Ombelicale

Trattamento di ernia ombelicale - hernioplasty laparoscopic

La rimozione dell'ernia ombelicale viene eseguita con diversi metodi. Ma ognuno di questi è, in effetti, un intervento chirurgico. Il più delle volte, viene eseguita un'operazione per rimuovere un'ernia inguinale nei bambini e negli adulti a causa della debolezza dei tessuti connettivi della cavità addominale. Quando compare un'ernia ombelicale, la persona avverte un dolore insopportabile nell'area della formazione del sacco erniario. I sintomi possono anche essere nausea, vomito, distensione addominale. Con tali sintomi, è necessario un intervento chirurgico.

Dopo un'operazione riuscita, il primo periodo di riabilitazione richiede da uno a due giorni. In questo momento, al paziente viene assegnato il riposo a letto, che trascorre in clinica. In alcuni casi, gli è permesso di tornare a casa entro 3 ore dall'intervento. Dieta speciale risparmiata. Se non viene rispettato, l'ernia ombelicale può di nuovo farsi sentire nella stessa area.

Immediatamente dopo la chirurgia addominale, viene indossata una benda speciale, necessaria per mantenere la regione ombelicale. È anche necessario per mantenere l'immobilità dell'area sovrapposta per evitare la loro divergenza. Si consiglia di indossare un corsetto speciale per due mesi affinché i muscoli addominali si tonificano.

Sono stato impegnato nel trattamento di ernie e articolazioni malate per molti anni. Posso dire con certezza che qualsiasi ernia può essere curata sempre, anche nella più antica età.

Il nostro centro è stato il primo in Russia a ricevere l'accesso certificato all'ultima droga per il trattamento dell'ernia e del dolore alle articolazioni. Ti confesso quando ho sentito parlare di lui per la prima volta - ho solo riso, perché non credevo nella sua efficacia. Ma sono rimasto stupito quando abbiamo completato i test: 4 567 persone erano completamente guarite dai loro mali, questo è più del 94% di tutte le materie. Il 5,6% ha riscontrato miglioramenti significativi e solo lo 0,4% non ha notato miglioramenti.

Questo farmaco permette nel più breve tempo possibile, letteralmente da 4 giorni, di dimenticare l'ernia e il dolore alle articolazioni, e nel giro di un paio di mesi per curare anche casi molto difficili. Inoltre, nell'ambito del programma federale, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può riceverlo. GRATUITO.

Durante il periodo di recupero postoperatorio, il paziente è obbligato a venire regolarmente per una visita dal medico. Esamina lo stato delle cuciture e determina le condizioni generali del corpo. Una medicazione viene eseguita ogni giorno per dieci giorni. Se il paziente non ha rivelato alcuna complicanza, una settimana dopo l'intervento, viene rimosso i punti. Dopo tre mesi vengono nominati esercizi di ginnastica respiratoria e speciali esercizi di fisioterapia.

Per accelerare il processo di guarigione, per quattordici giorni dopo l'operazione, vengono prescritti antibiotici e fisioterapia. Durante questo periodo, si raccomanda di abbandonare qualsiasi attività fisica, e in particolare gli sport. Altrimenti, i punti potrebbero rompersi e il periodo di riabilitazione sarà esteso.

Uno dei componenti più importanti del periodo di riabilitazione postoperatoria è una dieta speciale. Entro due giorni è necessario assumere solo cibo liquido, costituito da prodotti naturali salutari. Durante l'intero periodo di riabilitazione, il paziente può mangiare i seguenti prodotti:

  • verdure,
  • frutta,
  • carne magra, pesce e altri frutti di mare,
  • cereali,
  • uova,
  • brodi e zuppe leggere,
  • latte magro,
  • kissels, succhi (verdura e frutta), infuso di rosa canina,
  • olio d'oliva

Se un'ernia viene eseguita un intervento ombelicale. in ogni caso, gli alimenti salati, piccanti e grassi non sono inclusi nella dieta. Escluso l'uso di cibi affumicati e fritti. Si consiglia ai pazienti fumatori di non fumare per almeno 3 mesi.

Riabilitazione dopo ernia ombelicale

Dopo l'operazione per rimuovere l'ernia ombelicale, arriva un momento in cui i medici chiamano la riabilitazione del corpo. All'inizio, il paziente dovrà passare in ospedale, sotto la stretta supervisione dei medici, nel caso si presentino complicazioni. Se non ci sono segni di complicazioni, il tempo trascorso in ospedale sarà di 1-3 giorni.

Immediatamente dopo l'intervento, il paziente è vestito con una benda speciale. Il suo compito principale è quello di sostenere l'addome e l'area dell'ombelico indebolita dopo l'operazione.

Stai attento!

Prima di continuare a leggere, voglio avvertirti. La maggior parte dell'ernia "curante" che pubblicizza in TV e vende nelle farmacie è un divorzio completo. All'inizio può sembrare che la crema e l'unguento siano d'aiuto, ma in realtà rimuovono solo i sintomi della malattia.

In parole semplici, compri il solito anestetico e la malattia continua a svilupparsi in una fase più difficile.

Un'ernia comune può essere un sintomo di malattie più gravi:

  • Distrofia muscolare dei glutei, coscia e gamba,
  • Pizzico del nervo sciatico,
  • Seps - avvelenamento del sangue,
  • Violazione del tono della parete muscolare dei vasi sanguigni degli arti inferiori,
  • Sindrome di equiseto, spesso con conseguente paralisi degli arti inferiori.

Come essere? - chiedi.

Abbiamo studiato un'enorme quantità di materiali e, soprattutto, abbiamo verificato nella pratica la maggior parte dei trattamenti per l'ernia. Quindi, si è scoperto che l'unico farmaco che non elimina i sintomi, ma guarisce davvero un'ernia è Hondrexil.

Questo farmaco non è venduto in farmacia e non è pubblicizzato in TV e su Internet e, secondo il programma federale, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può ricevere il pacchetto Hondreksil GRATIS!

In modo che non pensi di essere stato risucchiato dalla prossima "crema miracolosa", non descriverò che tipo di farmaco efficace è. Se interessati, leggi tutte le informazioni su Hondrexil. Ecco il link all'articolo.

In medicina, ci sono stati casi in cui un paziente è autorizzato a tornare a casa dopo 2-3 ore, dopo l'operazione. Questo può accadere, se dopo l'operazione il paziente si sente bene e il corpo si riprende normalmente dopo l'anestesia generale.

È molto importante, dopo l'intervento, andare regolarmente dal medico per un controllo. anche sottoporsi a controlli regolari con il medico curante Se non si attiene a questa regola, ci sarà la possibilità che l'ernia si ripresenti nello stesso luogo.

La probabilità di recidiva dell'ernia ombelicale dipende in gran parte dal metodo di funzionamento. Alcuni metodi hanno una percentuale minima di recidiva della malattia, ad esempio: un'operazione che utilizza materiali a maglie.

Dopo la rimozione dell'ernia ombelicale

La riabilitazione dopo la rimozione dell'ernia ombelicale avviene in più fasi. Il regime corretto del giorno dopo l'intervento accelererà il recupero del corpo.

I primi due o tre giorni dopo l'intervento, il paziente deve passare il tempo a riposare a letto, sdraiato solo sulla schiena, in modo da non causare complicanze. Poiché il corpo, dopo l'operazione, non è stato ancora rafforzato, un eccessivo sforzo fisico può contribuire alla divergenza delle cuciture.

Benda speciale per sostenere il corpo dopo l'operazione dell'ernia ombelicale.

Il terzo o il quarto giorno, una persona può iniziare a rotolare sul letto e alzarsi. È importante capire che l'eccessivo sforzo fisico o il sovraccarico del corpo possono anche causare complicazioni. Pertanto, è meglio mantenere il riposo a letto, con un leggero sforzo fisico (ad esempio, andare in bagno e ritorno).

Dopo l'operazione, il paziente dovrà visitare l'ospedale per le medicazioni per 7-10 giorni. Dopo questo periodo, il paziente può bendarsi, un'infermiera può insegnarlo.

I nostri lettori scrivono

Benvenuto! Mi chiamo
Lyudmila Petrovna, voglio esprimere la mia benevolenza a te e al tuo sito.

Finalmente, sono stato in grado di liberarmi di un'ernia. Conduco uno stile di vita attivo, vivo e godo ogni momento!

All'età di 45 anni ho avuto un'ernia. Quando ho compiuto 58 anni, sono iniziate le complicazioni, non riuscivo quasi a camminare, e questi terribili dolori, non riesci a immaginare come stavo soffrendo, tutto era molto brutto. Cosa non ha provato, ospedali, cliniche, procedure, unguento costoso. niente ha aiutato.

Tutto è cambiato quando mia figlia mi ha dato un articolo su Internet. Non ho idea di quanto sono grato a lei. Questo articolo mi ha letteralmente sollevato dal letto. Non ci credo, ma in sole 2 settimane ho completamente curato un'ernia. Gli ultimi anni hanno cominciato a muoversi molto, in primavera e in estate vado in campagna tutti i giorni, coltivo pomodori e li vendo sul mercato. Le zie si chiedono come riesco a farlo, da dove provengono tutte le mie forze ed energie, non crederanno che io abbia 62 anni.

Chi vuole vivere una vita lunga ed energica senza un'ernia, impiega 5 minuti e leggi questo articolo.

Per una più rapida guarigione del sito operato, al paziente vengono prescritti antidolorifici, antibiotici e sedute di fisioterapia.

Dopo l'intervento chirurgico, gli anziani possono sviluppare insufficienza respiratoria con tachicardia. Questo è un brutto segno, che è meglio dire al dottore.

Pasti durante la riabilitazione

Dopo ogni operazione, è importante ricordare sulla corretta alimentazione. Non importa quanto sia facile l'operazione, va ricordato che questo è un intervento nel corpo umano e una violazione dell'integrità della pelle. Ciò suggerisce che il corpo e gli organi interni necessitano di una modalità silenziosa per far fronte allo stress e tornare al loro stato normale.

Durante il recupero, la dieta abituale dovrà cambiare. È necessario eliminare completamente i piatti piccanti dalla dieta. Per essere utilizzati saranno cibi sani e naturali, cereali leggeri, zuppe. Tutto ciò ammorbidirà le feci, in modo che le masse fecali possano facilmente lasciare il corpo. In nessun caso non dovrebbe permettere la stitichezza!

I primi due giorni dal momento dell'intervento, il paziente può essere consumato, solo cibo liquido. A poco a poco, nuovi e nuovi prodotti possono essere aggiunti alla dieta, in modo che lo stomaco si abitui al cibo normale.

Tipi di operazioni e riabilitazione dopo di loro

Ci sono due modi principali per rimuovere l'ernia ombelicale: l'ernioplastica o la plastica classica e l'uso di protesi a rete. La scelta tra loro è determinata durante l'operazione. Tutto dipende dalla dimensione dell'apertura dell'anello ombelicale.

Storie dei nostri lettori

Ernia guarita a casa. Sono passati 2 mesi da quando ho dimenticato la mia ernia. Oh, come ero solito soffrire, era un dolore terribile, ultimamente non riuscivo a camminare correttamente. Quante volte sono andato alle cliniche, ma erano prescritte solo compresse e unguenti costosi, da cui non serviva affatto. E ora la settima settimana è finita, perché l'ernia non mi disturba un po ', vado alla dacia in un giorno, e vado a 3 km dal bus, quindi generalmente vado facilmente! Tutto grazie a questo articolo. Chiunque abbia un'ernia, assicurati di leggere!

Leggi l'articolo completo >>>

L'ernia ombelicale plastica classica viene utilizzata durante l'operazione, se l'ernia ombelicale non ha raggiunto una grande dimensione. Inoltre, questo metodo viene utilizzato se il paziente ha una piccola dimensione dell'apertura dell'ovaio, poiché cucire una grande apertura può causare una seconda ernia alla rottura.

L'hernioplastica ha un periodo di riabilitazione più lungo. Il paziente dovrà indossare una benda, seguire una dieta speciale ed eliminare lo sforzo fisico per quasi un anno, altrimenti c'è una possibilità di ricaduta. La plastica dell'ombelico viene eseguita in anestesia generale, dopo di che il corpo è più difficile da recuperare.

L'uso di protesi a rete.

Con l'uso di protesi a rete, la riabilitazione sarà molto più facile. Indossare una benda durerà circa un mese, influenzerà anche i carichi e la potenza. Questo metodo rimuove l'ernia ombelicale in modo permanente. La probabilità di ricorrenza dell'ernia è minima. L'anestesia può essere usata qualsiasi.

Ma il progresso non si ferma, e c'è un altro metodo relativamente nuovo, l'operazione di un'ernia ombelicale è laparoscopia. La laparoscopia è di gran lunga il metodo più recente per operare un'ernia ombelicale. Questa tecnica è buona perché lascia quasi senza cuciture e il periodo di riabilitazione è ancora inferiore rispetto all'utilizzo di protesi a rete.

Riabilitazione dopo ernia inguinale Trattamento dell'ernia ombelicale nei bambini Chirurgia dell'ernia ombelicale Ernia ombelicale dopo l'intervento chirurgico

Chirurgia dell'ernia ombelicale: indicazioni, tecniche, riabilitazione

La chirurgia è l'unico trattamento efficace per l'ernia ombelicale negli adulti e nei bambini sopra i 5 anni. Qualsiasi altro metodo di trattamento è ausiliario e non può salvare in modo permanente il paziente da un'ernia. Solo dopo l'operazione, l'ernia ombelicale è completamente guarita.

L'intervento chirurgico per l'ernia dell'ombelico appartiene alla categoria delle operazioni elementari piuttosto semplici, viene eseguito anche in piccoli ospedali chirurgici, incluse cliniche mediche rurali, distrettuali e private. L'efficacia del trattamento chirurgico è elevata, le complicanze sono estremamente rare, il recupero dopo l'intervento chirurgico è facile e veloce.

Il posticipo irragionevole e il trattamento ritardato per l'ernia possono portare allo sviluppo dell'infrazione - una condizione estremamente pericolosa per la vita del paziente, che richiederebbe comunque un intervento chirurgico, solo un'emergenza, più seria e con un lungo periodo di recupero. Pertanto, se il chirurgo consiglia di trattare l'ernia ombelicale operativamente - farlo il prima possibile.

Grande ernia ombelicale

Indicazioni e controindicazioni per la chirurgia

Come già accennato, la chirurgia è indicata per tutti gli adulti che hanno diagnosticato un'ernia dell'ombelico e per i bambini sopra i 5 anni (fino a 5 anni di età, la protrusione può spontaneamente stabilizzarsi). Un bambino (pediatra o chirurgo) può anche raccomandare un'operazione su un'ernia ombelicale per i bambini sotto i 5 anni di età (se la protrusione è molto grande, aumenta o è soggetta a strangolamento).

Ma ci sono una serie di controindicazioni all'operazione:

Le condizioni del paziente in cui la chirurgia è potenzialmente più pericolosa della vita con un'ernia: età avanzata, gravi malattie croniche (malattie cardiache, malattie del cervello, disturbi emorragici, ecc.).

Malattie infettive acute o esacerbazione di malattie croniche: in tali casi, l'intervento chirurgico viene temporaneamente ritardato (fino al recupero).

La gravidanza è una controindicazione relativa. Con protrusioni non complicate avvenute sullo sfondo della gravidanza o esistite prima del suo verificarsi, ma non operate - l'intervento chirurgico è temporaneamente rinviato. E se l'ernia spontaneamente non si ferma dopo il parto - a una donna viene raccomandato un trattamento chirurgico.

Se ci sono controindicazioni, il trattamento chirurgico viene comunque eseguito in caso di complicanze (strangolamento, sanguinamento).

Vantaggi del trattamento dell'ernia ombelicale nella SM-Clinic

Durante la chirurgia laparoscopica per un'ernia ombelicale, il chirurgo non produce grandi incisioni di tessuto, l'operazione viene eseguita attraverso 3 mini-perforazioni di dimensioni inferiori ad 1 cm.

L'ancoraggio dell'innesto a rete dal lato della cavità addominale chiude in modo più affidabile l'anello erniario e li protegge con un aumento della pressione intra-addominale.

Recupero rapido dopo l'intervento chirurgico

Il ricovero in ospedale dura solo 1 giorno. Torna alla solita vita in una settimana e un recupero completo entro un mese.

Tipi di operazioni

Il trattamento chirurgico dell'ernia dell'ombelico viene effettuato in due modi:

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

1. Con una tensione del tessuto (metodo tradizionale)

2. Senza tensione

Durante l'operazione, l'ernia ombelicale viene impostata e il punto di uscita (l'anello erniario) viene suturato, stringendo il tessuto del paziente stesso

Orifizio erniario chiuso con impianto a rete sintetica

L'intervento può essere eseguito attraverso un ampio accesso (un'incisione sotto o vicino all'ombelico) o laparoscopica.

Ernioplastica attraverso un ampio accesso

Durante l'intervento laparoscopico, il chirurgo fa 2-3 piccole perforazioni per incisione con l'introduzione attraverso di esse di un dispositivo medico speciale - un endoscopio con un sistema ottico per l'ispezione visiva e gli strumenti chirurgici necessari.

L'operazione endoscopica sull'ernia ombelicale con l'installazione dell'impianto dall'interno è la più delicata ed efficace. Rispetto al metodo tradizionale, l'uso di una tecnica non tesa con accesso endoscopico accorcia il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico e riduce drasticamente la probabilità di ricadute (ripetuta uscita dell'ernia ombelicale). Secondo il parere dei pazienti, l'intervento laparoscopico viene trasferito molto più facilmente e inizialmente non è così spaventoso come la chirurgia aperta.

Il principale svantaggio degli interventi laparoscopici con il posizionamento della griglia è il costo maggiore. Se i prezzi delle materie plastiche tradizionali sono compresi tra 10 e 15 mila rubli (e se esiste una politica OMS, viene eseguita gratuitamente), l'operazione laparoscopica costerà circa 20-30 mila rubli.

Indicazioni per la chirurgia d'urgenza

Chirurgia urgente per rimuovere un'ernia ombelicale negli adulti ha le seguenti indicazioni:

  1. pizzicare. Questa è una condizione pericolosa per la vita che porta a intossicazione del corpo, alterata circolazione del sangue locale, insufficienza polmonare e cardiovascolare. Un'ernia costretta può causare la morte. Questa complicazione si manifesta con dolore addominale acuto, un aumento della formazione e l'incapacità di correggerlo non è il luogo. L'ombelico rigonfio diventa duro e duro al tatto.
  2. Kostruzione ischemica. Il ristagno di feci nell'intestino crasso senza uno svuotamento regolare porta a necrosi e peritonite. Questa condizione spesso causa sepsi, avvelenamento del sangue con esito fatale.
  3. Eernia brionaria. La rimozione dell'ernia ombelicale e la chirurgia per eliminare gli effetti di tale anomalia congenita vengono eseguite il primo giorno dopo la nascita.

In altri casi, in assenza di controindicazioni, l'ernioplastica viene eseguita secondo il piano, tenendo conto delle esigenze del paziente e della gravità della sua condizione. In alcuni casi, la rimozione della protrusione deve essere eseguita il prima possibile al fine di prevenire complicanze.

Tecnica di

L'hernioplastica dell'ernia ombelicale viene eseguita con diverse tecniche, ma la chirurgia più comunemente utilizzata è il Liechtenstein con l'installazione di un impianto a maglie. La riparazione dell'ernia viene eseguita in anestesia locale o conduttiva perforando la pelle intorno all'ombelico.

La preferenza è data all'anestesia locale, perché dopo la conduttività del paziente il paziente è un po 'peggio, è preoccupato per nausea, vertigini, debolezza, problemi di memoria e attenzione.

Il metodo di rimozione intraperitoneale è indicato per l'ernia fetale nei neonati. Durante l'operazione, il chirurgo apre il sacco erniario, rimette gli organi al loro posto e rimuove il tessuto in eccesso. Se i contenuti del sacco erniario sono tessuti embrionali non risolti, vengono anche rimossi. Dopo tutte le manipolazioni, il tessuto viene suturato a strati.

La chirurgia plastica di Mayo viene eseguita per adulti e bambini dopo 5 anni. L'operazione può essere eseguita con la rimozione dell'anello ombelicale, che è necessariamente negoziato con il paziente prima dell'intervento.

La riparazione dell'ernia ombelicale inizia con un'incisione cutanea direttamente sopra l'ombelico. Quindi il chirurgo seleziona il sacco erniario, ripristina l'anatomia della cavità addominale, rimuove il tessuto in eccesso, sutura il difetto a strati, coprendolo con i suoi stessi tessuti. In un'ernia ombelicale non complicata, l'operazione viene eseguita con l'installazione di un impianto a rete, che cresce insieme ai tessuti, impedendo agli organi di sporgere attraverso l'anello ombelicale.

La riabilitazione dopo la plastica di Mayo è lunga, il paziente deve indossare una benda inguinale per più di un mese, andare regolarmente alle medicazioni, seguire una dieta rigorosa, eliminare lo sforzo fisico. Queste sono misure preventive standard dopo la riparazione dell'ernia, ma quando il difetto è chiuso con i suoi stessi tessuti, sono di particolare importanza, perché il rischio di recidiva è molto più alto.

La rete è una protezione aggiuntiva e affidabile contro il prolasso di organi, mentre i propri tessuti possono divergere durante l'esercizio fisico elevato e con l'aumento della pressione intra-addominale. Fattori nel verificarsi di patologie ricorrenti saranno frequenti tosse, gonfiore e costipazione.

La chirurgia laparoscopica è indicata per rimuovere un'ernia ombelicale nei bambini e negli adulti in assenza di complicanze.

Quasi sempre, questo metodo di riparazione dell'ernia è combinato con l'installazione di un impianto a maglie. L'uso di un laparoscopio consente di escludere l'ernia addominale postoperatoria, perché la parete addominale non lascia una cicatrice ampia, che in altri casi contribuisce alla comparsa di patologie.

Controindicazioni

Un'ernia ombelicale non viene attivata quando sussistono le seguenti controindicazioni:

  1. PErnia acquisita all'età di 5 anni. Esiste la possibilità di auto-riduzione della protrusione. Ma questo riguarda solo una malattia non complicata, che non provoca disagio al bambino.
  2. ilToraya metà della gravidanza. La riparazione dell'ernia sarà stressante per il corpo, che influenzerà negativamente la salute del bambino. L'intervento in assenza di complicanze viene posticipato fino alla nascita del bambino o, se possibile, fino alla fine del periodo di allattamento.
  3. TPatologie gravi dei sistemi cardiovascolare e respiratorio. Patologie come infarto, vene varicose, trombocitopenia saranno controindicazioni assolute per la chirurgia.
  4. ohgravi processi infiammatori, infezioni inperiodoaggravamento,porta virus.
  5. XMalattie radicali incurabili in qualsiasi momento, quando esiste il rischio di deterioramento del paziente.
  6. Pinsufficienza oculare, diabete, complicata cirrosi epatica.

La maggior parte delle controindicazioni saranno limitazioni relative alla rimozione dell'ernia ombelicale, e ogni caso è considerato dal chirurgo individualmente.

formazione

Prima dell'ernia il trattamento richiede un addestramento speciale, compresa la riabilitazione delle lesioni infettive e infiammatorie nel corpo, così come l'eliminazione di controindicazioni e rischi. Un mese prima dell'operazione pianificata, il paziente viene sottoposto a una serie di studi. Il chirurgo avrà bisogno dei risultati di esami del sangue e delle urine, immagini ecografiche, conclusione di un gastroenterologo, oncologo e ginecologo.

Una settimana prima dell'intervento, il medico annulla alcune medicine. Colpisce l'ernia può anticoagulanti, anticoagulanti.

Prima della riparazione dell'ernia, devono essere eseguiti i seguenti studi:

  • elettrocardiogramma,
  • esofagogastroduodenoscopia,
  • Radiografia degli organi addominali
  • Ultrasuoni dello stomaco,
  • fluorography.

Indicazioni per la chirurgia dell'ernia per l'ernia ombelicale nei bambini

La scelta del metodo di trattamento determina il chirurgo pediatrico. Il medico di solito rilascia hernioplasty nei seguenti quattro casi:

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

1. Presenza di PG nei bambini di età superiore a 6 anni

Molti medici ritengono che l'ernia, che ha il potenziale di auto-guarigione, scompaia nei bambini di età inferiore ai 3 anni, fino ad un massimo di 4 anni, alcuni autori affermano che è possibile chiudere il GHG fino a 6 anni di età. nei bambini di età pari o superiore a 6 anni è imperativo operare sull'ernia dell'ombelico.

Se il diametro dell'anello erniario è superiore a 1-1,5 centimetri, il trattamento chirurgico viene eseguito già 3-4 anni, dal momento che le PG di queste dimensioni non passano quasi mai da sole.

3. PG a forma di tronco

Se una sporgenza simile a un tronco si trova nell'anello ombelicale, stanno parlando di un'ernia a forma di tronco. La probabilità di auto-guarigione è molto piccola, quindi questi bambini sono già operati all'età di 1-2 anni.

4. GHG complicati

Il principale pericolo dei gas serra è che gli organi interni possono essere feriti nell'anello erniario. La violazione dei GHG e lo strangolamento intestinale (questa è una compressione dell'intestino con una sovrapposizione completa del suo lume) sono situazioni acute che richiedono l'assistenza immediata dei chirurghi. Fortunatamente, tali complicazioni sono rare (solo 1 caso ogni 15.000 bambini con questa patologia). Più spesso, vengono violate piccole protrusioni.

Come determinare in modo indipendente l'incisione di un'ernia

La necessità di un'operazione di emergenza sorge in caso di violazione o strangolamento dei gas a effetto serra.

In entrambi i casi, il bambino si lamenterà di dolore all'ombelico. Spesso i bambini corrono per la stanza, gemendo o piangendo per il dolore. Quando la palpazione si fa sentire sopra l'ombelico, il dolore aumenterà. A volte il dolore è così pronunciato che c'è uno shock doloroso, che può ridurre drasticamente la pressione sanguigna, fino alla perdita di coscienza.

Pizzica l'ernia ombelicale

I GHG incagliati e lo strangolamento sono situazioni potenzialmente letali. Il ritardo nell'operazione in questi casi può portare a conseguenze molto gravi, tra cui lo sviluppo di peritonite (infiammazione del peritoneo), shock da dolore e morte di una persona. Ecco perché, se il bambino inizia a lamentarsi della comparsa di dolore nell'area dell'ernia ombelicale, è importante cercare aiuto medico il prima possibile.

In che modo i bambini subiscono le operazioni di rimozione dei gas serra?

La necessità di un intervento chirurgico è molto preoccupante per i genitori di quei bambini a cui il medico ha prescritto un trattamento chirurgico di PG. Quale anestesia viene utilizzata? Quanto dovrei restare in ospedale? Spesso si verificano complicazioni? Tutto questo può essere trovato leggendo le recensioni dei genitori i cui figli hanno già subito l'hernioplastica.

  • L'hernioplastica (riparazione dell'ernia) è una delle operazioni più comuni nella chirurgia pediatrica, la sua tecnica è ben sviluppata.
  • Dopo l'ultimo pasto la sera, il piccolo paziente dovrebbe astenersi dal mangiare prima dell'operazione, non bere due ore prima dell'operazione.
  • L'anestesia locale nei bambini piccoli non viene utilizzata, il trattamento viene eseguito in anestesia generale.
  • Dopo l'anestesia, alcuni bambini possono avvertire vertigini, nausea e persino vomito nel periodo postoperatorio - devi essere pronto per questo, non farti prendere dal panico e rassicurare il bambino che questo presto passerà.
  • Già poche ore dopo il trattamento, al piccolo paziente è permesso di alzarsi dal letto e mangiare. In molte cliniche, la dimissione dall'ospedale è già stata effettuata il giorno successivo al trattamento, spesso l'operazione non richiede affatto il ricovero e viene eseguita in un ambiente policlinico.
  • Una settimana dopo il trattamento, la benda viene rimossa e il bambino può tornare alla vita attiva. L'effetto estetico dell'ernoplastica è generalmente buono.

Riepilogo per i genitori

Quando un'ernia appare in un neonato, i genitori non devono farsi prendere dal panico: di solito se ne vanno da sola durante i primi 3 anni di vita, e più spesso anche nei primi sei mesi quando i muscoli della parete addominale si rafforzano.

Se il medico consiglia l'operazione - in ogni caso, non rifiutarla. La tecnica di riparazione dell'ernia dà una guarigione completa, è ben sviluppata dai medici, facilmente tollerabile dai bambini.

Le complicazioni infettive dopo l'intervento sono molto rare e le recidive di ernie ombelicali dopo l'intervento si verificano in meno dell'1% dei casi.

L'autore: Elena Kulikova

(il blocco sottostante può essere fatto scorrere verso destra fino alla fine)

  • Ernia ombelicale nei bambini
  • Trattamento di ernia spinale senza chirurgia
  • Chirurgia dell'ernia ombelicale: indicazioni, tecniche, riabilitazione

Cosa dovresti fare

conclusione

Se hai diagnosticato un'ernia ombelicale e il tuo medico ti consiglia un trattamento chirurgico, non rimandarlo. Prima viene eseguita l'operazione, minore è il rischio di complicazioni e più facile sarà. Ma non dimenticare che anche dopo una operazione di successo, l'ernia ombelicale può riapparire, quindi cerca di prevenire l'azione di fattori provocatori (stitichezza, sovrappeso, pressione sugli addominali).

L'autore: Svetlana Larina

(il blocco sottostante può essere fatto scorrere verso destra fino alla fine)

  • ernioplastica
  • Cos'è l'ernia ombelicale pericolosa nelle donne
  • Trattamento dell'ernia ombelicale negli adulti e nei bambini: metodi conservativi, chirurgia

Vota questo articolo: (media: 5,00, voti 2)

Traccia conclusioni

Abbiamo condotto un'indagine, esaminato una serie di materiali e, cosa più importante, abbiamo controllato la maggior parte dei trattamenti per l'ernia. Il verdetto è:

Tutti i farmaci hanno dato un risultato temporaneo, non appena il trattamento è stato interrotto, il dolore è immediatamente tornato.

Ricordate! NON C'È NESSUN MEZZO che ti aiuti a curare un'ernia se non applichi un trattamento complesso: dieta, regime, sforzo fisico, ecc.

Anche i moderni mezzi di ernia, che sono pieni di Internet, non hanno prodotto risultati. Come si è scoperto - tutto questo è un inganno di marketing che guadagna enormi soldi sul fatto che sei guidato dalla loro pubblicità.

L'unica droga che ha dato significativo
il risultato è condroxile

Chiedete, perché tutti quelli che soffrono di un'ernia in un momento non se ne sono liberati?

La risposta è semplice, Hondreksil non è venduto in farmacia e non è pubblicizzato su Internet. E se fanno pubblicità - allora questo è un FALSO.

Ci sono buone notizie, siamo andati dai produttori e abbiamo condiviso con voi un link al sito ufficiale Hondreksil. A proposito, i produttori non cercano di trarre profitto in pubblico con articolazioni doloranti, in base alla promozione, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può ricevere un pacchetto del farmaco GRATIS!

Hernioplastica laparoscopica per ernia ombelicale

L'essenza dell'operazione è di riportare gli organi addominali nella posizione anatomicamente corretta e rafforzare l'anello ombelicale con impianti sintetici. Durante la laparoscopia dell'ernia ombelicale negli adulti, il chirurgo esegue tre piccoli fori attraverso i quali i manipolatori sono inseriti nella cavità addominale. Quindi il medico esamina la cavità addominale utilizzando apparecchiature video endoscopiche, se necessario, separa le aderenze. All'interno, la parete addominale è rinforzata con uno speciale impianto a rete coperto da una barriera antiadesiva. Dopo aver rimosso gli strumenti, il chirurgo pone punti cosmetici sul sito di puntura. La rimozione dell'ernia ombelicale con laparoscopia viene eseguita in anestesia generale e, a seconda della complessità, dura da 15 minuti a 1,5-2 ore. L'uso di protesi in rete sintetica è un metodo moderno per il trattamento dell'ernia ombelicale, che sostituisce la plastica tradizionale a tensione. Nel lavoro del nostro Centro i chirurghi utilizzano maglie di alta qualità prodotte dalle aziende leader "Bard", "Covidien" ed "Ethicon".

Caratteristiche e benefici dell'ernioplastica laparoscopica

La riparazione di ernia laparoscopica di un'ernia ombelicale con una rete è il "gold standard" che fornisce la percentuale più bassa di recidive e complicanze (meno dell'1%).

Se ci sono controindicazioni alla chirurgia laparoscopica, i medici del Centro di Chirurgia "SM-Clinic" condurranno un'ernioplastica aperta, che dà anche buoni risultati nel trattamento dell'ernia ombelicale.

Non hai trovato la risposta alla tua domanda?

Lascia una domanda e i nostri specialisti
ti consulterà.

Guarda il video: Laparoscopic Trans-Abdominal Pre-Peritoneal inguinal hernia repair TAPP (Luglio 2019).