Inguine e gambe

Testicolo di ernia in una foto di bambino con spiegazioni

Un'ernia del testicolo in un bambino è una patologia in cui, insieme alle ghiandole sessuali, un anello dell'intestino si abbassa nello scroto del bambino. Questa malattia è un sottotipo di un'ernia inguinale, ma comporta un rischio molto maggiore di pizzicamento e protrusione. Il metodo di trattamento, come in altri tipi di patologia, è la chirurgia, ma l'alta frequenza di diagnosi di un difetto di nascita determina l'applicabilità della terapia conservativa.

Il metodo di trattamento, come con altri tipi di patologia, è la chirurgia.

Le ernie testicolari, chiamate anche scrotale, sono classificate come congenite e acquisite. Entrambi i tipi di difetti sono una conseguenza dell'espansione o di altre patologie del canale inguinale.

congenito

L'ernia congenita si verifica quando il processo di ptosi testicolare nello scroto viene disturbato. Con lo sviluppo fetale normale, questo si verifica alla fine del 3 ° trimestre, a 36 settimane di gestazione.

Dopo essere usciti dal peritoneo, le gonadi dei ragazzi passano attraverso il canale inguinale e scendono nel luogo destinato a loro. Tuttavia, con il ritardo dei testicoli nel canale, si verifica l'espansione delle sue pareti e la formazione di un anello erniario, in cui il circuito intestinale penetra liberamente.

I fattori di rischio per l'insorgenza di un difetto in un neonato sono la prematurità del bambino (periodo di gestazione inferiore a 36 settimane) e le anomalie fetali. Le ernie inguinali scrotali congenite si verificano nel 20-25% dei neonati prematuri maschi.

I fattori di rischio per l'insorgenza di un difetto in un neonato sono i neonati prematuri.

acquisita

La variante patologica acquisita può sorgere a causa dei seguenti motivi:

  • frequente stitichezza, gonfiore,
  • pianto lungo, piangendo in un bambino,
  • forte vomito e tosse
  • esercizio pesante.

I fattori di rischio per l'ernia scrotale sono: predisposizione genetica alla debolezza delle pareti del canale inguinale, traumi alla nascita e idrocele.

In assenza di complicanze, le ernie sono spesso manifestate da un sintomo - un'asimmetria pronunciata dello scroto. Il rigonfiamento ha una forma arrotondata, quindi i genitori del bambino possono prima prestare attenzione solo alla dimensione del difetto. Altri segni che indicano la formazione di protrusione erniaria includono:

  • aumento della dimensione dello scroto durante la tensione dei muscoli addominali, movimenti intestinali, tosse, pianto bambino,
  • la scomparsa del difetto in caso di pressione su di esso e nella posizione orizzontale del corpo (con grandi ernie e negli ultimi stadi della patologia, il sintomo è assente o solo parzialmente osservato),
  • elasticità e morbidezza dell'educazione durante la palpazione dello scroto,
  • brontolio nella zona di formazione convessa, se ci sono anse intestinali nello scroto.

Con una grande dimensione del difetto o lo sviluppo di complicazioni in un bambino si osservano:

  • forte dolore nell'area di protrusione,
  • disfunzione degli organi digestivi (nausea, vomito, mancanza di appetito, perdita di peso corporeo, stitichezza, diarrea, eccessiva formazione di gas nell'intestino),
  • iperemia, edema nell'area dell'ernia,
  • debolezza generale, significativo deterioramento della salute.

Con una grande dimensione del difetto o lo sviluppo di complicazioni in un bambino, c'è una mancanza di appetito.

Disturbi digestivi, dolore all'addome e scroto, gonfiore e scolorimento della pelle nella zona di formazione del difetto sono sintomi allarmanti che sono un'indicazione per un ricorso immediato a un chirurgo pediatrico.

diagnostica

La diagnosi di ernia inguinale-scrotale congenita si verifica in ospedale. La presenza del difetto è determinata durante gli esami medici del neonato. In un'età successiva, la diagnosi di patologia richiede una visita al chirurgo. I seguenti metodi sono usati per confermare la diagnosi di ernia:

  • diafanoscopia (scrutare lo scroto con un raggio di luce),
  • diagnosi ecografica dei linfonodi dei testicoli e dell'inguine per escludere la massa tumorale e determinare il volume del difetto,
  • radiografia a contrasto
  • biopsia del contenuto erniario (raramente eseguita se si sospetta una cisti del cavo spermatico).

La patologia richiede la differenziazione con l'idropisia, l'infiammazione e la dilatazione dei vasi dei testicoli.

La diagnosi di ernia inguinale-scrotale congenita si verifica in ospedale.

Possibili complicazioni

Nella fase iniziale della malattia, le condizioni del bambino possono rimanere entro il range di normalità. Tuttavia, anche la presenza di un'ernia nella cavità addominale quando si preme sullo scroto non è un motivo per ignorare la patologia.

In assenza di trattamento conservativo o chirurgico, la protrusione erniaria può portare a gravi complicanze. Questi includono la violazione della zona intestinale, l'ostruzione delle masse fecali, l'infiammazione del peritoneo o appendice, la formazione di un difetto irriducibile dello scroto.

La violazione del contenuto della borsa erniaria è una condizione in cui il circuito intestinale viene compresso nella cavità dello scroto. Ciò interrompe l'afflusso di sangue e sviluppa una forte infiammazione della parte isolata del corpo. La violazione può portare alla necrosi della zona intestinale.

Il pizzicamento sintomatico si manifesta con grave gonfiore, rossore e dolore allo scroto.

appendicite

L'infiammazione dell'appendice del cieco (appendicite) o dell'intero peritoneo (peritonite) si verifica spesso con grandi ernie inguinali. La probabilità di sviluppare questa complicanza con la protrusione scrotale è piuttosto alta. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche del difetto del canale inguinale.

Con questi processi infiammatori in un bambino, c'è dolore, che aumenta con la palpazione, nausea, vomito, diarrea, debolezza generale e febbre.

Nevpravimost

Le ernie non riducibili sono determinate quando si cerca di spingere una formazione sporgente nella cavità addominale. La manifestazione indipendentemente dalla posizione del corpo e dalla forza di pressione è tipica di grandi difetti. A causa dell'alto rischio di complicazioni più pericolose, le formazioni scrotali di grandi dimensioni dovrebbero essere rimosse il prima possibile.

Il trattamento dell'ernia dei testicoli nei neonati è possibile solo con metodi non invasivi. Si raccomanda di eseguire un'operazione che corregge il difetto, non prima di 6 mesi dalla vita di un bambino. Con lo sviluppo di complicanze, viene mostrato un intervento di emergenza, indipendentemente dall'età del paziente.

Terapia conservativa

La terapia non chirurgica è raccomandata non solo per i bambini di età inferiore a 6 mesi, ma anche per i pazienti che hanno:

  • malattie infiammatorie croniche,
  • sensazione di malessere
  • rene acuto e insufficienza epatica,
  • malattie del sistema ematopoietico
  • patologie cardiovascolari,
  • disturbi neurologici associati a prematurità, ipossia, ecc.,
  • ernia monouso di piccole dimensioni.

La terapia non chirurgica è raccomandata non solo per i bambini di età inferiore ai 6 mesi, ma anche per i pazienti con patologie cardiovascolari.

La terapia conservativa comporta una serie di misure terapeutiche volte ad eliminare la protrusione, rafforzare i muscoli addominali del bambino e prevenire lo sviluppo di complicanze di un'ernia. Queste attività includono:

  • massaggio e riduzione della protusione (dovrebbe essere eseguito solo da uno specialista),
  • indossare una benda per prevenire la violazione del contenuto della borsa erniaria,
  • dieta di un bambino o di una madre che allatta per normalizzare le feci e prevenire i disturbi gastrointestinali,
  • terapia farmacologica di malattie che causano tosse, aumento dei gas e disturbi delle feci.

La terapia non chirurgica è un metodo piuttosto rischioso per il trattamento di un'ernia e non è raccomandato per l'uso in assenza di controindicazioni all'operazione.

Usando metodi popolari

La medicina tradizionale è utilizzata come metodo ausiliario in aggiunta al trattamento conservativo. L'uso di rimedi casalinghi è consentito solo alle seguenti condizioni:

  • il paziente ha più di 3 anni
  • la terapia viene effettuata sotto la supervisione di un medico, previa consultazione con il chirurgo,
  • in presenza di controindicazioni alla chirurgia, il trattamento con rimedi popolari viene eseguito in parallelo con l'uso di una benda, terapia dietetica e subendo un corso di massaggio,
  • quando i sintomi di complicanze si sviluppano, la terapia con i rimedi casalinghi termina immediatamente con un ulteriore trattamento da un medico.

Se un'ernia viene strangolata, la necrosi del tessuto può svilupparsi entro poche ore, quindi qualsiasi ritardo e speranza per l'efficacia della medicina tradizionale può trasformarsi in pericolose conseguenze e persino nella morte.

La medicina tradizionale è utilizzata come metodo ausiliario in aggiunta al trattamento conservativo.

Nel trattamento sintomatico di ernia scrotale vengono utilizzati:

  • decotto di trifoglio e meadowsweet (dentro)
  • tè ai fiori di fiordaliso,
  • lozioni con estratto di assenzio e corteccia di quercia,
  • comprime con crauti.

Il ricevimento di rimedi popolari inizia con piccole dosi per prevenire reazioni allergiche e disturbi del tratto gastrointestinale.

Intervento operativo

La chirurgia per rimuovere un'ernia testicolare è l'unico trattamento per un difetto che dà un risultato duraturo. Può essere eseguito regolarmente o urgentemente.

La rimozione programmata dell'ernia scrotale nei bambini viene effettuata in 1-1,5 anni. Ciò è dovuto al fatto che i bambini di questa età sono già abbastanza forti per una riabilitazione rapida dopo l'anestesia, la chirurgia e la successiva terapia farmacologica.

Il rinvio a una data successiva senza una causa correlata alla salute del bambino può portare a complicazioni, poiché i bambini di un anno sono abbastanza mobili e possono trattenere accidentalmente l'intestino durante l'attività.

formazione

La preparazione per un intervento chirurgico pianificato comprende:

  • trattamento precoce dei focolai di infezioni nel corpo del bambino (infiammazione delle vie aeree, carie, ecc.) e compensazione per patologie sistemiche croniche,
  • esami preoperatori di laboratorio e strumentali (analisi del sangue per zucchero, infezioni e biochimica, analisi delle urine, ECG),
  • consultazione con specialisti ristretti (endocrinologo, cardiologo, ecc.) in presenza di deviazioni,
  • divieto di mangiare poche ore prima della procedura.

Immediatamente prima che l'operazione venga eseguita:

  • pulizia dell'intestino
  • svuotamento della vescica, installazione di un catetere urinario.

Strada aperta

L'operazione può essere eseguita in modo classico, utilizzando un taglio. Durante l'intervento, il chirurgo taglia il tessuto nella zona inguinale e trova il sacco erniario.

Se l'ernia è strangolata e ci sono delle anse intestinali, devono essere verificate per la funzionalità: durante il normale colore e la peristalsi attiva, una parte dell'organo rimane, quando si oscurano e rallentano le contrazioni si estrae l'area strangolata e si crea una connessione artificiale tra le estremità dell'intestino.

Dopo aver posizionato l'intestino nella cavità addominale, il sacco erniario viene rimosso e il canale inguinale viene rafforzato. Per fare questo, puoi usare sia il tuo tessuto che l'endoprotesi (rete polimerica). Nel caso di un'ernia, un bambino viene più spesso suturato senza l'uso di materiali estranei.

L'operazione è completata dal drenaggio della cavità della ferita dal sangue, dalla sutura strato per strato dei tessuti dissezionati e dall'imposizione di una medicazione asettica.

reinserimento

La riabilitazione dopo la rimozione di un'ernia richiede 1-2 settimane, a seconda dell'età del bambino, il metodo scelto di intervento chirurgico e la presenza di complicanze postoperatorie.

Dopo l'intervento chirurgico, ai bambini viene prescritto un ciclo di farmaci antibatterici per eliminare l'infezione della ferita. La medicazione deve essere cambiata ogni giorno. I punti vengono rimossi il giorno 7-10 dopo l'intervento.

Le seguenti misure sono raccomandate per prevenire complicazioni e ricadute:

  • indossare una benda o mutandine elastiche durante il periodo di riabilitazione,
  • l'aderenza a una dieta speciale da parte del bambino o della madre che allatta (sono esclusi i prodotti che provocano stitichezza e flatulenza),
  • massaggio per rafforzare i muscoli addominali,
  • esercizio terapeutico nel periodo di recupero tardivo.

Per prevenire complicazioni e recidive, è raccomandato un allenamento fisico terapeutico durante il periodo di recupero tardivo.

Gonfiore del testicolo dopo un'operazione di ernia

L'edema testicolare è una complicanza comune della chirurgia dell'ernia. È considerata una conseguenza della spremitura o del danneggiamento dei vasi dello scroto mentre si rafforza il canale inguinale.

Nella maggior parte dei casi, gli ematomi si dissolvono durante il periodo di riabilitazione, ma il gonfiore dello scroto dopo l'intervento chirurgico è un motivo per consultarsi con il medico. L'edema postoperatorio richiede un'osservazione qualificata.

Prevenzione delle malattie

La prevenzione dell'ernia testicolare è utile indipendentemente dalla presenza di patologia nella storia. La specificità degli esercizi e altre misure dipende dall'età del bambino:

  1. I bambini dovrebbero ricevere una dieta normale con una quantità sufficiente di fibra alimentare. È anche impossibile permettere un lungo pianto di un bambino. Inoltre, il bambino deve muoversi: la posizione a lungo termine in una posizione riduce la motilità intestinale.
  2. I bambini più grandi sono consigliati esercizi terapeutici per rafforzare i muscoli addominali.

Indipendentemente dall'età del paziente, è necessario trattare tempestivamente la patologia del tratto gastrointestinale.

Indipendentemente dall'età del paziente, è necessario trattare tempestivamente le patologie del tratto gastrointestinale e del sistema respiratorio, che provocano feci anormali, flatulenza, vomito e tosse.

Classificazione della malattia

L'idropisia testicolare è primaria (fisiologica) e secondaria:

  • appare fisiologico a causa di fattori congeniti
  • forma acquisita - il risultato di lesioni, operazioni, malattie.

Idrocele primario esiste in 2 tipi:

  1. se lo splicing non avviene, si sviluppa il tipo associato di patologia,
  2. un tipo isolato appare se il fluido entra nella cavità dei testicoli prima della crescita eccessiva e il meccanismo del suo deflusso è disturbato.

C'è anche l'idropisia unilaterale, quando l'accumulo di liquido si verifica solo a destra oa sinistra e a due lati. L'idropisia riportata del testicolo con un sottile processo addominale si osserva fino a 2-3 anni.

A seconda del tasso di aumento dell'idropisia: a seconda del luogo:

  • unilaterale (destra o sinistra),
  • a due vie.

Vi sono anche idrocele intensi, in cui il fluido tende a distendere fortemente la cisti, per cui diventa teso, come un palloncino gonfiato. Ciò si verifica spesso nei casi in cui la cavità acquosa ha una comunicazione valvolare con la cavità addominale: il fluido scorre facilmente nello scroto, ma non può fluire indietro.

Cause di occorrenza e il meccanismo di sviluppo di idrocele

  • Il principale e più pronunciato sintomo di idrocele è il gonfiore e il gonfiore dei testicoli. Questo gonfiore potrebbe non essere grande e appena percettibile o raggiungere dimensioni impressionanti.
  • Questa condizione non è dolorosa e non infastidisce il bambino. Il gonfiore delle minzioni non interferisce. Se l'idropisia del testicolo è di tipo comunicativo, dopo che il bambino è stato posizionato in posizione orizzontale, questo edema è leggermente ridotto in volume. Con un tipo isolato, questo non succede.
  • La forma del gonfiore del testicolo può essere diversa: arrotondata, a forma di pera o clessidra. Durante la palpazione, questa formazione è piuttosto densa ed elastica.

Ernia nei bambini: cos'è?

Se a un bambino viene diagnosticato un idrocele, un urologo osserva il bambino fino all'età di due anni.Di norma, fino a questo momento, l'intervento chirurgico non viene eseguito, poiché l'anomalia scompare spontaneamente nell'85% dei casi. Più tardi, se il disturbo non viene superato, si consiglia la chirurgia. Non è stato sviluppato alcun metodo medico per il trattamento dell'idropisia senza rimozione.

Intervento chirurgico

Grazie all'intervento chirurgico, la comunicazione tra lo scroto e la cavità addominale viene interrotta. Durante l'operazione, il processo vaginale non caricato viene bloccato e il fluido viene eliminato.

Nella maggior parte dei casi, la patologia viene risolta indipendentemente o sotto l'influenza del trattamento terapeutico e solo in alcuni casi è indicato l'intervento chirurgico.

Esistono 4 tipi di operazioni:

  1. L'operazione di Bergman è effettuata con formazioni impressionanti di edema con gusci ispessiti. Prima aprono l'accesso per l'intervento chirurgico, rimuovono il liquido con un ago, liquidano la membrana addominale e cuciono il lume anormale. Dopo aver cucito la ferita.
  2. L'intervento di Vinkelman viene eseguito in anestesia generale nei bambini piccoli. Accedono e ispezionano anche i testicoli, dopo di che eseguono la plastilina dei petali e del peritoneo. Durante tale operazione, i gusci vengono capovolti e cuciti.
  3. Durante l'operazione del Signore, taglia la cavità acquosa, ma non girare il guscio.
  4. L'oleosa chirurgia del testicolo di Ross è spesso eseguita nei bambini al di sotto dei due anni di età. La rimozione dell'idropisia viene effettuata attraverso una piccola incisione nell'area dello scroto. La dissezione del tessuto di Ross passa tra le gonadi. Attraverso l'incisione sulla superficie viene rimosso il processo vaginale. È legato in alto e in basso e rimosso.

A dinamica negativa di questa malattia l'intervento chirurgico, in la maggior parte casi, è effettuato sopra l'età di 1,5 a 2 - hlet. Accelerando lo sviluppo di una femmina in uno stato di tensione della femmina, l'operazione può essere eseguita più presto.

Al momento attuale ci sono 4 tipi principali di trattamento operativo del sistema di approvvigionamento idrico: • Bergman: questa operazione viene eseguita con una grande quantità di acqua con un ispessimento dei gusci. Accesso performativo, utilizzando la siringa per rimuovere il liquido, il guscio addominale viene rimosso e il lume patologico viene rimosso.

Quindi, il donatore viene caricato nelle cicatrici e il Vinkelman • lo straniero viene tenuto in anestesia generale e i bambini di età inferiore all'età. Esegui un certo orologio accessorio in una cella, poi addome in plastica e petalo.

A questo guscio, quando il "dentro" è consumato, vengono rimossi • Il signore - la sacca d'acqua viene spruzzata, ma viene girata indietro. • Metodo di punteggiatura: conducono un'aspirazione e "aspirazione" del fluido in eccesso.

I sintomi dei testicoli idropici

Il sintomo principale e più evidente dell'idropisia è gonfiore e gonfiore dei testicoli. Un testicolo diventa più grande dell'altro. Questo gonfiore può essere minore o piuttosto grande. Lo schema della foto sopra mostra chiaramente come appare.

Solitamente l'idropisia non causa ansia. Nella maggior parte dei casi, l'unico

Questa condizione è un aumento dello scroto - su uno o entrambi i lati. Al tatto, l'idrocele viene percepito come una formazione indolore che ha una consistenza elastica.

Gryzhayaichkadiagnostika

La diagnosi di ernia inguinale-scrotale congenita si verifica in ospedale. La presenza del difetto è determinata durante gli esami medici del neonato. In un'età successiva, la diagnosi di patologia richiede una visita al chirurgo. I seguenti metodi sono usati per confermare la diagnosi di ernia:

  • diafanoscopia (scrutare lo scroto con un raggio di luce),
  • diagnosi ecografica dei linfonodi dei testicoli e dell'inguine per escludere la massa tumorale e determinare il volume del difetto,
  • radiografia a contrasto
  • biopsia del contenuto erniario (raramente eseguita se si sospetta una cisti del cavo spermatico).

La patologia richiede la differenziazione con l'idropisia, l'infiammazione e la dilatazione dei vasi dei testicoli.

Per impostare la diagnosi e diagnosticare la malattia, vengono eseguiti i seguenti esami: • Esame di un chirurgo pediatrico per eseguire pre-diagnosi e diagnosi • Diafanoscopia e radiografia in rari casi • Ecografia - area diagnostica

• Necessario effettuare un'ispezione. Il medico deve valutare visivamente le dimensioni e le condizioni della borsa a sandwich e la formazione della formazione in due posizioni - verticalmente orizzontale • Eseguire un'ecografia - diagnosticare il tallone della cavità addominale esterna e le loro condizioni.

Questo metodo è il più informativo, è obbligatorio impostare la diagnosi • Possibilità di assegnare ulteriori metodi alle indicazioni: cistografia, irrigoscopia, cistoscopia.

È possibile curare l'idrocele senza chirurgia?

Quando l'idrocele non è sempre un intervento chirurgico necessario. Per molti uomini sotto i 65 anni, la gocciolina testicolare passa da sola. In età avanzata, di solito non passa. Se il trattamento chirurgico non è indicato,

anche senza bisogno.

Con l'idropisia reattiva (sintomatica) del testicolo, la causa principale deve essere trattata. Ad esempio, gli antibiotici sono prescritti per i processi infettivi. Il medico può raccomandare di indossare sospensori speciali di supporto.

Puntura con testicolo idropico

Durante la puntura, una cisti viene perforata con un ago e il fluido viene rimosso da esso. Tale procedura nella maggior parte dei casi porta solo un effetto temporaneo, quindi l'idrocele restituisce. Durante la puntura vi è il rischio di scottature

e sviluppo del processo purulento. Pertanto, questo metodo di trattamento è utilizzato solo nei casi in cui l'idrocele deve essere eliminato, ma per un motivo o un altro, un uomo non può sottoporsi a una procedura chirurgica. Inoltre, la puntura viene utilizzata con l'idropisia del testicolo.

Dopo la rimozione del liquido dallo scroto, la scleroterapia può essere eseguita - i farmaci (alcool, Betadine) vengono iniettati in una cisti d'irrigazione, che provoca una bruciatura delle pareti dall'interno e la chiusura del lume. Ma anche questo metodo dà spesso un effetto temporaneo e il suo utilizzo può essere accompagnato da alcune complicazioni

Chirurgia idrocele

Istruzioni generali sui tempi dell'operazione con il testicolo dropsy:

  • Con l'idrocele viene solitamente monitorato un bambino di età inferiore a 1 anno, poiché durante questo periodo l'idropisia può passare da sola.
  • Con l'idrocele congenito, la chirurgia viene solitamente eseguita all'età di 1,5-2 anni.
  • Nell'idrocele sintomatico, l'operazione è indicata se il trattamento conservativo della causa sottostante per un tempo sufficientemente lungo non ha prodotto un effetto.
  • L'idrope testicolare causata da un trauma viene operata dopo 3-6 mesi.
  • Nei bambini fino a 2 anni, la chirurgia viene eseguita nei casi in cui l'idropisia si combina con un'ernia inguinale, è complicata dall'infezione, è tesa e sta crescendo rapidamente.

Ci sono varie opzioni per l'intervento chirurgico nell'idropisia del testicolo:

  • Con l'idropisia non comunicante, il Signore, Winkelman e Bergman eseguono le operazioni. Non c'è alcuna differenza fondamentale tra questi tre tipi di interventi chirurgici.
  • Con riferito idropisia, viene eseguita la chirurgia Ross.

L'operazione di Lord in idrocele

Durante l'operazione, il Signore disseziona le membrane testicolari, rimuove il liquido ed esegue il cosiddetto arricciamento della membrana vaginale testicolare, determinando le condizioni per il deflusso del fluido. Questo tipo di intervento chirurgico consente di ridurre al minimo il trauma del testicolo che alimenta i suoi vasi.

Il metodo del Signore non è adatto per l'idropsia esistente a lungo termine del testicolo, poiché ciò aumenta la rigidità delle membrane testicolari, che non consente di ottenere un risultato soddisfacente.

Chirurgia di Ross per il testicolo idropico

Lo scopo dell'operazione Ross è quello di eliminare la comunicazione tra il processo vaginale e la cavità addominale. Il processo vaginale è attraversato, parzialmente rimosso, la sua estremità superiore è legata e nella parte inferiore c'è un'apertura per il deflusso del fluido.

L'intervento di Ross è uno dei modi migliori per trattare l'edema testicolare congenito. Ma la sua implementazione richiede una certa esperienza e abilità dal chirurgo, poiché durante l'operazione è possibile danneggiare facilmente gli elementi del cordone spermatico.

Operazione Winckelmann per il testicolo idropico

Durante l'operazione di Winckelmann, la cisti dissezionatrice viene sezionata, viene letteralmente capovolta e cucita attorno al testicolo e alla sua appendice.

Le operazioni di Winckelmann e di Lord non vengono solitamente usate per idroceli di grandi dimensioni, poiché allo stesso tempo la guaina di una cisti trasportata dall'acqua è fortemente tesa, c'è un eccesso di essa.

L'operazione Bergman è adatta nei casi in cui l'idrocele è grande. Durante l'intervento chirurgico, una parte del guscio testicolare viene rimosso e il resto viene cucito.

Il costo della chirurgia per il testicolo idropico

  • Se a tuo figlio viene diagnosticata l'idrocele, un urologo osserverà il bambino fino all'età di due anni. Valuta il grado di patologia e il suo decorso. Di solito, i bambini non vengono operati fino a questa età, poiché la patologia può scomparire da sola.
  • In età avanzata, se questa condizione non è passata, si raccomanda al bambino di sottoporsi a trattamento chirurgico di patologia.
  • Ad oggi, non esiste un metodo conservativo (con l'aiuto dei farmaci) di trattamento dell'idropisia del testicolo. Pertanto, questa malattia è soggetta solo al trattamento chirurgico.

Ricetta 1: applicare una bottiglia a compressione. Per la preparazione, è necessario versare metà delle foglie e 50 graminacee sul terreno per 1 ora, trascorso questo tempo, mettere questa "infusione" sotto una pioggia debole per 15 minuti. Dopo la maturazione, è necessario inumidire con un panno rotante e applicarlo allo scroto. La procedura dovrebbe essere eseguita al punto di ripresa.

Ricetta 2: preparazione di un maceroot. Per questo, 50: 50 mescola un'arancia e una crema di panna. Unguento nel sangue. I testicoli avvolgono la salviettina marshmallow e il bambino viene lavato con scioltezza. Densamente dotato per oggi, come benda di supporto per il polso.

  • Tattiche di attesa. Le tattiche in grande aspettativa vengono utilizzate quando un medico ha dei dubbi sul motivo della formazione di un'ernia. In questo caso, il medico monitora lo sviluppo della patologia e le condizioni del paziente.
  • Questo viene fatto al fine di determinare il corso dell'intervento chirurgico pianificato e la sua metodologia. Inoltre, a causa di cambiamenti legati all'età, l'ernia può auto-accumulare ed essere eliminata nel tempo. Ma i bambini sono esclusi da questo momento diagnostico.
  • I metodi non chirurgici possono essere utilizzati negli uomini che hanno un'ernia di piccole dimensioni. In questi casi, l'ernia viene reimpostata e può prescrivere l'uso di una benda specifica.
  • Chirurgia per escissione di ernia. Questo è il metodo più usato per il trattamento di un'ernia inguinale, che è garantita per escludere il pizzicamento del contenuto del sacco erniario.
  • Vale la pena sapere che finalmente rimuovere un'ernia è possibile solo con l'aiuto di un'operazione. In caso di rifiuto dell'intervento chirurgico, può portare alla violazione dell'ernia e della necrosi del contenuto del sacco erniario.

Oggi è un giorno di possibili operazioni per bambini e adulti.

• riparazione ernia ostruttiva metodologica (riparazione di ernia). Questo metodo si basa sulla chiusura chirurgica del gioco del collo riccio, dopo la gestione dei salti, utilizzando impianti del tessuto

Con l'uso di un poro

A questo scopo, c'è una contrazione dell'abisso.

Otekyaichkaposleoperatsiigryzhi

La chirurgia per rimuovere un'ernia testicolare è l'unico trattamento per un difetto che dà un risultato duraturo. Può essere eseguito regolarmente o urgentemente.

La rimozione programmata dell'ernia scrotale nei bambini viene effettuata in 1-1,5 anni. Ciò è dovuto al fatto che i bambini di questa età sono già abbastanza forti per una riabilitazione rapida dopo l'anestesia, la chirurgia e la successiva terapia farmacologica.

Il rinvio a una data successiva senza una causa correlata alla salute del bambino può portare a complicazioni, poiché i bambini di un anno sono abbastanza mobili e possono trattenere accidentalmente l'intestino durante l'attività.

Quali sono le conseguenze dell'idrocele?

Nella fase iniziale della malattia, le condizioni del bambino possono rimanere entro il range di normalità. Tuttavia, anche la presenza di un'ernia nella cavità addominale quando si preme sullo scroto non è un motivo per ignorare la patologia.

In assenza di trattamento conservativo o chirurgico, la protrusione erniaria può portare a gravi complicanze. Questi includono la violazione della zona intestinale, l'ostruzione delle masse fecali, l'infiammazione del peritoneo o appendice, la formazione di un difetto irriducibile dello scroto.

Processo educativo e tipi di malattia

Il meccanismo di formazione dalla cavità addominale della "tasca" per i testicoli si verifica dalla 28a settimana di gravidanza e normalmente dovrebbe chiudersi prima della nascita o durante i primi mesi di vita. Un canale d'acqua non chiuso significa un messaggio formato attraverso il quale il fluido peritoneale prodotto può muoversi liberamente dalla cavità addominale alle membrane dei testicoli e ritorno. Questo tipo di idropisia è chiamato comunicare. Nel caso in cui la tasca sia chiusa, la produzione di un fluido dal guscio può avvenire indipendentemente, formando un idrocele isolato e richiede un metodo di trattamento leggermente diverso.

L'idropisia comunicante del testicolo in un bambino può cambiare le sue dimensioni in poche ore, il che consente di osservare le condizioni del paziente, a differenza di quelle isolate, che sono in grado di aumentare lentamente. Il pericolo di una cavità aperta e non cavità risiede nella probabilità di formazione di un'ernia inguinale, perché quando l'idropisia si accumula nelle membrane. Che cosa causa il gonfiore di uno o di entrambi i testicoli, e talvolta l'intero scroto. Nel caso di localizzazione del fluido in un altro punto dello scroto, esiste la possibilità di formazione di una cisti isolata.

Inoltre, l'idropisia delle membrane testicolari ha due forme:

  • intenso, in cui la cavità è sotto forte pressione del fluido
  • non una forma tesa.

Con una forte pressione, il canale inguinale e la tasca addominale possono crescere e aprirsi ancora di più. Ciò comporta complicazioni nella forma di un'ernia e disturbi intestinali.

Fattori causali

Le ragioni che provocano cambiamenti fisiologici nella regione inguinale possono essere sia fattori esterni che interni. Su questa base, 2 gruppi principali di idropisia dei testicoli nei ragazzi sono divisi:

Aumentare.

1. L'idrocele congenito, di norma, è riconosciuto nella maggior parte dei casi anche nell'infanzia e le sue cause sono disturbi dello sviluppo dei testicoli nello stato intrauterino:

  • alcuni farmaci possono causare cambiamenti nella formazione di organi fetali, che possono causare la formazione di idropisia nel neonato,
  • una rosolia per una donna incinta può avere conseguenze negative che possono influenzare la formazione di varie patologie tra cui l'idropisia del testicolo in un neonato,
  • la predisposizione genetica all'idropisia dei testicoli nel neonato è estremamente rara, ma agisce anche come una delle possibili cause.

2. La forma acquisita di idrocele tekstikula deriva da danni esterni o malattie passate, che erano accompagnate da infiammazione:

  • colpi e ferite
  • procedure chirurgiche anormali
  • violazioni del sistema cardiovascolare, che porta alla stagnazione del sangue negli organi pelvici,
  • infiammazione del sistema urogenitale.

Sfortunatamente, non tutti sanno che a volte un forte colpo alla zona inguinale può portare a formazioni gravi nel ragazzo, e ulteriormente causare infertilità.

In seguito a uno o più dei suddetti fattori, il testicolo si gonfia, cresce di dimensioni e può avere una tinta bluastra, ma non causa disagio particolarmente evidente. Ma se non chiedi consiglio e aiuto da un medico, c'è il rischio che la malattia passi ad una forma acuta di idropisia, dove i sintomi sono più pronunciati e possono essere accompagnati da sensazioni dolorose sia nel neonato che nell'adulto. In alcuni casi, può essere formata una cisti testicolare.

Un tumore testicolare nei bambini dopo microtrauma può non essere doloroso e apparire, di solito in una metà dello scroto, per esempio, nell'area del testicolo destro, e quindi può anche gonfiare quello sinistro.

Come riconoscere la patologia

Nei neonati e nei bambini piccoli in età prescolare, i genitori possono notare i primi sintomi di idropisia durante le procedure igieniche.

Di regola, i sintomi di una gocciolina testicolare in un neonato, un testicolo in bambini e adolescenti sono:

  • gonfiore e gonfiore di uno o due testicoli contemporaneamente,
  • sfumatura bluastra della zona inguinale.

Possono anche essere aggiunti successivamente:

  • dolore all'inguine,
  • rossore scrotale,
  • aumento della temperatura corporea, debolezza e leggero tremito del corpo,
  • in alcuni casi, nausea.

Negli adolescenti, è più difficile identificare questa malattia, dal momento che sono indipendenti e spesso timidi di parlare di problemi di natura simile, preferendo utilizzare le informazioni di un'altra fonte. Se il testicolo viene diagnosticato nei ragazzi, il trattamento non ha bisogno di essere rinviato. Se identificate questi sintomi, dovreste consultare immediatamente un medico, perché nei ragazzi l'idrocele può differenziarsi da un'ernia inguinale, una cisti formata e altre patologie.

Che cosa è comune in idropisia con una cisti e ernia

Il liquido accumulato nello scroto può causare la formazione della cisti testicolare e, nel punto più alto della regione inguinale, l'ernia inguinale e la cisti del tubulo seminifero. La cisti del testicolo ha una forma arrotondata e contorni chiari, che facilita la sua identificazione e rimozione chirurgica.

L'ernia risultante con l'idrolisi segnalante viene corretta riducendone il contenuto nella cavità, dopodiché il gonfiore scompare gradualmente, cosa che non può essere eseguita con l'idropisia non comunicante.

Ernia testicolo Aumentare.

La cisti del testicolo e del tubulo seminifero può essere sia benigna che maligna, ma in ogni caso la loro formazione interferisce con la normale circolazione sanguigna nell'organo e influenza l'ulteriore sviluppo della distrofia.

Recentemente, le statistiche sulla formazione delle cisti parlano di un aumento del numero di pazienti con questa diagnosi, la cui conseguenza è l'infertilità maschile.

Trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico è considerato l'unico metodo affidabile per il completo smaltimento dell'ernia. Per le ernie inguinale-scrotali nei ragazzi, la chirurgia viene eseguita come pianificato. Con lo sviluppo di complicanze, è necessario eseguire un intervento chirurgico su una base di emergenza, senza previa preparazione del paziente, poiché vi è un rischio per la vita e la salute del paziente.

La preparazione per un'operazione pianificata ha i seguenti passaggi:

  1. Pulizia dell'intestino e della vescica.
  2. Poche ore prima è vietato mangiare.
  3. Assunzione di antibiotici per prevenire l'infezione della ferita.
  4. Installazione di un catetere urinario.

L'intervento viene eseguito in anestesia locale, non dura più di un'ora. Durante l'operazione, il chirurgo esegue una piccola incisione nell'area dell'inguine, tagliando il tessuto. Dopo aver valutato le condizioni degli organi interni, il contenuto del sacco erniario viene fissato, l'anello inguinale viene suturato. Per questo, viene utilizzato il tessuto del paziente o un impianto speciale. La fase finale dell'operazione è la cucitura del tessuto peritoneale del paziente.

L'intervento chirurgico è ben tollerato dai bambini, raramente accompagnato da complicazioni e ri-sviluppo di ernie.

Ostruzione intestinale

La penetrazione nel canale inguinale delle aree intestinali provoca un malfunzionamento dell'apparato digerente. Il bambino perde l'appetito, soffre di stitichezza, vomito, non porta sollievo. Un piccolo paziente può lamentare dolori addominali.

La penetrazione nel canale inguinale delle aree intestinali provoca un malfunzionamento dell'apparato digerente.

All'esame, il paziente ha notato pallore della pelle, distensione addominale, apatia. Il paziente necessita di un intervento chirurgico urgente.

Fare una diagnosi

Poiché i sintomi caratteristici di questa malattia sono il gonfiore molto evidente dello scroto su uno o due lati, la scelta di un medico è ovvia: un chirurgo pediatrico o un urologo pediatrico. Dopo che il medico ha esaminato con l'aiuto del sentimento, altri metodi di diagnosi sono prescritti per una diagnosi più accurata e ulteriori trattamenti come gli ultrasuoni, e in alcuni casi prendendo un campione di tessuti acquatici (puntura). Ciò consente di aggiungere un'immagine più accurata delle condizioni del paziente e determinare come trattare. L'edema del neonato, di regola, non richiede metodi supplementari di scoperta e più spesso è effettuato per mezzo di palpazione.

Metodi di trattamento

L'edema del neonato, di regola, è di natura temporanea e la capacità di auto-dissolversi, pertanto, vengono utilizzate tattiche di attesa e osservazione, oltre a un divieto categoriale di qualsiasi tentativo di cura, consentendo così al processo addominale di auto-crescere. La chirurgia per l'idropisia dei testicoli di un neonato è estremamente rara.

Trattamento chirurgico

L'idrocele nei bambini di età superiore ad un anno con una forma congenita implica un trattamento chirurgico obbligatorio. Nel caso in cui una lesione o una malattia abbia causato un idrocele, l'intervento chirurgico non è raccomandato prima di 3 mesi dopo la lesione.

L'operazione per l'idropisia delle membrane testicolari viene eseguita secondo le seguenti indicazioni:

  • ernia all'inguine,
  • tektikula cambia periodicamente le sue dimensioni dall'aumentato, diminuendo gradualmente,
  • disagio nella zona inguinale, che si manifesta a lungo,
  • malattie infettive che sono comparse nel processo di formazione dell'idropisia nei testicoli nei bambini.

Trattamenti alternativi

È logico che molti si stiano chiedendo come curare l'idropisia in modo alternativo e rivolgersi ai rimedi popolari. Tali metodi di trattamento hanno già dimostrato la loro efficacia, ma solo come prescritto dal medico curante. E l'idropisia dei testicoli nei ragazzi prevede il trattamento di due tipi solo dopo la decisione del medico. Quando l'idropisia delle membrane testicolari, unguento di calendula, miscelato in proporzioni uguali con la crema da latte, i decotti di camomilla per il gonfiore sono un rimedio efficace. La miscela risultante macchia le zone gonfie dello scroto durante l'ora di coricarsi.

Non essendo di per sé una malattia pericolosa, l'idrocele richiede ancora un trattamento immediato e una prevenzione sistematica, poiché le complicazioni possono aggiungere problemi alla vita abituale del paziente. Trattamento farmacologico qualificato e trattamento con rimedi popolari, una terapia opportunamente selezionata aiuterà ad evitare situazioni di disagio, preservare la funzione riproduttiva degli uomini e mantenere uno standard di vita adeguato. Leggi di più su idropisia negli uomini e come si differenzia da una ciste qui.

Cause di patologia

L'ernia testicolare può essere congenita o acquisita.

1. Ernia congenita diventa il risultato di un disturbo dello sviluppo nell'embriogenesi. Durante lo sviluppo fetale, le gonadi del ragazzo non si trovano nello scroto, ma nella cavità addominale. Occupano la loro posizione permanente alla fine della gravidanza, lasciandosi cadere nello scroto con l'aiuto del processo del peritoneo. Il canale attraverso il quale i testicoli scendono deve essere chiuso dal momento in cui il bambino nasce. Se per qualsiasi motivo questo non accade, rimane un messaggio tra lo scroto e il peritoneo. Di conseguenza, è probabile lo sviluppo di un idrocele o ernia del testicolo in un neonato. L'ernia si forma quando entra nel processo vaginale delle anse intestinali.

2. Ernia acquisita i testicoli negli uomini possono derivare da:

  • sforzo fisico sproporzionato, sollevamento pesi,
  • testicoli ipolipidici
  • vene varicose del testicolo,
  • predisposizione ereditaria

L'ernia del testicolo in un bambino è visivamente visibile, come una sporgenza nella zona inguinale. Con la tensione, lo sforzo fisico, urlando, tossendo, ridendo, la protrusione diventa più grande. L'ernia sui testicoli negli uomini è accompagnata da dolore all'inguine, aggravato dallo sforzo. I pazienti si lamentano di una violazione della sedia - un'ernia porta alla stitichezza.

laparoscopia

Questa tecnologia di intervento chirurgico consente di non aprire il canale inguinale patologicamente modificato e di accedervi utilizzando diverse piccole forature. Allo stesso tempo il rischio di lesioni, le complicanze sono ridotte al minimo. L'intervento viene eseguito in anestesia generale. L'operazione non richiede un lungo periodo di riabilitazione e dopo poche ore il piccolo paziente può tornare a casa.

Durante la laparoscopia, uno strumento con attrezzatura ottica viene inserito nella cavità addominale.

Durante la laparoscopia, uno strumento con apparecchiature ottiche e altre attrezzature chirurgiche necessarie sono inseriti nella cavità addominale. La durata dell'intervento non è più di mezz'ora.

Il trattamento laparoscopico è ben tollerato dai bambini e raramente causa ricaduta.

Guarda il video: Le patologie del canale inguinale nel bambino: il testicolo ritenuto (Settembre 2019).

Loading...