Dolore

Il massaggio da radicolite?

Il massaggio con radicolite è usato per alleviare il dolore e alleviare le condizioni del paziente. Con l'età, le persone provano dolore nella regione lombare, collo o colonna vertebrale toracica. Questo è associato a una diminuzione della distanza tra le vertebre, compromissione delle terminazioni nervose a causa di uno stile di vita sedentario, lesioni e attività fisica. Disturbi della colonna vertebrale sono accompagnati da dolore, che impedisce uno stile di vita a tutti gli efetti, quindi è necessario utilizzare il massaggio come un modo per ripristinare la vitalità, sollievo dal dolore.

Opzione classica

Gli esperti identificano il tipo più comune: un classico massaggio alla schiena. Viene eseguito al fine di prevenire le malattie della colonna vertebrale. Viene eseguita utilizzando la tecnica dello sfregamento con l'aiuto dei palmi delle mani, riscaldando i muscoli della schiena durante la radicolite della colonna lombare.

Per ottenere l'effetto migliore viene effettuato in remissione. Il paziente dovrebbe sentirsi sollevato con ogni procedura successiva. Il massaggio con radicolite viene proposto per ripristinare l'attività dei muscoli spinali, la stimolazione delle fibre nervose. Il tempo è di un'ora.

agopressione

Condotto per stimolare le terminazioni nervose, migliorare la circolazione sanguigna nella colonna vertebrale. I movimenti dei punti delle dita sono premuti lungo il canale spinale. Quindi puoi lavorare su determinati punti con i pad delle dita. La procedura consente di ridurre il carico sulla colonna vertebrale, alleviare lo spasmo muscolare, lo shock doloroso. Condotto durante esacerbazione. La digitopressione durante la procedura dura circa quindici secondi. Quindi la sessione viene ripetuta. La prosecuzione della procedura dura mezz'ora.

Trattare il massaggio con le lattine di radicolite. Influisce sui muscoli della schiena, contribuisce al loro riscaldamento. Per fare questo, è necessario condurre una procedura medica banche. Questo elimina le lesioni. Spostando gli argini in una certa direzione, i muscoli sono stimolati, la circolazione sanguigna aumenta, c'è una sensazione di calore nella zona posteriore. Usando la tecnica di riscaldamento, le banche vengono utilizzate in combinazione con trattamenti medici. Tenuto per trenta minuti. Il corso del trattamento dura dieci giorni.

Viene eseguito da uno specialista certificato in massaggio thailandese con l'aiuto di una speciale tecnica di forza tremenda sugli strati esterni della pelle. Il massaggiatore riscalda i muscoli della schiena con forti movimenti della mano lungo la colonna vertebrale lombosacrale.

Per questo, è necessario eseguire i movimenti corretti per non danneggiare il paziente. Uno sfregamento dei muscoli laterale e longitudinale della schiena con i palmi viene eseguito con movimenti laterali. Il movimento circolare deve essere eseguito almeno dieci volte.

Questa tecnica consente di migliorare il flusso di sangue, alleviare la tensione nei muscoli della schiena, migliorare le condizioni generali. Tenuto per un'ora.

Viene eseguita utilizzando la tecnica di riscaldamento della pelle della schiena come fase preparatoria. Il punto principale: sfregamento nella pelle di una piccola quantità di miele per un profondo riscaldamento dei muscoli della schiena massaggiati. Per ottenere l'effetto desiderato, il miele dovrebbe diventare grigio. Ora è sempre più utilizzato attivamente per la radicolite. Il paziente dopo la fine della sessione si sente molto meglio, c'è un aumento di forza e vigore nel corpo. La sessione si svolge per un'ora per dieci giorni.

Perché massaggiare con i benefici della radicolite

Quindi, il massaggio di alcune aree può essere confrontato con una cultura fisica passiva, poiché approssimativamente gli stessi processi si verificano negli strati sottocutanei come nella ginnastica. Ma a differenza della terapia fisica (terapia fisica), il massaggio è libero da alcuni degli svantaggi della ricarica.

Perché è utile per la radicolite e cosa succede nel corpo:

  • Attivazione dei processi neuroumorali dovuti alla stimolazione dei mastociti localizzati nello strato sottocutaneo. Hanno le proprietà delle ghiandole endocrine e la loro attivazione rilascia i componenti biologicamente attivi nel sangue.
  • Aumento del flusso di sangue al cuore. Questo aiuta ad accelerare il flusso sanguigno, quindi tutti i processi, inclusa la rigenerazione cellulare e il metabolismo generale, fluiscono più velocemente.
  • Il numero di singole contrazioni muscolari, o spasmi, diminuisce. Lo spasmo delle diverse parti della colonna vertebrale contribuisce ad aumentare il dolore e l'inibizione di questo processo allevia il dolore.
  • Migliora il tempo di contrazione muscolare e la forza muscolare complessiva. Ciò è particolarmente necessario per la colonna vertebrale, perché è così che si forma una struttura forte, sulla quale si appoggeranno l'intero scheletro, gli organi e i sistemi.

Regole di base per l'implementazione

Queste azioni saranno utili se il massaggio non viene usato nel periodo di esacerbazione Perché non massaggiare la schiena nel periodo acuto, quando una persona ha bisogno di aiuto urgente e il mezzo più efficace? Il fatto è che anche con il massaggio morbido, le radici nervose reagiscono con irritazione, e questo a sua volta porterà a gonfiori e ad un nuovo ciclo di dolore.

In altre parole, si può solo aggravare la situazione, anche se si esegue un massaggio tecnicamente competente e corretto per la radicolite. È molto utile utilizzarlo in pazienti con la forma cronica della malattia, e quindi porterà benefici e sollievo tangibili. Con il passaggio del corso di massaggio c'è l'opportunità di ridurre il dosaggio giornaliero di farmaci, poiché le azioni del massaggiatore ridurranno il dolore. Tuttavia, questo problema deve essere necessariamente coordinato con il medico.

Il momento migliore per un massaggio con radicolite è la metà della giornata, da 12 a 16 ore. In questo momento, tutto il corpo non è più "di legno" come al mattino, e allo stesso tempo non c'è ancora affaticamento quotidiano. La durata del massaggio è determinata dal grado della malattia e dal tipo di massaggio che il paziente riceve.

Quindi, per la prima volta, bastano 25 minuti per massaggiare il retro. Successivamente, la durata della sessione dovrebbe aumentare. Inoltre, il massaggiatore dovrebbe gradualmente, sessione dopo sessione, aumentare l'intensità e la forza degli effetti sui muscoli e sulla colonna vertebrale.

Quando il massaggio con radicolite può danneggiare:

  • in presenza di cancro di qualsiasi parte del corpo,
  • in caso di cardiopatia acuta,
  • malattie virali (ad es. freddo),
  • con problemi dermatologici (la malattia aumenterà solo l'area di distribuzione),
  • con la fase attiva della tubercolosi,
  • quando il paziente è in intossicazione alcolica o da droghe,
  • con sanguinamento polmonare.

Può massaggiare

Per il massaggio sono necessari vasi di vetro. La base di questo tipo di massaggio è il vuoto, che si ottiene come risultato del riscaldamento del barattolo e di una breve spruzzata di fuoco su di esso. Il vuoto formato nella banca contribuisce all'apertura dei pori e ha anche un effetto estremamente positivo sul flusso di fluidi biologici - sangue, linfa. L'escrezione di componenti come acetone, urea, sale dal corpo avviene ad un ritmo accelerato.

Il corpo è purificato naturalmente. Lo specialista sposta le lattine lungo la schiena, cercando così di influenzare il più possibile l'intera area in modo che l'impatto sia completo. Le banche sulla schiena per alleviare il dolore con la radicolite possono essere poste sotto la condizione di riscaldare tutto il corpo, incluso il metodo del massaggio classico.

Massaggio al miele

Allo stesso tempo, la tecnica di massaggio è molto simile a quella classica, ma con un grande uso dell'uso di un palmo aperto. Prima dell'azione, è importante applicare il miele all'area lombare in fase di elaborazione. Dopo pochi minuti, questo prodotto dell'apicoltura acquisisce viscosità, diventa molto denso. Il massaggiatore deve applicare uno sforzo per staccare il palmo dalla schiena. Come risultato di questa resistenza, sono interessati strati muscolari più profondi. La pratica ha dimostrato la sua efficacia contro il dolore da radicolite.

Massaggio tailandese

È considerato il più esotico. L'impatto sul retro in questo caso è con l'aiuto di tutto il corpo del massaggiatore. In questo modo, praticamente tutte le aree importanti sono risolte - articolazioni spinali, legamenti, tendini. Si consiglia di utilizzare il massaggio tailandese dopo un corso classico.

Una delle condizioni importanti è il completo rilassamento del paziente, perché anche una piccola compressione porterà a uno spasmo muscolare e la tecnica di massaggio può essere dannosa. Di grande importanza è anche la qualifica e la pratica dello specialista.

Auto-massaggio e la sua sostituzione

Gli specialisti in visita costano un sacco di soldi, e quindi molti pazienti sono interessati a sapere se è possibile fare l'automassaggio a casa. Se il paziente possiede la tecnica del massaggio classico, allora può eseguire alcuni movimenti per alleviare il dolore.

Ma, come dimostra la pratica, è molto scomodo eseguire queste azioni: il paziente non può sempre raggiungere determinate aree e chiaramente non ha la tecnica di prestazione per il professionista, e quindi l'efficienza è una grande domanda.

Se non puoi andare alla reception dal massaggiatore, puoi acquistare speciali massaggiatori - dispositivi o oggetti progettati per influenzare la schiena. Possono sembrare una spugna, in cui al posto dei fili arruffati ci sono dei rulli di legno speciali. Rotolando sulla superficie posteriore e sulla parte bassa della schiena, questi rulli massaggiano la pelle e aiutano ad alleviare il dolore e quindi a trattare i segni di sciatica.

L'applicatore Kuznetsov è considerato il mezzo più popolare per un'azione indipendente nell'area posteriore. È usato non solo per la radicolite, ma anche per la sciatica, il flatfoot e molte altre malattie. Le placche a spillo influenzano la pelle e i punti attivi, migliorando i segnali di riflesso. L'impatto è anche sulle piccole navi che non sono nelle migliori condizioni per la radicolite cronica.

L'elemento più semplice di questo gruppo è un semplice tappeto, sul quale devi solo sdraiarti e sdraiarti per un po '. È possibile utilizzare la piastra con punte e lungo in un giorno. Quindi, alcuni pazienti semplicemente li cuciono sullo strato interno della maglietta e li indossano sotto i vestiti. Questo metodo è particolarmente utile per i pazienti che trascorrono la maggior parte del loro tempo in posizione seduta. Non appena una persona ha il desiderio di appoggiarsi allo schienale di una sedia, inizia un effetto benefico sulla schiena.

agopuntura

Questo metodo di trattamento della radicolite non può essere definito un massaggio nel senso consueto, perché qui l'effetto sulla schiena è fatto da speciali aghi, che lo specialista attacca in un certo modo ai punti biologicamente attivi. A volte le estremità degli aghi vengono anche leggermente incendiate per riscaldarle e influenzare il punto dolente il più possibile. Questo metodo è più comune in Oriente.

Riassumendo

Il trattamento della radicolite è multiforme e grande attenzione viene prestata al massaggio. Che cosa esattamente scegliere un massaggio, dire al medico curante. E, naturalmente, è necessario sostenere il desiderio del paziente di migliorare le proprie condizioni con qualsiasi mezzo, anche con costi minimi, e quindi l'auto-massaggio e l'uso dei massaggiatori saranno salvezza per alcune persone.

Quali tipi di massaggi possono essere utilizzati? ↑

Il massaggio ha un gran numero di proprietà che aiutano il paziente a far fronte alla sindrome del dolore e contribuiscono al primo raggiungimento dell'effetto positivo della terapia farmacologica.

Quando si eseguono varie tecniche di massaggio nel corpo, si verificano i seguenti fenomeni:

  • attivazione dei recettori del segmento del midollo spinale, che agisce indirettamente sulla radice danneggiata, fornendo un effetto riflesso,
  • aumento del flusso di sangue al cuore,
  • nel tessuto sottocutaneo contiene un gran numero di cellule adipose, che hanno le proprietà delle ghiandole endocrine, perché la loro stimolazione porta al rilascio di sostanze biologicamente attive. A loro volta influenzano l'attivazione dei processi neuroumorali,
  • riduzione delle contrazioni muscolari singole,
  • migliora la forza complessiva e il tempo di contrazione del gruppo muscolare. Di conseguenza, un forte scheletro della colonna vertebrale è formato dai propri muscoli, che consente di ridurre il dolore e rendere la colonna vertebrale più mobile.

È necessario combinare il massaggio con esercizi.

Massaggio classico

Il massaggio terapeutico (classico) è il tipo più popolare di massaggio ed è applicabile a molti processi patologici nella zona posteriore.

Quando si eseguono tecniche classiche per il trattamento della sciatica, devono essere considerati i seguenti punti:

  • subito dopo il sollievo dal dolore, è impossibile applicare metodi grossolani come tagliare, spremere,
  • in presenza di impulsi del dolore che prevalgono negli arti superiori o inferiori, il massaggio può essere eseguito, ma solo sul retro,
  • il metodo predominante dovrebbe essere impastare, che rappresenta circa il 40% dell'intera sessione,
  • se c'è una distrofia muscolare, allora è necessario aumentare la durata della macinatura al 50%,
  • se c'è un iper tone locale, allora è necessario applicare più vibrazioni (nella solita procedura, i conti di vibrazione per il 5%),
  • effetti sui noduli muscolari per produrre, partendo dalla periferia, con movimenti di carezza, spostandosi gradualmente verso il centro del nodulo. Dopo alcuni minuti, il dolore si attenuerà e dopo 4-5 sedute andrà via completamente,
  • la ricezione della sega e l'effetto sulla zona interbigtalale sono eseguiti allo scopo di influenzare il tessuto connettivo,
  • il metodo del quadrante di influenzare i muscoli è ridotto al fatto che le parti periferiche del muscolo sono inizialmente coinvolte, quindi il massaggiatore si sposta gradualmente verso il centro e vengono rivelati i punti di dolore, che ricevono più attenzione
  • applica una combinazione con un effetto punto,
  • i muscoli coinvolti nell'estensione della colonna vertebrale necessitano della tecnologia dei tessuti molli, che si riduce a uno spostamento strato-a-strato del tessuto muscolare dai processi spinosi nella direzione laterale,
  • quando le condizioni del paziente migliorano, il massaggio deve essere eseguito con maggiore intensità e sforzo, ma non dovrebbe esserci dolore,
  • La facilità di esecuzione è indicata dalla facilità e riduzione del dolore nel paziente dopo la procedura di massaggio.

Dopo alcune procedure, può verificarsi un effetto collaterale, che si manifesta come inclusione di tessuti precedentemente inutilizzati nelle zone di impulso del dolore.

Per prevenire tali conseguenze indesiderabili, è necessario massaggiare i gruppi muscolari che possono essere responsabili della compressione dei nervi.

Caratteristiche della procedura per il trattamento delle diverse parti della colonna vertebrale ↑

Il massaggio del rachide cervicale è associato alle seguenti sfumature:

  • L'impatto su questa zona dovrebbe essere il più delicato possibile, poiché è impossibile esercitare una pressione sui vasi del collo. Sul lato del collo, direttamente sotto la pelle, c'è la biforcazione dell'arteria carotidea, dove si trova il seno corto. La sua stimolazione può portare a un cambiamento di pressione, alla comparsa di sensazioni spiacevoli nella regione del cuore,
  • il massaggio di aspirazione alla testa è un metodo efficace per combattere il deflusso venoso alterato dalla testa. Inizia ad esibirsi dalla "cima" alla periferia,
  • accarezzare, sfregare, impastare le tecniche dovrebbero prevalere e toccare e vibrare dovrebbe essere evitato.

Video: massaggio della zona collo e colletto

Nella colonna vertebrale toracica, la sciatica è meno comune rispetto alla colonna lombare.

Nell'eseguire il massaggio, è necessario ricorrere agli stessi metodi della radicolite lombare.

Tuttavia, ci sono alcune peculiarità:

  • la presenza di ipertonia richiede un massaggio sui muscoli pettorali, sovraspinali,
  • il corso non deve essere inferiore a 10 sessioni,
  • il massaggio vibratorio è più adatto per rilassare il cingolo scapolare,
  • non applicare vibrazioni e picchiettare nell'area di proiezione del cuore,
  • impastare dovrebbe avvenire a strati, senza alcuno sforzo aggiuntivo, con un'immersione graduale man mano che i muscoli si ammorbidiscono.

La colonna lombare spesso soffre di sciatica - questo si manifesta con lombalgia, lomboscia, sciatica.

Il dolore al momento del massaggio deve essere interrotto.

Segui le regole:

  • accarezzare, le tecniche di strizzatura dovrebbero prevalere,
  • nella seconda settimana del massaggio, iniziare a massaggiare l'area pelvica e la gamba,
  • il massaggio segmentale della regione lombare con dolore intenso si riduce a un massaggio del sacro, dopo di che la regione del sacro-iliaco viene massaggiata in posizione seduta, quindi gli arti vengono massaggiati con movimenti di massaggio diretti dalla periferia al centro,
  • per massaggio segmentale, carezze, impastare, infeltrimento, vibrazioni leggere,
  • Puoi usare una tecnica come scuotere il bacino. Viene eseguita nella posizione seduta del paziente, il massaggiatore posiziona il palmo con un bordo tra le costole e l'ala dell'Ilio, penetrando in profondità di alcuni centimetri. Quindi la vibrazione è fatta con il movimento graduale del palmo verso la spina dorsale. Se si verifica dolore, interrompere immediatamente la procedura.

Come fare un massaggio? Suggerimenti per esperti ↑

Per ottenere un risultato corretto, specialmente per i pazienti con radicolite, è necessario cercare l'aiuto di specialisti, poiché le tecniche selezionate in modo improprio possono solo danneggiare il paziente.

Gli esperti raccomandano di seguire alcune regole:

  • il massaggiatore deve conoscere e comprendere chiaramente l'ubicazione delle strutture anatomiche della persona e la causa della malattia,
  • essere pulito e ordinato
  • essere in grado di eseguire tutte le tecniche di massaggio classico e altri tipi popolari,
  • dovrebbe sapere a cosa serve una particolare tecnica di massaggio per promuovere la guarigione e non causare esacerbazioni,
  • le mani del massaggiatore devono essere ben curate: le unghie non devono sporgere dagli elettrodi, non dovrebbero esserci lesioni cutanee pustolose, calli, squame grossolane,
  • In misura diversa, le tecniche di base del massaggio classico dovrebbero essere eseguite: carezze, sfregamento, impastamento, vibrazione. Tutti gli altri sono applicabili secondo necessità o come raccomandato da un medico.

Quali sono i sintomi dell'osteocondrosi lombo-sacrale? La risposta è qui

Perché ci sono mal di testa per l'osteocondrosi cervicale? Leggi questo materiale.

Posso fare un massaggio per la radicolite acuta?

Il massaggio classico può essere eseguito solo in assenza di dolore.

Quando la spina dorsale viene schiacciata dall'osso o da altre formazioni, attorno ad essa si forma un'area di infiammazione ed edema. Il massaggio contribuisce al flusso di fluido verso il sito del processo patologico, migliorando così il gonfiore e la compressione della colonna vertebrale.

Poiché la procedura non deve essere accompagnata da un aumento del dolore, il massaggio deve essere eseguito solo dopo l'eliminazione del dolore acuto.

Durante questo periodo, è possibile applicare il massaggio a punti.

Le procedure sono permesse per le esacerbazioni?

Durante l'esacerbazione di un processo cronico, si verificano gli stessi fenomeni di radiculite acuta: edema, congestione e dolore si sviluppano nel sito di compressione.

Pertanto, è necessario ottenere un blocco permanente dell'impulso del dolore, dopo il quale viene applicato un massaggio classico.

Ma nella fase acuta, è possibile utilizzare la digitopressione, che agisce come un riflesso.

Video: massaggio alla schiena

Ti piace questo articolo? Iscriviti agli aggiornamenti del sito tramite RSS o rimani sintonizzato su VKontakte, Odnoklassniki, Facebook, Google Plus, My World o Twitter.

Dillo ai tuoi amici! Racconta questo articolo ai tuoi amici nel tuo social network preferito usando i pulsanti nel pannello a sinistra. Grazie!

Indicazioni e tipi di massaggio

A seconda del tipo di massaggio può essere utilizzato durante l'attacco o in remissione. Durante l'esacerbazione, si raccomanda di ricorrere esclusivamente alla digitopressione, che agendo delicatamente consente di alleviare i sintomi in modo riflessivo. Tutti gli altri tipi di massaggio sono mostrati al di fuori dell'attacco acuto e mirano al prolungamento della remissione.

Principi di base

Caricare con radicolite ha un effetto positivo sul suo percorso a causa del rafforzamento della struttura muscolare.

Ciò consente di ridurre la frequenza delle riacutizzazioni e aumentare la durata della remissione. La ginnastica include esercizi fisici - sia per muscoli di una schiena sia per una stampa. È necessario fare esercizi su una superficie dura, ponendo un tappetino antiscivolo.

Indicazioni e controindicazioni

L'indicazione per l'esercizio fisico è la sciatica in remissione, dopo il sollievo dal dolore. Soprattutto se è accompagnato da tensione nei muscoli della schiena. Le controindicazioni alla ginnastica con radicolite comprendono principalmente il periodo di esacerbazione con dolore acuto. È inaccettabile ricorrere all'attività fisica durante un attacco. Inoltre, non è possibile eseguire la ginnastica con instabilità delle vertebre o dischi intervertebrali, lesioni spinali recenti, con l'esacerbazione di altre malattie.

Esempi di esercizi

  1. Per allenare i muscoli addominali. Posizione di partenza - sdraiati sulla schiena con le gambe piegate sulle ginocchia. Senza sollevare le gambe, sollevare la parte superiore del busto per 10-15 secondi, quindi abbassare per lo stesso tempo. Ripeti 10 volte.
  2. Per allenare i muscoli della schiena. Posizione di partenza - sdraiato a pancia in giù con le braccia tese in avanti. Per eseguire l'esercizio, solleva il braccio destro e la gamba sinistra, tieni l'aria per 5-10 secondi. Quindi passare al contrario (mano sinistra, piede destro).
  3. Allungando la colonna vertebrale. Posizione di partenza - sdraiati sulla schiena con braccia e gambe protese in avanti. Per eseguire l'esercizio, allungare il più possibile verso l'alto con la punta delle dita, senza spostare gli arti inferiori.
  4. Per rilassare la colonna vertebrale. Posizione di partenza - sdraiati sulla schiena con le gambe piegate sulle ginocchia. Tirate le ginocchia piegate verso di voi, stringetele con le mani e girate lentamente a sinistra ea destra.

Per cosa è il massaggio?

La necessità di utilizzo è estremamente importante per i pazienti durante la remissione, importante per la prevenzione della sciatica. C'è bisogno di un massaggio sia terapeutico che profilattico con tecniche diverse, che aiuta a ripristinare il lavoro della colonna vertebrale nel suo insieme:

  • Agisce per allenare i muscoli della schiena,
  • Permette di migliorare la circolazione sanguigna,
  • Aiuta a ridurre il carico su tutta la colonna vertebrale,
  • Ti permette di fare qualunque esercizio tu possa
  • Contribuisce al ripristino dei muscoli della schiena,
  • Colpisce il tono muscolare
  • Ti permette di regolare la postura.
  • Leggiamo anche: Tecnica del massaggio alla schiena a casa.

Le tecniche correttamente regolate possono migliorare la condizione umana, coordinare il lavoro della colonna vertebrale. La prima procedura dovrebbe essere eseguita seguendo le raccomandazioni del medico. I movimenti di riduzione dovrebbero essere fattibili con un successivo aumento della forza del movimento e della direzione nei tempi successivi.

Non si dovrebbe ricorrere a forti scosse, forti movimenti bruschi, pressione sui processi vertebrali.

Per abituarsi gradualmente, hai bisogno di almeno dieci sessioni consecutive. Più lontano, secondo la tecnica scelta e il metodo di applicazione di massaggio, è possibile ripetere in sei mesi. Aumentare gradualmente la velocità e la forza dei movimenti può salvare una persona da una malattia come la sciatica.

Utilizzare a scopo terapeutico

Come regola generale, le procedure di massaggio sono prescritte in assenza di una condizione acuta, quando la sciatica è in fase cronica, poiché non è raccomandato l'uso di questo metodo di trattamento in caso di esacerbazione della malattia.

Esistono due metodi di massaggio terapeutico: uso generale e uso locale (locale). L'uso di massaggi generici comporta lo studio di tutte le zone e parti del corpo, ad eccezione della testa.

La durata della procedura durante le prime sessioni può essere al massimo di 25 minuti, con un aumento di un'ora.

Molto spesso, nel trattamento e nella prevenzione del processo infiammatorio che è sorto nel sistema nervoso periferico, viene utilizzata una tecnica locale in cui viene lavorata solo l'area posteriore. Lo scopo del massaggio locale è quello di migliorare la circolazione del sangue e aumentare il flusso sanguigno alle aree interessate, aumentare il tono muscolare, la correzione della postura, che distribuirà in modo ottimale il carico sui muscoli e sulle ossa della colonna vertebrale.

La formazione delle corrette funzioni motorie di una persona è raggiunta proprio con l'aiuto delle procedure di massaggio. Il metodo locale è efficace nel condurre sessioni giornaliere, e dalle prime poche procedure dovrebbe essere eseguito con parsimonia, senza usare movimenti acuti o forti, in modo che l'organismo diventi coinvolgente. Con ogni nuova procedura è necessario garantire un aumento dell'intensità e della forza della pressione.

La durata di una sessione di massaggio di singole parti del corpo può durare da dieci a quaranta minuti: il grado di diffusione della malattia e il suo aspetto giocano un ruolo.

Tecnica di prestazione

Nel processo di massaggio terapeutico, quattro metodi tecnici principali sono utilizzati sotto forma di colpi di diversa intensità e direzione, sfregamento con l'aiuto di un bordo di palma, falangi di dita e pastiglie, vibrazioni (agitazione) e impastamento.

Indipendentemente dal fatto che si tratti di una procedura generale o di uno scopo locale, è necessario seguire una regola importante: tutti i movimenti sono eseguiti lungo il flusso linfatico. Naturalmente, il massaggio terapeutico dovrebbe essere affidato solo a uno specialista.

Secondo il metodo della procedura medica, utilizzare innanzitutto la tecnica di carezza, che è progettata per rilassare i muscoli corti (trasversali) e lunghi della schiena.

Quindi procedere a una combinazione di tecniche, alternativamente utilizzando movimenti rettilinei e trasversali (da 8 a 10 volte). Strizzare con l'esterno del palmo è fatto 3 o 4 volte, e doppio strizzare circolare da 4 a 5 volte. È necessario completare il processo di massaggio alla schiena con gli stessi colpi combinati che sono stati eseguiti all'inizio.

La fase successiva consiste nel massaggiare i muscoli dei glutei, che inizia con i tratti (fino a 8 volte), quindi procedere a doppi movimenti circolari (4 o 6 volte), collegando la tecnica di scuotimento. Quindi, procedere alla corsa combinata dei muscoli femorali (6 o 7 volte), quindi utilizzare la tecnica della lunga impastatura (circa 4 volte) e completare il processo con una combinazione di movimenti di carezza (circa 5 volte).

Ora, si esegue un ritorno ai muscoli spinali: per quelli lunghi, viene utilizzata la tecnica di spremitura del palmo (fino a 4 volte) e impastando con le dita (fino a 4 volte), per i più corti - massaggiando con doppio anello impastando, combinandolo con scuotimento e carezza.

Il sistema di colpi combinati per massaggiare la regione lombare della schiena è applicato sul sito della zona glutea e al centro della schiena.

L'algoritmo di azione è il seguente:

  • 5 o 8 colpi
  • spremere il bordo del palmo - fino a 4 volte,
  • 5 o 6 colpi
  • massaggiando i muscoli dei glutei,
  • ritorno alla regione lombare.

Nell'effettuare la procedura di massaggio terapeutico con radicolite, gli specialisti usano altre tecniche, ad esempio segatura (l'esterno del palmo), sfregamento diretto (con l'aiuto dei pollici lungo il tronco spinale), sfregamento a spirale (eseguito con falangi, polpastrelli), spremitura, agitazione e colpi di diverso tipo.

La procedura del massaggio terapeutico non dovrebbe causare dolore severo nel paziente, altrimenti il ​​suo uso dovrebbe essere abbandonato.

Qui sotto puoi vedere un video sulla tecnica di massaggio.

Tecnologia di massaggio

Ci sono due metodi di effetti di massaggio - scopo generale e locale. Parlando di massaggio generale, si intende lo studio dei muscoli di tutto il corpo, mentre il massaggio terapeutico locale implica un effetto sull'area dell'infiammazione, ad esempio la zona lombare, collo e colletto o l'intera schiena.

Le seguenti tecniche sono utilizzate a scopo terapeutico:

  • Corsa - l'effetto sui noduli muscolari dalla periferia al centro (questa tecnica consente di alleviare il dolore, e poi dopo 4-5 sedute e di eliminarlo del tutto).
  • Lo sfregamento viene eseguito dapprima con i polpastrelli e poi con le falangi longitudinalmente lungo le fibre muscolari, parallele verso l'alto o verso il basso, e anche a zig-zag e circolari,
  • L'impastatura è la tecnica predominante, che rappresenta poco meno della metà dell'intera sessione e nella distrofia muscolare la sua percentuale sale al 50%. Condotto con maggiore intensità, può essere longitudinale e trasversale.
  • La vibrazione di solito non richiede più del 5% della sessione e con l'iper tono nella zona locale viene usato per un tempo più lungo.

Oltre a queste tecniche speciali generalmente utilizzate:

  • Ricevere la sega - spostamento della pelle tra i palmi, il cui movimento è diretto in direzioni diverse (uno in alto, l'altro in basso), influenzando così il tessuto connettivo,
  • Esposizione dai muscoli periferici al centro (metodo del quadrante), studio speciale dei punti di dolore.
  • La tecnica dei tessuti molli agisce sui muscoli coinvolti nella flessione e l'estensione della colonna vertebrale.

Auto-massaggio e le sue regole

L'automassaggio aiuta il paziente ad alleviare la condizione da solo, senza alcun aiuto. Le tecniche di automassaggio sono praticamente le stesse utilizzate per il massaggio classico. Viene anche utilizzata la tecnica di accarezzamento, sfregamento, impastamento e vibrazione.

Esposizione ad esercitare dalla pelle sana al sito di infiammazione, iniziando con un leggero accarezzamento, passando poi a uno sfregamento più intenso.

Quando si è autosufficienti, è importante ascoltare i propri sentimenti e interrompere immediatamente il massaggio se causa un aumento del dolore.

Regione cervicale

Il danno al collo è più pericoloso in termini di complicazioni, quindi qualsiasi manipolazione dovrebbe essere effettuata in modo molto delicato. Il massaggio del collo deve essere eseguito con la massima cura possibile, i movimenti non devono essere troppo forti per non interrompere il lavoro dei vasi.

Non è desiderabile usare la tecnica del tapping e della vibrazione nell'area del rachide cervicale. Ciò è particolarmente vero per la zona in cui si trova l'arteria carotidea, cioè il lato del collo. La stimolazione intensiva di quest'area può causare un aumento della pressione sanguigna o problemi cardiaci.

Colonna vertebrale toracica

La radiculite toracica è piuttosto rara, il più delle volte il massaggio della regione toracica non è molto diverso dal massaggio della zona lombare, ma bisogna prestare attenzione al fatto che quando si hanno i muscoli ipertonici è necessario massaggiare i muscoli pettorali e sovraspinati. Non è necessario applicare sforzi eccessivi per impastare, è meglio effettuare il massaggio a strati, muovendosi più in profondità mentre i muscoli si rilassano.

Le vibrazioni rilassano bene la cintura della spalla. È controindicato applicare tapping e vibrazione nella zona del cuore.

Sciatica lombare

Il dolore lombare si verifica più spesso da sciatica lombare, che è spesso chiamata sciatica, e non solo le persone che soffrono di stile di vita sedentario soffrono. Può causare movimenti impacciati, lesioni e sollevamento pesi.

Per il trattamento con ictus, sfregamento. Spesso, un massaggio segmentale viene utilizzato quando vengono massaggiati vari segmenti: ad esempio, viene massaggiato solo il sacro. Nella seconda settimana, vanno verso un massaggio della regione pelvica e delle estremità.

Quando il massaggio può far male

Come con qualsiasi metodo di esposizione, il massaggio può avere controindicazioni:

Il massaggio classico non deve essere effettuato nel periodo acuto.Il massaggio durante la gravidanza presenta differenze fondamentali, viene nominato ed eseguito con estrema cautela.

Ci sono anche una serie di altre controindicazioni che devono essere considerate:

  • malattie del cuore e dei vasi sanguigni
  • malattie oncologiche
  • alcool o droghe,
  • malattie della pelle
  • patologia del fegato e dei reni,
  • malattie virali e infettive,
  • tubercolosi in fase attiva
  • emorragia polmonare.
  • È possibile effettuare un massaggio nel periodo acuto

Il trattamento della malattia al momento della riacutizzazione comporta l'uso dell'immobilizzazione (prima di tutto, un letto duro), il riscaldamento e l'assunzione di analgesici, l'uso di anestetici locali e la fisioterapia. L'uso di questi metodi consente di ridurre almeno parzialmente il dolore.

Nella fase acuta della malattia, di regola, il massaggio classico è controindicato, questo è dovuto al fatto che il miglioramento dell'afflusso di sangue a seguito di movimenti di massaggio può aggravare il processo infiammatorio e peggiorare le condizioni del paziente.

conclusione

Qualsiasi tipo di massaggio è quasi il miglior modo di terapia non farmacologica per la radicolite. Ma al fine di rendere il suo impatto più efficace, non si dovrebbe ricorrere ai servizi di specialisti non qualificati, perché nelle loro mani questo metodo può peggiorare significativamente la condizione.

L'uso del massaggio a scopo terapeutico

Il massaggio viene mostrato durante la remissione della malattia o come prevenzione delle esacerbazioni. Con esso, ridurre il consumo di droghe e accelerare l'inizio di un effetto positivo dalla loro ammissione. È più efficace per massaggiare fino alle 12 e dopo 16 ore.

La procedura di massaggio non può essere eseguita nel periodo acuto della sciatica. La linea di fondo è che la radice spremuta reagisce all'irritazione con dolore e gonfiore, segni di infiammazione. Il massaggio contribuisce al flusso di liquidi nell'area dell'infiammazione e ciò può aggravare notevolmente la situazione.

L'uso di tecniche di massaggio è indicato solo in assenza di un processo infiammatorio acuto. Il massaggio più favorevole per la radicolite sarà nella forma cronica della malattia, nel periodo acuto porterà effetti indesiderati e dolore.

La durata della procedura di massaggio durante le prime sedute è di massimo 25 minuti, dopo di che è possibile aumentare gradualmente e portare la procedura fino ad un'ora.

Le radiazioni locali sono più spesso utilizzate per radicolite quando è interessata solo la parte posteriore. Lo scopo principale dell'impatto è di migliorare il flusso sanguigno nelle radici spinali, aumentare il tono muscolare, correggere la postura, tutto questo distribuirà uniformemente il carico sulla schiena.

Ogni successiva procedura dovrebbe essere eseguita con maggiore intensità e un aumento della forza di pressione.

Tipi di massaggio

Ci sono molte tecniche per influenzare i muscoli della schiena con radicolite, che hanno un effetto positivo.

L'opzione più popolare è un massaggio classico. La sua particolarità sta nel fatto che l'impatto lordo è completamente escluso. L'intensità dell'impatto sta gradualmente aumentando e le tecniche principali sono lo sfregamento e l'impastamento. Più in dettaglio, la sua tecnica verrà discussa di seguito.

L'essenza della digitopressione è che è necessario agire su punti sensibili situati il ​​più vicino possibile ai nervi. A causa di questo effetto, è possibile trasmettere tutti i segnali necessari a organi e tessuti. Un aspetto positivo di questo massaggio è ridurre il tono muscolare e ridurre il dolore.

Un massaggio può essere considerato specifico per la radicolite e prima del suo utilizzo è necessario preriscaldare la pelle e i muscoli. La procedura si basa sull'uso del vuoto, creato dalla lattina. A causa di esso stimola il flusso di sangue, linfa alla superficie della pelle, attivazione dei processi metabolici. Un risultato positivo è atteso dopo l'applicazione di 6 o 8 sessioni.

A causa del massaggio thailandese fornisce un profondo impatto sul sistema muscolare, sugli apparati dei legamenti e sui tendini. L'effetto è raggiunto a causa del fatto che la maggior parte della massa corporea del massaggiatore si sposta sul punto di azione.

Il massaggio tailandese può essere utilizzato solo dopo un corso di massaggio classico. Ciò è dovuto alla maggiore profondità di esposizione durante il massaggio tailandese.

Il massaggio al miele è più utilizzato dalla medicina tradizionale, ma anche la tradizione ha dimostrato la sua utilità ed efficacia nella lotta contro la radicolite.La linea di fondo è quella di applicare il miele sulla schiena, e poi - massaggiare l'intera superficie del palmo.

Controindicazioni per l'esecuzione

Come con qualsiasi procedura medica, il massaggio ha le sue controindicazioni. L'elenco può essere lo stesso per qualsiasi malattia e non solo per la radicolite. Può elencare:

  • disturbi mentali di qualsiasi tipo,
  • oncologia,
  • HIV,
  • bere alcolici o droghe
  • insufficienza epatica o renale
  • malattia del sangue o aneurisma vascolare,
  • trombosi vascolare
  • insufficienza cardiaca nel periodo di scompenso,
  • forme aperte e attive del processo tubercolare,
  • osteomielite,
  • infezioni e infiammazioni,
  • alta temperatura
  • la gravidanza.

Dopo che il massaggio è finito, è meglio sdraiarsi per 30 minuti, mentre è meglio coprirsi con una coperta calda. Dopo che la lesione è stata avvolta con una sciarpa o una sciarpa calda e in questa posizione per rimanere per 2 ore.

È importante ricordare che prima di eseguire qualsiasi procedura, è necessario consultare il proprio medico, in modo da ridurre il rischio di danni alla salute.

Varietà di sciatica per quanto riguarda la localizzazione

Poiché i sintomi e le prescrizioni per la radicolite non dipendono dalla natura dell'insorgenza della malattia, la sensazione di dolore quando si sceglie un massaggio è solo la localizzazione del dolore.

  • arti superiori
  • mani e dita

La fase acuta è una variante della lombalgia.

Sacro nella forma di sette vertebre anteriori

Un coccige sotto forma di quattro vertebre anteriori

Disegnare dolore e intorpidimento:

Gli effetti del massaggio con radicolite

Il massaggio ha un effetto curativo complesso sulla persona, mettendo in moto i processi interni, stimolando, aumentando il tono dei tessuti e le funzioni degli organi.

Quando si applicano tecniche di massaggio nel corpo:

  1. Tonalità dei vasi sanguigni si verifica,
  2. Vengono attivati ​​tutti i tipi di recettori nell'area massaggiata, compresi quelli situati nella sostanza cerebrale spinale, e questo ha un effetto riflesso su radici danneggiate o stentate in modo delicato e indiretto,
  3. Le contrazioni muscolari spasmodiche incontrollate vengono rimosse,
  4. Fibre muscolari tonica, che porta ad un aumento della loro forza e capacità di allungamento, che porta alla rimozione della rigidità dei movimenti,
  5. I mastociti sottocutanei che compongono il tessuto sottocutaneo vengono attivati, poiché queste cellule funzionano come ghiandole endocrine, la stimolazione aiuta a rilasciare sostanze biologiche benefiche che attivano i processi metabolici,
  6. A causa del rilascio di composti biologicamente attivi, inclusi neurotrasmettitori, ormoni e metaboliti che entrano nell'ipotalamo con il flusso sanguigno, un'ondata di regolazione neuroumorale si verifica modulando gli impulsi nervosi,
  7. Il flusso sanguigno e il flusso linfatico sono rafforzati, la circolazione è normalizzata, grazie alla quale aumenta l'efficienza dei processi nutrizionali, inclusi il muscolo cardiaco e la corteccia cerebrale,
  8. I muscoli situati intorno alla colonna vertebrale sono compatti e rinforzati, grazie ai quali la struttura muscolare diventa forte e flessibile, tenendo saldamente in posizione i dischi intervertebrali, impedendo il prolasso che porta alla violazione delle radici.

Tipi di massaggi per radicolite

A seconda della localizzazione della radicolite, sono prescritti i seguenti tipi di massaggio:

Indipendentemente dalla localizzazione, il tipo più efficace di massaggio per la radicolite è un massaggio generale, che guarisce l'area interessata, impedendo alla malattia di diffondersi ad altre parti della schiena.

Altri tipi di massaggi per radicolite

Nel trattamento della radicolite viene anche utilizzato:

  • Massaggio apparato, che colpisce i tessuti della schiena con movimenti vibranti (applicabile in fase di recupero, remissione o per prevenzione),
  • Massaggio thailandese, quando l'effetto sul tessuto è dovuto alla massa corporea del massaggiatore, utilizzando tecniche speciali.

L'uso di tecniche nella pratica

A seconda della forma e del decorso della malattia, viene assegnata una procedura per migliorare la condizione. Le tecniche di base possono essere applicate alla regione del rachide cervicale, toracica, lombosacrale. La sessione dura da quindici minuti a un'ora, a seconda del tipo di massaggio. Lo specialista ricorre a tutte le tecniche che sono comode e indolori per il paziente.

In caso di dolore acuto, l'uso del massaggio forzato deve essere evitato.

Un massaggiatore professionista si metterà in piedi per dieci sessioni. Pertanto, è richiesto l'uso di diverse tecniche. Per questo è necessario fare tutto il possibile per curare la sciatica. Tra le principali tecniche degli specialisti del massaggio si distinguono le seguenti:

  • Strofinando le mani,
  • Camme impastatrici,
  • Punta la pressione con le dita,
  • Movimenti lisci e affilati sul palmo.

La sessione inizia con la tecnica dello sfregamento. Viene eseguita gradualmente per rilassare il corpo. Il punto principale è la direzione dell'azione lungo la corrente della linfa del sangue umano. Con ogni volta successiva, il massaggio è reso più forte. A seconda di dove la radiculite spara al paziente, viene utilizzata la seguente tecnica di massaggio.

Il look classico viene applicato nella fase di remissione per tutte le sezioni spinali. Per la colonna vertebrale toracica, è conveniente applicare la tecnica di sfregamento e impastatura usando i lati dei palmi. La tecnica del punto è utile nella sciatica del rachide lombosacrale.

La procedura di massaggio è di vitale importanza per i pazienti con una forma cronica della malattia.

Come dimostra la pratica, per molti pazienti con massaggio radicolite è richiesto, come l'aria. Grazie a tecniche speciali, il suo effetto terapeutico contribuisce una volta per tutte a curare la sciatica, anche in quei pazienti che soffrono di sciatica da anni.

Sintomi e trattamento della sciatica toracica

Come fare iniezioni per il dolore alla schiena e lombare?

Come indossare un corsetto per la colonna vertebrale

Guarda il video: Agopuntura ed ernia del disco 4 Radicoliti cervicali e cervicodorsali (Dicembre 2019).

Loading...