della vertebra non è influenzata, e secondo altri criteri, tutto è in ordine, quindi è possibile utilizzare un disco intervertebrale artificiale.

Le recidive di un ernia del disco non possono essere associate solo all'attività del paziente, ma piuttosto al fatto che ci sono altre aree deboli o difetti nella struttura dell'area del disco interessata, attraverso cui l'ernia può successivamente passare. La cosa brutta è che con la microdiscectomia posteriore, solo il 6-7% dello spazio totale del disco può essere rimosso, mentre la parte principale del disco intervertebrale non è semplicemente visibile.

Quali complicazioni possono essere dopo la rimozione di un'ernia della colonna lombare?

Come con qualsiasi altra malattia, ci sono alcuni rischi di complicanze durante l'intervento per l'ernia vertebrale della colonna lombare.

Tali rischi includono la rottura della membrana del midollo spinale e la perdita di liquido cerebrospinale. Il rischio di questa complicanza è 1,5 - 2%, non influenzerà l'esito dell'operazione, tuttavia, il paziente deve essere in posizione supina per uno o due giorni per guarire il divario.

Inoltre, il danno alla radice del nervo, il sanguinamento, l'incontinenza urinaria e (o) le feci e l'infezione possono essere attribuiti a complicanze dopo questa operazione.

Storie dei nostri lettori

Ernia guarita a casa. Sono passati 2 mesi da quando ho dimenticato la mia ernia. Oh, come ero solito soffrire, era un dolore terribile, ultimamente non riuscivo a camminare correttamente. Quante volte sono andato alle cliniche, ma erano prescritte solo compresse e unguenti costosi, da cui non serviva affatto. E ora la settima settimana è finita, perché l'ernia non mi disturba un po ', vado alla dacia in un giorno, e vado a 3 km dal bus, quindi generalmente vado facilmente! Tutto grazie a questo articolo. Chiunque abbia un'ernia, assicurati di leggere!

Leggi l'articolo completo >>>

Tuttavia, la probabilità di tutte queste complicazioni durante la microdiscectomia è piuttosto ridotta.

Le informazioni sul sito sono fornite esclusivamente a scopo informativo, non pretendono riferimenti e accuratezza medica, non sono una guida all'azione.

In nessun caso non automedicare. Consultare il proprio medico!

Chirurgia principale per rimuovere un'ernia della colonna vertebrale lombare

Chirurgia per rimuovere un'ernia della colonna vertebrale lombare

Il carico irregolare sulle vertebre è un problema comune a cui molte persone non prestano la dovuta attenzione. E 'irto di rottura del disco spinale, causando un fenomeno così sgradevole e pericoloso come un'ernia. Nel 90% dei casi è localizzato nella regione lombare. La chirurgia per rimuovere un'ernia della colonna lombare è il metodo più radicale e più efficace per eliminare questo disturbo. La procedura viene eseguita con metodi chirurgici, microchirurgici, endoscopici e altri. Quali sono i sintomi di un'ernia della colonna vertebrale lombare?

Sintomi e manifestazione della malattia

L'ernia spinale nella colonna lombare è caratterizzata da un certo insieme di sintomi. Consultare immediatamente un medico se si osservano regolarmente i seguenti sintomi:

  • dolori locali, acutamente aggravati dal movimento,
  • mal di schiena acuto
  • dolore che può irradiarsi ai muscoli glutei, l'esterno e la parte posteriore della coscia,
  • innervazione nell'area della vertebra danneggiata,
  • violazione della sensibilità delle gambe
  • dolore quando si gira e si piega,
  • interruzione degli organi pelvici.

Quale dottore contattare

Per determinare se è necessaria una procedura per rimuovere un'ernia della colonna lombare, consultare un medico generico. Molti di loro prendono un complesso di sintomi per i segni di sciatica e fanno una diagnosi errata. Più specificamente, il chirurgo aiuterà a determinare la causa dell'indisponibilità. Nelle cliniche specializzate in malattie spinali vengono utilizzati moderni metodi diagnostici, che consentono di individuare l'essenza del problema nel modo più accurato possibile e determinare se una persona ha un'ernia intervertebrale.

Indicazioni per la chirurgia

Se il paziente è stato diagnosticato nel centro medico, le indicazioni assolute, secondo le quali è necessaria un'operazione per rimuovere un'ernia nella colonna lombare, saranno le seguenti:

  • gravi disturbi degli organi pelvici (la cosiddetta "sindrome dell'equiseto") - ritardo o aumento della minzione,
  • disfunzione erettile
  • atrofia muscolare e paresi degli arti inferiori,
  • ernia vertebrale, accompagnata da sequestro e prolasso del nucleo pulpare.

Insieme alla testimonianza assoluta ci sono dei parenti. Questa mancanza di risultati quando si utilizzano altri metodi di trattamento per due mesi. Prima della nomina di un'operazione per rimuovere un'ernia intervertebrale, massaggio, esercizio fisico e ginnastica speciale, vengono prescritti dei corsetti correttivi. L'insieme ottimale di procedure è determinato da un'attenta visita medica. Se questi metodi non aiutano, la chirurgia per rimuovere un'ernia della colonna lombare non solo aiuterà a far fronte ai sintomi negativi, ma eviterà anche la recidiva.

Trattamento chirurgico

Esistono diversi metodi radicali usati per trattare l'ernia intervertebrale della colonna lombare. Questi includono:

  • metodo chirurgico
  • metodo endoscopico
  • metodo microchirurgico
  • operazione di tipo aperto
  • vaporizzazione laser,
  • nucleoplastica a plasma freddo,
  • gidroplastika,
  • blocco intraosseo
  • ricostruzione del disco laser.

endoscopica

Quando si esegue un intervento chirurgico per rimuovere un'ernia nella colonna lombare utilizzando un metodo endoscopico, viene utilizzata l'anestesia locale. L'endoscopio viene alimentato al disco attraverso un'incisione di dimensioni non superiori a 0,5 cm Tutte le manipolazioni vengono visualizzate su un monitor speciale. I vantaggi del metodo includono la più bassa invasività, il minimo rischio di complicanze postoperatorie e la riabilitazione rapida. Lo scarico del paziente viene effettuato entro 1-3 giorni dopo la procedura e il lavoro fisico può iniziare dopo 2-6 settimane.

microchirurgica

Se è impossibile eseguire l'operazione utilizzando un endoscopio, ricorrono a una tecnica microchirurgica. La sua condotta è accompagnata dall'attuazione di tagli. La revisione interna viene fornita con uno speciale microscopio operatorio, situato all'esterno del corpo. I vantaggi di questo metodo comprendono la riduzione al minimo del livello di danno alle terminazioni nervose. Attraverso l'uso di microtools, la probabilità di processi infiammatori è ridotta. Il trauma è minimo e il paziente può tornare al lavoro quotidiano dopo 2-3 giorni.

Vaporizzazione laser

L'operazione per rimuovere un'ernia del rachide lombare mediante vaporizzazione laser viene effettuata con una sporgenza del disco con la condizione di assenza di sequestro. Un ago viene inserito nel disco, attraverso il quale viene immesso un flusso di energia dosata. Questo trasforma il fluido all'interno del disco in vapore, riducendo la pressione al suo interno. Questi processi aiutano a eliminare la violazione delle radici nervose e riducono il numero di recettori. I vantaggi del metodo includono la breve durata dell'operazione (non più di un'ora), l'assenza di lesioni e il successivo verificarsi di cicatrici.

Nucleoplastica a plasma freddo

Questo metodo prevede la rimozione di tessuti erniari mediante plasma freddo. Viene servito sul territorio della zona interessata con un ago speciale. La composizione colpisce le cellule dell'ernia da basse temperature, che provoca la loro completa distruzione. I sintomi del dolore dopo tale procedura scompaiono immediatamente e l'operazione dura da 15 a 30 minuti. La nucleoplastica a plasma freddo è altamente efficace e confortevole per il paziente, ma può causare ricadute.

Gidroplastika

Questa procedura viene eseguita con una dimensione di ernia fino a 6 mm. A lei è ricorso alla migrazione del dolore negli arti inferiori. La specificità di hydroplastic è l'introduzione attraverso la puntura di una cannula speciale nella cavità del disco. Arriva un nucleo (resettore), dopo di che viene iniettata una soluzione salina sotto pressione, che lava via le cellule dell'ernia. I vantaggi di questo metodo sono la bassa lesione, la prevenzione della necrosi del disco intervertebrale, il miglioramento delle sue funzioni di deprezzamento.

Ricostruzione del disco laser

Questo metodo consiste nell'inserire un ago con una guida di luce laser nella zona interessata. Sotto l'influenza della sua radiazione, i volumi del disco vengono ridotti, la pressione viene ridotta e le cellule erniali vengono "asciugate". Questa procedura viene eseguita in assenza di sequestori e la dimensione dell'ernia a 6 mm. Vantaggi - l'assenza di cicatrici, la probabilità minima di complicanze. L'operazione contribuisce alla stabilità dell'apparato vertebrale ed è non traumatica.

Operazione aperta

Quando si esegue un'operazione di tipo aperto, non vengono utilizzati dispositivi aggiuntivi per garantire l'impatto sull'area danneggiata. La procedura viene eseguita completamente sotto il controllo di uno specialista manualmente. È molto importante confidare in questo caso a un chirurgo esperto che eseguirà tutte le manipolazioni necessarie al più alto livello. I vantaggi della chirurgia di tipo aperto comprendono la capacità di rimuovere completamente il tessuto erniario e il minimo rischio di recidiva.

Prezzi per la chirurgia per rimuovere un'ernia vertebrale

Prima di un intervento chirurgico per rimuovere un'ernia della colonna lombare, è importante analizzare i prezzi per la sua implementazione nel territorio di cliniche di diversi paesi. Mosca, San Pietroburgo, Germania e Israele hanno un alto livello di sviluppo della medicina volto ad eliminare i problemi della colonna vertebrale. Il costo dell'eliminazione dell'ernia lombare in diverse città e paesi è mostrato nella seguente tabella:

Ubicazione della clinica

Cliniche operative

Non è facile prendere una decisione, eseguire un'operazione all'estero o affidarsi a specialisti nazionali. Le cliniche di San Pietroburgo e Mosca sono caratterizzate da prezzi accessibili rispetto alle istituzioni straniere, ma con strumenti diagnostici e operativi più modesti. Ma se stiamo parlando di operazioni aperte, metodi endoscopici, microchirurgici, esperti nazionali che esercitano nelle cliniche a Mosca e San Pietroburgo, dimostrano risultati eccellenti. Possono facilmente competere con i colleghi stranieri.

Tra le cliniche di Mosca dove viene eseguita l'ernia intervertebrale sono state dimostrate:

  • clinica di chirurgia spinale "Axis" (5, Fadeev str., edificio 1, piano 3),
  • Clinical Hospital No. 1 di JSC Russian Railways (Volokolamskoye Highway, 84)
  • Medsi Clinic (Leningradsky Avenue, 52)
  • clinica multidisciplinare "Unione" (St. Matrosskaya Tishina, d. 14A),
  • Centro scientifico e clinico federale per tipi specializzati di cure mediche (28 Orekhovy Boulevard, ufficio 1227).

A San Pietroburgo, gli esperti consigliano di contattare tali centri medici come:

  • Clinica "Officina della salute" (Kamennoostrovsky Ave. 40a),
  • centro medico di profilo "Clinica dei problemi spinali" (argine del canale Griboedov, 57)
  • Clinica "Proxymed" (sesta linea del VO d. 23),
  • Centro medico "Clinica delle moderne tecnologie chirurgiche" (Barmaleev st., 12).

La decisione di andare in una clinica in Germania o in Israele è abbastanza razionale - questi stati sono famosi per il più alto livello di servizi medici. Per il trattamento dell'ernia della colonna vertebrale lombare, vengono utilizzate le tecniche più avanzate, gli ultimi progressi tecnologici, ma anche i prezzi "morso". La scelta della clinica dipende dalla natura del danno e dal metodo preferito per eliminarlo.

Coloro che intendono rimuovere un'ernia intervertebrale in Germania si adatteranno alle istituzioni mediche:

  • Ospedale universitario di Monaco (Klinikum der Universitt Mnchen, Marchioninistr 15)
  • Clinica universitaria di Regensburg (Universitatsklinikum Regensburg, Franz-Josef-Strauss-Allee 11, 93053 Regensburg),
  • Lippe Joint and Spine Centre in Detmold - Lemgo (Rntgenstrae 18, 32756 Detmold),
  • clinica ortopedica specializzata "Athos" (Effnerstrae 38, 81925 Mnchen).

Durante il trattamento in Israele, molte persone scelgono:

  • Dipartimento di Neurochirurgia della Clinica del Centro Medico di Herzliya (Herzliya, Israele, Ramat Yam, 7),
  • Tel Aviv Medical Center Suraski (Ichilov) (6 Weizmann Street, 64239 Tel Aviv, Israele),
  • Centro medico Assaf ha Rofe (Tzrifin, 70300 Tzrifin, Israele),
  • Centro medico Hadassah (Kiryat Hadassah, POB 12000 Jrusalem, Israele).

Possibili complicazioni e conseguenze

L'intervento chirurgico nel corpo umano è irto di conseguenze. Quando si tratta di rimuovere un'ernia lombare, possono verificarsi processi chirurgici e postoperatori. Il primo tipo include danni ai nervi che, se non suturati, possono portare a paralisi, paresi, emicranie. La principale complicanza postoperatoria della rimozione di un'ernia nella regione lombare è una possibile ricorrenza della malattia. In questo caso, i metodi operativi completano il trattamento conservativo - farmaci, sottoposti a riabilitazione in un sanatorio, ecc.

Riabilitazione dopo la rimozione dell'ernia

Se dopo l'operazione persiste la sindrome del dolore, al paziente vengono prescritti analgesici e un complesso di farmaci che promuove il rapido ripristino delle funzioni della colonna vertebrale. I primi 2-3 mesi dopo la procedura si consiglia di indossare un corsetto speciale, che aiuta a rafforzare la postura. La gravità durante questo periodo non dovrebbe essere aumentata. Le procedure fisioterapeutiche, come la laserterapia, l'elettroforesi, ecc., Dimostrano un'elevata efficienza durante la riabilitazione Massaggio ed esercizio terapeutico: metodi di riabilitazione efficaci e testati nel tempo.

I principali tipi di operazioni per l'ernia nella colonna lombare

Se il trattamento conservativo non ha aiutato, è necessario contattare i chirurghi, cercare di trovare uno specialista qualificato.

La mancanza di un risultato positivo quando si usano metodi conservativi di cura della malattia porta ad intervento chirurgico involontario. La rimozione di un'ernia della colonna lombare non è una procedura facile, dopo la manipolazione è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico per tornare a una vita più veloce. L'operazione è l'unica via d'uscita quando i farmaci e la fisioterapia non hanno aiutato il paziente. Il rifiuto della terapia con l'aiuto di un intervento chirurgico porta a complicazioni irreversibili, ad esempio la paralisi.

Quando è necessaria la procedura?

L'intervento chirurgico viene eseguito quando la dimensione dell'ernia della colonna lombare supera i 5 mm di diametro. Altre indicazioni per la chirurgia:

  • atrofia muscolare,
  • completa assenza di movimenti volontari,
  • intorpidimento degli arti inferiori,
  • difficoltà di movimento
  • forte dolore alla schiena che si estende alle gambe e ai glutei,
  • completa perdita del nucleo polposo.

Inoltre, una operazione per l'ernia della colonna lombare deve essere eseguita senza fallo, se la vittima ha incontinenza di urina e feci, ci sono altre gravi violazioni degli organi interni. Inoltre, l'operazione per rimuovere un'ernia della colonna lombare viene eseguita quando le vertebre sono abbassate nella colonna lombare e vi è un disturbo nel lavoro delle estremità.

Microdiscectomia: cos'è questa procedura, i rischi e le complicanze

La figura mostra come avviene l'operazione di microdiscectomia quando viene rimossa un'ernia.

La microdiscectomia allevia la pressione sul canale spinale rimuovendo la protrusione che causa dolore. La microdiscectomia lombare è un metodo minimamente invasivo per il trattamento di un ernia del disco nella colonna vertebrale lombosacrale. Durante l'intervento chirurgico, una piccola porzione del disco intervertebrale o dell'intero disco viene rimosso con danni minimi ai tessuti circostanti. Dopo l'operazione, il dolore e il disagio dell'ernia scompaiono quasi immediatamente. Questa procedura non può alleviare immediatamente intorpidimento, debolezza o altri sintomi neurologici. I sintomi di un'ernia della colonna vertebrale lombare possono essere disturbati per diverse settimane o mesi dopo la chirurgia spinale lombare. Sono necessari un sacco di tempo e pazienza per il completo recupero della radice nervosa. In un mese tutti i sintomi scompariranno, il paziente sarà in grado di muoversi completamente. Tecnica chirurgica per rimuovere un'ernia della colonna vertebrale:

  1. Il paziente viene posizionato a faccia in giù sul tavolo operatorio. L'anestesia generale è utilizzata per l'operazione.
  2. La microdiscectomia viene eseguita attraverso un'incisione di 1-1,5 cm. Quindi il chirurgo introduce strumenti speciali, rimuove i tessuti e i muscoli molli, rimuove la formazione erniaria.
  3. Quindi il medico rilascia la radice del nervo dalla pressione, spostandola lateralmente per ottenere pieno accesso ai frammenti del disco.
  4. Dopo aver rimosso i resti del disco intervertebrale, il chirurgo estrae gli strumenti, cuce l'incisione.

Di solito, la procedura per la rimozione di una formazione erniaria richiede da una a due ore. Dopo l'operazione, il paziente viene lasciato in ospedale per un po 'di tempo, raramente i pazienti vengono ritardati di oltre un giorno. Il chirurgo fornirà istruzioni per la cura del paziente a casa, di regola, l'uso di farmaci, limitando l'attività. Il recupero non durerà a lungo, la cosa principale è non caricare la colonna vertebrale, per riposare di più.

Complicazioni di microdiscectomia

La microdiscectomia termina con successo nella maggior parte dei casi. I pazienti ritornano rapidamente ai normali livelli di attività. Dopo la procedura, si consiglia di sottoporsi a un ciclo di esercizi per prevenire la recidiva di un ernia del disco. Come con qualsiasi intervento di chirurgia spinale, questo intervento chirurgico presenta rischi e complicazioni. Con l'ernia della colonna lombare e la chirurgia, le conseguenze possono essere le seguenti:

  • danno al nucleo nervoso,
  • incontinenza urinaria
  • sanguinamento,
  • malattia infettiva
  • possibile accumulo di liquido nei polmoni, che può portare a polmonite,
  • trombosi venosa profonda che si verifica quando si formano coaguli di sangue nella gamba.

Inoltre, possono verificarsi perdite di liquido cerebrospinale. Questa complicazione si verifica nell'1 - 7% dopo microdiscectomia.

Laminectomia: rischi, il modo di

La figura mostra come viene eseguita l'operazione di laminectomia quando un'ernia viene rimossa nella regione lombare.

La laminectomia lombare, nota anche come decompressione aperta, viene solitamente eseguita per alleviare il dolore causato dal danno neuronale, che è il risultato di questo disturbo. Un'ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombosacrale esercita una pressione sui nervi, che causa dolore e intorpidimento agli arti inferiori. È possibile eliminare questi sintomi se si esegue correttamente una laminectomia. L'intervento chirurgico per la rimozione della formazione erniaria è destinato all'asportazione del tessuto osseo e alla rimozione dell'ernia con un frammento del disco. Di conseguenza, la radice del nervo viene alleviata dalla pressione, il dolore si riduce. La laminectomia lombare (decompressione aperta) differisce dalla microdiscectomia in quanto l'incisione è più lunga. Tecnica della laminectomia:

  1. La procedura viene eseguita in anestesia generale per 1-3 ore.
  2. Nel luogo dell'istruzione erniaria, il medico esegue un'incisione lunga da 2 a 5 cm.
  3. Grazie a moderni dispositivi di imaging, il medico vede tutte le strutture della colonna vertebrale, ingrandite più volte. Pertanto, la laminectomia spesso si conclude con successo. Dopo aver rimosso una parte del disco intervertebrale e l'ernia, il medico sostituisce la parte rimossa con un impianto.
  4. Quindi l'incisione viene suturata, il paziente viene inserito nel reparto postoperatorio.

I pazienti sono in ospedale per 2 ore o 1-3 giorni. Un ritorno alla normale attività dipende in gran parte dallo stato preoperatorio e dall'età della persona colpita. Possibili rischi e complicanze della laminectomia lombare comprendono paralisi, incontinenza urinaria, infezione, sanguinamento, infarto miocardico, ictus, polmonite o embolia polmonare.

Metodo endoscopico e eliminazione della malattia mediante "evaporazione"

Si raccomanda il trattamento endoscopico dell'ernia quando la dimensione della formazione è piccola. Questa procedura non richiede incisioni dei tessuti molli, è sufficiente eseguire una piccola puntura attraverso cui lo strumento viene inserito e le parti del disco intervertebrale sporgente vengono rimosse. Il vantaggio del metodo endoscopico per la rimozione dell'ernia intervertebrale è nella procedura al di fuori del canale spinale.

L'uso della vaporizzazione laser è possibile in assenza di un'erniazione discale sequestrata. Il trattamento del laser spinale consiste in diverse fasi:

  1. In primo luogo, il medico trapassa la pelle e inserisce un ago nel disco.
  2. Quindi una luce laser guida viene inserita nell'ago.
  3. Dopo di che l'impatto energetico trasforma il liquido in vapore.

La rimozione di un'ernia della colonna vertebrale da parte di un laser implica la sua "evaporazione". Grazie a questa azione, l'ernia si riduce di dimensioni, il dolore e la pressione sulle radici nervose passano. La durata dell'operazione è di 1 ora, dopo di che il paziente può tornare a casa. Per trattare la malattia in questo modo dovrebbe essere combinato con terapia manuale, massaggio, irudoterapia e agopuntura. Il trattamento completo funziona meglio, il paziente ha una maggiore possibilità di recupero.

Assistenza postoperatoria per la malattia

La riabilitazione dopo la rimozione di un'ernia della colonna lombare è un altro punto importante per il recupero accelerato. La riabilitazione dopo l'intervento dura circa 2 settimane, se si sono manifestate complicazioni o la formazione erniaria è stata grande, allora questo periodo è esteso a 2 mesi. Il recupero implica:

  1. Condurre la terapia fisica. La terapia fisica aiuta a ripristinare la mobilità, rafforzare i muscoli, migliorare l'ampiezza dei movimenti.
  2. Uso di farmaci. Durante il periodo di riabilitazione, è necessario assumere FANS o altri farmaci per alleviare il dolore. Inoltre prescritto l'uso di farmaci che impediscono il verificarsi di complicanze.
  3. Procedure fisiologiche e trattamento di sanatorio.

All'inizio è vietato sollevare pesi, sedersi, rifiutarsi di indossare una fasciatura o un corsetto speciali. Non puoi essere trattato indipendentemente ed è nella stessa posizione da molto tempo. È importante abbandonare le cattive abitudini, il fumo e l'alcol rallentano la circolazione sanguigna e possono impedire la ripresa della vita normale. Seguendo tutte le raccomandazioni, ripristinerai rapidamente la mobilità.

Traccia conclusioni

Abbiamo condotto un'indagine, esaminato una serie di materiali e, cosa più importante, abbiamo controllato la maggior parte dei trattamenti per l'ernia. Il verdetto è:

Tutti i farmaci hanno dato un risultato temporaneo, non appena il trattamento è stato interrotto, il dolore è immediatamente tornato.

Ricordate! NON C'È NESSUN MEZZO che ti aiuti a curare un'ernia se non applichi un trattamento complesso: dieta, regime, sforzo fisico, ecc.

Anche i moderni mezzi di ernia, che sono pieni di Internet, non hanno prodotto risultati. Come si è scoperto - tutto questo è un inganno di marketing che guadagna enormi soldi sul fatto che sei guidato dalla loro pubblicità.

L'unica droga che ha dato significativo
il risultato è condroxile

Chiedete, perché tutti quelli che soffrono di un'ernia in un momento non se ne sono liberati?

La risposta è semplice, Hondreksil non è venduto in farmacia e non è pubblicizzato su Internet. E se fanno pubblicità - allora questo è un FALSO.

Ci sono buone notizie, siamo andati dai produttori e abbiamo condiviso con voi un link al sito ufficiale Hondreksil. A proposito, i produttori non cercano di trarre profitto in pubblico con articolazioni doloranti, in base alla promozione, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può ricevere un pacchetto del farmaco GRATIS!

Sintomi di ernia lombare

A seconda della posizione del processo infiammatorio, i sintomi della malattia possono variare. Con l'ernia lombare, il paziente avverte dolore alla schiena, cedendo ai muscoli o alle gambe del gluteo. Pizzicare i nervi porta a intorpidimento e debolezza degli arti, ridotta sensibilità. Nei casi più gravi, la malattia porta al malfunzionamento dell'intestino e della vescica.

Come viene trattata l'ernia lombare?

Questa malattia è rilevata dalla risonanza magnetica. Secondo i suoi risultati, è prescritto un trattamento. In molti casi, la chirurgia non è necessaria, i segni della malattia scompaiono con un trattamento conservativo, inizia un periodo di remissione. Nella maggior parte dei pazienti, il miglioramento si verifica dopo tre mesi di trattamento. Con un trattamento più lungo, si verifica una remissione stabile.

La base del trattamento medico dell'ernia è l'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei e antidolorifici. Nei casi gravi vengono prescritti corticosteroidi. Il trattamento deve essere combinato con una ginnastica speciale, che rafforza la muscolatura della colonna vertebrale. Poiché il corpo umano ha un'alta capacità di guarire se stesso, gli esercizi di fisioterapia non sono la base della terapia.

I metodi chirurgici per la rimozione di un'ernia sono considerati una misura estrema, vengono utilizzati se i metodi di trattamento sopra descritti non danno un risultato positivo. Quando si scelgono trattamenti alternativi, come l'agopuntura, vale la pena ricordare che non tutti danno l'effetto desiderato.

Perché si verifica l'ernia intervertebrale?

L'ernia è chiamata l'emergere della cartilagine al di là dello spazio intervertebrale. Ciò è dovuto alla rottura della struttura del disco cartilagineo.

Normalmente, consiste di un denso anello fibroso, all'interno del quale vi è un nucleo gelatinoso (pulpal). Nell'osteocondrosi il nucleo è compattato, l'anello fibroso perde la sua elasticità e, durante l'esercizio, si rompe, il nucleo si estende oltre il livello vertebrale.

Comprime le radici nervose che emergono dagli spazi intervertebrali, causando dolore severo, movimento alterato.

Patogenesi dello sviluppo dell'ernia

Sotto l'influenza di un carico elevato sulla colonna vertebrale, vi è una compressione graduale del disco intervertebrale. Per questo motivo, il bordo esterno del disco (anello fibroso esterno) è più spesso rotto, dopo di che emerge il contenuto del disco intervertebrale.

Il nucleo polposo rilasciato può essere spostato sia all'interno del canale spinale che sul lato di esso. Nel primo caso si sviluppa la violazione del midollo spinale, che può portare a conseguenze irreversibili.

Nel secondo caso, la sindrome radicolare può svilupparsi a causa della compressione dei nervi che emergono dal midollo spinale. L'infiammazione asettica si sviluppa nel sito di compressione, compare l'edema dei tessuti circostanti, che peggiora ulteriormente la situazione.

Di conseguenza, i sintomi della sindrome radicolare (dolore, disturbi della sensibilità e funzione degli arti) sono caratteristici dell'ernia intervertebrale. Nel tempo, la mobilità nella colonna vertebrale è compromessa.

Tipi di operazioni

Esistono diversi metodi di intervento chirurgico e rimozione dell'ernia. Qui sono assegnati:

  • chirurgia standard
  • endoscopia,
  • microchirurgia,
  • tipo aperto
  • vaporizzazione laser,
  • nucleoplastica a plasma freddo,
  • gidroplastiku,
  • ricostruzione laser di un disco parzialmente distrutto.

Opzioni per il trattamento chirurgico dell'ernia intervertebrale:

1. Chirurgia endoscopica: un moderno metodo di trattamento di un disco attraverso una piccola incisione con un endoscopio.

Il paziente può spostarsi il secondo giorno dopo l'operazione, viene dimesso dall'ospedale il 4 ° giorno, 2. Rimozione del disco laser: riduzione del volume del disco interessato con un raggio laser.

Ha molti svantaggi, incluso il rischio di danni ai tessuti sani, 3. Laminectomia: un metodo di trattamento obsoleto, utilizzato in casi estremi.

Dopo una tale operazione, la ferita guarisce a lungo, il che spesso porta a debolezza muscolare e malattie ricorrenti.

Sintomi di patologia

Per consultare prontamente uno specialista è necessario conoscere i principali segni della malattia:

  1. Dolore nella parte bassa della schiena
  2. Sensazione di rigidità nella regione lombare
  3. L'aumento dei sintomi del dolore durante le azioni fisiche attive
  4. Il fenomeno del torpore che si sente negli arti inferiori
  5. La presenza di sentirsi come se ti stesse insinuando
  6. Dolore di tirare o formicolio ai fianchi e alle gambe

Se l'ernia è estesa, possono comparire ulteriori sintomi:

  • Diventa difficile fare passi con i piedi, la debolezza appare in loro
  • Difficoltà nel controllare la minzione
  • La defecazione diventa problematica
  • Ci sono problemi con la potenza.

L'ernia lombare può essere determinata secondo le seguenti manifestazioni:

  • dolore nella regione lombare e nelle gambe,
  • debolezza nei glutei, negli arti inferiori,
  • intorpidimento delle dita dei piedi
  • sindrome del dolore, localizzata separatamente - nelle caviglie, nelle ginocchia, nella parte interna della coscia.

"Lombalgia" nella parte bassa della schiena durante i movimenti può indicare l'ernia intervertebrale

Le manifestazioni cliniche dipendono dal grado di emergenza del nucleo e dalla direzione. Molto spesso ciò avviene gradualmente, accompagnato da dolore doloroso alla schiena durante lo sforzo, intorpidimento degli arti e debolezza dei muscoli, ed è tenuto a riposo. I dolori danno all'area dei glutei, alla coscia e allo stinco, i cosiddetti dolori "a lampada".

Con un'apparizione affilata e significativa di una grande ernia, particolarmente quando è sequestrato, i dolori affilati, l'impossibilità di movimenti sono caratteristici, il paziente sembra «congelarsi» nella posizione in cui il dolore lo ha sorpassato. Nei casi più gravi, possono svilupparsi paralisi degli arti e disturbi pelvici.

Suggerimento: non trascurare il mal di schiena, anche se non sono troppo fastidiosi. La malattia può svilupparsi gradualmente e quindi entrare in una forma complicata. È necessario consultare un medico e fare un esame.

Diagnosi della malattia

La diagnosi viene effettuata in base ai reclami raccolti dal paziente, all'esame esterno, nonché sulla base delle indicazioni ottenute utilizzando la risonanza magnetica.

È questo metodo di esame che può fornire informazioni complete sull'esatta localizzazione del processo patologico e sullo stato dei tessuti circostanti.

Metodi di trattamento

Con l'inefficacia del trattamento conservativo usato o con la comparsa di gravi sintomi neurologici (paralisi degli arti, disturbi della minzione e della defecazione, paresi, parestesia, dolore intenso, dolore alla parte posteriore degli arti inferiori), il trattamento chirurgico deve essere iniziato immediatamente.

Indicazioni per il trattamento di emergenza sono la violazione del midollo spinale, la compressione delle navi che passano.

Il trattamento è effettuato principalmente in reparti chirurgici specializzati (il più spesso in neurochirurgia).

Tra i metodi di trattamento utilizzati ci sono due gruppi principali: la chirurgia endoscopica e la microchirurgia tradizionale.

A seconda di come procede la malattia, determinano le tattiche di accesso online.

Il trattamento è necessariamente eseguito in anestesia e con il supporto di funzioni vitali di base.

L'uno o l'altro metodo per trattare un'ernia si basa sul volume della formazione patologica e sui segni clinici che ha sul corpo del paziente.

Se il grado di danno non è grande, allora ci sono possibilità di risolvere il problema senza ricorrere alla chirurgia, cioè in modo conservativo:

1. Eliminare il dolore acuto.

Per questo, è necessario che il paziente osservi il riposo a letto per un po ', dopo di che gli esperti raccomandano di limitare l'attività fisica per un certo periodo che richiede un recupero.

Questa fase include anche l'uso di una cintura medica. Esistono anche antidolorifici e farmaci antinfiammatori.

Il blocco paravertebrale può essere usato.

2. Per aumentare la nutrizione nei tessuti nei dischi intervertebrali:

  • Per questo, i medici consigliano di attivare i processi metabolici nei tessuti (ad esempio, Actovegin),
  • I rilassanti muscolari sono necessari per liberarsi dalla tensione o dai fenomeni spasmodici nella parte posteriore,
  • Condroprotettore - per proteggere e ripristinare la cartilagine alterata patologica che costituisce il disco.

3. Metodi manuali. Include un massaggio che rilascerà i dischi e le radici bloccate dei nervi. Questo metodo è appropriato quando tutto il dolore è andato.

4. Procedure di fisioterapia. Consente di ridurre ulteriormente gli effetti dell'infiammazione e dell'edema nei tessuti circostanti le vertebre.

5. Programma di ginnastica terapeutica. Gli esercizi dell'ernia sacrale-sacrale hanno lo scopo di dare ai muscoli della schiena una forza e permettono di consolidare l'effetto dei metodi di trattamento sopra menzionati.

L'intervento chirurgico in questa patologia avviene se:

  • La terapia conservativa non ha prodotto risultati
  • L'ernia è grande
  • Il paziente ha una compromissione acuta da parte della neurologia,
  • Quando possibile lo sviluppo di processi irreversibili nel midollo spinale.

La moderna tecnologia consente di ripristinare i dischi danneggiati dopo la completa rimozione di una neoplasia patologica. Ciò impedisce il verificarsi di recidive, in quanto un segmento del disco rotto o sottile può causare la distruzione ripetuta dell'anello fibroso.

Per "far rivivere" il disco, viene prelevato un campione di tessuto intatto, dal quale vengono isolate e cresciute le cellule necessarie. Questo processo richiede 12 settimane, dopo di che il campione risultante viene introdotto attraverso una foratura nell'area del problema.

Questa procedura consente di restituire l'elasticità dell'anello fibroso e di eliminare la compressione della radice nervosa. Questa tecnica non è sempre efficace, dal momento che il corso dei processi distrofici è difficile da prevedere.

La rimozione laser è molto diffusa e si basa sul processo di "asciugatura". Attraverso una piccola puntura, viene inserito un ago speciale, dotato di un LED laser.

L'impatto del laser colpisce le molecole nella neoplasia patologica, iniziano a muoversi rapidamente, rilasciando energia, che porta ad "asciugarsi".

Ridurre l'ernia rende la vita più facile per il paziente, poiché la pressione sulla radice nervosa diminuisce. Questa tecnica praticamente non dà complicazioni, quindi è spesso prescritta dai medici.

Qualsiasi violazione dell'integrità dei tessuti può portare a una serie di spiacevoli complicazioni, quindi, prima di accettare un trattamento chirurgico, dovresti provare metodi conservativi. Opzioni di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico offre un medico, date le condizioni generali del paziente.

Terapia farmacologica

Se tuttavia si è sviluppata un'ernia intervertebrale, come trattarla in modo da non danneggiare il corpo? Per fare questo, utilizzare farmaci antinfiammatori dal gruppo di farmaci non steroidei.

Gli unguenti, gel e creme più diffusi. Nella loro composizione di solito ci sono "Diclofenac" ("Rumakar", "Dikloberl"), "Indomethacin" ("Metindol", "Rumatsid").

La concentrazione di farmaci in questi farmaci consente di rimuovere il dolore intenso e l'infiammazione (tuttavia, assumere la stessa dose di farmaci all'interno potrebbe non avere l'effetto desiderato e anche contribuire allo sviluppo di un'ulcera allo stomaco o 12 ulcera duodenale).

È possibile la combinazione di farmaci anti-infiammatori non steroidei con glucocorticoidi.

I glucocorticoidi vengono somministrati per via orale o endovenosa per ottenere l'effetto il più rapidamente possibile. Vengono usati farmaci come il prednisolone e il desametasone.

Il trattamento con glucocorticoidi deve essere prescritto solo con l'inefficacia dei FANS, poiché l'uso a lungo termine di corticosteroidi causa più danni al corpo che benefici.

Caratteristiche della procedura endoscopica

Tale operazione per rimuovere un'ernia intervertebrale lombare viene selezionata se:

  • Il paziente non ha ricevuto l'effetto adeguato del trattamento terapeutico.
  • La malattia progredisce rapidamente o le condizioni del paziente sono intermittenti (qualcosa di meglio, qualcosa di peggio).
  • La localizzazione della neoplasia si verifica nella regione lombare postero-laterale o foraminale.
  • Progredisce intensamente la sindrome radicolare, in quanto può portare ulteriormente alla paralisi.

Tale intervento è controindicato in:

  • Protrusioni mediali.
  • Restringimento del canale spinale.
  • Infezioni di varie eziologie.
  • Processo tumorale.

Riabilitazione e prevenzione

Per lo sviluppo di un'ernia richiede un po 'di tempo (m / e, condizionatamente, può essere chiamato una malattia cronica). Se segui i consigli di base, puoi impedirne lo sviluppo.

Per prevenire la recidiva, dopo aver rimosso l'ernia intervertebrale, è necessario distribuire adeguatamente il carico durante il lavoro fisico. Non sovraccaricare, perché può finire male.

Anche per la prevenzione delle ernie, si consiglia di eseguire esercizi ed esercizi fisici che rafforzano lo scheletro muscolare della schiena (ad esempio, lo stacco da terra con carichi ragionevoli).

Con un lavoro prolungato e duro per prevenire, si consiglia di fare rilassanti bagni caldi - contribuiscono a una piccola discrepanza tra le vertebre, che impedisce il pizzicamento del disco tra di loro.

La riabilitazione dopo l'ernia include l'evitamento di esercizi fisici, terapia fisica, massaggi e sedute di terapia manuale o di agopuntura.

Per eliminare l'aspetto di un'ernia in te o per prevenire una ricaduta, dovresti utilizzare alcuni semplici suggerimenti:

  • Includere attività fisiche nel programma, che si tratti di nuoto, esercizi mattutini o semplicemente di camminare a piedi,
  • Fai delle pause mentre ti siedi,
  • Monitora la correttezza della sua postura,
  • Includere nella dieta alimenti contenenti elementi proteici (pesce, prodotti a base di carne), nonché ridurre il consumo di cibi fritti e piccanti,
  • Acquista un materasso ortopedico o dormi su una superficie piana e dura,
  • Quando si sollevano pesi - per distribuire il peso di entrambi i lavoratori,
  • Rifiuta alcol e tabacco.

Questi metodi aiuteranno a normalizzare la microcircolazione nei tessuti della colonna vertebrale.

Quindi, per riassumere ciò che dovresti imparare e ricordare l'ernia intervertebrale nella regione lombare e sacro:

  1. L'ernia è l'ingresso di particelle di un disco intervertebrale ferito nel lume spinale,
  2. Grandi carichi di energia, oltre a uno stile di vita sedentario e all'obesità, possono anche catalizzare l'aspetto delle ernie,
  3. La più grande complicazione di questa patologia è la paralisi delle gambe,
  4. Una visita tempestiva al medico può aiutare a sbarazzarsi di questa malattia senza l'uso di metodi chirurgici, solo con l'aiuto di una terapia dolce (farmaci e massaggi).

Ti suggeriamo di guardare anche un video sul perché si forma l'ernia intervertebrale e su cosa farne:

Problemi alla schiena e alle articolazioni - una via diretta alla disabilità! Come salvare te stesso e dimenticare il dolore, dice il dottore in scienze mediche, il professor Dikul Valentin Ivanovich

Microdiscectomia endoscopica

Rimozione o rimozione del disco interessato utilizzando un endoscopio con un diametro di 4 mm. L'essenza del metodo: attraverso un'incisione di mezzo centimetro, lo strumento viene inserito nella colonna vertebrale - il chirurgo controlla il processo sul monitor.

Quindi, usando l'endoscopio, il medico rimuove il rigonfiamento stesso e tutto ciò che resta del disco intervertebrale.

La microdiscectomia viene eseguita in anestesia locale. Alla fine del processo, l'area operata della colonna lombare può essere trattata con un laser - questo accelera il recupero.

Questa operazione è raccomandata, in particolare, con ernia sequestrata - cioè, in violazione dell'integrità dell'anello fibroso e del prolasso del nucleo polposo nel canale spinale. È anche possibile la nucleoplastica, le protesi o il disco di recupero laser.

Nucleoplasty

Questo tipo di procedura minimamente invasiva è anche chiamata discectomia percutanea o chirurgia al plasma freddo.

Ha lo scopo di ridurre la protrusione erniaria e viene eseguita solo se la dimensione della protrusione non è superiore a 5 mm e solo se l'anello fibroso attorno al disco non è rotto.

Un ago sottile porta al centro del disco intervertebrale uno speciale dispositivo che genera un plasma a bassissima temperatura.

Lo scopo del chirurgo è quello di rimuovere parzialmente il nucleo pulpare nel disco con plasma freddo, che in qualche modo allevia il disco (decompressione). L'operazione dura circa mezz'ora.

Distruzione dei nervi sfaccettati

Quando l'artrosi delle articolazioni intervertebrali della colonna lombare si verifica dolore. Nelle articolazioni ci sono recettori del dolore che possono essere inattivati ​​dalle radiazioni a radiofrequenza.

La procedura di distruzione, che richiede meno di 30 minuti, viene eseguita in anestesia locale. Una sonda attraverso una piccola puntura viene applicata ai nervi delle faccette e i recettori del dolore vengono "spenti" dalle frequenze radio.

Periodo postoperatorio

Considerare i punti principali della riabilitazione dopo l'intervento chirurgico. A seconda della gravità della malattia, delle caratteristiche individuali del paziente (età, fisiologia), delle dimensioni e della complessità dell'intervento chirurgico, il recupero può richiedere da tre mesi a un anno.

Durante il periodo di recupero:

  • Manifestazioni neurologiche, dolore,
  • la mobilità spinale viene ripristinata,
  • la condizione si stabilizza
  • migliora il tono muscolare

Per tutto questo tempo, i medici - il chirurgo, il neurologo e lo specialista della riabilitazione - hanno monitorato le condizioni del paziente e corretto le procedure di recupero. Gli sforzi degli specialisti mirano a prevenire la malattia, restituendo al paziente una capacità lavorativa a pieno titolo.

Nel primo periodo di riabilitazione (le prime 1-2 settimane) è vietato sedersi e cavalcare su un posto seduto, sollevare più di 5 kg, piegare e torcere, eseguire vari carichi, anche leggeri, senza un corsetto speciale.

È vietato praticare sport di gioco, ciclismo, massaggi e terapia manuale, fumare e bere alcolici.

Nel tardo periodo (2-8 settimane), prima dei carichi, è necessario riscaldarsi. Non puoi guidare per lunghi periodi di tempo, stare seduto o in piedi, essere in una posizione scomoda, sollevare più di 8 kg, supercool. Anche l'uso prolungato di un corsetto è proibito, poiché a causa di ciò i muscoli dorsali si atrofizzano.

Durante qualsiasi periodo, si raccomanda di riposare durante il giorno in posizione sdraiata per almeno mezz'ora. Tutti i carichi precedenti vengono restituiti rigorosamente gradualmente.

Qui l'approccio individuale è importante. Può essere prescritto terapia farmacologica, fisioterapia, terapia fisica, chinesiterapia, trattamento termale.

Essere o non essere

Molti pazienti sono preoccupati per gli effetti della chirurgia. Sorprendentemente, le possibilità di un completo recupero del paziente con trattamento conservativo possono essere superiori al 90% e con trattamento radicale - appena il 40%.

Elenco incompleto di complicazioni:

  • la progressione dell'osteocondrosi (protrusione, ernia) e la ripresa del dolore nel 90% dei pazienti operati dopo alcuni mesi,
  • formazione di aderenze e cicatrici nel canale spinale (con stenosi secondaria, cioè ostruzione del canale spinale, solo il 30% dei pazienti guarisce completamente),
  • paralisi fatale degli arti superiori o inferiori o disfunzione permanente degli organi pelvici in caso di lesione del midollo spinale o della fibra nervosa con uno strumento.

Quindi, l'operazione è un modo abbastanza rapido per risolvere i problemi, ma non è "terapeutica" da sola, perché non è in grado di influenzare i meccanismi sotto l'influenza dei quali si forma un'ernia intervertebrale.

La chirurgia deve essere eseguita secondo rigorose indicazioni e solo al fine di prevenire complicazioni da spremere le strutture del midollo spinale. In generale, l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che venga gestito solo l'1% dei pazienti.

Oggi, specialisti progressisti nel campo della vertebrologia credono che il trattamento conservativo tradizionale sia l'unico modo possibile per ripristinare la salute. Utilizzando tecniche moderne, il recupero completo può essere raggiunto nel 65-95% dei casi.

Tutto dipende dalla gravità delle condizioni del paziente, dalla sua pazienza e dalla prontezza a seguire le istruzioni dei medici. Non dobbiamo dimenticare una quantità sufficiente di attività motoria per la colonna vertebrale - il più delle volte è un movimento che aiuta a prendere finalmente il sopravvento sulla malattia.

Una selezione dei miei materiali utili sulla salute della colonna vertebrale e delle articolazioni, che ti consiglio di guardare:

Guarda anche molti materiali aggiuntivi utili nelle mie comunità e account sui social network:

disconoscimento

Le informazioni contenute negli articoli sono destinate esclusivamente a informazioni generali e non devono essere utilizzate per l'autodiagnosi di problemi di salute o per scopi medici. Questo articolo non sostituisce il parere medico di un medico (neurologo, terapeuta).Si prega di consultare il medico prima di sapere esattamente la causa del tuo problema di salute.

Ernia intervertebrale della colonna lombare: caratteristiche del trattamento

La colonna lombare sperimenta lo stress durante la vita di una persona. Inoltre, tali carichi sono inevitabili. L'ernia lombare si verifica quando una persona è in sovrappeso, esegue costantemente un lavoro fisico pesante o trascorre molto tempo sulle sue gambe.

Naturalmente, i dischi intervertebrali lombari possono essere ripristinati, ma solo se tutti i processi di rigenerazione tissutale procedono correttamente!

Sfortunatamente, con l'età, la capacità di recuperare diminuisce. Con un forte sollevamento di carico, movimento, lesioni, l'anello fibroso (elemento del disco) si rompe. Il nucleo in questo caso si gonfia. Questo porta alla compressione delle radici del midollo spinale. Questo rigonfiamento e chiamato ernia lombare.

La malattia causa:

  • dolore nella zona del disco scartando le gambe, i glutei,
  • debolezza degli arti inferiori, perdita di sensibilità, disturbi della minzione, defecazione, riduzione della potenza.

Terapia dell'ernia lombare: tecniche conservative

Il trattamento conservativo dell'ernia lombare è efficace nel 70-80% dei pazienti. Gli obiettivi principali di questa terapia sono:

  • rimozione di edema, dolore, sintomi neurologici,
  • diminuzione in frequenza o prevenzione di ripetizione.

Il trattamento conservativo dell'ernia lombare intervertebrale è ridotto a:

  • ricevere preparazioni speciali da parte del paziente,
  • frequentare fisioterapia, massaggi, fisioterapia,
  • trazione scheletrica.

Durante tutte le procedure, l'uso di medicinali è importante per cambiare stile di vita. Solo in questo caso è possibile una riabilitazione sufficientemente rapida.

Trattamento dell'ernia intervertebrale della colonna lombare: chirurgia

La chirurgia dell'ernia lombare può eliminare la causa alla base della malattia.

Le principali indicazioni per l'intervento sono:

  • gravi sintomi neurologici
  • l'inefficacia della terapia conservativa in corso,
  • forti dolori

L'operazione è di rimuovere un'ernia della colonna vertebrale lombare e parte del disco.

Oggi i medici stanno cercando di rendere gli interventi chirurgici il più possibile non traumatici. Per questo vengono utilizzati metodi moderni e tecnologie innovative.

  • ridurre il periodo di riabilitazione,
  • evitare la comparsa di cicatrici pronunciate
  • ridurre al minimo la perdita di sangue, ecc.

I tagli a operazioni microchirurgiche moderne, per esempio, fanno solo 2-5 cm. Il rischio di complicazioni allo stesso tempo è ridotto al minimo. I pazienti possono alzarsi e camminare quasi immediatamente dopo l'intervento.

Molti esperti considerano la microdiscectomia come lo standard per il trattamento moderno dell'ernia intervertebrale nella regione lombare. Questa operazione viene eseguita utilizzando apparecchiature ottiche ad alta precisione.

Ci sono altre tecniche Gli specialisti della clinica "AKSIS" vi parleranno in dettaglio.

Aiuto professionale di esperti "AKSIS": i principali vantaggi

  1. La nostra clinica dispone di moderne attrezzature per il trattamento dell'ernia. Nella chirurgia spinale vengono utilizzati speciali strumenti microchirurgici, un microscopio con un forte ingrandimento, per eseguire operazioni con traumi minimi.
  2. Ci concentriamo sempre su sviluppi innovativi realizzati sul campo negli ultimi anni. Ciò consente il trattamento dell'ernia intervertebrale della colonna lombare nel modo più efficace possibile.
  3. Utilizziamo tecniche minimamente invasive. Consentono operazioni che non richiedono il recupero a lungo termine.
  4. Tutti i medici "AKSIS" sono professionisti esperti. Sono regolarmente migliorati, si sottopongono a stage all'estero.
  5. Siamo lieti di offrire una gamma completa di servizi utilizzando attrezzature moderne, eseguendo tutti i tipi di operazioni, trattamento di ernia intervertebrale utilizzando tecniche moderne.
  6. Il costo ottimale del trattamento non chirurgico e chirurgico dell'ernia intervertebrale è anche uno dei principali argomenti a favore della scelta della nostra clinica da parte di numerosi clienti. Siamo sempre pronti a fornire una gamma di servizi completa e conveniente.

L'ernia intervertebrale è diventata un vero ostacolo per una vita piena? Hai bisogno del suo trattamento? Contattaci!

Microdiscectomia endoscopica

L'operazione viene eseguita in anestesia (locale) utilizzando uno speciale strumento chirurgico - un endoscopio con un diametro di 4 mm! Attraverso una piccola incisione (fino a 0,5 cm), un endoscopio viene alimentato all'ernia intervertebrale e tutte le azioni del chirurgo vengono proiettate sullo schermo del monitor. Sotto un controllo visivo così preciso, l'ernia e tutte le sostanze residue del nucleo pulpare del disco spinale vengono rimosse. Spesso, l'operazione è completata dal trattamento laser dell'area operata, che accelera notevolmente la guarigione e il recupero del corpo.

Il trattamento endoscopico riduce la durata della disabilità dei pazienti più volte.

I pazienti vengono dimessi il giorno successivo all'intervento o in due o tre giorni. Allo stesso tempo, il secondo giorno, è già permesso di impegnarsi in attività non fisiche, e in 3-7 settimane - e lavoro fisico.

Discectomia percutanea (nucleoplastica)

La discectomia-nucleoplastica percutanea è un'operazione minimamente invasiva, in cui vi è una riduzione della protrusione del disco intervertebrale. Nominato in casi specifici: quando la protrusione non è superiore a 5 mm e l'integrità dell'anello. L'essenza dell'operazione è la decompressione del disco, che avviene attraverso la rimozione parziale del nucleo polposo del disco. In questo caso, la rimozione non è meccanica, ma dall'azione del plasma. Viene applicato utilizzando un ago sottile. Un dispositivo speciale viene condotto attraverso l'ago al centro del disco, che ricrea un plasma a bassa temperatura, fino a 600 gradi Celsius. Tale principio è chiamato chirurgia al plasma freddo o coblation. La durata della procedura è di 30 minuti. Il paziente è autorizzato a tornare a casa dopo 2 ore.

Costo della chirurgia dell'ernia spinale

Se sei interessato al prezzo dell'intervento chirurgico per rimuovere un'ernia della colonna lombare, allora è meglio controllarlo direttamente presso la clinica dove prevedi di eseguire un intervento chirurgico.

  • Microdiscectomia da 21700 a 155000 r.
  • Discectomia da 12000 a 125000 r.
  • Microdiscectomia endoscopica da 11.500 a 82.000 p.
  • Vaporizzazione con puntura laser da 16000 a 83000 r.
  • Installazione di un impianto B-Twin - da 58.000 a 185.000 p.
  • Distruzione dei nervi faccette - da 16350 a 125000 r.

Come potete vedere, la moderna chirurgia dell'ernia spinale non è così spaventosa come sembra! Vengono eseguiti molto rapidamente, non richiedono guarigione e riabilitazione a lungo termine. Il risultato: portare a una pronta guarigione e tornare ad un normale stile di vita sano! Pertanto, non aspettare, agire - e vivere al massimo!