Osteocondrosi

Manifestazioni e terapia dell'osteocondrosi comune

La malattia più comune del sistema muscolo-scheletrico, che non ha età, è l'osteocondrosi. La malattia della schiena può apparire in una persona anche all'età di 15 anni ed essere nascosta nel corso delle fasi iniziali della malattia.

Circa il 90% della popolazione mondiale soffre di questa malattia. Tale numero statistico è legato allo stile di vita moderno: dieta malsana, mancanza di tempo per lo sport, ecc. La sconfitta del sistema muscolo-scheletrico può avere gravi complicanze, causare disabilità, interruzione degli organi interni.

Cos'è l'osteocondrosi e quali sono le sue cause

L'osteocondrosi spinale è definita come una malattia che inizia con l'infiammazione dei dischi intervertebrali, dopo di che infetta i tessuti della colonna vertebrale. La cartilagine e il tessuto osseo della colonna vertebrale sono influenzati dal processo di alterazioni degenerative.

Quando si verifica una malattia, la normale struttura dei tessuti vertebrali cambia. Il disco cartilagineo cambia la sua struttura, la consistenza, perde la sua elasticità, la distanza tra i dischi vertebrali si restringe. A questo proposito, i processi nervosi del midollo spinale vengono violati, quindi c'è una sensazione dolorosa. Inoltre, le articolazioni più piccole della colonna vertebrale subiscono cambiamenti, si formano formazioni degenerative dell'osso, che impediscono al paziente di flettersi e provocare dolore.

Le principali cause della malattia:

  • Il motivo principale per la manifestazione di questa malattia sta nel carico distribuito in modo disomogeneo sulla colonna vertebrale (che porta una borsa, obesità, sollevamento pesi, gravidanza).
  • Inoltre, la causa può essere una lunga seduta o sdraiati nella posizione sbagliata (superficie di riposo irregolare, stile di vita sedentario, conseguenze di lesioni).
  • La causa della malattia può essere anche piedi piatti.
  • C'è un posto per essere una predisposizione congenita alla malattia.
  • Malnutrizione e nutrizione scorretta.
  • Le lesioni alla schiena trasferite sono la causa della malattia.
  • Lo stress e la sovratensione possono anche essere responsabili della comparsa della malattia.

Ad oggi, c'è una tendenza non molto favorevole, l'osteocondrosi inizia in giovane età, se non mantenendo una postura corretta, quando l'apparato motorio non è ancora completamente formato. I giovani pazienti non possono prendere sul serio la loro salute, quindi il dovere dei genitori li obbliga a insegnare ai loro figli a correggere la postura, le regole di uno stile di vita sano. Quando non si presta attenzione alla salute, la malattia può trasformarsi in una forma trascurata, che nel corso degli anni manifesterà sintomi più gravi.

Back osteocondrosi: classificazione della malattia, fasi principali

A causa del fatto che il dorso di una persona può essere diviso in più sezioni, l'osteocondrosi del dorso, rispettivamente, è classificata in diverse varietà.

Esistono diverse varietà di osteocondrosi:

  • Osteocondrosi del rachide cervicale caratterizzato da sensazioni dolorose nel collo e nel cingolo scapolare, mentre progrediscono i processi degenerativi dei dischi vertebrali della regione cervicale.
  • Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica - la parte toracica interessata della colonna vertebrale causa dolore non solo nel petto, ma anche tra le scapole, in questo campo si rileva una distrofia muscolare.
  • Osteocondrosi della colonna lombare si verifica in persone con una maggiore attività fisica, che può avere una riflessione sulla funzione della riproduzione.
  • Osteocondrosi della parte sacrale della colonna vertebrale è pericoloso perché a causa del decorso della malattia, le terminazioni nervose e le arterie sanguigne possono essere compresse.
  • Ampia osteocondrosi spinale caratterizzato da una combinazione di lesioni di due o più delle sue parti. Questo caso è considerato il più difficile e difficile da trattare.

Come molte altre malattie, l'osteocondrosi della schiena è dolorosa e va in diverse fasi di gravità.

In medicina, ci sono diverse fasi della malattia:

  1. Primo stadio - l'inizio della malattia. Il paziente non nota alcun cambiamento speciale nel corpo, solo un lieve disagio si avverte in uno dei reparti della schiena con una posizione insolita o movimenti attivi. Di regola, questi sintomi non sono enfatizzati e sono associati ad altre cause di manifestazione.
  2. Secondo stadio caratterizzato dalla manifestazione del dolore, poiché in questa fase inizia il processo di distruzione del tessuto cartilagineo, senza tempestivo intervento medico, il processo di riduzione della fessura intervertebrale può accelerare, il che comporterà la violazione di nervi, vasi linfatici o arterie sanguigne.
  3. Nella terza fase marcata grave deformità della colonna vertebrale. Il trattamento in questa fase può ridurre il tasso di sviluppo della malattia, eventualmente arrestando un'ulteriore curvatura della colonna vertebrale.
  4. Ultimo stadio lo sviluppo della malattia comporta la completa disabilità del paziente. In questa fase, tutti i processi associati alla malattia sono irreversibili. Il paziente non riesce a muoversi, il dolore irresistibile accompagna ogni movimento, la colonna vertebrale si sposta considerevolmente, il tessuto cartilagineo si comprime, il tessuto osseo cresce patologicamente.

Osteocondrosi: sintomi e diagnosi

Molti sintomi della malattia possono essere confusi con altre malattie.

Il fatto è che le parti deformate della contropressione su organi strettamente localizzati, che causano il dolore corrispondente.

Alcuni giovani pazienti non sanno nemmeno e non si rendono conto che potrebbero avere una tale malattia, considerando che l'osteocondrosi è molto vecchia, nella quale, naturalmente, si sbagliano.

Sintomi della malattia:

  • dolore e disagio al collo, allo sterno o alla parte bassa della schiena,
  • segno secondario è considerato atrofia muscolare nella zona interessata,
  • a causa della deformazione della postura, gli organi interni soffrono, che a loro volta manifestano anche disfunzione,
  • si nota il torpore delle braccia o delle gambe,
  • maggiore freddezza agli arti inferiori
  • c'è mal di testa, vertigini,
  • appare la nausea
  • il paziente può perdere conoscenza
  • possibile comparsa di mosche o imperfezioni negli occhi,
  • si verifica uno spasmo arterioso del piede.

Con l'età, il rilascio del liquido intervertebrale diminuisce, i dischi intervertebrali diventano meno elastici e subiscono l'appiattimento, che è un'ernia intervertebrale.

Quanto manifesto

L'osteocondrosi in ogni parte della schiena ha i suoi sintomi. Di conseguenza, ciò porta allo sviluppo di una delle immagini cliniche più difficili. Se un collo è coinvolto in patologia, le principali manifestazioni dovrebbero essere considerate:

  1. Vertigini.
  2. Aumento o diminuzione della pressione.
  3. Mal di testa.
  4. Dolore intenso, passando mani e petto.
  5. Coordinamento, udito e visione alterati.
  6. Arrossamento della pelle

Segni di osteocondrosi comune nella regione toracica sono considerati:

  1. Nevralgia intercostale, che causa forti dolori al cuore con difficoltà respiratorie.
  2. Limitazione della mobilità del collo e delle braccia.
  3. Dolore aumentato durante starnuti o movimenti improvvisi.
  4. Disordini nel lavoro degli organi interni.

Se la regione lombare è interessata, ci saranno anche lamentele sulle caratteristiche dei sintomi di questa particolare area, e precisamente:

  1. Dolore nella parte bassa della schiena, passando alle gambe.
  2. Bruciore, intorpidimento, freddezza e altri fastidi alle gambe.
  3. Indebolimento muscolare e spasmo.
  4. Difficoltà nel movimento per completare l'immobilità.
  5. Con l'esacerbazione del processo - incontinenza di urina e feci.
  6. In assenza di esacerbazione - problemi con la minzione e il lavoro intestinale.

Tutti questi sintomi di osteocondrosi diffusa richiedono un intervento medico rapido e un trattamento appropriato. Altrimenti, una persona dopo un po 'di tempo potrebbe essere disabilitata.

La patologia ha le sue ragioni, che dovrebbero essere definitivamente chiarite prima di iniziare il trattamento. Possono essere molto diversi, ma tra questi sono particolarmente comuni:

  1. Lesione del midollo spinale
  2. Piede piatto.
  3. Piede torto.
  4. Costante in piedi su una gamba.
  5. Lavoro relativo al sollevamento pesi costante.
  6. Allenamento sportivo, che si svolge senza un allenamento adeguato.
  7. Lavora a temperature troppo basse o al gelo.

Oltre alla osteocondrosi più comune, il paziente può essere diagnosticato e altri sintomi - deformità dei dischi intervertebrali, comparsa di escrescenze sferiche o spinose, che poi feriscono gravemente i muscoli e i nervi, causando dolore severo.

Molto spesso, i sintomi che compaiono nel petto sono diagnosticati come un attacco di cuore, e quelli che appaiono nella parte bassa della schiena - come la sciatica. E solo una diagnosi approfondita ci consente di scoprire la vera causa del dolore.

Problemi correlati

Un'osteocondrosi polisegmentale comune, oltre alla colonna vertebrale, ha un effetto negativo su altre parti del corpo. Ciò include articolazioni dell'anca o del ginocchio. Ci sono anche interruzioni neurologiche nel lavoro del sistema nervoso autonomo, che si traduce in difficoltà di respirazione, circolazione del sangue e minzione.

La qualità della vita si sta deteriorando bruscamente, mentre il paziente semplicemente non può eseguire quelle azioni che gli erano state date in precedenza senza difficoltà.

Una persona soffre soprattutto quando esacerbata. In questo caso, il dolore raggiunge il massimo e il trattamento può durare diversi mesi.

Come sbarazzarsi

Il trattamento dell'osteocondrosi spinale comune è un processo lungo. Il più spesso è condotto in modo conservativo, e allo stesso tempo obbedisce allo schema classico. Prima di tutto, un'adeguata anestesia viene eseguita utilizzando non solo farmaci, ma anche tecniche manuali. Si raccomanda inoltre di sottoporsi a un ciclo di ginnastica terapeutica, ma questo dovrebbe essere fatto solo dopo la completa eliminazione del dolore. Lo stesso massaggio oscillante e fisioterapia.

Tuttavia, a volte questa diagnosi richiede un intervento chirurgico, di solito se nessun altro metodo di trattamento aiuta. La rarità del trattamento chirurgico è dovuta al fatto che la colonna vertebrale è una zona che richiede un'esperienza speciale nel funzionamento, pertanto, qui possono sorgere varie complicazioni. Il recupero dalla chirurgia è un processo lungo e può durare diversi mesi, e talvolta anni.

La prevenzione dell'osteocondrosi è una questione semplice, ma allo stesso tempo importante. Ad esempio, è impossibile essere in una posizione per un lungo periodo, si dovrebbe lavorare solo alla scrivania e assicurarsi di seguire tutte le regole che sono prescritte quando si lavora al computer.

Dovresti anche visitare la piscina, la palestra o fare esercizi a casa ed esercizi che influenzeranno positivamente le condizioni della schiena.

A proposito, potresti anche essere interessato a quanto segue GRATIS materiali:

  • Libri gratuiti: "TOP 7 esercizi dannosi per esercizi mattutini, che dovresti evitare" | "6 regole di stretching efficace e sicuro"
  • Restauro delle articolazioni del ginocchio e dell'anca in caso di artrosi - video gratuito del webinar, che è stato condotto dal medico di terapia fisica e medicina sportiva - Alexander Bonin
  • Lezioni gratuite per il trattamento del mal di schiena da un medico certificato di terapia fisica. Questo medico ha sviluppato un sistema di recupero unico per tutte le parti della colonna vertebrale e ha già aiutato. più di 2000 clienti con vari problemi alla schiena e al collo!
  • Vuoi imparare come trattare un nervo sciatico? Quindi guarda attentamente il video a questo link.
  • 10 componenti nutrizionali essenziali per una colonna vertebrale sana - in questo rapporto imparerai quale dovrebbe essere la tua dieta quotidiana in modo che tu e la tua colonna vertebrale siete sempre in un corpo e uno spirito sani. Informazioni molto utili!
  • Hai l'osteocondrosi? Quindi raccomandiamo di esplorare metodi efficaci di trattamento dell'osteocondrosi lombare, cervicale e toracica senza farmaci.

cause di

L'osteocondrosi lombare può verificarsi indipendentemente dal sesso e dall'età. Si basa sul malfunzionamento dei dischi intervertebrali, che ricevono le sostanze necessarie non dal flusso sanguigno, ma dal metodo di diffusione. Pertanto, la malattia si sviluppa come conseguenza delle seguenti condizioni:

  • sovrappeso
  • disturbi dello scambio,
  • Stile di vita "sedentario"
  • focolai infettivi cronici,
  • cattiva postura
  • processi autoimmuni nelle articolazioni vertebrali,
  • curvatura della colonna vertebrale, piedi piatti,
  • sollevamento pesi brusco o lavoro fisico costante e costante,
  • ferita
  • predisposizione genetica.

La lombalgia nelle donne può verificarsi con lo squilibrio ormonale durante la menopausa, così come durante la gravidanza, poiché il carico a questo punto nella parte bassa della schiena aumenta molte volte. Non dimenticare la preparazione del corpo per il parto e il relativo indebolimento dell'apparato legamentoso - tali ragioni possono anche causare una tale malattia come l'osteocondrosi.

I dischi diventano più sottili e la distanza tra le vertebre diminuisce. Quando il disco lascia parzialmente (protrusione) o completamente (ernia intervertebrale), le radici nervose sono intrappolate e si sviluppano le caratteristiche del processo patologico nella parte bassa della schiena.

sintomatologia

Con una tale malattia come l'osteocondrosi della parte bassa della schiena, si verificano alcuni sintomi che consentono di fare una diagnosi del genere e pianificare un trattamento adeguato.

Il primo e principale segno dello sviluppo dell'osteocondrosi è l'insorgenza di dolore in quest'area. Può apparire durante l'esercizio, il movimento o anche a riposo. A volte il dolore è locale e spesso si danno al gluteo o alla gamba sul lato affetto o si diffondono verso l'alto.

Se non curato, e man mano che il processo patologico si sviluppa, il dolore può aumentare con la tosse o gli starnuti. Per questo motivo, il paziente non può piegare o girare il tronco, il che limita fortemente la sua mobilità e porta a un deterioramento della qualità della vita.

Sullo sfondo di tale sofferenza, si sviluppa irritabilità, insonnia e generale debolezza. Una seria complicazione del processo distruttivo della colonna lombare diventa una violazione dei genitali e del sistema urinario. Oltre alla lombodinia (dolore alla schiena), ci sono irregolarità nel sacro, con conseguente infiammazione del nervo sciatico. Il processo di movimento diventa ancora più difficile.

Come assistere con le violazioni nella colonna lombare

Il trattamento dell'osteocondrosi con metodi conservativi include la rimozione della sindrome del dolore, il ripristino della mobilità spinale e il ritorno graduale della sua normale posizione anatomica. Questo processo è lungo e richiede un approccio sistematico e completo al problema. Quando si identificano le cause dello sviluppo di tale stato, vengono prese misure per eliminarlo.

Sollievo dal dolore

Come alleviare il mal di schiena con l'osteocondrosi? Questo sintomo in questa condizione è il risultato della violazione delle radici nervose, della comparsa di infiammazione e tensione muscolare, pertanto i seguenti gruppi sono raccomandati per il suo trattamento:

In caso di sofferenza insopportabile, a volte vengono utilizzati glucocorticoidi o blocchi locali di Novocainic.

Durante esacerbazione

Nel periodo di esacerbazione, unguenti e creme a base di componenti anti-infiammatori naturali o sintetici in combinazione con preparazioni per compresse aiutano bene. La colonna vertebrale a questo punto dovrebbe avere un carico minimo, e questo si ottiene con l'aiuto del riposo completo e della corretta selezione di un materasso ortopedico. L'agopuntura aiuta ad alleviare il dolore. Anche lo stretching spinale e l'uso di una cintura speciale offrono un buon sollievo.

Usando la benda

Si raccomanda l'uso di una cintura nella parte inferiore della schiena con osteocondrosi, se esiste una sindrome del dolore pronunciata. Tale uso di per sé non è un trattamento e non annulla altri metodi. Può essere assegnato solo da un esperto. Non è consigliabile acquistare il prodotto e usarlo da soli.

Se indossi costantemente una cintura, termina con l'atrofia dei muscoli della regione lombare, perché la parte principale del loro lavoro è assicurare la stabilizzazione della colonna vertebrale. Ciò porterà ad un peggioramento del processo patologico e allo sviluppo di gravi complicanze.

Le cinghie sono calde e ortopediche. I più sicuri e più efficaci sono i prodotti a base di peli di animali. Non solo riscaldano, ma hanno anche un effetto terapeutico - aiutano ad aumentare il flusso di sangue nella zona interessata, ridurre il dolore e accelerare i processi di recupero.

Modi popolari

Molte persone fanno una domanda su ciò che un buon farmaco da componenti naturali per osteocondrosi lombare può essere utilizzato. Ci sono molte ricette che la medicina tradizionale offre per il trattamento di tali malattie. Si tratta di pomate, sfregamenti, impacchi, ingestione di infusioni di erbe medicinali, irudoterapia.

Ma, prima di approfittare di questi suggerimenti, molti dei quali forniscono un'assistenza sostanziale, dovresti consultare il tuo medico. E in nessun caso non dovrebbe cancellare il trattamento principale di questa malattia.

Altri trattamenti

Per migliorare il processo di trofismo nei dischi intervertebrali e ripristinare la conduzione nervosa utilizzando farmaci che migliorano la circolazione sanguigna locale, vitamine del gruppo B, condroprotettori per aiutare nel processo patologico nel tessuto cartilagineo.

Per normalizzare la funzione e ripristinare le strutture della colonna vertebrale, i medici raccomandano spesso l'uso della terapia manuale, i metodi del massaggio classico. Oltre a un programma di recupero completo, vengono prescritti anche fisioterapia e terapia fisica. Quest'ultimo metodo aiuta a ripristinare l'equilibrio muscolare e migliorare la resistenza muscolare, per formare un forte corsetto muscolare.

Trattamento chirurgico

Come trattare l'osteocondrosi della regione lombare, se tutti i metodi sopra riportati non producono risultati o sviluppano una complicazione sotto forma di ernia intervertebrale? In questo caso, il medico può raccomandare una soluzione attraverso l'intervento chirurgico.

Molto spesso, l'operazione viene assegnata quando il disco cade (discectomia). Il chirurgo elimina la compressione dei vasi sanguigni e dei nervi, se necessario, esegue protesi.

prevenzione

Ci sono linee guida generali su come trattare l'osteocondrosi, indipendentemente dalla sua posizione, compreso il collo, il torace o la parte bassa della schiena. Nonostante tutte le misure, se il paziente non riconsidererà il suo solito stile di vita, le esacerbazioni verranno ripetute regolarmente, pertanto si raccomanda di:

  • abbandonare cattive abitudini
  • condurre una vita più attiva
  • regolare il peso
  • non supercool
  • prendere precauzioni quando si trasportano carichi,
  • trattare i focolai cronici di infezione nel corpo.

Quindi puoi contare su una remissione molto lunga e sulla prevenzione delle complicanze.

Una selezione dei miei materiali utili sulla salute della colonna vertebrale e delle articolazioni, che ti consiglio di guardare:

Guarda anche molti materiali aggiuntivi utili nelle mie comunità e account sui social network:

disconoscimento

Le informazioni contenute negli articoli sono destinate esclusivamente a informazioni generali e non devono essere utilizzate per l'autodiagnosi di problemi di salute o per scopi medici. Questo articolo non sostituisce il parere medico di un medico (neurologo, terapeuta). Si prega di consultare il medico prima di sapere esattamente la causa del tuo problema di salute.

Sindrome radicolare

Se l'osteocondrosi della colonna lombare non inizia a guarire, progredisce. Allo stesso tempo, le vertebre perdono la loro proprietà e diventano mobili.

Questo porta al fatto che durante il sollevamento pesi e movimenti improvvisi, le vertebre comprimono e irritano le terminazioni nervose ei vasi sanguigni. In questi casi, il dolore alla schiena si attenua leggermente, ma appare nell'area di innervazione del nervo danneggiato.

Il dolore può apparire nella coscia, nella parte inferiore della gamba, nella natica o nel piede, ed è di natura unilaterale, forte e noiosa. Il corpo durante il tentativo di proteggere la radice danneggiata, a causa di ciò che è la tensione muscolare e il cambiamento dell'andatura. Diventa gentile con una pendenza in modo sano.

Se in questa fase non viene effettuato il trattamento necessario, dopo l'irritazione delle radici appare la loro infiammazione. È accompagnato da gonfiore, ristagno di sangue, intossicazione. Allo stesso tempo, dopo un periodo di riposo, ci sono dolori alle articolazioni e ai muscoli, che scompaiono dopo un riscaldamento. Il dolore può essere accompagnato da febbre, brividi e sudorazione.

Inoltre, possono verificarsi formicolio, intorpidimento, pelle d'oca nella regione lombare a causa della sindrome radicolare. Inoltre, c'è una diminuzione del tono muscolare, atrofia e assottigliamento.

Diventa difficile per i pazienti camminare, salire e scendere le scale. In casi particolarmente difficili, quando il midollo spinale viene schiacciato, si può sviluppare una paralisi.

Sindrome ischemica

Questo gruppo di sintomi è associato ad alterata circolazione del sangue dovuta alla spremitura dei vasi sanguigni. Inizialmente, il restringimento delle arterie non è permanente, ma nel tempo c'è uno spasmo costante. Allo stesso tempo, ci sono dolori durante la deambulazione, che scompaiono dopo aver interrotto il movimento e il breve riposo.

A causa della mancanza di trattamento e dello spasmo prolungato dei vasi sanguigni, c'è una malnutrizione degli organi pelvici e, di conseguenza, la loro attività è disturbata.

Inoltre, dolore nei glutei e all'interno delle cosce. Nei casi avanzati può verificarsi la paralisi dei glutei.

Osteocondrosi lombare: cause

L'osteocondrosi è considerata una malattia multifattoriale, tra le cui cause emettono una lunga tensione muscolare non fisiologica o, al contrario, una diminuzione del tono muscolare. Questo squilibrio porta a una violazione della distribuzione uniforme del carico lungo la colonna vertebrale, con conseguente deterioramento della fornitura di sangue ai dischi intervertebrali, la loro degenerazione e distruzione.

Inoltre, una varietà di disordini metabolici, lesioni (sia microtraumi acuti e cronici sotto carichi sportivi o facendo duro lavoro fisico), anomalie anatomiche della colonna vertebrale, predisposizione ereditaria alle patologie ossee e cartilaginee, postura scorretta , stile di vita sedentario e specificità dell'attività professionale.

Sintomi di osteocondrosi lombare

Il sintomo principale dell'osteocondrosi lombare è il dolore. Di regola, ha un carattere lamentoso, sorge dopo una lunga permanenza nella stessa postura, dopo il sonno. Tuttavia, spesso c'è un dolore acuto, intenso, che si manifesta senza motivo apparente o quando si cambia posizione. La diversa natura della sindrome del dolore è spiegata da diversi meccanismi del dolore.La sindrome del dolore può essere una conseguenza di entrambi i disturbi circolatori nei tessuti circostanti la colonna vertebrale, gonfiore dei muscoli e dei legamenti, spasmo muscolare e compressione delle terminazioni nervose che attraversano i canali della colonna vertebrale.

Inoltre, nella pratica clinica è consuetudine individuare un numero di sindromi (serie di sintomi) che accompagnano l'osteocondrosi lombare.

Sindrome vertebrale - caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • violazione della struttura anatomica della colonna lombare, appiattimento o approfondimento delle sue curve, curvatura della colonna vertebrale,
  • diminuzione della mobilità spinale nella regione lombare, cambiamenti nel tono muscolare dovuti a spasmi o distonia dei muscoli,
  • dolore in qualsiasi movimento nella colonna lombare (attiva o passiva) a causa di spasmo muscolare, una diminuzione delle proprietà di smorzamento dei dischi intervertebrali,
  • sindrome del dolore vertebrale locale - un aumento locale della sensibilità delle strutture ossee e muscolari durante la palpazione nella colonna lombare.

Inoltre, nell'osteocondrosi lombare si distinguono numerose sindromi extravertebrali, che nella pratica clinica possono essere suddivise in riflesso e compressione.

Le sindromi riflesse sono causate dall'irritazione delle terminazioni nervose durante la compressione delle radici dei nervi spinali che passano attraverso i fori intervertebrali. La compressione causa gonfiore dei muscoli che circondano la colonna vertebrale, il loro spasmo e l'infiammazione. Di norma, la sindrome riflessa è accompagnata da intenso dolore nell'area della compressione della radice nervosa, così come lungo la fibra nervosa. Il dolore può essere acuto, acuto o prolungato, spesso il dolore è accompagnato da parestesie (formicolio, bruciore, gattonare, diminuzione della sensibilità) sulla pelle che è innervata dal nervo interessato.

A seguito di sindromi riflesse, si sviluppano dolori compressivi, che si verificano a seguito della compressione del midollo spinale, dei vasi e dei nervi durante la distruzione dei corpi vertebrali e lo sviluppo di ernie dei dischi intervertebrali. Allo stesso tempo, le sindromi radicali (a causa della violazione delle radici nervose), vascolare-radicolare (con una pressione simultanea al nervo dei vasi) e mielopatia, sindromi che accompagnano la violazione del midollo spinale, sono isolate. Oltre al dolore, la sindrome da compressione è accompagnata da paresi o paralisi dei muscoli degli arti inferiori (con il dolore che si placa). Clinicamente, questo si manifesta con affaticamento delle gambe, parestesie, disturbi dell'andatura e intorpidimento delle gambe.

Gradi di osteocondrosi lombare

A seconda dell'entità delle lesioni dei dischi intervertebrali, si distinguono quattro gradi clinici di osteocondrosi della colonna lombare.

Osteocondrosi lombare di 1 grado - caratterizzato da una diminuzione dell'elasticità dei dischi intervertebrali. Durante i movimenti improvvisi dell'anello fibroso possono comparire delle crepe accompagnate da un dolore acuto, simile al passaggio di una scarica elettrica. Spasmo riflesso marcato dei muscoli che circondano la colonna vertebrale.

Osteocondrosi lombare di 2 gradi - caratterizzato da instabilità della colonna vertebrale nella colonna lombare, è possibile lo sviluppo di protrusioni discali intervertebrali. Preoccupato per il mal di schiena cronico, le gambe, che aumenta con la permanenza prolungata nella stessa postura o dopo l'esercizio. Il dolore può unirsi alla parestesia, sentendo le gambe stanche.

Osteocondrosi lombare di 3 gradi - caratterizzato da manifestazioni di ernia intervertebrale (dolore lungo il nervo strangolato, intorpidimento delle gambe, disturbi dell'andatura). Inoltre, ci possono essere i cosiddetti sintomi "distanti" - segni di malattia dei reni e di altri organi del sistema urogenitale, l'intestino, in particolare, i disturbi delle feci.

Osteocondrosi lombare di 4 gradi - corrisponde alla completa perdita delle sue proprietà dal disco intervertebrale.I corpi vertebrali si uniscono, collassano, la spina dorsale perde la mobilità, lo stato è accompagnato da una grave sindrome da compressione, mielopatia. I sintomi neurologici delle gambe diventano persistenti, fino alla perdita della capacità di muoversi indipendentemente. Il carattere persistente acquisisce e sintomi "remoti" del sistema urogenitale e digestivo.

Diagnosi di osteocondrosi lombare

La diagnosi "osteocondrosi lombare" viene effettuata dal medico, dopo un esame completo del paziente. Va ricordato che i sintomi dell'osteocondrosi della colonna lombare non sono specifici - di conseguenza, è imperativo consultare uno specialista che escluda altre patologie, come le neoplasie del midollo spinale o dei corpi vertebrali, che possono provocare un quadro clinico dell'osteocondrosi.

Per determinare la posizione esatta della lesione della colonna vertebrale, eseguire un esame radiografico. Per chiarire la diagnosi, viene eseguita l'imaging a risonanza magnetica, che consente di ottenere immagini layer-by-layer ad alta definizione.

Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta ai sintomi remoti dell'osteocondrosi. Spesso diventano la causa di false diagnosi e trattamento scorretto del paziente, quindi è molto importante avere un esame completo non solo del vertebrologo e neurologo, ma anche del nefrologo, gastroenterologo, chirurgo, che contribuirà a fare una diagnosi accurata e identificare la causa primaria dei disturbi renali o gastrointestinali.

Osteocondrosi della colonna lombare: trattamento

Nell'osteocondrosi lombare, i principali processi distruttivi si svolgono nel tessuto cartilagineo dei dischi intervertebrali. La completa rigenerazione della cartilagine distrutta è impossibile, quindi è importante iniziare il trattamento con i primi sintomi della malattia - dolore moderato, disagio nella colonna lombare. Cioè, quando la struttura della cartilagine non è ancora spezzata e il processo patologico può, se non fermato, rallentare almeno in modo significativo.

Per eliminare il dolore nelle prime fasi dell'osteocondrosi da metodi medici, l'uso di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) si è dimostrato efficace. Possono essere usati sia localmente, sotto forma di unguenti, gel e sotto forma di iniezioni. Oltre ai componenti anti-infiammatori nell'unguento per eliminare il dolore alla schiena spesso includono componenti di raffreddamento (mentolo) o riscaldamento (capsaicina, ape, veleno di serpente) - aiutano ad alleviare lo spasmo muscolare e quindi anche alleviare il dolore. I FANS a loro volta eliminano l'infiammazione e, di conseguenza, il dolore. Con la sindrome del dolore intensivo, il medico può raccomandare il blocco della novocaina, consentendo a lungo di eliminare la sindrome del dolore.

Tuttavia, nelle prime fasi dell'osteocondrosi, è importante concentrarsi sul trattamento patogenetico, ovvero sulla normalizzazione dei processi metabolici nel tessuto cartilagineo dei dischi intervertebrali mediante l'uso di condroprotettori. Questo è un gruppo di farmaci che ripristina il metabolismo della cartilagine, normalizza il suo stato strutturale e funzionale, prevenendo la distruzione del tessuto cartilagineo. Ad esempio, nel trattamento dell'osteocondrosi lombare, il condroprotettore Dond® si è mostrato bene. Il principio attivo del farmaco è glucosamina solfato cristallino. È un substrato dei componenti naturali del tessuto cartilagineo sano, senza il quale è impossibile un normale metabolismo in esso. Come parte del condroprotettore la glucosamina solfato promuove la sintesi delle proteine ​​strutturali (proteoglicani) della cartilagine.

Con osteocondrosi lombare progressiva della colonna vertebrale, il trattamento con FANS e condroprotettore diventa insufficiente. In questo caso, il medico può raccomandare l'aggiunta di farmaci glucocorticoidi al programma di trattamento per eliminare efficacemente la sindrome infiammatoria.I farmaci diuretici sono usati per alleviare il gonfiore dei muscoli che circondano la colonna vertebrale e le radici dei nervi e gli antispastici sono usati per eliminare lo spasmo muscolare.

Nel caso in cui un'ernia di un disco intervertebrale si sia sviluppata, o come conseguenza di una patologia trascurata, la distruzione delle vertebre si sia sviluppata, l'unico metodo di trattamento è chirurgico.

Osteocondrosi toracica: trattamento fisioterapico

Nel caso in cui il processo patologico sia in remissione, al paziente viene mostrato un trattamento fisioterapico. Durante il periodo di esacerbazione, è vietato utilizzarlo: le tecniche fisioterapiche possono provocare l'aggravamento del processo patologico, ma in remissione tali metodi sono estremamente utili, aiutano a stimolare la circolazione sanguigna nei tessuti spinali, la nutrizione della cartilagine, la normalizzazione dei processi metabolici in esso. Pertanto, la durata del periodo di remissione è significativamente aumentata. Con regolarità, almeno due volte l'anno, l'esecuzione di corsi di fisioterapia selezionati individualmente può essere raggiunta una remissione stabile e a lungo termine dell'osteocondrosi lombare.

Tra i metodi efficaci di fisioterapia possono essere identificati terapia magnetica e laser, elettroforesi, darsonvalutazione, agopuntura, terapia ad ultrasuoni, terapia di trazione (stretching) della colonna vertebrale, fangoterapia, terapia con paraffina, massaggio, terapia manuale. Qualsiasi manipolazione dovrebbe essere il più delicata e attenta possibile in modo da non provocare danni aggiuntivi al tessuto dei dischi intervertebrali.

Come prevenzione, il medico può raccomandare di indossare un corsetto. Ti permette di alleviare i muscoli e la colonna vertebrale per un po ', per evitare la sua curvatura. Tuttavia, indossare un corsetto non dovrebbe essere permanente, altrimenti, dopo aver scaricato i muscoli, si indeboliranno.

Esercizio terapeutico nell'osteocondrosi lombare

Esercizio terapeutico (terapia fisica) - una componente importante del trattamento dell'osteocondrosi lombare. L'esercizio accuratamente selezionato su base individuale aiuta ad eliminare lo spasmo dei muscoli che circondano la colonna vertebrale, a rafforzarli, a stimolare la circolazione sanguigna nei muscoli, nei legamenti e nelle articolazioni della colonna vertebrale. L'attività fisica moderata è eccezionalmente benefica in generale - contribuisce alla generale stimolazione della circolazione sanguigna, alla normalizzazione del metabolismo e allo stato emotivo positivo del paziente, che è anche importante.

L'esercizio fisico deve sempre essere preceduto da un riscaldamento o una doccia calda: ti permettono di riscaldare i muscoli, il che è importante per prevenire le loro ferite. Una condizione importante: qualsiasi movimento durante l'esecuzione di esercizi, specialmente sul torcimento della colonna vertebrale, la sua flessione, dovrebbe essere attento.

L'osteocondrosi lombare è una grave malattia cronica che riduce significativamente la qualità della vita del paziente. Tuttavia, il trattamento iniziato in modo tempestivo, a partire dai primi sintomi della patologia, può rallentare in modo significativo il corso del processo patologico ed evitare lo sviluppo di pericolose complicanze.

Ginnastica con osteocondrosi lombare

Un modo efficace per combattere la malattia è la ginnastica.

Esercizi eseguiti in posizione supina

Esercizio numero 1

Ip .: supina, braccia lungo il corpo.

Sollevare le braccia attraverso i lati verso l'alto, oscillando e riportando le braccia nella posizione di partenza.

Esercizio numero 2

I. p.: Sdraiato sulla schiena, le mani sotto la testa.

È necessario premere la testa sulle mani e rimanere in questa posizione per alcuni secondi, quindi è possibile rilassare i muscoli e ripetere l'esercizio.

Esercizio numero 3

Ip: sul retro, gambe e braccia piegate, gomiti e piedi sono sul pavimento.

Alzando il bacino e mantenendolo in questa posizione, tornando alla SP

Esercizio numero 4

I. p.: Sdraiato, braccia lungo il corpo.

Devi sederti e stringere le ginocchia con le mani, quindi sdraiarsi e raddrizzare lentamente le gambe.

Esercizio numero 5

I. p.: Sdraiato sul pavimento, braccia lungo il corpo.

Piega le gambe e tirale sul petto, stringi le braccia, poi inclina la testa sulle ginocchia, inarcando la schiena. Successivamente, è necessario eseguire diversi rotoli, piegando e raddrizzando le gambe.

Indietro esercizi in foto

Esercizi eseguiti sdraiati sullo stomaco

Esercizio numero 1

Ip .: mani piegate sui gomiti, mento abbassato sulle mani.

È necessario alzare le gambe dritte o leggermente piegate, tenerle libere e abbassarle lentamente.

Esercizio numero 2

I. p.: Mani lungo il corpo.

Testa, spalle e gambe dritte si sollevano leggermente, quindi è necessario rimanere in questa posizione per alcuni secondi e tornare alla SP

Esercizio numero 3

I.p .: sdraiato su un lato

Dovrebbe eseguire un movimento circolare del piede nell'una e nell'altra direzione.

Esercizi in piedi

Esercizio numero 1

I. p.: In piedi a quattro zampe.

È necessario sedersi sui talloni, non strappare le mani dal pavimento, quindi spostare il piede indietro. Viene eseguito alternativamente per entrambe le gambe.

Esercizio numero 2

Per fare questo, siediti e metti le mani sul pavimento, poi raddrizza e piega le gambe di nuovo.

Alla fine della palestra, l'automassaggio della parte bassa della schiena viene eseguito per 5-6 minuti.

Per il beneficio, aggiungi un video con esercizi per il mal di schiena a causa della malattia in questione.

Per iniziare a condurre un complesso di esercizi ginnici dovrebbe essere con un numero minimo di ripetizioni, aumentando gradualmente il carico. Nel tempo, puoi aggiungere varie shell: palle, bastoni, espansori.

La chiave del successo del trattamento è il riconoscimento tempestivo dei sintomi dell'osteocondrosi lombare e la nomina di una terapia di combinazione competente da parte del medico, che porterà il paziente a liberarsi della malattia ed eliminare le complicanze.

Cause, sintomi dell'osteocondrosi lombare, come trattare la malattia

La maggior parte delle persone di età superiore a 30 anni ha mai sentito dolore nella parte bassa della schiena. All'età di 60 anni, circa l'80% della popolazione si lamenta di un tale sintomo. La causa principale e più comune di questi dolori è l'osteocondrosi lombare. I primi segni di questa malattia possono essere diagnosticati già negli adolescenti di età compresa tra 15 e 19 anni, e all'età di 30 anni, una persona su cento è già preoccupata per il mal di schiena. Tra tutti i casi di osteocondrosi, una lesione lombare si verifica in quasi il 90% dei casi.


L'essenza dell'osteocondrosi

L'osteocondrosi della colonna lombare si sviluppa a seguito della distruzione del tessuto connettivo dei dischi intervertebrali, dei corpi delle vertebre adiacenti, delle superfici articolari delle articolazioni intervertebrali e dei legamenti. Tutto ciò si verifica a causa di disturbi metabolici sotto l'azione dei carichi.

All'inizio della malattia, le glicoproteine ​​si degradano - sostanze complesse che sono una combinazione di proteine ​​con polisaccaridi. Queste sostanze causano l'elasticità e l'elasticità del tessuto connettivo. Il processo si estende ulteriormente alla struttura ossea del dorso adiacente alla cartilagine. Tali processi sono chiamati degenerativo-distrofico.

Il primo nello sviluppo della patologia soffre di disco intervertebrale. Consiste di un nucleo di gel di polpa e un anello fibroso. Con lo sviluppo dell'osteocondrosi, la sostanza gelatinosa del nucleo si asciuga, perdendo le sue proprietà elastiche di assorbimento degli urti. Quindi l'anello fibroso si frammenta: si formano fessure o fratture, attraverso le quali la sostanza del nucleo può andare oltre i suoi limiti. Allo stesso tempo, le vertebre iniziano a subire forti carichi meccanici, il che porta ad una maggiore formazione di tessuto osseo e fibroso in luoghi di maggiore carico sulla colonna vertebrale e alla comparsa di escrescenze ossee - osteofiti.


Cause della malattia nella colonna lombare

Il processo degenerativo inizia nella colonna vertebrale sotto l'influenza di diversi fattori. In varie situazioni, generalmente prevale l'influenza di una di esse, mentre altre creano condizioni favorevoli per la progressione della malattia.Pertanto, oggi l'osteocondrosi lombare è considerata una malattia multifattoriale.

Le ragioni più significative:

  • Carico statico in condizioni avverse: ritenzione prolungata dello strumento di lavoro in una posizione, pressatura di qualcosa, statura prolungata, quando la colonna vertebrale è soggetta al carico maggiore a causa delle forze gravitazionali (l'osteocondrosi è comparsa per la prima volta in una persona eretta).
  • L'obesità.
  • Piede piatto.
  • Portando borse pesanti, carico.
  • Sovraccarico fisico durante lo sport o lavoro fisico pesante.
  • Lesioni e microtraumi.
  • Stare a lungo in una posizione forzata, ad esempio, durante le lezioni a scuola, all'università, lavorare in ufficio ea casa al computer, guidare in auto. A questo punto, la pressione esterna sul disco può aumentare fino a 20 volte, poiché risulta essere schiacciata dalle vertebre.
  • Predisposizione ereditaria I fattori ereditari sono di natura diversa e possono essere associati a disturbi congeniti della struttura dello scheletro (che contribuiscono alla distribuzione impropria del carico sulla colonna vertebrale) oa caratteristiche metaboliche (in cui la sintesi delle glicoproteine ​​può essere rallentata o compromessa).

Sintomi caratteristici

L'osteocondrosi della colonna lombare è un processo irreversibile. Le manifestazioni della malattia dipendono dal grado di patologia. Ci sono quattro gradi:

  • 1 ° grado - il periodo di cambiamento e movimento del nucleo gelatinoso all'interno del disco.
  • 2 ° grado - il periodo di distruzione dell'anello fibroso del disco.
  • 3 ° grado - il periodo di rottura dell'anello fibroso e il rilascio della sostanza del nucleo gelatinoso oltre i suoi limiti con la formazione di un ernia del disco.
  • 4 ° grado - il periodo di diffusione del processo degenerativo sulle vertebre con il coinvolgimento di articolazioni e legamenti intervertebrali. Si sviluppa l'artrosi delle articolazioni intervertebrali (spondiloartrosi).

Alcuni autori distinguono tre gradi, ma in tutti i casi la loro designazione è condizionata e viene fornita per una migliore comprensione dei processi che avvengono, la loro connessione con i sintomi e la prognosi della malattia.

1o grado

Al primo stadio della patologia, i dolori compaiono a causa dell'irritazione delle terminazioni nervose dell'anello fibroso e dei legamenti longitudinali. Il paziente avverte disagio locale in quella parte della colonna vertebrale in cui il disco affetto è: dolore acuto o mal di schiena (lombalgia), dolore sordo di natura permanente (lombodinia).


L'irritazione delle terminazioni nervose porta allo sviluppo di sindromi riflesse che caratterizzano il 1 ° grado: impulsi da terminazioni irritate si diffondono attraverso il midollo spinale e "trasmettono il problema" ad altri organi e tessuti. È per questo motivo che una persona può provare dolore lontano dal luogo del "problema": può verificarsi il verificarsi di spasmi riflessi dei muscoli e dei vasi sanguigni, disturbi dell'erogazione di sangue negli arti, legamenti, interruzione degli organi interni. L'afflusso di sangue e la nutrizione dei legamenti e dei tendini porta a cambiamenti dolorosi e ispessimenti nei punti in cui si attaccano alle ossa (entesopatie), che spesso diventano la principale causa di sofferenza.

Altri sintomi caratteristici dell'osteocondrosi lombare in questa fase sono il dolore al segmento lombosacrale, che si estende alla gamba (ischialgia lombare), o il dolore solo alla gamba (ischialgia, è molto meno comune).

Uno spasmo dei grandi vasi della coscia può causare un'interruzione del flusso sanguigno e simulare malattie delle arterie degli arti inferiori come l'aterosclerosi obliterante. In rari casi, ci può essere una violazione della vescica e incontinenza urinaria.

3o grado

Al terzo grado, in relazione al prolasso dei frammenti del disco, si osservano le cosiddette sindromi radicali, che sono associate alla compressione delle radici nervose dai frammenti rilasciati.

I pazienti hanno una violazione della sensibilità nell'area di innervazione del nervo schiacciato.In primo luogo, avvertono una maggiore sensibilità in una certa area, una sensazione di bruciore, una sensazione di formicolio, quindi si verifica intorpidimento e si può sviluppare una completa perdita di sensibilità. La ridotta sensibilità è accompagnata da una violazione della funzione motoria fino all'insorgere della paralisi, così come l'assottigliamento e la riduzione del volume muscolare (atrofia).

* Innervazione: la connessione di organi e tessuti con il sistema nervoso centrale attraverso i nervi.

Nell'area in cui si stanno sviluppando questi cambiamenti, è possibile valutare la posizione specifica della lesione nella colonna vertebrale. Se l'area della parte superiore del piede (si chiama il piede posteriore) soffre, la debolezza appare quando il pollice è esteso, il processo è associato al danno al disco intervertebrale tra la 4a e la 5a vertebra lombare. Se tali sintomi si verificano nella zona del tallone e nel bordo esterno del piede, appare una debolezza nel muscolo gastrocnemio, il paziente ha difficoltà a provare a camminare sui talloni - potrebbe esserci un danno al disco nel segmento lombosacrale.

Un segno caratteristico di danno alla regione lombosacrale nel 3 ° grado è un sintomo di Lasegue. Il medico solleva una gamba dritta sdraiata sulla schiena al paziente, e questo provoca un forte dolore nel segmento lombosacrale che si estende lungo la superficie posteriore della gamba. Quando il ginocchio è flesso, il dolore si ferma immediatamente.

Con il prolasso di frammenti di dischi intervertebrali nel lume del canale spinale, si osservano segni di danni al midollo spinale.

Potrebbe esserci una sindrome da coda di cavallo, in cui il fascio del midollo spinale dei nervi spinali viene compresso, passando nei segmenti lombare e sacrale. In questo caso, la sensibilità e le funzioni motorie delle gambe, le funzioni degli organi pelvici (il più delle volte la vescica) sono disturbate.


4o grado

Nei legamenti intervertebrali di 4 ° grado, le articolazioni sono coinvolte nel processo, si sviluppa la fibrosi del disco - la sostituzione di tutti i suoi elementi con tessuto connettivo denso della cicatrice. Questo periodo può essere caratterizzato dalla scomparsa del dolore, dal ripristino della funzione di supporto spinale, ma allo stesso tempo c'è una significativa limitazione dell'ampiezza dei movimenti in esso. Differenti fasi del processo possono essere osservate in diversi dischi affetti, pertanto le manifestazioni della malattia possono essere molto diverse.

Moderni metodi di trattamento

Nel trattamento dell'osteocondrosi della colonna lombare vengono usati metodi medici, non farmacologici e chirurgici. Poiché l'osteocondrosi spinale è un processo irreversibile, il trattamento è finalizzato all'eliminazione delle sindromi cliniche e alla prevenzione della progressione della malattia. Le forze massime dovrebbero essere applicate per il trattamento con metodi conservativi.

Nella prima fase della terapia, l'esclusione di carichi statici e dinamici che provocano è essenziale: nelle riacutizzazioni gravi è necessario riposare a letto. A volte questa misura aiuta più che i farmaci.

farmaci

Per alleviare il dolore e l'infiammazione, vengono prescritti farmaci (antidolorifici e vari derivati ​​di farmaci antinfiammatori non steroidei): ibuprofene, ketoprofene, lornoxicam, meloxicam, etoricoxib, celecoxib, nimesulide, ecc. I farmaci possono essere somministrati in pillole o iniezioni a seconda della situazione specifica. Con la loro mancanza di efficacia, gli ormoni glucocorticoidi sono usati: desametasone, prednisolone, betametasone, triamcinolone e altri.Il medico può fare iniezioni con questi farmaci direttamente sul sito del focus della malattia. Obbligatorio nel trattamento dell'osteocondrosi è l'assunzione di vitamine del gruppo B: B1, B6 e B12.

Per eliminare i disturbi riflessogeni e correlati psicogeni, possono essere prescritti sedativi (relanium, diazepam, zopiclone), anticonvulsivanti (topiramato, gabapentin, pregabalin, ecc.) E antidepressivi in ​​compresse (amitriptilina, clomipramina, fluoxetina, trazodone, ecc.). Per i segni della sindrome radicolare vengono prescritti diuretici e per la paralisi sono prescritti farmaci anticolinesterasici (galantamina, prozerina, ipidacrina).

Attualmente, nel trattamento dell'osteocondrosi, i condroprotettori sono ampiamente usati (condossido, struktum, rumalone, arteparone, ecc.).Tuttavia, le loro recensioni sono ambigue, al momento la loro efficacia non è stata dimostrata in modo affidabile.

Nel periodo acuto, i blocchi di novocaina possono essere applicati per alleviare il dolore - l'introduzione di anestetici locali direttamente nella zona interessata.


Nella foto - ibuprofene di diversi produttori

Trattamento non farmacologico

Se c'è dolore alla colonna vertebrale, è necessario consultare un medico. A casa, il paziente dovrebbe essere fornito di riposo con il riposo a letto. In questo caso, il letto dovrebbe avere un materasso duro o ortopedico.

Metodi senza droghe

Come trattare la malattia dopo aver eliminato il dolore acuto? È necessario iniziare immediatamente la terapia con metodi non farmacologici. Si praticano ginnastica terapeutica, massaggi, procedure fisioterapiche, agopuntura. L'elettroforesi e la fonoforesi con caripazim sulla zona interessata della colonna vertebrale sono piuttosto popolari. Karipazim - una preparazione enzimatica che promuove il riassorbimento delle aree del disco cadute.

Intervento operativo

Con l'inefficacia dei metodi conservativi, è possibile eseguire un'operazione.

Il trattamento chirurgico è effettuato nei seguenti casi:

  • Se non riesci a fermare il dolore con altri metodi entro 3-4 mesi. Con dolore molto intenso, il trattamento chirurgico può essere effettuato dopo 2 settimane.
  • Sindrome di equiseto.
  • Segni di compressione acuta delle radici del midollo spinale (debolezza e intorpidimento degli arti).

Controindicazioni all'operazione - alcune malattie gravi, vecchiaia.

Oggi, per il trattamento dell'osteocondrosi, vengono utilizzati metodi chirurgici altamente tecnologici: microchirurgico, transdermico endoscopico. Grazie alle nuove tecnologie, è stato possibile migliorare significativamente la prognosi, la riabilitazione nel periodo postoperatorio e ridurre il periodo di invalidità temporanea.

Cosa può fare un paziente a casa?

A casa, specialmente con dolore cronico di natura costante, l'osteocondrosi può essere trattata con calore secco, compresse, applicatori Kuznetsov e Lyapko.

È importante prendersi cura dell'attività fisica razionale, eliminare le posture in cui il corpo è in una posizione innaturale forzata, organizzare un luogo confortevole per lavorare, dormire e riposare.

È necessario prestare sufficiente attenzione all'attività fisica, alla ginnastica, per assicurare il massimo scarico di tutte le parti della colonna vertebrale. Spesso queste attività possono eliminare completamente il dolore e aiutare meglio delle pillole e dei colpi più moderni.

La terapia indipendente dell'osteocondrosi prima che la diagnosi sia chiarita è pericolosa, poiché si possono osservare sintomi simili, ad esempio durante i processi tumorali, e procedure impropri possono aggravare la situazione.

È importante leggere: i sintomi dell'osteocondrosi.

Cos'è l'osteocondrosi della colonna lombare?

L'osteocondrosi della colonna lombare è una malattia che è una forma speciale di lesione spinale. I pazienti con questo disturbo lamentano stanchezza, dolore alla schiena, gambe, che provoca una limitazione dell'attività fisica. Nell'osteocondrosi si verifica la deformazione del disco intervertebrale, si osserva una diminuzione della loro altezza, degenerazione e proliferazione coracoide delle vertebre. A diagnostics sul roentgenogram gli spostamenti di dischi sono bene notevoli.

La deformazione del tessuto cartilagineo durante lo sviluppo dell'osteocondrosi è un processo complesso, che include cambiamenti biochimici e vascolari. Prima di tutto, c'è una distruzione dell'anello fibroso, in conseguenza del quale viene introdotto un impianto pulpare. Di conseguenza, l'anello fibroso si rompe e si forma un'ernia del disco. In questo caso, il collo inferiore e il segmento lombare inferiore sono soggetti al carico maggiore. L'ernia del disco, spremendo il midollo spinale o le sue radici, provoca mal di schiena che risponde alla gamba.

Il nervo sciatico più potente nel corpo umano è formato dalle radici sacrali del midollo spinale. Sono loro, così come le radici lombari inferiori, che sono irritate dall'osteocondrosi. Dal nome latino del nervo sciatico in connessione con questo è stato formato il secondo nome della malattia - sciatica.

A causa della rottura della struttura della cartilagine, i dischi intervertebrali, che sono strutture cartilaginee speciali, non possono più svolgere tutte le loro funzioni in pieno. Ciò comporta una perdita di flessibilità e mobilità della colonna vertebrale. I processi che nelle fasi iniziali della malattia interessano solo i dischi intervertebrali si estendono gradualmente fino alle vertebre stesse.

La radicolite discogenica, che è considerata uno dei sintomi più comuni dell'osteocondrosi, si verifica in quasi ogni quinta persona su 30 al mondo. Le persone in età lavorativa sono spesso a rischio. L'osteocondrosi priva la capacità di impegnarsi in attività vigorose e spesso diventa la causa della disabilità.

Sindrome spinale

Sotto l'influenza del dolore, della sindrome ischemica e radicolare, lo scheletro di un paziente con osteocondrosi è deformato. L'uomo inizia a cedere, il bacino e la colonna vertebrale sono inclinati, i muscoli si indeboliscono, atrofia. Tutti questi cambiamenti influenzano l'andatura, che viene regolata a seconda dell'area del dolore, diventa tesa e incerta. A poco a poco, l'intero sistema muscolo-scheletrico è esposto all'osteocondrosi e i dischi intervertebrali continuano a collassare.

Sindrome del dolore (dolore nell'osteocondrosi lombare)

Disagio e disagio alla schiena: i principali sintomi dell'osteocondrosi. La natura e la forza del dolore varia a seconda dello stadio di sviluppo della malattia.

Inizialmente, si sente solo nella regione lombare nel momento di maggiore tensione delle articolazioni, dei muscoli e dei legamenti, cioè quando si eseguono attività fisiche. Potrebbe anche essere permanentemente dolorante. Ma mentre si sviluppa l'osteocondrosi, il dolore acuto o il mal di schiena si verificano anche quando si starnutisce, tossendo.

La palpazione, di regola, permette di determinare il sigillo nei muscoli. L'attacco di dolore può durare per diversi giorni, e per tutto questo tempo il paziente deve osservare il riposo a letto per minimizzare le sensazioni spiacevoli alla schiena. Qualsiasi movimento improvviso, sollevamento pesi provoca disagio.

Cause dell'osteocondrosi lombare


Ci sono le seguenti ragioni principali per lo sviluppo dell'osteocondrosi lombare:

Carico irregolare sulla colonna vertebrale. Secondo gli esperti, l'osteocondrosi è caratteristica dell'uomo come specie biologica, poiché è in gran parte dovuta al suo modo di vivere e al camminare in piedi. La necessità di mantenere la posizione del corpo in una determinata posizione richiede una tensione costante del sistema muscolo-scheletrico. Il carico ottimale sulla colonna vertebrale sarà in una posizione eretta. In posizione supina, è minimo, sul lato - un po 'di più. Ma in posizione seduta il carico sulla colonna lombare aumenta in modo significativo. L'inclinazione del corpo in avanti crea ulteriore tensione per il margine anteriore delle vertebre e la colonna vertebrale. Pertanto, si raccomanda di cambiare periodicamente la posizione del corpo, permettendo ai muscoli di rilassarsi e di spostare il carico sulla colonna vertebrale e di mantenere la schiena dritta.

L'inattività fisica. Uno stile di vita sedentario, l'uso di auto e mezzi pubblici, trascorrendo molto tempo al computer e alla TV - tutto ciò contribuisce allo sviluppo di problemi alla colonna vertebrale, tra cui l'osteocondrosi. Una parte significativa della popolazione manca di attività motoria. Lo stile di vita passivo porta al fatto che il sistema muscolo-scheletrico si indebolisce.In posizione seduta, la colonna vertebrale è soggetta al carico massimo, ciò causa la deformazione del tessuto cartilagineo e, di conseguenza, l'osteocondrosi della colonna lombare. Pertanto, è importante alzarsi periodicamente ed eseguire una serie di esercizi. Quando una persona trascorre molto del suo tempo in una posizione piegata, i muscoli flessori si allungano e perdono il loro tono.

Eccessivo sforzo fisico. L'aumento dell'attività motoria, così come la sua carenza, può anche causare osteocondrosi. I mal di schiena sono spesso disturbati dagli atleti che sono impegnati nel sollevamento pesi. Questo sport richiede il sollevamento pesi, che crea ulteriore tensione per i muscoli della schiena e provoca la formazione di ernie intervertebrali.

Postura sbagliata Con una posizione curva della colonna vertebrale, il carico su di esso è distribuito in modo non uniforme, e questo porta alla deformazione dei dischi intervertebrali. Lo stesso effetto ha il cammino sbagliato. Le persone anziane e anziane sono a rischio perché i dischi intervertebrali diventano meno elastici nel tempo, perdono la loro mobilità e si danneggiano più facilmente.

Difetti del sistema scheletrico e predisposizione genetica, lesioni e malattie infettive. Di regola, l'osteocondrosi causa problemi congeniti al sistema muscolo-scheletrico. Inoltre, la causa della malattia può essere la naturale fragilità del tessuto cartilagineo. L'osteocondrosi si sviluppa anche come complicazione dopo varie lesioni spinali, osteomielite e tubercolosi.

Piede piatto. Nei pazienti con piede piatto, l'arco del piede non svolge funzioni di deprezzamento, come accade in uno stato normale. Così, quando si muovono, i dischi intervertebrali assumono l'intero carico, a causa del quale si consumano rapidamente.

Sovrappeso. I chili in più sono una fonte di stress aggiuntivo sul cuore e sul sistema muscolo-scheletrico, compresa la spina dorsale. Secondo le statistiche, le persone in sovrappeso sono più sensibili a varie malattie.

Processi infiammatori nel corpo. Lo sviluppo dell'osteocondrosi è promosso da fattori quali i cambiamenti ormonali, i problemi con le articolazioni della colonna vertebrale, ad esempio l'artrite reumatoide, l'interruzione del sistema endocrino, digestivo e cardiovascolare.

Stile di vita Molti pazienti non prestano abbastanza attenzione alla loro salute: non si muovono molto, non dormono abbastanza, non mangiano correttamente. Ciò porta ad un aumento della fatica, a uno stato psico-emotivo compromesso, allo stress. Tutto ciò rende il corpo molto vulnerabile e contribuisce allo sviluppo dell'osteocondrosi lombare.

Il grado di osteocondrosi della colonna lombare


Esistono 4 gradi di osteocondrosi lombare:

All'interno dell'anello fibroso appaiono delle fessure che sono riempite con una sostanza dal nucleo gelatinoso, che causa irritazione. In questa fase, la deformazione dei dischi intervertebrali è lieve e si manifesta sotto forma di sintomi riflesso-dolore. Il paziente può lamentare dolore al cuore, lombare. Nell'area posteriore, movimenti improvvisi e sollevamento pesi causano disagio. A seconda della natura, si distinguono 2 tipi di dolore: lombodinia e lombaggine. Nel primo caso, è stabile, e nel secondo si verifica all'improvviso,

La distruzione dell'anello fibroso continua. Tuttavia, vi è un accorciamento dello spazio tra le vertebre e le terminazioni nervose sono intrappolate. In questa fase, un fenomeno come la pseudospondilolistesi lombare è caratteristico. Questo è il nome del processo di spostamento delle vertebre l'uno rispetto all'altro, che porta al pizzicamento delle terminazioni nervose e causa dolore. La colonna vertebrale è caratterizzata, come risultato, da una mobilità insolita. Nell'osteocondrosi i pazienti di grado 2 si lamentano di un forte disagio alla schiena, nella regione lombare la febbre e il freddo sono alternativamente percepiti.Il dolore si manifesta con attacchi, durante i quali la persona ha la pelle d'oca sulla pelle e aumenta la sudorazione,

L'anello fibroso è infine rotto e il nucleo gelatinoso viene espulso. Appare l'ernia intervertebrale Spremere il nucleo nella regione del canale spinale porta alla spremitura dei vasi e delle radici dei nervi spinali.

La deformità spinale è sotto forma di lordosi, cifosi o scoliosi. Con la lordosi, la colonna vertebrale è gonfiata in avanti. Una tale violazione della sua posizione normale ostacola notevolmente il lavoro degli organi interni e dei loro sistemi. Nella cifosi, la colonna vertebrale superiore è piegata, e vi è una sensazione di curvatura o gobba in casi trascurati. La curvatura laterale si manifesta sotto forma di scoliosi. Quando un paziente affetto da osteocondrosi con una tale curvatura della colonna vertebrale si appoggia in avanti, l'asimmetria diventa evidente a causa di una scapola o costola sporgente,

L'ultima fase dell'osteocondrosi è la più pericolosa, poiché la colonna vertebrale è completamente deformata, il che rende impossibile l'attività motoria completa. Sul roentgenogram, le crescite ossee diventano evidenti. Sebbene il dolore non infastidisca il paziente per qualche tempo, questo non indica un miglioramento. L'osteocondrosi di grado 4 si traduce spesso in disabilità.

Cos'è l'osteocondrosi lombare pericolosa?

L'osteocondrosi porta ad un indebolimento del sistema muscolo-scheletrico, atrofia. Inoltre, la malattia contribuisce a problemi con vari organi nel corpo. Il più comune di questi sono i disturbi del sistema urogenitale. Per le donne, l'osteocondrosi crea il rischio di deformazione dei dischi intervertebrali durante la gravidanza, quando la colonna vertebrale è sottoposta a sforzi considerevoli. Gli uomini hanno problemi di potenza. La deformazione dei dischi intervertebrali a causa dell'osteocondrosi porta alla comparsa di ernie. Richiedono un trattamento lungo e complesso, in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico.

Nell'osteocondrosi, i vasi sanguigni vengono compressi e vengono ridotti i fori intervertebrali che attraversano. Di conseguenza, c'è il rischio di ischemia vascolare da compressione. Implica una compressione aggiuntiva quando la colonna vertebrale danneggiata si muove e i vasi vengono bloccati. Il fenomeno di un "letto stretto" è associato all'ischemia vascolare compressiva. Il bloccaggio della nave durante il riflesso avviene attraverso l'apertura del canale spinale.

Un'altra complicanza che l'osteocondrosi può causare è la protrusione dei dischi intervertebrali. In futuro, porterà allo sviluppo di una malattia così grave come l'ernia intervertebrale. Durante la protrusione, i dischi intervertebrali sporgono oltre i limiti dell'anello fibroso, senza causare la sua rottura. Questo processo è accompagnato da dolori dolorosi che sono permanenti. Le protrusioni sono indicate da formicolio ai piedi, intorpidimento, dolore ai piedi e alle dita e durante la minzione.

Come complicazione dell'osteocondrosi, è possibile la spondiloartro. A volte si distingue come una forma speciale della malattia. La spondiloartrosi si manifesta sotto forma di escrescenze simili a spuntoni ossei. Il dolore allo stesso tempo è localizzato. A differenza del disagio con tali complicanze dell'osteocondrosi come ernia, la protrusione, non si diffonde alle gambe, non provoca intorpidimento e formicolio. Il dolore aumenta con brusche curve e altri movimenti della colonna vertebrale.

I pazienti con osteocondrosi sono più inclini alla paresi del piede. In questo caso, hanno dolori alla schiena, che si diffondono gradualmente nell'area poplitea, e quindi causano una violazione delle funzioni del piede. Non si alza e si blocca. Durante la deambulazione, il paziente è costretto ad alzare la gamba. Nella maggior parte dei casi, la paresi richiede un intervento chirurgico per ripristinare le funzioni del piede.

La deformità dei dischi intervertebrali con osteocondrosi causa spondilosi. Implica l'apparizione di protuberanze coracee o speroni sulla colonna vertebrale sopra i dischi intervertebrali sporgenti. Tali escrescenze ossee sono una sorta di meccanismo protettivo che funziona in risposta ai cambiamenti della cartilagine. Quando l'osteocondrosi della colonna vertebrale diventa instabile, il corpo cerca di risolverlo aumentando l'area del corpo della vertebra. È così che si sviluppa la spondilosi.

Tutte le complicazioni causate dall'osteocondrosi sono trattate con difficoltà e complicano significativamente la vita del paziente, limitando la sua capacità di lavorare e la capacità di movimento. Pertanto, è importante iniziare la lotta contro la malattia in tempo, prevenendo gravi conseguenze e disabilità.

Metodi diagnostici


La diagnosi di osteocondrosi comporta l'uso di vari metodi, in primo luogo, la palpazione della colonna lombare.

Nel corso di esso in presenza di questa malattia, si riscontrano i seguenti sintomi:

cifosi, cioè deformità a cuneo delle vertebre,

scoliosi, che è l'asimmetria del corpo o la curvatura della colonna vertebrale. Con la scoliosi, il paziente ha costole o scapole, che non dovrebbero essere una persona sana,

cambiamento della curvatura spinale - appiattimento della lordosi,

dolore lombare,

spostamento di uno dei glutei.

I pazienti, di regola, hanno difficoltà a eseguire movimenti attivi con un carico sulla colonna vertebrale.

I metodi diagnostici più moderni sono:

Radiografia della colonna lombare. Viene eseguito su proiezioni rettilinee e laterali, che sono reciprocamente perpendicolari. Lo specialista determina la forma, la struttura e i contorni delle vertebre, le deformità spinali e le escrescenze ossee. Nell'osteocondrosi sulla radiografia, è evidente che la fenditura intervertebrale si restringe, ci sono depositi di sali nei tessuti del disco, ci sono margini di crescita dei corpi vertebrali,

Tomografia computerizzata della colonna lombare. L'uso di questo metodo ha un carico di radiazioni inferiore sul corpo rispetto alla radiografia. Il paziente non avverte dolore durante l'esame. Come risultato della tomografia, è possibile ottenere immagini più informative rispetto alla radiografia.

Imaging a risonanza magnetica della colonna lombare. La risonanza magnetica, come gli altri due metodi, non causa disagio al paziente e non danneggia il corpo. Secondo le immagini create usando la radiazione elettromagnetica, è possibile diagnosticare non solo l'osteocondrosi, ma anche molte altre malattie della colonna vertebrale.

Trattamento dell'osteocondrosi della colonna lombare

Il trattamento dell'osteocondrosi richiede un'estesa terapia complessa, che prevede uno sforzo fisico moderato, l'uso di farmaci, massaggi, fisioterapia, trazione spinale, terapia manuale. All'intervento chirurgico ricorrere solo in alcuni casi.

Di norma, la necessità di un intervento chirurgico è indicata dalla sindrome dell'equiseto, così come la perdita del controllo del paziente sulla minzione e la defecazione. È necessario eseguire una risonanza magnetica per confermare la diagnosi. Prima di eseguire l'operazione, si consiglia di consultare diversi specialisti, poiché è spesso possibile fare con i metodi di trattamento conservativi.

Lfk con osteocondrosi lombare

L'esercizio terapeutico è uno dei modi più efficaci per sbarazzarsi dell'osteocondrosi. Spesso è paragonato a un massaggio, che fornisce un effetto di breve durata. Dopo tutto, un massaggiatore può allungare la colonna vertebrale, ma se i muscoli non supportano le vertebre nella posizione desiderata, presto il dolore e la deformità riappariranno.

La terapia fisica per l'osteocondrosi dovrebbe essere sotto la guida di un istruttore. L'importanza dell'esercizio è importante, quindi fallo meglio davanti allo specchio.Per ottenere i migliori risultati, i tuoi allenamenti dovrebbero essere regolari. Ciò consente alla colonna vertebrale di restituire flessibilità, mobilità, normalizzare il metabolismo nel corpo, per formare un corsetto muscolare.

Ginnastica con osteocondrosi lombare

L'esercizio con osteocondrosi dovrebbe includere solo quegli esercizi che non causano disagio nel paziente. Se le prestazioni di alcuni sono accompagnate da dolore, dovresti tornare su di esso più tardi, quando ci sarà un notevole miglioramento della salute della colonna vertebrale. È anche necessario evitare troppa tensione per i muscoli, per aumentare gradualmente il carico.

Nell'ambito della ginnastica con osteocondrosi, è possibile eseguire i seguenti esercizi:

da una posizione eretta per appoggiare tutto il corpo avanti e indietro, a sinistra ea destra,

mettersi a quattro zampe e fare qualche passo in avanti, quindi tornare alla posizione di partenza, ripetere l'esercizio più volte,

sdraiati su una superficie piana e affaticare i muscoli addominali, premendo la schiena sul pavimento,

allungare le braccia dietro la testa e raggiungere per loro con tutto il tuo corpo.

Massaggio per osteocondrosi lombare

Il massaggio per l'osteocondrosi è efficace quanto la fisioterapia. Ma ci sono una serie di controindicazioni, tra cui il dolore acuto in un paziente, la presenza di ferite aperte sul corpo e malattie della pelle e del sangue. Un massaggio manuale sarà più efficace, che in larga misura supera quello dell'apparato nel suo effetto positivo sul sistema nervoso.

Questo metodo di trattamento allevia la tensione e il dolore muscolare, stimola la circolazione sanguigna e rafforza i vasi sanguigni. Tra gli effetti positivi che il massaggio ha sul corpo, anche rafforzando il sistema immunitario e migliorando il metabolismo.

Iniezioni nell'osteocondrosi della colonna lombare

Durante gli attacchi dell'osteocondrosi, i pazienti avvertono forti dolori. Nelle prime fasi, compresse e unguenti aiutano a far fronte a loro, ma con il progredire della malattia, non danno più l'effetto desiderato. Pertanto, più spesso le iniezioni vengono utilizzate come antidolorifico. Le iniezioni hanno una serie di vantaggi, tra cui la velocità di azione.

Prima che il tablet significhi alleviare il dolore, deve impiegare almeno mezz'ora. Con l'iniezione, puoi affrontare il disagio molto più velocemente. Inoltre, l'iniezione viene posta nell'area del dolore, che evita l'impatto negativo del farmaco su altri organi. Con la dose di iniezione viene calcolato in modo più accurato.

Nell'osteocondrosi lombare vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

Analgesico. Il mezzo più famoso - Analgin e Baralgin. I farmaci in questo gruppo sono usati solo per il dolore grave.

Farmaci antinfiammatori non steroidei. Il farmaco specifico è prescritto a seconda dell'intensità del dolore e della loro natura, il grado di sviluppo dell'osteocondrosi. I prodotti più efficaci di questo gruppo sono Ibuprofen, Diclofenac sodico. Eliminano l'infiammazione, il dolore e il gonfiore, prevengono la compressione delle terminazioni nervose.

Antispasmodici miotropi. Miolkam - un farmaco che ti permette di eliminare lo spasmo dei muscoli scheletrici nella colonna vertebrale e di eliminare il dolore. L'iniezione viene eseguita 2 volte al giorno. Dopo l'introduzione del farmaco, i recettori del dolore sono bloccati e smettono di inviare segnali al midollo spinale.

Glucocorticosteroidi. Delle droghe in questo gruppo è ampiamente noto Ambene. Questo agente combinato produce un effetto sfaccettato, eliminando l'infiammazione e influendo positivamente sul sistema nervoso. Viene eseguita una giornata da 2 a 3 iniezioni di ambene.

Osteocondrosi lombare acuta e cronica

Le persone che conducono uno stile di vita sedentario, come quelli che hanno ferito la schiena, sono più suscettibili a malattie come l'osteocondrosi lombare. Tra le professioni a rischio - lavora come caricatore, autista, costruttore, cameriere. A rischio sono tutti quelli che hanno un lavoro sedentario.

Separare diversi tipi di osteocondrosi: cervicale, toracica e lombare. Ma può essere combinato se le modifiche interessano più parti della colonna vertebrale contemporaneamente.

Cause di malattia


La scarsa ereditarietà provoca la malattia lombare nella maggior parte dei casi. E solo nel 40% dei pazienti la malattia è stata provocata da fattori avversi esterni. L'osteocondrosi della colonna lombare è caratterizzata da dolori acuti e doloranti. Dolore doloroso nella regione lombare si verifica quando sdraiato per un lungo periodo di tempo o seduto. Sharp è catturato nel momento più inopportuno. Impediscono a una persona di raddrizzarsi e avere un carattere impulsivo I colpevoli di tutto questo sono le terminazioni nervose che sono intrappolati. Anche i nervi della colonna vertebrale possono essere irritati. Legamenti gonfiati e muscoli della colonna lombare.

L'osteocondrosi isolata della colonna lombare è osservata molto raramente, il più delle volte è accompagnata da osteocondrosi cervicale. Questa malattia è caratterizzata dalla distruzione del tessuto connettivo dei dischi intervertebrali, legamenti e articolazioni. Il fatto è che il carico provoca un disturbo metabolico, e questo, a sua volta, è una via diretta verso l'osteocondrosi della regione lombare. All'inizio di una malattia le glicoproteine ​​si disgregano. Aiutano il tessuto connettivo ad essere elastico e resiliente. Quindi questo processo colpisce anche le ossa del midollo spinale, che vengono a contatto con la cartilagine. Prima di tutto, in caso di lesioni degenerative e distrofiche, vengono colpiti i dischi intervertebrali. Con lo sviluppo della malattia, le vertebre non riescono a far fronte alla loro funzione di deprezzamento, quindi aumenta il carico sulla colonna vertebrale, che porta a ulteriori cambiamenti ossei.

La malattia lombare provoca diversi fattori. A volte solo uno di essi è interessato e il resto consente all'osteocondrosi di progredire. Ecco alcuni di loro:

  • eccesso di peso
  • forte attività fisica senza un cambio di posizione, quando la gravità agisce di più (in piedi e seduti),
  • portare pesi,
  • piedi piatti,
  • duro lavoro fisico
  • esercizio eccessivo
  • ferita
  • posizione semi-piegata sedentaria per molto tempo quando si lavora in un ufficio, guidando un veicolo, quando la pressione intervertebrale aumenta di dieci volte.
  • ereditarietà (disturbi congeniti della struttura della colonna vertebrale e basso tasso metabolico).

Sintomi di osteocondrosi della colonna lombare

Il primo sintomo della malattia lombare è il dolore nella parte bassa della schiena. Possono anche dare alle gambe. I processi distrofici degenerativi sono sotto una serie di problemi associati a articolazioni, dischi e osteofiti. Queste ultime sono le proliferazioni ossee che appaiono nell'area di forte carico sulle vertebre. Il dolore al disco e la sporgenza del disco sono i problemi principali della colonna lombare.

Nella parte bassa della schiena, compaiono dolori acuti che non permettono di essere raddrizzati, o doloranti, che compaiono al mattino dopo un lungo sonno e con una seduta prolungata. Ciò è dovuto al pizzicamento dei nervi. Anche l'irritazione e il gonfiore dei muscoli possono essere la causa.

Il dolore alla colonna lombare è aggravato dalla tosse e dallo starnuto mentre il corpo avanza. Quando l'osteocondrosi della colonna lombare può ferire, alcune parti della pelle e dei muscoli dei glutei, delle cosce e delle gambe diventano insensibili. Si verifica la curvatura della colonna lombare.

Esistono diversi tipi di osteocondrosi:

  • scoliosi (la colonna vertebrale è curva a destra oa sinistra),
  • lordosi (la curvatura è osservata in avanti)
  • cifosi (colonna vertebrale arcuata indietro).

Se le terminazioni nervose sono schiacciate nella regione lombare, la minzione e i movimenti intestinali possono essere compromessi. È anche possibile l'insensibilità dei genitali e del perineo.

Di norma, l'osteocondrosi acuta compare dopo uno sforzo fisico prolungato, anche per qualche tempo dopo il loro completamento. Molto spesso, i pazienti parlano di dolore sordo e dolente alla colonna lombare, che può arrendersi alla gamba. A volte si lamentano di dolori che aumentano la guida, la tosse, i carichi pesanti. Se si mantiene una posa per un lungo periodo, può anche aumentare il dolore.

I sintomi della malattia lombare includono:

  • perdita di sensibilità nella parte inferiore del corpo,
  • sentirsi freddo nelle gambe,
  • spasmi delle arterie sui piedi,
  • formicolio ai muscoli delle gambe
  • pelle secca dove il dolore si verifica e la sensibilità scompare,
  • aumento della sudorazione.

La manifestazione più terribile dell'osteocondrosi della colonna lombare è l'instabilità dei dischi vertebrali. Sotto l'influenza dello sforzo fisico, la vertebra non riparata dal disco tende a gattonare. Pertanto, nell'osteocondrosi, la colonna lombare può spostarsi dall'osso sacro, che può danneggiare gli organi interni.

Estensione della malattia

L'osteocondrosi spinale è considerata una malattia irreversibile. Ci sono 4 gradi della malattia.


  1. C'è un cambiamento e il movimento del nucleo nel disco spinale. Di conseguenza, il disco spinale è strappato. Questo può accadere durante movimenti improvvisi o sovratensioni.
  2. L'anello fibroso viene distrutto. I carichi aumentano il dolore cronico. Remissione e peggioramento si alternano tra loro. La regione cervicale è caratterizzata da dolore al collo, alla testa, agli arti superiori. Le dita periodicamente insensibili, appare il disagio. Per il lombare, il dolore nella parte inferiore del corpo e il sentirsi stanchi nelle gambe saranno il segno distintivo.
  3. Si forma un'ernia vertebrale. L'anello fibroso è strappato. Il kernel va oltre. Nei pazienti con osteocondrosi, gli arti diventano insensibili, i cambiamenti dell'andatura, il dolore alla testa e nel punto in cui il nervo è colpito. Nell'ernia intervertebrale nella regione cervicale, i pazienti soffrono di frequenti mal di testa, vertigini, perdita della vista e dell'udito, debolezza negli arti superiori. Nell'osteocondrosi della regione toracica, il ritmo cardiaco viene disturbato, diventa difficile respirare. Con la sconfitta della colonna lombare, sono colpiti i reni, il tratto gastrointestinale e il sistema urogenitale. Intorpidimento degli arti inferiori.
  4. Aumento della degenerazione delle vertebre, cattura i legamenti e le articolazioni tra le vertebre. Con questo grado di malattia, i sintomi si placano. L'ernia vertebrale non si fa sentire, ma le vertebre continuano a scivolare e ad arricciarsi. I corpi vertebrali si espandono e si sovrappongono al midollo spinale nel canale e possono schiacciarlo, pizzicando i nervi. Se l'ernia vertebrale viene rimossa chirurgicamente, tutte le violazioni che si verificano in questa connessione sono anche riferite al 4 ° grado di osteocondrosi.

Malattia cronica e acuta

I processi degenerativi dell'osteocondrosi della colonna lombare restringono il canale attraverso il quale passano il midollo spinale e i vasi sanguigni, e durante l'attività fisica o il movimento non riuscito, può verificarsi una compressione. Nell'osteocondrosi cronica della colonna lombare, la compressione può anche verificarsi senza un fattore provocante, poiché il canale si restringe gradualmente e arriva il momento in cui il contenuto inizia a spremere. Se parliamo di vasi, l'arteria si restringe o si ostruisce e smette di scorrere la giusta quantità di sangue. L'organo che lei nutre sta morendo.

Nei casi cronici, l'osteocondrosi della colonna lombare provoca la paralisi degli arti inferiori e rende insensibile l'area genitale.

Nella fase acuta, il sintomo che domina è il dolore. Ha un carattere locale e occupa la regione lombare. Il dolore è molto forte, tagliente. Tale dolore non consente a una persona di muoversi attivamente. Con la sua esacerbazione, il paziente è costretto a passare tutto il tempo a letto e assume una postura forzata.Se viene fatta una diagnosi che è lombare, croce lombare o croce osteocondrosi, allora il paziente riceve riposo a letto. Se per qualche tempo soddisfa la prescrizione, il disco spinale interessato si riprenderà molto più velocemente. La malattia non avrà la possibilità di progredire.

Osteocondrosi in giovane età


Un tempo l'osteocondrosi è una malattia degli adulti, le persone con più di 40 anni ne soffrono, ma recentemente questa diagnosi viene sempre più spesso somministrata a bambini e adolescenti. Si lamentano del mal di schiena e gli studi dimostrano che hanno alterazioni degenerative distrofiche. Molto spesso, la malattia progredisce rapidamente e in giovane età l'ernia intervertebrale può svilupparsi.

L'osteocondrosi giovanile ha una serie di differenze rispetto al decorso della malattia negli adulti. Con i cambiamenti nella colonna cervicale e lombare, il dolore è meno pronunciato. Il disturbo del movimento si verifica molto raramente.

Se un bambino ha osteocondrosi cervicale, si lamenta di vertigini e dolore alla testa, si stanca rapidamente di uno sforzo fisico. Allo stesso tempo, il collo e le spalle non sono soggetti a dolore.

Quando viene diagnosticata una malattia toracica, è difficile per il bambino respirare, il dolore si osserva nella parte superiore del corpo.

Nell'osteocondrosi giovanile lombare, il quadro clinico è lo stesso degli adulti.

Per prevenire l'insorgenza della malattia, i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di esercitare, con particolare attenzione ai muscoli della schiena.

Segni di osteocondrosi della colonna vertebrale lombosacrale


Una causa comune di dolore con mobilità limitata nella parte bassa della schiena e nelle gambe è l'osteocondrosi della colonna vertebrale lombosacrale. Principalmente formati in persone di mezza età a causa di cambiamenti nella struttura dei dischi intervertebrali e delle vertebre.

Cos'è l'osteocondrosi?

Nell'osteocondrosi, la normale struttura del tessuto cartilagine cambia. Il disco intervertebrale, costituito da una placca cartilaginea, nucleo pulpare e tessuto fibroso, perde l'acqua con l'età, appiattisce e perde elasticità. La deformazione e l'assottigliamento del disco intervertebrale portano ad una riduzione della distanza tra vertebre adiacenti, deformazione della superficie delle vertebre, compressione dei vasi e terminazioni radicolari dei nervi.


La malattia può manifestarsi in una sezione della colonna vertebrale o contemporaneamente in più parti. La lesione di diversi segmenti della colonna vertebrale - lombare, toracica e cervicale - è chiamata osteocondrosi polisegmentale. Più spesso di altri, il segmento lombare è interessato dalle caratteristiche funzionali e anatomiche.

Il carico massimo cade sulla parte lombare quando si solleva un peso e si mantiene la metà superiore del corpo in posizione verticale. Il segmento lombare è costituito da vertebre grandi e presenta dischi intervertebrali relativamente sottili. La lordosi fisiologica e i fattori sopra riportati portano alla massima vulnerabilità di questo segmento della colonna vertebrale.

Cause dell'osteocondrosi lombare

Ci sono diversi fattori principali che provocano la formazione di osteocondrosi:

  • attività fisica minima, fissazione a lungo termine di una postura, ad esempio, seduti,
  • varie anomalie congenite e acquisite nella struttura del sistema muscolo-scheletrico - curvatura delle gambe e della colonna vertebrale, piedi piatti,
  • lavoro fisico intensivo con il sollevamento di oggetti pesanti
  • sovrappeso
  • ferite alla schiena
  • malattie autoimmuni con danni alle articolazioni e alla colonna vertebrale,
  • malattie infettive con una lesione predominante del sistema scheletrico - tubercolosi, osteomielite,
  • cambiamenti di età
  • vari cambiamenti metabolici ormonali (più spesso nelle donne).

Segni e sintomi dell'osteocondrosi della colonna vertebrale lombosacrale

I principali segni di osteocondrosi sono sensazioni dolorose di varia intensità nel segmento lombare della colonna vertebrale con dolore che si diffonde sopra i glutei e la parte posteriore delle gambe. Più spesso, i segni di osteocondrosi compaiono dopo un carico elevato sulla colonna lombare o ipotermia. I sintomi dell'osteocondrosi aumentano gradualmente, a seconda degli stadi delle alterazioni della placca cartilaginea, dell'anello fibroso e della compressione delle terminazioni nervose e dei vasi sanguigni. Al primo stadio, la malattia può essere asintomatica.

I sintomi principali dell'osteocondrosi lombare:

  • dolore al segmento lombosacrale della colonna vertebrale. Dolore permanente (lombodinia) o tiro (lombalgia). Nella fase iniziale, il dolore si verifica solo dopo un sovraccarico fisico, quindi è permanente e può manifestarsi alla minima tensione (tosse, starnuti),
  • ridotta mobilità nel segmento lombare, un aumento compensato del tono muscolare. I pazienti non possono mantenere una posizione per un lungo periodo, cambiando la posizione del corpo aumenta il dolore,
  • la diffusione del dolore agli arti inferiori
  • riducendo la sensibilità della pelle delle gambe, l'afflusso di sangue,
  • debolezza muscolare nelle gambe, abbassando la soglia dei riflessi tendinei,
  • violazione del sistema urinario e degli intestini,
  • nevrastenia, caratterizzata da aumentata irritabilità, cambiamenti di umore, affaticamento, depressione.



Durante l'osteocondrosi, ci sono quattro gradi:

  • a 1 grado, i cambiamenti nel tessuto cartilagineo portano a microfratture dell'anello fibroso e ridistribuzione del nucleo gelatinoso. Durante questo periodo compaiono sensazioni secondarie, brevi e dolorose, intorpidimento nella parte bassa della schiena, che passano rapidamente dopo un periodo di riposo,
  • con 2 gradi, a causa dell'appiattimento e assottigliamento dei dischi intervertebrali, la distanza tra le vertebre adiacenti diminuisce e le terminazioni nervose sono irritate. Dolori durante questo periodo sono testardi, diffusi nella zona dei glutei, cosce e gambe. L'aggravamento del dolore è accompagnato da una sensazione di caldo o freddo nella regione lombare, sudorazione, parestesie nella regione lombare e nelle gambe,
  • al grado 3, si sviluppa la deformità delle vertebre, vi è un aumento degli osteofiti (formazioni ossee), la curvatura della colonna vertebrale sotto forma di scoliosi, lordosi o cifosi, a causa di una diminuzione della sua lunghezza. Il disco intervertebrale è significativamente deformato e la protrusione o ernia del disco è possibile. In questa fase, i dolori sono più intensi e più lunghi, ci sono disturbi nell'attività degli organi interni,
  • al grado 4, si osservano deformità persistenti della colonna lombare e un cambiamento nella posizione della pelvi e delle estremità. Il movimento nella colonna lombare è il più limitato possibile, appare la zoppia.

complicazioni

L'osteochondrosis lombare con un corso lungo conduce all'apparizione di una sporgenza, poi a un'ernia di un disco intervertebrale. La protrusione del disco è caratterizzata dal suo rigonfiamento oltre la spina dorsale, con dimensioni comprese tra 1 e 5 mm, senza rottura del tessuto fibroso. Quando la membrana esterna dell'anello fibroso si rompe, si forma un'ernia intervertebrale. Inoltre, l'osteocondrosi può essere complicata da:

  • infiammazione del nervo sciatico,
  • spondiloartrosi,
  • Ernia di Schmorl,
  • osteofitosi, spondilosi,
  • stenosi spinale con compressione e compromissione dell'attività del midollo spinale,
  • compressione della "coda di cavallo" con il disturbo del funzionamento degli organi pelvici,
  • claudicatio,
  • paresi degli arti inferiori.

Prevenire la progressione delle complicanze è possibile con diagnosi tempestiva e trattamento complesso.

Osteocondrosi della colonna lombare. Sintomi e trattamento dell'osteocondrosi lombare

  • Come mangiare con l'osteocondrosi?

L'osteocondrosi è la forma più grave della lesione spinale degenerativa-distrofica, basata sulla lesione del nucleo pulpare del disco intervertebrale, con successive deformazioni dei corpi di vertebre adiacenti, articolazioni intervertebrali, disturbi dell'apparato legamentoso, coinvolgimento del sistema nervoso e dei vasi nel processo patologico.

Una delle forme più comuni di osteocondrosi è l'osteocondrosi della colonna lombare o, più precisamente, la colonna vertebrale lombosacrale. Molto - sia uomini che donne - hanno familiarità con il mal di schiena nella regione lombare, sacro, arti inferiori, causati da vari tipi di osteocondrosi lombare e le sue complicanze. Tra le cause di invalidità temporanea e disabilità, questa malattia è uno dei primi posti.

Il decorso della malattia è cronico, di solito con periodi di esacerbazioni. Il più delle volte provoca esacerbazioni dell'osteocondrosi della colonna lombare, sollevamento e trasporto di pesi, ipotermia, stress, traumi.

Osteocondrosi della colonna lombare - cause, meccanismo di insorgenza e sviluppo

La causa inequivocabile dell'osteocondrosi non è stata identificata, la malattia è considerata polifattoriale. La teoria più diffusa è che la causa dell'osteocondrosi spinale sia un costante sovraccarico muscolare o ipotensione muscolare, tensione muscolare non fisiologica, che porta a sovraccarico dei segmenti vertebrali, deterioramento del flusso sanguigno e, infine, degenerazione dei dischi e delle articolazioni intervertebrali, con conseguente osteocondrosi.

La causa dell'invecchiamento precoce dei dischi intervertebrali può essere anche disturbi endocrini e metabolici, predisposizione ereditaria allo sviluppo di osteocondrosi, disturbi autoimmuni, microtraumi. È stato anche dimostrato il ruolo negativo del viscerale, cioè associato agli organi interni, patologie nello sviluppo dell'osteocondrosi. Un ruolo significativo nello sviluppo della malattia appartiene all'eredità sfavorevole. Il contributo dei fattori ereditari alla comparsa di osteocondrosi lombare è di circa il 60%, il resto è legato ai fattori di effetti esterni avversi sulla colonna vertebrale.

I fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'osteocondrosi nella regione lombare e in altre parti della colonna vertebrale sono piuttosto numerosi. I principali sono: postura scorretta, ipodinia, sovratensione muscolare nella regione lombare a causa di costante carico o sovraccarico estremo, cambiamenti ormonali, malattie endocrine e somatiche, interruzione del normale flusso sanguigno nei tessuti spinali, stress emotivo, cambiamenti legati all'età, scarsa nutrizione. Sotto l'influenza di questi fattori, i processi di disidratazione e disturbi circolatori, artrosi e sublussazione nelle piccole articolazioni, escrescenze ossee, prolasso dei dischi - l'ernia aumentano gradualmente nelle strutture della colonna vertebrale.

Le cause più evidenti di osteocondrosi lombare sono spesso considerate sedentarietà e lesioni alla schiena. Pertanto, il gruppo a rischio è principalmente le persone la cui professione è direttamente correlata al carico sul retro. Questa è una vasta gamma di professioni - venditori e camerieri, chirurghi e insegnanti - tutti coloro che sono costretti a trascorrere la maggior parte del loro tempo di lavoro in piedi. Il gruppo di rischio comprende costruttori e facchini, così come gli atleti che, per la natura della loro attività, hanno un grande carico sulla colonna vertebrale. Inoltre, i conducenti, i vari impiegati, i programmatori - cioè coloro che hanno un lavoro prevalentemente sedentario e che soffrono di ipodynamia - soffrono di osteocondrosi lombare.

Sindromi cliniche dell'osteocondrosi della colonna lombare

Il quadro clinico dell'osteocondrosi lombare è determinato da un complesso di sintomi vertebrali (alterazioni statiche e dinamiche della colonna vertebrale lombare) e sintomi di esktravertebralnye, inteso come funzione compromessa delle strutture neurologiche e vascolari nella colonna vertebrale lombosacrale.

Sindromi vertebrali dell'osteocondrosi lombare

Nell'osteocondrosi lombare, la sindrome vertebrale è caratterizzata dal seguente complesso di sintomi:

  • violazione della configurazione del segmento funzionale-anatomico vertebrale: vi è un appiattimento o (raramente) aumento della lordosi, scoliosi o lordoscosi,
  • mobilità ridotta nella regione lombare, riduzione del range di movimento, squilibrio muscolo-tonico causato dalla tensione dei muscoli poliarticolari sia profondi che superficiali.
  • dolore e tenerezza locale durante i movimenti attivi e passivi, che causa la tensione dei muscoli tonico riflesso
  • violazione della funzione del motore a molla del disco intervertebrale e dell'intero segmento dei vertebrali.
  • dolore locale (ipersensibilità) delle strutture osteo-legamentose della colonna vertebrale nella zona interessata (dolore alla palpazione, sindrome del dolore vertebrale e / o vertebrale locale (regionale)).

È importante notare che nell'osteocondrosi della colonna lombare si osservano sempre patologie vertebrali. La presenza di segni di mielopatia, radicolopatia e mieloradiculopatia senza evidenti segni clinici e morfologici della sindrome vertebrale richiede, di regola, un esame più approfondito del paziente per il danno primario ("non vertebrale") al sistema nervoso.

Sindromi extravertebrali (di riflesso e di compressione) nell'osteocondrosi della colonna lombare

Le sindromi extravertebrali sono divise in due grandi gruppi: riflesso e compressione.

Le sindromi riflesse precedono la compressione e sono causate dall'irritazione dei recettori delle radici nervose che lasciano il canale spinale attraverso i fori intervertebrali. L'irritazione può essere causata da ernia intervertebrale, escrescenze ossee, così come disturbi vascolari (gonfiore, cattiva circolazione), infiammazione. In alcuni casi, questo porta a dolore intenso, che si verifica non solo localmente, ma anche lungo il nervo a una distanza dal sito di irritazione - i cosiddetti "dolori riflessi" .Il dolore riflesso può essere breve e acuto ("mal di schiena") o opaco lungo. Nella zona di innervazione del nervo danneggiato, sono possibili disturbi autonomi (bruciore, pelle d'oca, disturbi sensoriali). I dolori miofasciali sono possibili - spasmo muscolare, che porta alla restrizione dei movimenti.

Sindromi riflettive comprendono lombalgia ("mal di schiena") durante lo sviluppo acuto della malattia e lombodinia con decorso subacuto o cronico.

Le sindromi da compressione sono sindromi risultanti dalla compressione, dai nervi, dai vasi sanguigni e dal midollo spinale nella regione dei segmenti del motore vertebrale lombare. Le sindromi da compressione nell'osteocondrosi della divisione lombosacrale sono suddivise in radicolari e radicolari. Un caso speciale di sindrome da compressione è la mielopatia - il pizzicore del midollo spinale.

Le sindromi radicolari (radicolopatie) sono generalmente causate da sporgenze del disco, causando la violazione delle radici spinali. I sintomi radicolari risultanti corrispondono al livello del segmento vertebrale interessato. Le radici più comunemente colpite sono L4-S1.

I disordini neurologici a radice vascolare sono causati dalla compressione dell'ernia sulla radice e dall'arteria di radice che passa con essa. Allo stesso tempo, la "sciatalgia paralitica", caratterizzata da paresi periferica o paralisi dei muscoli estensori del piede, può svilupparsi in modo disastroso rapidamente.In tali casi, l'insorgenza di disturbi motori è accompagnata dalla scomparsa del dolore.

Anche manifestazioni neurologiche più gravi causano una violazione dell'afflusso di sangue al midollo spinale a causa di danni alle arterie del midollo spinale. Allo stesso tempo, si sviluppa una mielopatia cronica dyscircolare, solitamente a livello di ingrossamento lombare del midollo spinale.

La variante più sfavorevole delle sindromi vertebrali della radice lombare è la compressione dell'equiseto, la cosiddetta sindrome caudale. Il più delle volte, è causato da una ernia mediana caduta del disco, che spreme tutte le radici a livello del segmento interessato.

Trattamento farmacologico

Il trattamento con prodotti farmaceutici differirà leggermente nella fase acuta e nel periodo di remissione.

Nella fase acuta è molto importante rimuovere la sindrome del dolore, ridurre il processo infiammatorio e rilasciare le radici dei nervi bloccati. Per questi scopi, FANS usati, miorilassanti, glucocorticoidi, blocco.

Questo gruppo di farmaci ha effetti analgesici, anti-infiammatori e antipiretici. I farmaci alleviano il gonfiore dei tessuti, a causa del quale l'infiammazione passa e il dolore diminuisce. Possono essere usati farmaci per uso interno, rettale e iniezione.

Il più usato:

  • Diclofenac (Diklak, Dikloberl, Voltaren, Diklobene, Feloran, Diklonat P, Ortofen, Diklovit),
  • Ibuprofen (Nurofen, Pedea, Brufen, Advil, Tsefekon, Ibufen),
  • Piroxicam (Revmador, Sanikam),
  • Naproxen (Apranax, Nalgezin, Sanaprox, Naprobene, Alive),
  • Aceclofenac (Aertal, Asinak),
  • Nimesulide (Nise, Aulin, Nimesil, Sulaidin),
  • Dexketoprofene (Dexalgin, Flamadex),
  • Meloxicam (Movalis, Matarin, Oksikamoks, Meloks, Meoflam).

2 gradi di osteocondrosi

Il secondo grado può manifestarsi sotto forma di sintomi di protrusione intervertebrale e instabilità spinale. Dolore cronico, aggravato dallo sforzo. Intervalli alternati di remissione ed esacerbazione. Dolore cervicale al collo, aggravato dopo una lunga permanenza in una posizione, mal di testa, dolore al braccio, dolore alla spalla, fastidio ricorrente o intorpidimento delle dita. Per la regione lombare - dolore alla schiena, dolore ai glutei, dolore intermittente al sacro, affaticamento frequente nelle gambe.

3 gradi di osteocondrosi

Si manifesta sotto forma di ernia del disco (dolore lungo il nervo interessato, intorpidimento delle braccia o delle gambe, cambiamento dell'andatura, mal di testa) o sintomi distanti di ernia intervertebrale (nella regione cervicale: frequenti mal di testa, acufeni, capogiri, diminuzione della vista, udito , forza muscolare nelle mani, nella regione toracica: aritmia cardiaca, difficoltà respiratoria, nella regione lombare: malattie dei reni, tratto gastrointestinale, disturbi nella zona genitale, intorpidimento o debolezza delle gambe).

4 gradi di osteocondrosi

Si ritiene che il quarto grado di osteocondrosi inizi dal momento in cui l'ernia non si manifesta più, le manifestazioni della malattia possono diminuire, ma permangono i sintomi di instabilità della colonna vertebrale, dello scivolamento o della torsione delle vertebre o della loro completa fissazione l'uno rispetto all'altro. Possono essere uniti da manifestazioni di crescita dei corpi vertebrali (osteofiti), che possono anche pizzicare i nervi spinali o bloccare il canale spinale (stenosi del canale spinale secondario) e spremere il midollo spinale (ischemia del midollo spinale). Inoltre, le conseguenze di un intervento chirurgico possono essere attribuite al quarto grado, se l'ernia è stata prontamente rimossa (vari disturbi di innervazione, paresi, infiammazioni).

Trattamento conservativo dell'osteocondrosi lombare

I metodi di trattamento conservativi sono, soprattutto, le cure mediche.Per ridurre il dolore e ridurre l'infiammazione, spesso la causa della sindrome vertebrale, i farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS) sono prescritti sotto forma di compresse o, nei casi acuti, sotto forma di iniezioni. A volte, dopo un'iniezione analgesica, il dolore si attenua e non riprende nemmeno quando la durata della sostanza medicinale scade. Ciò significa che è stato possibile rompere il circolo vizioso in cui il dolore porta allo spasmo muscolare e la tensione muscolare, a sua volta, aumenta il dolore. Tuttavia, se il dolore persiste per lungo tempo, è importante ricordare che i FANS di solito hanno vari effetti collaterali e che con l'uso a lungo termine possono causare complicazioni indesiderate - una diminuzione del numero di leucociti nel sangue, complicazioni del tratto gastrointestinale.

Spesso, per migliorare le condizioni generali dei pazienti sedativi prescritti (sedativi) per 1-3 settimane, così come piccole dosi di antidepressivi. Quando l'osteocondrosi della colonna lombare, se necessario, produce blocco novocainico. Recentemente, i farmaci anticonvulsivanti sono stati usati con successo per alleviare il dolore.

Terapia manuale, trattamento di trazione (trazione spinale) e, in casi speciali, chirurgia, sono usati per ridurre le sindromi da compressione.

Quando si indeboliscono le proprietà di fissazione dell'apparato legamentoso-articolare della colonna vertebrale, si consiglia di utilizzare dispositivi di fissaggio - corsetti, colletti, bende, ecc. Tuttavia, i dispositivi di fissaggio possono essere utilizzati solo per un tempo limitato, poiché quando vengono utilizzati si verifica un indebolimento dei muscoli. Un paziente con osteocondrosi della colonna vertebrale è estremamente importante in futuro per rafforzare il tuo corsetto muscolare.

Dopo la rimozione dei sintomi acuti, viene prima il compito di creare la fissazione muscolare e quindi di stimolare i processi di rigenerazione delle strutture danneggiate. Per fare questo, utilizzare la ginnastica medica, riflessologia, massaggi. A questo scopo vengono utilizzati condroprotettori (preparati per il restauro del tessuto cartilagineo). Così come i farmaci che migliorano la condizione dei vasi sanguigni (angioprotectors), vitamine, prima di tutto il gruppo B, i preparati di calcio, che migliorano le condizioni del tessuto osseo.

Le procedure di fisioterapia sono ampiamente utilizzate per il trattamento dell'osteocondrosi spinale. Riducono il dolore e il gonfiore dei tessuti, migliorano la circolazione sanguigna, stimolano la fissazione muscolare. Le procedure possono essere combinate, alternate. Tali metodi di fisioterapia possono essere utilizzati, come ad esempio:

  • darsonvalutazione degli arti posteriori e interessati colpiti,
  • elettroforesi,

L'osteocondrosi della colonna lombare è una malattia molto comune. Non importa che tipo di vita conduca una persona, il carico sulla sua colonna vertebrale è molto significativo. Inoltre, quando è seduto, la colonna lombare può essere soggetta a grandi deformazioni.

Questa malattia colpisce non solo gli anziani, ma i giovani spesso affrontano problemi alla colonna vertebrale. L'osteocondrosi lombare è una malattia pericolosa che può infliggere un colpo irreversibile alla salute di una persona, alla sua capacità di muoversi liberamente.

Meccanismo della malattia

L'osteocondrosi è una malattia del tessuto osseo della colonna vertebrale quando il disco intervertebrale, le superfici articolari e gli elementi legamentosi della colonna vertebrale vengono distrutti. La malattia è di natura degenerativa e distrofica, dando origine a patologie nelle ossa e nei legamenti.

L'osteocondrosi della colonna lombare si sviluppa in più fasi. Nel periodo iniziale, si verifica la distruzione del nucleo pulpare, che porta ad una diminuzione dell'altezza dei dischi. I microcracks iniziano ad emergere nell'anello fibroso. Tuttavia, la patologia rimane all'interno dei dischi intervertebrali.

Nella fase successiva dell'osteocondrosi, i muscoli e i legamenti si afflosciano, facendo sì che le vertebre si muovano eccessivamente l'una verso l'altra. C'è uno stato instabile del segmento motorio delle vertebre. In questa fase, è possibile lo spostamento delle vertebre e la creazione di prerequisiti per la spondilolistesi.

Alla terza fase, iniziano i cambiamenti nella struttura dei dischi stessi. Mostrano prolassi e protrusioni. Sublussazioni si verificano nell'articolazione lombare, viene generata l'artrosi. Nella fase finale, il corpo produce riflessi protettivi, espressi nella comparsa di escrescenze ossee sulle superfici di contatto - osteofiti. A loro volta, portano a danni microscopici alla radice del nervo. Come risultato dello sviluppo dell'osteocondrosi, l'apparato motorio delle vertebre è immerso in una specie di involucro.

Torna al sommario

Le principali cause della malattia

Le cause dell'osteocondrosi lombare sono principalmente associate a carichi anormali sulla colonna vertebrale. La più alta probabilità di osteocondrosi spinale è presente nelle persone in sovrappeso e in quelle che spesso raccolgono oggetti pesanti.

Per il normale funzionamento della colonna vertebrale, è necessaria una sufficiente elasticità muscolare e un buon apporto di sangue al tessuto osseo e alla cartilagine. Ciò si ottiene solo con l'intensificazione dell'attività muscolare. In una persona con uno stile di vita passivo, le condizioni di lavoro della colonna vertebrale sono disturbate, il che è ulteriormente complicato da una postura e un'andatura scorrette.

Il rischio di osteocondrosi della colonna lombare aumenta in modo significativo negli atleti, in particolare i sollevatori di pesi. Hanno le cause della malattia si trovano in lesioni alla schiena. Se una persona ha concepito di eseguire esercizi fisici pesanti per conto suo, ciò può anche portare alla comparsa di osteocondrosi in violazione del metodo di allenamento.

L'osteocondrosi della colonna lombare può essere il risultato di malnutrizione, mancanza di contatto con la natura, stress sistematico, insonnia, violazione del sistema metabolico. La propensione a una malattia può essere un fenomeno ereditario e posto a livello genetico.

La manifestazione dell'osteocondrosi della colonna lombare aumenta con l'età umana, causata da processi degenerativi naturali nei tessuti ossei. Tuttavia, l'osteocondrosi moderna della colonna lombare è notevolmente ringiovanita, ed è diventata la più diffusa tra i trentenni.

Torna al sommario

Segni di malattia

L'osteocondrosi della regione lombare ha una caratteristica specifica: i suoi sintomi possono comparire in varie aree del corpo, come il dolore alle estremità o il dolore negli organi interni. Questo rende difficile fare una diagnosi corretta.

I segni fondamentali dell'osteocondrosi lombare sono fenomeni dolorosi nella regione posteriore o lombare, che vengono trasmessi all'area del nervo sciatico sulla gamba. Segni di osteocondrosi lombare iniziano chiaramente a manifestarsi solo quando l'osteocondrosi attraversa 2 fasi del suo sviluppo. Il primo dolore nell'osteocondrosi si verifica solo durante movimenti improvvisi nello sforzo fisico articolare o significativo. A poco a poco, il dolore si trasforma in dolore dolorante costante con esacerbazioni periodiche.

La costrizione delle fibre nervose sotto l'azione dell'osteocondrosi della colonna lombare porta ad un forte dolore alla schiena, perdita della sensazione della pelle sulle gambe, una costante sensazione di freddo agli arti inferiori, debolezza dei muscoli e un cambiamento nella sudorazione. Nel tempo, il dolore nell'osteocondrosi si manifesta con qualsiasi cambiamento nella posizione della schiena, in quanto perde la sua flessibilità. Lo sviluppo dell'osteocondrosi della colonna lombare causa instabilità dell'intera colonna vertebrale.

La regione lombare si muove rispetto all'osso sacrale, che può causare dolore negli organi interni di una persona.

I segni indiretti dell'osteocondrosi sono affaticamento generale del corpo, debolezza, irritabilità, insonnia. Interruzione del sonno normale a causa del fatto che una certa posizione del corpo provoca dolore nella parte bassa della schiena. Complicazioni di osteocondrosi della colonna lombare possono causare disturbi nel sistema di minzione, funzione renale.

Torna al sommario

Diagnosi della malattia

La diagnosi primaria di osteocondrosi viene eseguita con la palpazione. Vengono esaminate aree come il coccige, la cresta iliaca, l'area dei processi spinosi. In questo modo viene determinata la presenza di sensazioni appiattite, dolorose in diversi punti, spostamento di elementi, cifosi, scoliosi e distorsione del sacro. Una diagnosi più accurata e uno stadio della malattia possono essere stabiliti utilizzando la risonanza magnetica. I moderni metodi diagnostici includono la mielografia tomografica computerizzata.

Torna al sommario

Glyukokortikody

Questi farmaci sono prescritti solo in caso di fallimento di altri gruppi di farmaci, in quanto hanno gravi controindicazioni e reazioni avverse. Il trattamento con questi farmaci viene effettuato rigorosamente sotto la supervisione di un medico.

Più spesso fanno un blocco Novocain, o Novocainic con un glucocorticoide (per esempio, idrocortisone). L'essenza del blocco - il farmaco viene iniettato direttamente nell'area del dolore e rapidamente lo elimina.

Usato blocco solo per l'eliminazione temporanea del dolore, in quanto non mostrano proprietà terapeutiche. Spesso è impossibile prendere tali misure, poiché il corpo si abitua e reagisce molto meno. Inoltre, si può osservare atrofia dei muscoli nel sito di somministrazione del farmaco.

Quando viene rimosso un attacco acuto dell'osteocondrosi lombare, vengono assegnati i mezzi per ripristinare i tessuti danneggiati del corpo, per migliorare la circolazione sanguigna e la conduzione delle fibre nervose e per ripristinare la funzione muscolare.

A tale scopo, applicare:

  • Condroprotettore. Nominato per rafforzare il tessuto osseo e la normalizzazione dei processi metabolici nella cartilagine. Applicare: Alflutop, Mukosat, Terafleks, Dona, Rumalon, Struktum, ecc.
  • Preparati vitaminici, in particolare il gruppo B, che migliora la permeabilità nervosa. Milgam, Neurobex, Neuromultivitis, ecc. Possono essere nominati.
  • Farmaci vascolari progettati per migliorare la microcircolazione del sangue e la nutrizione tissutale (Cavinton, Euphilin, Pentoxifyllin, Trental).
  • Farmaci biogenici che stimolano i processi rigenerativi nel corpo.

Inoltre, nel periodo di esacerbazione dell'osteocondrosi della colonna lombare e nel periodo di remissione, i rimedi locali possono essere utilizzati sotto forma di unguenti, gel e creme che hanno effetto analgesico, riscaldante, antinfiammatorio o distraente.

Ampiamente utilizzato: Deep Relief, Fastum Gel, Dolobene, Kapsikam, Apizartron, Traumel C, Hondroxid, Voltaren Gel, Finalgon, Nikofleks, Dolobene, ecc.

L'osteocondrosi lombare viene curata con un massaggio. Grazie alla sua condotta competente, vi è un miglioramento nella nutrizione dei tessuti danneggiati, lo spasmo muscolare è alleviato, il dolore diminuisce e la struttura muscolare viene rafforzata. È molto importante che il massaggio venga eseguito da uno specialista qualificato, specialmente nella fase acuta della malattia, poiché qualsiasi movimento scorretto può aggravare le condizioni del paziente.

Medicina popolare

Ci sono molti strumenti della medicina tradizionale per alleviare la condizione dell'osteocondrosi lombare, ma non è raccomandato l'uso da soli. Assicurati di consultare un medico.

Per ridurre il dolore e il rilassamento muscolare, fai bagni di pino. Anche le compresse di decotto di foglie di bardana sono ampiamente utilizzate.

Curare l'artrosi senza farmaci? È possibile!

Ottieni gratuitamente il libro "Programma passo-passo per ripristinare la mobilità delle articolazioni del ginocchio e dell'anca in caso di artrosi" e iniziare a recuperare senza costosi trattamenti e operazioni!

Loading...