Osteocondrosi

Metodi di trattamento dell'osteocondrosi

Studenti, dottorandi, giovani scienziati che usano la base di conoscenze negli studi e nel lavoro saranno molto grati a te.

Pubblicato su http://www.allbest.ru/

HBO UVP SZGMU li. Mechnikov

Dipartimento di Fisioterapia e Balneologia con un corso di riabilitazione, cosmetologia hardware e reflexoterapia FPK

Finito: studente 441 gr. LF

Assistente del Dipartimento Yegorova EV

L'osteocondrosi spinale è una lesione degenerativa-distrofica sistemica dei dischi intervertebrali e di altri tessuti dei segmenti motori vertebrali. A seconda della natura del danno alle strutture, sorgono vari disturbi vertebro-neurologici: radicolare, muscolo-tonico, neurodistrofico, vegetovascolare, spinale, viscerale. Le aree più vulnerabili della colonna vertebrale sono le sezioni cervicali inferiori e lombari inferiori. La gravità massima di manifestazioni cliniche è osservata durante il periodo di attività di lavoro attiva di una persona e è una delle cause più frequenti d'invalidità provvisoria. Secondo vari autori, nel corso della loro vita, il 48-100% della popolazione ha esperienza di dolore vertebrale alla schiena e agli arti di varia intensità e localizzazione. trattamento fisioterapico dell'osteocondrosi

Il livello moderno di agenti e procedure fisioterapeutici li porta gradualmente ai ruoli principali nel complesso delle misure utilizzate nel trattamento dell'osteocondrosi. Il vantaggio indiscutibile della fisioterapia è la selettività dell'impatto direttamente sul focus della malattia. Questo può ridurre significativamente la dose di farmaci usati, che riduce la probabilità di allergie e altri effetti collaterali che sono presenti in quasi tutti i farmaci. I fattori fisici sono prescritti sullo sfondo dell'uso della terapia farmacologica scelta individualmente, dello scarico del segmento interessato nel periodo acuto e, successivamente, della fisioterapia, che è un elemento importante della riabilitazione. L'uso di metodi fisioterapici consente di influenzare delicatamente il corpo e non influenzare altri organi e tessuti. Allo stesso tempo, l'efficacia del trattamento complesso dell'osteocondrosi aumenta significativamente. La fisioterapia dell'osteocondrosi è preferibile per le persone anziane. meno colpito dall'eventualità di esacerbazioni di altre malattie croniche. L'effetto terapeutico e riabilitativo positivo dei fattori fisici è dovuto all'effetto complesso sul corpo umano, accompagnato da un cambiamento significativo nel metabolismo, nella regolazione neuroumorale e nello stato funzionale di vari organi e sistemi.

La stragrande maggioranza dei fattori fisici ha un effetto diverso sul corpo umano, causando un'accelerazione della restituzione, la stimolazione della rigenerazione, un aumento della compensazione e l'immunomodulazione.

Per il trattamento terapeutico di un paziente con osteocondrosi spinale, vengono utilizzati fattori naturali (clima, acqua, luce, sporco) e forme trasformate di energia elettrica e meccanica.

La terapia fisica ha lo scopo di alleviare il dolore, migliorare la circolazione sanguigna e la microcircolazione nel segmento interessato, fornendo effetti anti-infiammatori e anti-edema, eliminando i disturbi metabolici e distrofici, riducendo i disturbi del movimento. I fattori fisici sono usati nelle fasi del trattamento ospedaliero e in regime ambulatoriale, dopo la dimissione del paziente dall'ospedale, così come nella riabilitazione postoperatoria precoce.

Un'ampia varietà di metodi fisioterapici può essere utilizzata per la terapia: elettroforesi di soluzioni anestetiche o ganglioblokator, darsonvalutazione, balneoterapia, ultrasuoni, terapia diadinamica, irradiazione laser, magnetoterapia, miostimolazione, bagni di vibrazione, bagni minerali e bishofit.

Correnti diadinamiche - un metodo di effetti terapeutici sulle correnti diadinamiche del corpo. L'effetto clinico più caratteristico dell'azione delle correnti diadinamiche è l'anestetico. Questo effetto è spiegato da una diminuzione della pressione dei tronchi nervosi, dalla normalizzazione dei processi trofici e dalla circolazione sanguigna. Eliminazione dell'ipossia, che si osserva nei tessuti sotto l'azione delle correnti diadinamiche. L'azione delle correnti diadinamiche influenza attivamente l'apporto di sangue ai tessuti, stimola la circolazione collaterale, aumenta il numero di capillari funzionanti, pulisce e guarisce ferite purulente, ulcere da piaghe da decubito e tessuti infiammatori.

Indicazioni per l'uso di correnti diadinamiche:

- sindromi da dolore acuto nel sistema nervoso periferico: osteocondrosi spinale, protrusione ed ernia del disco intervertebrale, nevralgia, polineuropatia, plessite,

- malattie e lesioni dell'apparato muscolo-scheletrico: miosite, periartrite, artrosi, contusioni, mobilità articolare dopo lesioni e interventi chirurgici.

Durante la procedura con correnti diadinamiche, gli elettrodi sono applicati al corpo, attraverso il quale scorre una corrente elettrica sinusoidale (diversa per durata, numero e frequenza degli impulsi, forma di aumento e diminuzione di ampiezza). Le correnti incontrano una grande resistenza dell'epidermide (strato superficiale della pelle) e causano eccitazione sotto forma di sensazione di bruciore e formicolio. Sotto gli elettrodi, c'è un'iperemia (arrossamento) dovuta all'espansione dei vasi superficiali e all'accelerazione del flusso sanguigno nel sito della terapia. Come risultato del trattamento, i processi rigenerativi sono attivati, la guarigione delle ulcere trofiche e le ferite esistenti sono accelerate e il gonfiore si riduce.

La magnetoterapia è una nuova direzione della fisioterapia basata sull'effetto di un campo magnetico alternato a bassa frequenza sull'intero organismo o sulla sua parte. Gli scienziati russi hanno sviluppato installazioni di magnetoterapia a bassa frequenza con regolazione della frequenza, modulazione e induzione di un campo magnetico rotante in varie modifiche. L'hardware del computer consente il monitoraggio continuo e la preparazione di un programma individuale per ciascun paziente.

-accelerazione dell'osso e della cicatrizzazione dei tessuti molli antiedematosi

- trofico (guarigione accelerata)

- miorilassante e antispasmodico

La magnetoterapia ha effetto analgesico, antispasmodico, abbassa la pressione sanguigna, attiva i processi di riparazione e rigenerazione, ha un potente effetto antinfiammatorio e antiedematoso, grazie alla normalizzazione del tono del sangue e dei vasi linfatici e delle proprietà reologiche del sangue, migliora la microcircolazione e il flusso sanguigno periferico e il flusso linfatico, attiva l'attività del simpatico-surrenale e ipotalamo e ipotalamo e ipotalamo, ipotalamo e ipotalamo. sistemi ipofisi-surrenali, migliora il funzionamento del sistema nervoso autonomo e del sistema endocrino, diminuisce l'immunità L'effetto complessivo della terapia magnetica si manifesta con il miglioramento dello stato psicofisico ed emotivo, la normalizzazione del sonno.

- patologia del sistema di coagulazione del sangue

-stenocardia, aritmia, condizione postinfartuale

Uno dei metodi più efficaci e moderni di uso terapeutico della terapia magnetica è la terapia magnetica pulsata ad alta intensità (VIMT). La principale caratteristica distintiva di questo metodo è un'elevata induzione magnetica (fino a 1,4 T), che è molte volte maggiore dei campi magnetici creati nei dispositivi convenzionali di magnetoterapia, nonché una breve durata dell'impulso (0,1-0,2 ms.) Con una frequenza non superiore a 3-5 Hz. A causa di questo effetto terapeutico dei campi magnetici può essere sugli organi e tessuti ad una profondità di 10 cm.

L'effetto terapeutico della magnetoterapia quando esposto a un campo magnetico pulsato ad alta intensità è dovuto a quanto segue:

- aumento del flusso sanguigno locale, che porta alla rimozione accelerata dei prodotti di degradazione dalla fonte di infiammazione e, di conseguenza, a una diminuzione della risposta infiammatoria,

- un cambiamento nella permeabilità delle membrane cellulari e la dispersione dei colloidi aiuta a ridurre il gonfiore,

- la conduzione afferente è bloccata dal meccanismo spinale, che porta a sollievo dal dolore,

- gangli vegetativi stimolati, che migliorano la microcircolazione, i processi metabolici e la rigenerazione nei tessuti danneggiati.

La miostimolazione è uno dei metodi di trattamento da molto tempo e utilizzata con successo nella pratica medica e basata sull'impatto sul corpo delle correnti impulsive. Miostimulyation aiuta a normalizzare le funzioni del muscolo, del tessuto nervoso, migliora il funzionamento degli organi interni.

Inizialmente, il metodo di miostimolazione è stato sviluppato come un modo per allenare i muscoli in pazienti costretti a letto che non potevano eseguire esercizi ginnici regolari. Attualmente, la miostimolazione è ampiamente utilizzata in cardiologia (pacemaker), rianimazione (defibrillatori cardiovascolari), in neurologia, ginecologia, reumatologia e traumatologia. La miostimolazione ha altri nomi: stimolazione fisica, neurostimolazione, miolifting, elettrostimolazione, elettromiostimolazione.

Il principale effetto terapeutico della miostimolazione nel trattamento dell'osteocondrosi è il rafforzamento dei muscoli della schiena. I forti muscoli della schiena si comportano come un corsetto, alleviando un carico eccessivo dalla colonna vertebrale e mantenendolo nella corretta posizione fisiologica. Inoltre, durante la miostimolazione, si verifica una riduzione del tessuto muscolare, che aumenta il flusso sanguigno locale nella zona di impatto, contribuendo così al miglioramento dei processi metabolici e rigenerativi nei dischi intervertebrali danneggiati. Miostimulyation, prodotto con una certa frequenza, permette di ridurre la tensione muscolare protettiva che si verifica quando l'osteocondrosi della colonna vertebrale. È dimostrato che è l'aumento del tono muscolare che svolge un ruolo di primo piano nello sviluppo della sindrome del dolore. La miostimolazione con osteocondrosi deve essere prescritta un corso consistente in 15 - 20 sedute eseguite a giorni alterni. Dopo 2 - 3 mesi, il corso del trattamento, se necessario, può essere ripetuto.

Miostimulyation è una procedura medica che ha una serie di controindicazioni e quindi dovrebbe essere effettuata solo come prescritto dal medico curante. Le controindicazioni alla miostimolazione sono:

- Malattie sistemiche del sangue,

- Insufficienza renale ed epatica,

- Malattie della pelle nel periodo di esacerbazione,

- Malattie infiammatorie di qualsiasi eziologia e localizzazione,

- Intolleranza individuale alle correnti impulsive.

L'effetto della miostimolazione (e delle correnti in generale) sul corpo umano è vario. La permeabilità delle cellule cambia, i processi metabolici nei tessuti che vengono colpiti vengono accelerati, la carica delle membrane cellulari, la concentrazione di ioni e oligoelementi nelle cellule e il liquido intercellulare viene normalizzata. Gli impulsi di corrente cambiano la conduttività delle fibre nervose. Lo stato del sistema nervoso centrale sta inoltre migliorando, in particolare, creando focolai dominanti nel sistema nervoso centrale e stimolando il rilascio di endorfine. Sotto l'azione degli impulsi di corrente, il flusso sanguigno attivo verso l'area di influenza viene potenziato e l'uscita venosa e linfatica viene migliorata. Migliorare la circolazione sanguigna riduce l'ipossia, elimina il ristagno di sangue e liquido interstiziale, gonfiore. Di conseguenza, si verifica un miglioramento abbastanza rapido con gonfiore locale dei tessuti corporei. Durante la miostimolazione con correnti impulsive, oltre all'attivazione della circolazione sanguigna locale, si nota la normalizzazione del tono di vasi grandi e grandi, le vie di bypass del flusso sanguigno sono migliorate.

La terapia laser è un metodo di terapia relativamente giovane. La storia del suo utilizzo ha poco più di 30 anni.La priorità nello sviluppo di tutta la tecnologia laser in generale, sia nel campo della ricerca spaziale che in quello della medicina, appartiene agli scienziati sovietici. I primi laser utilizzati in chirurgia. Per la creazione di un metodo di trattamento della cardiopatia ischemica I.M. Kurochkin ha ricevuto un premio statale nel 1989. Attualmente, i metodi di trattamento laser occupano uno dei posti guida nella lista delle aree più promettenti della medicina moderna. La terapia laser è registrata presso il Ministero della Salute e approvata per l'uso nella Federazione Russa. Se applicato esternamente, il trattamento laser si verifica esponendo determinate aree e punti del corpo al terminale di emissione. La luce penetra attraverso i tessuti ad una maggiore profondità e stimola il metabolismo nei tessuti colpiti, attiva la guarigione e la rigenerazione, c'è una generale stimolazione dell'organismo nel suo complesso.

Durata della sessione: 15 minuti. La procedura è indolore.

- effetto biostimolante, attivazione del sistema immunitario

- effetto analgesico, rilassante, antiedematoso, antiinfiammatorio

- aumentare la resistenza alle radiazioni ionizzanti

- neoplasie benigne, macchie di pigmento nelle zone di irradiazione

- diabete mellito nella fase di scompenso

- insufficienza cardiovascolare o polmonare di 3o grado

Questo metodo consiste nel fatto che è necessario prendere acque minerali naturali e artificialmente preparate per scopi terapeutici e profilattici. Tali acque sono utilizzate nelle procedure di balneoterapia sotto forma di bagni locali e generali, mentre si fa il bagno in varie piscine e docce.

La differenza tra acqua dolce e acqua minerale è che il minerale prende una grande quantità di fluido dagli strati superiori della pelle. La disidratazione dello strato superiore della pelle contribuisce alla modifica dello stato funzionale dei recettori cutanei. Inoltre, i recettori della pelle sono fortemente influenzati da: pressione dell'acqua durante il bagno e il bagno, la differenza di temperatura dell'acqua e del corpo e massaggio della pelle durante il movimento in acqua minerale.

Inoltre, quando si utilizza la balneoterapia per trattare l'osteocondrosi in condizioni sanitarie, i gas che si sciolgono in acqua minerale (idrogeno solforato, anidride carbonica, ossigeno, ammoniaca, azoto, ecc.) Hanno effetti benefici. Facendosi strada attraverso la pelle e la membrana mucosa del tratto gastrointestinale nei tessuti e nelle cellule del corpo, agiscono sui recettori di vari vasi (passando attraverso il sangue) sul sistema nervoso e sugli organi interni.

Pelle integra permeabile agli ioni di bromo, iodio, arsenico e altri, che sono contenuti nella maggior parte delle acque minerali. A seconda dello stato iniziale, tali procedure: in primo luogo, possono sostituire i farmaci, in secondo luogo, possono migliorare gli effetti dei farmaci, mitigare i loro effetti collaterali e creare uno sfondo adatto per l'azione efficace del farmaco necessario.

Inoltre, nel trattamento dell'osteocondrosi in condizioni sanitarie, il fango è ampiamente usato. Questo trattamento è chiamato peloterapia. Gli effetti terapeutici del fango sono determinati da fattori chimici, termici e meccanici. Molto spesso usato sapropelico, idrogeno solforato, limo e altro sporco.

Assolutamente tutti i fanghi terapeutici hanno un'alta capacità di ritenzione del calore. Il fango riscaldato, che viene applicato al corpo come un'applique, trasferisce lentamente il suo calore, che è molto prezioso per il trattamento termico. Inoltre, il fango terapeutico irrita in modo significativo i recettori della pelle e la composizione chimica delle sostanze, penetra la pelle nel corpo.

Il trattamento con fango ha un effetto riflesso-umorale, che porta al miglioramento dei processi trofici e di microcircolazione.Tale trattamento stimola bene il metabolismo, aiuta a sciogliere i focolai di infiammazione, riduce la rigidità e aumenta la gamma di movimenti direttamente nelle articolazioni.

I medici prescrivono spesso le cosiddette applicazioni locali ad alcune parti del corpo. Esistono anche metodi per trattare l'esposizione simultanea alla corrente elettrica e al fango terapeutico (fangoterapia galvanica, trattamento del fango combinato con induttotermia, elettroforesi con soluzione di fango, ecc.).

La darsonvalutazione è un effetto terapeutico della corrente alternata ad alta tensione su un corpo umano attraverso un elettrodo di vetro riempito di gas. L'impatto si verifica con correnti sinusoidali alternate pulsate ad alta frequenza (110-400 kHz), alta tensione (circa 20 kV), ma di bassa potenza (fino a 100-200 mA).
Il metodo di darsonvalizzazione in elettroterapia è chiamato per il fisiologo francese Jacques Arseny d'Arsonval (Jaques-Arsene d'Arsonval). Anche con il nome di questo fisiologo francese chiamato il dispositivo per la darsonvalizzazione - Darsonval.

Metodo di darsonvalutazione della schiena in osteocondrosi:

1. Il paziente è sdraiato a pancia in giù.

2. La procedura della procedura è a contatto o remota con un traferro di 3-6 mm.

3. L'elettrodo a forma di fungo (o a forma di T) viene spostato a sinistra ea destra lungo la colonna vertebrale dall'osso sacro al collo. È necessario che l'intera colonna vertebrale sia catturata simultaneamente, dal collo (afferrando il collo) al coccige per le persone con alta pressione, e dal coccige, compreso il collo, per le persone con bassa pressione. Questa procedura porterà al tono della parete vascolare. Dopo questo darsonvaliziruem torna dal suo centro alle ascelle, che contribuirà a migliorare il metabolismo e la rimozione del gonfiore.

4. La durata di una procedura è di 15 minuti, con media o alta potenza.

5. Le procedure vengono eseguite a giorni alterni.

6. Il corso del trattamento è di 15-20 procedure.

Sotto l'influenza della darsonvalizzazione, come risultato della scintilla di una scintilla, si formano aree di microcnecrosi sulla pelle, che è accompagnata dall'accumulo di prodotti di decadimento delle proteine ​​che stimolano il decorso dei processi metabolici e trofici-rigenerativi. Le correnti di Darsonval causano l'iperemia riflessa dei tessuti, migliorano l'apporto di sangue, hanno un effetto analgesico e antinfiammatorio, riducono i disordini vegetativo-trofici e l'ipossia tissutale.

La darsonvalorizzazione locale viene eseguita sui dispositivi "Iskra-1" e "Iskra-2" usando elettrodi a vuoto - tubi di vetro, sigillati su entrambi i lati. La durata della procedura è di 5-15 minuti, il corso del trattamento è di 10--15 procedure.

Controindicazioni: accidente cerebrovascolare acuto, bassa pressione sanguigna, malattia coronarica: classe funzionale di angina III - IV.

Bagni di vibrazione e ultrasuoni

Bagni di vibrazione e ultrasuoni. Il trattamento viene effettuato ogni giorno o ogni altro giorno per 5-10 minuti. Il vibromassaggio viene effettuato in un bagno o attraverso un tampone di gomma riempito con acqua ad una temperatura di 36-37 ° C. Vengono utilizzate varie frequenze di vibromassaggio: 10-50 Hz e 100 Hz con una pressione sonora di 4000-8000 bar, per un ciclo di 13-15 procedure. Nella fase di relativa remissione, il vibromassaggio con una frequenza di 100 Hz è altamente efficace. Nella fase subacuta, i risultati migliori si ottengono a frequenze di 5 e 10 Hz, specialmente nel bagno vibratorio.

Ultrasuoni - vibrazioni meccaniche di frequenza aumentata (0,8-1 MHz). Influenzando il tessuto come una sorta di micromassaggio, viene utilizzato nella pratica clinica a piccole dosi (decimi di watt per centimetro quadrato), con esposizioni locali brevi (3-5 minuti sul pavimento) su piccole superfici cutanee per 8-10 giorni. Per intensità di ultrasuoni così basse, sono caratteristici un effetto duraturo e una breve durata o assenza di un effetto negativo. Grandi dosi influenzano la cellula in modo distruttivo, quelle piccole hanno un effetto biostimolante.

Gli elementi neurali reagiscono di più all'energia degli ultrasuoni, in connessione con i quali si verificano le riflessioni assone-riflesso e segmentali.

In parallelo, le proprietà di assorbimento dei tessuti, in particolare i tessuti muscolari, cambiano, aumenta la permeabilità vascolare, migliora la circolazione sanguigna, vengono stimolati vari tipi di metabolismo, in particolare gli acidi nucleici, la stimolazione della proteosintesi, l'RNA e il DNA si accumulano in cellule del tessuto connettivo lasso.

Gli ultrasuoni influenzano la resistenza e la reattività immunitaria, la produzione di sostanze biologicamente attive. Tutto ciò spiega l'azione antinfiammatoria, risolutiva, defibrillante, desensibilizzante e analgesica del metodo. I bagni vibranti hanno alcune proprietà simili.

Si usa l'elettroforesi di sostanze medicinali: novocaina, analgin, solfato di magnesia, miscele analgesiche. NI Strelkova ha sviluppato una miscela della seguente composizione: novocaina 5% 500 ml, dimedrolo 0,5, pahicarpin - 0.8, platyphylline - 0.06. A. P. Parfenov ha proposto una miscela: sovkain, cocaina, dikain 0,02 ciascuno, trimekain 0,1 e 0,1% soluzione di adrenalina 2,0 per 100,0 di acqua distillata. L'elettrodo attivo è installato sulla regione lombosacrale, gli arti indifferenti. La densità di corrente è 0,08-0,1 mA / cm2. La durata della procedura è di 15-20 minuti. Il corso del trattamento consiste in 10-15 procedure eseguite ogni giorno.

Nella fase di remissione incompleta, induzione di induzione o induzione novocaina è raccomandata nella regione lombosacrale. La procedura viene eseguita dal disco o dal metodo via cavo. La forza della corrente anodica 140-200 mA, la durata di 10-20 minuti. Il corso del trattamento 10-12 procedure eseguite ogni giorno.

Dopo aver rimosso la sindrome da dolore acuto, vengono prescritte procedure idroterapiche. Se il paziente ha osteochondrosis della colonna vertebrale con fenomeni accompagnatori nella forma di atherosclerosis dei vasi degli arti inferiori, le angiospasms arteriose, i bagni di solfuro generali sono nominati con una concentrazione di acido solfidrico di 50-100 mg / l, una temperatura di 36 ° C, durando 8-12 minuti. Il corso del trattamento 10-12 bagni si svolge a giorni alterni. Vengono anche prescritti bagni di cloruro di sodio, con una temperatura di 36 ° C, con una durata di 10-12 minuti. Il corso di trattamento 10-12 bagni tenuti ogni giorno. Con concomitante insufficienza venosa, si utilizzano bagni di radon con una concentrazione di radon di 1,5-3,0 kBq / l, una temperatura di 35-36 ° C e una durata di 10-15 minuti. Il corso di trattamento 10 bagni si tiene a giorni alterni.

ECC Shchepina (1988) ha sviluppato un nuovo metodo di terapia con radon: una combinazione di bagni di radon generali con una concentrazione di radon di 1,5 kBq / l (40 nKi / l) e allo stesso tempo durante questo periodo bevendo acqua di radon. Dopo aver mangiato 3 volte al giorno, il paziente ha bevuto attraverso un sifone in un tappo da 100 ml di acqua con un'attività del radon di 37,5 kBq / 1 μC). Quindi dopo 1-2 ore, il paziente ha preso un bagno al radon. Il corso del trattamento è di 10-12 bagni e acqua potabile al radon con un'attività totale del radon non superiore a 1,35 MBq (30-36 μCi).

Con disturbi vascolari e vascolari pronunciati e ipertensione dello stadio I - IIa, vengono prescritti bagni di trementina della loro emulsione gialla (15-60 ml per 200 l di acqua), con una temperatura di 37 ° C, con una durata di 10-15 minuti. Il corso del trattamento 10-12 bagni, a giorni alterni. Come risultato del bagno, la circolazione sanguigna periferica è migliorata, i processi metabolici sono attivati, soprattutto nel tessuto nervoso e muscolare.

A. B. Kiselev (1988) riporta l'uso della bischofite nel trattamento di pazienti con osteocondrosi della colonna vertebrale con sindrome radicolare oltre lo stadio acuto, con una durata della malattia non superiore a 5-7 anni. Il componente principale della bischofite è il cloruro di magnesio, che provoca azione antinfiammatoria, di riassorbimento, vasodilatatore e antispastico. I microelementi presenti in bischofite hanno un effetto benefico. Bishofit è prescritto sotto forma di bagni generali e locali. Sotto esposizione generale, il bagno viene riempito con una temperatura di 36-37 ° C e la soluzione di bischofite viene sciolta in esso con una diluizione di 1:50, che corrisponde a circa 10 g / dm3. Un bagno (200 litri) richiede 4 litri di salamoia bischofita. Il corso del trattamento consiste in 10-12 procedure eseguite a giorni alterni.

I bagni di Bishofit sono inefficaci in presenza di sindrome del dolore pronunciata e malattia a lungo termine.Nel 50-70% dei pazienti con bagni di bischofite si osserva una reazione balneologica: comparsa di debolezza generale, sbiancamento del viso, palpitazioni, cefalea, vertigini, aumento della respirazione. Con una significativa reazione balneologica, il trattamento viene interrotto per 2-3 giorni. In un certo numero di casi, bromismo, iodismo (congiuntivite, naso che cola, tosse, debolezza generale) si verificano.

In presenza di controindicazioni alla nomina di bagni comuni si applicano compresse di bischofite. La superficie del corpo del paziente da trattare viene riscaldata con un riscaldatore o una lampada blu per 5 minuti. L'infermiera inumidisce le dita con la salamoia bischofita, riscaldata a una temperatura di 38-40 ° C, e la massaggia delicatamente in punti dolenti, massaggiando il tessuto per 3-5 minuti. Quindi la garza viene impregnata di salamoia e posta sulla zona dolente, coperta con carta oleata e avvolta, facendo un impacco riscaldante. Possibile impatto su campi 1-3. La procedura viene eseguita di notte per 10-12 ore. Al mattino, il resto della bischofite viene lavato via con acqua tiepida. Il corso del trattamento consiste in 12-14 procedure eseguite ogni giorno. I pazienti con la presenza di disfunzione del sistema cardiovascolare, la durata della procedura è ridotta a 6-7 ore e l'effetto viene eseguito su 1 campo. Come risultato del corso del trattamento, la maggior parte dei pazienti ha una diminuzione del dolore. Controindicazioni all'appuntamento di un impacco da bischofit salamoia sono condizioni allergiche, malattie della pelle nella zona di impatto, malattie nella fase acuta, grave decorso clinico del processo, controindicazioni generali alla balneoterapia.

Nel periodo subacuto, le procedure termiche sono assegnate in base al tipo di calore di contatto: naftalene, applicazioni di fango (è preferibile utilizzare torba e fango di collina), fango galvanico.

La fangoterapia viene effettuata in base al tipo di "pantaloni" o "mezzo gancio", con una temperatura di 38-40 ° С, che dura 15-20 minuti. Il corso del trattamento è di 10-15 procedure, a giorni alterni. L'elettroplaccatura nella zona lombosacrale e nella parte inferiore della gamba viene eseguita utilizzando 3-4 elettrodi, della durata di 15-20 minuti, ogni giorno o ogni altro giorno. In caso di disturbi elettrostatici, viene assegnata un'estensione sott'acqua con un carico di 20-25 kg. La trazione porta ad una diminuzione della pressione intradiscale, una diminuzione delle contratture muscolari. Le procedure sono più efficaci nei bagni riempiti con acqua minerale, compresi solfuro, cloruro di sodio e acqua di trementina. Si ottiene un alto grado di rilassamento, lo stretching nel radon, l'acqua dolce è meno efficace. In assenza dell'effetto di allungare alla procedura 6-9, devono essere annullati. Durata dello stretching 5-15 minuti. Il corso del trattamento è 12-15 procedure.

Che tipo di fisioterapia è prescritta per l'osteocondrosi della colonna vertebrale

I metodi degli effetti fisioterapici implicano l'uso della forza fisica a scopi terapeutici. Tali procedure possono ridurre il dosaggio dei farmaci e accelerare i processi di rigenerazione. Già dopo aver superato diversi cicli, l'attività motoria ritorna al paziente e il dolore e la rigidità scompaiono.

Nell'osteocondrosi della colonna vertebrale, tale fisioterapia è indicata:

Quando esposto alla corrente elettrica, il calore viene generato nella superficie e negli strati profondi dell'epidermide. Ciò migliora la circolazione sanguigna, grazie alla quale i farmaci raggiungono rapidamente la fonte del processo infiammatorio.

  1. Radiazioni ultraviolette e terapia laser.

Nominato per ripristinare la sintesi di vitamina D. Questa sostanza svolge un ruolo enorme nell'assorbimento del calcio. Le procedure vengono eseguite utilizzando dispositivi speciali. La terapia laser e UVBI aiutano a fermare l'infiammazione, eliminare il dolore, avere un effetto battericida sulle aree affette da osteocondrosi. Il corso del trattamento è da 10 a 15 sessioni della durata massima di 20 minuti ciascuna, a seconda della gravità.

È un metodo abbastanza nuovo per ripristinare l'attività motoria in caso di danno articolare. A causa dell'effetto sulla lesione, la microcircolazione nelle cellule dei tessuti è migliorata.

Con l'aiuto di una preparazione speciale, viene creato un campo magnetico attivo sulla sezione spinale interessata dal processo distruttivo, che stimola il processo di rigenerazione. Il corso del trattamento è da 7 a 15 sessioni, la cui durata è di 25 minuti.

Questo è un metodo efficace di effetti fisioterapici, basato sugli effetti delle correnti sinusoidali simulate. Tali correnti hanno la capacità di penetrare negli strati profondi e agire sul livello delle terminazioni nervose. Durata delle sessioni da 15 a 30 minuti. A seconda della gravità del decorso della malattia, possono essere prescritte fino a 15 sedute.

L'area ferita è influenzata da una corrente continua o da onda doppia. Di conseguenza, la tensione muscolare e la sindrome delle radici vengono eliminate. Il corso del trattamento è di 8 sessioni di 3-20 minuti, a seconda di quale corrente è applicata.

  1. Balneoterapia.

Questo metodo è utilizzato in qualsiasi fase dello sviluppo della malattia, ad eccezione della cronica. La balneoterapia comporta l'uso di applicazioni di fango o ozocchiato nell'area colpita. Vengono utilizzati anche idrogeno solforato, bagni termali e radon.

Il metodo prevede l'allungamento della colonna vertebrale. Il paziente giace su un materasso con una speciale disposizione degli angoli. Usa solo il peso del paziente. La ponderazione non è applicata. Pertanto, è possibile ottenere il massimo allungamento del tessuto muscolare. Il corso del trattamento consiste in 20 sessioni, la cui durata va da 30 a 60 minuti.

Esistono molti metodi e tutti hanno un effetto positivo solo in caso di un ciclo completo di trattamento in combinazione con altri tipi di terapia.

Quando la fisioterapia è controindicata nell'osteocondrosi

Nonostante il fatto che la fisioterapia influenzi favorevolmente lo stato della cartilagine e del tessuto osseo, oltre a ripristinare la circolazione sanguigna, questo trattamento ha anche controindicazioni. Le controindicazioni in questo caso includono:

  • La presenza di tumori maligni in vari organi.
  • Malattie del fegato, reni e polmoni, che si verificano in forma cronica o in fase di scompenso.
  • Periodo di gravidanza e allattamento al seno. Le onde elettriche e magnetiche influenzano negativamente le condizioni del feto e interrompono il processo di produzione del latte.
  • La presenza di ferite, ustioni e microcracks sullo strato superiore dell'epidermide.
  • Malattia mentale
  • Molti tipi di fisioterapia sono controindicati nel periodo di esacerbazione.

Inoltre, i metodi di effetti fisioterapici sono controindicati nei pazienti che hanno precedentemente subito un intervento chirurgico con l'istituzione di un pacemaker e altri dispositivi metallici.

Prima di prescrivere la fisioterapia, il medico deve assicurarsi che non ci siano controindicazioni.

Quanto velocemente aiuta la fisioterapia nell'osteocondrosi

I metodi di effetti fisioterapici aiutano non solo a rimuovere il dolore e ripristinare l'attività fisica. Il loro uso in combinazione con farmaci consente:

  • Normalizza il metabolismo.
  • Ripristina lo stato dei tessuti molli.
  • Migliora la circolazione sanguigna e l'erogazione di minerali alla lesione.
  • Ridurre il dosaggio utilizzato per il trattamento dei farmaci.

Un effetto positivo dopo la procedura si verifica dopo 3-5 sessioni, a seconda del metodo di esposizione e la gravità della malattia. Il successo del trattamento sta nella terapia continua e complessa.

I metodi di effetti fisioterapici sono ampiamente utilizzati non solo per il trattamento dell'osteocondrosi, ma anche per la prevenzione della esacerbazione della malattia. La fisioterapia, nonostante i suoi indiscutibili benefici, ha le sue controindicazioni.Al fine di evitare effetti negativi sulla salute, il trattamento fisioterapico deve sempre essere coordinato con il medico.

A cosa serve la fisioterapia?

La medicina moderna combatte questa malattia con successo. Ma un risultato di successo può essere raggiunto solo con l'uso di una terapia complessa. Un posto importante nel trattamento dell'osteocondrosi è la fisioterapia. Con il trattamento di fisioterapia, l'effetto sul fuoco infiammatorio è fatto localmente. I tessuti e gli organi vicini non fanno male. A causa di questo effetto, il trattamento fisioterapico è una rara manifestazione di effetti collaterali.

L'impatto della fisioterapia sull'area problematica aiuta a migliorare la circolazione e la nutrizione del sangue, allevia il gonfiore dei tessuti. Nella terapia complessa, il dosaggio dei farmaci diminuisce, il rischio di sviluppare un indesiderato effetto collaterale diminuisce. Nelle fasi iniziali dell'osteocondrosi, viene utilizzato solo l'effetto fisioterapico.

Questo tipo di terapia comporta l'esposizione a energie elettriche e meccaniche. Materiali spesso usati e naturali (acqua, sporco e esposizione alla luce).

Gli effetti della fisioterapia su organi e tessuti malati sono molto importanti con un approccio globale al trattamento. Include diversi effetti principali:

  • Aiuta a ripristinare i processi metabolici nei tessuti e negli organi
  • Rafforza e avvia i processi immunitari nel corpo,
  • Riduce e rimuove completamente il dolore nell'area problematica,
  • Aiuta a ridurre la sindrome edematosa,
  • Allevia il gonfiore e riduce l'infiammazione nei tessuti danneggiati,
  • Aumenta l'attività motoria del paziente.

Tipi di fisioterapia

Esistono diversi tipi di effetti fisioterapici sul corpo:

  1. Esposizione alle radiazioni ultraviolette (UV),
  2. Trattamento con onde ultrasoniche,
  3. Effetto magnetoterapeutico
  4. Trattamento con onde d'urto (terapia ad onde d'urto),
  5. Effetto elettroterapeutico sul corpo,
  6. Trattamento laser,
  7. Effetto balneoterapico
  8. Terapia Detensor.

A seconda dell'area interessata dall'osteocondrosi, il medico prescrive un determinato tipo di trattamento.

Esposizione ai raggi UV

Quando l'UV entra nella pelle di una persona, viene prodotta vitamina D. Più si produce nel corpo, migliore è il calcio che viene assorbito. Questo effetto è ampiamente utilizzato nell'industria farmaceutica nella creazione di preparati di calcio. L'irradiazione ultravioletta ha un effetto battericida, riduce l'infiammazione, riduce il dolore.

Nella prima sessione di terapia a raggi ultravioletti prescritto dosaggio minimo. È necessario assicurarsi che il paziente non abbia reazioni allergiche e non mostri effetti collaterali. Con il successivo trattamento, la dose di raggi ultravioletti aumenta. Questo tipo di trattamento può variare da 10 a 15 procedure.

I medici lo prescrivono più spesso con osteocondrosi della colonna cervicale, toracica e lombare. In caso di condrosi del rachide cervicale, la superficie posteriore della colonna vertebrale e l'area delle scapole vengono irradiate. Nel caso di condrosi della regione toracica, l'irradiazione viene effettuata sulla parte centrale della colonna vertebrale. Nell'osteocondrosi, la parte bassa della schiena interessa la regione del sacro, le natiche, la parte posteriore della coscia e la parte inferiore della gamba.

Questo metodo ha controindicazioni per l'uso:

  • Malattie oncologiche
  • L'uso di farmaci che aumentano l'attività quando esposti alla luce ultravioletta,
  • Malattie del sistema sanguigno.

Esposizione alle onde ultrasoniche

Questo tipo di fisioterapia può ridurre il dolore in vari siti di infiammazione. Consiste nell'impatto sulla zona interessata con onde ad alta frequenza. La frequenza può essere di 25 mila Hz e oltre. Aiuta a migliorare il passaggio dei farmaci ai tessuti interessati. Migliora gli effetti locali dei farmaci.

Ha una serie di controindicazioni per:

  • Malattie oncologiche
  • Eruzione allergica sulla pelle, nel sito di esposizione agli ultrasuoni,
  • Disturbi psicosomatici del corpo

Effetto magnetoterapeutico

L'esposizione viene effettuata utilizzando l'induzione magnetica. L'intensità del campo magnetico può essere di 20-30 mT. La terapia magnetica non deve essere eseguita per più di venti minuti. Il numero di sessioni non deve superare i 20.

La terapia fisica con i magneti viene effettuata con l'aiuto di magneti. Avere dei magneti l'uno di fronte all'altro, tra di loro dovrebbe esserci un'area malata del corpo. Il campo magnetico colpisce continuamente l'area infiammata.

L'uso di questo metodo è impossibile in presenza di tali malattie:

  • Malattie oncologiche
  • La presenza di eruzioni allergiche nella posizione dei magneti,
  • Alta temperatura del paziente

Fisioterapia ad onde d'urto

Il metodo di trattamento mediante l'azione delle onde d'urto è apparso relativamente di recente. I medici hanno valutato la nuova tecnica e cercano di usarla più spesso. L'effetto principale di questa tecnica è ridurre il gonfiore dell'area del paziente e una significativa riduzione del dolore. Questo metodo consiste nell'effetto delle onde acustiche sul tessuto infiammato. Le onde aumentano la nutrizione dell'area interessata e riducono l'infiammazione. Questo metodo è scarsamente comprensibile, pertanto le controindicazioni non sono completamente identificate:

  • Malattie oncologiche
  • Malattie dermatologiche e allergiche
  • La presenza di malattie del fegato e del sangue.

trattamento elettroterapia

L'elettroterapia è diventata la terapia più utilizzata per l'osteocondrosi. Il metodo prevede di esporre l'organismo a microcorrenti elettriche. Con il passaggio di microcorrente attraverso il tessuto malato, viene generato calore. A causa di ciò, il più grande flusso di sangue al punto dolente si verifica e migliora la nutrizione degli organi malati. L'elettroterapia è controindicata:

  • Malattie oncologiche
  • Alta temperatura del paziente
  • Il paziente ha un pacemaker,
  • La presenza di raggi metallici del paziente (posizionati al posto della frattura ossea),
  • Grave dermatite nell'area di esposizione

Trattamento laser

Il metodo è l'effetto dell'elio - laser al neon sulle radici spinali della colonna vertebrale. Migliora l'attività biologica del sistema nervoso. Ha un effetto attivo di guarigione delle ferite. Il dolore scompare completamente. Rimuove il gonfiore e l'infiammazione dall'area malata. Su una colonna vertebrale l'esposizione viene effettuata per non più di due minuti. L'intero volume della procedura non deve superare i quattordici minuti. La terapia laser viene raramente utilizzata per il trattamento della condrosi. Solo un medico qualificato può determinare se questa tecnica è adatta per un singolo paziente.

Controindicato in presenza di:

  • Tumori oncologici,
  • Vari tipi di eruzioni cutanee nell'area spinale,
  • Alta sensibilità del paziente all'elio - laser al neon.

Trattamento di balneoterapia

Questa tecnica si basa sul trattamento del corpo con acque minerali e fango. La procedura comprende l'uso attivo della doccia, il nuoto in piscine minerali, l'uso di bagni di massaggio. Le compresse di fango vengono utilizzate nell'area interessata. L'effetto è raggiunto a causa del rapido accumulo di sostanze minerali e chimiche nella zona interessata. È ampiamente usato nei complessi ricreativi. Utilizzare questa tecnica non dovrebbe essere in presenza di aree aperte della ferita sulla pelle.

Terapia Detensor

Il metodo più ambiguo per trattare la condrosi è la terapia con detentosi. Questa tecnica consiste nello stiramento della colonna vertebrale, sotto l'influenza del peso corporeo del paziente. La procedura viene eseguita da massaggiatori. Consente di rimuovere il carico maggiore dalla parte danneggiata della colonna vertebrale. Non ha effetti terapeutici. Utilizzato esclusivamente per ridurre il dolore nell'area danneggiata. Era popolare nei tempi prebellici.Nella medicina moderna si è dimostrato fragile.

Ha una serie di controindicazioni:

  • Varie lesioni della colonna vertebrale in un paziente,
  • Coordinamento del movimento,
  • Tumori della colonna vertebrale.

Controindicazioni generali per effetti medici

Tutti i metodi di fisioterapia non sono assegnati a pazienti con malattie croniche del sistema cardiovascolare. Non applicare su pazienti con infezioni acute del fegato e dei reni. La fisioterapia è controindicata nelle donne in gravidanza e nei malati di cancro.

Quando si prescrive la fisioterapia, le caratteristiche individuali del paziente sono rigorosamente prese in considerazione. Condotto solo da uno specialista altamente qualificato. Il paziente è obbligato ad avvertire il medico della presenza di malattie croniche.

Caratteristiche e controindicazioni

Non ci sono controindicazioni. La fisioterapia è indicata per persone di qualsiasi età. L'obiettivo è fermare i cambiamenti degenerativi nella colonna vertebrale e la rigenerazione dei tessuti.

Quali risultati possono essere ottenuti utilizzando questi metodi:

  • sollievo e completa eliminazione del dolore,
  • riduzione dell'area di infiammazione,
  • normalizzazione del sistema endocrino,
  • flusso sanguigno migliorato
  • rigenerazione dei tessuti molli
  • ripristino dell'immunità,
  • rilassamento muscolare spasmodico
  • rilascio di terminazioni nervose strangolate,
  • riducendo le dosi di altri potenti farmaci.

L'efficacia della fisioterapia nell'osteocondrosi

L'efficacia della fisioterapia nell'osteocondrosi è accentuata dall'assenza di un effetto negativo sul corpo. Altrettanto importante è il fatto che l'uso del trattamento con questo metodo è possibile per le persone di diverse età e condizioni fisiologiche (tenendo conto delle caratteristiche individuali).

L'obiettivo della fisioterapia in varie forme di osteocondrosi è stimolare la rigenerazione ed eliminare la sindrome del dolore. La procedura è diretta direttamente a:

  • rimozione di infiammazione
  • sollievo dal dolore,
  • rilassamento muscolare
  • miglioramento della circolazione sanguigna
  • sollievo da crampi e pizzichi
  • normalizzazione delle caratteristiche di scambio.

Il vantaggio di tali procedure sta nei loro effetti direzionali e nella capacità di avere un effetto positivo sui tessuti più profondi.

Inoltre, grazie all'uso della fisioterapia, si ottiene l'uso di dosi ridotte di farmaci e si ottimizza il loro libero accesso all'ossigeno alla zona interessata.

Varietà di metodi

I metodi di cui sopra possono essere utilizzati sia separatamente che in combinazione con l'assunzione di farmaci prescritti da un medico dopo aver effettuato la ricerca e la diagnosi appropriate.

Sulla base dell'impatto di vari fattori sul corpo, sono stati sviluppati tipi di procedure esistenti e frequentemente utilizzate:

  • elettroterapia,
  • terapia magnetica
  • terapia diadinamica,
  • terapia ad amplifuls
  • analgesia a breve impulso,
  • vibratoria,
  • terapia laser
  • terapia ad onde d'urto,
  • Terapia Detenzor,
  • balneoterapia,
  • Esercitare la terapia,
  • metodo di vibrazione
  • agopuntura.

Ogni procedura ha le sue specifiche, quindi viene utilizzata solo dopo una prescrizione e secondo le sue raccomandazioni.

elettroforesi

Il metodo più popolare di fisioterapia, che ha i tassi più alti. Consiste nell'effetto di collegamento sul corpo della corrente continua di piccole forze e droghe.

Per la preparazione di tali soluzioni prima di usare acqua distillata, alcool puro e dimetilsolfossido. Usato senza impurità, ha un effetto massimo. Durante il corso (5-20 procedure), è vietata la modifica della polarità degli elettrodi.

Per una procedura corretta, viene applicata una garza inumidita con una soluzione, che viene posizionata sulla zona interessata, dopo di che viene eseguita una facile fissazione e connessione degli elettrodi.

I suoi vantaggi rispetto ad altri metodi:

  • nessun effetto negativo
  • sollievo dal dolore,
  • evitare danni alla pelle
  • consegna di farmaci specificamente alla lesione,
  • risultato direzionale positivo dall'attività corrente,
  • un aumento significativo della durata dell'influenza dei farmaci.

Controindicazioni speciali questa procedura non implica. In alcuni casi, dipende dalle caratteristiche individuali, dalle patologie esistenti e dai cambiamenti nel corpo, dall'età. La durata è determinata dal medico.

Terapia diadinamica

Questo metodo non si basa anche sull'elettroterapia, è utilizzato per l'osteocondrosi della colonna lombare e combina una complessa interazione con i preparati attuali e medici. Dà un forte effetto anestetico dovuto all'inibizione dell'impulso del dolore e l'impatto simultaneo sulla lesione durante una sessione.

La procedura consente la scelta di varie combinazioni di correnti e la concomitante somministrazione di farmaci, che è il criterio principale nel trattamento di una più ampia gamma di patologie.

Non può essere applicato a persone che soffrono di disturbi mentali, con tendenza al sanguinamento, infiammazione acuta, malattie polmonari, malattie tumorali. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alle allergie e alle lesioni cutanee.

Durata: non più di 15 minuti. Spesso, una sessione al giorno è sufficiente, in caso di dolore grave, è consentito eseguire due intervalli di cinque ore.

Terapia di Amplipulse

Il metodo consiste nell'influenzare il corpo con correnti sinusoidali. È usato per sindromi dolorose pronunciate. È effettuato principalmente nella forma acuta di osteocondrosi cervicale. Spesso tale procedura è prescritta al fine di migliorare l'impatto dei farmaci introducendo le correnti CM nell'area del dolore.

Questo tipo di elettroterapia è il più benigno di tutti, che consente il suo uso in varie malattie di questo tipo. Oltre all'intolleranza corrente, gli ostacoli all'uso possono essere:

  • forme acute di malattie interne,
  • psicosi,
  • ipertensione,
  • sclerosi multipla
  • infiammazione infettiva della pelle,
  • oncologia,
  • patologie del cuore e dei vasi sanguigni
  • fratture intraarticolare

L'effetto terapeutico si accumula gradualmente e si manifesta solo alla fine del corso. La procedura viene generalmente fornita fino a 20 minuti. Per l'effetto migliore, devi passare 10 sessioni.

Breve analgesia a impulsi

Questo metodo consiste nell'agire sull'area dolorosa di brevi impulsi di corrente. Il principale effetto terapeutico è analgesico. Viene utilizzato dopo il rilevamento dei punti di ipersensibilità sovrapponendo diversi elettrodi sulla linea del collo vicino alla colonna vertebrale.

Il metodo non è risolto in processi infiammatori, malattie della pelle, problemi di sangue, tumori, tubercolosi, patologie cardiache.

La forza degli impulsi dipende dalla gravità dei sintomi della malattia. La tensione è impostata su un leggero pizzicore. Un sito è trascorso 10 minuti al giorno. La durata della procedura è compresa tra 10 e 50 minuti. Un singolo effetto anestetico non supera le 2 ore. Se necessario, puoi tenere un secondo corso in un mese.

ultrasuono

Tale terapia è l'impatto sulle lesioni delle onde sonore che non sono percepite dall'orecchio.

La base di questo trattamento è:

  • effetto sonoro
  • efficienza termica
  • effetto biochimico.

Questi principi contribuiscono alla normalizzazione della circolazione sanguigna, eliminano la manifestazione di sindromi e spasmi del dolore, inibiscono i processi infiammatori negli organi e nei tessuti, sciolgono il gonfiore e dilatano i vasi sanguigni, saturano le cellule con l'ossigeno, migliorando l'accesso alle sostanze medicinali.

Utilizzato per trattare una vasta gamma di patologie. Le controindicazioni comprendono forme gravi di malattie cardiovascolari, infettive e nervose, una tendenza a formare coaguli di sangue e cancro.

La durata del corso, tenendo conto delle caratteristiche del corpo umano, è determinata da uno specialista.

Laser terapia

La terapia laser non è meno popolare, il che implica l'impatto delle onde laser a bassa frequenza sulla zona interessata. Di conseguenza, vengono stimolati processi rigenerativi spontanei nei tessuti della cartilagine.

L'effetto della procedura è il seguente:

  • aumentare l'immunità
  • stabilizzazione della circolazione sanguigna,
  • fornitura di ossigeno costante ai tessuti
  • combattere i virus
  • forte effetto anti-infiammatorio
  • la scomparsa del dolore.

L'azione del laser ha l'effetto più corretto quando la procedura viene eseguita come parte di un trattamento completo. Il fattore principale è una vasta gamma di usi. È usato raramente da solo. La tecnica non ha praticamente controindicazioni espresse e sperimentate dall'esperimento.

La durata del lavoro su un sito è di massimo 5 minuti. Il tempo totale della procedura è di mezz'ora. Le sessioni vengono ripetute ogni giorno. Corso - 5-20 procedure.

Terapia magnetica

Questo metodo nel trattamento dell'osteocondrosi comporta un effetto diretto di un campo magnetico dell'onda sui punti di dolore. Utilizzato a scopi terapeutici e profilattici come metodo di terapia primario, secondario e alternativo.

I vantaggi sono una varietà di forme di applicazione, la naturalezza del processo, la sicurezza.

Il valore medico di tale procedura è il seguente:

  • crea un effetto direzionale sulla circolazione sanguigna,
  • sollievo dal dolore efficace
  • rimozione di infiammazione
  • prevenzione del potere distruttivo sul tessuto cartilagineo.

Non assegnato quando:

  • la presenza di ferite aperte
  • ipotensione,
  • tromboflebite,
  • disturbi cardiaci
  • tubercolosi attiva,
  • anomalie mentali
  • esacerbazioni di infezioni
  • malattie del sangue.

Tale terapia viene effettuata utilizzando un dispositivo speciale con indicatori individuali per ogni persona.

Controindicazioni

Nonostante l'uso diffuso di queste procedure per il trattamento di varie patologie, ci sono alcune caratteristiche nel loro uso, che costituiscono una serie di controindicazioni:

  • oncologia,
  • stadio di esacerbazione di patologie croniche,
  • la gravidanza,
  • malattie della pelle
  • disturbi mentali
  • disturbi nel cuore e nei vasi sanguigni, anomalie nel funzionamento del fegato e dei reni,
  • malattie del sistema circolatorio
  • uso di alcool o droghe.

La definizione e lo scopo della procedura dopo l'identificazione di controindicazioni possono essere eseguite solo dal medico curante. Dopodiché, firma in dettaglio il passaggio di tutte le fasi della fisioterapia.

Raccomandazioni generali

Tenendo conto che la fisioterapia viene utilizzata in diversi punti della lesione (nell'osteocondrosi della colonna lombare, nell'osteocondrosi cervicale), durante il loro utilizzo è necessario tenere conto di tali regole:

  • il livello di gravità delle manifestazioni negative nella colonna vertebrale,
  • la gravità delle condizioni di una persona
  • l'età,
  • presenza di altri problemi di salute.

Se i metodi indicati sono stati prescritti in modo tempestivo e eseguiti ad un livello elevato, l'effetto non richiederebbe molto tempo: il dolore è alleviato, la mobilità aumenta e il benessere migliora.

Oltre alla fisioterapia, si raccomanda un adeguato sonno e nutrizione, l'uso della terapia fisica. Anche molto utile è una visita sistematica alla piscina, evitando lo stress fisico ed emotivo.

La fisioterapia per l'osteocondrosi è una parte importante della terapia, che ha un risultato positivo, restituendo alla persona la capacità di muoversi liberamente e sentire la vita al massimo.

Alcune statistiche

La patologia spinale è al quinto posto tra le cause di ospedalizzazione e il terzo posto tra le cause del trattamento chirurgico. Tra gli abitanti della Russia, oltre la metà delle persone soffre di malattie nervose periferiche con disabilità temporanea. Un'alta percentuale di disabilità e complicanze sotto forma di ernia intervertebrale, cifosi, protrusioni e sciatica.Le cifre sono numeri, ma la cosa più triste è che l'osteocondrosi riduce la qualità della vita a causa di dolori alla schiena e al collo.

L'osteocondrosi spinale è una malattia, come la retribuzione di una persona, di una specie biologica, connessa con la deambulazione verticale e lo sfruttamento della colonna vertebrale nelle condizioni della vita moderna. Altrimenti, è chiamata la "malattia della civiltà". L'autore della teoria e il termine "osteocondrosi della colonna vertebrale", Yakov Y. Popelyansky, professore, noto neuropatologo, ha scritto su questo

Il processo patologico della malattia è un complesso di disturbi distrofici nella cartilagine articolare, molto spesso sono interessati i dischi intervertebrali. I pazienti lamentano dolore doloroso costante alla schiena, che è aggravato dallo sforzo fisico o dai movimenti improvvisi. Spesso unito da una sensazione di torpore o dolori agli arti.

Le cause dell'osteocondrosi non sono ancora chiare. I medici suggeriscono che i seguenti fattori possono contribuire alla malattia:

  • lesioni spinali precedenti (lividi, fratture),
  • cambiamenti di età nei tessuti
  • ereditarietà,
  • violazione della circolazione segmentale,
  • stile di vita sedentario
  • scarsa nutrizione,
  • sovrappeso
  • violazione della postura,
  • esercizio eccessivo
  • fumare.

Quale effetto sul corpo con osteocondrosi ha fisioterapia

La fisioterapia stimola i processi di recupero nella colonna vertebrale. Lo scopo di una qualsiasi delle procedure è:

  • sollievo dal dolore,
  • effetto anti-infiammatorio
  • rilassamento muscolare spasmodico
  • miglioramento della circolazione sanguigna nel focolaio,
  • rimozione di edema e rilascio di radici nervose schiacciate,
  • normalizzazione del metabolismo.

Quale fisioterapia aiuta con l'osteocondrosi della colonna vertebrale

Correnti a bassa frequenza, campo magnetico, ultrasuoni, laser e altri aiutano nella rimozione del dolore, l'infiammazione, sono utilizzati per la riabilitazione dopo infortuni e operazioni. Come risultato della fisioterapia, i termini della riabilitazione sono significativamente ridotti, l'efficacia dell'uso dei farmaci e la riduzione del loro dosaggio sono aumentati. Questo tipo di trattamento non ha effetti collaterali che possono essere osservati durante l'assunzione di alcuni farmaci.

Cosa fare se hai dolori alla schiena o al collo? Naturalmente, nella fase iniziale, in nessun caso si può auto-medicare, prima di tutto bisogna fare la diagnosi corretta. Il medico prescriverà il trattamento e la fisioterapia sarà una buona aggiunta al trattamento farmacologico. E se a questo aggiungete erbe medicinali come questa, l'effetto del trattamento non richiederà molto tempo.

Quindi, cosa può consigliarti il ​​medico come fisioterapia?

Taglierina elettrica

Questo metodo terapeutico viene solitamente utilizzato con novocaina e viene utilizzato per qualsiasi grado di sviluppo e localizzazione della malattia. A causa delle piccole cariche puntiformi della corrente elettrica, Novocain penetra in profondità nello spessore dei muscoli, riducendo il dolore, migliorando la circolazione sanguigna e rimuovendo lo spasmo muscolare.

La durata della prima procedura è di 10 minuti, successivamente viene aumentata a 15-20 minuti. Il corso del trattamento è 10-20 procedure.

Esposizione alle vibrazioni

La terapia vibroacustica si basa sull'esposizione a suoni ad alta frequenza di varie dimensioni (da 20.000 Hz o più). A tale scopo, viene utilizzato l'apparecchio Vitafon, che aiuta ad alleviare il gonfiore, migliorare il flusso linfatico e rigenerare il tessuto osseo.

Una terapia simile è applicata nell'osteocondrosi di qualsiasi localizzazione in combinazione con farmaci, per un migliore effetto sulla concentrazione dolorosa.

Fisioterapia nell'osteocondrosi - controindicazioni

E anche se ogni dispositivo ha le sue controindicazioni, per la fisioterapia, ci sono malattie e condizioni in cui questo tipo non dovrebbe essere utilizzato affatto. Questo è:

  • gravidanza in qualsiasi momento
  • disturbi mentali
  • neoplasie maligne,
  • malattie della pelle.

Esistono molti metodi di trattamento dell'osteocondrosi, tutti buoni solo a condizione che vengano eseguiti regolarmente durante il trattamento insieme ad altri tipi di trattamento e riabilitazione, come massaggi, terapia fisica, idroterapia e non solo ...

Ci sono altri 5 principi comprovati di trattamento di successo a casa dell'osteocondrosi della colonna vertebrale, che sono offerti dal medico sportivo e dal fisioterapista degli esercizi di fisioterapia Alexander Bonin. Vieni qui e lo scoprirai.

Miei cari lettori! Se questo articolo ti è stato utile, condividilo con i tuoi amici facendo clic sui pulsanti social. reti. Per me è anche importante conoscere la tua opinione sulla lettura, scrivere a riguardo nei commenti. Ti sarò molto grato. Ci vediamo di nuovo sul blog!

Con i desideri di buona salute Taisiya Filippova

Cos'è la fisioterapia?

La terapia fisica accelera significativamente il processo di guarigione e migliora le funzioni riparatrici del corpo. Agendo in un complesso, è in grado di aumentare il tono muscolare, alleviare la tensione, ripristinare tutti i tessuti che sono stati danneggiati.

La fisioterapia agisce sul corpo del paziente con l'aiuto di campi termici, freddi, ultrasonici, magnetici. C'è anche un laser ed effetti elettrici di diverse frequenze.

I vari modi in cui la fisioterapia è ricca hanno un effetto diverso su un particolare organismo. Il trattamento di fisioterapia può accelerare da una volta e mezzo a due volte il processo di guarigione, ridurre le possibilità di progressione della malattia cronica.

Tipi di fisioterapia

Nel trattamento delle malattie del collo è assegnato:

  • terapia laser
  • elettroterapia,
  • terapia magnetica
  • terapia ad onde d'urto,
  • balneoterapia,
  • terapia detenzor

La terapia laser è un metodo di fisioterapia, in cui la procedura utilizza un laser moderno. Questo dispositivo ha un effetto complesso. Miglioramento significativo dei processi biologici nei tessuti del sistema nervoso centrale. Il risultato visibile appare in breve tempo.

Il laser ha un effetto analgesico, non solo rimuove l'infiammazione, ma guarisce anche le ferite. Qualsiasi procedura di laser terapia, di regola, non dura più di 15 minuti.

L'elettroterapia è riconosciuta come una delle procedure più popolari per l'osteocondrosi cervicale e altri tipi di questa malattia. L'esposizione viene eseguita utilizzando corrente elettrica.

La corrente forma un calore speciale all'interno dei tessuti, che normalizza la circolazione del sangue nella zona interessata. Questa versione della fisioterapia è caratterizzata da piacevoli sensazioni e da un rapido miglioramento delle condizioni generali. La procedura non può essere eseguita su persone con protesi in metallo e pacemaker.

La terapia magnetica è chiamata fisioterapia, in cui un campo magnetico agisce sulla zona interessata. Una procedura dura circa 20 minuti. Il medico posiziona gli indicatori del campo magnetico in un modo speciale.

La regione cervicale risiede nel centro di un potente campo magnetico. Agisce dolcemente, quindi la persona non sente disagio.

Alcuni diffidano del metodo è causato dal fatto che il risultato non è immediatamente visibile. Pertanto, la terapia magnetica non è un metodo molto popolare di fisioterapia, nonostante la sua innegabile efficacia.

La terapia ad onde d'urto è un nuovo metodo di terapia. Tale fisioterapia per l'osteocondrosi della regione cervicale non è ancora diffusa, tuttavia, l'efficacia del metodo è fuori dubbio.

Il trattamento viene eseguito utilizzando un'onda acustica, la cui azione riduce il dolore, migliora i processi di scambio e il flusso sanguigno nei tessuti.

Quando elementi di balneoterapia di acqua minerale cadono nella zona interessata, colpendo i centri nervosi e i recettori. Per questi scopi, utilizzare una doccia, bagni, piscine, insieme a fango curativo.

La terapia del detensificatore non è un nuovo trattamento. I benefici di tale procedura sono ancora oggetto di discussione negli ambienti medici.Il metodo prevede l'allungamento della colonna vertebrale con l'aiuto del peso del paziente.

Alcuni medici ritengono che le procedure regolari influenzino negativamente il decorso della malattia e portino alla formazione di ernie e altre patologie.

La fisioterapia nell'osteocondrosi viene spesso eseguita insieme a massaggi, terapia fisica e altri metodi. La strategia di trattamento dipende dal quadro clinico della malattia, dallo stato attuale della persona e dalla presenza di malattie concomitanti. Solo il medico curante dovrebbe scegliere un tipo di fisioterapia.

L'uso di procedure fisioterapeutiche per l'osteocondrosi è molto efficace: agisce direttamente sul sito della malattia senza influenzare i tessuti o gli organi circostanti. Le malattie croniche non sono esacerbate.

Buon aiuto nel trattamento delle correnti di Bernard di osteocondrosi. L'elettroforesi nell'osteocondrosi viene eseguita con l'uso di corrente elettrica.

Con l'aiuto di questo processo, i tessuti vengono riscaldati, mentre i processi di circolazione nel sangue sono migliorati e il tasso metabolico aumenta. L'elettroforesi con novocaina con osteocondrosi è in grado di alleviare il dolore abbastanza bene.

Un altro punto positivo è il movimento di tutti i farmaci necessari utilizzando i campi elettrici direttamente al sito dei focolai della malattia.

Ad esempio, se si applica il metodo di fisioterapia come trattamento per l'osteocondrosi nella regione cervicale, sarà interessata solo la regione cervicale. Esistono diversi tipi di elettroforesi:

  • elettroforesi con l'uso di droghe
  • interferenza,
  • corrente diadinamica
  • elettropuntura,
  • Terapia SMT.

I metodi di fisioterapia non sono il trattamento principale per questa malattia. Queste sono procedure aggiuntive utilizzate per ridurre il dolore e alleviare la tensione. Grazie a loro, il trattamento principale diventa più efficace.

Applicare i seguenti tipi di fisioterapia nell'osteocondrosi:

Considerare i metodi più popolari per eliminare i sintomi dell'osteocondrosi

Darsonval

Una delle procedure più progressiste a causa dell'elevato grado di efficienza e facilità d'uso nella medicina moderna è la darsonvalizzazione, che si basa sull'influenza della corrente pulsata.

Il metodo viene applicato in qualsiasi fase dello sviluppo dell'osteocondrosi, poiché non sono state stabilite controindicazioni all'uso.

L'effetto positivo del metodo Darsonval è il seguente:

Nell'arsenale della medicina esiste una vasta gamma di fisioterapia, prescritta per l'osteocondrosi lombare, sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • terapia della luce (irradiazione ultravioletta, luce infrarossa, radiazione laser),
  • elettroterapia (elettroforesi, ionoforesi, correnti a microonde, ecc.),
  • magnetoterapia - esposizione a un campo magnetico di varie frequenze,
  • terapia del suono (ultrasuoni, effetto onde d'urto),
  • terapia detenzor - trattamento di trazione,
  • balneoterapia (trattamento con bagni, fango, cure termali).

Vi consigliamo di leggere l'uso della fisioterapia nell'osteocondrosi cervicale in aggiunta a questo articolo.

I seguenti tipi di fisioterapia possono essere utilizzati per il trattamento dell'osteocondrosi:

Considerare l'efficacia e le caratteristiche di ciascuna di queste procedure.

Trattamento Detenzor

Un'altra fisioterapia per l'osteocondrosi della regione cervicale - irradiazione ultravioletta. La vitamina D inizia a formarsi nella pelle, con l'aiuto di cui il corpo assorbe facilmente il calcio.

In caso di osteocondrosi cervicale, la superficie del collo, l'area sotto la clavicola e la zona superiore delle scapole viene irradiata. Il corso del trattamento è in media da 10 a 15 procedure.

La fisioterapia laser nell'osteocondrosi del rachide cervicale è uno dei metodi efficaci. L'essenza della procedura è l'esposizione del corpo al flusso luminoso. Il trattamento laser riduce l'infiammazione e favorisce una rapida guarigione, riduce significativamente il dolore.

A causa del flusso luminoso, i poteri del corpo sono attivati ​​e inizia a combattere la malattia da solo. Una sessione non supera i 14 minuti, 2 minuti di esposizione a ciascuna area interessata.

Se copriamo la lista, quali sono le procedure fisioterapiche utilizzate nell'osteocondrosi, si dovrebbe anche notare l'agopuntura. Ma è usato abbastanza raramente.

La procedura è molto seria. Per eseguirlo, uno specialista deve conoscere a fondo la fisiologia umana e avere una vasta esperienza nella gestione degli aghi nel corpo. Questi sono dottori di profilo stretto e può essere difficile trovarli.

Dopo aver condotto un esame completo di un paziente con osteocondrosi lombare, possono essere identificate le seguenti controindicazioni per la nomina della fisioterapia:

La fisioterapia nell'osteocondrosi è considerata il mezzo più efficace, poiché agisce rapidamente e indolore direttamente sulla vertebra danneggiata. Questo ti permette di eliminare efficacemente il dolore. Dopo la prima sessione, il paziente è molto sollevato.

La fisioterapia nell'osteocondrosi cervicale comporta l'uso di ultrasuoni, che eliminano il dolore, stimolano il metabolismo e conducono una sorta di massaggio.

Per combattere l'infiammazione, i medici prescrivono la terapia magnetica. Viene eseguito da un dispositivo speciale e la procedura può essere eseguita a casa.

La fisioterapia nell'osteocondrosi consente l'uso di un laser che colpisce l'area interessata. Successivamente, parleremo dei metodi di trattamento di questa malattia in altre parti della colonna vertebrale.

La fisioterapia nell'osteocondrosi della regione toracica deve essere eseguita con attenzione, poiché le manipolazioni sono eseguite vicino al petto e al cuore. Inoltre nelle vicinanze ci sono altri organi vitali.

Per sbarazzarsi di questa malattia il più presto possibile, si raccomanda di combinare la fisioterapia con altri metodi di trattamento.

Oggi le farmacie hanno una vasta gamma di dispositivi, quasi tutti destinati all'uso domestico e di piccole dimensioni.

Ma prima di acquistarli è necessario consultare il proprio medico. Per prevenire l'insorgenza di questa spiacevole malattia, è necessario condurre uno stile di vita attivo, esercitare, evitare infortuni e cadute.

È necessario mangiare bene, è consigliabile smettere di fumare, non abusare di bevande alcoliche. Il nostro articolo contiene informazioni utili sull'argomento "Osteocondrosi".

I sintomi e il trattamento di questa malattia sono descritti e le raccomandazioni per la sua prevenzione. In conclusione, vale la pena notare che tutte le informazioni fornite sono di natura consultiva.

Se ci sono segni di malattia, è necessario contattare immediatamente il medico. In nessun caso non può auto-medicare, la terapia necessaria dovrebbe nominare uno specialista.

Caratteristiche della procedura

La fisioterapia non sostituisce il trattamento completo per l'osteocondrosi cervicale, ma la integra. Le sessioni aiutano a far fronte alla malattia più velocemente e in modo più efficiente se i metodi tradizionali non danno risultati seri.

La terapia fisica non causa esacerbazione di disturbi cronici, normalizza il metabolismo e aumenta l'immunità. Le procedure migliorano il benessere del paziente, il lavoro degli organi interni e dei sistemi corporei.

Qualsiasi trattamento ha le sue controindicazioni. Non un'eccezione e fisioterapia. Molti di loro non possono essere applicati a pazienti affetti da cancro, persone che hanno altre gravi malattie. Ad esempio, se una persona ha un funzionamento compromesso del sistema cardiovascolare o delle vie respiratorie.

Alcuni metodi di fisioterapia nell'osteocondrosi cervicale sono proibiti se il paziente soffre di disturbi mentali o malattie della pelle. La terapia fisica è vietata per le persone con funzionalità epatica e renale compromessa. Molte procedure sono controindicate per le donne incinte.

Ogni fisioterapia ha i suoi limiti, quindi è assegnata individualmente. La stessa condizione si applica al numero di procedure. Per alcune persone è sufficiente un piccolo corso di 5 sedute, per altri sono richiesti mesi di trattamento.

Il costo delle procedure può variare a seconda della regione di servizio.

Ad esempio, il prezzo dell'esposizione alla corrente elettrica a Mosca può variare da 230 a 2000 rubli per sessione. Il costo degli ultrasuoni è 75-5000 rubli. La balneoterapia avrà un costo da 300 a 4000 rubli. Dipende dal riempimento del bagno e dalla scelta dei componenti per gli involucri. Il trattamento laser costa da 200 a 5500 rubli.

Fisioterapia nell'osteocondrosi del rachide toracica con complicanze

Altro si concentrerà sulle malattie cardiovascolari. Come già accennato, per sua natura l'osteocondrosi della sezione toracica è simile all'angina pectoris:

  1. premendo il dolore dietro lo sterno, che si estende alla spalla e alla mano sinistra,
  2. formicolio, intorpidimento delle dita.

Tutte queste manifestazioni simili complicano la diagnosi corretta. Come distinguere l'angina dall'osteocondrosi è descritta in un articolo a parte qui.

Forse questa immagine.

  1. Un medico senza esame aggiuntivo determina l'osteocondrosi del torace e la invia a FTL, ma in realtà può essere una sindrome di angina coronarica (CHD). In questo caso, la terapia farmacologica è semplicemente necessaria, come l'aria, ma la fisioterapia è controindicata.
  2. O l'immagine opposta è determinata da CHD su un elettrocardiogramma (ECG), ma è leggermente espressa. E le complicanze dell'osteocondrosi (protrusione, ernia, osteofiti) fanno pressione sulla radice del nervo spinale e complicano la vita con sintomi dolorosi. Ma il medico tratta solo le pillole di angina e FTL non prescrive e in questo caso è necessaria una fisioterapia moderata.

È così che tutto può essere confuso per noi, ma non per uno specialista.

Le controindicazioni alla fisioterapia per le malattie cardiovascolari includono:

  • sindrome del dolore lungo
  • aritmia,
  • angina progressiva (instabile),
  • angina di riposo,
  • insufficiente circolazione del sangue nella fase distrofica,
  • dopo un attacco di cuore (fino a 3 mesi),
  • presenza di un pacemaker.

Per queste malattie è necessaria una consulenza medica speciale e le indicazioni per la fisioterapia sono le seguenti:

  1. bagni di contrasto comune
  2. elettrica,
  3. terapia magnetica a bassa frequenza,
  4. terapia laser
  5. elettroforesi con soluzioni di sedativi e analgesici,
  6. bagni balneologici (carbonio e radon).

Osteocondrosi, i suoi tipi e sintomi

Questa malattia è un complesso di alterazioni degenerative-distrofiche che interrompono il normale funzionamento della cartilagine articolare.

Viene diagnosticato in pazienti nei quali esiste una deformazione dei dischi intervertebrali, la loro separazione e riduzione delle dimensioni.

La stragrande maggioranza delle persone è soggetta a osteochondrosis in un modo o nell'altro, in particolare quelli che non seguono la loro postura.

Questi problemi possono essere risolti su quasi tutti i giunti esistenti. Tuttavia, il più delle volte le vittime di tali disturbi sono i dischi intervertebrali della colonna lombare, un po 'meno spesso il rachide cervicale. Quindi, a seconda del luogo della sua manifestazione, l'osteocondrosi può essere lombare, toracica e cervicale.

L'insorgenza di questo problema è indicata da tali sintomi come dolore ovvio, spesso molto grave, chiaramente localizzato nel sito di lesione. I segni caratteristici sono spesso accompagnati da una sensazione di disagio nelle articolazioni delle estremità, dolori nei tessuti muscolari delle mani e del torace. La deformazione dei dischi e della cartilagine articolare può causare una normale circolazione sanguigna compromessa, motivo per cui i mal di testa sono comuni in questa malattia.

Va notato che stabilire le cause esatte delle alterazioni degenerative-distrofiche nel sistema scheletrico umano in ciascun caso particolare è piuttosto difficile. Tuttavia, gli esperti identificano diversi fattori di aumento del rischio, la cui presenza aumenta significativamente la probabilità della comparsa di sintomi caratteristici. Questi includono, prima di tutto, cambiamenti legati all'età nei tessuti, peggioramento della circolazione sanguigna segmentaria, predisposizione ereditaria a questa malattia e lesioni precedenti.

Fisioterapia nell'osteocondrosi: tipi di procedure mediche

Nella pratica medica sono utilizzati una varietà di metodi di effetti fisioterapici sulle articolazioni colpite. Il loro valore sta nel fatto che in questo caso tali procedure influenzano solo il focus della malattia, mentre gli organi e i tessuti vicini rimangono al di fuori del campo di radiazioni o vibrazioni dai dispositivi. In molti casi, questa circostanza è di fondamentale importanza.

I seguenti metodi sono attualmente utilizzati come procedure terapeutiche:

  1. Radiazione ultrasonica. Per attivare il metabolismo e la circolazione sanguigna nei tessuti, l'articolazione interessata viene "trattata" con gli ultrasuoni. Questa radiazione riduce anche l'infiammazione e allevia il dolore.
  2. Elettroforesi di novocaina. È un'introduzione al corpo affetto da osteocondrosi degli antidolorifici con gli effetti simultanei della corrente elettrica costante.
  3. Terapia magnetica In questo metodo, i tessuti sono irradiati con campi elettromagnetici a bassa frequenza con impulsi alternati di correnti costanti e alternate. La magnetoterapia arricchisce i tessuti con l'ossigeno e migliora la loro rigenerazione.
  4. Terapia del tipo a onda d'urto. Questo metodo consiste nell'applicare un'onda shock-acustica diretta esattamente sull'area interessata. Il successo della procedura e la sua sicurezza per il paziente sono la forza controllata attentamente e meticolosamente verificata dell'impatto acustico.
  5. Massaggio digitopressione L'essenza di questo metodo è ridotta al trattamento di malattie di varie parti della colonna vertebrale mediante effetti meccanici. Di regola, i massaggiatori vibranti sono usati per eseguire il complesso medico specificato.
  6. Terapia Detensor. In questo metodo fisioterapico, la spina dorsale del paziente viene tirata fuori in modo naturale sotto l'influenza della massa del proprio corpo. Per fare questo, utilizzare un materasso speciale con costole mobili. L'angolo della loro inclinazione è appositamente regolato per formare carichi specifici su alcune parti del corpo umano.
  7. Laser terapia. La fisioterapia indicata nell'osteocondrosi viene eseguita mediante laser a elio-neon, che indirizzano la loro radiazione alle articolazioni colpite. La sessione dura fino a 15 minuti. Richiede una formazione attenta e personale medico altamente qualificato.
  8. Irraggiamento delle aree colpite con luce ultravioletta. In questo metodo vengono utilizzate attrezzature speciali che hanno effetti antinfiammatori, battericidi e analgesici sul paziente.
  9. Esercizio terapeutico È usato per il trattamento di forme già sviluppate di osteocondrosi e per la sua prevenzione.
  10. Balneoterapia. Include fango, ozocerite, salamoia, acqua termale, idrogeno solforato, radon e altri tipi di bagni.
  11. Toki Bernard. La cura viene effettuata mediante un impulso sugli organi interessati da correnti dinamiche caratterizzate da bassa tensione (60-80 V) e una piccola forza (fino a 50 mA). Oltre all'osteocondrosi, usato in alcune altre malattie.

Fisioterapia nell'osteocondrosi: effetto dell'uso

Tutti i metodi di trattamento fisioterapico mirano ad ottenere un determinato risultato che migliori le condizioni del paziente. In pratica, la maggior parte dei complessi procedurali di cui sopra causano risultati molto simili o simili per natura e forza.Ma solo il medico, in base alle caratteristiche del paziente e al decorso della malattia, determina quale particolare complesso è adatto per un particolare paziente.

Si deve prestare attenzione al fatto che la fisioterapia è, di norma, un'aggiunta al formato di trattamento principale. In particolare, aiutano efficacemente:

  • rimuovere (fermare) il dolore,
  • migliorare la circolazione del sangue nella zona interessata,
  • alleviare gonfiore e infiammazione
  • normalizzare il metabolismo
  • attivare l'effetto dell'immunità
  • intensificare le funzioni neuro-ormonali del corpo,
  • migliorare le funzioni motorie delle articolazioni
  • ridurre la quantità utilizzata nel trattamento dei farmaci antidolorifici.

Va notato che nella pratica medica i metodi fisioterapici possono essere applicati indipendentemente, senza complesse interazioni con i farmaci. L'una o l'altra versione del loro uso è determinata dal medico a seconda dello stato reale del paziente.

Tipi di procedure

Come terapia ausiliaria per il trattamento medico di base, l'esercizio fisico, la fisioterapia e il massaggio, il medico prescriverà un corso di fisioterapia.

Qual è la migliore fisioterapia per l'osteocondrosi cervicale?

I metodi ricchi nel trattamento delle malattie del rachide cervicale sono:

  1. terapia elettromagnetica
  2. applicazione del campo magnetico
  3. terapia laser
  4. complesso di onde d'urto,
  5. massaggio con ultrasuoni con effetto vibrante,
  6. terapia del portatore,
  7. balneoterapia.

Terapia elettromagnetica

Il metodo più comune di somministrazione di farmaci prescritti da un medico direttamente al fuoco infiammatorio. L'impatto ha un effetto mirato sul miglioramento della circolazione sanguigna.

Dopo l'inizio della procedura, il paziente si sente caldo, la soglia del dolore si riduce e il disagio viene eliminato durante i turni di testa. La controindicazione è la presenza di un impianto di metallo o di un pacemaker impiantabile.

Con l'aiuto dell'elettroforesi mediante correnti modulate, i farmaci vengono iniettati nel corpo, che vengono prodotti sotto forma di iniezioni. In questo caso, l'effetto collaterale degli agenti somministrati è completamente escluso, così come la reazione allergica. Pertanto, questo metodo è il più efficace.

Esposizione al campo magnetico

Non è la tecnica più comune a causa della bassa efficienza e del processo di trattamento lento. La linea di fondo è quella di installare due induttori magnetici che creano campi magnetici alternati di diverse frequenze.

Una sessione dura non più di 20 minuti. L'esposizione a un campo magnetico durante la fisioterapia dell'osteocondrosi cervicale può essere effettuata anche a casa, acquistando uno speciale dispositivo destinato al trattamento con un campo magnetico.

Complesso d'onde d'urto

L'impatto si verifica con l'aiuto di un'onda acustica e grazie a questo metodo il metabolismo del paziente si stabilizza. È stata anche dimostrata l'efficacia della terapia a onde d'urto nel migliorare il funzionamento del sistema circolatorio.

Alcuni esperti sostengono che questa forma di fisioterapia è più richiesta nell'osteocondrosi della regione toracica.

Terapia usando il rilevatore

Questa forma di fisioterapia viene utilizzata per l'osteocondrosi del tratto lombare, cervicale e toracico.

Il metodo è mirato a allungare la colonna vertebrale sotto il peso del proprio peso.

La terapia Detenzor causa una reazione ambigua tra i professionisti, poiché, usando questa tecnica, il dolore può essere eliminato, ma si possono formare nuove protrusioni.

balneoterapia

L'effetto benefico delle acque minerali sullo scheletro e sui muscoli è stato a lungo dimostrato. In balneoterapia incluso il bagno con acque ricche di minerali, l'uso di fanghi terapeutici e applicazioni speciali.

La fisioterapia con osteocondrosi completa con successo il corso principale. Di norma, il numero di sessioni è limitato. Deve attenersi rigorosamente agli appuntamenti del medico curante.Solo in questo caso è possibile ottenere risultati positivi nel trattamento delle malattie della schiena.

Una selezione dei miei materiali utili sulla salute della colonna vertebrale e delle articolazioni, che ti consiglio di guardare:

Guarda anche molti materiali aggiuntivi utili nelle mie comunità e account sui social network:

disconoscimento

Le informazioni contenute negli articoli sono destinate esclusivamente a informazioni generali e non devono essere utilizzate per l'autodiagnosi di problemi di salute o per scopi medici. Questo articolo non sostituisce il parere medico di un medico (neurologo, terapeuta). Si prega di consultare il medico prima di sapere esattamente la causa del tuo problema di salute.

Trattamento fisioterapico dell'osteocondrosi: possibili controindicazioni

Pur apprezzando le proprietà curative di questo metodo di recupero degli organi colpiti, non bisogna dimenticare che, come molte altre tecniche mediche, le procedure fisioterapiche potrebbero non sempre essere utili a tutti. Inoltre, possono essere abbastanza dannosi e pericolosi, se una persona, oltre all'osteocondrosi, ha "in passivo" altre malattie.

In particolare, la fisioterapia ha un effetto negativo sui pazienti affetti da malattie oncologiche. Non è possibile utilizzare questo metodo e in forme gravi di malattie comuni.

Le procedure fisioterapeutiche sono controindicate per le persone con diagnosi di gravi problemi cardiovascolari. Non si dovrebbe nemmeno pensare a queste procedure per coloro che hanno mostrato una significativa compromissione nel funzionamento degli organi respiratori.

Queste procedure non possono essere applicate a pazienti con insufficienza epatica e renale, persone con disturbi mentali acuti o donne durante la gravidanza. Inoltre, alcuni tipi di fisioterapia sono controindicati in caso di complicanze di qualsiasi malattia.

Pertanto, i metodi fisioterapeutici di trattamento complesso dell'osteocondrosi possono essere uno strumento eccellente per combattere efficacemente questa grave malattia. È solo necessario seguire sempre le raccomandazioni del dottore.