Osteocondrosi

Osteoporosi o osteocondrosi?

Le lesioni, le malattie trascurate delle articolazioni, i dorsi più spesso ricordano a se stessi nell'età adulta e comportano l'osteoporosi e l'osteocondrosi. Nonostante i sintomi simili, le malattie sono diverse e la loro terapia è diversa, quindi è necessario determinare immediatamente la diagnosi. Errori nel trattamento possono portare a gravi conseguenze per il corpo.

terminologia

Per capire la differenza tra osteoporosi e osteocondrosi, è importante determinare cosa implicano questi due concetti. Entrambi i problemi sono componenti del processo di compromissione del metabolismo minerale nei tessuti ossei, la cui forza e forza è fornita da una quantità sufficiente di calcio, vitamine D, B. L'osteocondrosi è una malattia risultante dalla morte dei neuroni nei tessuti delle articolazioni. Può influenzare quasi ogni articolazione di un organismo, nonostante la sua età. L'osteoporosi significa anche la completa lisciviazione di minerali benefici e vitamine dal tessuto osseo e una diminuzione della sua forza.

Qual è la differenza tra osteoporosi e osteocondrosi?

La prima cosa da notare quando si descrive come le malattie differiscono è dove si forma il problema. Nel corpo umano - più di 180 ossa, unendo le articolazioni. L'osteoporosi si verifica precisamente nella cavità dell'articolazione. Provoca la sua mancanza di formazione di minerali ed età. Il centro della malattia è la cartilagine, che si trova all'interno dell'articolazione. Nell'osteocondrosi si verifica il danno degenerativo-distrofico di tutte le ossa e le articolazioni. Il primo obiettivo della malattia diventa il disco situato tra le articolazioni, e quindi la malattia si diffonde a tutta la colonna vertebrale.

Se l'osteocondrosi non viene trattata, i processi distruttivi possono influenzare le arterie, i tessuti nervosi e muscolari e il sistema circolatorio.

cause di

Per determinare la differenza tra i problemi, è importante stabilire le cause esatte del loro verificarsi. I fattori che contribuiscono allo sviluppo di malattie a volte coincidono, ma ci sono anche momenti distintivi. Ad esempio, provocare l'osteocondrosi può:

  • cattiva postura e scarpe col tacco alto,
  • alta pressione di massa sulle articolazioni
  • predisposizione genetica
  • cambiamenti di età
  • vecchie ferite
  • mancanza di vitamine.

Poiché l'osteoporosi è direttamente correlata a una diminuzione della quantità di minerali e oligoelementi, le ragioni della sua comparsa provengono in gran parte dall'interno. Questo è:

  • disfunzione del sistema ormonale
  • malattie del tratto gastrointestinale
  • predisposizione genetica
  • l'effetto dei farmaci ormonali sul corpo,
  • mancanza di movimento (in pazienti costretti a letto).
Torna al sommario

Manifestazioni di problemi

Affinché il trattamento delle malattie sia il più efficace possibile, la terapia deve essere indirizzata verso l'eliminazione di tutti i sintomi delle malattie. Le loro manifestazioni diventano un indicatore di ciò che una persona è malata - osteocondrosi o osteoporosi. Alcuni sintomi della malattia sono simili. Questo è:

  • affaticamento,
  • curvatura della postura.

Le differenze nella manifestazione delle malattie sono descritte nella tabella:

Cause dello sviluppo

Sotto l'influenza di fattori negativi, i processi degenerativi-distrofici si verificano nell'osso e nel tessuto cartilagineo, che portano al diradamento e alla perdita di elasticità dei dischi intervertebrali. A causa dei processi distruttivi, la cartilagine è coperta da microfessure e cessa di svolgere il ruolo di ammortizzatore. Il dislocamento e l'attrito delle vertebre avvengono, il che porta all'invasione delle terminazioni nervose e dei vasi sanguigni. Sullo sfondo di processi patologici tale malattia si sviluppa come osteocondrosi.

I seguenti fattori sono in grado di provocare la formazione di condrosi spinale:

  • predisposizione genetica
  • disordini metabolici,
  • cambiamenti di età
  • immunità ridotta
  • carico irregolare sulla colonna vertebrale,
  • lesioni del sistema muscolo-scheletrico,
  • cattive abitudini
  • la malnutrizione,
  • malattie croniche del tratto gastrointestinale e del sistema circolatorio.
I patologi aumentano la fragilità ossea.

L'osteoporosi è una patologia cronica grave caratterizzata da una diminuzione della densità del sistema scheletrico. La causa principale dello sviluppo della malattia è considerata come un disturbo del metabolismo del fosforo e del calcio con lisciviazione accelerata di elementi dalle ossa, che diventano fragili e meno elastici, il che porta a frequenti fratture. Ci sono una serie di fattori che innescano il trigger per la formazione della malattia:

  • disturbi ormonali,
  • mancanza di esercizio fisico,
  • il fumo,
  • età avanzata
  • scarsa nutrizione
  • ereditarietà.

sintomatologia

Di norma, nelle fasi iniziali dello sviluppo, l'osteoporosi è quasi asintomatica, ma nel tessuto osseo avvengono complessi processi distruttivi. Il primo segno di malattia diventa una frattura. Inoltre, la malattia è accompagnata da dolore alla colonna vertebrale, specialmente nella regione toracica e lombare. A poco a poco, il dolore va alle grandi articolazioni e al bacino. C'è una sensazione di rigidità, specialmente al mattino. I pazienti soffrono di unghie e appaiono i primi capelli grigi. Nella maggior parte dei casi, c'è una curvatura della postura con la formazione di cifosi o scoliosi e una marcata diminuzione della crescita. Una persona perde la sua solita performance, lo sforzo fisico causa una rapida stanchezza e dolore.

Quando si trova nella stessa posizione, l'osteocondrosi si manifesterà come una sindrome del dolore nella schiena.

L'osteocondrosi differisce dall'osteoporosi dal fatto che già all'inizio dello sviluppo della patologia ci sono dolori dolorosi che sono aggravati dalla permanenza prolungata in una posizione. Con il progredire della malattia, la sindrome del dolore diventa più pronunciata e si verifica a riposo. Vi è una violazione della mobilità della colonna vertebrale e un crunch caratteristico, che indica la deposizione di sali.

Con condrosi cervicale, si osservano mal di testa, perdita dell'udito, vertigini, aumento della sudorazione, tachicardia e tremore alle mani. Per la patologia della colonna vertebrale toracica è caratterizzato da dolore nel giusto ipocondrio, che imitano un attacco ischemico, e si nota anche la respirazione alterata. La condrosi della colonna lombare ha un effetto negativo sul sistema urogenitale. In questo caso, il dolore si diffonde agli arti inferiori, il che complica il processo di movimento.

La manifestazione delle deviazioni è più pronunciata nelle donne durante la menopausa.

diagnostica

Per diagnosticare le patologie del sistema muscolo-scheletrico, il medico raccoglie una storia completa, conduce un esame esterno della colonna vertebrale e delle articolazioni con la definizione della loro funzione motoria. Inoltre, vengono condotti studi di laboratorio e strumentali:

  • Analisi generale e biochimica del sangue. Determina la presenza di infiammazione, così come lo stato generale del corpo.
  • Radiografia. Diagnostica i cambiamenti degenerativi-distrofici nelle ossa e nei dischi intervertebrali, determina i contorni delle articolazioni e il danno del tessuto focale.
  • TC e RM. Stabilire cambiamenti strutturali nell'osso e nel tessuto cartilagineo. Diagnostica le più lievi manifestazioni di deformazione.
  • Marcatore biochimico Determina la densità minerale ossea.

Qual è la differenza tra osteoporosi e osteocondrosi?

La principale differenza sta nella loro complessità e capacità di recupero. I cambiamenti strutturali che si verificano con l'osteocondrosi sono completamente compensati con un trattamento tempestivo e appropriato. Nel caso dell'osteoporosi, le misure mediche arrestano lo sviluppo della patologia, ma non rigenerano le cellule del tessuto osseo danneggiate.

Le malattie si distinguono per manifestazioni esterne. Nell'osteoporosi, vi è un forte cambiamento nella postura, nella distruzione della lamina ungueale e nel deterioramento dei capelli. E ha anche osservato la deformazione delle dita dei piedi e delle mani, con la formazione di escrescenze ossee. Per la condrosi i cambiamenti esterni non sono tipici. Di regola, si verificano deformazioni minori nel processo di invecchiamento.

Trattamento principale

Le misure terapeutiche nelle patologie del sistema scheletrico consistono nell'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei, condroprotettori e complessi vitaminico-minerali. E anche prescritti farmaci che mirano a ripristinare la rigenerazione delle cellule ossee e cartilaginee e normalizzare la circolazione sanguigna. Il trattamento per l'osteoporosi è completato dall'assunzione obbligatoria di vitamina D e acidi grassi Omega-3.

In tutte le fasi dello sviluppo delle patologie vengono utilizzati strumenti di riabilitazione fisica come terapia fisica, massaggio e fisioterapia. L'esercizio aiuta a normalizzare la circolazione sanguigna e ripristinare la mobilità delle aree affette dal sistema muscolo-scheletrico. Massaggio e fisioterapia mirano ad eliminare il dolore, ridurre l'infiammazione e migliorare il trofismo locale.

Le principali differenze di malattie

osteocondrosi - È un processo degenerativo-distrofico che interessa la struttura della colonna vertebrale. L'essenza della malattia è che le cartilagini intervertebrali a causa di vari fattori perdono la loro elasticità, elasticità, cioè perdono la loro funzione ammortizzante. Ciò è dovuto al fatto che la cartilagine ialina è disidratata, coperta da una rete di piccole crepe, con una diminuzione dell'altezza.

Di conseguenza, i corpi delle vertebre adiacenti si toccano e si feriscono a vicenda durante il movimento, il che causa dolore. A volte c'è una compressione delle radici spinali e uno spasmo riflesso dei vasi sanguigni che forniscono sangue alle strutture spinali. Tali processi contribuiscono ad aumentare il dolore.

osteoporosi - Patologia progressiva cronica che colpisce qualsiasi parte dello scheletro o completamente tutti i suoi elementi. Si sviluppa sullo sfondo della lisciviazione dei minerali dalle ossa e della distruzione delle basi proteiche dello scheletro osseo. Allo stesso tempo, il processo di rinnovamento della normale architettura delle ossa resta indietro rispetto alla sua distruzione. Questo spiega la progressiva fragilità dello scheletro e la facilità di frattura in circostanze a basso impatto.

Pertanto, nell'osteocondrosi, la degenerazione primaria del tessuto cartilagineo della colonna vertebrale, l'osteoporosi colpisce immediatamente le strutture ossee di qualsiasi localizzazione.

La prognosi dell'osteocondrosi è meno drammatica. Questa malattia raramente porta alla disabilità, principalmente nelle ernie complicate. Durante il riassorbimento osseo, una persona diventa spesso disabile a causa di fratture, a causa della sua prolungata immobilizzazione e perdita di capacità di auto-cura.

Eziologia delle malattie

I seguenti punti influenzano negativamente la colonna vertebrale portano allo sviluppo di osteocondrosi:

  • carichi eccessivi e irregolari su vari reparti vertebrali,
  • lesioni del sistema muscolo-scheletrico,
  • anomalie della struttura della colonna vertebrale,
  • patologia perinatale e trauma della nascita,
  • problemi ortopedici - scoliosi, piedi piatti,
  • l'obesità.

I rischi professionali svolgono un ruolo importante nell'eziologia della malattia: carichi statici a lungo termine, effetti di vibrazione.

Queste due malattie possono essere innescate dagli stessi fattori negativi. Questi includono età avanzata, predisposizione ereditaria, malattie del sistema endocrino e cardiovascolare, disordini autoimmuni.

Contribuisce all'emergere di processi patologici, stile di vita improprio, tra cui fumo, alcol, droghe, inattività fisica, sovraccarico fisico cronico e ipotermia, stress.

Il riassorbimento osseo si verifica sullo sfondo delle seguenti circostanze:

  • mancanza di estrogeni e altri disturbi ormonali,
  • uso a lungo termine di alcuni farmaci - anticonvulsivanti, ormoni, immunosoppressori, farmaci antitumorali,
  • artrosi e artrite di varia localizzazione,
  • malattie croniche dell'apparato digerente in violazione dell'assorbimento di sostanze nutritive,
  • dieta squilibrata con carenza di calcio, vitamine e proteine ​​facilmente digeribili.

Confronto dei sintomi della malattia

L'esordio dell'osteoporosi di solito non ha segni pronunciati, anche se gli elementi dello scheletro perdono gradualmente la loro densità minerale e vengono distrutti. Il paziente presta attenzione all'aumento del numero di capelli grigi, stratificazione delle unghie, aumento della fatica, scarsa tolleranza all'esercizio. Ci sono sentimenti spiacevoli nella regione interscapolare, nella regione lombare, provocati dalla fatica, ma in seguito diventano permanenti.

Anche le fasi iniziali dell'osteocondrosi procedono impercettibilmente. I pazienti notano una sensazione di stanchezza nella schiena dopo uno sforzo fisico, passando dopo un periodo di riposo. Con il progredire della malattia, i sintomi diventano specifici.

Le malattie hanno alcune caratteristiche comuni:

  • restrizione dei movimenti attivi e passivi nei segmenti interessati dello scheletro,
  • scricchiolio e scricchiolio nelle articolazioni adiacenti o nella colonna vertebrale danneggiata,
  • ridotta forza muscolare nell'area di interesse.

Clinica dell'osteocondrosi, a seconda della posizione

In contrasto con l'osteoporosi, le lesioni della colonna vertebrale quando l'osteocondrosi è accompagnata dalla comparsa di disturbi specifici:

  1. Rachide cervicale - frequenti mal di testa, accompagnati da vertigini, acufeni, perdita dell'udito e disturbi della memoria.
  2. Regione toracica - dolore tra le scapole che si irradiano agli spazi intercostali e capace di imitare un attacco di angina o colica epatica.
  3. Lombo-sacrale: dolore alla regione pelvica e agli arti inferiori, spesso accompagnato da zoppia e alterate funzioni fisiologiche.

Punti generali di tattica di trattamento

Per ridurre la sindrome da dolore caratteristica di entrambe le malattie, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (Diclofenac, Movalis),
  • anestetici (baralgin).

Per alleviare il muscolo ipertonico, sono prescritti i rilassanti muscolari - Mydocalm, Sirdalud.

Utilizzare anche i rimedi locali - gel, unguenti, balsami con effetto antinfiammatorio e moderatamente riscaldante. Quando si stabilizzano i processi, vengono mostrati antiossidanti (acidi grassi ossilici, omega-3), complessi minerali-vitaminici - Complivit, calcio D3 Nicomed.

Integratori alimentari Osteomed Forte e Osteo-Vit sono popolari tra le persone anziane che cercano di ridurre il carico di droga sul corpo. Ma prima di iniziare la ricezione, è necessaria la consultazione del medico curante.

In caso di fratture da compressione dei corpi vertebrali o della loro minaccia espressa, è necessario dosare l'uso di un corsetto. La fissazione della colonna vertebrale interessata viene anche utilizzata per le esacerbazioni dell'osteocondrosi.

Terapia specifica

L'eziologia della malattia è diversa, quindi la terapia di base presenta differenze fondamentali. Pertanto, il trattamento dell'osteoporosi comprende l'uso dei seguenti gruppi farmacologici:

  1. I farmaci per fermare il riassorbimento osseo sono bifosfonati, calcitonina, estrogeni. Gli esperti considerano la prescrizione dei bifosfonati insieme agli integratori di calcio in combinazione con la vitamina D per essere la terapia più efficace.
  2. Esaltatori di osteosintesi - fluoruri, steroidi anabolizzanti, androgeni, ormone della crescita.

Un farmaco popolare è il bivalo, contenente sale di stronzio. Stimola un aumento della massa ossea, è efficace nelle fratture e per la loro prevenzione.

Poiché la causa principale dell'osteocondrosi è il danno della cartilagine intervertebrale, i condroprotettori svolgono un ruolo importante nella terapia. Sono incaricati di ripristinare la cartilagine danneggiata e proteggerla da ulteriori distruzioni. Alflutop, Hondrolon, Teraflex sono riconosciuti come i più efficaci. Una caratteristica distintiva: la necessità di un uso a lungo termine.

Per migliorare il metabolismo nei dischi intervertebrali, vengono prescritti preparati vascolari, ad esempio i derivati ​​dell'acido nicotinico.

La terapia vitaminica per queste malattie ha alcune differenze.Nell'osteoporosi è richiesto l'assorbimento del calcio. Ciò richiede vitamina D, che viene prescritta in gocce, iniezioni, complessi minerali vitaminici. Per il trattamento dell'osteocondrosi è necessaria anche la vitamina D, ma più importante è la saturazione del corpo con le vitamine del gruppo B (Milgamma).

Il calcio aiuta a rafforzare non solo la struttura ossea, ma anche le fibre di collagene. In piccole quantità, fa anche parte della cartilagine intervertebrale.

Caratteristiche della fisioterapia

Per la salute delle ossa e della colonna vertebrale, è necessario muoversi molto, poiché lo sforzo fisico rafforza ossa e muscoli, rende elastico l'apparato tendineo-legamentoso e migliora il metabolismo della cartilagine.

Il complesso della terapia fisica è selezionato su base individuale, dovrebbe essere eseguito regolarmente, con un aumento graduale del carico. Lo scopo della ginnastica nell'osteoporosi è migliorare la coordinazione dei movimenti e lo sviluppo di un senso di equilibrio. Questo aiuterà a prevenire cadute, irto di fratture.

Nell'osteocondrosi, sono necessari esercizi per rafforzare la struttura muscolare, in particolare i muscoli della schiena e dei muscoli addominali, e per aumentare la mobilità nei segmenti della colonna vertebrale.

I massaggi sono ampiamente utilizzati nel trattamento delle malattie. Ha lo scopo di migliorare l'apporto di sangue, il metabolismo locale e il tono generale del corpo. Nell'osteoporosi, le procedure sono prescritte solo nella fase di stabilizzazione del processo e vengono eseguite con una tecnica delicata. Elementi di terapia manuale, lo sviluppo delle articolazioni sono controindicati.

Nella fase di remissione dell'osteocondrosi, vengono mostrati i corsi di massaggio secondo il metodo di armonizzazione. È possibile utilizzare la terapia manuale e le tecniche di osteopatia.

La scelta dei metodi di fisioterapia è determinata dall'eziologia della malattia, dal grado della sua gravità e dallo stato generale di salute del paziente. Applicare la seguente fisioterapia:

  • elettroforesi con soluzioni di agenti antinfiammatori, contenenti calcio e vascolari,
  • elettrostimolazione dei muscoli indeboliti
  • calore e fangoterapia,
  • procedure dell'acqua - radon, bagni di iodio-bromo.

Anche l'agopuntura ampiamente usata, l'uso di sanguisughe.

Risposte alle domande

C'è una differenza nella dieta con osteocondrosi e osteoporosi?

La nutrizione dovrebbe essere equilibrata, arricchita con proteine, vitamine e minerali. Durante il riassorbimento osseo, l'accento è posto su prodotti contenenti calcio e vitamina D - latte, uova, formaggio, pesce di mare grasso, noci e verdure.

Il metodo ausiliario per il trattamento dell'osteocondrosi è una dieta ricca di gelatina, proteine ​​e marmellata. Utile carne magra, pesce rosso, è necessario bere almeno 2,5 litri di acqua al giorno.

Devo usare un collare Schanz per l'osteocondrosi?

Collar Trench - un tipo di corsetto per la colonna cervicale. L'uso deve essere somministrato, non più di 3-4 ore al giorno e concordato con il medico.

Come trattare il rilevamento di una combinazione di osteocondrosi con riassorbimento osseo?

Esiste una relazione tra questi processi patologici: una malattia provoca l'insorgenza o la progressione di un'altra. Ma è importante capire che l'attenzione dovrebbe essere sull'osteoporosi, trattandosi di una malattia più pericolosa. La terapia completa nominerà il medico curante.

A che età si verifica l'osteocondrosi?

In presenza di caratteristiche dello stato di salute e della struttura della colonna vertebrale, i primi segni di osteocondrosi possono essere registrati già durante l'infanzia. Quindi, l'osteocondrosi cervicale precoce è osservata nelle radiografie in età scolare. Questo è particolarmente vero per i bambini che hanno subito una lesione alla nascita.

conclusione

L'osteoporosi e l'osteocondrosi hanno molto in comune nei sintomi, ma differiscono per eziologia, trattamento e prognosi. La degenerazione del disco intervertebrale dà al paziente molti problemi, ma non minaccia la vita. La distruzione delle ossa porta a fratture che possono trasformare una persona in una persona profondamente disabile. Ma la progressione della malattia può essere fermata. Pertanto, è importante identificare la patologia nel tempo e prescrivere una terapia competente.

Differenze cardinali e punti importanti.

La prima risposta alla domanda su come queste patologie differiscono è il luogo in cui si trova la malattia. Nel corpo umano ci sono molte ossa che sono interconnesse dalle articolazioni, e la prima malattia è la patologia distrofica delle articolazioni. Si verifica a causa di cambiamenti legati all'età e alla mancanza di elementi utili necessari per le articolazioni ossee.

La degenerazione della cartilagine articolare, risultante dalla sua distrofia, cioè dalla mancanza di alcuni componenti e dall'esaurimento dei segmenti, porta al dolore e alla rigidità delle articolazioni danneggiate.

La mancanza di nutrienti porta al fatto che le ossa diventano fragili, iniziano a disgregarsi, i componenti utili sono facilmente lavati via dalla composizione delle ossa.

Tutto questo sta accadendo sullo sfondo di disturbi ormonali, quindi l'osteoporosi è considerata una malattia più tipica delle donne che sono entrate in menopausa o che l'hanno passata.

Qual è la differenza tra osteocondrosi e osteoporosi? L'osteocondrosi è una malattia dei segmenti ossei, ma è una patologia generale della colonna vertebrale e la malattia non è solo distrofica, ma degenerativa-distrofica.

A partire dai dischi inter-articolari, la malattia progredisce costantemente e porta alla sconfitta dell'intera colonna vertebrale nel suo complesso.

Nel corso del tempo, la distruzione colpisce non solo i dischi intervertebrali, ma anche i corpi vertebrali, così come i processi spinosi. La patologia comprime le arterie, i muscoli e il tessuto nervoso, che si manifesta con dolore e alterata circolazione sanguigna.

La principale differenza tra osteocondrosi e osteoporosi è la dislocazione della lesione e la natura del processo che lo accompagna. L'osteoporosi è una malattia di tutte le ossa dello scheletro, che può accompagnare altre patologie della colonna vertebrale in determinate fasi.

L'osteocondrosi, a sua volta, è una malattia sistemica della colonna vertebrale, che a un certo stadio interessa tutti i segmenti ed è suscettibile di correzione per migliorare la qualità della vita e la mobilità motoria, ma non per completare il recupero.

Questo è un processo degenerativo-distrofico cronico e irreversibile nella colonna vertebrale umana.

Differenze dettagliate tra le due patologie ossee

Per capire la differenza, è sufficiente solo per conoscere i sintomi della malattia. Quando si osserva l'osteoporosi:

  • dolore articolare,
  • un fascio di unghie e perdita di capelli con concomitanti capelli grigi precoci,
  • deformità delle articolazioni degli arti, comprese le dita delle mani e dei piedi,
  • crampi muscolari
  • violazioni della postura,
  • malattia parodontale
  • diminuzione del movimento spinale a causa della perdita di flessibilità.

Sia per una che per un'altra malattia sono caratterizzati dai seguenti segni:

  • i dolori
  • affaticamento,
  • diminuzione generale del tono muscolare.

Ma con l'osteocondrosi, ci sono segni caratteristici che non confondono questa malattia con gli altri:

  • dolori della dislocazione più varia, a seconda di quale parte della colonna vertebrale è interessata,
  • gonfiore caratteristico in un luogo in cui i sintomi del dolore sono chiaramente percepiti,
  • in età avanzata - crescita ridotta a causa della perdita di altezza del disco,
  • dolore radiante in altre parti del corpo, mascherato da varie malattie,
  • sintomi negativi e una significativa limitazione dell'attività motoria nello stato trascurato della malattia.

La lisciviazione del calcio dalle ossa avviene sullo sfondo delle patologie metaboliche ed endocrine, che portano alla comparsa dell'osteoporosi. L'osteocondrosi si manifesta sullo sfondo di tutta una serie di disturbi, anche a causa di uno stile di vita non sano.

Esercizi di rafforzamento osseo

1. Metti la sedia contro il muro in modo che non scivoli. Mettiti con le spalle a una distanza di circa 15 cm. Metti le gambe alla larghezza delle spalle, braccia incrociate sul petto, rilassare le spalle e guardare dritto davanti a sé. Ora piegati leggermente in avanti (il collo e la testa devono essere allineati). Fai un respiro profondo e, lentamente, affondare in una sedia. Riposati per un po 'e poi alzati lentamente. Esegui l'esercizio 8 volte, riposa e ancora - 8 volte.

L'esercizio può essere semplificato se si appoggia un cuscino su una sedia e si complicano se non si siedono su una sedia (si lasciano cadere quasi su una sedia) e si rimane in questa posizione per alcuni secondi. Puoi prendere i manubri e fare esercizi con loro.

Per coloro a cui questo esercizio sembra troppo semplice, puoi sostituirlo: stai vicino al supporto, tendendo leggermente la mano. Piedi distanti le spalle. Fai un grosso passo in avanti con il piede destro sul tallone e poi calati su tutto il piede (il peso dovrebbe essere equamente distribuito tra i piedi di entrambe le gambe). Tenere premuto per alcuni secondi, quindi spingere e tornare alla posizione di partenza dal piede destro. Ora fai l'esercizio con il piede sinistro. Ripeti 8 volte con ciascuna gamba, riposa e fai altre 8 volte con ciascuna gamba.

2. Se hai un ciclo di aerobica a casa, questo è quello che ti serve, ma se non ne hai uno, allora è riparabile. La linea di fondo è che salire il gradino è l'esercizio più efficace per le ossa e le articolazioni. Giusto sono quelli che non usano l'ascensore e sale le scale. Nell'aerobica c'è anche uno speciale step aerobics complex (esercizi con un passo). In breve, puoi andare sulle scale e svolgere l'esercizio tenendo la ringhiera.

Stare vicino al gradino inferiore, leggermente aderente alla ringhiera (assicurarsi che le scale e la ringhiera siano forti). Posizionare il piede destro (sinistro) sul primo gradino (mantenere la testa e la schiena dritte e in linea), sollevare in modo che il piede sinistro raggiunga il gradino inferiore (mantenere il peso corporeo sul piede destro). Mantenere questa posizione per alcuni secondi e tornare alla posizione iniziale. Esegui l'esercizio 8 volte con una gamba, poi la stessa con l'altra gamba, riposa e ripeti il ​​ciclo.

3. Per questo esercizio avrai bisogno di manubri, puoi acquistarli in un negozio di articoli sportivi, ma puoi anche farli con mezzi improvvisati. Per fare questo, basta prendere le bottiglie di plastica vuote e riempirle d'acqua. Ti consiglio di iniziare l'esercizio con un carico minimo (l'appesantimento è un manubrio o altro peso).

Sedetevi su una sedia (mettete i manubri vicino in anticipo), tornate dritte, i piedi alla larghezza delle spalle. Prendi i manubri nelle tue mani e piega i gomiti (i manubri dovrebbero essere a livello delle spalle paralleli al pavimento), gira i palmi verso l'esterno. Alzare lentamente le braccia in avanti e in avanti (i manubri dovrebbero essere in cima alla testa, non sopra). Tenere premuto per alcuni secondi e tornare alla posizione iniziale. Ripeti 8 volte, riposa e fai altre 8 ripetizioni.

4. Questo esercizio è anche con una sedia e manubri. La posizione di partenza è la stessa. Tieni i manubri in mano, piegati in avanti di circa 7-15 cm (schiena dritta con il supporto del corpo sulla regione pelvica). I manubri devono stare davanti al petto, i palmi verso l'interno (il movimento è come se avessi afferrato l'albero di fronte a te). Ora sposta indietro i gomiti (tira le scapole insieme). Tieni questa posizione per alcuni secondi e unisci le mani (abbraccia un albero immaginario). Riposati e ripeti ancora, e così 8 volte. Dopodiché, torna alla posizione di partenza, riposa per un paio di minuti e ripeti 8 volte. È importante mantenere la schiena dritta e immobile!

5. Sedendo su una sedia, con i piedi alla larghezza delle spalle, prendi i manubri in ogni mano (puoi iniziare a dominare l'esercizio senza appesantire, e quindi con un peso minimo). Inclinarsi leggermente in avanti (schiena dritta) e abbassare i polsi sulle ginocchia. Fai un movimento con i pennelli con i manubri in alto e leggermente lontano dal busto, senza prendere il polso dalle ginocchia. Mantenere questa posizione per alcuni secondi e abbassare le mani con i manubri verso il basso. Ripeti 8 volte, riposa per un paio di minuti e ripeti 8 ripetizioni.

6. Sdraiati sul pavimento (su un tappeto o un asciugamano) sulla pancia, a faccia in giù, distendi le gambe in modo che le calze si appoggino sul pavimento. Allungare una mano (a sinistra) lungo il corpo con il palmo rivolto verso l'alto e l'altra allungare sopra la testa con il palmo rivolto verso il basso. Questa è la posizione di partenza. Solleva il braccio sinistro e la gamba destra verso l'alto (sollevali dal pavimento più in alto possibile, mentre alzi la testa). Mantenere questa posizione per alcuni secondi e tornare alla posizione iniziale. Ripeti 8 volte, poi cambia la mano e il piede e fai ancora 8 volte. Riposare per alcuni minuti e ripetere l'intero ciclo.

7. Sdraiati sul pavimento (sul tappetino) sul retro, piega le ginocchia, metti i piedi sul pavimento (le gambe alla larghezza delle spalle, a circa 30-45 cm l'una dall'altra). Metti una mano sullo stomaco (sentirai i muscoli contrarsi), allunga l'altra mano lungo il corpo con il palmo verso il basso. Questa è la posizione di partenza. Sollevare il bacino sopra il pavimento delle dimensioni di una scatola di fiammiferi (o un po 'di più), tenere premuto per alcuni secondi e tornare alla posizione di partenza. Ripeti 8 volte, riposa per alcuni minuti e ripeti 8 ripetizioni. È importante che la tensione sia precisamente nei muscoli addominali (puoi sentirla con la mano), e non nei muscoli delle cosce (le cosce devono rimanere rilassate).

8. Steso sul pavimento, sulla schiena, le gambe unite, le ginocchia piegate. Una mano è sullo stomaco, l'altra mano è allungata lungo il corpo, con il palmo verso il basso. Questa è la posizione di partenza. Sollevare i glutei all'altezza della scatola di fiammiferi, tenere premuto per alcuni secondi (sentire contrarre i muscoli addominali) e tornare alla posizione di partenza. Ripeti 8 volte, riposa per alcuni minuti e ripeti 8 ripetizioni.

9. Per questo esercizio richiederà l'appesantimento per le gambe. Questi possono essere tutti i pesi che sono attaccati alle articolazioni della caviglia. Sdraiati sul pavimento a sinistra, le gambe si uniscono l'una sull'altra. Piegare la gamba in basso nel ginocchio, tenere la testa con la mano sinistra (inclinare la testa sul braccio sinistro, piegato verso il gomito) e la mano destra davanti a sé (per bilanciare). Questa è la posizione di partenza.

Sollevare la gamba destra (gamba diritta), indugiare per alcuni secondi e tornare alla posizione di partenza. Ripeti 8 volte, riposa, gira a destra e fai l'esercizio 8 volte. Questo è un ciclo completo. Rilassati e fai un altro ciclo. Prestazione ideale: alzare le gambe ad un angolo di 45 °.

10. Stare vicino al tavolo (a una distanza di 15-30 cm da qualsiasi supporto), allargare le gambe alla larghezza delle spalle, indietro dritto. Leggermente appoggiati al bordo del supporto, alzati lentamente sulle dita dei piedi (il più in alto possibile), soffermati per qualche secondo e altrettanto lentamente discendi su tutto il piede. Ripeti 8 volte, riposati, senza allontanarti dal supporto e fai ancora l'esercizio 8 volte.

11. Per questo esercizio, avrai bisogno di una sedia con un sedile profondo (i fianchi dovrebbero essere posizionati sul sedile della sedia) e due pesi, che sono fissati sopra l'allacciatura delle scarpe da ginnastica. Siediti su una sedia, appoggiandosi alla schiena, allaccia i pesi, metti i palmi delle mani sui fianchi. Raddrizza le ginocchia in modo che i talloni siano dal pavimento all'altezza della scatola di fiammiferi e le dita dei piedi siano allungate. Tieni questa posizione per un respiro, quindi tira le dita dei piedi verso di te. E così 8 volte - piedi da se stessi e su se stessi. Quindi abbassare le gambe sul pavimento, riposare e ripetere l'esercizio 8 volte.

12. Metti i manubri sul pavimento in modo da poterti sdraiare tra loro. Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia, metti i piedi sul pavimento alla larghezza delle spalle. Prendi i manubri in modo che i gomiti siano piegati, gli avambracci rimangano paralleli l'uno sull'altro sul pavimento. I palmi delle mani dovrebbero essere rivolti verso le gambe, i polsi in linea con l'avambraccio e il gomito. I manubri sono nel mezzo del petto. Spingere i manubri sulle braccia distese, tenere premuto per alcuni secondi e abbassare lentamente i manubri nella posizione iniziale. Avendo fatto 8 volte, riposa e ripeti l'esercizio 8 volte.

13. Sedetevi su una sedia, i piedi sul pavimento alla larghezza delle spalle. Prendi i manubri in ogni mano (le mani con i manubri si abbassano). Sollevare un manubrio a livello della spalla (piegare il gomito), ruotando il polso durante il sollevamento in modo che il pollice sia a portata di spalla (non spingere la spalla in avanti). Aspetta un attimo e poi abbassa la mano. Ripeti 8 volte e riposa, quindi cambia il braccio e ripeti l'esercizio 8 volte.

Esercizi per allenare la coordinazione dei movimenti (prevenzione delle cadute)

1. Stand, gambe unite, braccia lungo il corpo, testa sollevata. Rimani in questa posizione da 30 secondi a 2 minuti.

Dopo aver affrontato questo esercizio con sicurezza, puoi complicarlo: lentamente (cerchio completo in un minuto) inizia a oscillare, senza sollevare i piedi dal pavimento in avanti, a sinistra, indietro, a destra e in avanti.

2. Stai vicino al supporto (muro), metti le gambe alla larghezza delle spalle. Con una mano, reggere il supporto ed estendere l'altra mano sul lato. Sollevare il ginocchio di 15 cm, puntare la gamba sollevata verso il pavimento e girare il ginocchio ruotando i fianchi verso il lato. Premere il piede di questo piede nella gamba della gamba di supporto. Correggere questa posizione per 30 secondi (fino a 2 minuti), abbassare la gamba e tornare alla posizione iniziale. L'esercizio viene eseguito 1 volta con ogni gamba. Una volta eseguito con sicurezza, puoi sollevare entrambe le mani lateralmente (non attaccarti al supporto).

3. Stai vicino al muro (dovrai camminare 10-20 passi lungo il muro), toccandolo per stabilità con la mano all'altezza delle spalle. Mantieni la testa dritta (guarda davanti a te, non sotto i piedi). Posiziona un piede davanti all'altro in modo che il tallone del piede anteriore tocchi i calzini posteriori (una linea retta è formata dai piedi). Vai avanti di 10 o 20 passi, poi nella direzione opposta. Fai una pausa e corri di nuovo. Non appena ti senti sicuro, fai l'esercizio senza supporto.

C'è un mezzo molto semplice e abbastanza accurato di autodiagnosi dell'osteoporosi: la misurazione della sua crescita nel tempo. Fallo la mattina: togliti le scarpe, mettiti contro il muro in modo che le calze e la schiena siano ben serrate contro il muro, guarda dritto davanti a te. Lascia che qualcuno ti metta un righello sulla testa e faccia un segno sul muro all'altezza della tua corona. Resta da misurare questa distanza per centimetro.

Se la tua altezza è diminuita di 1 cm o più rispetto allo scorso anno, dovresti consultare un medico.

1) fratture anche da lievi ferite,

2) una diminuzione in altezza di 2 cm,

3) schiena curva o curva,

4) mal di schiena cronico (persistente) nella spina dorsale media o superiore.

Non dimenticare la nutrizione, fornendo al corpo abbastanza calcio e minerali.

Il consumo di oligoelementi al giorno

Calcio - 800 mg, per una donna in postmenopausa - 1500 mg

osteoporosi - osteocondrosi

Il messaggio aconit57 »19 giugno 2010, 14:31

Osteoporosi e osteocondrosi
- osteoporosi e osteocondrosi - queste non sono malattie diverse - sono due sotavlyayuschie parallele, due processi simultanei procedenti, che hanno lo stesso nome - Disturbi dello SCAMBIO MINERALE
- Nello scheletro umano ci sono circa 200 ossa di varie dimensioni e forme, che consistono in sostanze organiche e minerali
- come supporto del corpo umano, lo scheletro è molto forte e leggero, e la forza, la durezza e l'elasticità delle ossa dipendono dalla loro struttura e composizione chimica
-La composizione del corpo, oltre alle sostanze organiche e inorganiche, include una quantità significativa di acqua.
- Le sostanze minerali rendono difficili le ossa. ed elasticità organica - una combinazione di durezza ed elasticità - condizioni di forza necessarie
- per normale sviluppo e restauro delle ossa
- hai bisogno di una quantità sufficiente di sali di calcio, fosforo, magnesio, manganese, silicio vitamine A e D
- in caso di mancanza di queste sostanze nel corpo, gli anziani sviluppano l'osteoporosi.
/ osteo-bone, poro-pieno di buchi, fori /
-capacità diventa fragile e fragile,
- i disturbi del metabolismo minerale sono accompagnati da dolore osseo persistente,
- limitazione della mobilità delle articolazioni (artrosi),
e nella colonna vertebrale (osteocondrosi)
- La mancanza di minerali nel corpo provoca non solo cambiamenti nel sistema scheletrico, ma anche in altri organi
-Non sbarazzarsi di osteoporosi o osteocondrosi senza regolare lo scambio minerale ripristinando il suo equilibrio ed equilibrio
- L'osteoporosi per la sua insopportabilità e l'insorgenza graduale e graduale, quando la diagnosi viene spesso fatta dopo la frattura, ha ricevuto il nome di EPIDEMIA SENZA TAMPER
- la lotta con metabolismo minerale alterato dovrebbe essere effettuata in più fasi successive, vale a dire è possibile aspettarsi un effetto positivo solo dopo l'ATTUAZIONE SEQUENZIALE DI TUTTI I PROGRAMMI DI QUESTO PACCHETTO

MINIPROGRAM 1
RESTAURO DI SCAMBIO MINERALE
IN ORGANI E TESSUTI
- pulizia dei principali fluidi del corpo, degli organi e dei tessuti dai sali di metalli pesanti
-restorazione della capacità delle cellule di svolgere il normale metabolismo dei sali minerali
- tuttavia la soluzione di miglio alimentare non è adatta per l'eliminazione dell'osteoporosi
- come se non avessimo cercato di organizzare il flusso di minerali e vitamine dall'esterno
- Senza l'attivazione del leader principale dello scambio di sostanze e costruttori - il restauratore del nostro corpo
- SISTEMA ENDOCRINO - per risolvere i problemi di ossa e articolazioni non è possibile
- ma un altro punto importante
- in scorie, non ripulite da sali di metalli pesanti e altre tossine e scorie del corpo
- anche il recupero del metabolismo minerale è impossibile
COMPRENDE I COMPITI DELLA FORMULA DI BIORESONANCE DI QUESTA TAPPA
-COLARE IL MEDIO INTERNO DELL'ORGANISMO / fluido interstiziale, sangue e linfa
- da sali di metalli pesanti e altre tossine con rimozione di scorie attraverso un filtro intestinale

- Trattamento antiossidante del sangue per il trasferimento di complessoni costituiti da sostanze tossiche e sorbenti, in uno stato solubile disponibile per l'escrezione biliare
- assorbimento intestinale da tossine rimosse lì
-recupero della composizione acqua-elettrolita dei fluidi base del nostro corpo e dell'equilibrio calcio-sodio delle membrane cellulari
-recupero della struttura a cristalli liquidi delle membrane cellulari e delle proprietà dei cristalli liquidi del tessuto connettivo, dei legamenti e delle ossa
- RIPRISTINO dell'equilibrio minerale nelle cellule del tessuto connettivo e osseo
di riduzione delle frequenze che regolano l'attività della catena del metabolismo minerale Ghiandole tiroidee-ghiandole surrenali-Ghiandole genitali
FORMULA DI BIORISONANZA
Durata di utilizzo 14 giorni
Ogni programma da eseguire una volta con un intervallo di 5-10 minuti
BLOCK MORNING A per esibirsi alle 9.00-11.00
520-534-603-673-730

ESEMPIO DI SERA B ESEGUITO 19.00-21.00
164-526-583-584-799
Tutti i programmi vengono eseguiti una volta con un intervallo di 5-10 minuti. il
Corso generale -14 giorni.

MINI PROGRAM 2
Eliminazione dell'osteoporosi
- Disturbi del metabolismo minerale che portano alla formazione di osteoporosi, osteocondrosi e qualsiasi malattia delle articolazioni hanno tre cause principali
- eccessiva deposizione di calcio e fosforo nei tessuti molli (calcinazione)
-demineralizzazione e addolcimento di ossa e denti
- violazione del rapporto tra calcio e fosforo nel sangue e nelle urine a causa dello squilibrio ormonale del metabolismo del sale
- dovrebbe essere ridistribuito nel corpo di calcio e fosforo dai luoghi di accumulo improprio (condrosi e artrosi) al luogo di deposito naturale di questi minerali - nel tessuto osseo
- LA FORMULA DELL'BIORESONANZA DELLA FASE HA I SEGUENTI COMPITI
- eliminazione dello stato di calcificazione, ad es. rimozione dei sali di calcio dalle cellule e sostanza intercellulare con la dissoluzione dei sali di calcio e la sua rimozione nel sangue
- spostamento dell'equilibrio acido-base sul lato acido e uso di direzioni di piante acide che dissolvono il sale
-esclusione dalla dieta di verdure e frutta dolce, aumentando la quantità di carne, frutta acida e bacche

- correzione ormone-scambio per l'eliminazione più completa della calcificazione dei tessuti
- eliminazione dell'ipercalcemia dovuta al trasferimento di calcio dal sangue al tessuto osseo
-mineral componente ormonale di inclusione di calcio nel tessuto osseo
STIMOLAZIONE DELL'IPFISI E DEL PANCREUM - GENERATORE DEL FATTORE DI CRESCITA
FORMULA DI BIORISONANZA
Durata di utilizzo 14 giorni
Ogni programma da eseguire una volta con un intervallo di 5-10 minuti
BLOCK MORNING A per esibirsi alle 9.00-11.00
156-160-173-201-473
ESEMPIO DI SERA B ESEGUITO 19.00-21.00
206-219-245-270-472
Tutti i programmi vengono eseguiti una volta con un intervallo di 5-10 minuti.
Corso generale -14 giorni.

MINI PROGRAM 3
TRATTAMENTO DELL'OSTEOCHONDROSI
- il programma viene eseguito solo dopo il programma minerale di purificazione e trattamento dell'osteoporosi.
- la precipitazione di tossine nelle cavità delle articolazioni dei dischi intervertebrali e la loro deposizione nella cartilagine richiede ulteriori misure di purificazione-restauro
- per la cartilagine e le articolazioni della colonna vertebrale è importante non solo la deposizione di sali nella cartilagine - il problema è nell'essiccazione, decostruzione, distruzione dei tessuti come conseguenza della discontinuità del sangue capillare
- alla fine, la morte e la distrofia del tessuto cartilagineo privo di ossigeno, sostanze nutritive e materiali da costruzione si sviluppa

-uso della ricezione della COLLEZIONE con lo SCOPO per aumentare il potenziale percutaneo di perossidazione
- allo stesso tempo, il flusso sanguigno viene aumentato attraverso i capillari e la lisciviazione di sostanze tossiche dal tessuto cartilagineo
-lagging filter kidneys-skin-membrane mucose per la rimozione ininterrotta delle tossine del tessuto connettivo depositate nella cartilagine
- riscaldando il sangue e conducendo programmi di blocco antinfiammatorio
- restauro di cuscinetti cartilaginei intervertebrali
- FORMULA DI BIORISONANZA
Durata di utilizzo 14 giorni
Ogni programma da eseguire una volta con un intervallo di 5-10 minuti
BLOCK MORNING A per esibirsi alle 9.00-11.00
283-304-311-338-450

ESEMPIO DI SERA B ESEGUITO 19.00-21.00
404-405-422-444-470
Tutti i programmi vengono eseguiti una volta con un intervallo di 5-10 minuti. Il corso totale è di 14 giorni.
--

Come evitare le patologie ossee

In precedenza si riteneva che entrambe le malattie si manifestassero in età avanzata e vecchia sullo sfondo di processi di invecchiamento irreversibili.

Ma lo stile di vita moderno con la sua inattività fisica, scarsa nutrizione, aumento dello stress fisico e statico ha portato al fatto che l'osteocondrosi viene diagnosticata anche in persone relativamente giovani.

Per non meravigliarsi nella vecchiaia, qual è la differenza tra le due malattie del sistema muscolo-scheletrico, dovresti cambiare radicalmente il tuo stile di vita, stabilire un'alimentazione corretta e sbarazzarti delle cattive abitudini.

Una selezione dei miei materiali utili sulla salute della colonna vertebrale e delle articolazioni, che ti consiglio di guardare:

Guarda anche molti materiali aggiuntivi utili nelle mie comunità e account sui social network:

disconoscimento

Le informazioni contenute negli articoli sono destinate esclusivamente a informazioni generali e non devono essere utilizzate per l'autodiagnosi di problemi di salute o per scopi medici. Questo articolo non sostituisce il parere medico di un medico (neurologo, terapeuta). Si prega di consultare il medico prima di sapere esattamente la causa del tuo problema di salute.

Guarda il video: 8 esercizi per scoliosi, cifosi e osteocondrosi vertebrale (Agosto 2019).