Osteocondrosi

Blocco con ernia della colonna lombare

• Con qualsiasi dimensione di ernia intervertebrale, trascorrendo 20 minuti al giorno,
• Senza conoscenze speciali
• A casa.

Il risultato medio del recupero della colonna vertebrale quando si utilizza questo sistema è di 4 mesi!

In questo articolo parleremo di metodi efficaci di diagnosi e metodi di trattamento di ernie intervertebrali di varia localizzazione. Sarà determinato l'algoritmo di trattamento durante il periodo di esacerbazione. Separatamente, ci soffermiamo sulle controindicazioni all'uso di qualsiasi metodo di trattamento. Rispondi alla domanda: come viene trattata la patologia interdisk durante la remissione? Parliamo di centri specializzati di riabilitazione per pazienti con ernie spinali. Elenchiamo le raccomandazioni, la cui osservanza migliorerà la qualità della vita dei pazienti con malattie dorsali.

L'ernia intervertebrale (intervertebrale) è una violazione dello stato del consenso anatomico e fisiologico tra il disco e le vertebre adiacenti. Il disco intervertebrale è una sostanza omogenea con un nucleo pulpare nel mezzo ed è completamente dipendente dai tessuti circostanti: la colonna vertebrale e i muscoli dorsali forniscono protezione meccanica, i vasi sanguigni e linfatici forniscono sostanze nutritive. Non ci sono fibre nervose nel disco intervertebrale. Il mal di schiena si verifica a causa dell'irritazione dei nervi spinali dell'ernia intervertebrale formatasi.

Cosa dovrebbe fare un paziente con un sospetto ernia del disco? Diagnostica urgentemente la sua posizione, dimensione, grado di danno. Capire quale medico tratta un'ernia spinale. Quindi trova uno specialista con cui scegliere i metodi di trattamento.

http://spina.dedsecret.ru/razdel4/kapelnitsa-pri-grizhe-pozvonochnika.php

Posizione e sintomi di ernia intervertebrale

La sporgenza erniaria può essere suddivisa in:

  • anteriore (ernia ventrale),
  • ernia posteriore (mediana, laterale (laterale, vicino-centrale), foraminale (nell'area delle aperture vertebrali laterali).

Questo ha un importante valore diagnostico quando si sceglie il metodo di accesso operativo e il tipo di intervento chirurgico.

Quale potrebbe essere il dolore alla colonna vertebrale? Di solito non è locale. Il quadro clinico corrisponde all'irritazione di un certo nervo spinale. Il dolore si irradia al braccio, collo, scapola, gamba, zona inguinale. A volte aiuta a liberarsene cambiando la posizione del corpo (posizione antalgica del paziente). Questo non si applica alla fase di esacerbazione.

Questa condizione (esacerbazione) è urgente (urgente), il che significa che diventa necessario:

  • guardare e trattare il paziente tutto il giorno in un ambiente ospedaliero
  • condurre una diagnosi di emergenza utilizzando la risonanza magnetica per immagini (la borsa erniaria può aumentare o necrotizzare),
  • seguire le prescrizioni del medico (alleviare il dolore, interrompere l'infiammazione).

Come si sviluppa il dolore spinale? La sconfitta del disco intervertebrale non avviene in un giorno. Questa condizione è cronica. Sullo sfondo dell'osteocondrosi diffusa pronunciata, si forma un'ernia in qualsiasi parte della colonna vertebrale. La sindrome del dolore unita a disturbi del movimento, sensibilità, funzioni pelviche. Il paziente non può eseguire curve, squat, curve, il che riduce significativamente la sua adattabilità nella vita di tutti i giorni e porta a uno squilibrio psicofisico.

Misure diagnostiche

Il trattamento dell'ernia intervertebrale non porterà risultati positivi senza un piano di misure diagnostiche, compilato da un neurologo. Come posso identificare la patologia dei dischi? Nella medicina moderna ci sono vari metodi diagnostici. Valutando il quadro clinico, la durata della malattia e la gravità del dolore, il medico riferisce il paziente alla diagnosi di patologia vertebrale.

Diagnosi moderna di ernia intervertebrale:

  1. metodi di ricerca di laboratorio generalmente accettati (sangue, test delle urine, fluidi biologici per la flora, sensibilità ai farmaci, ecc.),
  2. risonanza magnetica (MRI): eseguita senza preparazione preliminare, è possibile scattare foto di diverse parti della colonna vertebrale, è innocua (senza carico di raggi X), informativa (viene valutato lo stato di tutte le strutture), ci sono tecniche aggiuntive (contrasto, angiografia e altre),
  3. misurare la pressione del liquido cerebrospinale: la procedura di puntura lombare è completata misurando la pressione del liquido cerebrospinale in millimetri di mercurio, questo metodo consente di determinare il grado di restringimento all'interno dello spazio vertebrale (la pressione aumenta di tre volte nel sito di deformazione), e quindi scegliere il tipo di chirurgia di decompressione
  4. elettromiografia: rivela l'origine del deficit motorio,
  5. ecografia: metodo non invasivo, non richiede un addestramento speciale, consente di sospettare la presenza di disturbi intervertebrali,
  6. scansione duplex di vasi del collo: con lo sviluppo di vertigini di origine cervicale,
  7. elettrocardiogramma: per escludere le malattie cardiache,
  8. Ultrasuoni degli organi interni: escludere pancreatite, ulcera peptica, patologia degli organi pelvici.

Affinché il trattamento dell'ernia intervertebrale sia efficace, il neurologo, se necessario, coinvolge medici di altre specializzazioni (neurochirurgo, ortopedico, fisioterapista, chiropratico, riflessologo) per diagnosticare e trattare.

Terapisti manuali e terapisti di agopuntura possono lavorare nella loro specialità solo se hanno due certificati (in specializzazione core e neurologia).

Come curare l'ernia intervertebrale?

Il trattamento efficace dell'ernia intervertebrale è un processo lungo. Esige la pazienza dal paziente e il desiderio di liberarsi non solo del dolore, ma anche della condizione patologica della sua colonna vertebrale.

Come curare l'ernia spinale ed è possibile raggiungere il successo nel trattamento? Devi fare quanto segue:

  1. alleviare il dolore e ridurre il gonfiore dei tessuti,
  2. sbarazzarsi di spasmi muscolari
  3. migliorare la conduzione neurale vertebrale,
  4. stabilire la funzione trofica (nutrizionale),
  5. rimuovere i segni di infiammazione,
  6. ripristinare lo spazio intervertebrale fisiologico.

Il trattamento dell'ernia del disco intervertebrale viene effettuato in più direzioni:

  1. Trattamento conservativo:
    • terapia farmacologica,
    • terapia non farmacologica.

La terapia farmacologica occupa una posizione importante nel trattamento delle malattie della colonna vertebrale:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (ortofen, nimesil, meloxicam, xefocam, ecc.) - riducono gli effetti dell'infiammazione, del dolore,
  • rilassanti muscolari (mydocalm, sirdalud, baxolan, xeomin, memantina e altri) - riducono lo spasmo muscolare riflesso,
  • agenti emoreologici, angioprotettori (Actovegin, pentossifillina) - migliorano il flusso sanguigno periferico, contribuendo a una buona nutrizione dei dischi intervertebrali danneggiati,
  • anticonvulsivanti (carbamazepine) - eliminare il dolore neuropatico,
  • terapia vitaminica (gruppo B) - ripristina la conduzione nervosa,
  • condroprotettore (teraflex, alflutop, caripain, hondroksid e altri) - migliora la condizione del tessuto cartilagineo.

I tipi non farmacologici di terapia conservativa includono:

  • trattamento fisioterapico (magnetoterapia, ultrasuoni, correnti diadinamiche, elettroforesi, amplifulse, darsonvalizzazione, terapia con paraffina, fangoterapia, bagni, ecc.),
  • riflessologia (l'inserimento di aghi monouso nelle zone di innesco o aghi con sostanze medicinali viene effettuato dal riflessologo),
  • terapia manuale (normalizzazione del processo biomeccanico del movimento).

La fisioterapia è spesso associata a trattamenti medici, perché accelera la somministrazione mirata di sostanze attive. Ad esempio, l'elettroforesi con dimexide viene iniettata nell'area problematica di Karipain Plus.

La sua azione si basa sulla capacità del monoprolico cisteina endoproteasi (papaina) di distruggere le proteine ​​non vitali, lasciando intatti i tessuti sani. La preparazione contiene l'enzima della pianta papaina, l'agente antibatterico lisozima, lattosio monoidrato, bromelina, collagenasi e cloruro di sodio.

Qualsiasi manipolazione motoria indipendente al paziente può iniziare dopo la rimozione della riacutizzazione. Tali attività includono lezioni in palestra con un istruttore, su simulatori, fitness.

Prima che il medico decida sulla necessità di un intervento chirurgico, deve essere effettuata una corretta diagnosi degli effetti di un'ernia spinale (determinare il grado di stenosi spinale).

Tutti i tipi di operazioni mirano ad eliminare gli ostacoli che irritano il nervo spinale.

  • chirurgia di decompressione: rimozione di un disco danneggiato, vertebra o artrodesi (collegamento di due o più vertebre per rafforzare la colonna vertebrale),
  • trapianto di dischi con disco automatico o artificiale.
  1. Trattamento riabilitativo

Questa sezione del complesso trattamento dell'ernia della colonna vertebrale comprende metodi di trattamento farmacologico, fisioterapico e psicoterapeutico. La correzione psicoterapeutica consente ai pazienti di liberarsi della depressione. È possibile sconfiggere le manifestazioni neurologiche di ernia spinale con l'aiuto di riabilitazione di sanatorio annuale ricorso in istituzioni specializzate.

Aiuto durante l'esacerbazione

Il trattamento dell'ernia intervertebrale durante l'esacerbazione è per ridurre il dolore. Esistono vari metodi per trattare l'ernia del disco spinale e il sollievo dal dolore:

  • contenzione del letto, ricovero in ospedale,
  • terapia farmacologica tradizionale (FANS, diuretici, antispastici, analgesici, vitamine in dosi terapeutiche),
  • le infusioni endovenose di droghe (contagocce) danno un buon effetto: riducono gli effetti dell'edema, dell'infiammazione dei tessuti, c'è una possibilità di prolungamento dell'anestesia, migliorando la nutrizione dei muscoli e della cartilagine,
  • Farmacopuntura (blocco delle zone di innesco mediante l'introduzione di sostanze medicinali) - inserire la miscela di farmaci per via paravertebrale (su entrambi i lati della colonna vertebrale): soluzione di novocaina 0,5%, 5 ml (lidocaina 20 mg / lm, 2 ml), prednisolone 25 mg / ml - 2 ml, vitamina B1 (tiamina) 50 mg / ml - 1 ml,
  • Puoi considerare l'opzione di accedere a un terapeuta manuale (dovresti avere una scansione MRI della colonna vertebrale con te).

Le controindicazioni per il trattamento dell'ernia intervertebrale possono essere assolute (severamente vietate) e relative (non dovrebbero essere usate).

I neurologi non hanno fretta di prescrivere una procedura per il massaggio terapeutico nei periodi acuti e acuti della malattia. Il paziente deve essere tenuto a letto per 7 giorni.

Parlando del recupero dalla malattia dei dischi, va ricordato che solo dopo 6 settimane dall'inizio della malattia, il disco inizia a riprendersi. Ma la probabilità di rompere l'anello fibroso rimane alta fino a 6 mesi. È controindicato praticare sport o fitness senza bustini speciali.

Curare, cioè rimuovere un'ernia, può essere solo chirurgicamente. L'operazione è indicata dopo 4-8 settimane senza effetto dalla terapia conservativa.

L'uso di metodi per il trattamento dell'osteocondrosi

Quali iniezioni aiuteranno? Questa domanda viene posta da molti pazienti che soffrono di forti dolori alla schiena. Dopo tutto, i sintomi di un'ernia sono spesso impossibili da rimuovere con metodi convenzionali. Per capire perché questa malattia causa un dolore così intenso, devi sapere cos'è un'ernia.

Nelle fasi iniziali, questa malattia è facilmente trattata con metodi di terapia conservativa. Con il giusto approccio e l'inizio tempestivo del trattamento, è possibile riportare il disco alla sua funzione ed eliminare completamente l'ernia.

Ma ciò richiede un approccio integrato. La ginnastica medica, il massaggio, le procedure fisioterapiche sono necessariamente nominati.

Ma spesso questo trattamento non può essere avviato a causa di forti dolori. Pertanto, è necessario prima rimuovere il dolore.

Spesso, questo è sufficiente antidolorifici e terapia locale con unguenti.

Centri di cura specializzati

Cosa fare se, oltre al diritto di ricevere una terapia adeguata, il paziente desidera curare più rapidamente la patologia intervertebrale? O come comportarsi dopo l'intervento? Cosa si può fare e ciò che è controindicato? A volte non ogni medico ambulatoriale ha il desiderio o il tempo di formulare raccomandazioni individuali. A volte un paziente può sentire solo il nome di un centro o il nome del medico. Quindi gli specialisti dei centri specializzati medici si uniranno al desiderio di sconfiggere la malattia.

I centri specializzati operano secondo metodi originali brevettati o una serie di eventi conservativi. Tutte le opzioni si basano sui principi della terapia manuale o della terapia fisica.

Elenchiamo alcuni centri di riabilitazione:

  • Centri di riabilitazione medica Dikul: viene eseguita una riabilitazione completa dei pazienti, c'è un centro,
  • centro di Dr. Bubnovsky: viene applicata una tecnica brevettata di kinesiterapia, c'è un sito web del centro, consultazione online,
  • La clinica del Dr. Ignatiev: il centro di terapia manuale utilizza tecniche brevettate, ha un proprio sito web, dove il consulente online risponde alle domande del paziente, è possibile scrivere per il trattamento, il corso dura 1-1,5 mesi, la metodologia si basa sul ripristino dei processi di biomeccanica, la cui violazione comporta è la formazione di un difetto del disco intervertebrale,
  • centro di riabilitazione "Overcoming": viene selezionato un programma di allenamento individuale (esercizi fisici) per rafforzare il sistema muscolo-scheletrico,
  • Clinica del Dr. Blum, centro di riabilitazione "Tre sorelle": un approccio integrato nella riabilitazione spinale di pazienti operati,
  • Clinica del Dr. Bobyr: metodi efficaci per il trattamento di problemi spinali,
  • Clinica Vertebrorevitologia Danilov: l'effetto sull'ernia vertebrale viene effettuato con il metodo dell'autore della vertebrorevitologia.

Effetto della procedura

Tatiana, 47 anni, era preoccupata per i forti dolori alla schiena, che lei non aveva provato, e lisina, caripain e hyalgel erano tutti inutilmente. Ma il blocco con il deposito-medrol, si può dire, si rimette in piedi. Questo effetto è molto soddisfatto.

Stanislav 32 anni: dopo l'allenamento in palestra, è diventato insopportabile sparare alle spalle ed è stato così doloroso da inalare. Né i colpi né gli ultrasuoni hanno aiutato. E poi il dottore mi ha mandato al blocco, dicendo che questa è l'unica cosa che può aiutare in questo caso.

Già dopo la terza procedura, erano visibili miglioramenti significativi, quindi cosa posso dire, ho iniziato a sentirmi praticamente in salute. E ora sono passate due settimane dall'esecuzione dell'ultimo blocco, non sono disturbato da nulla, i dolori sono spariti, anche se ho dovuto podzazyazat con la formazione per qualche tempo.

Ira 53 anni Personalmente, ho fatto 3 blocchi con novocaina e B12, nulla ha aiutato. Ma l'introduzione del deposito-medrol ha dato risultati visibili - il dolore, come una mano rimossa, gonfiore e infiammazione. Ma, sfortunatamente, aiuta per un po '.

Controindicazioni

Come qualsiasi altro metodo di trattamento, il blocco dell'ernia intervertebrale, oltre alle indicazioni per l'uso, ha una serie di sue controindicazioni, quindi la necessità della sua implementazione può essere determinata dal medico curante solo dopo un esame paziente completo del paziente.

Le controindicazioni possono essere assolute e locali. Pertanto, le controindicazioni assolute includono:

  • epilessia,
  • malattia epatica grave,
  • reazioni nevrotiche del corpo
  • miastenia grave

Controindicazioni locali includono:

  • la presenza di processi infiammatori nella pelle nella zona dolente,
  • anomalie patologiche nello sviluppo delle strutture ossee,
  • controindicazioni individuali - per esempio, intolleranza al farmaco.

Naturalmente, la procedura non verrà eseguita con disturbi emorragici, nel caso di una grave condizione del paziente nel suo insieme, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

Farmaci antinfiammatori non steroidei

Tali farmaci sono prescritti per l'ernia più spesso. Essi alleviano efficacemente dolore, infiammazione e gonfiore e raramente causano effetti collaterali.

Il vantaggio di questi farmaci è che sono poco costosi, quindi sono disponibili per ogni paziente. Ad esempio, il prezzo di "Diclofenac" in fiale è di soli 60 rubli per 5 pezzi.

Puoi comprare questo farmaco in qualsiasi farmacia, è molto efficace per l'ernia e causa i minimi effetti collaterali.

Tutti i farmaci antinfiammatori non steroidei dovrebbero essere prescritti da un medico. Dopotutto, possono avere controindicazioni. Inoltre, ci sono farmaci di diverse generazioni con diversa efficacia. Quali iniezioni di farmaci sono prescritte più spesso?

  • Solo un ciclo di iniezioni "Diclofenac" è in grado di alleviare il paziente dal dolore in ernia. Il farmaco ha un minimo di effetti collaterali.
  • La prima generazione di farmaci comprende anche Ketoprofene, Ketorol, Revmoksikam, Dexalgin. Possono non essere efficaci con forti dolori.
  • Movalis e Celebrex sono farmaci di seconda generazione. Rapidamente alleviare il dolore con l'ernia, ridurre l'infiammazione e rimuovere il gonfiore.

Farmaci ormonali steroidei

In caso di emergenza con dolore molto grave, così come dopo un ciclo di FANS, se non ha avuto l'effetto desiderato, vengono utilizzati ormoni steroidei. Hanno anche effetti analgesici e anti-infiammatori, ma più potenti.

Tali farmaci possono essere utilizzati non più di 5 giorni. I loro effetti negativi includono l'assuefazione dell'organismo alla loro azione, così come l'effetto distruttivo sul tessuto cartilagineo con un uso prolungato.

Con l'ernia, è necessario utilizzare le vitamine del gruppo B. Rafforzano le difese del corpo e sono particolarmente favorevoli per il sistema muscolo-scheletrico. Molto efficace ha una droga complessa "Milgamma". Se usato in trattamenti complessi, accelera la scomparsa del dolore.

Spesso usato anche "Trigamma". Le iniezioni di questo rimedio riducono il dolore dovuto alla presenza di lidocaina nella composizione. E le vitamine del gruppo B aiutano ad alleviare l'infiammazione, migliorare il metabolismo, accelerare il recupero del tessuto nervoso e cartilagineo.

Condroprotettore

Dopo aver rimosso il dolore per il restauro del tessuto cartilagineo con l'ernia, viene mostrato l'uso di condroprotettore. Questi farmaci dovrebbero essere utilizzati per lungo tempo, ma possono danneggiare la mucosa del tratto gastrointestinale.

Pertanto, tali agenti vengono talvolta prescritti per via intramuscolare. Il più delle volte, sotto forma di iniezioni usando "Chondrogard".

Questo farmaco rallenta i processi di distruzione dei dischi intervertebrali e stimola la riparazione del tessuto cartilagineo. Inoltre, vengono utilizzati i seguenti farmaci: "Dona", "Alflutop", "Rumalon", "Elbona" ​​e altri.

Uso di un contagocce per l'ernia

A volte i farmaci non vengono iniettati per via intramuscolare o endovenosa in bolo e flebo. Questo metodo fornisce un flusso costante del farmaco e il mantenimento nel sangue della concentrazione desiderata.

Molto spesso, i contagocce vengono utilizzati in casi di emergenza a scopo di sollievo dal dolore. Per fare questo, puoi usare questi farmaci:

  • "Desametasone"
  • una miscela di analgesici, FANS e rilassanti muscolari,
  • "Actovegin" agisce sulle radici nervose,
  • "Analgin" o "Spazgan" allevia il dolore,
  • Trental o Eufillin è prescritto per ripristinare l'irrorazione sanguigna.

Se avverti dolore alla schiena, dovresti contattare un istituto medico il prima possibile. L'auto-trattamento per l'ernia è inaccettabile.

Caratteristiche del metodo

  • Il farmaco è nel sangue da molto tempo e in concentrazione costante - non molto alto (per evitare effetti collaterali) e non troppo basso (per raggiungere l'obiettivo del trattamento).
  • Aiuto di emergenza con dolore severo o con sviluppo di esacerbazione.
  • Esistono farmaci che sono meglio somministrare con questo metodo, altrimenti non avranno l'effetto appropriato.

Ci sono alcune controindicazioni all'uso di questo metodo di terapia:

  • tromboflebite,
  • malattie purulente / dermatologiche nell'area di iniezione,
  • edema polmonare / cerebrale
  • insufficienza cardiaca / renale grave con edema,
  • propensione al gonfiore.

Anestesia e rimozione dell'infiammazione

Per eliminare il dolore e alleviare l'infiammazione nell'ernia intervertebrale, è necessaria una combinazione di farmaci opportunamente selezionata.

Attenzione! Tutti i medicinali sono solo per indicazioni generali. In nessun caso non prescriverti il ​​trattamento da solo, ma solo da uno specialista qualificato.

Spesso, una combinazione di un analgesico, come la novocaina (che può essere sostituita con lidocaina, trimecain, ecc.) E un farmaco ormonale a lunga durata d'azione (corticosteroide) sono usati per un effetto più forte. Il farmaco ormonale ha un potente effetto anti-infiammatorio.

Ad esempio, il desametasone è spesso usato, specialmente nel caso della sindrome da compressione grave, poiché un corticosteroide diminuisce rapidamente il flusso,

spremere le fibre nervose, elimina l'infiammazione e quindi migliora significativamente il benessere del paziente.

Una combinazione di lidocaina, no-shpa, baralgin, desametasone e glucosio può essere uno dei classici esempi di un contagocce per un'ernia.

Questo composto può essere integrato con un agente disidratante, ad esempio, se viene diagnosticata una radiculopatia.

Il desametasone e farmaci simili sono usati solo in breve tempo, poiché questi farmaci antinfiammatori creano dipendenza e portano anche alla fragilità della cartilagine, che non può essere consentita anche con la salute completa della colonna vertebrale, per non parlare del rigonfiamento del disco erniato. Questi fondi si annullano, riducendo gradualmente il dosaggio.

Una IV può essere solo una misura temporanea durante il trattamento dell'ernia intervertebrale. Con il suo aiuto, è impossibile rafforzare i muscoli della schiena nella regione lombare, è impossibile fermare la degenerazione delle strutture vertebrali - solo la ginnastica è capace di questo.

Ma la tecnica è perfetta per un sollievo rapido ed efficace dei sintomi, che è molto importante nella fase acuta della malattia.

Come vivere un paziente con insufficienza del disco intervertebrale?

Osservare le seguenti raccomandazioni:

  1. osservazione di un neurologo nel luogo di residenza,
  2. corsi di terapia di mantenimento 1-2 volte l'anno,
  3. durante l'esacerbazione, l'ospedalizzazione, l'esclusione dell'attività fisica (nuoto in piscina, ginnastica, massaggi, ecc.) è necessaria,
  4. utilizzare mobili ortopedici per dormire (letti con fondo ortopedico, materassi di media durezza, cuscini ortopedici) e lavoro (sedie ortopediche di altezza fisiologica),
  5. per osservare la tua postura mentre sei seduto e cammina,
  6. normalizzare il peso corporeo, seguire le regole di una corretta alimentazione,
  7. non dimenticare mai la diagnosi di osteocondrosi e impara a conviverci correttamente.

Il trattamento dell'ernia vertebrale ha sempre un risultato positivo. Lasciate a volte minimo, difficile da raggiungere. Anche una piccola vittoria nella lotta contro la malattia è molto meglio dell'inattività, l'aspettativa che "può passare da sola". Non c'è bisogno di aspettare l'esaurimento completo del tuo spazio intervertebrale. Dovrebbe andare dal dottore! Vi auguriamo buona salute!

disconoscimento

Le informazioni contenute negli articoli sono destinate esclusivamente a informazioni generali e non devono essere utilizzate per l'autodiagnosi di problemi di salute o per scopi medici. Questo articolo non sostituisce il parere medico di un medico (neurologo, terapeuta). Si prega di consultare il medico prima di sapere esattamente la causa del tuo problema di salute.

Ti sarò molto grato se clicchi su uno dei pulsanti
e condividi questo materiale con i tuoi amici :)

Causa di dolore alla colonna vertebrale

Come trattare l'osteocondrosi? Uno dei cambiamenti degenerativi delle superfici articolari della colonna vertebrale è chiamato osteocondrosi. Il trattamento della malattia dura a lungo e richiede un approccio integrato, anche terapeutico. I compiti della terapia nell'osteocondrosi mirano a fermarsi. Vai alla sezione Contagocce - Contagocce. La somministrazione a gocce di farmaci è usata per: Mantenere una concentrazione costante di una sostanza terapeutica nel sangue. Aiuto di emergenza Se lo strumento può essere inserito solo in questo modo. Contagocce per ernia vertebrale Tipi di iniezioni durante il trattamento · Agenti non steroidei · Chondroprotectors. Ernia spinale - questa diagnosi è fatta per le persone che hanno una sporgenza di un elemento del disco spinale nel lume del canale intervertebrale, che provoca spremitura del midollo spinale o Inoltre, utilizzare una miscela analgesica utilizzando una flebo IV. Ernia della colonna vertebrale. Trattamento senza chirurgia Da 6mm a 2mm

L'uso di contagocce nel trattamento dell'ernia intervertebrale

Il contagocce è un rimedio efficace per eliminare il dolore acuto in ospedale. Questa tecnica comporta la graduale somministrazione endovenosa del farmaco richiesto e il farmaco entra rapidamente nell'organismo, facilitando le condizioni del paziente.

Consideriamo quale set di gocce quando, la loro composizione e specificità di azione.

Guarda il video: Ernia L4-L5 o L5-S1: ecco come curarsi consigli ed esercizi (Agosto 2019).