Domande dei visitatori

Dolore cardiaco: durante l'inspirazione, acuto, pressante, dolorante, lancinante, come distinguere dal non-cardiaco

✓ Articolo verificato da un medico

Pressare il dolore al petto è un sintomo pericoloso che può indicare una varietà di processi patologici nel corpo umano. Inoltre, è spesso impossibile determinare autonomamente la causa della compromissione del benessere, poiché questa sindrome del dolore è un segno di un'ampia varietà di malattie: lesioni del sistema nervoso, respiratorio e cardiaco o del sistema muscolo-scheletrico. Per evitare lo sviluppo di possibili complicanze, è necessario prestare attenzione ai sintomi allarmanti in modo tempestivo e cercare assistenza medica.

Dolore toracico al petto: cause e trattamento

Dove si trova effettivamente il cuore

L'osso più alto che corre orizzontalmente sulla parete toracica è la clavicola. Dietro c'è la prima costola, sotto puoi sentire un piccolo spazio muscolare morbido, e sotto di esso - la seconda costola. Quindi, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 costole seguono ad intervalli. Aiutare ad orientare e tali linee guida:

  • Il capezzolo dell'uomo è allo stesso livello della quinta costola
  • l'angolo della scapola, diretto verso il basso, corrisponde al settimo bordo delle persone di entrambi i sessi.

Il cuore di una persona ha all'incirca le dimensioni del suo pugno, situato in modo che l'indice più prominente sia rivolto verso il basso e verso sinistra. Il cuore si trova come segue (per punti):

  • dal bordo superiore della seconda costola, dove è attaccato allo sterno sul lato destro,
  • il punto successivo a cui va la linea è il bordo superiore delle 3 costole, 1-1,5 cm a destra del bordo destro dello sterno,
  • punto successivo: un arco da 3 a 5 costole a destra, 1-2 cm a destra del bordo destro dello sterno.

Era il confine giusto del cuore. Ora descriviamo il fondo: va dall'ultimo punto descritto sul lato destro del petto e va obliquo all'intervallo tra 5 e 6 bordi a sinistra, al punto che giace a destra della linea medio-sinistra sinistra 1-2 cm.

Il bordo sinistro del cuore: dall'ultimo punto, la linea passa da un arco a un punto 2-2,5 cm a sinistra del bordo sinistro dello sterno, a livello di 3 costole.

Questa posizione è occupata dal cuore, insieme alle grandi navi che entrano e escono da essa:

  1. vena cava superiore: si trova sul bordo destro dello sterno, da 2 a 3 costole, porta sangue povero di ossigeno dalla metà superiore del corpo,
  2. aorta: localizzata all'altezza del manico dello sterno, da 2 a 3 costole a sinistra. Trasporta sangue ossigenato agli organi.
  3. tronco polmonare: si trova di fronte alle altre navi, va di fronte all'aorta a sinistra e indietro. Tale nave è necessaria per portare il sangue ai polmoni, dove sarà saturo di ossigeno.

Se hai mal di cuore

Il dolore nella metà sinistra del torace è causato da due tipi di cause:

  1. malattie cardiologiche del cuore e dei suoi vasi sanguigni,
  2. non cardiologico, avviato da molte altre patologie. Hanno la loro divisione a seconda del sistema di organi che ha causato la sindrome.

Il fatto che il cuore faccia male è indicato da tali segni:

  • localizzazione del dolore: dietro lo sterno e a sinistra, al margine sinistro della clavicola,
  • il personaggio può essere diverso: piagnucoloso, lancinante, opprimente o noioso,
  • non accompagnato da dolore negli spazi intercostali o nelle vertebre,
  • non c'è alcuna connessione con un certo tipo di movimento (ad esempio, girando il braccio all'altezza della spalla o alzando il braccio), il dolore compare più spesso dopo l'esercizio,
  • ci può essere una connessione con l'assunzione di cibo - il dolore al cuore in caso di stenocardia è associato a mangiare una quantità abbondante di cibo o camminare subito dopo aver mangiato, ma poi non è accompagnato da bruciore di stomaco, eruttazione o feci alterate,
  • può dare nella mano sinistra (soprattutto il mignolo della mano), la metà sinistra della mascella inferiore, l'area della spalla sinistra, ma allo stesso tempo - non c'è violazione della sensibilità della mano, non si congela, non si indebolisce, la pelle non inizia a svanire e i capelli cadono.

Angina pectoris

Questo è un tipo di malattia coronarica.È collegato al fatto che a causa di una placca aterosclerotica in un'arteria coronaria, un coagulo di sangue o uno spasmo, il diametro di un dato vaso che alimenta le strutture del cuore diminuisce. Quest'ultimo riceve meno ossigeno e invia segnali di dolore. Caratteristiche di quest'ultimo:

  • il più delle volte si verificano dopo uno stress fisico o emotivo: sollevamento pesi, salire le scale, camminare velocemente, camminare controvento (soprattutto freddo, soprattutto al mattino), camminare dopo aver mangiato,
  • può apparire di notte al mattino o dopo il risveglio, quando una persona non si è ancora alzata dal letto (questa è Prinzmetal angina),
  • dopo il riposo o l'arresto nel primo caso o l'assunzione di Corinfar, Nifedipina o Fenigidina - nel secondo, il dolore scompare,
  • spremitura del dolore, cottura,
  • localizzato o dietro lo sterno o alla sinistra dello sterno, la sua area può essere indicata con un polpastrello,
  • può dare al braccio sinistro, scapola, la metà sinistra della mascella,
  • rimosso "nitroglicerina" in 10-15 secondi.

sintomatologia

Il dolore toracico può essere completato dalle seguenti caratteristiche aggiuntive del quadro clinico:

A seconda dell'eziologia, il quadro clinico complessivo può essere integrato con segni specifici che li aiutano a differenziare:

  • dolore severo e grave nella metà o nella metà sinistra del torace, che si irradia al braccio o al collo, può essere un segno di ischemia acuta o infarto del miocardio,
  • dolore al petto a destra o a sinistra, che si verifica durante lo sforzo fisico e scompare completamente in uno stato di riposo, può indicare angina da sforzo,
  • un forte dolore nella parte sinistra del torace, con un contraccolpo può essere un sintomo di dissezione aortica,
  • dolore al petto quando si tossisce o si fa un respiro profondo può indicare lo sviluppo di una malattia del tratto respiratorio superiore.

Inoltre, il dolore al petto durante l'inalazione può essere un segno di polmonite e infiammazione pleurica. In questo caso, il quadro clinico complessivo può essere completato dalle seguenti manifestazioni:

L'osteocondrosi può essere la causa del dolore toracico nel mezzo. In questo caso, il quadro clinico può presentare i seguenti sintomi:

  • quando provi a fare un respiro profondo o espira, il dolore aumenta drammaticamente e ha un carattere penetrante,
  • c'è disagio nell'ipocondrio destro o sinistro,
  • il dolore dà allo stomaco, al fegato, in alcuni casi nel cuore,
  • periodi di dolore si verificano periodicamente o solo durante l'attività fisica,
  • pallore della pelle,
  • sensibilità cutanea compromessa
  • diminuzione del tono muscolare del torace.

In presenza di un quadro clinico di questo tipo, consultare immediatamente un medico. Altrimenti, possono verificarsi gravi complicazioni e persino la morte se la causa del dolore era un attacco di cuore.

Cause cardiovascolari del dolore

Il dolore al petto o epigastrico può essere descritto come opaco, acuto, dolorante, tirante o pressante. Spesso i pazienti descrivono il disagio come dolore viscerale. Un forte impulso nella regione toracica può segnalare una grave patologia, osteocondrosi del torace. Questo è il motivo per cui tutti hanno bisogno di conoscere la differenza tra dolore al cuore e dolore nell'osteocondrosi.

Malattie in cui lo sterno fa male, molto. Molti di loro rappresentano una minaccia per la vita. Questi includono:

  • infarto miocardico,
  • angina stabile e instabile,
  • pneumotorace elevato,
  • dissezione aortica parziale,
  • danno all'esofago,
  • pericardite,
  • polmonite di qualsiasi origine,
  • pancreatite,
  • vari tumori di scarsa qualità nel torace,
  • altri stati patologici che non comportano una potenziale minaccia per la vita,
  • osteocondrosi,
  • lesioni lievi della regione toracica
  • malattia da reflusso gastro-esofageo,
  • disfagia,
  • colecistite,
  • nessuna ulcera perforata.

Di norma, né i bambini né i giovani di età inferiore ai 35 anni non sono soggetti a infarto ischemico, sebbene un attacco cardiaco possa manifestarsi in tenera età. Molto più spesso a questa età ci sono lesioni dello scheletro, scoliosi, malattie dei muscoli o dei polmoni.

Il dolore toracico è la causa più comune di una chiamata di ambulanza. Grave disagio in quest'area per malattie del sistema cardiovascolare può verificarsi quando:

  • infarto miocardico,
  • qualsiasi angina pectoris
  • blocco dell'arteria polmonare,
  • sconfitta dell'aorta toracica,
  • pericardite.

Un esempio comune di dolore o dolore al torace è l'angina. Con lo stress fisico o emotivo, il muscolo cardiaco manca di ossigeno e c'è dolore nel cuore, c'è una sensazione di pressione e mancanza di aria. Il dolore spesso non è percepito come dolore: è una compressione o un disagio. Tali sensazioni sorgono proprio all'altezza del carico o dell'eccitazione.

Un impulso di dolore nell'angina è a volte causato da uno spasmo di vasi miocardici. L'angina pectoris spontanea o improvvisa è caratterizzata dalle stesse sensazioni dolorose dell'angina classica (stress). I pazienti hanno spesso entrambi i tipi di malattia.

L'attacco di angina spontanea è efficacemente neutralizzato dalla nitroglicerina. Un tale effetto chiaro e stabile dall'assunzione di questo farmaco ha un importante valore diagnostico e indica l'origine spasmolitica dell'attacco (ischemia).

Dolore al torace nell'osteocondrosi

Il dolore nell'osteocondrosi mammaria è di natura diversa. Gli esperti chiamano il termine dorsago "camera sternale". L'attacco inizia improvvisamente ed è accompagnato da dolore molto forte, oppressione toracica e mancanza di aria. A volte ci sono sintomi correlati: rigidità, rallentatore, tensione dei singoli muscoli.

Spesso, il dolore ricorda a se stesso quando si alza improvvisamente dopo una lunga posizione seduta. Un simile impulso del dolore non è duraturo e si attenua rapidamente.

La situazione è diversa con la dorsalgia. I suoi sintomi sono radicalmente opposti. Il dolore severo non appare immediatamente. In primo luogo, il paziente sperimenta un lieve disagio, e poi c'è un dolore prolungato di natura dolorante opaca.

Con qualsiasi sforzo fisico o camminata, il dolore si intensifica. Questa condizione persiste per 15-25 giorni. Un forte impulso si verifica quando il corpo è inclinato o quando si inala.

Sono presenti sintomi concomitanti: rigidità degli arti e tensione muscolare. La sindrome del dolore raggiunge il suo apice a tarda sera o di notte. Al mattino, il dolore gradualmente diminuisce.

Diagnosi di osteocondrosi del torace

La presenza di osteocondrosi toracica in un paziente è indicata da molti sintomi evidenti, sulla base dei quali lo specialista diagnostica la malattia. La diagnosi viene effettuata su base ambulatoriale. All'inizio, quando si esamina un paziente, viene raccolta un'anamnesi che consente di differenziare una condizione cronica da acuta e ricorrente.

Se necessario, il medico prescrive un esame radiografico o ecografico del torace. In casi speciali, possono essere necessarie TC (tomografia computerizzata) o MRI (risonanza magnetica) della regione cervico-toracica per ottenere un'immagine più chiara della malattia.

Il prossimo è il trattamento ambulatoriale. Dopo la dimissione, al paziente viene prescritta una terapia di mantenimento fino alla scomparsa dei sintomi.

Il danno all'articolazione del ginocchio, e in particolare la dislocazione, è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • Dolore acuto e costante nell'articolazione, che aumenta con il movimento.
  • Scarsa mobilità, qui o l'incapacità di muovere la gamba, o un'ampiezza limitata.
  • Gonfiore del ginocchio, indicante emorragia nel tessuto e violazione dell'integrità vascolare.
  • La mancanza di sensibilità nel piede è un segno serio, che indica un grave danno ai tronchi nervosi.

La differenza di dolore nell'osteocondrosi dal dolore cardiaco

Il dolore al cuore è chiamato angina pectoris. Differiscono nei seguenti parametri:

  • Avere un carattere pressante Molto spesso, con una diagnosi del genere, il paziente avverte disagio o pressione su un'area specifica.
  • Il punto principale in cui i dolori sono particolarmente acuti è il torace nello sterno o nella gola.
  • Molti pazienti con angina soffrono di mancanza di respiro.
  • Il dolore si verifica all'altezza del carico e provoca l'arresto.
  • Parlando del dolore, il paziente mette un pugno o una mano sul petto.
  • Il dolore dura fino a 5 minuti, meno spesso - 10-15 minuti.
  • Il dolore è chiaramente alleviato dalla nitroglicerina o dalla nitrospray.

L'osteocondrosi si manifesta in modo diverso. L'intensità della sindrome del dolore diminuisce quando la posizione del corpo cambia. Con l'angina, tali azioni non aiuteranno. Le medicine, come validol, sono prese per alleviare il dolore. Se il dolore non diminuisce dopo l'assunzione delle pillole, questa è condrosi.

Perché il dolore al petto: lesioni e fratture

Le cause comuni di dolore toracico possono essere ferita o fratture in questa zona. La natura di questo disagio dipenderà in gran parte dalle condizioni in cui sono state sostenute le lesioni.

Se il corpo è danneggiato durante le cascateallora il dolore sarà doloroso in natura. Inoltre, la sua forza sarà relativamente alta. Durante un cambiamento di posizione del corpo o sforzo fisico, il dolore diventa più forte. Più vicino alla notte, possono anche aumentare.

Se la ferita è stata ricevuta in una lotta - Il dolore è molto acuto. Molto spesso, il disagio non scompare completamente quando si modifica la posizione e si può solo ridurre la sua intensità.

Se l'effetto distruttivo sul corpo è dovuto a incidente stradalevale la pena di essere il più attento possibile. Il corpo in un incidente stradale può cadere in uno stato di shock. Esternamente, questo può essere determinato dal colore delle labbra o della pelle. In questo caso, il dolore è offuscato o assente del tutto per molto tempo. Questo periodo può durare fino a dieci ore. Il pericolo di tali lesioni è che il paziente non può indovinare il turno e condurre una vita normale. Tuttavia, presto lo stato di shock sarà sostituito da dolore acuto. Molto spesso in tali casi, i pazienti devono essere ospedalizzati immediatamente. È molto importante apprendere in tempo sulle lesioni subite nell'incidente. I loro sintomi caratteristici sono: rottura delle articolazioni, delle ossa e della colonna vertebrale.

È altrettanto importante diagnosticare la lesione toracica in modo tempestivo. Per fare questo, è necessario prestare attenzione ai seguenti sintomi caratteristici:

  • Pain. Hanno un carattere completamente diverso, ma si concentrano sul punto di ferirsi. Il dolore diventa più acuto quando si sente il posto ferito, il movimento improvviso o la respirazione profonda. Inoltre può dare alla testa.
  • Pressione. In questo caso, non sarà stabile e potrebbe diminuire in modo significativo.
  • Vertigini.
  • Nausea.
  • Vomito.

A causa della mancanza di ossigeno nel corpo, a causa di una lesione al torace, una persona può perdere conoscenza. Un risultato peggiore, letale, non è escluso. Tali pazienti devono essere ospedalizzati urgentemente.

Inoltre, tenendo conto di tutti i fattori e sintomi esistenti, viene selezionato un piano di trattamento per il paziente.

Cause del dolore toracico nelle donne

Le donne spesso provano disagio nell'area del torace. Tutti i casi sono individuali e dipendono da vari fattori: cambiamenti ormonali nel corpo durante le mestruazioni, la gravidanza, l'ovulazione. Il dolore di questa natura non rappresenta un pericolo per il corpo di una donna. Dopo 45 anni, la ragione potrebbe essere un cambiamento nei livelli ormonali. Ma succede già a causa dell'età.

Inoltre, il dolore può verificarsi a causa di processi infiammatori nelle ghiandole mammarie, osteocondrosi e postura scorretta.

Altre malattie

Le ghiandole mammarie, a causa della loro struttura caratteristica, sono influenzate dai cambiamenti nelle regioni cervicale e brachiale e viceversa. Cioè, se il dolore dal petto passa acutamente nel dolore alla spalla - questo è giustificato. C'è una diagnosi mastite. Ed è molto simile all'angina sulle specifiche del dolore. Tumori maligni nel seno sono più spesso rilevati nelle donne di almeno 55 anni. In questo caso, il dolore ha un carattere tagliente e tagliente. Non solo possono concentrarsi in un posto, ma anche spostarsi sulla spalla.

I sintomi richiedono una chiamata di emergenza immediata

Tutti i sintomi sopra descritti non sono innocui. È impossibile diagnosticare, per non parlare di essere trattato indipendentemente, in ogni caso, poiché questo può portare a conseguenze negative. Al fine di non aggravare la condizione, è necessario sapere in quale situazione è necessario chiamare un'ambulanza. "Emergenza" è richiesta se:

  • C'è un dolore tagliente, che è quasi impossibile sopportare nella coscienza, ma dormire con tali dolori è anche difficile.
  • I dolori si spostano verso la spalla o verso la regione cervicale.
  • Processo di respirazione difficile, compressione del torace.
  • Comincia a girare e a far male, vomitare.
  • Il dolore non diminuisce dopo 10-15 minuti.
  • Il dolore non diminuisce quando si modifica la posizione del corpo.
  • Aumenta la temperatura corporea.
  • Mancanza di respiro o persino tosse con sangue.

Se almeno uno di questi sintomi è presente in un paziente, è necessario ricovero urgente. Fino a quando arriva l'aiuto, vale la pena giacere in posizione orizzontale per evitare complicazioni.

Cause della sindrome del dolore

Pressare il dolore al petto è solitamente accompagnato da mancanza di respiro, sensazione di mancanza di respiro, aumento o rallentamento del battito cardiaco e altri segni patologici. In vari disturbi, i sintomi possono differire leggermente, il che semplifica la diagnosi. In alcuni casi, anche le sensazioni spiacevoli possono essere fisiologiche, nel qual caso sono causate dai seguenti fattori:

  • eccesso di cibo
  • sollevamento pesante o esercizio eccessivo,
  • stress emotivo, stress,
  • crescita del corpo durante la pubertà,
  • essere in una stanza soffocante
  • cambiamento climatico,
  • cambiamenti legati all'età nel lavoro dell'apparato cardiovascolare.

Attenzione! Se i dolori al petto si verificano regolarmente o non si fermano entro 7-10 minuti, consultare un medico.

Malattie, a seconda della posizione del dolore

Premendo il dolore a sinistra

Quando si sente dolore opprimente nella parte sinistra del torace È necessario consultare un medico senza indugio.

Le ragioni principali per il suo sviluppo:

  1. Aneurisma aortico. Malattia molto grave C'è un accumulo di sangue nella nave a causa del fatto che i loro gusci si sono stratificati.
  2. Infarto miocardico o attacco di angina pectoris. La condizione richiede il ricovero immediato. Il dolore in questa condizione indica un problema con un muscolo grande.
  3. Un'ulcera allo stomaco Il dolore si verifica dopo aver mangiato. Spesso la solita droga antispasmodica (no-shpa) può alleviare la condizione di una persona.
  4. Processo infiammatorio nel pancreas (pancreatite). Il dolore in questo organo è proiettato sul lato sinistro del petto ed è pronunciato. Nella maggior parte dei casi, le sensazioni spiacevoli provocano l'assunzione di cibo.
  5. Ernia nel diaframma. Questa patologia si verifica a causa della perdita di anse intestinali attraverso punti deboli nel diaframma nella cavità toracica. Di conseguenza, è molto difficile per il paziente respirare.

In questo articolo abbiamo già discusso in dettaglio la domanda su cosa può ferire nella parte sinistra.

Pressione a destra

Per la sensazione di dolore a destra, ci sono molte ragioni sia facilmente rimovibili che molto serie:

  1. Nevralgia intercostale o attacco di panico.
  2. Se, con dolore a destra, il cuore si contrae molto velocemente, allora questo può essere un segnale dello sviluppo di patologie cardiache.
  3. Una concomitante tosse, espettorato e febbre possono indicare un problema con i polmoni.
  4. Bruciore al petto e respirazione rapida indicano tracheite.
  5. Con i processi patologici nello stomaco e nell'esofago, il cibo mangiato causerà sensazioni spiacevoli.
  6. Se si avverte dolore durante la deglutizione e la compressione del torace in alto a destra, questo può essere un sintomo di laringite ordinaria. Visita un otorinolaringoiatra per confermare la diagnosi.
  7. Una frattura costale destra è anche una causa di disagio al torace.

Qui troverai la risposta alla domanda su cosa può ferire nell'ipocondrio destro?

Storie dei nostri lettori!
"Ho curato il mal di schiena da sola, sono passati 2 mesi da quando ho dimenticato il mal di schiena Oh, come ero solito soffrire, facevo male alla schiena e alle ginocchia, non potevo camminare normalmente. Quante volte sono andato ai centri di salute, ma venivano prescritte solo compresse e unguenti costosi, di cui non serviva affatto.

E ora la settima settimana è finita, visto che le articolazioni posteriori non sono un po 'disturbate, in un giorno vado a lavorare alla dacia e cammino a 3 km dal bus, così vado facilmente! Tutto grazie a questo articolo. Chiunque abbia un mal di schiena è una lettura obbligata! "

Pressione nel mezzo

La sensazione di dolore nella parte centrale del torace segnala tutte le suddette malattie.

L'aggiunta a loro sarà:

  1. Attività fisica attiva
  2. Lo stress.
  3. Guasti nervosi e ansia.

Se questi fattori sono presenti, lo spasmo muscolare può svilupparsi e può verificarsi un dolore spiacevole.

Influisce anche sui nervi e la sensazione che il dolore al centro del torace sia influenzato da:

  1. Scoliosi.
  2. Osteocondrosi.
  3. Ernia di piccole vertebre.

Sintomi della malattia

Se avverti dolore al petto, i sintomi sono molto diversi. Ciò è dovuto a una vasta gamma di malattie che provocano dolore spiacevole.

Sintomi pericolosi, con il loro aspetto, è necessario consultare urgentemente un medico:

  1. Salto acuto nella temperatura corporea.
  2. Nausea e voglia di vomitare.
  3. Aumento della sudorazione.
  4. La comparsa di mancanza di respiro e respirazione alterata.
  5. Perdita di coscienza Potrebbe essere uno dei principali sintomi di infarto del miocardio.
  6. Aumento o diminuzione della frequenza cardiaca.
  7. Durante un cambiamento di posizione del corpo, tosse o movimento attivo, il dolore può aumentare.
  8. Debolezza muscolare
  9. Corpo perduto

Se compaiono i seguenti sintomi, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza:

  1. Quando cambia la natura del dolore.
  2. Dolore nella parte sinistra del petto, poi nella destra.
  3. Aumento del dolore quando si è sdraiati.
  4. I farmaci di primo soccorso non rivelano efficacia.

Il dolore e uno scricchiolio nella schiena nel tempo possono portare a conseguenze disastrose: limitazione locale o completa dei movimenti, persino disabilità.

Le persone che hanno imparato dall'esperienza amara usano rimedi naturali raccomandati dagli ortopedici per curare la schiena e le articolazioni.

Infarto miocardico

Questa è la seconda e più grave forma di malattia ischemica. Si sviluppa quando quelle placche o arterie che causano un breve periodo, solo con uno stress emotivo o fisico, la carenza di ossigeno del miocardio, crescono e bloccano l'arteria quasi completamente. Questa condizione può accadere quando da qualche parte (da qualche vena, più spesso nelle gambe) un trombo o un pezzo di grasso è volato via, che ha bloccato l'arteria. Di conseguenza, una parte del cuore, se non viene prestata assistenza professionale per un'ora, iniettando farmaci che dissolvono il coagulo, morirà.

L'infarto miocardico manifesto può essere diverso. Nella versione classica è:

  • dolore severo, bruciante, lacerante nella parte sinistra del cuore. È così forte che una persona può persino perdere conoscenza,
  • "Nitroglicerina" e il resto non vengono rimossi
  • dà alla mano sinistra, scapola, collo e mascella - sul lato sinistro,
  • il dolore aumenta in onde,
  • accompagnato da mancanza di respiro, nausea, disturbi del ritmo cardiaco,
  • il sudore freddo appare sulla pelle ovunque.

Un infarto è una malattia insidiosa: se si manifesta tipicamente, dà a una persona una possibilità di salvezza. Ma anche con questa pericolosa malattia, solo una mano, una mascella o anche un mignolo sulla mano sinistra possono ferire, può verificarsi un disturbo del ritmo cardiaco o improvvisamente, senza una ragione apparente, può verificarsi un mal di stomaco o uno sgabello.

pericardite

Questo è il nome dell'infiammazione della sacca cardiaca causata da una causa infettiva. Le persone descrivono un tale dolore come:

  • dolore al petto (o dire: "localizzato nelle profondità del torace"),
  • carattere penetrante
  • peggio quando si è sdraiati
  • si indebolisce, se seduto o in piedi, sporgersi leggermente in avanti,
  • lungo, in molti casi succede di tanto in tanto
  • non da nessuna parte,
  • La nitroglicerina non può essere rimossa,
  • si verifica dopo infezioni respiratorie acute, polmonite, altre malattie causate da microbi,
  • accompagnato da debolezza, febbre.

prevenzione

Metodi preventivi specifici, in questo caso, no. Ciò è dovuto al fatto che il dolore al petto è un sintomo e non un'unità nosologica separata. È necessario aderire allo stile di vita e all'alimentazione sani in generale, fare esercizi o andare nella sezione sportiva, non fare il supercool, cercare aiuto medico in modo tempestivo, non trascurare i controlli di routine dei medici specialisti e fare anche i raggi X ogni anno.

"Dolore al petto" è osservato nelle malattie:

L'adenocarcinoma polmonare (carcinoma polmonare ghiandolare) è un tumore non a piccole cellule diagnosticato nel 40% di tutte le malattie polmonari oncologiche. Il principale pericolo di questo processo patologico è che nella maggior parte dei casi è asintomatico. Gli uomini della fascia di età di 50-60 anni sono i più sensibili alla malattia. Con un trattamento tempestivo iniziato non provoca complicazioni.

L'alveolite polmonare è un processo patologico durante il quale gli alveoli sono colpiti, seguito dalla formazione di fibrosi. In questo disturbo, il tessuto dell'organo si ispessisce, il che non consente ai polmoni di funzionare pienamente e spesso porta alla carenza di ossigeno. Altri organi in questo momento non ricevono completamente ossigeno, che a sua volta viola il metabolismo.

L'anemia nei bambini è una sindrome caratterizzata da una diminuzione del livello di emoglobina e dalla concentrazione dei globuli rossi nel sangue. Molto spesso, la patologia viene diagnosticata nei bambini fino a tre anni. Ci sono molti fattori predisponenti che possono influenzare lo sviluppo di questa malattia. Questo può influenzare sia fattori esterni che interni. Inoltre, non esclude la possibilità dell'influenza di una gravidanza inadeguata.

L'anisacidosi è considerata una malattia relativamente nuova di tipo elmintico, poiché è stata diagnosticata per la prima volta nel 1955. La malattia può colpire qualsiasi persona: il sesso e il gruppo di età non saranno restrizioni per la penetrazione del parassita.

L'anomalia di Ebstein (sintomo dell'anomalia di Ebstein, l'anomalia di Epstein) è un difetto cardiaco che si è verificato nella fase dello sviluppo fetale. La malattia è che c'è una diminuzione del volume della cavità del ventricolo destro sullo sfondo di un aumento della cavità dell'atrio destro.

L'antracosi è una lesione polmonare che si verifica a causa di inalazione di particelle di polvere di carbone, causando fibrosi polmonare. I sintomi principali sono dolore toracico, mancanza di respiro, tosse, affaticamento costante. La malattia può progredire notevolmente. Questa è una malattia professionale dei minatori, delle cokerie e degli impianti di estrazione e lavorazione. Si verifica abbastanza spesso - dal 12 al 50%.

La stenosi aortica è un processo patologico che porta a un restringimento dell'aorta nell'area della valvola.Di conseguenza, il deflusso naturale del sangue dal ventricolo viene ostacolato. Questo tipo di malattia si riferisce ai mali del sistema cardiovascolare. In assenza di trattamento tempestivo, è possibile lo sviluppo di gravi complicanze, fino a un esito letale. La patologia è osservata perfino in neonati. Il trattamento conservativo per un tale difetto non è quasi mai usato. Molto spesso, viene eseguita la sostituzione della valvola aortica.

L'aspergillosi è una malattia fungina, che è causata dall'influenza patologica dei funghi muffa Aspergillus. Tale patologia non ha restrizioni per quanto riguarda la categoria di genere e età, perché può anche essere diagnosticata in un bambino.

La polmonite da aspirazione è un'infiammazione dei tessuti polmonari che si sviluppa a causa di corpi estranei o sostanze che entrano nell'organo. L'aspirazione può essere effettuata sia da oggetti meccanici dall'esterno che da fluidi corporei, ad esempio dal contenuto dello stomaco o dal liquido amniotico, che causa la polmonite da aspirazione nei neonati. Quando si descrive questa patologia, è necessario distinguere la polmonite da aspirazione negli adulti e nei bambini, poiché le cause e i meccanismi degli effetti dannosi in questi casi sono diversi.

L'asma è una malattia cronica caratterizzata da attacchi a breve termine di dispnea, causati da spasmi nei bronchi e gonfiore della mucosa. Non ci sono particolari rischi e limiti di età per questa malattia. Ma, come dimostra la pratica medica, le donne soffrono di asma 2 volte più spesso. Secondo i dati ufficiali, oggi più di 300 milioni di persone con asma vivono nel mondo. I primi sintomi della malattia compaiono più spesso durante l'infanzia. Le persone anziane soffrono della malattia molto più difficile.

Atelettasia del polmone - è una malattia piuttosto pericolosa in cui c'è tessuto polmonare senz'aria. Ciò significa che non vi è sufficiente decolorazione o decadimento diffuso dei tessuti di questo organo. Ci sono un gran numero di fattori predisponenti che portano allo sviluppo di una tale malattia, che vanno dalle anomalie congenite e termina con molti anni di dipendenza dal fumo di sigarette.

L'aterosclerosi è una malattia cronica abbastanza comune caratterizzata dalla sua stessa progressione. L'aterosclerosi, i cui sintomi appaiono sullo sfondo delle lesioni delle arterie medie e grandi a causa dell'accumulo di colesterolo in essi (che determina la causa della comparsa di questa malattia), provoca disturbi della circolazione sanguigna e una serie di gravi rischi provocati da questa violazione.

La polmonite batterica è un'infezione del polmone da alcuni batteri, ad esempio un bacillo o un pneumococco emofilico, ma se nel corpo sono presenti altre malattie virali, il virus può diventare l'agente causale. Accompagnato da sintomi come febbre, grave debolezza, tosse con escreato, dolore al petto. È possibile diagnosticare mediante radiografia, esami del sangue e semina dell'espettorato. Il trattamento è effettuato con antibiotici.

La bronchite batterica è un'infiammazione del tratto respiratorio inferiore e delle mucose causata da microrganismi patologici. I batteri principali che provocano la malattia sono - stafilococco, pneumococco, streptococco, l'agente eziologico della pertosse o bacillo di hemophilus. Questo tipo di malattia non può essere primario, ma si verifica sempre sullo sfondo di un virus (infatti, è la sua forma complicata). La malattia non colpisce mai immediatamente il tessuto bronchiale. Nelle fasi iniziali, l'infezione si diffonde al tratto respiratorio superiore, come il nasofaringe, la trachea e le tonsille. Man mano che il disturbo si sviluppa, il processo patologico penetra nelle parti inferiori, interessando in tal modo i bronchi. Questa forma della malattia è molto comune nei bambini.

Il blocco del fascio del Suo fascio (BNPG) è una patologia cardiaca, che si esprime in violazione della conduzione intracardiaca, rallentando o completando la cessazione della conduzione lungo i rami del fascio di His. I segni di blocco incompleto del fascio giusto di Suo, di regola, sono assenti nella fase iniziale di sviluppo. Man mano che la malattia peggiora, il quadro clinico si manifesterà, caratterizzato da debolezza, vertigini e sintomatologia dell'interruzione del sistema cardiovascolare.

Malattia di Scheuermann-Mau (cifosi di Scheuerman, cifosi giovanile dorsale (dorsale)) è una deformità progressiva della colonna vertebrale che si sviluppa durante la crescita attiva del corpo. Senza un trattamento tempestivo può portare a gravi conseguenze.

Bronchiectasie: processi infiammatori nel sistema respiratorio. La malattia è caratterizzata da cambiamenti patologici, espansione o deformazione dei bronchi, a seguito della quale si forma una grande quantità di pus in essi. Questa distorsione degli organi interni è chiamata bronchiectasia.

La congestione venosa è una patologia caratterizzata dalla presenza di deflusso ostruito di sangue venoso con normale afflusso arterioso. La causa della malattia sono problemi con l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni, alta viscosità del sangue.

L'infiammazione del polmone dell'eziologia virale è chiamata polmonite virale nella pratica medica. Molto spesso, questa patologia si sviluppa durante l'infanzia, e negli adulti, quando il virus viene esercitato sul corpo, la polmonite diventa mista e diventa virale e batterica. Ciò accade perché il virus indebolisce le funzioni protettive dell'organismo, a seguito del quale l'infezione batterica si moltiplica liberamente e provoca l'infiammazione del tessuto polmonare.

La malattia da reflusso gastroesofageo è un processo patologico che è una conseguenza del deterioramento della funzione motoria del tratto gastrointestinale superiore. Se la malattia dura molto a lungo, allora è piena di sviluppo di un processo infiammatorio nell'esofago. Questa patologia è chiamata eofaginite.

L'elmintiasi è un gruppo di malattie parassitarie che progrediscono a causa della penetrazione di vari tipi di vermi parassiti nel corpo. Queste malattie non hanno restrizioni riguardo al sesso e all'età. Va notato che l'elmintiasi viene diagnosticata più spesso nei bambini. Ciò è dovuto al fatto che i bambini rispettano meno le regole di igiene, usano cibi non lavati e più spesso giocano all'aria aperta (sandbox, giardino, ecc.).

L'emotorace è una condizione patologica caratterizzata da accumulo di sangue nella regione pleurica. Nel suo stato normale, contiene solo una piccola quantità di fluido sieroso. A causa del riempimento della cavità pleurica con il sangue, il polmone viene compresso e la trachea, il timo, l'arco aortico vengono spostati nell'altra direzione.

Sindrome ipotalamica - una serie di disturbi, il cui verificarsi è causato da una violazione del funzionamento dell'ipotalamo. La malattia si sviluppa spesso nell'adolescenza e nell'età riproduttiva. Nelle donne, si trova più volte più spesso che negli uomini. Il problema con questo disturbo è che è abbastanza diffuso, nella maggior parte dei casi colpisce i giovani, si sviluppa rapidamente e ha molte complicazioni.

La polmonite fungina è un'infiammazione dei polmoni causata da funghi opportunistici presenti nel corpo o dalla flora fungina esterna. Se la malattia si è sviluppata come risultato della riproduzione attiva della microflora condizionatamente patogena o quando viene introdotta un'infezione dall'esterno, allora parliamo di polmonite fungina primaria e quando la patologia è sorta sullo sfondo di altre malattie degli organi interni (diabete, bronchiectasie, ecc.) polmonite.Il trattamento della malattia dovrebbe essere complesso e in nessun caso includere antibiotici, che possono aggravare il corso della polmonite.

Un'ernia diaframmatica si sviluppa quando appare un'apertura patologica nella partizione anatomica che collega le due sezioni (toracica e addominale), attraverso cui gli organi della parte toracica entrano nella parte addominale e viceversa. Nel mezzo, il diaframma è costituito da tessuto connettivo, ed è solitamente in esso che si forma un difetto, chiamato ernia diaframmatica.

La morte di una porzione del muscolo cardiaco che porta alla formazione di una trombosi dell'arteria coronaria è chiamata infarto miocardico. Questo processo porta al fatto che la circolazione sanguigna di quest'area è disturbata. L'infarto miocardico è prevalentemente letale, poiché l'arteria cardiaca principale è bloccata. Se ai primi segni non prendono misure appropriate per ricovero in ospedale del paziente, allora il risultato letale è garantito nel 99,9%.

La cardiopatia coronarica (CHD) è un processo patologico durante il quale una lesione viene inflitta al miocardio a causa di alterazioni del movimento del sangue nelle arterie coronarie. Ecco perché la terminologia medica suggerisce un altro nome per la malattia - malattia coronarica. Al primo stadio della formazione, la malattia si sviluppa in modo asintomatico e solo dopo il paziente può verificarsi un attacco di angina. La patologia può essere trattata con farmaci o interventi chirurgici. Qui tutto determina il grado di danno alla patologia.

La cardialgia è una condizione patologica caratterizzata dall'insorgenza di dolore nella parte sinistra del torace, che non è associata ad angina o infarto. Va notato che questa non è un'unità nosologica indipendente, ma una manifestazione di un gran numero di condizioni diverse sia di origine cardiaca che extracardiaca.

Le cardiomiopatie sono un gruppo di malattie unite dal fatto che durante la loro progressione si osservano cambiamenti patologici nella struttura del miocardio. Di conseguenza, questo muscolo cardiaco cessa di funzionare pienamente. Di solito, lo sviluppo della patologia è osservato sullo sfondo di vari disturbi extracardiaci e cardiaci. Ciò suggerisce che ci sono alcuni fattori che possono servire come una sorta di "spinta" per la progressione della patologia. La cardiomiopatia può essere primaria e secondaria.

La malattia di Caisson è una condizione patologica che progredisce come risultato della transizione di una persona da una regione con elevata pressione atmosferica a una regione con indici normali. Il disturbo ha preso il nome dal processo di transizione da alta pressione a normale. Frequentemente, i subacquei e i minatori sono soggetti a questo disturbo per molto tempo.

Pagina 1 di 3

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Dolore da sterno. Nozioni di base di diagnosi differenziale

Dolore al petto - estremamente comune un sintomo. Di solito è associato a malattie cardiache. Tuttavia, le cause del dolore dietro lo sterno sono molto diverse, tra cui molte malattie che non sono associate a danni al sistema cardiovascolare.

Il dolore allo sterno può indicare entrambe le condizioni mortali quando il paziente necessita di cure mediche di emergenza (infarto del miocardio, tromboembolia arteriosa polmonare) e per lo più disturbi funzionali che non richiedono un ricovero immediato (distonia neurocircolatoria).

Pertanto, è consigliabile conoscere le basi della diagnosi differenziale in caso di dolore dietro lo sterno, non solo i medici, ma anche le persone senza istruzione medica, al fine di scoprire quanto urgente e quale medico si dovrebbe cercare aiuto.

Prima di tutto, è necessario dettagliare i segni del dolore.
Considerare il tipo di dolore (acuto o opaco), la sua natura (dolore pressorio dietro lo sterno, bruciore, accoltellamento, ecc.), Localizzazione aggiuntiva (dietro lo sterno a destra, dietro lo sterno a sinistra), irradiazione (tra le scapole, sotto la scapola sinistra, nella mano sinistra, nel mignolo sinistro, ecc.).

È necessario prestare attenzione al momento del dolore (mattina, pomeriggio, sera, notte), comunicazione con assunzione di cibo o esercizio fisico. È consigliabile conoscere i fattori che alleviano il dolore (riposo, postura forzata, sorso d'acqua, assunzione di nitroglicerina), nonché i fattori che lo aumentano (respirazione, deglutizione, tosse, determinati movimenti).

In un certo numero di casi, i dati del passaporto (genere, età), i dati genealogici (i parenti del paziente ne soffrono), le informazioni sui rischi professionali e la dipendenza possono aiutare a formulare una diagnosi.

È necessario prendere una storia della storia medica, cioè prestare attenzione agli eventi precedenti (malattie infettive, traumi, errori nella dieta, superlavoro), e anche scoprire se tali attacchi erano precedenti e quali potrebbero essere causati.

Il dolore dettagliato e altri reclami del paziente, i dati del passaporto contabile e un'accurata analisi della storia in molti casi possono fare abbastanza accuratamente una diagnosi preliminare, che sarà poi chiarita durante una visita medica e vari tipi di studi.

Tipico Angina Attack

Il dolore allo sterno è così caratteristico dell'angina pectoris che alcune linee guida per la diagnosi delle malattie interne chiamano l'angina pectoris un tipico dolore toracico.

Angina pectoris (angina pectoris) e infarto del miocardio sono manifestazioni di malattia coronarica (CHD). IHD è un'insufficienza acuta o cronica di afflusso di sangue al muscolo cardiaco causata dalla deposizione di placche aterosclerotiche sulle pareti delle navi coronarie che alimentano il miocardio.

Il sintomo principale di angina è un dolore pressante dietro lo sterno a sinistra, che si estende sotto la scapola sinistra, nella mano sinistra, sulla spalla sinistra, sinistra mignolo. Il dolore è piuttosto intenso e fa sì che il paziente si blocchi con la mano premuta sul petto.

Ulteriori sintomi di attacco di angina: un senso di paura della morte, pallore, estremità fredde, aumento della frequenza cardiaca, possibili aritmie e ipertensione arteriosa.

Un attacco di angina si verifica, di regola, dopo uno sforzo fisico, durante il quale aumenta il bisogno di ossigeno per il cuore. A volte un attacco del tipico dolore allo sterno può provocare raffreddore o mangiare (specialmente nei pazienti debilitati). Un tipico attacco di angina dura da due a quattro minuti, fino ad un massimo di 10 minuti. Il dolore si attenua a riposo, l'attacco è ben sollevato dalla nitroglicerina.

Va tenuto presente che, a causa delle caratteristiche dell'afflusso di sangue al cuore femminile e dell'effetto anti-aterosclerotico degli ormoni sessuali femminili, l'angina si riscontra raramente nelle donne in età fertile (fino a 35 anni, quasi non diagnosticata).

Negli ultimi decenni, l'aterosclerosi è diventata molto giovane, quindi l'angina e persino l'infarto del miocardio negli uomini di 35 anni non è più una rarità. Tuttavia, la giovane età del paziente (sotto i 25 anni) dovrebbe sollevare dubbi sulla diagnosi di angina.

Poiché la causa della stenocardia (aterosclerosi) e delle malattie che provocano lo sviluppo di IHD (ipertensione, diabete, obesità) hanno una predisposizione ereditaria, pertanto, quando si effettua una diagnosi, si deve tenere conto della storia familiare.

Fattori predisponenti allo sviluppo della stenocardia: elevati livelli di lipidi nel sangue, ipertensione, diabete, obesità, stile di vita sedentario, stress, dieta malsana, fumo, abuso di alcool, uso prolungato di contraccettivi ormonali da parte delle donne dopo 35 anni. Ci sono prove che l'angina è più comune nelle persone con calcoli biliari e urolitiasi.

Se si sospetta l'angina, consultare un medico generico o un cardiologo, che prescriverà un esame standard (analisi del sangue generale e biochimica, analisi delle urine, ECG).

Trattamento di base per confermare la diagnosi di angina pectoris: dieta, stile di vita sano, assunzione di nitroglicerina durante le convulsioni.

In presenza di tali comorbilità come ipertensione, diabete mellito, obesità, il trattamento di queste malattie curerà contemporaneamente l'angina e preverrà l'ulteriore sviluppo di IHD.

Dolore da sterno con stenocardia di Prinzmetal

L'angina prinzmetale (angina atipica, speciale, spontanea) è una delle varianti della cardiopatia coronarica.

A differenza della tipica angina pectoris, l'angina pectoris di Prinzmetal si verifica durante la notte o durante le prime ore del mattino. La causa degli attacchi di insufficienza circolatoria coronarica è un vasospasmo acuto.

I pazienti con angina atipica, di regola, tollerano bene lo stress fisico e psico-emotivo. Se il sovraccarico provoca convulsioni, allora succede al mattino.

Il dolore dietro lo sterno nella stenocardia di Prinzmetal è simile per carattere, localizzazione e irradiazione all'angina pectoris tipica ed è ben allevato dalla nitroglicerina.

Una caratteristica caratteristica è la natura ciclica degli attacchi. Spesso si verificano allo stesso tempo. Inoltre, gli attacchi anginosi con angina atipica spesso si susseguono uno dopo l'altro, combinandosi in una serie di attacchi 2-5 con una durata totale di circa 15-45 minuti.

Nell'angina spontanea, l'aritmia è più spesso osservata.

Le donne sotto i 50 anni sono prevalentemente malate. La prognosi dell'angina di Prinzmetal dipende in gran parte dalla presenza di tali comorbilità come l'ipertensione e il diabete mellito. A volte un'angina speciale è combinata con attacchi di angina tipica - questo peggiora anche la prognosi.

Se sospetti un'angina pectoris spontanea, dovresti consultare immediatamente un medico, poiché questo tipo di attacchi di angina può verificarsi in piccoli infarti miocardici focali.

Il medico curante: terapeuta, cardiologo. Esame e trattamento: se non ci sono indicazioni specifiche, è lo stesso dell'angina tipica. L'angina atipica appartiene alla classe di angina instabile e richiede un monitoraggio costante.

Sintomi di infarto del miocardio

Infarto miocardico: la morte di una porzione del muscolo cardiaco dovuta alla cessazione del flusso sanguigno. La trombosi o, meno comunemente, uno spasmo di un'arteria coronaria danneggiata dalla placca aterosclerotica, di solito diventa la causa di un attacco di cuore.

Nei casi lievi, il dolore pressante dietro lo sterno nell'infarto miocardico è simile in natura, localizzazione e irradiazione all'angina, ma supera significativamente la sua intensità e durata (30 minuti o più), non è alleviato dalla nitroglicerina e non diminuisce a riposo (i pazienti spesso si precipitano nella stanza, cercando di trovare una posizione comoda).

Con attacchi cardiaci estesi, il dolore al petto è diffuso, il dolore massimo è quasi sempre concentrato dietro lo sterno a sinistra, quindi il dolore si diffonde a tutta la sinistra ea volte sul lato destro del torace, dando agli arti superiori, mascella inferiore, spazio interscapolare.

Molto spesso, il dolore aumenta e diminuisce nelle onde con brevi interruzioni, quindi la sindrome del dolore può durare per circa un giorno. A volte il dolore raggiunge un'intensità tale da non poter essere rimosso nemmeno con l'aiuto di morfina, fentalina e droperidolo. In questi casi, l'infarto è complicato dallo shock.

L'infarto miocardico può verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma più spesso nella notte prima dell'alba. Poiché i fattori che provocano possono essere identificati aumentati sforzi nervosi o fisici, assunzione di alcol, cambiamenti meteorologici.

Il dolore è accompagnato da segni come una varietà di aritmie cardiache (aumento o diminuzione della frequenza cardiaca, battito del cuore, interruzioni), mancanza di respiro, cianosi (cianosi), sudore freddo.

Se sospetti un infarto del miocardio, devi cercare assistenza medica di emergenza. La prognosi dipende dall'entità del danno al muscolo cardiaco e dalla tempestività di un trattamento adeguato.

Dissezione dell'aneurisma aortico

L'aneurisma dissezionale aortico è una condizione critica causata da una rottura minacciosa del più grande vaso sanguigno nel corpo umano.

L'aneurisma aortico è una malattia in cui la porzione malata della nave si espande e il suo muro si assottiglia.

Ai vecchi tempi, la causa principale degli aneurismi aortici era la sifilide, oggi l'aterosclerosi, complicata dall'ipertensione, è in primo luogo. Altre cause di aneurismi sono le malformazioni congenite aortiche (coartazione) e alcune malattie degenerative del tessuto connettivo. A volte la dissezione dell'aneurisma aortico complica la tossicosi tardiva durante la gravidanza.

L'aorta consiste di tre gusci: interno, medio ed esterno. La dissezione dell'aneurisma aortico si sviluppa quando il sangue penetra tra le membrane malate della nave e le stratifica in direzione longitudinale. Questa è una malattia rara, quindi è spesso diagnosticata erroneamente come un infarto del miocardio.

Il dolore da sterno durante la dissezione dell'aneurisma aortico si verifica all'improvviso ed è descritto dai pazienti come insopportabile. A differenza dell'infarto del miocardio, che è caratterizzato da un graduale aumento del dolore, il dolore dietro lo sterno durante la dissezione dell'aneurisma dell'aorta è più intenso all'inizio, quando si verifica la separazione iniziale della nave. C'è anche una differenza molto significativa - l'irradiazione lungo l'aorta (dapprima dà dolore tra le scapole, poi lungo la spina dorsale verso la parte bassa della schiena, il sacro, la superficie interna delle cosce).

I sintomi di perdita di sangue acuta (pallore, calo della pressione sanguigna) sono caratteristici di un aneurisma aortico sezionato. Con la sconfitta della porzione ascendente dell'aorta con la sovrapposizione delle grandi navi che partono da essa, si osserva un'asimmetria del polso sulle mani, gonfiore facciale e menomazione visiva.

Ci sono acute (da diverse ore a 1-2 giorni), subacute (fino a 4 settimane) e corso cronico del processo.

Se si sospetta un aneurisma dell'aorta sezionante, è necessario il ricovero di emergenza. Per stabilizzare il processo, ai pazienti vengono prescritti farmaci che riducono la gittata cardiaca e la pressione sanguigna, inoltre è indicata l'operazione.

La prognosi dipende dalla gravità e dalla localizzazione del processo, nonché dalle condizioni generali del paziente (assenza di gravi malattie concomitanti). Mortalità nel trattamento chirurgico di aneurismi acuti - 25%, cronica - 17%.

Dopo l'intervento chirurgico per la dissezione dell'aneurisma aortico, la maggior parte dei pazienti rimane funzionale. Molto dipende dalla diagnosi corretta e dalla disponibilità di un trattamento adeguato.

Tromboembolismo dell'arteria polmonare

Embolia polmonare (embolia polmonare) - blocco del tronco polmonare che va dal cuore destro ai polmoni, un coagulo di sangue o embolia - una particella che si muove liberamente nel flusso sanguigno (liquido amniotico nell'embolia liquida amniotica, grasso inerte nell'embolia dopo fratture, particelle tumorali in oncopatologia) .

Il più delle volte (circa il 90% dei casi) l'embolia polmonare complica il decorso dei processi trombotici nelle vene degli arti inferiori e nella pelvi (tromboflebiti delle vene della parte inferiore della gamba, processi infiammatori nella piccola pelvi, complicati dalla tromboflebite).

Spesso la causa dell'embolia polmonare è una grave cardiopatia, che si manifesta con congestione e fibrillazione atriale (cardite reumatica, endocardite infettiva, insufficienza cardiaca nella cardiopatia ischemica e ipertensione, cardiomiopatia, grave miocardite).

Embolia polmonare - una terribile complicazione dei processi traumatici e delle condizioni postoperatorie, uccide circa il 10-20% delle vittime con una frattura del collo del femore. Cause più rare: embolia del liquido amniotico, cancro, alcune malattie del sangue.

Il dolore da sterno si verifica all'improvviso, il più delle volte è di natura acuta del pugnale ed è spesso il primo sintomo di embolia polmonare. Circa un quarto dei pazienti con disturbi circolatori sviluppa una sindrome da insufficienza coronarica acuta, quindi alcune manifestazioni cliniche sono simili a quelle dell'infarto del miocardio.

La diagnosi tiene conto della storia (malattie gravi che possono essere complicate da embolia polmonare, chirurgia o trauma) e sintomi caratteristici dell'embolia polmonare: grave dispnea inspiratoria (il paziente non respira aria), cianosi, gonfiore delle vene del collo, ingrossamento doloroso del fegato. Nelle lesioni gravi, ci sono segni di infarto polmonare: un forte dolore al petto, aggravato dalla respirazione e dalla tosse, emottisi.

Se si sospetta un tromboembolismo dell'arteria polmonare, è indicato il ricovero di emergenza. Il trattamento include la rimozione chirurgica o la lisi (dissoluzione) di un coagulo di sangue, la terapia anti-shock, la prevenzione delle complicanze.

Pneumotorace spontaneo

Più comune negli uomini tra 20 e 40 anni. Di norma, lo pneumotorace spontaneo si sviluppa in completa salute. Il dolore allo sterno si verifica improvvisamente, il più delle volte localizzato nella parte anteriore e centrale del torace sul lato interessato. Può dare nel collo, cingolo scapolare, braccia.

Tali pazienti vengono spesso erroneamente diagnosticati con infarto del miocardio. Un sintomo di aumento del dolore toracico durante la respirazione, così come il fatto che la posizione sul lato del paziente apporti un notevole sollievo al paziente, può aiutare nella diagnosi. Inoltre, si dovrebbe prestare attenzione all'asimmetria del torace, l'espansione degli spazi intercostali sul lato interessato.

La prognosi per una diagnosi tempestiva è favorevole. Viene mostrato il ricovero di emergenza e l'aspirazione (pompaggio) di aria dalla cavità pleurica.

Rottura spontanea dell'esofago

Una tipica causa di una rottura spontanea dell'esofago è un tentativo di fermare il vomito (ha un valore diagnostico). Fattori predisponenti: eccessivo assorbimento di cibo e alcol, nonché malattie croniche dell'esofago (infiammazione causata dal lancio di contenuti gastrici, ulcera esofageo, ecc.).

Il quadro clinico è molto luminoso e ricorda i sintomi dell'infarto del miocardio: un improvviso dolore acuto dietro lo sterno e nella parte inferiore sinistra del torace, pallore, tachicardia, perdita di carico, sudorazione.

Per la diagnosi differenziale è importante il sintomo di un aumento del dolore durante la deglutizione, la respirazione e la tosse. Nel 15% dei casi, l'enfisema sottocutaneo (gonfiore) si verifica nella regione cervicale.

Va tenuto presente che questa patologia si manifesta principalmente negli uomini tra i 40 ei 60 anni, spesso con una storia di alcolismo.

Trattamento: chirurgia d'urgenza, terapia anti-shock e antibatterica.

La prognosi per una diagnosi tempestiva è favorevole, tuttavia, secondo alcuni dati, circa un terzo dei pazienti muore a causa di un trattamento tardivo e inadeguato.

Dolore da sterno che richiede chiamare un medico a casa

La miocardite è un gruppo di malattie infiammatorie del muscolo cardiaco che non sono associate a reumatismi e altre malattie diffuse del tessuto connettivo.

Le cause dell'infiammazione miocardica sono spesso le malattie virali, meno spesso altri agenti infettivi. Si distinguono anche miocardite allergica e trapiantologica. In alcuni casi, non viene rintracciata la causalità, pertanto, esiste una tale unità nosologica come la miocardite idiopatica.

Spesso il dolore al petto è il primo sintomo di miocardite. Il dolore è solitamente localizzato dietro lo sterno e nella parte sinistra del torace. Spesso c'è un'intensità piuttosto alta.

La principale differenza tra la sindrome del dolore in miocardite e attacchi di angina è la durata. Con la miocardite, il dolore dura per ore o addirittura giorni, senza indebolire.
Importa l'età del paziente.Le persone di mezza età e gli anziani soffrono di angina pectoris, la miocardite è più comune nei giovani.

In casi tipici con miocardite, è possibile rintracciare la connessione con una malattia virale acuta, dopo la quale si è avuto un leggero squarcio, e poi è comparsa la sindrome del dolore. Spesso il dolore dietro lo sterno durante la miocardite è accompagnato da febbre, con angina pectoris, la temperatura rimane normale.

Con miocardite grave e moderata, i sintomi come mancanza di respiro e tosse con poco sforzo, edema alle gambe, pesantezza nell'ipocondrio destro, che indica un aumento del fegato, stanno rapidamente aumentando.

Se si sospetta miocardite, riposo a letto, è necessario un esame approfondito e un trattamento che tenga conto della forma della malattia.

In assenza di un trattamento adeguato, la miocardite si trasforma spesso in cardiomiopatia.

Malattie cardiache reumatiche

La cardiopatia reumatica è una delle manifestazioni del reumatismo, una malattia infiammatoria sistemica del tessuto connettivo, che si basa su un sistema immunitario compromesso (aggressione contro le proteine ​​del corpo) causata dall'infezione da streptococco beta-emolitico di gruppo A. Si manifesta in individui geneticamente predisposti, soprattutto in giovane età.

Il dolore dietro lo sterno e nel petto a sinistra con cardiopatia reumatica, di regola, non è intenso, accompagnato da un senso di interruzione.

In caso di danno focale al muscolo cardiaco, il dolore nella regione del cuore di intensità debole e natura inespressa può essere l'unico sintomo della cardiopatia reumatica.

Con cardiopatia reumatica diffusa, mancanza di respiro, tosse durante lo sforzo fisico, gonfiore alle gambe. La condizione generale è grave, il polso è frequente aritmico.

Nelle lesioni reumatiche dei vasi coronarici, i sintomi della cardiopatia reumatica sono accompagnati da tipici attacchi di angina tipici dell'angina pectoris.

Per la diagnosi differenziale, è importante associare la malattia a angina recente, scarlattina o esacerbazione di patologia ENT cronica (tonsillite, faringite).

Spesso, i pazienti hanno osservato caratteristiche di reumatismo poliartrite.

Medico: medico di base, reumatologo. Il riposo a letto è indicato, il trattamento è prescritto da un professionista a seconda della gravità della malattia. In assenza di trattamento tempestivo, si sviluppa la malattia cardiaca.

Malattie cardiache

cardiomiopatia
La cardiomiopatia è un gruppo di malattie degenerative del muscolo cardiaco. Avere un'eziologia diversa Quindi, per esempio, la cardiomiopatia dilatativa (cuore bovino) è spesso il risultato della miocardite, a volte c'è una connessione con il lavoro fisico pesante e l'abuso di alcool. Tuttavia, in molti casi la causa non può essere stabilita.

Il dolore allo sterno può essere il primo segno di cardiomiopatia ipertrofica (HCMP), una malattia ereditaria in cui si verifica ipertrofia miocardica limitata o diffusa geneticamente determinata, accompagnata da una diminuzione delle cavità cardiache.

Gli attacchi di dolore al cuore con cardiomiopatia ipertrofica assomigliano all'angina pectoris, ma solitamente accompagnati da vertigini, debolezza, palpitazioni, svenimento, pallore, pulsazione delle arterie carotidi.

La malattia si trova nell'infanzia, nell'adolescenza o nella giovane età (fino a 30-40 anni).
Se si sospetta cardiomiopatia, consultare un medico generico o un cardiologo, che prescriverà un esame e un trattamento.

Tutte le raccomandazioni dovrebbero essere seguite rigorosamente. Spesso i pazienti con una diagnosi che non è stata fatta in tempo a morire sono stati impegnati in lavori fisici duri o sport, mentre ciò era assolutamente controindicato per loro (ad esempio, il famoso calciatore ungherese Miklos Feher).

La cardiomiopatia dilatativa è una delle indicazioni per il trapianto di cuore (circa il 53% dei trapianti). Una diagnosi tempestiva aiuterà a prevenire lo sviluppo di cambiamenti degenerativi in ​​molti organi quando la chirurgia non è più possibile.

Prolasso della valvola mitrale
La valvola mitrale è una formazione bicuspide situata tra le cavità del ventricolo sinistro e dell'atrio sinistro, che impedisce il riflusso del sangue dal ventricolo all'atrio durante la sistole (compressione) del ventricolo.

Il prolasso della valvola mitrale è un tipo di cardiopatia acquisita in cui le foglie della valvola mitrale si trasformano nella cavità atriale durante la sistole ventricolare.

L'eziologia della malattia è sconosciuta. Più comune nelle donne.

La clinica per il prolasso della valvola mitrale varia notevolmente. In molti casi, questa patologia è asintomatica.

Quando la valvola cambia marcatamente, il prolasso si manifesta più spesso con il dolore dietro lo sterno e nel terzo o quarto spazio intercostale alla sinistra dello sterno. Il dolore si manifesta con forte agitazione e, di norma, non è associato all'attività fisica, non è alleviato dalla nitroglicerina. Quando la sindrome del dolore aumenta, gli attacchi possono coprire l'intero lato sinistro del torace. Il dolore può durare abbastanza a lungo (per ore), spesso accompagnato da un battito cardiaco.

Nel grave prolasso della valvola mitrale sono possibili sintomi di svenimento e insufficienza cardiaca.

Fare riferimento a un terapeuta o cardiologo. Esame standard: ECG, PCG (phonocardiography - registrazione e analisi dei suoni derivanti dal lavoro del cuore), ecocardiografia (ecografia del cuore). Il trattamento è prescritto in base alla gravità delle violazioni. La prognosi è generalmente favorevole.

Malattie dell'esofago

Dolore da sterno causato dalla germinazione di un tumore maligno attraverso il rivestimento esterno dell'esofago
Il tumore dell'esofago è al primo posto nella prevalenza tra le malattie di questo organo (60% di tutte le malattie dell'esofago). Questa è una patologia oncologica abbastanza comune (6 ° posto per la prevalenza nella struttura del cancro).

Come regola generale, il cancro dell'esofago porta a sintomi di disfagia (violazione del passaggio del cibo) e disfonia (raucedine della voce), a causa del restringimento del lume dell'organo e della pressione del tumore sulla laringe. Tuttavia, spesso l'oncopatologia è quasi asintomatica e debutta con la sindrome del dolore.

Il dolore dietro lo sterno causato dalla germinazione del tumore, di regola, è molto forte, ha un carattere permanente. Non è associato all'assunzione di cibo, alla posizione del corpo, è scarsamente rimosso con i farmaci (a volte anche gli analgesici narcotici non aiutano).

Nei casi controversi, l'attenzione è rivolta all'età (il picco di incidenza del cancro esofageo si verifica tra i 70-80 anni, mentre la stenocardia si sviluppa, di regola, prima) e il sesso (soprattutto gli uomini sono malati).

Occorre prestare attenzione ai fattori predisponenti, come l'alcolismo, il fumo, i rischi professionali (ad esempio, gli addetti alle pulizie a secco hanno un aumentato rischio di questa malattia).

Ci sono prove che le persone che hanno avvelenato con l'alcali durante l'infanzia hanno maggiori probabilità di contrarre l'esofago, e il divario temporale tra il trauma chimico e lo sviluppo del tumore raggiunge i 40 anni.

Alcune malattie dell'esofago, in particolare l'acalasia del cardias (disturbi della motilità cronica dell'esofago con tendenza allo spasmo dello sfintere che passa il cibo dall'esofago allo stomaco) e il reflusso gastroesofageo (scarica cronica di contenuto acido dallo stomaco nell'esofago) sono considerati un fattore predisponente.

Spesso richiama l'attenzione sull'ammaccatura del paziente. La rapida perdita di peso inspiegabile dovrebbe essere sempre allarmante per quanto riguarda il cancro.

La prognosi per il cancro esofageo diagnosticato in questa fase è generalmente sfavorevole. Tuttavia, la diagnosi corretta può correggere il trattamento palliativo finalizzato ad alleviare la sofferenza del paziente.

Dolore da sterno causato dal lancio di contenuti gastrici acidi nell'esofago
Malattia da reflusso gastroesofageo (esofagite da reflusso) è la seconda malattia più comune dell'esofago, che è una tendenza al lancio retrogrado del contenuto dello stomaco nell'esofago.

Il dolore dietro lo sterno durante l'esofagite da reflusso è grave, bruciore, aggravato dalla flessione in avanti e in posizione orizzontale. Latte e antiacidi rimossi.

Oltre al dolore, l'esofagite da reflusso è caratterizzata da sintomi quali eruttazione, bruciore di stomaco e dolore durante il passaggio del cibo attraverso l'esofago.

Le cause dell'esofagite da reflusso sono diverse: dagli errori nella dieta (abuso di cibi ricchi di caffeina, spezie, menta, ecc.) E cattive abitudini (fumo, alcool) a varie malattie (malattia del calcoli biliari, ulcera gastrica, malattie sistemiche del tessuto connettivo, ecc. .d.). Spesso, esofagite da reflusso accompagna la gravidanza.

Poiché l'esofagite da reflusso è spesso il risultato di molte gravi malattie, è necessario un esame approfondito se vengono rilevati sintomi.

Dolore sternale spastico dovuto a disturbi della motilità esofagea
Il dolore dietro lo sterno di un carattere spastico si verifica spesso quando c'è un ostacolo al movimento del cibo attraverso l'esofago. Tale ostruzione può essere funzionale (ad esempio, lo sfintere dello sfintere, attraverso cui il cibo dall'esofago penetra nello stomaco), oppure può verificarsi un'ostruzione organica dell'esofago (tumore, deformità della cicatrice). In questi casi, un attacco di dolore è associato al mangiare.

Tuttavia, uno spasmo dell'esofago può essere causato da reflusso gastroesofageo (come risposta riflessa all'irritazione della mucosa esofagea con acido gastrico). Inoltre, ci sono molti disturbi funzionali della motilità dell'esofago, che si verificano con spasmo (esofago, discinesia esofagea, acalasia del cardias). Con tali patologie, non esiste una chiara connessione tra un attacco doloroso e l'assunzione di cibo.

Nel frattempo, il dolore causato dallo spasmo dell'esofago, è molto simile all'attacco anginale con angina. Il dolore è localizzato dietro lo sterno o alla sua sinistra, ha un carattere pressante, irradiato alla schiena, così come alla mascella e al braccio sinistro. Spesso il dolore è ben rimosso dalla nitroglicerina.

Gli attacchi variano in lunghezza da alcuni minuti a diverse ore e persino giorni, che possono avere un valore diagnostico. Inoltre, il fatto che le convulsioni siano spesso alleviate da un sorso d'acqua o da analgesici può aiutare a formulare una diagnosi.

A volte un attacco doloroso agli spasmi dell'esofago è accompagnato da pronunciate manifestazioni vegetative, come sensazione di caldo, sudorazione, tremori su tutto il corpo.

Per gli attacchi di dolore toracico causati da crampi nell'esofago, viene mostrato un esame combinato del sistema cardiovascolare e del tratto gastrointestinale.
Il medico curante: terapeuta, gastroenterologo, cardiologo. Trattamento prescritto dal sondaggio.

Ernia iatale

Un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma (ernia diaframmatica) è una malattia, che si basa sullo spostamento attraverso l'apertura diaframmatica nella parte addominale dell'esofago e nella parte cardiaca dello stomaco. Nei casi più gravi, l'intero stomaco può muoversi e persino i cicli intestinali.

Cause di ernia iatale possono essere caratteristiche congenite della struttura del diaframma e / o malattie degli organi addominali, contribuendo allo sviluppo della patologia.

Dolore da sterno durante l'ernia diaframmatica - il più delle volte moderata, senza irradiazione pronunciata. Il dolore è provocato dal mangiare e dall'esercizio fisico, scompare dopo eruttazione o vomito. Inclinare in avanti esacerba il dolore e sollevarlo facilita.
Inoltre, l'ernia diaframmatica è caratterizzata da sintomi come eruttazione con aria e cibo, sazietà veloce, rigurgito ripetuto di notte (un sintomo di un cuscino bagnato).Più tardi vomito si unisce, spesso mescolato con il sangue.

Un'ernia dell'orifizio esofageo del diaframma è solitamente complicata da esofagite da reflusso, i disturbi della motilità dell'esofago con una componente spasmodica pronunciata sono spesso osservati, quindi il quadro clinico richiede spesso una diagnosi differenziale con ictus.

Pertanto, in caso di sospetta ernia diaframmatica, viene anche mostrato un esame congiunto del sistema cardiovascolare e del tratto gastrointestinale.
Il medico curante: terapeuta, gastroenterologo, cardiologo.

Se si sospetta un'ernia iatale, si raccomanda di dormire in posizione semi-seduta, posizionando 2-3 cuscini sotto la testata. In questo caso, i gastroenterologi consigliano di evitare il sovraccarico degli addominali e la postura forzata con il corpo proteso in avanti. Mostrando il potere frazionale.

Malattie del sistema cardiovascolare associate a regolazione neuroendocrina compromessa

Distonia neurocircolatoria (vegetativa-vascolare)
La distonia neurocircolatoria (vegetativa-vascolare) è una malattia funzionale del sistema cardiovascolare, basata sulla regolazione neuroendocrina compromessa.

Il dolore nell'area del cuore (con l'epicentro all'apice del cuore o dietro lo sterno) è uno dei principali sintomi della malattia. L'intensità della sindrome del dolore, insieme alla gravità degli altri sintomi della distonia neurocircolatoria, gioca un ruolo nella gravità di questa patologia.

Nella distonia neurocircolatoria grave, la sindrome del dolore ricorda fortemente l'infarto miocardico acuto. Caratterizzato dal dolore nella regione del cuore di un carattere di pressione o schiacciamento, che aumenta e diminuisce in modo ondulatorio, che può durare per ore e giorni. La sindrome del dolore è accompagnata da un battito cardiaco pronunciato, paura della morte, sensazione di mancanza d'aria, resistenza all'assunzione di nitroglicerina.

Spesso, i pazienti con distonia neurocircolatoria indicano che il dolore nella regione del cuore è alleviato da vari sedativi (validolo, radice di valeriana, ecc.).

La presenza di altri sintomi di distonia neurocircolatoria aiuta anche a fare una diagnosi differenziale con cardiopatia ischemica.

Una caratteristica caratteristica di questa malattia: la molteplicità dei sintomi soggettivi con scarsità di dati oggettivi (la maggior parte degli indicatori all'interno del range normale). Molto spesso i pazienti lamentano la disfunzione di molti organi e sistemi: disturbi respiratori con attacchi che somigliano all'asma bronchiale, labilità alla pressione sanguigna con tendenza all'ipertensione, meno spesso all'ipotensione, fluttuazioni spontanee della temperatura corporea (da 35 a 38) tratto intestinale (nausea, vomito, costipazione, diarrea alternata, ecc.), sintomi neuropsichiatrici ricchi (capogiri, mal di testa, insonnia, debolezza, letargia, cardiofobia (paura di morire senza cuore), depressione).

Il medico curante: terapista, neuropatologo, nel caso della depressione - uno psichiatra. La prognosi per la vita è favorevole. Tuttavia, la capacità di lavorare con moderata e grave distonia neurocircolatoria è drasticamente ridotta o persa, i pazienti necessitano di cure ospedaliere.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la distonia neurocircolatoria si presenta in una forma lieve ed è facilmente soggetta al trattamento ambulatoriale. Si raccomanda la corretta modalità di lavoro e riposo, passeggiate all'aria aperta, procedure di rinforzo, trattamento di sanatorio.

Cardiopatia climaterica
Cardiopatia climaterica - disturbi del sistema cardiovascolare associati a cambiamenti ormonali nel corpo. È più comune nelle donne, ma succede anche negli uomini.

Caratterizzato dal dolore dietro lo sterno e nella regione del cuore di diversa natura e intensità (acuta, opaca, tagliente, lancinante, lacerante, pressante, ecc.).Attacchi frequenti che sono difficili da distinguere dagli attacchi di angina con angina.

A differenza delle crisi nell'IHD, le convulsioni nella cardiopatia menopausale non sono provocate dall'esercizio. Inoltre, a volte lo stress fisico può alleviare il dolore.

La durata degli attacchi nella cardiopatia menopausale può variare notevolmente, ma, di norma, sono più lunghi di quelli stenocardici. Un'altra differenza: il dolore non è alleviato dalla nitroglicerina e da altri mezzi utilizzati con successo nell'IHD.

Oltre alla distonia neurocircolatoria, la cardiopatia climaterica è caratterizzata da un'abbondanza di disturbi soggettivi con scarsi dati provenienti da ricerche oggettive.

I pazienti sentono un forte battito del cuore, come i battiti del cuore sul petto, tuttavia, non si osserva un aumento significativo della frequenza cardiaca. A volte durante questi attacchi, l'impulso è completamente normale.

Inoltre, i pazienti spesso lamentano la sensazione di interruzioni, insufficienza cardiaca impotente, ma i disturbi del ritmo gravi, di regola, non vengono registrati.

La dispnea è spesso osservata a riposo senza altri dati sull'insufficienza cardiaca o polmonare.

La caratteristica dei reclami di un difficile periodo climaterico attira l'attenzione. Nelle donne, si manifesta spesso la mastite, negli uomini - l'adenoma prostatico.

Il medico curante: terapeuta, endocrinologo, neuropatologo e talvolta psichiatra (in caso di depressione).

Trattamento: nei casi lievi, è sufficiente osservare il regime giornaliero e una dieta con restrizioni di carboidrati facilmente digeribili, lunghe passeggiate all'aria aperta, esercizi mattutini, terapia fisica, procedure idriche, in particolare bagni di conifere e di bromo.

In casi gravi, farmaci prescritti dall'arsenale della psichiatria (antidepressivi, tranquillanti, antipsicotici), secondo la testimonianza della terapia ormonale.
La prognosi è favorevole Tutte le manifestazioni cliniche scompaiono dopo l'aggiustamento ormonale del corpo.

Patologia dell'apparato muscolo-scheletrico o muscolare

Il disagio al petto si verifica spesso nelle persone che soffrono di disturbi nel sistema muscolo-scheletrico, in particolare nella colonna vertebrale e nei muscoli circostanti. Le patologie più comuni associate a questa sindrome del dolore sono le seguenti malattie:

  1. Scoliosi - curvatura della colonna vertebrale a destra oa sinistra. Si distinguono scoliosi e scoliosi dirette, cioè una condizione in cui la deformità spinale progredisce rapidamente e porta a cambiamenti irreversibili, compresa la compressione dei polmoni e del cuore. La malattia scoliotica colpisce bambini di età compresa tra 1 e 15 anni e porta a una disabilità rapida. Pertanto, è necessario prestare attenzione alla violazione della postura del bambino e sottoporsi a regolari controlli di routine presso il pediatra.
  2. Osteocondrosi - processi degenerativi distruttivi che colpiscono inizialmente la cartilagine e quindi il tessuto osseo delle vertebre.
  3. L'osteoporosi è una malattia progressiva che porta alla distruzione del tessuto osseo. In questo caso, sia la colonna vertebrale che le costole e lo sterno sono deformati.
  4. L'atonia muscolare è una condizione patologica che si sviluppa a causa di infezioni, malnutrizione o varie malattie del sistema nervoso. A causa del tono insufficiente, i muscoli non possono mantenere la colonna vertebrale in una posizione normale e non forniscono l'intera gamma di movimenti del torace durante la respirazione. Ciò porta alla compressione dei polmoni e degli organi mediastinici.

Alcune di queste patologie possono verificarsi in combinazione. Ad esempio, l'atonia muscolare nella maggior parte dei casi si sviluppa sullo sfondo della malattia scoliotica. Inoltre, tutte le patologie dell'apparato muscolo-scheletrico hanno sintomi simili:

  1. Le malattie progrediscono lentamente, portando a una graduale interruzione della mobilità e al deterioramento della funzione respiratoria.
  2. Il dolore è opprimente, noioso o costrittivo. La sindrome del dolore acuto o da taglio si manifesta molto raramente e si sviluppa a causa del pizzicamento delle terminazioni nervose.
  3. Le sensazioni spiacevoli si aggravano piegandosi o prendendo un respiro profondo.
  4. Lo stress e il disagio emotivo non influenzano l'intensità della sindrome del dolore.
  5. I disturbi respiratori si verificano solo in forme gravi di patologie.
  6. Diventa difficile per i pazienti respirare solo con una grave compressione dei polmoni.
  7. Il paziente ha un range di movimento molto limitato.

Cause del dolore al petto

Attenzione! Il modo principale per stabilire una diagnosi per le lesioni del sistema muscolo-scheletrico è condurre radiografie o tomografia computerizzata del torace e della colonna vertebrale toracica.

La terapia di questa patologia include l'uso dei seguenti farmaci:

  • condroprotettore: Artrozan, Alflutop, Teraflex,
  • farmaci anti-infiammatori: Diclofenac, Ibuprofen,
  • analgesici: Analgin, Baralgin, Nise, Novigan.

Inoltre, al paziente vengono mostrati massaggi, magnetoterapia, fangoterapia, elettroforesi e trazione, cioè stretching della colonna vertebrale.

Attacco angino

L'angina pectoris è una forma di malattia coronarica, caratterizzata da attacchi di intenso dolore nella regione del cuore. La patologia si sviluppa a causa di insufficienza cardiaca grave e ipossia miocardica acuta. Questa patologia è di due tipi:

  1. Lo stress angino - si verifica dopo uno stress fisico o emotivo.
  2. Angina a riposo - manifestata senza prerequisiti per l'insorgenza di un attacco. Si sviluppa di solito se il paziente si trova sulla schiena o sul lato sinistro, specialmente di sera e di notte.

Attenzione! Immediatamente dopo l'inizio di un attacco, è necessario somministrare al paziente nitroglicerina per via sublinguale, cioè sotto la lingua.

La sindrome del dolore nella stenocardia è intensa, bruciante e costrittiva. A causa di forti dolori e problemi respiratori, il paziente è quasi incapace di muoversi, preme involontariamente il palmo della mano o il pugno sul lato sinistro del torace, respira superficialmente e convulsamente. In un attacco tipico, il paziente ha una sensazione di coma in gola e qualche difficoltà a deglutire. La pelle della vittima è pallida, secca. Quando pulsometria contrassegnato aritmico, superficie e bruscamente aumentato impulso.

Attenzione! Un attacco di angina è una condizione pericolosa per la vita. Se non lo interrompe nei primi minuti, il paziente può sviluppare un attacco di cuore.

Con l'angina, le misure terapeutiche dovrebbero essere indirizzate al trattamento della malattia di base. Il medico prescrive l'aspirina o il clopidogrel, il metoprololo, la nitroglicerina, il verapamil. Inoltre, il paziente ha dimostrato di mantenere uno stile di vita sano, il rifiuto di bere alcolici e fumare e di seguire una dieta priva di sale.

Nevralgia intercostale

Torakalgiya è una sindrome di dolore che si verifica a causa della compressione dei nervi intercostali o dell'infiammazione e della violazione delle terminazioni nervose. Una condizione simile si sviluppa spesso nelle persone affette da varie patologie della colonna vertebrale: osteocondrosi, ernia vertebrale. Inoltre, i pazienti sottoposti a lesioni del midollo spinale, gravi infezioni virali o batteriche, malattie del sistema nervoso sono suscettibili di toracalgia.

I sintomi della nevralgia intercostale

La patologia si manifesta con le seguenti caratteristiche:

  1. Dolore che brucia, che preme o che fa male durante l'inalazione. A causa della sindrome del dolore, il paziente non può respirare profondamente.
  2. La comparsa di sensazioni spiacevoli durante la palpazione degli spazi intercostali.
  3. Un forte aumento del dolore durante lo starnuto.
  4. Quando il dolore alla torakalgia persiste durante il giorno e la sera,
  5. Qualsiasi attività fisica porta a un deterioramento del paziente.

Farmaci antinfiammatori, analgesici e rilassanti muscolari sono usati per trattare questo disturbo.Sebbene la thorakalgia sia accompagnata da intenso dolore e dia al paziente un forte disagio, non è una condizione pericolosa per la vita.

Prolasso della valvola mitrale

Tale "arcata" della valvola nell'atrio sinistro (normalmente i suoi petali dovrebbero aprirsi in sistole e chiudere strettamente in diastole) ha una causa congenita o si sviluppa dopo reumatismi sofferenti, infarto miocardico o miocardite, tra lupus eritematoso, malattia coronarica o altre malattie cardiache.

  • non intenso dolore cardiaco,
  • con palpitazioni cardiache,
  • interruzioni nel lavoro del cuore,
  • vertigini,
  • svenimento,
  • nausea,
  • sensazione di "coma" in gola,
  • sudorazione eccessiva
  • a causa di insufficiente afflusso di sangue al cervello, una persona con prolasso della valvola mitrale è incline a depressioni, periodi di cattivo umore.

endocardite

Questo è il nome dell'infiammazione del rivestimento interno del cuore, da cui provengono le valvole, gli accordi della "pompa" principale di una persona. Il dolore in questa malattia si verifica raramente - solo nelle fasi successive, quando il paziente esegue uno sforzo fisico o prova emozioni forti. È doloroso, non intenso, può dare nel braccio e nel collo.

Altri segni di endocardite sono:

  • un aumento della temperatura, spesso a numeri bassi,
  • la temperatura corporea diminuisce e aumenta senza motivo apparente
  • febbre accompagnata da una sensazione di freddo o brividi severi,
  • la pelle è pallida, può essere terrosa,
  • le unghie si addensano, sembrano occhiali in un orologio,
  • se tiri giù la palpebra inferiore, alcune persone possono trovare emorragie puntiformi sulla congiuntiva,
  • colpisce le piccole articolazioni delle mani,
  • perdita di peso veloce
  • periodicamente vertigini e mal di testa, ma in posizione orizzontale, questi sintomi scompaiono.

cardiomiopatia

Ci sono 3 tipi di questa malattia, ma il dolore nell'area del cuore è caratteristico solo per la variante ipertrofica. La sindrome del dolore non differisce da quella con l'angina e appare anche dopo l'esercizio.

Oltre al dolore, si manifesta la cardiomiopatia ipertrofica:

  • mancanza di respiro
  • aumento della frequenza cardiaca,
  • tosse
  • vertigini e svenimento
  • gonfiore delle gambe (vedi gonfiore del cuore),
  • aumento della fatica

Difetti cardiaci

Sono entrambi congeniti o si sviluppano sullo sfondo dei reumatismi. Il dolore cardiaco spesso accompagna solo la stenosi aortica - una diminuzione del diametro nel punto in cui l'aorta proviene dal cuore.

La sindrome del dolore in questo caso è permanente, il suo carattere è pizzicante, lancinante, pressante. Inoltre, la pressione sanguigna aumenta spesso, l'edema appare sulle gambe. Non ci sono altri segni specifici per la stenosi aortica.

L'infiammazione del muscolo cardiaco, che è il più delle volte una conseguenza dell'infezione da influenza o enterovirus, si manifesta anche nel 75-90% dei casi con dolore cardiaco. Hanno un carattere penetrante o fastidioso, si verificano sia in connessione con lo sforzo fisico, sia in uno stato di riposo relativo, dopo lo sforzo. Ci sono anche segni di affaticamento, aumento della temperatura corporea. La nitroglicerina per alleviare il dolore non aiuta.

Distrofia miocardica

Questo è il nome di un gruppo di malattie cardiache in cui il muscolo cardiaco non è infiammato e non subisce degenerazione, ma allo stesso tempo le principali funzioni del cuore sono legate alla sua contrattilità e al suo ritmo.

La malattia può manifestare dolore di natura diversa. Il più delle volte si tratta di dolore dolorante o dolorante, che appare sullo sfondo di sensazioni di calore o, al contrario, aumento della freddezza degli arti, sudorazione. Inoltre, ci sono debolezza, affaticamento, frequenti mal di testa.

malattia ipertonica

La pressione del sangue costantemente aumentata può manifestarsi non solo un mal di testa, "mirino" davanti agli occhi o una sensazione di "marea".Allo stesso tempo, il dolore può apparire nella metà sinistra del petto, che ha un carattere doloroso, opprimente o una sensazione di "pesantezza" nel petto.

Questo è, in linea di principio, tutte le malattie cardiache che possono essere accompagnate da dolore nella parte sinistra del torace. Patologie non cardiologiche che causano questo sintomo, molto di più, e ora li esamineremo.

Patologia psiconeurologica

Il dolore nella regione del cuore può essere dovuto a cardioneurosis e stati di ciclotimache sono identici nelle loro manifestazioni. In questi casi, nonostante la ricchezza di sintomi, non viene rivelato alcun esame del cuore e degli organi interni. L'uomo nota i seguenti sintomi:

  • i dolori nella parte sinistra del torace compaiono al mattino prima o durante il risveglio,
  • gli attacchi compaiono quasi sempre quando si surriscalda, piuttosto che nei giorni freddi e ventosi, come nel caso dell'angina,
  • può essere provocato da depressione o conflitto,
  • il dolore non scompare, se si interrompe o si prende nitroglicerina, può durare fino a diversi giorni e può comparire più volte al giorno (fino a 5), ​​per una durata di 1-2 ore. Allo stesso tempo, la natura del dolore può cambiare ogni volta,
  • se fai qualche esercizio leggero, può alleviare il dolore,
  • la natura del dolore può essere diversa: spremitura, pesantezza, formicolio, può essere descritto come un "vuoto" nel petto o, al contrario, un bagliore. Ci può essere "dolore doloroso" o intensità grave della sindrome, accompagnata dalla paura della morte,
  • il dolore dà al collo, entrambe le scapole, in grado di catturare la metà destra del torace, la colonna vertebrale,
  • Puoi indicare con precisione il punto in cui si nota il dolore massimo,
  • la sensibilità del capezzolo sinistro aumenta,
  • la condizione peggiora quando si manifestano emozioni positive o negative
  • durante un attacco, una persona inizia a respirare spesso e superficialmente, a causa della quale il contenuto di acido carbonico nel sangue diminuisce, che è accompagnato da vertigini, una sensazione di paura, può servire come base per lo sviluppo di aritmia,
  • con tutta la frequenza e l'intensità degli attacchi, i farmaci come "Nitroglicerina" o "Anaprilina" non li influenzano, durano per anni, non portano allo sviluppo di fenomeni di insufficienza cardiaca: mancanza di respiro, gonfiore alle gambe, cambiamenti nella radiografia dei polmoni o ecografia del fegato.

I pazienti con nevrosi cardiaca sono chiacchieroni, schizzinosi, durante un attacco cambiano posizione del corpo, stanno cercando un rimedio locale per alleviare il dolore. Quando si prende l'effetto "nitroglicerina" non si verifica dopo 1,5-3 minuti, come con angina da sforzo, ma quasi immediatamente o dopo molto tempo. Preparazioni come Valocordin, Gidazepam o la tintura di valeriana aiutano queste persone in modo più efficace.

Distonia neurocircolatoria - la seconda patologia principale, in cui non vi è alcun cambiamento nella funzione o nella struttura degli organi interni, ma allo stesso tempo la persona soffre di dolore "al cuore". Possono avere il seguente carattere:

  1. Per localizzare nell'area vicino al capezzolo, per avere gravità lieve o moderata, durare diversi minuti - diverse ore. Il validolo e la nitroglicerina aiutano ad alleviare il dolore. Questo è il tipo più comune di cardialgia.
  2. Essere doloranti o oppressivi, accompagnati da aumento della pressione sanguigna, paura, tremori, sudorazione, mancanza di respiro. Per rimuovere un tale attacco, è possibile utilizzare "Anaprilina" ("Atenololo", "Metoprololo", "Nebivololo") in combinazione con la tintura di valeriana o di motherwort.
  3. Avere un carattere ardente, localizzare dietro lo sterno o alla sua sinistra, accompagnato da una maggiore sensibilità degli spazi intercostali durante la scansione. La nitroglicerina, il validolo o il valokordin non fermano un attacco. Questo è fatto da cerotti di senape, sovrapposti sulla zona del cuore.
  4. Avere un carattere pressante, contratto, dolorante, localizzare dietro lo sterno, aumentare con il camminare e lo sforzo fisico.

Nevralgia del nervo intercostale

Dolori costanti, aggravati dalla respirazione (soprattutto respiri profondi), piegamento del corpo nella stessa direzione. Uno o più spazi intercostali sono dolorosi. Se la nevralgia intercostale è causata dal virus dell'herpes zoster, quindi in uno spazio intercostale si possono trovare bolle riempite con un liquido chiaro.

Oltre a tale dolore, non ci sono altri sintomi. Solo se la nevralgia è causata dal virus varicella-zoster, la temperatura può essere elevata. Nel caso di un corpo indebolito, ci possono essere complicazioni dal sistema nervoso: meningite, encefalite.

Sindrome scapolare-costale

In questo caso, il dolore si alza sotto la scapola, dà al collo e alla cintura della spalla (quello che chiamavamo "spalla"), la parte anteriore-laterale della parete toracica. La diagnosi è abbastanza semplice: se il paziente mette il palmo della mano sulla spalla opposta, allora nell'angolo superiore della scapola o nella colonna vertebrale in questo punto puoi sentire il punto di massimo dolore.

Sindrome del dolore interfaldo

Questa condizione si verifica quando l'infiammazione delle strutture complesse si trova tra le scapole: muscoli, legamenti e fascia. Inizia con l'apparenza della gravità nella zona interscapolare. Quindi sviluppa la sindrome del dolore, che ha un carattere di rottura, perforazione, bruciore. La sua intensità aumenta con lo sforzo emotivo, durante il sonno di una notte, mentre respira e gira il corpo, dà al collo, alla spalla, all'avambraccio e al braccio. Ciò che distingue la sindrome dalla nevralgia intercostale e il dolore cardiaco è che i punti di dolore possono essere trovati nell'area della scapola ei muscoli intercostali sono indolori.

Infiammazione della cartilagine costale (condrite) sul lato sinistro

Si manifesta con il verificarsi di gonfiore di una delle cartilagini, è doloroso. Dopo un po ', l'area edematosa si ammorbidisce e può essere aperta con lo scarico di pus. Allo stesso tempo la temperatura può salire a numeri subfebrilari. Anche dopo l'apertura dell'ascesso nell'area del dolore toracico infiammato rimane, che può essere disturbato per 1-3 anni.

Sindrome di Tietze

Questo è il nome di una malattia di una causa inspiegabile in cui una o più cartilagini costali sono infiammate nel punto in cui si uniscono allo sterno. La sindrome si manifesta con il dolore nella localizzazione dell'infiammazione, che aumenta con la pressione su questa zona, starnuti, movimenti, così come con la respirazione profonda.

La malattia si manifesta con periodi di esacerbazione, quando compaiono tutti i sintomi e la remissione, quando una persona si sente in buona salute.

Lesioni, fratture, contusioni costali

Se una ferita è stata inflitta, e quindi il dolore è notato nel torace, è impossibile distinguere tra i sintomi, un livido o una frattura. Entrambe queste patologie si manifestano con un forte dolore che si diffonde a tutto il petto, aumenta con la respirazione. Anche se fosse una frattura e cresciuta insieme, il dolore al petto sarà ancora notato per qualche tempo.

osteocondrosi

Quando si stringono i fasci di nervi spinali a sinistra, appare dolore nella zona delle costole. lei:

  • dolorante,
  • costante,
  • cambia intensità quando si cambia la posizione del corpo,
  • aumenta con lo sforzo fisico, il surriscaldamento, le correnti d'aria e l'ipotermia,

Ulteriori sintomi sono:

  • formicolio e intorpidimento nella mano sinistra,
  • debolezza dei suoi muscoli
  • ci può essere dolore nella mano sinistra,
  • che ha tre opzioni di distribuzione:
    • sulla sua superficie esterna al pollice e all'indice,
    • all'interno, vicino al mignolo, l'area della mano,
    • sulla parte posteriore-esterna, direzione per il dito medio - questo dipenderà da quale delle radici è pizzicato.

osteoporosi

Questo è il nome della patologia, in cui le ossa (comprese le costole) sono troppo povere di calcio. Sorge a causa della sua mancanza di reddito, scarso assorbimento o aumento della distruzione.

La patologia è asintomatica, puoi apprenderla se esegui la densitometria a ultrasuoni delle costole (scopri la loro densità).I primi sintomi compaiono quando piccole crepe o fratture compaiono sulle costole che appaiono quando il corpo è inclinato o bruscamente girato. Durante questi movimenti, di solito c'è un forte dolore nella regione delle costole, che persiste quando la posizione del corpo cambia.

Ernia del disco

Questa patologia è simile all'osteocondrosi, è associata alla malnutrizione del disco intervertebrale con la sua successiva distruzione. Solo nel caso di un'ernia, quella parte del disco che non può essere distrutta, inizia a sporgere oltre le vertebre e spremere i nervi che vi passano.

Manifestazione della sindrome del dolore da ernia:

  • progressivamente crescente
  • aumentando al massimo grado, portando persino alla perdita di coscienza,
  • dà al collo o al braccio, dove ha un personaggio di tiro.

I sintomi possono essere confusi con l'infarto del miocardio. La differenza principale è il fatto che con un ernia del disco, la condizione generale di una persona non soffre.

fibromialgia

Questo è il nome del dolore muscoloscheletrico cronico che si verifica senza motivo apparente in aree simmetriche del corpo. In questo caso, il dolore si verifica dopo stress o trauma emotivo. Le costole fanno male non solo a sinistra, ma anche a destra, il dolore aumenta con la pioggia e cambiamenti simili nelle condizioni meteorologiche.

Una persona nota una sensazione di rigidità al petto, si lamenta di poveri addormentarsi, mal di testa periodici. Il coordinamento dei suoi movimenti diminuisce, la qualità della vita soffre.

Sindrome muscolo-fasciale

Questa malattia non è rara. La sua causa è un trauma dei tessuti molli del petto (in questo caso, a sinistra), in cui il sangue entra nei muscoli, suda la sua parte liquida e la proteina della fibrina, che è necessaria al sangue per assicurare il processo di coagulazione. Come risultato di questa impregnazione dei muscoli, il loro tono aumenta drammaticamente, il che causa la sindrome del dolore, descritta come "nei muscoli" o come "nelle costole", di intensità variabile, che cambia con il movimento.

Tutte le suddette malattie del gruppo descritto, c'è dolore alle costole. Questo sintomo sarà anche marcato con pleurite, tumori della pleura e cardioneurosi. Su malattie della pleura parla un po 'più in basso.

Quando la causa è una malattia di uno degli organi interni

La sindrome del dolore, localizzata vicino al cuore, può essere causata dalla patologia dei polmoni e della pleura, in cui sono avvolti. Può verificarsi a causa di malattie degli organi mediastino - il complesso di organi che si trova tra i due polmoni, vicino al cuore. Malattie del cuore possono anche causare malattie esofagee, dello stomaco, della cistifellea e del fegato.

Malattie polmonari

  1. Infiammazione dei polmoni Molto spesso, l'area del cuore sarà danneggiata se l'intero lobo (polmonite lobare) del polmone è infiammato. Meno comunemente, sarà notato "cardialgia" in caso di polmonite di natura focale. Sindrome del dolore - carattere accoltellato, aumenta con l'ispirazione e la tosse. Inoltre, c'è un aumento della temperatura, debolezza, tosse, nausea, mancanza di appetito.
  2. Ascesso polmonare In questo caso, la febbre, la mancanza di appetito, la nausea, i muscoli e il dolore alle ossa vengono alla ribalta. La sindrome del dolore a sinistra dello sterno differisce in intensità, specialmente aumenta se l'ascesso sta per irrompere nel bronco. Se l'ascesso si trova vicino alla parete toracica, si noterà l'aumento del dolore quando si preme sulla costola o sullo spazio intercostale.
  3. La pneumoconiosi è una malattia cronica causata dall'inalazione di polveri industriali, che i polmoni cercano di separare dalle aree sane con l'aiuto del tessuto connettivo. Di conseguenza, le zone respiratorie si stanno riducendo. C'è una malattia del respiro affannoso, tosse, dolore al petto che penetra la natura, che dà nella regione interscapolare e sotto la scapola. La progressione della malattia è caratterizzata da febbre fino a 38 gradi, debolezza, sudorazione e perdita di peso.
  4. Tubercolosi polmonare. Il dolore toracico in questo caso si manifesta solo quando la caratteristica specifica dell'infiammazione del processo di tubercolosi si estende alla pleura, avvolgendo i polmoni o la parete toracica (struttura costale-muscolare). Prima di ciò, si presta attenzione alla perdita di peso, sudorazione, mancanza di appetito, aumento della fatica, febbricola, tosse. La sindrome del dolore aumenta con la respirazione, la tosse, la pressione sul petto.
  5. Polmone del tumore C'è un costante dolore di natura diversa: dolorante, pressante, noioso, bruciante o noioso, aggravato dalla tosse e dalla respirazione profonda. Può essere dato alla spalla, al collo, alla testa, all'addome, può irradiarsi sul lato destro o circondarlo.
  6. Pleurite - infiammazione della pleura, cioè il film che copre i polmoni. È quasi sempre una complicazione di polmonite, tumori del tessuto polmonare o delle sue lesioni. Se si sviluppa la pleurite sinistra, la sindrome del dolore può essere localizzata nella regione del cuore. È associato alla respirazione ed è aggravato dalla tosse. Inoltre, c'è un aumento della temperatura, mancanza di respiro.
  7. Pneumotorace. Questo è il nome della condizione in cui l'aria entra tra la pleura e il polmone. È incomprimibile, quindi con un aumento del volume schiaccia il polmone e quindi il cuore con i vasi. La condizione è pericolosa, richiede un ricovero urgente. Patologia della manifestazione accoltellando il dolore sul lato colpito. Dà nel braccio, collo, sterno. Rafforza a respiro, tosse, movimenti. Può essere accompagnato dalla paura della morte.

Patologie mediastiniche

Non sono molti:

  • Pneumomediastino (enfisema mediastinico) - l'ingresso di aria nel tessuto adiposo che si trova intorno al cuore e ai vasi sanguigni. Si verifica a seguito di lesioni, danni durante l'intervento chirurgico o fusione purulenta di tessuti contenenti aria: esofago, trachea, bronchi o polmoni. Sintomi: sensazione di pressione dietro lo sterno, difficoltà a respirare, mancanza di respiro.
  • Embolia polmonare È una condizione pericolosa per la vita caratterizzata da un improvviso dolore acuto dietro lo sterno, che è aggravato dal respiro profondo e dalla tosse. Notare anche mancanza di respiro, palpitazioni, perdita di coscienza.
  • Tracheite - infiammazione della mucosa tracheale. Si manifesta con tosse, dolore secco e bruciante dietro lo sterno.
  • Spasmo dell'esofago. I sintomi di questa condizione sono difficili da distinguere da un attacco di angina pectoris: la sindrome del dolore è localizzata dietro lo sterno, nella regione del cuore e della scapola, rimossa con nitroglicerina.

Malattie addominali

Le seguenti patologie possono causare dolore simile a problemi cardiaci:

  1. Esofagite - infiammazione della membrana mucosa dell'esofago. È caratterizzato da una sensazione di bruciore dietro lo sterno, che è aggravato dalla deglutizione, specialmente cibo duro, caldo o freddo.
  2. L'acalasia del cardias è un'espansione dell'apertura esofagea dello stomaco. La sindrome del dolore toracico è associata all'assunzione di cibo. Bruciore di stomaco e nausea sono anche noti.
  3. Ernia dell'apertura esofagea del diaframma. La sindrome del dolore appare o aumenta dopo aver mangiato, così come in una posizione orizzontale. Il dolore va via con un cambiamento nella posizione del corpo.
  4. Ulcera peptica o 12 ulcera duodenale. Il dolore allo stesso tempo o si verifica a stomaco vuoto, o 1-2 ore dopo aver mangiato. Bruciore di stomaco è anche notato.
  5. L'esacerbazione della colecistite cronica è più spesso accompagnata da dolore sotto le costole a destra, ma può anche dare alla metà sinistra del torace. Inoltre, c'è un gusto amaro in bocca, una sedia rilassante.
  6. Esacerbazione della pancreatite cronica, se l'infiammazione è localizzata nella coda del pancreas, ad eccezione di nausea, vomito e indebolimento delle feci, accompagnata da dolore nella parte sinistra del torace.

Pugnalare la natura del dolore

Il dolore si verifica quando:

  • infarto miocardico,
  • pericardite,
  • cardioneurosis,
  • cardiomiopatia ipertrofica,
  • distonia neurocirculatory,
  • nevralgia intercostale,
  • polmonite,
  • pleurite,
  • la tubercolosi,
  • herpes zoster,
  • cancro del polmone o del bronco.

Premendo carattere

La pressione sul dolore può essere una manifestazione di:

  • angina pectoris,
  • miocardite,
  • prolasso della valvola mitrale
  • pericardite,
  • corpo estraneo dell'esofago (in questo caso, il fatto di inghiottire qualche oggetto immangiabile, ad esempio l'osso di pesce),
  • cardiomiopatia,
  • distrofia miocardica,
  • tumori cardiaci (ad esempio, myxome),
  • avvelenamento con droghe, alcol, droghe, composti organici del fosforo, veleni. In questo caso, il fatto di prendere droghe, alcool, lavorazione di piante da parassiti e così via,
  • ulcere allo stomaco alla congiunzione con l'esofago.

Se il dolore sembra "forte"

I forti dolori si verificano quando:

  • infarto miocardico,
  • osteocondrosi cervicale e toracica,
  • nevralgia intercostale, in particolare causata da fuoco di Sant'Antonio,
  • embolia polmonare,
  • rottura dell'aneurisma dell'aorta sezionante,
  • miocardite.

La sindrome del dolore è avvertita costantemente o la maggior parte delle volte.

Il dolore costante è caratteristico dell'osteocondrosi. Allo stesso tempo, non c'è peggioramento della condizione, ma possono esserci "pelle d'oca" e intorpidimento nella mano sinistra, una diminuzione della sua forza. Una lamentela simile descrive la pericardite - infiammazione del rivestimento esterno del cuore - la sacca cardiaca. È anche caratterizzato da malessere generale e febbre. La pericardite può anche essere una fonte di dolore frequente che a volte va via. Quindi per descrivere il dolore può essere in menopausa o disturbi d'ansia.

Sindrome del dolore natura contundente

Se c'è un dolore sordo nel cuore, può essere:

  • sindrome della parete toracica anteriore
  • ipertensione arteriosa (in questo caso viene registrata un'alta pressione arteriosa),
  • sovraccarico di muscoli intercostali, ad esempio, con un allenamento fisico molto attivo o un lungo gioco con strumenti a fiato.

Diagnosi a seconda delle condizioni di comparsa del dolore e dei sintomi correlati

Considera le caratteristiche aggiuntive del dolore:

  1. Se il dolore dà alla scapola, può essere: angina pectoris, spasmo esofageo, infarto miocardico, cardioneurosi.
  2. Quando il dolore aumenta con l'ispirazione, questo indica: nevralgia intercostale, pleurite o miosite del muscolo intercostale. Quando l'intensità della sindrome del dolore aumenta con un respiro profondo, può essere: polmonite o tromboembolia polmonare. In entrambi i casi, c'è un peggioramento della condizione generale, ma con la polmonite, questo avviene gradualmente, e con l'embolia polmonare il punteggio va avanti per minuti.
  3. Se la sindrome del dolore aumenta con il movimento, può essere un segno di osteocondrosi della regione cervicale o toracica.
  4. Quando sorge il dolore, la persona può avere una delle seguenti malattie:
    • osteocondrosi,
    • miosite dei muscoli intercostali sul lato sinistro,
    • infarto miocardico,
    • angina pectoris,
    • sindrome da dolore interscapolare,
    • endocardite,
    • pneumotorace.
  5. Quando la sindrome del dolore è accompagnata da mancanza di respiro:
    • infarto miocardico,
    • pneumotorace,
    • embolia polmonare,
    • polmonite,
    • rottura dell'aneurisma aortico.
  6. Se ci sono debolezza e dolore al cuore, possono essere la tubercolosi, la pleurite, la pericardite, l'aneurisma dell'aorta sezionante, la polmonite.
  7. La combinazione di "dolore + vertigini" è tipica per:
    • prolasso della valvola mitrale
    • cardiomiopatia,
    • cardioneurosis,
    • osteocondrosi o ernia del rachide cervicale, accompagnata da compressione dell'arteria vertebrale.

Cosa fare con la cardialgia

Se hai un dolore al cuore, cosa fare:

  • Smetti di fare qualsiasi azione, prendi una posizione sdraiata, metti le gambe appena sotto il corpo (se c'è vertigini, sopra la posizione del corpo).
  • Decomprimere tutti gli indumenti interferenti, chiedere di aprire le finestre.
  • Se il dolore è simile a quello descritto per l'angina, prendi la nitroglicerina sotto la lingua.Se la sindrome viene interrotta da 1-2 compresse (sono valide per 1,5-3 minuti), nello stesso giorno o il giorno successivo, contattare un medico per diagnosticare la malattia coronarica e prescrivere un trattamento appropriato. È impossibile bere più pillole - la pressione, tra l'altro, diminuisce da loro (il mal di testa P.s. dopo aver preso nitroglicerina è normale, è alleviato da "Validol" o "Corvalentment", che contengono mentolo).
  • Se la nitroglicerina non aiuta, e c'è una difficoltà a respirare, debolezza, svenimento, pallore grave, chiamare un'ambulanza, assicurarsi di indicare che c'è dolore nel cuore. Pillola anestetica pre-drink: Diclofenac, Analgin, Nimesil o un altro.
  • Se il dolore nella regione del cuore è scomparso dopo che ti sei fermato, questa condizione richiede una diagnosi immediata utilizzando un ECG e un ecografia del cuore. Non prestare attenzione minaccia di aggravare la situazione con lo sviluppo di insufficienza cardiaca.

Il trattamento è prescritto solo da un medico, in base ai risultati dell'esame. L'auto-trattamento è inaccettabile, poiché le malattie manifestate da questo sintomo sono radicalmente differenti. Impegnarsi nell'auto-trattamento, ad esempio, l'osteocondrosi, che in realtà risulta essere una miocardite, può portare allo sviluppo di insufficienza cardiaca, quando qualsiasi movimento scorretto sarà accompagnato da mancanza di respiro, sensazione di mancanza d'aria e gonfiore.

Pertanto, la sindrome del dolore, localizzata nella regione del cuore, può essere causata non solo da malattie cardiache. Molto più spesso, patologia delle costole e muscoli intercostali, colonna vertebrale, esofago e stomaco diventano le sue cause. Per iniziare a muoversi nella direzione della diagnosi, devi presentare i tuoi reclami al terapeuta. Il medico o indipendentemente comprenderà un problema di disturbo o si rivolgerà all'esperto necessario. Questa sarà una soluzione migliore dell'autoesame, della perdita di tempo e denaro.