Altri tipi di ernia

Ernia paramediana di sinistra

Ministero della Salute della Repubblica di Belarus

Università medica statale bielorussa

2 ° Dipartimento di Malattie Chirurgiche

Head. Dipartimento: PhD, Professor Tretyak S.I.

ernia inguinale riducibile diretta sinistra.

1. Parte del passaporto.

Nome completo: Nikolay Konstantinovich Krajnik.

Stato civile: single.

Professione e luogo di lavoro: SHPZ, turner.

Indirizzo: st. Rafiev 29 2-237

Diretto da: 32nd City Polyclinic.

Data di ammissione alla clinica: 1.11.2008, 9 35 -9 55, secondo il piano.

Diagnosi di un istituto di terapia preventiva terapeutica: ernia inguinale.

Diagnosi all'ammissione: ernia inguinale sinistra.

Diagnosi clinica: ernia inguinale riducibile diretta sinistra.

2. Dati soggettivi.

Il paziente lamenta dolore nella regione inguinale sinistra, così come l'inconveniente quando si cammina.

La storia di questa malattia

Si considera un paziente per circa 4 anni, quando le sporgenze cominciarono ad apparire durante lo sforzo fisico nella posizione eretta del paziente e a diminuire, nella posizione orizzontale. Prende atto dell'inizio improvviso di un'ernia al momento dello sforzo fisico e del suo sviluppo graduale. Due settimane prima del ricovero, fu consultato da un chirurgo nella 32a clinica cittadina e fu indirizzato al 9 ° City Clinical Hospital per il trattamento.

Di malattie passate, annota l'ARD. Malattie croniche in passato negano. Tubercolosi, diabete, epatite virale, negazione delle malattie venose. Operazioni, lesioni, flusso di sangue in passato non segna. La storia allergica non è appesantita. La storia ereditaria non è appesantita. Profesional: lavoro associato a uno sforzo fisico intenso (sollevamento e spostamento di oggetti pesanti). Abitudini nocive: fuma per circa 30 anni. Le condizioni di vita sono soddisfacenti.

Conclusioni dall'anamnesi.

Sulla base di un'analisi dei dati storici, possono essere rilevati fattori predisponenti per lo sviluppo di un'ernia inguinale: disturbi caratteristici, anamnesi di malattia e danno professionale.

3. Dati dalla ricerca obiettiva.

La condizione generale del paziente è soddisfacente, la posizione è attiva, chiara e consapevole, la dieta è normale. Tipo di corpo normostenico, altezza 170 cm, peso 70 kg.

Esame della pelle e della mucosa disponibile.

Il colore della pelle e delle mucose visibili è rosa pallido, pastoznost, edema. I capelli sono grigi, fragili, la crescita dei capelli di tipo maschile. Chiodi senza modifiche. Turgore della pelle entro le norme di età. Il grado di sviluppo del grasso sottocutaneo è moderato. Non ci sono ferite, ulcere, cicatrici sulla pelle.

Linfonodi linfatici regionali.

Linfonodi regionali con un diametro di 0,5 cm., Morbidi, indolori, mobili, non aderiti agli organi circostanti e tra loro, così come la pelle. Il colore della pelle sopra di loro è normale. I vasi linfatici sono normali.

Lo sviluppo dei muscoli è moderato, il tono è buono, la forza muscolare entro le norme di età, durante la palpazione e durante il movimento è indolore. L'atrofia non lo è.

Movimento delle articolazioni in pieno, attivo e passivo, indolore. La configurazione e la deformazione delle articolazioni sono assenti. Il colore e la temperatura della pelle sopra le articolazioni sono normali. Il dolore alla palpazione è assente. La palpazione ossea indolore, la curvatura, la deformazione ossea è assente.

Non ci sono cambiamenti patologici nel collo. La ghiandola tiroidea non è palpabile, l'area della ghiandola tiroidea è indolore durante la palpazione.

Torace normostenicheskoe, la deformazione del torace è assente. Entrambe le metà del petto sono simmetriche, partecipano in modo uniforme all'atto del respiro, i muscoli ausiliari non partecipano all'atto della respirazione. Nessun cambiamento visibile.

Tipo di respirazione addominale. Respirazione ritmica 16 volte al minuto. Con percussioni comparative dei polmoni su tutti i campi del suono polmonare. Con le percussioni topografiche, i confini dei polmoni rientrano nella norma di età. Con auscultazione comparativa: respirazione vescicolare.

L'impulso sulle arterie radiali, carotidi, femorali, poplitee e posteriori tibiali del piede 76 volte al minuto, ritmico, di riempimento e tensione moderati, è lo stesso nelle aree simmetriche. Pressione del sangue su entrambe le mani 130 90. Non ci sono pulsazioni patologiche di arterie e vene. "Dance Karatid" e polso venoso è assente. Confine percutere del cuore nella gamma normale. Quadro auscultato invariato.

Edema e gengive sanguinanti assenti. Denti sterilizzati Lingua umida, rosa. La membrana mucosa della bocca e della faringe è rosa, le tonsille sono friabili senza spine e placca purulente, non vanno oltre le arcate palatine, la mucosa della faringe è di colore rosa, l'atto di deglutizione non è rotto. L'addome della forma abituale, non ingrandito in volume, simmetrico. La rete di vene sottocutanee non è visibile. Il tono dei muscoli della parete addominale è normale. Con la palpazione superficiale dell'addome: l'addome è morbido, indolore. Non c'è fluido libero nella cavità addominale. Con la palpazione profonda della patologia non viene rilevato.

Con l'auscultazione dell'addome, la peristalsi è normale. La sedia viene rilasciata una volta al giorno. Sporgenza visibile nella zona del fegato e milza no. Il fegato e la milza non sono palpabili. Confine percutere di fegato e milza normale.

La regione lombare è simmetrica, non c'è gonfiore. I reni non sono palpabili, non c'è dolore alla palpazione. I confini delle percussioni dei reni sono normali. Symptom of Pasternack è negativo su entrambi i lati. La vescica non sale sopra il seno, non è palpabile. L'edema è assente.

La coscienza del paziente è chiara, il comportamento è adeguato alla situazione, l'orientamento del paziente nello spazio non è disturbato.

Nella regione inguinale sinistra vi è una protuberanza erniaria di 2-3 cm., Indolore, proprio nella cavità addominale. L'anello inguinale esterno a sinistra è espanso a 1,5 cm. Alla palpazione, il contenuto erniario ha una consistenza elastica ed elastica. Lo shock per la tosse dei sintomi è positivo.

Dati da metodi di ricerca speciali.

Emocromo completo datato 16.10.2008

Globuli rossi 4.2 * 10 12 l.

Emoglobina 140 g l.

Leucociti 9 * 10 9 l.

Piastrine 225 * 10 9 l.

Coagulazione del sangue 3 minuti.

Esame del sangue per un gruppo dall'1.11.2008

Gruppo sanguigno B (III) Ph +

Analisi biochimica del sangue dall'11 / 11/2008

Urea 3,7 mmol / l

Bilirubina totale 9 mmol / l

Analisi generale delle urine dal 15.10.2008

Peso specifico - 1010

Ecg dal 15/10/2008

Conclusione: ritmo sinusale.

conclusione: lievi alterazioni miocardiche nella regione postero-laterale del ventricolo sinistro.

Nessun elenco di uova trovato.

Dati provenienti da studi di laboratorio e strumentali entro i limiti normali.

4. Quadro clinico.

Le principali lamentele del paziente erano il dolore nella regione inguinale sinistra durante l'esercizio, il camminare e le protuberanze nella regione inguinale sinistra. Quando si osserva nella regione inguinale sinistra c'è una sporgenza erniaria di 2 o 3 cm, l'anello inguinale esterno a sinistra è espanso a 1,5 cm Quando la percussione della protrusione erniaria viene rivelata un suono timpanico (c'è un intestino nel sacco erniario). Alla palpazione, la consistenza del contenuto erniario è elastico-elastico. Nella posizione orizzontale del paziente, determiniamo l'ernia dell'ernia: l'ernia è giusta. Possibili complicazioni: violazione di un'ernia.

5. Diagnosi, sua logica e diagnosi differenziale.

Sulla base dei reclami del paziente, della storia raccolta, dei dati di ricerca oggettivi, può essere fatta una diagnosi: un'ernia inguinale diretta riducibile al lato sinistro.

L'ernia inguinale diretta deve essere differenziata dall'ernia inguinale obliqua, dall'idrocele, dal varicocele e dall'ernia femorale.

L'ernia inguinale obliqua in contrasto con la linea retta è più comune nei bambini e nella mezza età, solitamente cade verso il basso e lo scroto ed è unilaterale. Con ernia inguinale obliqua, la parete posteriore del canale inguinale è ben definita, la direzione dello shock per la tosse si sente lateralmente dal lato dell'apertura profonda del canale inguinale. Il sacco erniario passa negli elementi del cordone spermatico, pertanto, con un esame obiettivo, si nota un ispessimento del cordone spermatico sul lato dell'ernia.

Un'ernia inguinale irriducibile, che causa un aumento dello scroto, diventa simile all'idrocele. Allo stesso tempo, il fluido si accumula tra le foglie del guscio del testicolo e, di conseguenza, aumenta la dimensione dello scroto. La differenza tra un idrocele e un'ernia inguinale-scrotale irriducibile è che ha una consistenza arrotondata o ovale, piuttosto che a forma di pera, densamente elastica, superficie liscia. La massa palpabile non può essere separata dal testicolo e dalle sue appendici. Idrocele di grandi dimensioni, raggiungendo l'apertura esterna del canale inguinale, possono essere chiaramente separati da esso mediante palpazione. Il suono della percussione sopra l'idrocele è noioso, sopra l'ernia può essere timpanico. Un importante metodo di diagnosi differenziale è la diafanoscopia (radiografia). Viene prodotto in una stanza buia con una torcia elettrica, strettamente attaccato alla superficie dello scroto. Se la formazione palpabile contiene un liquido chiaro, allora avrà un colore rosso quando traslucido. I cappi intestinali che sono in una borsa hernial, un epiploon non passano raggi di luce.

Con l'ernia inguinale è simile al varicocele, in cui nella posizione eretta del paziente compaiono un dolore sordo arcuato nello scroto e vi è un leggero aumento delle sue dimensioni. Alla palpazione si possono trovare vene varicose serpentine del cordone spermatico. Le vene allargate cadono facilmente quando le si preme sopra o quando si alza lo scroto verso l'alto. Va tenuto presente che il varicocele può verificarsi quando una vena testicolare viene schiacciata da un tumore del polo inferiore del rene.

Le ernie femorali sono l'ernia più comune che esce dalla cavità addominale attraverso l'anello femorale. Il sacco erniario avanza davanti al tessuto preperitoneale e al linfonodo Pyrogov-Rosenmüller. Uscendo da sotto il legamento inguinale, l'ernia si trova nella fossa ovale medialmente dalla vena femorale. Meno comunemente, un'ernia femorale va tra l'arteria femorale e la vena. Le ernie femorali sono raramente grandi, soggette a strangolamento.

6. Eziologia e patogenesi.

I fattori che contribuiscono alla formazione di ernie possono essere suddivisi in predisposizione e produzione. I fattori predisponenti includono ereditarietà, età (debole parete addominale nei bambini, atrofia dei tessuti della parete addominale negli anziani), genere (caratteristiche strutturali del bacino e grandi dimensioni dell'anello femorale nelle donne, debolezza della regione inguinale e formazione del canale inguinale negli uomini), grado di grasso ( perdita di peso rapida), lesioni della parete addominale, cicatrici postoperatorie, paralisi dei nervi che innervano la parete addominale. Questi fattori contribuiscono all'indebolimento della parete addominale. I fattori produttivi causano un aumento della pressione intra-addominale, tra cui pesante lavoro fisico, parto difficile, difficoltà a urinare, stitichezza, tosse prolungata. Un miglioramento che contribuisce a un aumento della pressione intra-addominale può essere singolo e improvviso (sollevamento della gravità) o frequente (tosse).

Con le ernie acquisite, il sacco erniario e gli organi interni escono attraverso l'apertura interna del canale, quindi attraverso l'esterno (canale femorale, canale inguinale).

Il principale metodo di trattamento è il trattamento chirurgico. L'obiettivo principale dell'operazione è la plasticità del canale inguinale. Per le ernie dirette, deve essere eseguita la plasticità della parete posteriore del canale inguinale. Un'operazione è stata eseguita su questo paziente il 2.11.2008: riparazione di ernia, plastica secondo Sholdes.

Dopo l'operazione, sono stati prescritti antidolorifici e agenti antimicrobici: Rp.: Sol. Analgini 50% 2.0

D.S .: v m 3 volte al giorno.

Rp.: Sol. Papaverini 2% 2.0

D.S .: v m 3 volte al giorno.

Rp.: Tab. Doxiciclini 2

D.S .: 2 volte al giorno.

8.Indicazioni per la chirurgia.

Il paziente ha un'ernia del lato sinistro di dimensioni significative, un'espansione pronunciata dell'anello inguinale esterno, la possibilità della sua infrazione, tutto questo è un'indicazione per il trattamento chirurgico di un'ernia.

9. Selezione e giustificazione del metodo di anestesia.

Per questa operazione, il miglior metodo di anestesia è l'anestesia locale. Viene utilizzato il metodo della neuroleptoanalgesia locale, che consente di raggiungere un'adeguata anestesia e rilassamento muscolare nell'area del campo chirurgico, nonché di tenere a mente il paziente durante l'operazione.

10. Descrizione dell'operazione.

Funzionamento n. 2275 02.11.2008 9 20 -10 40

Nome: Krajnik Nikolay Konstantinovich

Età: 53 56 anni

Operatore: Glinnik A.A. Primo Assistente: Rummo

Secondo assistente: Hodosov Oper. sorella: Klimkovich

Tipo di anestesia: locale

Diagnosi prima dell'intervento: ernia inguinale sinistra

Diagnosi dopo l'intervento: ernia inguinale riducibile diretta sinistra

Nome dell'operazione: riparazione dell'ernia. Sholdis di plastica.

Descrizione dell'operazione: un'incisione è fatta sopra e parallela al legamento inguinale con l'apertura del canale inguinale. Selezionato, aperto, legato, tagliato al collo del sacco erniario. Plasty del canale inguinale secondo Sholdis. Cuciture a strati, lasciando il laureato in gomma, benda.

11. Prevenzione della malattia.

Gli adulti hanno bisogno di regolare allenamento fisico e sport per rafforzare sia i muscoli che il corpo nel suo insieme. È anche necessario limitare l'attività fisica, il trattamento delle malattie croniche dell'apparato respiratorio, la cessazione dell'abitudine al fumo. Di grande importanza è la diagnosi precoce di persone affette da ernie e operazioni prima dello sviluppo di complicanze.

La prognosi generale per la vita, la salute, la capacità lavorativa del paziente è soddisfacente.

13. Il decorso della malattia.

2.11.2008 Reclami di dolore nella regione inguinale sinistra. Condizioni soddisfacenti Pulmo: OK. Pulse 70 al minuto, ritmico. Cor: OK. L'inferno 130 90. La diuresi delle feci è normale.

Appuntamenti: Rp.: Sol. Analgini 50% 2.0

D.S .: v m 3 volte al giorno.

Rp.: Sol. Papaverini 2% 2.0

D.S .: v m 3 volte al giorno.

Rp.: Tab. Doxiciclini 2

D.S .: 2 volte al giorno.

4.11.2008 Condizioni soddisfacenti. Nessuna lamentela. Pulmo: OK. Pulse 70 al minuto, ritmico. Cor: OK. L'inferno 130 90. Lo stomaco è indolore. La diuresi delle feci è normale.

Appuntamenti: lo stesso.

5.11.2008 Condizioni soddisfacenti. Nessuna lamentela. Pulmo: OK. Pulse 70 al minuto, ritmico. Cor: OK. L'inferno 130 90. Lo stomaco è indolore. La diuresi delle feci è normale.

Appuntamenti: lo stesso.

Krajnik Nikolai Konstantinovich 1950 1953 anno di nascita, entrato in 9 GKB 1 novembre 2008 9 35 -9 55, secondo il piano. Diagnosi di un istituto di terapia preventiva terapeutica: ernia inguinale. Il paziente è stato sottoposto a tutti gli studi strumentali di laboratorio necessari, i cui dati rientrano nella norma di età. Sulla base dei reclami del paziente, della storia raccolta, dei dati di ricerca oggettivi, può essere fatta una diagnosi: un'ernia inguinale diretta riducibile al lato sinistro.

Trattamento: chirurgia 2.11.2008: riparazione dell'ernia, plastica di Sholdes e terapia farmacologica (analgin, papaverina, doxiciclina). Scaricato l'8/11/2008 con miglioramento. Le raccomandazioni sono fatte: regolare allenamento fisico e sport sono necessari per rafforzare sia i muscoli che il corpo nel suo complesso. È anche necessario limitare l'attività fisica, il trattamento delle malattie croniche dell'apparato respiratorio, la cessazione dell'abitudine al fumo.

Elenco di letteratura usata.

1. Malattie chirurgiche (Mosca 1995, MI Kuzina).

2. Guida pratica alle malattie chirurgiche (Minsk 2003, VG Astapenko, NN Malinovsky).

3. Nozioni di base sulla chirurgia pratica (Minsk 20088, GV Maximien).

Caratteristiche dell'ernia del disco L5-S1

La colonna vertebrale umana è uno dei componenti più importanti del sistema muscolo-scheletrico. Pertanto, è naturale che le sue malattie siano molto diffuse. Uno dei suoi reparti più vulnerabili è lombare. È in esso che si forma spesso un'ernia di un disco che si trova tra una delle sue vertebre.Questa forma di ernia intervertebrale L5-S1 e qual è il suo trattamento adeguato saranno discussi in questo articolo.

Qual è il problema

Per molti anni, lottando senza successo con il dolore alle articolazioni?

Responsabile dell'Istituto di malattie articolari: "Sarai stupito di quanto sia facile curare le articolazioni semplicemente assumendolo ogni giorno.

La colonna lombare si trova tra il toracico e il sacro. Consiste di cinque vertebre interconnesse per mezzo di piccole articolazioni laterali e grandi articolazioni tra le parti principali dei corpi delle vertebre adiacenti. Tali composti sono presentati sotto forma di un disco intervertebrale costituito da una capsula densa, all'interno della quale si trova una massa spessa simile al gel, chiamata nucleo. Il nome del disco deriva dalla designazione di quelle vertebre tra le quali si trova. Ciò significa che L5-S1 si trova tra la quinta lombare e la prima vertebra sacrale. Non assomiglia a tutti gli altri dischi, poiché ha una forma trapezoidale piuttosto che rettangolare, che è associata alle caratteristiche anatomiche dell'articolazione lombosacrale. La sconfitta dell'ernia si verifica più spesso.

È importante ricordare! L'ernia del disco L5-S1 è un tipo e una gravità diversi delle rotture della sua capsula densa, che non è in grado di mantenere il nucleo all'interno dello spazio intervertebrale. Quando questo accade, una sorta di schiacciamento del disco con la deformazione sotto forma di ulteriore protrusione patologica. Provoca la compressione dei nervi e delle loro radici, situati all'interno del canale spinale o vicino alla colonna vertebrale, che è alla base delle manifestazioni cliniche della malattia!

Nome completo: Nikolay Konstantinovich Krajnik.

Stato civile: single.

Professione e luogo di lavoro: SHPZ, turner.

Indirizzo: st. Rafiev 29 2-237

Diretto da: 32nd City Polyclinic.

Data di ammissione alla clinica: 1.11.2008, 9 35 -9 55, secondo il piano.

Diagnosi di un istituto di terapia preventiva terapeutica: ernia inguinale.

Diagnosi all'ammissione: ernia inguinale sinistra.

Diagnosi clinica: ernia inguinale riducibile diretta sinistra.

2. Dati soggettivi.

Il paziente lamenta dolore nella regione inguinale sinistra, così come l'inconveniente quando si cammina.

La storia di questa malattia

Si considera un paziente per circa 4 anni, quando le sporgenze cominciarono ad apparire durante lo sforzo fisico nella posizione eretta del paziente e a diminuire, nella posizione orizzontale. Prende atto dell'inizio improvviso di un'ernia al momento dello sforzo fisico e del suo sviluppo graduale. Due settimane prima del ricovero, fu consultato da un chirurgo nella 32a clinica cittadina e fu indirizzato al 9 ° City Clinical Hospital per il trattamento.

Di malattie passate, annota l'ARD. Malattie croniche in passato negano. Tubercolosi, diabete, epatite virale, negazione delle malattie venose. Operazioni, lesioni, flusso di sangue in passato non segna. La storia allergica non è appesantita. La storia ereditaria non è appesantita. Profesional: lavoro associato a uno sforzo fisico intenso (sollevamento e spostamento di oggetti pesanti). Abitudini nocive: fuma per circa 30 anni. Le condizioni di vita sono soddisfacenti.

Conclusioni dall'anamnesi.

Sulla base di un'analisi dei dati storici, possono essere rilevati fattori predisponenti per lo sviluppo di un'ernia inguinale: disturbi caratteristici, anamnesi di malattia e danno professionale.

3. Dati dalla ricerca obiettiva.

La condizione generale del paziente è soddisfacente, la posizione è attiva, chiara e consapevole, la dieta è normale. Tipo di corpo normostenico, altezza 170 cm, peso 70 kg.

Esame della pelle e della mucosa disponibile.

Il colore della pelle e delle mucose visibili è rosa pallido, pastoznost, edema. I capelli sono grigi, fragili, la crescita dei capelli di tipo maschile. Chiodi senza modifiche. Turgore della pelle entro le norme di età. Il grado di sviluppo del grasso sottocutaneo è moderato. Non ci sono ferite, ulcere, cicatrici sulla pelle.

Linfonodi linfatici regionali.

Linfonodi regionali con un diametro di 0,5 cm., Morbidi, indolori, mobili, non aderiti agli organi circostanti e tra loro, così come la pelle. Il colore della pelle sopra di loro è normale. I vasi linfatici sono normali.

Lo sviluppo dei muscoli è moderato, il tono è buono, la forza muscolare entro le norme di età, durante la palpazione e durante il movimento è indolore. L'atrofia non lo è.

Movimento delle articolazioni in pieno, attivo e passivo, indolore. La configurazione e la deformazione delle articolazioni sono assenti. Il colore e la temperatura della pelle sopra le articolazioni sono normali. Il dolore alla palpazione è assente. La palpazione ossea indolore, la curvatura, la deformazione ossea è assente.

Non ci sono cambiamenti patologici nel collo. La ghiandola tiroidea non è palpabile, l'area della ghiandola tiroidea è indolore durante la palpazione.

Torace normostenicheskoe, la deformazione del torace è assente. Entrambe le metà del petto sono simmetriche, partecipano in modo uniforme all'atto del respiro, i muscoli ausiliari non partecipano all'atto della respirazione. Nessun cambiamento visibile.

Tipo di respirazione addominale. Respirazione ritmica 16 volte al minuto. Con percussioni comparative dei polmoni su tutti i campi del suono polmonare. Con le percussioni topografiche, i confini dei polmoni rientrano nella norma di età. Con auscultazione comparativa: respirazione vescicolare.

L'impulso sulle arterie radiali, carotidi, femorali, poplitee e posteriori tibiali del piede 76 volte al minuto, ritmico, di riempimento e tensione moderati, è lo stesso nelle aree simmetriche. Pressione del sangue su entrambe le mani 130 90. Non ci sono pulsazioni patologiche di arterie e vene. "Dance Karatid" e polso venoso è assente. Confine percutere del cuore nella gamma normale. Quadro auscultato invariato.

Edema e gengive sanguinanti assenti. Denti sterilizzati Lingua umida, rosa. La membrana mucosa della bocca e della faringe è rosa, le tonsille sono friabili senza spine e placca purulente, non vanno oltre le arcate palatine, la mucosa della faringe è di colore rosa, l'atto di deglutizione non è rotto. L'addome della forma abituale, non ingrandito in volume, simmetrico. La rete di vene sottocutanee non è visibile. Il tono dei muscoli della parete addominale è normale. Con la palpazione superficiale dell'addome: l'addome è morbido, indolore. Non c'è fluido libero nella cavità addominale. Con la palpazione profonda della patologia non viene rilevato.

Con l'auscultazione dell'addome, la peristalsi è normale. La sedia viene rilasciata una volta al giorno. Sporgenza visibile nella zona del fegato e milza no. Il fegato e la milza non sono palpabili. Confine percutere di fegato e milza normale.

La regione lombare è simmetrica, non c'è gonfiore. I reni non sono palpabili, non c'è dolore alla palpazione. I confini delle percussioni dei reni sono normali. Symptom of Pasternack è negativo su entrambi i lati. La vescica non sale sopra il seno, non è palpabile. L'edema è assente.

La coscienza del paziente è chiara, il comportamento è adeguato alla situazione, l'orientamento del paziente nello spazio non è disturbato.

Nella regione inguinale sinistra vi è una protuberanza erniaria di 2-3 cm., Indolore, proprio nella cavità addominale. L'anello inguinale esterno a sinistra è espanso a 1,5 cm. Alla palpazione, il contenuto erniario ha una consistenza elastica ed elastica. Lo shock per la tosse dei sintomi è positivo.

Dati da metodi di ricerca speciali.

Emocromo completo dal 16/10/2008

Globuli rossi 4.2 * 10 12 l.

Emoglobina 140 g l.

Leucociti 9 * 10 9 l.

Piastrine 225 * 10 9 l.

Coagulazione del sangue 3 minuti.

Esame del sangue per un gruppo dall'1.11.2008

Gruppo sanguigno B (III) Ph +

Analisi biochimica del sangue dall'11 / 11/2008

Urea 3,7 mmol / l

Bilirubina totale 9 mmol / l

Analisi generale delle urine dal 15/10/2008

Peso specifico - 1010

Ecg dal 15/10/2008

Conclusione: ritmo sinusale.

conclusione: lievi alterazioni miocardiche nella regione postero-laterale del ventricolo sinistro.

Analisi delle feci dal 15/10/2008

Nessun elenco di uova trovato.

Dati provenienti da studi di laboratorio e strumentali entro i limiti normali.

4. Quadro clinico.

Le principali lamentele del paziente erano il dolore nella regione inguinale sinistra durante l'esercizio, il camminare e le protuberanze nella regione inguinale sinistra. Quando si osserva nella regione inguinale sinistra c'è una sporgenza erniaria di 2 o 3 cm, l'anello inguinale esterno a sinistra è espanso a 1,5 cm Quando la percussione della protrusione erniaria viene rivelata un suono timpanico (c'è un intestino nel sacco erniario). Alla palpazione, la consistenza del contenuto erniario è elastico-elastico. Nella posizione orizzontale del paziente, determiniamo l'ernia dell'ernia: l'ernia è giusta. Possibili complicazioni: violazione di un'ernia.

5. Diagnosi, sua logica e diagnosi differenziale.

Sulla base dei reclami del paziente, della storia raccolta, dei dati di ricerca oggettivi, può essere fatta una diagnosi: un'ernia inguinale diretta riducibile al lato sinistro.

L'ernia inguinale diretta deve essere differenziata dall'ernia inguinale obliqua, dall'idrocele, dal varicocele e dall'ernia femorale.

L'ernia inguinale obliqua in contrasto con la linea retta è più comune nei bambini e nella mezza età, solitamente cade verso il basso e lo scroto ed è unilaterale. Con ernia inguinale obliqua, la parete posteriore del canale inguinale è ben definita, la direzione dello shock per la tosse si sente lateralmente dal lato dell'apertura profonda del canale inguinale. Il sacco erniario passa negli elementi del cordone spermatico, pertanto, con un esame obiettivo, si nota un ispessimento del cordone spermatico sul lato dell'ernia.

Un'ernia inguinale irriducibile, che causa un aumento dello scroto, diventa simile all'idrocele. Allo stesso tempo, il fluido si accumula tra le foglie del guscio del testicolo e, di conseguenza, aumenta la dimensione dello scroto. La differenza tra un idrocele e un'ernia inguinale-scrotale irriducibile è che ha una consistenza arrotondata o ovale, piuttosto che a forma di pera, densamente elastica, superficie liscia. La massa palpabile non può essere separata dal testicolo e dalle sue appendici. Idrocele di grandi dimensioni, raggiungendo l'apertura esterna del canale inguinale, possono essere chiaramente separati da esso mediante palpazione. Il suono della percussione sopra l'idrocele è noioso, sopra l'ernia può essere timpanico. Un importante metodo di diagnosi differenziale è la diafanoscopia (radiografia). Viene prodotto in una stanza buia con una torcia elettrica, strettamente attaccato alla superficie dello scroto. Se la formazione palpabile contiene un liquido chiaro, allora avrà un colore rosso quando traslucido. I cappi intestinali che sono in una borsa hernial, un epiploon non passano raggi di luce.

Con l'ernia inguinale è simile al varicocele, in cui nella posizione eretta del paziente compaiono un dolore sordo arcuato nello scroto e vi è un leggero aumento delle sue dimensioni. Alla palpazione si possono trovare vene varicose serpentine del cordone spermatico. Le vene allargate cadono facilmente quando le si preme sopra o quando si alza lo scroto verso l'alto. Va tenuto presente che il varicocele può verificarsi quando una vena testicolare viene schiacciata da un tumore del polo inferiore del rene.

• Con qualsiasi dimensione di ernia intervertebrale, trascorrendo 20 minuti al giorno,
• Senza conoscenze speciali
• A casa.

Il risultato medio del recupero della colonna vertebrale quando si utilizza questo sistema è di 4 mesi!

http://grizha.dedsecret.ru/razdel5/levostoronnyaya-grizha-diska-l4.php

Tipi di ernia sinistra

Le ernie del midollo spinale di sinistra includono:

  • ernia paramediana sinistra del disco l5-s1,
  • sinistra ernia paramediana disco l4-l5,
  • ernia foraminale sinistra.

Per le ernie del lato sinistro sono:

  • ernia inguinale sinistra,
  • ernia diaframmatica sinistra.

Disco erniato paramedico lato sinistro l5 s1

Foto: dolore al disco l5-s1

L'ernia paramediana sinistra del disco l5-s1 (posterolaterale) è una protrusione (protrusione) del disco intervertebrale a livello della quinta lombare, prima vertebra sacrale verso il centro del canale spinale e leggermente a sinistra.

Questa patologia provoca danni alla radice nervosa a livello della prima vertebra sacrale e della coda equina (fascio di fibre nervose). In primo luogo, il paziente ha dolore nella parte bassa della schiena, che poi va nella gamba sinistra, nella coscia, nella natica. Dopo un po 'di tempo, il dolore si abbassa al piede e ai piedi.
La malattia appare sullo sfondo del processo degenerativo-distrofico nella colonna vertebrale (osteocondrosi).

Il trattamento conservativo porta a un risultato se viene avviato il prima possibile. A causa del fatto che la causa di un'ernia laterale posteriore sinistra è una lesione della cartilagine del disco intervertebrale, è necessario scaricare il dorso il più possibile. La correzione viene effettuata utilizzando i metodi della terapia manuale. Nei casi avanzati, con lesioni gravi, viene eseguito un trattamento chirurgico.

Cosa succede se ho una domanda simile, ma diversa?

Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda, o il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a chiedere al dottore un'ulteriore domanda in questa pagina se è sulla domanda principale. Puoi anche fare una nuova domanda e dopo un po 'i nostri medici risponderanno. È gratis Puoi anche cercare le informazioni necessarie in domande simili su questa pagina o attraverso la pagina di ricerca del sito. Saremo molto grati se ci raccomanderai ai tuoi amici sui social network.

Medportal 03online.com svolge consultazioni mediche nelle modalità di corrispondenza con i medici sul sito. Qui ottieni le risposte dei veri praticanti nel tuo campo. Attualmente il sito fornisce consulenza su 45 aree: allergologo, venereologo, gastroenterologo, ematologo, ginecologo pediatrico, neurologo pediatrico, neurologo pediatrico, endocrinologo pediatrico, dietologo, immunologo, infectiologist, neurologo pediatrico, chirurgo pediatrico, endocrinologo pediatrico, nutrizionista, immunologo, infectiologist, neurologo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico logopedista, Laura, mammologa, avvocato medico, narcologo, neuropatologo, neurochirurgo, nefrologo, oncologo, oncologo, chirurgo ortopedico, oftalmologo, pediatra, chirurgo plastico, proctologo, Psichiatra, psicologo, pneumologo, reumatologo, sessuologo-andrologo, dentista, urologo, farmacista, phytotherapeutist, flebologo, chirurgo, endocrinologo.

Rispondiamo al 95,45% delle domande.

Documenti simili

Reclami del paziente al momento del ricovero, storia della sua vita e malattia. Piano di indagine e diagnosi della malattia. La logica alla base della diagnosi clinica: ernia inguinale destra, recidiva. Eziologia, patogenesi, trattamento e prevenzione della malattia.

anamnesi [32,1 K], aggiunto il 12.04.2012

Esame generale del paziente, vale a dire sistema respiratorio, polmoni, sistema cardiovascolare, urinario e neuroendocrino, sua epicrisi preliminare, eziologia, patogenesi. Le caratteristiche principali e le caratteristiche comparative dell'ernia inguinale diretta e obliqua.

case history [33,9 K], aggiunto il 30/01/2010

La storia della malattia, i dati di uno studio obiettivo del paziente: informazioni generali, i risultati della palpazione scorrevole, stato localis. Diagnosi differenziale, diagnosi clinica e sua razionalità, trattamento della malattia (terapia generale e locale), prognosi.

case history [18,3 K], aggiunto il 03.03.2009

Esame oggettivo del paziente. Esame della tiroide, sistema neuroendocrino, respiratorio, urinario e cardiovascolare. Diagnosi differenziale Eziologia e patogenesi. Trattamento dell'ernia inguinale in modo pianificato secondo il metodo di Bassini.

case history [24,9 K], aggiunto il 07/04/2016

Condizioni generali e reclami del paziente. Stato speciale del paziente. Caratteristiche anatomiche e fisiologiche della pelle. La diagnosi clinica e la sua logica. Eziologia e patogenesi della malattia. Istopatologia. Trattamento della psoriasi Prevenzione delle recidive.

case history [26,6 K], aggiunto il 01.03.2009

Sintomi, anamnesi del paziente. La storia della vita, i dati della ricerca oggettiva. La diagnosi preliminare e la sua logica. Studi clinici generali, piano di trattamento.Trattamento e indicazioni per la chirurgia per l'arteriosclerosi delle arterie degli arti.

case history [32,9 K], aggiunto il 04/06/2014

Ulcere duodenali multiple, complicate dalla penetrazione nella testa del pancreas. Ricerca soggettiva e obiettiva. Diagnosi, sua logica e diagnosi differenziale. Il quadro clinico della malattia. Indicazioni per la chirurgia.

case history [69,7 K], aggiunto il 14/12/2010

Le fasi della ricerca diagnostica sull'esempio di polmonite polisegmentaria polisegmentaria sinistra acquisita in comunità. Reclami del paziente al momento del ricovero. I dati di uno studio obiettivo, la logica per la diagnosi clinica. Eziologia e patogenesi della malattia.

storia medica [41,4 K], aggiunto il 10.29.2013

Informazioni generali sul paziente. Diagnosi al momento del ricovero e diagnosi clinica. La condizione generale del paziente e dei sistemi corporei. Piano di indagine aggiuntivo. Trattamento farmacologico e non farmacologico. La prognosi per la vita e la salute del paziente. Stage epicrisi.

case history [4,2 M], aggiunto il 29/10/2011

Percussione topografica dei polmoni. La condizione generale del sistema cardiovascolare e urogenitale. Laboratorio di dati e studi strumentali. La diagnosi principale: "Acquisita ernia paraumbilica reversibile in mesogaster". Possibili trattamenti

anamnesi [25,2 K], aggiunto il 07.04.2014

Perché è in via di sviluppo

In pratica, i medici devono dichiarare che è proprio la lesione del disco intervertebrale L5-S1 che si verifica più frequentemente. Questo fenomeno è associato a una serie di fattori:

  • Enormi carichi fisiologici che le strutture intervertebrali devono svolgere. Dopo tutto, forniscono una connessione della colonna vertebrale con il bacino e gli arti inferiori,
  • L'espressione della curva anatomica formata dalle quinte lombari e le prime vertebre sacrali. Più l'angolo tra di loro viene superato o ridotto, più è vulnerabile il disco, poiché avrà una forma irregolare corrispondente con assottigliamento di uno dei bordi,
  • Il peso della persona. Più è grande, maggiore è il carico assiale sull'articolazione lombosacrale,
  • La gravità dello sforzo fisico che una persona subisce nel processo dell'attività vitale. Solo il duro lavoro, accompagnato dal trasferimento o dal sollevamento dei pesi, contribuisce al rapido deterioramento dei tessuti dello spazio intervertebrale e alla sua distruzione sotto forma di ernia,
  • Caratteristiche congenite della forza delle formazioni del tessuto connettivo (muscoli, legamenti, tendini).

Di solito, una sola causa non è sufficiente per il verificarsi di questa malattia. La loro combinazione aumenta il rischio che si verifichi. L'unico fattore causale che è davvero molto importante è l'esercizio eccessivo. Si manifesta in tutti i casi della malattia, anche in persone sane che non hanno altri fattori di rischio e diventa la causa principale della malattia.

Manifestazioni cliniche della malattia e diagnosi

I sintomi della malattia sono associati alla compressione dei tessuti situati al posto della protrusione di una giunzione lombosacrale intervertebrale erniata. Prima di tutto, è la formazione del tessuto nervoso: le radici ei rami dei nervi spinali. Allo stesso tempo, l'irritazione si verifica principalmente a causa del disturbo della normale posizione anatomica dei tessuti. In questo luogo si verificano immediatamente infiammazione e gonfiore che portano ad un peggioramento dei sintomi esistenti a causa dell'aumento della compressione delle strutture dal tessuto nervoso.

Le principali manifestazioni di questi cambiamenti sono:

  1. Sindrome del dolore Il momento della formazione primaria di ernia è caratterizzato dalla comparsa di un forte dolore nella regione lombare inferiore, corrispondente alla posizione della giunzione spinale con il bacino. Il dolore è disturbato a riposo ed è aggravato da qualsiasi movimento del corpo. Spesso localizzazione destra del dolore,
  2. Tensione muscolare Su un lato della colonna vertebrale interessata, viene determinato un leggero rigonfiamento sullo sfondo della compattazione del tessuto causata dalla costante contrazione muscolare tra infiammazione e irritazione nervosa,
  3. Sintomi neurologici. Si verifica quando l'irritazione delle radici di grandi tronchi nervosi, fornendo innervazione degli arti inferiori. Questo si manifesta con il dolore lungo il nervo sciatico (natica, superficie posteriore della coscia). Una tipica sensazione di bruciore e dolore nella superficie esterna della parte inferiore della gamba e della caviglia. Intorpidimento, debolezza di uno o entrambi gli arti appare.

È importante ricordare! Le manifestazioni di un'ernia del disco L5-S1 dipendono dalle sue dimensioni. Se sono piccoli, prevale la sindrome del dolore. Più grande è l'ernia, più pronunciati i sintomi neurologici!

Possibili tipi di ernia

Il quadro clinico della malattia dipende non solo dal tipo di ernia intervertebrale L5-S1, ma anche dalla sua localizzazione, poiché il trattamento dipende da esso. Quasi sempre la parte posteriore e posteriore del disco è strappata. A seconda di questo, ci sono:

  • Mediana. Questo processo di localizzazione comporta la sua diffusione nel lume del canale spinale. Ciò significa che una tale ernia provoca compressione delle radici spinali in uno spazio ristretto ed è quasi sempre accompagnata da disturbi neurologici in entrambi gli arti inferiori,
  • Disco erniato paramedico L5-S1. Tale localizzazione suggerisce che si è formata non strettamente nella sua parte centrale, ma lungo una delle superfici anterolaterali. Allo stesso tempo, le radici nervose sono irritate da un lato, che si manifesta con dolore e disturbi neurologici in uno degli arti inferiori,
  • Foraminale. Tale ernia della colonna vertebrale si trova nel punto in cui i nervi escono dal canale spinale. È caratterizzato dal fatto che provoca sintomi associati all'irritazione di un solo nervo,
  • Ernia del disco sequestrato L5-S1. Questo tipo di malattia è determinato non tanto dalla localizzazione del processo patologico quanto dal grado di gravità della distruzione del disco intervertebrale. Può essere considerato come il grado estremo della sua distruzione sotto forma di distruzione completa di una porzione della capsula fibrosa con perdita del nucleo del disco sotto forma di frammenti nel lume del canale della colonna vertebrale.

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento dei dischi erniati localizzati nel segmento L5-S1 può essere una rimozione conservativa e chirurgica. Prima di tutto, è necessario stabilire il secondo metodo. Per ricorrere a esso è in casi eccezionali:

  • Pur mantenendo il dolore per più di 4-5 settimane, nonostante le cure mediche in corso,
  • Gravi disturbi neurologici con alterata innervazione e attività motoria degli arti inferiori,
  • Il rapido aumento e la progressione dei sintomi di compressione di tutte le radici dei nervi spinali sotto forma di completa immobilità di entrambe le estremità inferiori.

Le operazioni possono essere eseguite con il metodo classico aperto utilizzando un'incisione cutanea o con l'aiuto della tecnologia endoscopica, quando l'intervento causa un trauma minimo. In ogni caso, il significato dell'operazione è quello di rimuovere quei tessuti del disco distrutto che comprime le strutture nervose.

Il trattamento di base del disco erniato L5-S1 dovrebbe essere lungo e presentato:

  1. Immobilizzazione della colonna vertebrale con un corsetto speciale,
  2. Somministrazione di farmaci antinfiammatori (rhemoxicam, movalis, diclofenac),
  3. L'introduzione di farmaci che riducono il gonfiore dei tessuti colpiti (L-lisina escina, lasix),
  4. L'introduzione di farmaci che riducono lo spasmo muscolare (sirdalud, mydocalm, spazmalgon),
  5. Trattamento con farmaci che migliorano la struttura del tessuto cartilagineo (alflutop, complesso di collagene, mucosat),
  6. Trattamento di fisioterapia Va sottolineato, specialmente dopo il sollievo delle manifestazioni acute della malattia. Vengono applicate elettroforesi, terapia ad onde d'urto, terapia magnetica, procedure dell'acqua, riflessoterapia con ago, massaggi e terapia manuale.

L'ernia intervertebrale L5-S1 è un problema che richiede una correzione dello stile di vita, poiché la possibilità di una ricaduta della malattia dipende dal rispetto delle regole di un regime di trattamento delicato.

Aggiungi un commento

La sconfitta del tessuto fibroso dei dischi dello spazio intervertebrale porta alla formazione della formazione di ernia. Se il rigonfiamento si forma sulla superficie posteriore della colonna vertebrale, si verifica un'ernia dorsale. Una delle varianti di questa patologia sarà un'ernia del disco paramediale. L'anatomia di questa formazione appare come un difetto dell'anello fibroso di uno spazio intervertebrale, che ha una direzione posteriore-laterale e interessa le strutture del midollo spinale a destra oa sinistra del centro della colonna vertebrale.

Quali sono le caratteristiche dell'ernia paramedico intervertebrale?

  1. Più spesso, queste formazioni erniali si verificano a livello dei segmenti della cervicale C5-C6 e L4-L5 lombare, L5-S1 vertebre. In questi luoghi ci sono le radici dei nervi spinali che determinano il funzionamento di importanti organi umani, che crea il maggior rischio di danni. Questo è particolarmente vero per le grandi ernie.
  2. L'ernia paramediale del disco, a seconda della direzione del prolasso, può essere sinistra o destra. L'ernia paramediana di sinistra schiaccia l'uscita delle fibre nervose a sinistra, che influenzerà i problemi con il lato sinistro del corpo. La mano destra, rispettivamente, influenzerà il lato destro.
  3. Nello spazio intervertebrale posterolaterale c'è un piccolo foro con una lunghezza fino a 0,5 cm, attraverso il quale la radice spinale lascia il canale spinale. Se la protrusione erniaria la attraversa, si forma un'ernia paramediano-forale. Nel caso della formazione di una tale ernia, la malattia inizia con un improvviso attacco di dolore acuto che non può essere alleviato. Un trattamento chirurgico è indicato per un paziente con ernia foraminale.

Cosa può portare a questa patologia?

  • I cambiamenti legati all'età nei tessuti fibro-cartilaginei della colonna vertebrale contribuiscono alla protrusione del disco e alla rottura dell'anello fibroso, che causa la formazione della protrusione erniaria.
  • Saltare da altezze, lesioni e sollevamento pesi influenza notevolmente la condizione degli spazi intervertebrali, indebolendo le fibre fibrose.
  • I cambiamenti degenerativi sullo sfondo dell'osteocondrosi attuale a lungo termine sono spesso il fattore che crea le condizioni per lo sviluppo della formazione di ernia.

Quali sono i sintomi e la diagnosi di questa malattia?

Quando si verifica una protrusione nella regione dei segmenti vertebrali C5-C6 a livello del rachide cervicale compaiono:

  • per forte mal di testa
  • dolore al collo, spalle e braccia,
  • parestesie, cuciture e intorpidimento delle dita,
  • perdita di sensibilità e marcata debolezza dei muscoli degli arti superiori,
  • sensazione di vertigini e allucinazioni uditive in base al tipo di rumore nelle orecchie.

Nel caso di lesioni spinali a livello dei segmenti lombari L4-L5 e L5-S1, i pazienti si lamentano:

  • sul mal di schiena e sulla schiena, aggravato dalla tosse e dallo starnuto,
  • irradiazione del dolore negli arti inferiori e nella regione glutea,
  • dolore, parestesia, intorpidimento dei piedi e dei piedi,
  • debolezza muscolare negli arti,
  • disturbi marcati nei movimenti quando il paziente non è in grado di camminare, stare in piedi e sedersi normalmente.

L'ernia paramediana sinistra si manifesterà come una lesione primaria del lato sinistro del tronco e delle estremità, mentre quella destra comporterà l'immagine clinica classica sulla destra.

Il medico, prima di tutto, si affida alle lamentele del paziente e alle manifestazioni cliniche della malattia. La scansione ad ultrasuoni in tempo reale ha un certo valore diagnostico. I principali metodi per la determinazione accurata delle protrusioni erniali nella regione dei segmenti C5-C6, L4-L5, L5-S1 sono la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica.

Cura l'ernia paramedica - è possibile?

Fattori molto importanti che influenzano la possibilità di trattamento sono la posizione del difetto erniario, la sua dimensione e la gravità dei sintomi. Ad esempio, l'ernia paramediana sinistra C5-C6 richiede l'avvio immediato di misure terapeutiche. Lo stesso vale per i segmenti L4-L5, L5-S1. Se la dimensione della formazione erniaria è piccola, allora c'è la possibilità di prevenire gravi complicazioni dalla compressione dei tronchi nervosi nella colonna cervicale.

Sono necessarie misure per alleviare l'edema e ridurre le manifestazioni infiammatorie nel fuoco della lesione. Puoi usare il raffreddore locale, specialmente con dolore acuto. Applicare antinfiammatori non steroidei e antidolorifici.

L'uso di fattori fisici sotto forma di fisioterapia, l'esposizione manuale nella fase acuta è severamente vietata. Ciò può peggiorare significativamente le condizioni del paziente.

Nella maggior parte dei casi, i pazienti vengono sottoposti a trattamento chirurgico, sebbene la questione dell'intervento fin dall'inizio sia assolutamente valida solo in caso di ernie forali. In altri casi, puoi iniziare con metodi conservativi.

Dopo l'intervento chirurgico, sono necessarie misure per riabilitare e ripristinare lo stato della colonna vertebrale. La probabilità di recidiva di ernia nei segmenti C5-C6, L4-L5, L5-S1 è piuttosto alta, pertanto i pazienti vengono monitorati.

L'ernia paramediale nella colonna lombare, così come nella cervice, aumenta notevolmente il rischio di lesioni del midollo spinale in un paziente. Soprattutto, questo si riferisce all'ernia foraminale tra le vertebre C5-C6, L4-L5, L5-S1, ma anche in presenza di ernie posterolaterali in questi segmenti, il rischio non è da meno. La conduzione tempestiva del trattamento conservativo e chirurgico crea le condizioni per il recupero.

Disco erniato paramedico lato sinistro l4 l5

Foto: dolore con danno del disco l4-l5

L'ernia paramediana sinistra del disco l4-l5 è protrusione (protrusione) del disco intervertebrale a livello della quarta e quinta vertebra lombare nella direzione del centro del canale spinale con una polarizzazione a sinistra.

I sintomi clinici dipendono dalla dimensione dell'ernia. Nella fase iniziale, potrebbe esserci un leggero dolore alla regione lombare, che aumenta col tempo, dolori alla gamba sinistra, all'anca e all'alluce. Possono verificarsi formicolio, intorpidimento, sensazione di bruciore.

Senza trattamento dell'ernia paramedica l4-l5, la prognosi è scarsa. Ci sono sintomi caratteristici della violazione delle radici nervose, della coda di cavallo. La malattia può portare alla disabilità e alla disabilità del paziente.

Ernia foranea sinistra

L'ernia foraminale del lato sinistro è una sporgenza (protrusione) del disco intervertebrale verso il canale spinale, verso la radice nervosa sul lato sinistro. Questo tipo di protrusione è più comune dell'ernia foranea destra, è più probabile che si trovi nella colonna lombare, meno frequentemente nella cervice, e ancora più rara nel torace. Localizzazione lombosacrale tipica al livello L5-S1.

La patologia è estremamente pericolosa, in quanto può avere un effetto diretto sulle strutture nervose.

Esistono ernia extraforaminale, intraforminale e in realtà foramineral (mediale e laterale). La diagnosi viene effettuata sulla base dei dati della TC (tomografia computerizzata) della colonna vertebrale o della RM (risonanza magnetica).

Foto: direzioni di formazione di ernia intervertebrale

I sintomi clinici appaiono bruscamente, con dolore grave, scarsamente trattabile con la terapia analgesica (e talvolta vengono rimossi solo da narcotici). I pazienti sono in postura forzata, i riflessi tendinei cadono e / o la debolezza degli estensori e dei flessori del piede appare.

Il trattamento conservativo è inefficace. La rimozione chirurgica dell'ernia foraminale del lato sinistro del disco viene eseguita mediante accesso intralaminare convenzionale o rimuovendo l'intera faccetta articolare.

Ernia inguinale lato sinistro

Ernia inguinale lato sinistro - protrusione patologica del peritoneo e degli organi interni della cavità addominale (intestino, vescica, ovaie, omento maggiore) nel canale inguinale sul lato sinistro. L'ernia inguinale sinistra è più comune negli uomini che nelle donne a causa delle caratteristiche anatomiche di quest'area. Ci sono ernia inguinale diretta e obliqua, congenita e acquisita.

I sintomi clinici sono piuttosto caratteristici: i pazienti lamentano la comparsa di una formazione simile a un tumore nella zona inguinale sul lato sinistro, il dolore all'inguine e l'addome inferiore che si irradiano al sacro o alla regione lombare. I dolori sono aggravati dallo sforzo fisico, dalla tosse, dallo starnuto.

Le piccole ernie non causano disagio ai pazienti e potrebbero non essere affatto rilevate da loro.

Le grandi ernie causano disagio durante la deambulazione e il lavoro fisico, limitano la capacità di lavorare. Abbastanza spesso preoccupato per la stitichezza.

Foto: esame per ernia inguinale sinistra

Quando si esce dalla borsa erniaria della vescica, i pazienti notano minzione frequente, dolore al petto, diminuzione con la riduzione dell'ernia, disagio e crampi nell'uretra. Le donne che hanno ovaie e tube di Falloppio in un sacco erniario sviluppano forti dolori, specialmente durante le mestruazioni.

La diagnosi non è difficile, l'ernia è visibile ad occhio nudo con le sue grandi dimensioni. Alla palpazione, il medico valuta la forma e la dimensione del sacco erniario, determina il diametro dell'anello erniario negli uomini. C'è un sintomo positivo di shock da tosse.

Un'ernia inguinale sinistra in un bambino si trova già nel primo mese di vita e viene operata dopo i 6 mesi di età, se non ci sono complicazioni.

Quando un'ernia viene strangolata, vi è un forte dolore nella zona inguinale e nell'addome inferiore, la protrusione in precedenza destra diventa tesa e cessa di essere reinserita nella cavità addominale.

Le condizioni del paziente peggiorano: nausea, feci ritardate e gas, vomito. Operazione di emergenza mostrata.

Il trattamento chirurgico dell'ernia inguinale lato sinistro viene eseguito in ogni caso, indipendentemente dalle dimensioni della protrusione. Ad oggi, ci sono due metodi principali di funzionamento. L'hernioplastica elastica comporta la chiusura del difetto nella parete addominale stringendo e poi cucendo insieme i tessuti del paziente.

Tuttavia, questo metodo presenta degli svantaggi:

  • alto rischio di recidiva
  • dolore persistente nel periodo postoperatorio,
  • lungo periodo di disabilità,
  • lunga riabilitazione.

Allo stadio attuale, viene utilizzato il metodo di ernioplastica non tensionata con impianto di una rete di polipropilene (endoprotesi). È possibile eseguire tale operazione utilizzando il metodo laparoscopico, che fornisce il miglior risultato cosmetico, il recupero rapido del paziente dopo l'operazione e un minimo di dolore.

Ernia diaframmatica di sinistra

Un'ernia diaframmatica sinistra è il movimento patologico degli organi dall'addome (stomaco, esofago inferiore, intestino tenue) nella cavità toracica attraverso un difetto nel diaframma.

Foto: ernia diaframmatica sinistra

Tra l'ernia diaframmatica si distinguono:

  • traumatico (il diaframma è danneggiato a seguito di lesioni, cadute da un'altezza, incidenti, combinato con danni ad altri organi, solo trattamento chirurgico),
  • non traumatica.

Le ernie più frequenti sono l'orifizio esofageo del diaframma (HHL), che costituisce il 90% di tutte le ernie elencate. Gli organi della cavità addominale in questa patologia vengono spostati al torace attraverso l'apertura esofagea nel diaframma.

Sintomi di ernia iatale:

  • bruciore di stomaco
  • eruttazione,
  • dolore epigastrico, nell'ipocondrio, nel petto,
  • sollievo dopo aver mangiato,
  • mancanza di respiro e palpitazioni dopo aver mangiato.

Spesso tali ernie sono complicate da sintomi di esofagite da reflusso e lesioni infiammatorie dell'esofago (ulcera, esofagite), che sono associate all'effetto costante del contenuto gastrico acido sulla mucosa.

Una complicazione pericolosa è il pizzicamento di un'ernia, che può verificarsi con un forte aumento della pressione nella cavità addominale (durante lo sforzo fisico, tosse, eccesso di cibo).

Il paziente lamenta dolore all'addome superiore e sul lato sinistro del torace, ritenzione delle feci, vomito. L'operazione è urgente.

Se l'ernia dell'orifizio esofageo del diaframma non viene trattenuta, viene eseguita una terapia conservativa, si consiglia una dieta delicata. Farmaci prescritti che riducono la secrezione gastrica e riducono l'effetto aggressivo del succo gastrico sulla mucosa.
Tutte le altre ernie del diaframma sono soggette a trattamento chirurgico in modo pianificato.

Sintomi e trattamento della radiculite toracica cervicale

L'ernia paramediana sinistra della regione cervicale influenza il funzionamento degli organi della vista e dell'udito sul lato sinistro del corpo. L'ernia paramediana del disco 14,15 si sviluppa in persone che trascorrono molto tempo in una posizione seduta non fisiologica, ad esempio con lei spesso. Panoramica della malattia erniata del disco l4 l5. Cause, forme e sintomi della malattia. Comprovato trattamento conservativo, chirurgia e suoi tipi, le ultime terapie alternative. In conclusione: l'altezza dei dischi intervertebrali e il loro segnale MR di T2 VI sono ridotti nei segmenti L4-L5, L5-S1 a causa di cambiamenti distrofici. Nel segmento L4-L5, un paramedico posteriore sinistro ha sequestrato ernia discale fino a 10 mm di larghezza, restringendo il forame intervertebrale sinistro. Ernia del disco. Rimuovere il dolore acuto. Parte 1

Ernia paramediale

Foto: protrusione paramediana posteriore

L'ernia paramediale (paramediale) è una condizione patologica dei dischi intervertebrali, quando una parte di essi è spostata all'interno del canale spinale e causa una compressione su un lato o due lati del midollo spinale.

Si sviluppa come conseguenza di condizioni croniche della colonna vertebrale (osteocondrosi, scoliosi, displasia) o lesioni. Questo tipo, il 70% delle ernie, è più pericoloso per la salute e la vitalità del paziente, poiché un aumento dell'ernia provoca una spremitura del midollo spinale o dei nervi, che spesso porta alla disabilità.

La classificazione dell'ernia paramediale dipende dal luogo della sua localizzazione.

Foto: tipi di ernia vertebrale

I tipi più comuni sono:

  • relativo alla linea mediana: lato sinistro, lato destro, mediana (linea mediana),
  • mediano-paramediano (la protrusione del disco intervertebrale si trova sia sul centro della linea mediana che sul lato di esso),
  • ernia mediana-paramediana, mediana, paramediana, dorsale - sono le sue varietà, l'ernia è diretta verso l'apertura spinale, canale intervertebrale,
  • ernia bilaterale mediana-paramediana, quando la protrusione è diretta verso il centro e il lato, ma la sindrome radicolare si manifesta come violazione da entrambe le parti,
  • paramedico ernia sequestrata quando un nucleo polposo o la sua parte cade nel canale spinale,
  • paramediano-ernia del disco, protrusione diretta verso la radice spinale,
  • disco erniato mediano-paramediano posteriore, ventrale, circolare (molto meno comune).

Esiste anche una classificazione che dipende dalla parte della colonna vertebrale in cui si è formata l'ernia: nella cervice, toracica, lombare o lombosacrale.

Ernia paramediana di sinistra

Ernia paramediana di sinistra caratterizzato dal fatto che comprime i nervi che si estendono dal midollo spinale nella metà sinistra del corpo umano, rispettivamente, vengono violate le funzioni degli organi e delle parti del corpo a sinistra. Quando si schiaccia il midollo spinale, i sintomi diventano meno chiaramente localizzati, ma, tuttavia, il focus dei reclami si sposta a sinistra.

Ernia paramediana del disco l5 s1

È considerato il posto più vulnerabile della colonna vertebrale. Indipendentemente dal fatto che le vertebre siano le più potenti qui, hanno un carico maggiore in tutte, senza eccezioni, le posizioni del corpo. Inoltre, le ernie in questa parte sono più suscettibili alle complicazioni. La sindrome da coda di cavallo & #, una diretta indicazione per l'intervento chirurgico, quindi, il trattamento dell'ernia mediana-paramediana del disco l5 s1 fornisce principalmente operativo.

Foto: dolore nella violazione delle radici nervose

Disco di ernia paramediana l4 l5

La protrusione (protrusione) tra la 4a e la 5a vertebra lombare, in termini di incidenza di ernie, è al secondo posto. Questo dipartimento soffre di cattiva postura, soprattutto durante il lavoro sedentario. Posizione del corpo non fisiologica seduta, il carico sulla colonna vertebrale aumenta di tre volte. In caso di ernia paramedica del disco l4 l5, il trattamento chirurgico viene utilizzato solo dopo la mancanza di efficacia dei metodi conservativi.

Ernia paramediana del disco c5 c6

Le vertebre cervicali sono le più vulnerabili agli infortuni (specialmente negli atleti e dopo un incidente), i cambiamenti degenerativi nella colonna vertebrale si verificano, prima di tutto, in questa sezione a causa del fatto che le vertebre sono di dimensioni più ridotte e i muscoli meno sviluppati, colonna.

Foto: dolore con lesioni del disco c5-c6

Sintomi e segni

Nella fase di patologia in via di sviluppo, i sintomi sono lievi e vengono posizionati dal paziente come dolore sordo e dolente alla schiena (parte bassa della schiena, collo) a causa di affaticamento o sovraccarico. Ma nel tempo, se non si presta abbastanza attenzione alla "stanchezza", si sviluppa in un'intensa sindrome del dolore, provoca una compromissione della funzione motoria delle estremità, porta alla rottura degli organi interni.

Se disponibile ernia paramediana del disco c6 c7, ci sono lamentele sul torpore delle dita delle mani o di tutto il braccio, debolezza dei muscoli, sindrome del dolore al posto della localizzazione dell'ernia, così come mal di testa tipo emicrania, possibilmente deterioramento della vista e dell'udito.

Disco erniato paramediano destro o sinistro e l4 l5, causa disfunzione degli arti inferiori (entrambi o uno, dal lato della lesione) sotto forma di tremore, debolezza, diminuzione della sensibilità. Ci sono dolore pronunciato nella parte bassa della schiena, unito alla violazione degli organi pelvici.

Il regime di trattamento per tutti i tipi di ernia paramediana è simile e inizia con la terapia conservativa se non ci sono indicazioni per la chirurgia d'urgenza. Solo se ci sono prove o nessun risultato da tale trattamento viene utilizzato un metodo chirurgico di rimozione di ernie.

La terapia farmacologica in primo luogo è nominare:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei
  • rilassanti muscolari
  • corticosteroidi,
  • sollievo dal dolore
  • significa migliorare il trofismo (nutrizione) dei tessuti.

Applicare farmaci, sia sotto forma di iniezioni, unguenti e iniettarli direttamente attraverso una puntura, al posto di localizzazione di ernia. Dopo aver rimosso la sindrome del dolore ed eliminato il centro di infiammazione, vengono prescritti massaggi, terapia ad ultrasuoni, terapia ad onde d'urto, esercizi terapeutici e agopuntura, viene usata una benda vertebrale, viene utilizzata la trazione spinale, sia l'hardware che il manuale.

Se uno specialista ha stabilito che un'operazione è necessaria, viene eseguita da neurochirurghi che usano mezzi moderni che minimizzano il danno postoperatorio. Microdiscectomia, applicazione dell'impianto, vaporizzazione laser del disco - ogni tipo di intervento chirurgico viene selezionato individualmente.

Periodo postoperatorio e riabilitazione

Il successo dell'operazione è fissato dalla corretta gestione del paziente nel periodo postoperatorio. Nei primi giorni, c'è un periodo di riposo e una significativa limitazione dell'attività fisica, si consiglia di indossare un corsetto. È necessario dosare correttamente i carichi, aumentandoli gradualmente. Il lavoro di seduta è permesso solo un mese dopo l'operazione e non più di minuti al giorno, puoi stare seduto al volante non prima di 5 mesi e solo per un breve periodo.

Durante il periodo di riabilitazione, l'uso della fisioterapia, il massaggio è giustificato, vengono mostrati esercizi di nuoto e terapeutici. La modalità di risparmio dell'attività vitale deve essere osservata dal paziente non solo nei primi mesi, ma anche nel periodo di recupero remoto.

Guarda il video: Ernia L4-L5 o L5-S1: ecco come curarsi consigli ed esercizi (Marzo 2020).

Loading...