Ernia spinale

Tipi di nuoto con ernia della colonna lombare

Nuotare con ernia della colonna lombare è un mezzo importante per combattere questa malattia e la sua buona prevenzione.

Il nuoto è un mezzo importante per combattere l'ernia della colonna lombare e una buona prevenzione di questa malattia.

Indicazioni per visitare la piscina

Oltre al trattamento medico, i metodi ausiliari sono anche usati per trattare l'ernia vertebrale. Uno di questi è il nuoto.

Quando prescrive le procedure idriche, il medico prende in considerazione le condizioni fisiche del paziente, la complessità della patologia e redige un programma di lezioni.

Per evitare che la malattia peggiori, puoi andare a nuotare solo durante la remissione.

I benefici del nuoto

Il nuoto ha un effetto positivo sullo stato della colonna vertebrale in molte delle sue malattie, riduce il dolore nella regione lombare. La capacità di espulsione dell'acqua rende una persona quasi senza peso e il carico fisico sulla colonna vertebrale è ridotto. La distanza tra le vertebre aumenta, la cartilagine e il deterioramento cessano di comprimersi.

Gli organi interni, quando sono in acqua, vengono rilasciati, la schiena è quasi completamente scarica e le articolazioni della colonna vertebrale si muovono molto più liberamente. La circolazione del sangue nei tessuti vertebrali migliora, i processi metabolici nell'area adiacente all'area danneggiata vengono ripristinati.

L'esercizio regolare di nuoto rafforza il corsetto muscolare, che è importante per i problemi alla colonna vertebrale. A causa di ciò, i carichi statici e dinamici sono distribuiti in modo più uniforme in tutta la regione spinale, il che rende possibile alleviare l'area danneggiata ei muscoli adiacenti da eccessiva tensione.

L'acqua ha un effetto positivo sul sistema nervoso del paziente, che è difficile per la malattia e il trattamento. A causa di ciò, si rilassa, i nervi si calmano. Il miglioramento del background emotivo contribuisce alla rapida guarigione della patologia.

Il nuoto ha un effetto positivo sullo stato della colonna vertebrale in molte delle sue malattie, riduce il dolore nella regione lombare.

Come nuotare con l'ernia spinale

Per una corretta nuotata nel trattamento dell'ernia vertebrale, è necessario seguire una serie di raccomandazioni:

  1. Durante l'esacerbazione del dolore non si può nuotare. Anche con il movimento regolare dei dischi e dei nervi vertebrali si possono danneggiare. È permesso iniziare il nuoto dopo una lunga remissione, con il permesso del neuropatologo, alla presenza di un istruttore.
  2. È necessario scegliere i volumi e i tipi di carichi giusti. Il programma di nuoto viene selezionato congiuntamente dall'istruttore e dal medico. Ciò tiene conto dello sviluppo dell'ernia e di altre malattie osservate.
  3. Il più efficace per le malattie spinali sono gattonare e nuotare sul retro. Con questa tecnica, i muscoli lombari sono allenati, ma non c'è pressione sui dischi intervertebrali.
  4. Devi essere attento ai tuoi sentimenti e abbandonare i movimenti che causano disagio. Se al momento del nuoto appare dolore alla schiena, devi interrompere immediatamente l'allenamento.
  5. Prima di iniziare le procedure dell'acqua è utile fare riscaldamento a terra. Quando si scaldano i muscoli non è necessario eseguire movimenti improvvisi. Piegare e girare il corpo dovrebbe essere fatto con un'attenta deflessione nella parte bassa della schiena.
  6. È necessario entrare con attenzione nell'acqua, non saltare dal tabellone o dalla torre (l'agitazione influisce negativamente sulla cartilagine intervertebrale).
  7. Si consiglia di tenere lezioni regolarmente, fino a 3 volte a settimana. Durata - 1 ora.
  8. Per le prime classi viene scelta la temperatura dell'acqua calda, circa + 30 ° C. Dopo un po 'di tempo, dovrebbe essere abbassato a + 23 ° ะก. Questo dovrebbe essere fatto lentamente in modo che il corpo non si senta a disagio.
  9. È necessario seguire la respirazione corretta per un effetto benefico sulla circolazione del sangue: un respiro profondo, una rapida espirazione.
  10. Dovrebbe carico alternato e completo rilassamento.
  11. Non è consigliabile andare a nuotare in acque libere, anche in mare.

Cos'è un'ernia?

Per capire cos'è un'ernia della colonna lombare, è necessario considerare la struttura della colonna vertebrale.

Tutte le vertebre si trovano a breve distanza l'una dall'altra, il che fornisce alla colonna vertebrale flessibilità e ammortizzazione. In questo caso, gli spazi intervertebrali della colonna lombare sono di un ordine di grandezza inferiore a quelli cervicali o toracici.

La distanza tra le vertebre è occupata da dischi - formazioni di tessuto fibroso con contenuto liquido. Nel caso in cui i dischi intervertebrali siano danneggiati, il contenuto viene versato nel canale spinale. Questo fenomeno è chiamato ernia e comporta il rischio di intrappolare le terminazioni nervose.

Importante sapere! Se un'ernia non viene avviata in tempo, il problema corre il rischio di paralisi della parte inferiore del corpo.

Non è difficile riconoscere un'ernia da sola: tutti i sintomi della malattia sono localizzati principalmente nella parte della colonna vertebrale in cui si è verificato il danno al disco intervertebrale. Cioè, una persona confrontata con un'ernia della colonna lombare può sentire:

  • dolore lombare
  • sentendosi rigido, intorpidito nella parte posteriore,
  • attacchi bruschi di dolore che vengono chiamati "mal di schiena"
  • disagio durante lo sforzo fisico, soprattutto quando si appoggia di lato,
  • dolore che si estende alle gambe: formicolio, bruciore, intorpidimento.

Come in ogni malattia, il quadro sintomatico si sviluppa gradualmente e una leggera sensazione di disagio nel tempo viene sostituita da un forte dolore che causa un declino della qualità della vita e può causare varie lesioni funzionali e organiche.

È importante! Con un lungo decorso della malattia dell'ernia della colonna lombare vi è il rischio di patologie dell'apparato urinario e dell'intestino.

Come metodi di trattamento indipendenti spesso distinguere il nuoto. Tuttavia, prima di andare in piscina, devi scoprire se puoi andare a nuotare con questa malattia e se c'è un vantaggio pratico da questo tipo di esercizio.

Tipi di nuoto con ernia

La colonna vertebrale nella regione lombare assume una parte significativa del carico: è noto che questa parte della colonna vertebrale prende qualsiasi peso in venti volte la sua dimensione. Pertanto, non c'è nulla di sorprendente nel fatto che è il lombo che spesso diventa il sito di un'ernia.

Attenzione! Le procedure idriche forniscono un effetto terapeutico e profilattico persistente riducendo il carico sulle vertebre e rafforzando il sistema muscolare, che assume una parte significativa del carico funzionale sulla colonna vertebrale.

Certo, nuotare con un'ernia dovrebbe essere così delicato da non causare una esacerbazione della malattia. Considerando la domanda su quali tipi di nuoto sono adatti, va notato che esercizi speciali eseguiti in acqua, alcuni dei quali richiedono adattamenti speciali, sono sicuri ed efficaci.

Camminare nell'acqua

L'esercizio comporta il solito camminare nell'acqua con il massimo sollevamento possibile delle ginocchia. Allo stesso tempo, le mani dovrebbero coordinare la posizione del corpo e assomigliare ai movimenti quando si corre o si cammina con gli sci.

Il tempo approssimativo per completare l'esercizio richiede cinque minuti.

Giri laterali

L'esercizio è il solito giro della metà superiore del corpo in una posizione statica delle gambe e della parte bassa della schiena. Le mani allo stesso tempo possono essere posizionate parallelamente al pavimento o sdraiarsi sulla cintura.

Il tempo di allenamento è di 3 - 5 minuti.

scivolare

Questo esercizio ti consente di rilassare i muscoli della schiena e di dare alla colonna la posizione anatomicamente corretta. Per fare questo, sdraiarsi sullo stomaco, allungare le braccia sopra la testa e, spingendo i piedi lontano dal lato della piscina, far scorrere le gambe dritte insieme lungo la superficie dell'acqua.

L'esercizio dovrebbe essere ripetuto quattro o cinque volte.

Dopo due mesi di allenamenti regolari e in assenza di dolore, puoi complicare il programma aggiungendo i seguenti stili di nuoto ad esso:

Controindicazioni

Per il nuoto con l'ernia, ci sono una serie di controindicazioni, il mancato rispetto del quale può causare l'aggravamento e l'aggravamento della malattia. Principalmente, il nuoto dovrebbe essere abbandonato se la malattia è nella fase acuta e la persona avverte un forte dolore.

Vale anche la pena di rifiutarsi di eseguire un esercizio che provoca dolore nella zona dell'ernia. In questo caso, è consigliabile sostituire l'esercizio più delicato.

È importante che un istruttore professionista supervisiona la tecnica di esecuzione, quindi la domanda se il nuoto con ernia della sezione lombare è utile riceverà una risposta positiva ferma e permetterà di ottenere un risultato pronunciato nel trattamento e nella prevenzione della patologia.

I benefici del nuoto con l'ernia spinale

nuoto come esercizio terapeutico per varie malattie del sistema muscolo-scheletrico (compresa l'ernia intervertebrale) ha il massimo effetto terapeutico e ha un minimo di controindicazioni. I vantaggi dell'allenamento in piscina rispetto all'aerobica convenzionale:

  • Quasi completo nessun carico sulla colonna vertebrale. Le proprietà fisiche dell'acqua riducono il peso corporeo, alleviano le vertebre e impediscono un'ulteriore deformazione dei dischi intervertebrali.
  • A causa della densità dell'acqua crea resistenza al movimento, che aumenta il carico sui muscoli. In questo modo la formazione del sistema muscolare va più velocerispetto al normale esercizio aerobico.
  • Acquagym aiuta ad alleviare lo spasmo muscolareche è la principale causa di dolore, deterioramento dell'afflusso di sangue ai tessuti e intorpidimento.

Dovrebbe essere notato e effetto tonico nuoto, i suoi effetti positivi sul sistema immunitario, sul sistema respiratorio e nervoso.

Complessi di esercizi acquatici per l'ernia

Le lezioni di fisioterapia in piscina consistono nello svolgere esercizi individuali, scivolare sull'acqua sull'addome o sulla schiena e in realtà nuotare. Il medico seleziona un complesso di movimenti in base alla localizzazione e alla severità dell'ernia, allo stadio della riabilitazione e ad altre caratteristiche individuali. Solitamente assegnato tre lezioni a settimana per 45 minuti ciascuna.

Fai attenzione! La formazione dovrebbe avvenire solo in presenza di un istruttore di terapia fisica. Lo specialista monitora la tecnica degli esercizi, mostra i nuovi elementi e controlla il grado di carico.

Allenamento per la colonna cervicale

Per togliere il carico dalla cervicale, nuotare è necessario sdraiarsi sullo stomaco o sulla schiena. Prima di iniziare ad allenarti attivamente, ti consigliamo di sdraiarti per qualche minuto in acqua, rilassandoti. Questo allevia la tensione muscolare e la colonna vertebrale assumerà una forma anatomica naturale. Gli stili di nuoto più appropriati:

  • crawl. Rappresenta tratti alternati ampi delle braccia con rotazione simultanea della testa nella direzione dell'arto attivo. Il secondo è tirato in avanti in questo momento. Le gambe fanno frequenti movimenti alternati su e giù. Quindi puoi nuotare sulla schiena e sull'addome, la distanza consigliata - 200-400 m.
  • nuoto sulla schiena o sull'addome solo con le gambele mani vengono sollevate (puoi reggere una speciale schiuma) o allungate lungo il corpo.
  • Salti mortali nell'acqua avanti e indietro - Un esercizio speciale per i nuotatori fisicamente addestrati. I principianti non sono raccomandati a esibirsi, e quelli che sono stati fidanzati per diverse settimane, puoi fare 4 rotazioni avanti e indietro.

È necessario iniziare con piccole distanze e un piccolo numero di ripetizioni, ma man mano che i muscoli si rafforzano, il carico dovrebbe essere aumentato sotto il controllo del trainer.

Complesso per la schiena

Quando l'ernia intervertebrale è localizzata nella regione lombare o toracica, fare esercizi in piedi o nuotare. Evitare carichi eccessivi sulla schiena (brusche curve o piegature), con l'apparenza di sensazioni dolorose, interrompere l'esercizio. Stili di nuoto adatti:

  • Striscia sul ventre e sulla schiena200 m all'inizio dell'allenamento con un graduale aumento della distanza.
  • Nuotando con la tavola o braccia tese distese, come con osteocondrosi cervicale.
  • Non è consigliabile nuotare subito con una rana - un leggero carico di compressione agisce sulle vertebre. Quando i muscoli diventano più forti, puoi iniziare con una breve distanza di 100 m.

Questo è importante! Nuotare in stile farfalla in presenza di ernia intervertebrale è pericoloso, soprattutto per i principianti. Movimenti involontari del corpo e scatti in avanti possono portare a una sporgenza ancora maggiore dei dischi intervertebrali e peggiorare la condizione.

Come l'acqua aiuta ad alleviare il corpo

Praticamente tutte le procedure idriche possono essere attribuite a riparatoria e benessere. Hanno un effetto positivo su tutti i sistemi funzionalmente importanti del corpo (nervoso, muscolare, osseo, ecc.).

Un aspetto speciale in tali esercizi è considerato un effetto calmante, stimola il corpo a guarire se stesso e minimizza la manifestazione di fattori di stress.

Nel processo di trattamento dell'ernia intervertebrale comprende la terapia anti-infiammatoria e alcuni metodi ausiliari che possono significativamente approssimare il momento del recupero.

Tali metodi includono la fisioterapia, il massaggio, l'agopuntura, così come il nuoto e l'acquagym. Per quanto riguarda la nomina delle procedure idriche, è obbligatorio prendere in considerazione le condizioni fisiche del paziente e la complessità della sua malattia.

Il programma di esercizi viene selezionato individualmente per ogni persona. Le lezioni sono tenute sotto la guida di un allenatore competente e sempre in una piscina attrezzata con l'osservanza del regime di temperatura ottimale - almeno 28 gradi.

Non è auspicabile condurre attività idriche in bacini aperti per non sovraccaricare e non affrontare problemi ancora più grandi.

Ogni giorno, essendo in posizione eretta, i dischi tra le vertebre sono schiacciati dal peso corporeo, il che causa il deterioramento della circolazione sanguigna in tali punti.

Come sapete, le procedure eseguite nell'acqua possono avere un effetto di guarigione e un legame generale, nonché un effetto positivo sulla funzionalità dell'intero organismo.

Il principale meccanismo dell'effetto del nuoto nell'ernia intervertebrale è la riduzione del carico sulla vertebra, incluso il segmento interessato.

Il programma di esercizi viene selezionato individualmente per ogni persona. Le lezioni sono tenute sotto la guida di un allenatore competente e sempre in una piscina attrezzata con l'osservanza del regime di temperatura ottimale - almeno 28 gradi.

Non è auspicabile condurre attività idriche in bacini aperti per non sovraccaricare e non affrontare problemi ancora più grandi.

Mal di schiena

Dolore al collo dell'utero, toracico, lombare - un sintomo di non specifico. È osservato in una varietà di malattie. Molto spesso si tratta di lesioni degenerative della colonna vertebrale e delle loro conseguenze - protrusioni e ernia intervertebrale.

La schiena fa male e all'osteoartrosi, in particolare la sua variante deformante. La mancanza di calcio nelle ossa porta anche al dolore. Questa malattia è chiamata osteoporosi e si manifesta in età avanzata, con disturbi metabolici, diabete.

Come aiutare il corpo a far fronte alla malattia?

Krol senza portare via le mani o rana

Per esercitarsi in acqua era produttivo, è possibile utilizzare pinne o altri dispositivi aggiuntivi, in quanto tali attrezzature aumenta la resistenza all'acqua.

La cosa principale per evitare l'ipotermia.

Inoltre, è vietato intraprendere tali procedure in presenza di graffi, ferite, tagli, malattie infiammatorie e infettive, poiché ciò potrebbe causare disagio e dolore.

Regole generali per le lezioni di nuoto

Il nuoto è uno sport ideale per ripristinare i dischi vertebrali durante il trattamento. Non c'è gravità nell'acqua, quindi i movimenti diventano fluidi, eliminando il rischio di lesioni.

Regole generali per il nuoto con ernia della colonna lombare:

  • Prima dell'inizio delle lezioni, è obbligatorio consultare un medico che selezionerà una serie di esercizi sulla base del quadro clinico generale,
  • il nuoto è mostrato solo durante la remissione,
  • riscaldamento a terra (esercizi di respirazione, riscaldamento dei muscoli),
  • dovrebbe essere praticato 2-3 volte a settimana nella piscina coperta,
  • i carichi devono essere rigorosamente dosati, aumentati gradualmente,
  • il tempo di allenamento nella fase iniziale non supera i 30-40 minuti,
  • temperatura dell'acqua per le occupazioni da 25 ° a 28 ° C.

Quando l'ernia intervertebrale è strettamente impossibile nuotare con la testa sollevata.

Possedendo principalmente effetti benefici sul corpo umano, il trattamento con il nuoto ha le sue controindicazioni. Non è consigliabile ricorrere alle lezioni in caso di esacerbazione della malattia, quando è presente un forte dolore.

Il sanatorio è il posto migliore per praticare le procedure idriche. È meglio affrontarli nella fase di remissione, quando si raggiunge la stabilizzazione, così come nella fase post-riabilitativa.

In ogni caso, prima di andare in un sanatorio, dovresti consultare il tuo medico, e dopo questo inizi le lezioni. Ciò contribuirà ad evitare conseguenze negative.

I benefici e gli effetti dei trattamenti dell'acqua

Questa disciplina sportiva appartiene ai tipi generali di trattamento per migliorare la salute e il benessere. Il nuoto influisce favorevolmente sul lavoro del sistema nervoso, muscolare, osseo e di altri organi. L'acqua aerobica medica è utile per qualsiasi malattia della colonna vertebrale, perché le procedure dell'acqua e gli esercizi in acqua:

  • garantire il funzionamento sicuro di tutti i gruppi muscolari,
  • sviluppare un busto muscoloso e legamentoso della schiena,
  • normalizzare il movimento del sangue attraverso i vasi sanguigni nella zona danneggiata,
  • ripristinare il processo del metabolismo nel corpo,
  • ridurre la pressione sul tessuto del disco intervertebrale,
  • tira la spina dorsale
  • promuovere il rilassamento.

Migliorare lo stato psico-emotivo di una persona è importante. Nuoto medico con ernia della colonna vertebrale migliora le condizioni del tessuto cartilagineo deformato, allevia il dolore nei casi avanzati. È possibile fare questo sport quando il disco è gonfio tra le vertebre?

Esercizio in acqua: esempi di esercizi

In caso di una malattia della colonna vertebrale, è permesso nuotare in diversi stili. La scelta dello stile dipende dalla posizione della formazione erniaria:

  1. Sul retro è utile nuotare con l'ernia vertebrale in qualsiasi parte.
  2. L'ottone è raccomandato per i pazienti con localizzazione di patologia degenerativa nella regione lombare, regione toracica. Il trattamento dell'ernia nella breccia cervicale è possibile se la malattia è allo stadio di protrusione.
  3. Lo stile di gozzo è usato per l'educazione erniaria nella colonna vertebrale toracica. Quando l'ernia lombare non è raccomandata.

È importante nuotare correttamente, l'istruttore dovrebbe dirlo in modo più dettagliato, mostrare se necessario. L'aerobica in acqua è un tipo di esercizio ricreativo e può essere usata per trattare l'ernia spinale. Questo sport è il più appropriato per la degenerazione di vertebre e dischi. Avendo deciso di affrontare seriamente il problema, utilizzare gli esercizi appropriati.

Allenamento con protrusione nel collo

Per l'ernia del rachide cervicale, vengono offerti per eseguire esercizi speciali progettati per rafforzare questa particolare parte della colonna vertebrale. Il complesso di esercizi si presenta così:

  1. Tumbling. Permesso solo da nuotatori esperti Non è consigliabile provare l'esercizio fisico, chiedere all'allenatore di aiutare. Le infradito vengono eseguite avanti e indietro. Fai 4 movimenti.
  2. Esercizio di rilassamento. Immersi nell'acqua, sdraiarsi sullo stomaco, distendersi in superficie, appoggiare gli arti inferiori nel bordo e allungare le braccia in avanti. Cerca di rilassarti. Fai 6 ripetizioni.
  3. Simula il crawl del nuoto. Afferrare gli arti superiori di lato, allungare il busto, dondolare le gambe. Quando inspiri, solleva la testa in avanti, girando verso i lati. Tra una virata e l'altra, abbassa la testa nell'acqua, espira. Fai 12 respiri ciascuno.

Gli esercizi sono eseguiti lentamente. L'aspetto del dolore significa la fine dell'allenamento. Il paziente non dovrebbe essere costretto a fare gli esercizi con la forza. Se il disagio è sorto, dovresti riposare e poi continuare il tuo allenamento.

Influenza dei carichi di nuoto sulla colonna vertebrale

Cosa regala il nuoto con l'ernia spinale? L'attività muscolare in acqua consente di ottenere quanto segue:

  • Garantire il lavoro fisico sicuro di tutti i gruppi muscolari.
  • Ridurre la pressione sul tessuto discale (questo perché nell'ambiente acquatico il peso corporeo diminuisce).
  • Effettua la trazione spinale a causa di movimenti attivi nell'ambiente acquatico.

Pertanto, i movimenti del nuoto contribuiscono al miglioramento del tessuto cartilagineo deformato, oltre a ridurre il dolore nelle patologie spinali avanzate, ad esempio con ernia sequestrata.

Ma per beneficiare degli esercizi di nuoto, è necessario svolgere una preparazione adeguata per le lezioni e dovrebbe iniziare con un riscaldamento in spiaggia.

Il riscaldamento dovrebbe essere effettuato senza movimenti improvvisi (questa regola è particolarmente importante quando le deformità lombari). Include i seguenti esercizi:

  • Le pendenze e le curve del corpo con moderata deflessione nella parte bassa della schiena.
  • Squat.
  • Oscilla braccia e gambe.

Dopo essersi allungati, è necessario entrare nella piscina o nel fiume lentamente e attentamente, dimenticandosi di saltare da un lato o da una torre, specialmente se si prevede di iniziare a nuotare dopo un'operazione per rimuovere un'ernia intervertebrale.

Vale la pena ricordare che i tremori hanno un pessimo effetto sulla condizione della cartilagine intervertebrale, quindi non si dovrebbe saltare.

Complesso di allenamento in acqua per la parte bassa della schiena

La maggior parte del disagio produce un'ernia nella zona lombare e sacrale. Un allenamento efficace non è sufficiente per migliorare la condizione, assicurati di prendere farmaci, ma non dovresti usare antidolorifici prima di nuotare. Un paziente con un'ernia dovrebbe eseguire i seguenti esercizi:

  1. Sollevare le ginocchia. Vai in acqua sul petto. Cammina intorno alla piscina sollevando le ginocchia. Le braccia sono diritte, muovendosi contemporaneamente con le gambe. Immagina di sciare e prova a imitarlo nell'acqua.
  2. Squat profondi. Gli istruttori raccomandano di fare squat su una gamba. Nell'acqua, il peso del corpo non è così evidente, sarà facile accovacciarsi. Quando si è seduti, rimanere sott'acqua per 3-5 secondi. Fai 12 squat ciascuno.
  3. Ruota di 360 gradi sul piano orizzontale e verticale.

Con la localizzazione della formazione erniaria nella parte bassa della schiena è utile nuotare nello stile della rana. Puoi nuotare su una tavola speciale.

Come nuotare meglio

Quale stile scegliere, in modo che il trattamento di nuoto ernia fosse il più efficace? Per prima cosa devi dire quale stile non può essere usato per scopi medici: questa è la farfalla.

Consiste in movimenti complessi che vengono raramente ottenuti correttamente da un laico e spesso causano microtraumi della cartilagine lombosacrale. Il desiderio di nuotare nella farfalla può portare ad un aggravamento della malattia.

Per il nuoto terapeutico, a seconda della posizione del ceppo, è possibile scegliere i seguenti stili:

In grado di nuotare solo un cane può, con uno scopo medico, nuotare e in questo modo.

Sul retro

La parte posteriore è rilassata e piana, non c'è quasi nessun carico sulle cartilagini intervertebrali, ma c'è un intenso lavoro muscolare.

Nuotare sul dorso è utile quando l'ernia vertebrale di qualsiasi reparto, perché in questo momento i muscoli delle braccia, spalle, fianchi, schiena e glutei stanno lavorando attivamente, ma la colonna vertebrale rimane quasi stazionaria.

Ma in questo modo c'è un piccolo pericolo, soprattutto in caso di patologia lombare - l'adozione brusca della posizione verticale può causare lo spostamento delle vertebre. Per evitare questo, devi prima girare sullo stomaco e poi toccare il fondo con i piedi.

Se nuotate tranquillamente sulla schiena, allora non solo potrete ridurre la sindrome dolorosa in caso di patologie ernarie in esecuzione, ma anche solo ottenere una carica di emozioni positive.

nuoto a rana

Questa è una tecnica relativamente tranquilla, ma rafforza anche perfettamente i muscoli pettorali e dorsali. L'ottone è raccomandato per l'ernia nella zona lombare o toracica. Con la localizzazione cervicale, l'uso di questa tecnica è possibile se i cambiamenti del disco non sono molto grandi.

Quando una rana è necessaria per mantenere la colonna vertebrale liscia, lavorare con le mani e i piedi in modo uniforme, senza sobbalzi. Non è necessario, durante il nuoto, provare a sviluppare maggiore velocità.

È meglio muoversi rilassati, concentrandosi sui sentimenti positivi ricevuti dal processo e assicurarsi che tutti i gruppi muscolari lavorino.

crawl

Non è consigliabile nuotare a passo d'uomo, se i muscoli sono scarsamente allenati o ci sono problemi con l'apparato respiratorio - questa tecnica richiede spostamenti rapidi e vigorosi.

Inoltre non è raccomandato nuotare questo stile con una grande lombare intervertebrale dell'ernia. Alcuni medici in genere proibiscono il nuoto per gattonare con qualsiasi deformità erniaria.

Ma, se ti piace la scansione, allora la domanda, se possibile o impossibile, si consiglia di essere risolta con il medico.

Come un cane

Questo modo un po 'divertente e accessibile di muoversi nell'acqua ricorda vagamente la rana, solo che l'avanzata è più lenta e che i muscoli non sono caricati relativamente. Ma la velocità non è importante, purché la colonna vertebrale sia rilassata in questo momento.

Consigli utili

Affinché il trattamento dia un effetto positivo duraturo, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni:

  • Muoviti senza problemi e non provare a nuotare molto velocemente.
  • Prova a caricare uniformemente tutti i gruppi muscolari.
  • Alternare il carico con completo relax (meglio rilassarsi semplicemente sdraiarsi sull'acqua).
  • Se durante l'esercizio c'è dolore alla schiena, allora è meglio passare a un diverso stile di nuoto.

Il nuoto cura l'ernia, ma solo se non c'è sovraccarico spinale ei movimenti del nuoto danno un carico uniforme a tutti i gruppi muscolari. Se vuoi nuotare, allora, a parte lo stadio acuto della malattia, non ci sono controindicazioni per questo.

Una selezione dei miei materiali utili sulla salute della colonna vertebrale e delle articolazioni, che ti consiglio di guardare:

Guarda anche molti materiali aggiuntivi utili nelle mie comunità e account sui social network:

disconoscimento

Le informazioni contenute negli articoli sono destinate esclusivamente a informazioni generali e non devono essere utilizzate per l'autodiagnosi di problemi di salute o per scopi medici. Questo articolo non sostituisce il parere medico di un medico (neurologo, terapeuta). Si prega di consultare il medico prima di sapere esattamente la causa del tuo problema di salute.

Acquagym

Si raccomanda di nuotare con l'ernia della colonna per aggiungere aerobica in acqua. Nella piscina, una persona può eseguire questi tipi di esercizi che sono troppo rischiosi da fare a terra. Qui il gruppo muscolare si rilassa, che è responsabile di mantenere la colonna vertebrale in posizione verticale, specialmente nella regione lombare.

L'aerobica in acqua nella patologia del trauma lombare e l'uso di attrezzature aggiuntive consentono di sostituire gli esercizi di forza in palestra.

Si raccomanda di nuotare con l'ernia della colonna per aggiungere aerobica in acqua. Nella piscina, una persona può eseguire questi tipi di esercizi che sono troppo rischiosi da fare a terra.

squat

In piedi sul petto in acqua e aggrappati ai corrimani, eseguono squat profondi, con enfasi prima su una e poi sull'altra gamba. Durante l'esecuzione, trattieni il respiro per alcuni secondi. Il complesso completo comprende 10-15 squat a sinistra, a destra e entrambe le gambe contemporaneamente.

L'esercizio viene eseguito avanti e indietro attraverso il cavo che separa le corsie di nuoto della piscina. Per evitare che il liquido entri nel naso, puoi usare una molletta speciale. Per un approccio, 5 flip-flop sono fatti avanti e indietro.

Prevenzione delle malattie

Il nuoto è la migliore forma di attività fisica per prevenire patologie spinali. Il corpo perde il suo peso normale, che riduce la pressione sulla colonna vertebrale e rilassa completamente i muscoli della schiena. I flussi sezionati durante il nuoto in acqua massaggiano il corpo e migliorano la circolazione sanguigna. Il carico sui legamenti è minimo.

Durante il nuoto in piscina, vengono attivate le funzioni protettive del corpo, tali esercizi hanno un effetto positivo sull'apparato vestibolare e sull'attività cardiaca. Nuotare nella piscina rafforza il sistema nervoso, aiuta a combattere lo stress e migliora l'umore.

Guarda il video: Il nuoto e lo stress per la colonna (Agosto 2019).