A proposito di ernie in generale

Protrusione cervicale della colonna vertebrale: come trattare una malattia e le sue conseguenze?

La sporgenza dei dischi della colonna vertebrale cervicale è una forma semplice e comune di ernia.

Come conseguenza di malattie della colonna vertebrale o di un'immunità indebolita e ereditarietà, questa malattia può verificarsi a qualsiasi età e in rappresentanti di qualsiasi professione.

Ma gli esperti più spesso diagnosticano la protrusione in persone che, per la natura della loro professione, non osservano la postura corretta. Di conseguenza, aumenta il carico sulla regione cervicale. Queste professioni includono impiegati, seduti tutto il giorno al computer o macchinisti.

Nel trattamento della protrusione, è importante identificare i sintomi in tempo e contattare uno specialista qualificato. Nell'articolo seguente descriveremo quali sintomi sono caratteristici della malattia nella regione cervicale e quale complesso di trattamento è più efficace.

Protrusione cervicale del disco spinale: che cos'è?

Protrusione dei dischi cervicali vertebrali

La sporgenza del rachide cervicale è una malattia piuttosto grave ed estremamente pericolosa. Ciò è dovuto al fatto che la regione cervicale è estremamente vulnerabile - il canale vertebrale qui è molto sottile, mentre allo stesso tempo una massa di canali nervosi lo attraversa.

In uno stato di salute, i dischi cervicali smorzano con successo il movimento delle vertebre e compensano il carico sulla colonna vertebrale.

Ma a seguito dell'impatto di fattori negativi, iniziano a perdere le loro proprietà ammortizzanti. E poi iniziano i problemi spinali. Vale la pena iniziare ricordando che i dischi intervertebrali non si nutrono attraverso i vasi sanguigni, ma ricevono i microelementi e le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per diffusione dai tessuti adiacenti.

Se l'afflusso di sangue ai tessuti circostanti è disturbato (perché questo può accadere, lo diremo ulteriormente), il disco intervertebrale risulta "affamato", che non lo colpisce nel modo migliore. Innanzitutto, il nucleo del disco inizia a perdere acqua, con il risultato che perde le sue proprietà ammortizzanti. Allo stesso tempo, soffre di una mancanza di nutrienti e di un anello fibroso che mantiene il nucleo del disco nello spazio intervertebrale.

Di conseguenza, si sviluppa il processo degenerativo-distrofico.

L'anello fibroso inizia a "perdere terreno", perde la sua densità ed elasticità e le microcracks iniziano ad apparire su di esso. Allo stesso tempo, il nucleo della polpa del disco divenne più rigido e il carico da esso non scomparve da nessuna parte. In questa fase dello sviluppo della malattia, non c'è ancora dolore, solo un lieve disagio e una sensazione di stanchezza costante sono possibili.

A causa del fatto che il nucleo è diventato più rigoroso, inizia a fare pressione sull'anello fibroso, che ha anche sofferto di carenza di nutrienti. Va notato che nel momento in cui si forma la sporgenza dei dischi del rachide cervicale, la struttura dell'anello fibroso è già stata distrutta del 60-70%.

A causa della pressione esercitata dal nucleo e dell'indebolimento della struttura dell'anello fibroso, appare la protrusione. In generale, si può affermare che la protrusione è una sporgenza del disco intervertebrale oltre i suoi limiti anatomici.

Se hai trovato alcuni dei sintomi sopra descritti, dovresti consultare immediatamente un medico. Considera che la regione cervicale è estremamente vulnerabile, cosa che abbiamo già detto più di una volta. Se in altre parti della colonna vertebrale, una protuberanza intervertebrale di 3-4 mm può passare inosservata per un lungo periodo, quindi per una protrusione cervicale di dimensioni 1 mm è già un problema serio e la causa del dolore.

Inoltre, una protrusione fortemente sporgente può benissimo spremere una delle arterie vicino alla colonna vertebrale. Queste arterie nutrono il cervello con il sangue, quindi la loro compressione può portare a un ictus e persino a una paralisi.

Intorno al segmento del paziente, legamenti e muscoli spesso iniziano ad infiammarsi, il che provoca un danno aggiuntivo al corpo e può causare la comparsa di radicolite cervicale, che è una malattia intrattabile e molto dolorosa.

Questo termine è letteralmente dal latino "protrusione", dal punto di vista medico, significa protrusione del disco intervertebrale oltre la colonna vertebrale. La protrusione è un punto di riferimento per le formazioni erniali, cioè può essere interpretata a suo modo come un'ernia, ma senza rompere l'anello fibroso.

Letteralmente tradotto dal latino, la protrusione significa protrusione, protrusione. Questo termine è usato per designare uno degli stadi di dislocazione (spostamento) del disco intervertebrale con la successiva formazione di un'ernia del disco. Sebbene questa affermazione dal punto di vista anatomico non sia del tutto corretta.

La protrusione è la stessa ernia intervertebrale, solo nella fase iniziale, quando la parte interna del disco, il nucleo gelatinoso, continua a non oltrepassare il guscio esterno, l'anello fibroso.

Successivamente, mentre la patologia progredisce, il nucleo spostato si blocca fuori dal disco come una goccia (estrusione), dopo di che il guscio potrebbe rompersi, il nucleo liquido fuoriesce o entra nel lume del canale spinale (sequestro).

Sfortunatamente, senza trattamento, le previsioni sono deludenti. Le protrusioni sono soggette a deterioramento e complicazione. Sullo sfondo della malattia si verificano un sovraccarico spinale e lo sviluppo di protrusioni multiple, sullo sfondo delle quali appaiono le ernie intervertebrali.

A causa delle caratteristiche anatomiche della protrusione in questa sezione, possono provocare dolore alle mani, atrofia, debolezza alle gambe e dolore cronico alle gambe. La sporgenza anche di piccole dimensioni può causare seri problemi in tutto il corpo.

Protrusione cervicale - spostamento del disco intervertebrale, a causa del quale vi è compressione sulle terminazioni nervose. In assenza di una terapia adeguata, la malattia progredisce e si sviluppa un'ernia intervertebrale.

Procedendo dalla struttura anatomica del corpo umano, la protrusione è un'ernia, ma nella fase iniziale, quando il nucleo gelatinoso (metà del disco) continua a non lasciare il bordo dell'anello fibroso. Nel processo di progressione della malattia, il nucleo continua a spostarsi oltre il disco, formando un'estrusione. Nei casi avanzati, il nucleo liquido può fuoriuscire o non muoversi completamente nel lume del canale spinale (sequestro).

Le cause della protrusione

Il rachide cervicale ha sette vertebre, tra le quali sono dischi intervertebrali. Questo reparto è piuttosto una struttura mobile, in cui i dischi svolgono un ruolo chiave, fornendo elasticità e attività dei movimenti del collo, oltre ad essere responsabili della stabilità della posizione della testa. E se almeno un disco si consuma, appaiono le protrusioni, che possono essere un fenomeno causale di compressione del midollo spinale o delle sue radici.

La principale causa di rigonfiamento dei dischi intervertebrali nella regione cervicale e in altre parti della colonna vertebrale è considerata una conseguenza dell'osteocondrosi, che crea condizioni favorevoli per lo sviluppo della patologia nei dischi:

  • mancanza d'acqua
  • perdita di aminoacidi e micronutrienti essenziali.
Sullo sfondo di tali cambiamenti, lo stato di elasticità dei dischi peggiora, si appiattiscono e si gonfiano leggermente, formando delle sporgenze. Nel corso del tempo, potrebbe esserci una rottura dell'anello fibroso, in cui il disco cade. E questo caso sta già parlando dello sviluppo di tumori - ernia del disco.

Oltre all'osteocondrosi, le seguenti malattie portano all'insorgenza della malattia:

  1. scoliosi,
  2. osteoporosi,
  3. cifosi, lordosi,
  4. varie lesioni spinali.

Cioè, i fattori che influenzano lo sviluppo del rigonfiamento dei dischi intervertebrali sono vari processi distrofici, in conseguenza dei quali le proprietà di deprezzamento del disco sono gradualmente perse, i suoi tessuti si asciugano, perdono elasticità e cambiano struttura, formando crepe nell'anello fibroso.

Tutti questi processi portano principalmente al pizzicamento dei nervi e, quindi, al dolore. La protrusione può essere osservata in qualsiasi parte della colonna vertebrale.

Ma il più clinicamente significativo è la protrusione nella regione cervicale, poiché è attraverso il collo che passano le principali comunicazioni vitali (la trachea, l'esofago, il midollo spinale cervicale, le grandi arterie e le vene).

Inoltre, nelle immediate vicinanze c'è il cervello, che può essere coinvolto in questo processo patologico. Pertanto, un trattamento adeguato della protrusione della colonna cervicale svolge un ruolo importante nella conservazione della salute, della disabilità e, a volte, della vita del paziente.

I dischi di miscelazione in qualsiasi parte della colonna vertebrale, compresa la cervicale, non sono una malattia indipendente. La protrusione si sviluppa sempre come complicazione di processi degenerativi - distrofici, in un modo o nell'altro che portano al diradamento del tessuto cartilagineo dei dischi intervertebrali.

Il più delle volte nel ruolo di un tale processo è l'osteocondrosi, che più spesso colpisce la zona lombare e il collo. Inoltre, i dischi possono spostarsi a causa di deformità spinali congenite e acquisite (scoliosi). L'ernia può svilupparsi a causa dell'osteoporosi (rarefazione) del tessuto osseo delle vertebre, nonché a causa di lesioni e processi neoplastici.

Tra i fattori predisponenti che portano alla sporgenza dei dischi nella regione cervicale, si distinguono:

  • iponutrizione
  • Immunità debole
  • Eredità gravata
  • Eccessiva attività motoria
  • L'inattività fisica
  • Ipotermia frequente
  • Lunga permanenza in una posizione scomoda.

Molto spesso, le protrusioni sono causate da una varietà di lesioni, malattie degli organi interni e infezioni, che provocano un metabolismo disturbato nella colonna cervicale. Si ritiene che in alcuni casi l'aspetto della protrusione possa essere dovuto a fattori ereditari.

Se una persona ha già malattie spinali (osteocondrosi, cifosi, scoliosi, ecc.), Può anche causare una protrusione. Tuttavia, la malattia può venire inaspettatamente a causa di cambiamenti legati all'età, per esempio.

Ma la ragione più ovvia per la comparsa della protrusione è la cattiva postura e il conseguente carico eccessivo sul rachide cervicale. Ciò è particolarmente vero per le persone che, a causa dei loro doveri professionali, devono trascorrere molto tempo a testa bassa o in una posizione scomoda.

Questi sono, ad esempio, dattilografi e operatori di PC che trascorrono quasi tutto il giorno nella stessa posizione (con la testa leggermente inclinata in avanti), mentre conducono uno stile di vita sedentario, che porta a disordini metabolici. Dal momento che i nutrienti vengono inviati al disco intervertebrale per diffusione, la quasi completa assenza di stress influisce negativamente su questo processo.

Allo stesso tempo, alcuni muscoli del collo sono costantemente sovraccaricati, il che può anche causare la comparsa di dolore.

In una persona sana, all'interno dei dischi intervertebrali cervicali c'è un nucleo che ha una consistenza gelatinosa. Intorno al nucleo è tessuto fibroso - denso, ma materia elastica.

Il dispositivo descritto consente di ridurre i fenomeni negativi che si verificano quando il carico sulla colonna vertebrale. Per molte ragioni, il nucleo e il tessuto fibroso potrebbero non ricevere nutrienti, il che comporta le seguenti conseguenze:

  1. la consistenza gelatinosa del nucleo diventa densa,
  2. la membrana fibrosa perde elasticità,
  3. il nucleo cessa di essere detenuto nella stessa posizione
  4. il disco vertebrale si estende oltre i confini delle vertebre.

Quindi, la protrusione vertebrale è un rigonfiamento del disco intervertebrale nel canale spinale. Di conseguenza, la funzione di ammortamento viene persa, quindi qualsiasi carico porta a sensazioni spiacevoli.

Molte cause portano al verificarsi della protrusione. La presenza stessa della protrusione - un segnale che indica la presenza di cambiamenti distrofici nella colonna vertebrale, che sono una conseguenza di questi fattori:

  • osteoporosi,
  • violazioni della postura,
  • malattia degenerativa del disco,
  • diabete mellito
  • lesioni al collo
  • eredità
  • curvatura della colonna vertebrale.
Tuttavia, ci sono anche fattori predisponenti che accelerano i cambiamenti patologici nel nucleo e nell'anello fibroso della colonna vertebrale.

Questi includono:

  1. ipotermia,
  2. stile di vita sedentario, compresa la permanenza forzata in una posizione a causa di doveri professionali,
  3. scarsa nutrizione,
  4. dipendenza: alcol e fumo,
  5. grande carico sul rachide cervicale,
  6. cambiamenti di età
  7. debolezza del sistema muscolare
  8. testa a gomito.

Classificazioni e stadi della patologia

Classificare la malattia, in base all'area di localizzazione nelle seguenti tre varietà:

  • Colonna vertebrale lombare - vale la pena notare che quest'area della colonna vertebrale è più suscettibile alla malattia in esame, poiché è un grande carico (centro di gravità). Quando la sporgenza del disco intervertebrale, irrita le strutture spinali vicine, che porta a sintomi di dolore nella regione lombare.
  • Cervicale - il rigonfiamento del disco in una determinata area, agendo sulle radici, provoca un forte dolore al collo.
  • La colonna vertebrale toracica è un fenomeno abbastanza raro. Il motivo è il seguente: le costole sono attaccate alle vertebre toraciche, fornendo così una mobilità minima in questa sezione. Tuttavia, è presente una certa quantità di attività motoria e si formano protrusioni durante la degenerazione dei dischi intervertebrali. Loro, parlando nel canale spinale, provocano una serie di manifestazioni sintomatiche.

Le sporgenze possono anche essere suddivise nei seguenti tipi:

  1. Laterale - questo termine indica che la protrusione si trova sul lato, quindi viene anche chiamata protrusione laterale. Questa specie si verifica abbastanza di rado (secondo le statistiche, circa il 10% di tutti i casi) e più spesso si verifica senza sintomi gravi.
  2. Il posterolaterale è il tipo più comune di malattia, situato dietro o dietro la colonna vertebrale. Questa specie ha probabilmente un effetto negativo su molte strutture del midollo spinale. Questo tipo può anche essere abbastanza asintomatico, fino a quando viene rilevato il suo effetto fisico sugli elementi delle terminazioni nervose.
  3. Centrale: questo tipo ha la direzione della protrusione più vicina al centro del sistema spinale. Con questa disposizione, aumenta la probabilità di esposizione al midollo spinale.
  4. Back - il tipo di direzione che emette l'educazione dall'addome alla schiena, spesso portando al dolore.

Le protrusioni sono suddivise in base al tipo di spostamento e all'area della malattia:

  • Dischi sporgenti dorsali. Il tipo più pericoloso di spostamento. Il pericolo principale è nascosto nel fatto che il disco va verso il canale spinale, che è irto di pressione anche con una leggera protrusione. La protrusione dorsale è caratterizzata da sensazioni dolorose acute (specialmente dopo uno sforzo fisico attivo e insolito o quando il corpo non è in posizione naturale). Questo tipo di protrusione del disco è buona per rispondere al trattamento, se la terapia è tempestiva.
  • Offset disco mediano. Viene anche chiamata sporgenza dorsomediana, mediana posteriore, mediana, mediana o centrale. Questa è l'uscita dell'anello fibroso al centro del canale spinale.
  • Le protrusioni mediane non sono molto comuni - il 6% di tutte le sporgenze. Questa malattia non viene spesso rilevata nelle prime fasi dello sviluppo, perché non esiste una sintomatologia pronunciata.
  • La protrusione di Dorosized è pericolosa perché è difficile da diagnosticare nella prima fase e, mentre procede, le sue conseguenze sono molto gravi: risulta essere una compressione sul midollo spinale, ci possono essere complicazioni nella forma della paresi, problemi nel lavoro del peritoneo.
  • Spostamento circolare del disco intervertebrale. Un rigonfiamento del disco circolare uniforme comune (3-12 mm), lo spostamento è cronico e in assenza di un trattamento adeguato, i sintomi neurologici aumentano. Forse l'inizio della disabilità.
  • Disco rigonfio paramediano. Cambiamento di localizzazione nel centro della linea mediana e nel lato. C'è una pressione sul canale spinale. Ci sono protrusioni paramediche destra e sinistra, a seconda di quale lato è la compressione delle fibre nervose. Sintomatologia: visione offuscata e udito (da un lato), parestesia, ipotonia muscolare.
  • Dislocazione del disco foraminale. Succede in due forme: extra- e intraforal (dipende dalla direzione della protrusione - al bordo esterno o interno della colonna vertebrale). Ci sono casi della cosiddetta sporgenza foral corretta - quando la lesione viene osservata per l'intera estensione del canale. Questo tipo di malattia è comune nell'area lombosacrale.
  • Sporgenza del disco posteriore. Offset dall'addome alla schiena, c'è una forte pressione dell'anello fibroso sul midollo spinale. Sindrome del dolore grave, organi peritoneali alterati, motilità alterata, parziale perdita di sensibilità.
  • Protrusione laterale posteriore (o posterolaterale) - spostata sul lato dell'asse della colonna vertebrale. Un problema comune, caratterizzato dalla compressione delle terminazioni nervose su entrambi i lati allo stesso tempo, compressione di altri segmenti della struttura del midollo spinale. Asintomatico in una fase iniziale di sviluppo.
  • Protrusione discale degenerativa Tale terminologia è applicabile a tutti i tipi di spostamento del disco, poiché il processo di degenerazione dell'anello fibroso è accompagnato da una perdita di elasticità, spessore, la comparsa di crepe microscopiche a cui il nucleo è spostato. Il rigonfiamento risultante è chiamato protrusione.
  • Sporgenza del disco polisegmentale. Una lesione localizzata simultaneamente in diversi segmenti della colonna vertebrale (spesso si verifica a causa dello sviluppo dell'osteocondrosi polisegmentale). Accompagnato da mal di testa e vertigini.
  • Diffusione diffusa di dischi intervertebrali. Espansione irregolare e ripetuta del disco oltre la solita localizzazione. Il successo della terapia dipende dalla direzione del pregiudizio.

Si distinguono le seguenti fasi di protrusione.

  1. Fase 1 - protrusione del disco è espressa nella manifestazione di attacchi acuti di dolore locale. Le fessure si formano sull'anello fibroso, la struttura del disco subisce cambiamenti.
  2. Fase 2 - dimensioni di circa 2-3 mm. La natura del dolore diventa ombra irradiante.
  3. Fase 3: la protrusione aumenta, accompagnata dalla precedente rottura dell'anello fibroso. Sintomi: intorpidimento delle estremità, comparsa di disturbi statici-dinamici, sindrome del dolore è in qualche modo migliorata. La formazione di ernia si verifica in questa fase.

I sintomi della protrusione del disco

Le protrusioni risultanti sui dischi, hanno un effetto negativo sulle strutture spinali, causando la comparsa dei seguenti sintomi:

  • dolore locale al collo, manifestazioni spesso croniche,
  • debolezza del sistema muscolare negli arti superiori, in particolare nella spalla e nel gomito,
  • sensazione di intorpidimento e formicolio nelle mani,
  • sensazione di dolore che si irradia lungo gli arti superiori.

La specificità dei sintomi dipende dalla posizione e dall'estensione della patologia.Una manifestazione abbastanza attesa nella malattia attuale è una sensazione dolorosa cronica o acuta nella regione cervicale.

Il quadro clinico ha manifestazioni estese, i principali sono:

  1. dolore intenso o opaco al collo, spesso occipitale,
  2. mal di testa o vertigini, accompagnato da acufene e visione offuscata,
  3. il dolore, come detto sopra, può diffondersi a tutta la regione degli arti superiori e alla testa, con intorpidimento delle dita e debolezza fisica delle mani.

Quando la malattia è localizzata in altre parti della colonna vertebrale, i sintomi sono in una direzione leggermente diversa:

  • durante la protrusione del torace - il dolore costante è osservato nello sterno,
  • con lombare - il dolore si manifesta nella parte bassa della schiena, che può essere data al gluteo e all'arto inferiore. Allo stesso tempo, intorpidimento e inattività fisica di entrambe le gambe sono possibili.

Se parliamo dei sintomi di protrusione del rachide cervicale, devono essere considerate le seguenti caratteristiche anatomiche e fisiologiche di questo dipartimento:

  1. Assenza di dischi in 1 e 2 vertebre cervicali
  2. Vertebra cervicale relativamente alta
  3. Eterogeneità anatomica della struttura delle vertebre cervicali
  4. Passando attraverso i processi spinosi delle vertebre cervicali l'arteria vertebrale che alimenta il sangue al cervello
  5. Complicati ampi movimenti di ampiezza nel collo
  6. La necessità di mantenere costantemente la testa nella giusta posizione
  7. Canale spinale stretto nel rachide cervicale
  8. La presenza di lordosi (flessione fisiologica anteriormente).
Da tutto ciò segue che anche un offset minimo di 1 mm. disco cervicale intervertebrale comporterà alcune manifestazioni cliniche.

Queste manifestazioni sono rappresentate da due gruppi (neurodistrofico e vegetovascolare), che includono:

  • Dolore al collo, cervicale o cervicale
  • Restrizione dei movimenti nella regione cervicale, mal di testa
  • Sensazione di vertigini, rumore o ronzio nelle orecchie
  • Sensibilità compromessa, ridotta gamma di movimento negli arti superiori e nel cingolo scapolare sullo sfondo delle parestesie cutanee (sensazioni spiacevoli specifiche)
  • Fluttuazioni della pressione sanguigna
  • Disturbi del sonno
  • Cambiamenti nella personalità e nel comportamento - pianto, irritabilità, stanchezza.

Come abbiamo detto, la colonna vertebrale cervicale è molto vulnerabile a causa della ristrettezza del canale spinale. Il problema principale è il fatto che la compressione delle radici nervose in questo caso può essere non solo la causa del dolore, ma anche seriamente l'intero corpo. Quindi, vediamo quali sintomi accompagnano questa malattia.

Una sensazione cronica o acuta di dolore nell'area del collo è abbastanza logica e attesa con questa malattia. In questo caso, il dolore può "dare" nella spalla e nel braccio.

Sfortunatamente, la compressione delle radici nervose nella colonna cervicale porta alla comparsa di un numero di sintomi che non sono correlati a prima vista al dolore al collo. In particolare, il torpore delle mani può essere sentito, una violazione della sensibilità delle dita può apparire, una sensazione di "gattonare la pelle d'oca" spesso appare.

Ma se questi sintomi possono ancora essere associati a dolore al collo, allora alcuni sembrano completamente indipendenti. Ad esempio, possono verificarsi improvvisi salti di pressione, vertigini e mal di testa (spesso sembrano combinati), appare l'acufene incomprensibile. Può apparire anche irritabilità, che generalmente non si adatta ai problemi del collo.

Questo è il motivo per cui a volte si scopre che una persona per lungo tempo cerca invano di essere trattata e lamenta problemi cardiaci, anche se i medici non vedono le cause dei picchi di pressione costanti durante la ricerca. E il motivo, si scopre, è nascosto nel collo sotto forma di una piccola protrusione, che irrita la radice del nervo e praticamente non causa dolore.

I segni di protrusione della colonna cervicale dipendono dalla dimensione della protrusione e dal tipo di patologia. Ad esempio, con la forma foraminale di patologia, il rischio di compressione delle radici nervose è alto, quindi il dolore sarà più pronunciato.

Oltre al dolore, possono verificarsi altri sintomi di protrusione:

  1. spasmo muscolare del collo e della fascia scapolare,
  2. sensazioni dolorose nelle zone vicine, ad esempio i muscoli del braccio trapezio,
  3. formicolio al collo,
  4. intorpidimento,
  5. debolezza agli arti superiori.

Con la protrusione e il pizzicamento dell'arteria vertebrale, i sintomi della protrusione si intensificano. Si verificano i seguenti sintomi:

  • aumento della fatica
  • vertigini,
  • perdite di carico
  • dolore nella regione del cuore,
  • deficit uditivo, ronzio nelle orecchie,
  • dolore nella parte posteriore della testa,
  • oscuramento degli occhi.

I dischi sani assorbono facilmente le vertebre durante i vari movimenti, compensando così il carico fisico sulla colonna vertebrale.

Metodi diagnostici

La diagnosi di protrusione del disco cervicale inizia con un esame fisico completo del collo e delle mani. Il medico al tempo stesso controlla il collo per flessibilità, raggio di movimento e altri segni esterni di compressione delle basi nervose e del midollo spinale. Dopo un esame esterno, vengono prescritti esami diagnostici speciali per diagnosticare correttamente la malattia.

Oltre a raccogliere informazioni sui sintomi di protrusione e palpazione delle aree colpite, il medico deve ottenere informazioni più dettagliate.

I metodi di diagnostica strumentale aiutano a far fronte a questo:

  1. tomografia computerizzata utilizzando un agente di contrasto - riconosce il minimo danno e compressione delle radici nervose,
  2. imaging a risonanza magnetica: identificare il luogo in cui si trova la protrusione e individuare le aree interessate, ad esempio le radici oi vasi nervosi bloccati,
  3. Esame a raggi X: determina la distanza tra le vertebre nel sito della lesione,
  4. elettromiografia: studia lo stato del tessuto muscolare e dei nervi periferici, così come le articolazioni neuromuscolari.

Sulla risonanza magnetica, le protrusioni posteriori sono importanti, che a loro volta si dividono in: foraminale, laterale, mediale, diffusa, circolare. Le sporgenze circolari della regione cervicale sono divise in uniforme, circolare-forale e posteriore-circolare.

I più sicuri sono uniformi e laterali. Mentre le protuberanze foraminali foraminali circolari, posteriori-circolari, sono le più pericolose e rappresentano un pericolo per un ulteriore benessere.

Grazie alla risonanza magnetica, è possibile ottenere un quadro accurato della protrusione: il grado di progresso, l'ernia, la condizione generale della colonna vertebrale, la presenza di focolai del processo infiammatorio.

Tomografia computerizzata meno utilizzata e esame radiografico. Questi tipi di diagnostica sono meno informativi e presentano errori significativi.

Ulteriori metodi per rilevare la protrusione includono:

  • mielografia,
  • vertebrale,
  • arteriografia,
  • discografia
  • venovertebrografiyu,
  • mielografia pneumo
  • epidurography,
  • pnevmoepidurografiyu.

Trattamento completo

La fornitura tempestiva di assistenza qualificata consente di eliminare la protrusione del disco intervertebrale in 9 casi su 10. La direzione principale nel trattamento della regione cervicale è l'uso di tutte le misure terapeutiche nel complesso. Solo un tale approccio nella pratica medica dà il massimo effetto.

Considerare i metodi di base del trattamento complesso:

  1. Il metodo della droga - questa tendenza è più sintomatica, e quindi è considerata, di norma, una misura aggiuntiva. La terapia farmacologica include l'uso di antidolorifici, così come i fondi del gruppo non steroideo. Immunostimolanti, complessi vitaminici e minerali sono usati per il rafforzamento generale.
  2. Metodo fisioterapeutico: questo tipo di trattamento viene utilizzato come stimolatore della circolazione sanguigna e dei processi metabolici nei tessuti interessati dalla protrusione. Le procedure più efficaci in questo ambito sono: magnetoterapia, elettroforesi, terapia con paraffina, miostimolazione e altre. Questo metodo è più appropriato da usare dopo il periodo di esacerbazione.
  3. Il massaggio è un metodo che, come la fisioterapia, è indesiderabile durante una riacutizzazione. In caso di una grave malattia clinica, solo il torace, la spalla e le mani devono essere massaggiati. Dopo il periodo di esacerbazione, sono possibili manipolazioni nella regione cervicale. Il massaggio rafforza la muscolatura del collo e aiuta anche a ripristinare la posizione originale del disco e a ridurre le dimensioni della protrusione.
  4. Esercizi - rafforzano anche il sistema muscolare del rachide cervicale. Nel corso del complesso di occupazioni, l'enfasi è posta sull'implementazione delle inclinazioni massime ai lati, l'inclinazione della testa all'indietro o l'affondamento del mento al petto. Non sono ammessi movimenti della testa troppo forti e forti.
  5. Esercizio terapeutico - questo metodo può essere eseguito nel periodo di esacerbazione, poiché il trattamento è un esercizio delicato. Questo tipo include, ad esempio, la trazione spinale con l'ausilio di dispositivi speciali.

Oltre a tutti i metodi che abbiamo elencato, ne vengono utilizzati molti altri.

Attivano il processo del metabolismo, migliorano la circolazione sanguigna, eliminano gli ostacoli di natura muscolare ed energetica, oltre a lottare con vari fenomeni stagnanti nella regione della colonna vertebrale.

Tutte queste azioni danno impulso allo sviluppo del meccanismo naturale di recupero e ripristinano anche la normale funzionalità dei dischi intervertebrali.

Tali misure aggiuntive che sono necessariamente utilizzate in combinazione con i principali metodi includono:

  • digitopressione,
  • agopuntura,
  • terapia del vuoto
  • moksoterapiya,
  • terapia di pietra
  • hirudotherapy.

L'inefficacia delle misure di cui sopra consente l'uso di un metodo chirurgico. La medicina moderna ha una tecnica di alta qualità e nuova - la valorizzazione del laser del disco. L'essenza del metodo: il laser viene alimentato al disco interessato, il nucleo gelatinoso viene parzialmente rimosso, riducendo così la dimensione del disco, il che aiuta a riportarlo nella sua posizione anatomica originale.

Il trattamento delle protrusioni cervicali raggiungerà il risultato desiderato solo se è prescritto e monitorato da uno specialista qualificato in questo campo.

Nella stragrande maggioranza dei casi, la protrusione del disco nella spina dorsale cervicale risponde bene al trattamento conservativo. Questo trattamento prevede la rimozione del dolore e dell'edema dei tessuti molli, il ripristino della sensibilità nella zona interessata, il ripristino delle funzioni spinali.

Uno dei problemi principali nel trattamento della protrusione del disco nella colonna cervicale è l'incapacità di fornire una pace sufficientemente duratura, poiché questa sezione è la più mobile dell'intera colonna vertebrale. Pertanto, il medico cerca sempre di trovare un modo per allungare e fissare la colonna vertebrale, la carne prima di utilizzare colletti speciali. Ciò consente di rimuovere il carico aggiuntivo sul disco interessato.

Dopodiché, il medico prescrive l'uso di antidolorifici e farmaci antinfiammatori non steroidei. L'obiettivo è chiaro: è necessario rimuovere la sindrome del dolore che tormenta il paziente, così come eliminare l'infiammazione e il gonfiore risultanti. L'uso di tali farmaci può ridurre significativamente il dolore e quando si rimuove l'infiammazione diminuisce la compressione delle radici nervose.

Ma il trattamento è tutt'altro che completo, anche se i sintomi sono scomparsi - la protrusione è rimasta al suo posto. In futuro, il medico, se necessario, assegna massaggi, riflessologia o terapia manuale.Inoltre, quasi sempre prescritto trattamento con metodi fisioterapici e un corso di ginnastica terapeutica.

Il trattamento di una tale malattia deve necessariamente essere combinato, il suo compito non è solo quello di eliminare i sintomi della malattia, ma di ripristinare il normale funzionamento della colonna vertebrale.

È molto importante assicurare il miglioramento dei muscoli adiacenti al disco malato: sono i muscoli e i legamenti che ridurranno le dimensioni della protrusione. In futuro, una persona dovrebbe occuparsi personalmente della colonna vertebrale - sviluppare un nuovo stereotipo motorio che consenta di evitare movimenti provocatori, mantenere la condizione del corsetto muscolare del collo e condurre uno stile di vita mobile.

Esercizi che sono suggeriti dal medico durante la protrusione della colonna cervicale dovranno essere eseguiti in seguito in modo indipendente. Ma in ogni caso, va ricordato che la protrusione della colonna vertebrale cervicale è una malattia molto grave, l'auto-trattamento in questo caso è inaccettabile, poiché può portare a conseguenze veramente tragiche.

Metodo di trattamento farmacologico di protrusione

I farmaci possono influenzare l'attenzione infiammatoria e alleviare il disagio, quindi i medici prescrivono farmaci in primo luogo. Affinché la terapia porti a un risultato positivo, saranno necessari farmaci di diversi gruppi:

  1. Analgesici (Aspirina, Analgin). I farmaci eliminano il dolore, migliorando il benessere del paziente.
  2. Farmaci antiinfiammatori non steroidei sotto forma di unguenti e compresse (Nise, Ketanov, Ibuprofen). I farmaci di questa categoria non solo allevia il dolore, ma influenzano anche il processo infiammatorio.
  3. Myospasmolytics (Mydocalm, Baclofen, Diclofenac). I mezzi influenzano il tessuto muscolare del paziente, che porta al suo rilassamento e alla riduzione del dolore.
  4. Condroprotettore (Artron, Rumalon, Condroitina, Alflutop). Ripristina il tessuto danneggiato e migliora la mobilità articolare.
  5. Complessi vitaminici (neuromultivite, milgamma, piridossina). Migliorano i processi metabolici e hanno un effetto positivo sullo stato dei tessuti.
  6. Con una forte sindrome del dolore, il medico può suggerire blocchi di iniezione, la cui essenza è la consegna della sostanza medicinale al sito di infiammazione. Come mezzi simili vengono utilizzati idrocortisone, novocaina e altri farmaci.

Se è stato possibile notare la presenza di cambiamenti molto prima della comparsa del dolore, quindi per alleviare le condizioni del paziente, è sufficiente condurre un trattamento conservativo, che include i seguenti passaggi:

  • Soglia del dolore ridotta
  • Ridurre il gonfiore nei tessuti molli,
  • Ripristino della sensibilità degli arti
  • Ripristino del flusso sanguigno e, di conseguenza, dell'intera area interessata dello scheletro.

Per i medici, il compito principale nel decidere come trattare la protrusione della regione cervicale è assicurarsi che il paziente sia ancora nella regione cervicale. Questa parte è la più mobile e per la sua fissazione è necessario indossare un colletto rigido.

In alcuni casi, puoi ottenere tirando semplicemente la colonna vertebrale. Questo è fatto al fine di massimizzare il carico sulla zona interessata. Dopo l'immobilità della colonna vertebrale superiore viene fornita al paziente, il medico prescrive farmaci che hanno proprietà analgesiche per alleviare il dolore.

Più spesso, Ketanov, Ketonal, Movalis, Nise, Diclofenac, Ibuprofen, Nimesil, Ortofen e altri sono sulla lista di tali mezzi. Nei primi giorni, al paziente viene somministrato un blocco dalla somministrazione endovenosa o intramuscolare di Novocain o Diclofenac.

I farmaci possono essere assunti solo con il permesso di uno specialista, dopo un esame completo. Non trattare te stesso. Avanti, vai a farmaci in pillole che devono essere prese rigorosamente in programma per ottenere un buon risultato.

Insieme agli analgesici, al paziente vengono prescritti farmaci non steroidei per eliminare il processo infiammatorio e alleviare l'edema nella zona interessata. Molti strumenti sono progettati specificamente per rilasciare le terminazioni nervose pizzicate, dopo di che le funzioni perse sono completamente ripristinate.

A questo trattamento, la protrusione della regione cervicale non termina. Per il completo recupero, il paziente avrà bisogno dell'aiuto di un massaggiatore o terapista manuale.

Mostra anche ginnastica correttiva ed educazione fisica speciale. Per rilassare i muscoli, avrai bisogno di riflessologia. Il trattamento delle protrusioni del rachide cervicale è sempre complesso. Il compito principale non è quello di alleviare i sintomi, ma di ripristinare completamente la mobilità della cartilagine e delle articolazioni nell'area danneggiata.

E per questo, sarà necessario assumere condroprotettori in aggiunta, in modo che il tessuto cartilagineo distrutto e deformato, almeno in parte, o meglio completamente, sarà ripristinato.

Vale anche la pena prestare attenzione allo stato del tessuto muscolare, strettamente adiacente al disco danneggiato e ai legamenti. Agopuntura, irudoterapia e osteopatia aiutano ad alleviare l'infiammazione nell'area del collo a molti pazienti. Come fisioterapia viene mostrata l'elettroforesi con caripain.

Di norma, i fisioterapisti sono collegati durante il periodo di recupero, quando la soglia del dolore è significativamente ridotta. Inoltre, gli esercizi di fisioterapia sono mostrati sotto la supervisione di specialisti, durante i quali vengono eseguiti esercizi fisici mirati a rafforzare i muscoli di tutta la colonna vertebrale e del collo in particolare.

Come terapia adiuvante, puoi usare i miorilassanti. Ad esempio, Baclofen, Tizanidine e Topherizol. I farmaci diuretici sono usati per ridurre il gonfiore.

La vitalità delle terminazioni nervose danneggiate aiuterà a ripristinare le vitamine del gruppo B. In particolare, Peridoxine, Neuromultivid e Milgamma si sono dimostrati efficaci nel trattamento della protrusione.

Negli ultimi anni, l'intonaco ortopedico ZB Pein Relief è stato utilizzato per il trattamento della protrusione delle vertebre cervicali. Con esso, è possibile ripristinare il normale flusso sanguigno, migliorare il metabolismo e prevenire un ulteriore sviluppo della malattia. Il cerotto è incollato al collo e alla vita. Quindi l'effetto massimo è raggiunto.

Regole di potenza

L'aderenza ai principi di una corretta alimentazione è un altro metodo di terapia complessa che aiuta il corpo a far fronte alla patologia. Il rifiuto del cibo spazzatura e l'inclusione nella dieta di cibi sani ha un effetto positivo sulle condizioni generali del paziente e accelera il recupero.

Il paziente dovrà aderire alle seguenti raccomandazioni:

  • non mangiare prima di coricarsi
  • prendere il cibo in piccole porzioni 5-6 volte al giorno,
  • organizzare la modalità di consumo - 1,5-2 litri di liquidi al giorno,
  • evitare l'eccesso di cibo.

Per la colonna cervicale sono utili piatti che influenzano positivamente lo stato del tessuto cartilagineo. Tali alimenti includono gelatina e aspic con pesce o carne.

Le vitamine sono anche necessarie per il paziente, quindi il compito iniziale è arricchire la dieta quotidiana con i nutrienti.

A tal fine, si raccomanda di includere i seguenti prodotti nel menu:

  1. ribes nero
  2. albicocche,
  3. spinaci,
  4. zucca
  5. agrumi
  6. latticini
  7. legumi,
  8. banane,
  9. semi di girasole,
  10. arachidi,
  11. dolce ciliegia
  12. cereali,
  13. broccoli,
  14. mandorle,
  15. uova di gallina
  16. avocado,
  17. ricotta,
  18. crusca.

Ci sono anche limitazioni, dal momento che il paziente dovrebbe evitare di esacerbare la situazione. Si raccomanda di limitare i seguenti piatti e prodotti: zucchero: si raccomanda di sostituire miele, sale, spezie e spezie, caffè e bevande contenenti caffeina, cibi in scatola, prodotti affumicati, pane bianco.

Intervento operativo

Con l'inefficacia dei metodi di cui sopra, quando la protrusione può essere aggravata e andare in estrusione, è indicato l'intervento chirurgico. Allo stato attuale, è stata sviluppata una tecnica qualitativamente nuova: la valorizzazione laser del disco.

La sua essenza sta nel fatto che sotto l'azione di un laser alimentato al disco attraverso una guida di luce, il nucleo gelatinoso viene parzialmente evaporato, ridotto di dimensioni, e il disco diventa nella sua posizione originale.

Date le caratteristiche del rachide cervicale, questo metodo viene utilizzato in casi eccezionali quando vi è una probabilità di cambiamenti irreversibili nel midollo spinale, nel cuore e nei vasi. Il trattamento delle protrusioni cervicali porterà il risultato desiderato solo se è prescritto e monitorato da specialisti esperti.

Prima di trattare la protrusione dei dischi spinali, è assolutamente necessario consultare un neurologo, una spina dorsale, un fisioterapista, uno specialista in terapia fisica. L'autotrattamento e il tentativo di risparmiare sui servizi medici possono non solo aumentare i costi finanziari, ma anche la perdita di salute, seguita dalla disabilità.

Per aiutare il chirurgo a ricorrere in casi estremi, quando il trattamento della protrusione è iniziato in ritardo e i cambiamenti risultanti non sono stati eliminati utilizzando i metodi precedentemente citati.

In questo caso, è possibile applicare i seguenti metodi:

  • idroplastica - parte del disco danneggiato viene lavato con l'aiuto di acqua ad alta pressione,
  • nucleoplastica a plasma freddo - evaporazione di una parte del nucleo sporgente con l'aiuto di un elettrodo che crea energia,
  • vaporizzazione laser - rimozione di una parte di un gheriglio per mezzo del laser.

La vaporizzazione laser e la nucleoplastica a plasma freddo sono metodi moderni e popolari di trattamento delle protrusioni cervicali.

Con il loro aiuto, puoi ripristinare completamente un disco danneggiato. Questo trattamento è abbastanza efficace, perché dopo il trattamento il dolore del paziente scompare, inizia il processo di ripristino delle aree colpite e la pelle non lascia cicatrici.

La procedura di trattamento si svolge in più fasi:

  1. Selezione di anestesia e anestesia del sito operato.
  2. L'introduzione di un ago speciale attraverso una piccola puntura.
  3. Inserire lo strumento, attraverso il quale il riscaldamento e l'evaporazione del fluido nel disco.
  4. Rimozione del fluido dal disco, rimozione dell'ago.

Il quarzo LED è uno strumento di lavoro per la vaporizzazione laser e durante la nucleoplastica a plasma freddo viene utilizzato un elettrodo speciale a cui viene applicato il plasma freddo.

È indicato per la sindrome dolorosa persistente o disturbi neurologici che non sono suscettibili di terapia conservativa. Questo di solito accade quando un rigonfiamento si rompe, il nucleo lascia l'anello - lo sviluppo di un'ernia. A volte è di natura di emergenza.

La moderna tecnologia consente la rimozione di un ernia del disco endoscopicamente o con un microscopio ad alto ingrandimento - la cosiddetta microdiscectomia.

A volte, se la struttura del disco è completamente cambiata e preservandola non è pratica, il disco intervertebrale viene completamente rimosso (discectomia) e le vertebre sono fissate insieme a strutture metalliche speciali (corporos). In generale, il trattamento delle protrusioni dei dischi intervertebrali del rachide cervicale non è un compito facile.

Massaggio e terapia fisica

Il massaggio del collo, come le procedure fisiche, non dovrebbe essere effettuato nel periodo di esacerbazione. Durante un'esacerbazione, puoi massaggiare solo il torace, la cintura della spalla e gli arti superiori. Dopo la rimozione della riacutizzazione, il massaggiatore va direttamente al collo, che viene massaggiato in posizione seduta o sdraiata su un fianco.

Con un delicato movimento dal collo al collo e alla schiena, il massaggiatore accarezza, batte e impasta i muscoli del collo. Ogni elemento del massaggio dura circa 5 minuti. con un aumento della durata più tardi. Durante il massaggio, lo scheletro muscolare cervicale viene rafforzato e ciò contribuisce alla formazione di un disco nella sua posizione originale e alla riduzione della protrusione.

Come altre procedure, il massaggio non è raccomandato durante l'esacerbazione della patologia. Tutte le attività devono essere svolte da uno specialista esperto e qualificato.

La procedura può essere eseguita in posizione prona o seduta. Durante l'evento, fai movimenti fluidi, partendo dalla parte posteriore della testa e finendo indietro.

Il massaggio comprende anche i seguenti elementi:

  • riscaldare i muscoli
  • ictus,
  • movimenti rotatori morbidi.

Ogni oggetto dura circa 5 minuti. Come risultato del trattamento, il processo di distruzione dei tessuti viene sospeso e il metabolismo si normalizza nell'area danneggiata. L'applicatore Kuznetsov è adatto all'auto-applicazione: un dispositivo attorno al quale si trovano piccoli aghi.

Questo metodo combina l'efficacia di diversi metodi di terapia: massaggio, fisioterapia e agopuntura. Tale trattamento è innocuo per il paziente e comodo da usare - basta mettere un cuscino intorno al collo con un applicatore e sdraiarsi per mezz'ora.

Rafforzare i muscoli del collo può essere attraverso la ginnastica ricreativa. Durante gli esercizi nella protrusione dei dischi vertebrali, principalmente i carichi statici vengono eseguiti premendo le aree frontali o temporali della testa sul palmo mostrate con resistenza.

Inoltre, vengono eseguite le inclinazioni massime ai lati, inclinando la testa indietro o portando il mento al petto. Con l'aumento del dolore, nausea, vertigini, la ginnastica dovrebbe essere interrotta. Movimenti troppo vigorosi e taglienti nella regione cervicale, la rotazione della testa è inaccettabile.

L'allenamento fisico terapeutico non è solo ginnastica, ma anche trattamento per posizione. Tale trattamento può essere effettuato nel periodo di esacerbazione.

Un tipico esempio è l'immobilizzazione (immobilizzazione) del collo con uno speciale collo Schantz. Nel periodo interictale è possibile effettuare la trazione (estensione) della colonna vertebrale con l'ausilio di dispositivi speciali.

Durante la terapia manuale, i dischi di offset possono essere regolati manualmente. Tuttavia, nel caso del rachide cervicale, questo metodo è associato a notevoli rischi per la salute. Pertanto, se esiste il minimo dubbio nelle qualifiche dell'esecutore, questo metodo, nonostante la sua efficacia, dovrebbe essere scartato.

Ma l'agopuntura può essere eseguita anche a se stesso. Basta mettere l'applicatore per aghi di Kuznetsov per mezz'ora sotto forma di un rullo sotto il collo, e l'effetto sarà simile al massaggio e alle procedure fisiche.

Il compito di esercizi e ginnastica per il collo è quello di rafforzare i muscoli della schiena e della regione cervicale, nonché alleviare la pressione sulle radici nervose e rilassare i muscoli. Gli esercizi fisici possono essere prescritti solo da un medico e sono in remissione, altrimenti ci sarà poco beneficio da tali complessi.

Per le classi puoi applicare i seguenti esercizi:

  • sollevamento simultaneo del braccio sinistro e della gamba destra a quattro zampe - l'esercizio viene ripetuto 5 volte, quindi la stessa azione viene eseguita con il braccio destro e la gamba sinistra,
  • camminare a quattro zampe - la schiena è necessariamente raddrizzata, l'esercizio viene eseguito per 5-10 minuti,
  • sollevando il bacino in posizione prona - le gambe dovrebbero essere piegate alle ginocchia e le mani dovrebbero essere posizionate lungo il corpo. Sollevare il bacino, tenendolo in alto per alcuni secondi, è sufficiente ripetere 4-5 volte.

Altri complessi di terapia fisica saranno adatti anche per condurre la classe, ma durante la lezione non è possibile eseguire movimenti circolari del collo e esporsi a carichi verticali. Un effetto positivo sullo yoga del rachide cervicale, attraverso il quale normalizza il flusso sanguigno, riduce il dolore e rafforza i muscoli.

Durante la protrusione del collo, le lezioni si svolgono nel modo seguente:

  1. Sedetevi al tavolo, raddrizzate la schiena e girate le spalle.
  2. Per espirare, inclinando leggermente la testa in avanti e premendo leggermente i palmi delle mani sulla fronte.
  3. Ripeti i passaggi 1-2, ruotando attentamente la testa a sinistra e a destra.
  4. Tirare la parte superiore della testa, mentre si preme il palmo nella tempia (gomito del braccio messo da parte).

Sono disponibili le seguenti opzioni di esercizio:

  • Push-up.Gli esercizi sono eseguiti su una superficie orizzontale, piegando i gomiti ad angolo retto. Versione leggera - inginocchiata, a gambe incrociate.
  • Alzò le braccia. Sarà necessario posizionare i palmi delle mani ad una distanza di 10-15 cm dalla testa, quindi spingersi l'un l'altro e girare la testa di lato. Tenere premuto per 15 secondi.
  • Elaborazione dei muscoli laterali. È necessario allungare il mento in avanti, fissarlo in questa posizione per 15 secondi, dopo di che toccano il torace e mantengono la posizione per 15 secondi.
  • Superficie posteriore della trazione. Abbassare il mento il più avanti possibile, mantenendolo in questa posizione per 15 secondi e tirandolo verso l'alto con il buio.
    L'estensione della parte posteriore del collo ti consente di eliminare il dolore, ma devi eseguire l'elemento con attenzione.

Tutti gli elementi eseguono con attenzione, senza dimenticare di respirare uniformemente. Quando si verifica una sensazione spiacevole, le lezioni si fermano e cercano assistenza medica.

Ulteriori metodi di trattamento

Oltre al complesso dei principali metodi di trattamento, ci sono alcuni di quelli minori, che sono anche volti a migliorare il tono muscolare, il metabolismo e l'afflusso di sangue.

  1. Moxotherapy: il metodo dell'antica medicina orientale, che consiste nell'influenza di un sigaro fumante di certe erbe (l'assenzio viene spesso usato) su punti biologicamente attivi sul corpo,
  2. digitopressione (digitopressione) - metodo orientale per stimolare i punti speciali esercitando pressione su di essi,
  3. l'agopuntura (agopuntura) è una tecnica medica orientale per attivare l'energia di una persona stimolando punti biologicamente attivi con gli aghi,
  4. terapia del vuoto - medicina orientale classica - massaggio in scatola,
  5. stone therapy - massaggio con l'uso di pietre di origine vulcanica, caratterizzato da lenta dissipazione del calore e alta capacità termica,
  6. Hirudotherapy - trattamento con sanguisughe.

Nel trattamento della dislocazione del disco viene mostrato cibo dietetico.

È necessario prestare attenzione agli alimenti che contengono molto calcio (il corpo ha bisogno di questo elemento per rafforzare il tessuto osseo): prodotti caseari (kefir, fiocchi di latte, formaggio, panna acida), pesce. La base della dieta - verdure, carne di manzo, pollame - tutto bollito.

Regolando la potenza è possibile attivare la rigenerazione della cartilagine. Nel menu è necessario aggiungere prodotti contenenti gelatina - gelatina, gelatina, brodo (cucinato da ossa), marmellata e alghe (contengono agar-agar - gelatina vegetale). Alcol, cibi piccanti e fritti, cibi in scatola dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

In rari casi (circa il 10% delle protrusioni dopo il trattamento) non vi è alcun miglioramento. In questo caso, coinvolgere i metodi di chirurgia:

  • Vaporizzazione laser del disco intervertebrale. Consiste nella rimozione parziale del nucleo gelatinoso. A causa delle dimensioni ridotte del disco può essere restituito alla sua posizione originale.
  • Blocco dell'osso Il farmaco viene iniettato nel sito della lesione e agisce alla velocità della luce: dolore e spasmo, gonfiore,
  • Hydroplasty: l'introduzione del farmaco nel mezzo del disco che ha cambiato la localizzazione. Il farmaco idrolizza le aree colpite. La durata della procedura è di 20 minuti, il controllo viene eseguito con l'aiuto dei raggi X.
  • Nucleoplastica a plasma freddo. Il plasma raffreddato viene iniettato nel disco del problema ed evapora le particelle del nucleo rimuovendo così la compressione.

Esistono altri metodi di trattamento della protrusione dei dischi cervicali intervertebrali che stimolano le funzioni necessarie del corpo per l'autocontrollo della malattia.

La terapia laser si basa sull'esposizione alle radiazioni laser sull'area problematica del collo. L'energia luminosa del raggio laser viene assorbita dal corpo, che aiuta a migliorare il metabolismo, normalizzare i processi biochimici, migliora la circolazione sanguigna, allevia il dolore, ha effetti anti-infiammatori e aumenta l'immunità.

L'agopuntura aiuta una persona a gestire il suo dolore e allevia la tensione dal collo.Durante la procedura, un agopuntore inserisce sottili aghi nella pelle lungo l'area dei dischi cervicali malati. L'agopuntura stimola la produzione di endorfine, che allevia il dolore e altri sintomi di protrusione. L'agopuntore determina la posizione di un particolare nervo, che viene compresso, provocando dolore e attacca gli aghi in modo corretto.

La terapia sottovuoto influisce sulla struttura muscolare del collo con l'aiuto di barattoli sottovuoto. La procedura attiva i processi chimici nei tessuti, allevia il dolore e migliora la circolazione sanguigna, aumentando il potenziale del corpo per l'autocontrollo della malattia.

La farmacopuntura consente di attivare meccanicamente le aree del tessuto in cui si trovano i punti di ingresso e fornisce al corpo sostanze curative per un lungo periodo, poiché le iniezioni vengono consumate dal corpo in base alle necessità.

La magnetopuntura aumenta la vitalità e le prestazioni degli organi interni a causa dell'influenza di un campo magnetico.

La magnetoterapia aiuta a migliorare l'apporto di sangue e il metabolismo tissutale nel sito della fonte di dolore dalla protrusione. La procedura ha effetti antinfiammatori, analgesici e cicatrizzanti.

La terapia manuale delicata presenta alcune manipolazioni sulla superficie delle aree dolorose del rachide cervicale. La procedura contribuisce alla correzione della postura e al ripristino delle normali funzioni dell'apparato oronomotore, che aiuta ad eliminare la malattia stessa.

La trazione spinale è un trattamento di protrusione ortopedica. La procedura consiste nello stretching meccanico a breve o lungo termine della colonna vertebrale per alleviare la pressione sui dischi intervertebrali danneggiati e aiutarli a recuperare più velocemente la loro forma e dimensione normali.

La stimolazione elettrica è prescritta durante la protrusione per ridurre il dolore nella regione cervicale. La procedura può essere eseguita in diversi stadi della malattia ed è facilmente tollerabile dai pazienti.

Fisioterapia - il trattamento con l'aiuto di vari effetti è un metodo efficace per liberarsi dal disagio e normalizzare il processo di riparazione dei tessuti. La terapia fisica può essere effettuata con l'aiuto della corrente e, con l'aiuto dei bagni di fango, ci sono diversi metodi di trattamento.

Con l'aiuto di questi metodi fisioterapici, la sindrome del dolore scompare, la circolazione sanguigna nei tessuti danneggiati migliora ei processi metabolici sono normalizzati.

Rimedi popolari nel trattamento della protrusione della colonna cervicale

I mezzi di medicina tradizionale sono di natura ausiliaria, quindi prima di usarli dovresti consultare il tuo medico ed eliminare le allergie, perché tali ricette sono costituite da ingredienti naturali.

Per macinare il collo è utile usare l'olio di betulla. Per la sua preparazione richiederà:

  1. Riempi il barattolo (3 l) con le giovani foglie di betulla.
  2. Versare le foglie con olio di mais.
  3. Insistere per 14 giorni.

Lo strumento risultante ha sfregato la superficie del collo 2-3 volte al giorno. Dopo la procedura, si consiglia di avvolgere la zona dolente con un panno e sdraiarsi per 30 minuti.

Per comprimere il rimedio adatto da larkspur. Le fasi di preparazione del farmaco:

  • Macinare la radice fresca della pianta.
  • Mescolare con 1 cucchiaio. l. crema fatta in casa e una quantità simile di miele.
  • Insisti al rimedio per 4 ore.

L'unguento risultante viene applicato sull'impacco e applicato per 25 minuti sulla superficie del collo. Kalanchoe ha proprietà anti-infiammatorie, quindi la pianta è adatta per il trattamento di una zona malata.

Il principio dell'utilizzo dello strumento è semplice:

  1. Staccare il foglio di kalanchoe.
  2. Attaccare il foglio con il lato pulito all'area interessata.
  3. Assicurare la pianta con un cerotto medico.
Si consiglia di eseguire la procedura prima di coricarsi. Collo avvolto con una sciarpa di lana, poi vai a letto. L'impacco viene rimosso al mattino.

L'olio di canfora ha effetti analgesici e riscaldanti.Lo strumento può essere applicato in diversi modi:

  • Per un impacco:
    1. mescolare 4 gocce di olio con 1 cucchiaio. l. vaselina,
    2. attacca il medicinale durante la notte.
  • Per il massaggio:
    1. mescolare 1 cucchiaio. l. Vaselina e 4 gocce di olio,
    2. strofinare durante il massaggio con movimenti leggeri,
    3. avvolgi il collo e sdraiati per qualche ora.
    4. Per il bagno:
      1. mescolare l'olio (10 gocce) con un bicchiere di emulsionante (miele, siero o latte),
      2. aggiungere l'agente all'acqua calda
      3. fare un bagno, la durata - non più di mezz'ora.
    5. Molti cercano di trattare la protrusione a casa. Tale trattamento è pienamente giustificato se si vuole alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione dei tessuti.

      Ecco alcune ricette che utilizzano questi strumenti:

      1. Schiacciare l'aglio fino a un peso di 300 g e mescolare con la vodka (150 ml). Questa composizione deve essere lasciata in un luogo buio per almeno 10 giorni. Dopo di che puoi fare delle compressioni di mezz'ora sul collo nell'area del luogo doloroso.
      2. Prendere 10 g di sapone per bambini, grattugiarlo e versarlo con un litro d'acqua bollente. Alla miscela, aggiungere alcool salicilico (soluzione all'1%), 200 ml di trementina e un paio di cucchiai di sale. Mescolare bene la consistenza e versarla nella vasca con acqua tiepida. Immergere in tale liquido non dovrebbe essere più di 10 minuti.
      3. Applicare al punto dolente miele con aglio tritato in un rapporto di uno a due, rispettivamente.

      I buoni rimedi popolari nel trattamento delle protrusioni sono anche foglie di Kalanchoe e maclura. Ma non dimenticare che tutto ciò può solo alleviare la tua condizione generale. Per il trattamento completo, è ancora meglio consultare uno specialista.

      Prevenzione della protrusione

      Le misure di prevenzione sono progettate per prevenire la formazione di protrusione, riducendo l'impatto dei fattori che contribuiscono.

      Per non sentire presto dolore nell'area, devi seguire una serie di regole:

      • normalizzare il giorno e il regime nutrizionale,
      • rafforzare il corpo
      • eliminare l'eccesso di peso in modo tempestivo,
      • trattare le malattie del collo nel tempo
      • monitorare la postura,
      • evitare carichi pesanti
      • fare esercizio fisico.
      La sporgenza dei dischi vertebrali cervicali è una patologia insidiosa che nasconde molti pericoli. Il solito dolore nella zona del collo non è in tutti i casi indicativo di affaticamento e superlavoro, è piuttosto probabile che questo si manifesti con la malattia. Solo misure decisive aiuteranno ad eliminare il disagio e restituire la perduta libertà di azione.

      Per minimizzare la possibilità di questa malattia, vale la pena:

      1. proteggi la schiena dall'esercizio eccessivo
      2. evitare situazioni traumatiche
      3. visitare un medico per gli esami preventivi,
      4. prendere corsi di massaggio per rafforzare la colonna vertebrale e i muscoli della schiena e del collo,
      5. fare ginnastica.

      Anche una buona prevenzione sarà: yoga, nuoto, peso nella gamma normale, una dieta equilibrata, postura corretta. Più della metà della popolazione oltre i 30 anni è soggetta a vari tipi di protrusione di dischi intervertebrali. Per non trovarne uno, devi considerare attentamente la tua salute e non ignorare i sintomi allarmanti.

      Una malattia che è stata rilevata in una fase iniziale è un significativo aumento delle probabilità di successo del trattamento. Uno stile di vita corretto e l'aderenza a un certo principio del comportamento fisico possono fornire un'efficace prevenzione della protrusione.

      Quadro clinico

      L'anello fibroso, costituito da fibre forti, perde le sue proprietà durante la protrusione e gli allungamenti. Allo stesso tempo, il nucleo polposo al suo interno è diretto verso l'estensione dell'anello fibroso, poiché quest'ultimo serve a trattenere la sostanza liquida tra i dischi vertebrali.

      Entrambe queste parti della colonna vertebrale non hanno vasi sanguigni, la loro alimentazione avviene a causa dei tessuti adiacenti.

      La protrusione è caratterizzata dallo stiramento dell'anello fibroso e dallo spostamento del nucleo polposo.

      Gradi e classificazione

      La protrusione non appare da un giorno all'altro, lo sviluppo di questo processo richiede molto tempo.

      A seconda della causa della protrusione, la malattia passa attraverso tre gradi.:

      • Riduci il degrado della potenza e la successiva formazione di crepe sull'anello fibroso. Ciò accade a causa di una forte pressione sul disco, causandone la disidratazione.
      • Il nucleo sotto la pressione delle vertebre inizia a spostarsi al lato più debole e allungare gradualmente l'anello fibroso. In questa fase, non va oltre il disco.
      • Il terzo stadio è caratterizzato dall'uscita del nucleo polposo oltre il disco. In questo caso, l'anello fibroso diventa sottile al punto di uscita, perde la sua elasticità, ma mantiene comunque l'integrità.

      Le protrusioni sono classificate in base alla posizione, al lato della protrusione e al tipo di protrusione.

      La protrusione potrebbe essere:

      • locale. Questo tipo è caratterizzato da una sporgenza su un lato.
      • Avere una posizione circolare. Le protrusioni simili sono caratterizzate dall'uscita ugualmente del disco lungo il perimetro dell'intera colonna vertebrale. L'altezza del disco è significativamente ridotta.

      Dal lato della protrusione emettono:

      • dorsale. Questa protrusione è la direzione della protrusione all'interno del midollo spinale ed è il tipo più pericoloso. Quando ingrandito, può trasmettere terminazioni nervose e nutrizione del midollo spinale.
      • laterale. Questo tipo è caratterizzato dal movimento direzionale in uno dei lati - destro o sinistro. Appare quando una persona è costantemente nella posizione sbagliata mentre esegue azioni familiari. È considerato uno dei più sicuri e facilmente curabili.
      • ventrale. Il disco si gonfia in avanti. Il tipo ventrale è il più raro, dal momento che è difficile immaginare una persona che esegue le azioni regolarmente appoggiandosi indietro. Non provoca inconvenienti, poiché non tocca le terminazioni nervose o il midollo spinale. Il trattamento non richiede.
      • zadnelateralnuyu. Direzione del disco rigonfiamento - posteriore e destra o sinistra. Il tipo più frequente di protrusione in cui è possibile il danno del canale spinale.
      • posteriore. Il rigonfiamento del dorso del disco è irto di danni alle fibre nervose, poiché la maggior parte di questi è proprio in questo lato. A differenza del posterolaterale, che colpisce solo leggermente i composti vitali, questo tipo è un grande pericolo.

      prevalenza

      La protrusione della colonna cervicale appare molto meno frequentemente di una malattia simile localizzata nella regione lombare. Tuttavia, è anche più pericoloso..

      La protrusione del collo è la più rara ma la più pericolosa

      La malattia può causare ernia intervertebralese non viene trattato in tempo. Dopo un po 'di tempo, l'anello fibroso può indebolirsi a tal punto da perdere completamente la sua elasticità e si verifica la rottura.

      Senza tale supporto, il nucleo polposo uscirà semplicemente dal midollo spinale, privandolo delle sue proprietà di deprezzamento in questo reparto e formando un'ernia.

      Se prima una tale malattia si verificava solo negli adulti e negli anziani, ora, a causa della transizione della maggior parte delle persone verso uno stile di vita sedentario e il lavoro al computer, è diventata tipica e frequente per le persone di 30 anni di età.

      Fattori e cause di rischio

      Le principali cause di protrusione della colonna cervicale includono:

      • Danno fisico alla colonna vertebrale
      • Posizione del collo errata durante il lavoro
      • Muscoli del collo deboli
      • Età avanzata
      • Posizione della testa errata durante il sonno,
      • Stile di vita passivo,
      • Una brusca svolta della testa.

      In molti casi, l'osteocondrosi può portare alla protrusione. Questa malattia colpisce i tessuti dei dischi intervertebrali, rendendoli meno flessibili ed elastici. Di conseguenza, l'alimentazione dell'anello fibroso si deteriora, appaiono microcracks, che portano alla comparsa di problemi più seri.

      Sintomi e metodi di diagnosi

      Prestare attenzione ai principali sintomi di protrusione del collo, tra cui i principali sintomi di protrusione della colonna cervicale:

      • Dolore al collo e frequenti mal di testa, anche alle emicranie,
      • Dolori frequenti alle scapole e alle spalle,
      • Pressione sanguigna instabile
      • L'aspetto del torpore alle braccia e alle spalle,
      • vertigini,
      • Debolezza nelle braccia e nelle spalle, sensazione di formicolio.

      Inoltre potrebbe verificarsi sintomi come debolezza costante, affaticamento, irritabilità, sbalzi d'umore. È causato dal deterioramento della nutrizione del cervello. Il fatto della presenza di una protrusione può anche essere stabilito notando una piccola protrusione nel collo, che, di regola, è posteriore o posteriore lateralmente.

      La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica vengono utilizzate per rilevare le protrusioni. È anche possibile utilizzare i raggi X, ma non fornisce un quadro completo dello stato dei dischi intervertebrali, poiché può chiaramente mostrare solo lo stato del tessuto osseo.

      Video: "Come riconoscere la sporgenza del disco?"

      Con la rilevazione tempestiva, la protrusione della colonna cervicale è suscettibile di trattamento conservativo. Utilizza farmaci, massaggi, allenamento fisico terapeutico. Il trattamento è finalizzato principalmente ad alleviare il dolore acuto e ripristinare la nutrizione del disco.

      laterale

      La sporgenza del disco intervertebrale nel lato sinistro o destro della colonna vertebrale

      Ad ogni livello del midollo spinale, le radici nervose cadono a sinistra ea destra. Quando il disco si gonfia lateralmente, dove si trovano le basi nervose, è probabile che le dimensioni innaturali dell'anello fibroso le premano.

      Se il rigonfiamento non tocca i percorsi nervosi, la protrusione laterale può passare inosservata per un lungo periodo.

      Poiché diversi dischi possono essere deformati contemporaneamente, è spesso difficile determinare quale disco eserciti pressione sul tessuto nervoso e causi dolore e altri sintomi.

      La protrusione laterale rappresenta meno del 10 percento di tutti i casi.

      centrale

      Caratterizzato da una sporgenza centrale del disco, quando si forma un rigonfiamento sul retro dell'anello fibroso e nel centro del canale spinale, dove si trovano il midollo spinale e le radici dei nervi spinali. Questo tipo di malattia può portare a pressioni sul midollo spinale e sui terreni nervosi, che possono causare dolore al collo e alla schiena e infiammazione del sistema nervoso.

      Secondo (prolasso)

      Questo stadio è caratterizzato da un ulteriore rigonfiamento del disco. Il materiale interno del disco, che è chiamato nucleo gelatinoso, si sposta più lontano e più lontano intorno alla circonferenza del disco e spinge la parete esterna fibrosa-elastica del disco (anello fibroso), creando un rigonfiamento fino a 2-3 mm. In questa fase, il rigonfiamento del disco copre più della metà (più di 180 gradi) della circonferenza del disco.

      Stile di vita specifico

      Ma il problema diventa noto solo quando il rigonfiamento del disco pizzica il canale spinale e tocca la radice del nervo o il midollo spinale.

      Sintomi comuni della protrusione del disco cervicale:

      • dolore passante
      • dolore cronico in certe aree del collo o della schiena,
      • intorpidimento e formicolio nelle mani,
      • debolezza muscolare
      • rigidità del movimento.

      A seconda della posizione del disco interessato, il paziente potrebbe provare vari disagi.

      • Il disco tra le vertebre C5 - C4. Il nervo C5 è schiacciato, il che può portare a debolezza nel muscolo dell'avambraccio e deltoide, dolore alla spalla.
      • Il disco tra le vertebre C6 - C5. La base del nervo C6 è pizzicata, il che causa debolezza nel polso e nei bicipiti. Dolore, formicolio e intorpidimento possono verificarsi nella zona del pollice. Questo disco è considerato il più vulnerabile.
      • Il disco tra le vertebre C7-C6. Il nervo C7 è schiacciato, il che porta a indebolimento, formicolio, intorpidimento e dolore alle dita, specialmente nel dito medio e tricipiti.Considerato anche il caso più comune di protrusione cervicale.
      • Il disco tra le vertebre C7-T1. Il nervo C8 è schiacciato, il che provoca formicolio e intorpidimento al mignolo e alla parte inferiore del braccio.

      diagnostica

      La diagnosi di protrusione del disco cervicale inizia con un esame fisico completo del collo e delle mani. Il medico al tempo stesso controlla il collo per flessibilità, raggio di movimento e altri segni esterni di compressione delle basi nervose e del midollo spinale.

      Dopo un esame esterno, vengono prescritti esami diagnostici speciali per diagnosticare correttamente la malattia.

      fisioterapia

      Di norma, per ridurre gli spasmi al collo, il fisioterapista prescrive l'elettroforesi, la magnetoterapia, la miostimolazione e la terapia con paraffina.

      Gli esercizi di trazione possono anche aiutare a ripristinare la mobilità del rachide cervicale, migliorare la circolazione sanguigna e aiutare il rapido recupero dei dischi intervertebrali.

      Il massaggio non è controindicato nella protrusione dei dischi cervicali, ma questo metodo di trattamento deve essere usato con cautela.

      Durante il massaggio, i processi trasversali delle vertebre proteggono le radici nervose dall'ulteriore contrazione, ma i sintomi possono essere aggravati anche con un leggero movimento delle vertebre, che si verifica al momento della pressione.

      esercizi

      1. Stare di fronte allo specchio e dirigere leggermente la testa in avanti e le spalle indietro,
      2. Premi un po 'il mento, sentendo un leggero allungamento nella parte anteriore del collo,
      3. Allunga il mento e fallo scorrere leggermente, rinforzando il tratto,
      4. Essere in questa posa per due account, quindi rilassarsi e tornare alla posizione di partenza.
      5. Fai l'esercizio 10 volte.
      1. Stai dritto e metti un po 'le spalle all'indietro
      2. Rilassa i muscoli del collo,
      3. Con un movimento lento controllato, solleva il mento e poi lentamente lo abbassa al collo,
      4. Rimanere in questa posizione per 10-15 secondi, quindi tornare alla posizione iniziale,
      5. Fai l'esercizio 3-5 volte.
      1. Torca le dita dietro la schiena con i palmi delle mani l'un l'altro,
      2. Alza le mani e senti lo stretching davanti alle spalle,
      3. Rimanere in questa posizione per 10-15 secondi, quindi abbassare le braccia per tornare alla posizione iniziale,
      4. Fai l'esercizio 2 volte.
      1. Stai dritto, metti le gambe alla larghezza delle spalle e guarda avanti,
      2. Piegare i gomiti, in modo da raggiungere le clavicole con le mani,
      3. Tirare indietro i gomiti e le spalle, immaginando che le scapole si tocchino,
      4. Fai un respiro profondo e rimani in questa posizione per 20 secondi, quindi rilascia il tratto,
      5. Fai l'esercizio 2-3 volte.

      Cause di malattia

      Gli esperti identificano una serie di motivi che influenzano lo sviluppo della protrusione dei dischi cervicali. I fattori principali nello sviluppo della malattia sono considerati:

      Come risultato dei seguenti motivi, si verifica un carico maggiore o disomogeneo sui dischi, che insieme alla mancanza di nutrienti e acqua nel nucleo del disco e il suo guscio esterno porta a cambiamenti nella natura degenerativa-distrofica.

      Le cause principali che causano la sporgenza nella regione cervicale sono:

      Una delle cause della protrusione del collo è la scoliosi.

      Il rachide cervicale ha sette vertebre, tra le quali sono dischi intervertebrali. Questo reparto è piuttosto una struttura mobile, in cui i dischi svolgono un ruolo chiave, fornendo elasticità e attività dei movimenti del collo, oltre ad essere responsabili della stabilità della posizione della testa.

      E se almeno un disco si consuma, appaiono le protrusioni, che possono essere un fenomeno causale di compressione del midollo spinale o delle sue radici.

      Se almeno un disco si consuma, appaiono le sporgenze.

      Quarto (sequestro)

      Il nucleo gelatinoso attraversa l'anello fibroso e si estende oltre il disco e nel canale spinale.

      Fattori e cause

      Identificati diversi fattori di protrusione dei dischi cervicali.

      Tessuto antiusura

      osteocondrosi

      Stile di vita specifico

      Ma il problema diventa noto solo quando il rigonfiamento del disco pizzica il canale spinale e tocca la radice del nervo o il midollo spinale.

      Sintomi comuni della protrusione del disco cervicale:

      • dolore passante
      • dolore cronico in certe aree del collo o della schiena,
      • intorpidimento e formicolio nelle mani,
      • debolezza muscolare
      • rigidità del movimento.

      A seconda della posizione del disco interessato, il paziente potrebbe provare vari disagi.

      • Il disco tra le vertebre C5 - C4. Il nervo C5 è schiacciato, il che può portare a debolezza nel muscolo dell'avambraccio e deltoide, dolore alla spalla.
      • Il disco tra le vertebre C6 - C5. La base del nervo C6 è pizzicata, il che causa debolezza nel polso e nei bicipiti. Dolore, formicolio e intorpidimento possono verificarsi nella zona del pollice. Questo disco è considerato il più vulnerabile.
      • Il disco tra le vertebre C7-C6. Il nervo C7 è schiacciato, il che porta a indebolimento, formicolio, intorpidimento e dolore alle dita, specialmente nel dito medio e tricipiti. Considerato anche il caso più comune di protrusione cervicale.
      • Il disco tra le vertebre C7-T1. Il nervo C8 è schiacciato, il che provoca formicolio e intorpidimento al mignolo e alla parte inferiore del braccio.

      diagnostica

      La diagnosi di protrusione del disco cervicale inizia con un esame fisico completo del collo e delle mani. Il medico al tempo stesso controlla il collo per flessibilità, raggio di movimento e altri segni esterni di compressione delle basi nervose e del midollo spinale.

      Dopo un esame esterno, vengono prescritti esami diagnostici speciali per diagnosticare correttamente la malattia.

      Imaging a risonanza magnetica

      Con l'aiuto della risonanza magnetica determinare la posizione esatta del disco danneggiato e quale nervo è interessato.

      Tomografia computerizzata

      La TAC con un'iniezione può mostrare il minimo bloccaggio di un nervo, che potresti non notare durante una risonanza magnetica.

      rheotachygraphy

      Un EMG aiuterà a determinare la presenza di cause alternative di dolore e altri sintomi caratteristici.

      Trattamento completo

      Metodo della droga

      Durante la protrusione della sezione cervicale, il medico può prescrivere farmaci che alleviano i sintomi e facilitano le funzioni motorie del paziente.

      • Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS). I FANS sono prescritti per ridurre gonfiore, infiammazione e dolore. Questi includono ibuprofene, aspirina, celecoxib e naprossene.
      • Rilassanti muscolari e steroidi. I rilassanti muscolari aiutano a rilassare i muscoli e ridurre il dolore e i crampi. Gli steroidi riducono l'infiammazione delle basi nervose bloccate.
      • Rilassanti muscolari. Carisoprodol, Cyclobenzaprin e Metocarbamol possono essere prescritti per controllare gli spasmi muscolari.
      • analgesici. Acetaminofene e altri analgesici possono alleviare il dolore, ma non hanno un effetto anti-infiammatorio, come i FANS.
      • iniezioni. I preparati per iniezione, come l'hemonucleosi, aiutano a spremere il disco rigonfio.
      • Preparati epidurali. Questi farmaci congelano le aree vicino al disco rigonfio e riducono il dolore e l'infiammazione.
      • Imunnostimulyatory. Minerali e complessi vitaminici, così come i preparati immunitari aiutano a migliorare la nutrizione dei tessuti cartilaginei e ad aumentare la rigenerazione e l'elasticità dei tessuti dei dischi intervertebrali.

      fisioterapia

      Di norma, per ridurre gli spasmi al collo, il fisioterapista prescrive l'elettroforesi, la magnetoterapia, la miostimolazione e la terapia con paraffina.

      Gli esercizi di trazione possono anche aiutare a ripristinare la mobilità del rachide cervicale, migliorare la circolazione sanguigna e aiutare il rapido recupero dei dischi intervertebrali.

      Il massaggio non è controindicato nella protrusione dei dischi cervicali, ma questo metodo di trattamento deve essere usato con cautela.

      Durante il massaggio, i processi trasversali delle vertebre proteggono le radici nervose dall'ulteriore contrazione, ma i sintomi possono essere aggravati anche con un leggero movimento delle vertebre, che si verifica al momento della pressione.

      esercizi

      1. Stare di fronte allo specchio e dirigere leggermente la testa in avanti e le spalle indietro,
      2. Premi un po 'il mento, sentendo un leggero allungamento nella parte anteriore del collo,
      3. Allunga il mento e fallo scorrere leggermente, rinforzando il tratto,
      4. Essere in questa posa per due account, quindi rilassarsi e tornare alla posizione di partenza.
      5. Fai l'esercizio 10 volte.
      1. Stai dritto e metti un po 'le spalle all'indietro
      2. Rilassa i muscoli del collo,
      3. Con un movimento lento controllato, solleva il mento e poi lentamente lo abbassa al collo,
      4. Rimanere in questa posizione per 10-15 secondi, quindi tornare alla posizione iniziale,
      5. Fai l'esercizio 3-5 volte.
      1. Torca le dita dietro la schiena con i palmi delle mani l'un l'altro,
      2. Alza le mani e senti lo stretching davanti alle spalle,
      3. Rimanere in questa posizione per 10-15 secondi, quindi abbassare le braccia per tornare alla posizione iniziale,
      4. Fai l'esercizio 2 volte.
      1. Stai dritto, metti le gambe alla larghezza delle spalle e guarda avanti,
      2. Piegare i gomiti, in modo da raggiungere le clavicole con le mani,
      3. Tirare indietro i gomiti e le spalle, immaginando che le scapole si tocchino,
      4. Fai un respiro profondo e rimani in questa posizione per 20 secondi, quindi rilascia il tratto,
      5. Fai l'esercizio 2-3 volte.

      Terapia fisica

      La terapia fisica (terapia fisica) deve essere prescritta da un medico e implica il rigoroso adempimento di tutte le condizioni di ogni tipo di esercizio. La terapia fisica aiuta ad aumentare la distanza tra le vertebre e ridurre la tensione sui dischi intervertebrali.

      Tecniche aggiuntive

      Laser terapia

      agopuntura

      Terapia a vuoto

      pharmacopuncture

      Magnitopunktura

      Terapia manuale delicata

      Trazione spinale

      elettrostimolazione

      prevenzione

      • Esercitare regolarmente per rafforzare i muscoli di sostegno della schiena e del collo,
      • Guarda la tua dieta per fornire un supporto nutrizionale ottimale per migliorare il tono del corpo e l'immunità,
      • Mantenere un peso sano
      • Non fumare
      • Mantenere costantemente la postura nella posizione corretta,
      • Impara a sollevare oggetti pesanti in modo corretto e sicuro per evitare la tensione al collo.

      Cause di malattia

      Gli esperti identificano una serie di motivi che influenzano lo sviluppo della protrusione dei dischi cervicali. I fattori principali nello sviluppo della malattia sono considerati:

      Come risultato dei seguenti motivi, si verifica un carico maggiore o disomogeneo sui dischi, che insieme alla mancanza di nutrienti e acqua nel nucleo del disco e il suo guscio esterno porta a cambiamenti nella natura degenerativa-distrofica.

      Le cause principali che causano la sporgenza nella regione cervicale sono:

      Una delle cause della protrusione del collo è la scoliosi.

      Il rachide cervicale ha sette vertebre, tra le quali sono dischi intervertebrali. Questo reparto è piuttosto una struttura mobile, in cui i dischi svolgono un ruolo chiave, fornendo elasticità e attività dei movimenti del collo, oltre ad essere responsabili della stabilità della posizione della testa.

      E se almeno un disco si consuma, appaiono le protrusioni, che possono essere un fenomeno causale di compressione del midollo spinale o delle sue radici.

      Se almeno un disco si consuma, appaiono le sporgenze.

      Classificazione delle sporgenze

      A seconda delle caratteristiche della deformazione dell'anello fibroso, la protrusione è suddivisa in diversi tipi.

      laterale

      La sporgenza del disco intervertebrale nel lato sinistro o destro della colonna vertebrale

      Ad ogni livello del midollo spinale, le radici nervose cadono a sinistra ea destra. Quando il disco si gonfia lateralmente, dove si trovano le basi nervose, è probabile che le dimensioni innaturali dell'anello fibroso le premano.

      Se il rigonfiamento non tocca i percorsi nervosi, la protrusione laterale può passare inosservata per un lungo periodo.

      Poiché diversi dischi possono essere deformati contemporaneamente, è spesso difficile determinare quale disco eserciti pressione sul tessuto nervoso e causi dolore e altri sintomi.

      La protrusione laterale rappresenta meno del 10 percento di tutti i casi.

      postero

      È la forma più comune di danno ai dischi intervertebrali spinali, quando il disco si espande indietro e lateralmente contemporaneamente, invadendo il canale vertebrale centrale e potenzialmente portando alla compressione del nervo.

      centrale

      Caratterizzato da una sporgenza centrale del disco, quando si forma un rigonfiamento sul retro dell'anello fibroso e nel centro del canale spinale, dove si trovano il midollo spinale e le radici dei nervi spinali.

      Questo tipo di malattia può portare a pressioni sul midollo spinale e sui terreni nervosi, che possono causare dolore al collo e alla schiena e infiammazione del sistema nervoso.

      paracentrale

      Questo è il rigonfiamento del disco nella direzione centrale e destra o centrale e sinistra dalla linea mediana del canale spinale.

      Questo rigonfiamento del disco nella direzione opposta dall'addome, che fornisce una maggiore possibilità di bloccare le basi nervose che si estendono dalla parte posteriore delle vertebre.

      Primo (Degenerazione)

      L'indebolimento del disco tra le vertebre cervicali porta al fatto che il nucleo del disco, che si trova all'interno della parete fibroso-elastica esterna del disco, inizia a spostarsi. Sporgenze del disco formate che possono coprire fino a 180 gradi di circonferenza del disco.

      Secondo (prolasso)

      Questo stadio è caratterizzato da un ulteriore rigonfiamento del disco. Il materiale interno del disco, che è chiamato nucleo gelatinoso, si sposta più lontano e più lontano intorno alla circonferenza del disco e spinge la parete esterna fibrosa-elastica del disco (anello fibroso), creando un rigonfiamento fino a 2-3 mm.

      In questa fase, il rigonfiamento del disco copre più della metà (più di 180 gradi) della circonferenza del disco.

      Terzo (estrusione)

      Un eccessivo aumento del nucleo gelatinoso interno porta ad una sporgenza ancora maggiore dell'anello fibroso, che può causare un'ernia.

      Quarto (sequestro)

      Il nucleo gelatinoso attraversa l'anello fibroso e si estende oltre il disco e nel canale spinale.

      La protrusione dei dischi nel collo non è asintomatica, quindi le seguenti manifestazioni sono considerate un segno di questo disturbo:

      Dolore acuto quando si muove la testa - il primo sintomo

      È necessario sapere che anche a prima vista un leggero spostamento del disco cervicale (anche 1 mm) può portare a determinate manifestazioni cliniche: vascolare e neurodistrofica.

      Questi due gruppi di manifestazioni includono i seguenti sintomi:

      • disturbo del sonno
      • dolore al collo, cervicalgia o cervicago,
      • violazione della suscettibilità sensibile, diminuzione della gamma dei movimenti degli arti superiori e anche nel cingolo scapolare sullo sfondo di specifiche sensazioni spiacevoli (parestesie cutanee),
      • la variabilità della pressione sanguigna,
      • sensazione di rumore, ronzio nelle orecchie o vertigini,
      • mal di testa, restrizioni nei movimenti cervicali,
      • irritabilità, pianto, stanchezza abbastanza rapida - una sorta di cambiamento nel comportamento e nella personalità.

      Metodi diagnostici

      È impossibile diagnosticare la protrusione della sola cervicale spontanea, solo un esame completo può fornire un quadro completo dello sviluppo della malattia. Oggi, i metodi più popolari ed efficaci per diagnosticare una malattia sono considerati:

      1 La tomografia computerizzata a tomografia computerizzata è considerata uno dei metodi di diagnosi delicati, poiché durante la procedura il paziente riceve la dose minima di radiazioni. La tomografia computerizzata aiuta a determinare visivamente la protrusione del disco, lo stadio di sviluppo della malattia.

      2MRTMRT è più spesso usato nella diagnosi di evidenti cambiamenti nei dischi intervertebrali. Con il suo aiuto, il vertebrologo può esaminare tutti gli strati del disco, determinare l'incuria della malattia e costruire un ulteriore algoritmo di trattamento.

      Recensioni dopo l'articolo

      Accettiamo pre-ordini.

      3 La radiografia a raggi X viene utilizzata oggi molto raramente, perché l'immagine riflette solo la posizione del tessuto osseo. I raggi X possono mostrare la distanza tra le vertebre, e se è inferiore alla norma, questo sarà l'impulso per il passaggio di CT o MRI.

      Alcuni esperti ricorrono a questo metodo, perché è il più economico. Quale dei metodi di scelta decide il medico curante in base ai sintomi e ai risultati dell'esame del paziente.

      La diagnosi di protrusione del disco cervicale inizia con un esame fisico completo del collo e delle mani. Il medico al tempo stesso controlla il collo per flessibilità, raggio di movimento e altri segni esterni di compressione delle basi nervose e del midollo spinale.

      Dopo un esame esterno, vengono prescritti esami diagnostici speciali per diagnosticare correttamente la malattia.

      rheotachygraphy

      Un EMG aiuterà a determinare la presenza di cause alternative di dolore e altri sintomi caratteristici.

      Trattamento completo

      Metodo della droga

      Durante la protrusione della sezione cervicale, il medico può prescrivere farmaci che alleviano i sintomi e facilitano le funzioni motorie del paziente.

      • Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS). I FANS sono prescritti per ridurre gonfiore, infiammazione e dolore. Questi includono ibuprofene, aspirina, celecoxib e naprossene.
      • Rilassanti muscolari e steroidi. I rilassanti muscolari aiutano a rilassare i muscoli e ridurre il dolore e i crampi. Gli steroidi riducono l'infiammazione delle basi nervose bloccate.
      • Rilassanti muscolari. Carisoprodol, Cyclobenzaprin e Metocarbamol possono essere prescritti per controllare gli spasmi muscolari.
      • analgesici. Acetaminofene e altri analgesici possono alleviare il dolore, ma non hanno un effetto anti-infiammatorio, come i FANS.
      • iniezioni. I preparati per iniezione, come l'hemonucleosi, aiutano a spremere il disco rigonfio.
      • Preparati epidurali. Questi farmaci congelano le aree vicino al disco rigonfio e riducono il dolore e l'infiammazione.
      • Imunnostimulyatory. Minerali e complessi vitaminici, così come i preparati immunitari aiutano a migliorare la nutrizione dei tessuti cartilaginei e ad aumentare la rigenerazione e l'elasticità dei tessuti dei dischi intervertebrali.

      fisioterapia

      Di norma, per ridurre gli spasmi al collo, il fisioterapista prescrive l'elettroforesi, la magnetoterapia, la miostimolazione e la terapia con paraffina.

      Gli esercizi di trazione possono anche aiutare a ripristinare la mobilità del rachide cervicale, migliorare la circolazione sanguigna e aiutare il rapido recupero dei dischi intervertebrali.

      Il massaggio non è controindicato nella protrusione dei dischi cervicali, ma questo metodo di trattamento deve essere usato con cautela.

      Durante il massaggio, i processi trasversali delle vertebre proteggono le radici nervose dall'ulteriore contrazione, ma i sintomi possono essere aggravati anche con un leggero movimento delle vertebre, che si verifica al momento della pressione.

      esercizi

      1. Stare di fronte allo specchio e dirigere leggermente la testa in avanti e le spalle indietro,
      2. Premi un po 'il mento, sentendo un leggero allungamento nella parte anteriore del collo,
      3. Allunga il mento e fallo scorrere leggermente, rinforzando il tratto,
      4. Essere in questa posa per due account, quindi rilassarsi e tornare alla posizione di partenza.
      5. Fai l'esercizio 10 volte.
      1. Stai dritto e metti un po 'le spalle all'indietro
      2. Rilassa i muscoli del collo,
      3. Con un movimento lento controllato, solleva il mento e poi lentamente lo abbassa al collo,
      4. Rimanere in questa posizione per 10-15 secondi, quindi tornare alla posizione iniziale,
      5. Fai l'esercizio 3-5 volte.
      1. Torca le dita dietro la schiena con i palmi delle mani l'un l'altro,
      2. Alza le mani e senti lo stretching davanti alle spalle,
      3. Rimanere in questa posizione per 10-15 secondi, quindi abbassare le braccia per tornare alla posizione iniziale,
      4. Fai l'esercizio 2 volte.
      1. Stai dritto, metti le gambe alla larghezza delle spalle e guarda avanti,
      2. Piegare i gomiti, in modo da raggiungere le clavicole con le mani,
      3. Tirare indietro i gomiti e le spalle, immaginando che le scapole si tocchino,
      4. Fai un respiro profondo e rimani in questa posizione per 20 secondi, quindi rilascia il tratto,
      5. Fai l'esercizio 2-3 volte.

      Terapia fisica

      La terapia fisica (terapia fisica) deve essere prescritta da un medico e implica il rigoroso adempimento di tutte le condizioni di ogni tipo di esercizio. La terapia fisica aiuta ad aumentare la distanza tra le vertebre e ridurre la tensione sui dischi intervertebrali.

      Tecniche aggiuntive

      Laser terapia

      agopuntura

      Terapia a vuoto

      pharmacopuncture

      Magnitopunktura

      Terapia manuale delicata

      Trazione spinale

      elettrostimolazione

      prevenzione

      • Esercitare regolarmente per rafforzare i muscoli di sostegno della schiena e del collo,
      • Guarda la tua dieta per fornire un supporto nutrizionale ottimale per migliorare il tono del corpo e l'immunità,
      • Mantenere un peso sano
      • Non fumare
      • Mantenere costantemente la postura nella posizione corretta,
      • Impara a sollevare oggetti pesanti in modo corretto e sicuro per evitare la tensione al collo.

      Cause di malattia

      Gli esperti identificano una serie di motivi che influenzano lo sviluppo della protrusione dei dischi cervicali. I fattori principali nello sviluppo della malattia sono considerati:

      Come risultato dei seguenti motivi, si verifica un carico maggiore o disomogeneo sui dischi, che insieme alla mancanza di nutrienti e acqua nel nucleo del disco e il suo guscio esterno porta a cambiamenti nella natura degenerativa-distrofica.

      Le cause principali che causano la sporgenza nella regione cervicale sono:

      Una delle cause della protrusione del collo è la scoliosi.

      Il rachide cervicale ha sette vertebre, tra le quali sono dischi intervertebrali. Questo reparto è piuttosto una struttura mobile, in cui i dischi svolgono un ruolo chiave, fornendo elasticità e attività dei movimenti del collo, oltre ad essere responsabili della stabilità della posizione della testa.

      E se almeno un disco si consuma, appaiono le protrusioni, che possono essere un fenomeno causale di compressione del midollo spinale o delle sue radici.

      Se almeno un disco si consuma, appaiono le sporgenze.

      Classificazione delle sporgenze

      A seconda delle caratteristiche della deformazione dell'anello fibroso, la protrusione è suddivisa in diversi tipi.

      laterale

      La sporgenza del disco intervertebrale nel lato sinistro o destro della colonna vertebrale

      Ad ogni livello del midollo spinale, le radici nervose cadono a sinistra ea destra. Quando il disco si gonfia lateralmente, dove si trovano le basi nervose, è probabile che le dimensioni innaturali dell'anello fibroso le premano.

      Se il rigonfiamento non tocca i percorsi nervosi, la protrusione laterale può passare inosservata per un lungo periodo.

      Poiché diversi dischi possono essere deformati contemporaneamente, è spesso difficile determinare quale disco eserciti pressione sul tessuto nervoso e causi dolore e altri sintomi.

      La protrusione laterale rappresenta meno del 10 percento di tutti i casi.

      postero

      È la forma più comune di danno ai dischi intervertebrali spinali, quando il disco si espande indietro e lateralmente contemporaneamente, invadendo il canale vertebrale centrale e potenzialmente portando alla compressione del nervo.

      centrale

      Caratterizzato da una sporgenza centrale del disco, quando si forma un rigonfiamento sul retro dell'anello fibroso e nel centro del canale spinale, dove si trovano il midollo spinale e le radici dei nervi spinali.

      Questo tipo di malattia può portare a pressioni sul midollo spinale e sui terreni nervosi, che possono causare dolore al collo e alla schiena e infiammazione del sistema nervoso.

      paracentrale

      Questo è il rigonfiamento del disco nella direzione centrale e destra o centrale e sinistra dalla linea mediana del canale spinale.

      Questo rigonfiamento del disco nella direzione opposta dall'addome, che fornisce una maggiore possibilità di bloccare le basi nervose che si estendono dalla parte posteriore delle vertebre.

      Primo (Degenerazione)

      L'indebolimento del disco tra le vertebre cervicali porta al fatto che il nucleo del disco, che si trova all'interno della parete fibroso-elastica esterna del disco, inizia a spostarsi. Sporgenze del disco formate che possono coprire fino a 180 gradi di circonferenza del disco.

      Secondo (prolasso)

      Questo stadio è caratterizzato da un ulteriore rigonfiamento del disco. Il materiale interno del disco, che è chiamato nucleo gelatinoso, si sposta più lontano e più lontano intorno alla circonferenza del disco e spinge la parete esterna fibrosa-elastica del disco (anello fibroso), creando un rigonfiamento fino a 2-3 mm.

      In questa fase, il rigonfiamento del disco copre più della metà (più di 180 gradi) della circonferenza del disco.

      Terzo (estrusione)

      Un eccessivo aumento del nucleo gelatinoso interno porta ad una sporgenza ancora maggiore dell'anello fibroso, che può causare un'ernia.

      Quarto (sequestro)

      Il nucleo gelatinoso attraversa l'anello fibroso e si estende oltre il disco e nel canale spinale.

      La protrusione dei dischi nel collo non è asintomatica, quindi le seguenti manifestazioni sono considerate un segno di questo disturbo:

      Dolore acuto quando si muove la testa - il primo sintomo

      È necessario sapere che anche a prima vista un leggero spostamento del disco cervicale (anche 1 mm) può portare a determinate manifestazioni cliniche: vascolare e neurodistrofica.

      Questi due gruppi di manifestazioni includono i seguenti sintomi:

      • disturbo del sonno
      • dolore al collo, cervicalgia o cervicago,
      • violazione della suscettibilità sensibile, diminuzione della gamma dei movimenti degli arti superiori e anche nel cingolo scapolare sullo sfondo di specifiche sensazioni spiacevoli (parestesie cutanee),
      • la variabilità della pressione sanguigna,
      • sensazione di rumore, ronzio nelle orecchie o vertigini,
      • mal di testa, restrizioni nei movimenti cervicali,
      • irritabilità, pianto, stanchezza abbastanza rapida - una sorta di cambiamento nel comportamento e nella personalità.

      Metodi diagnostici

      È impossibile diagnosticare la protrusione della sola cervicale spontanea, solo un esame completo può fornire un quadro completo dello sviluppo della malattia. Oggi, i metodi più popolari ed efficaci per diagnosticare una malattia sono considerati:

      1 La tomografia computerizzata a tomografia computerizzata è considerata uno dei metodi di diagnosi delicati, poiché durante la procedura il paziente riceve la dose minima di radiazioni. La tomografia computerizzata aiuta a determinare visivamente la protrusione del disco, lo stadio di sviluppo della malattia.

      2MRTMRT è più spesso usato nella diagnosi di evidenti cambiamenti nei dischi intervertebrali. Con il suo aiuto, il vertebrologo può esaminare tutti gli strati del disco, determinare l'incuria della malattia e costruire un ulteriore algoritmo di trattamento.

      Recensioni dopo l'articolo

      Accettiamo pre-ordini.

      3 La radiografia a raggi X viene utilizzata oggi molto raramente, perché l'immagine riflette solo la posizione del tessuto osseo. I raggi X possono mostrare la distanza tra le vertebre, e se è inferiore alla norma, questo sarà l'impulso per il passaggio di CT o MRI.

      Alcuni esperti ricorrono a questo metodo, perché è il più economico. Quale dei metodi di scelta decide il medico curante in base ai sintomi e ai risultati dell'esame del paziente.

      La diagnosi di protrusione del disco cervicale inizia con un esame fisico completo del collo e delle mani. Il medico al tempo stesso controlla il collo per flessibilità, raggio di movimento e altri segni esterni di compressione delle basi nervose e del midollo spinale.

      Dopo un esame esterno, vengono prescritti esami diagnostici speciali per diagnosticare correttamente la malattia.

      Imaging a risonanza magnetica

      Con l'aiuto della risonanza magnetica determinare la posizione esatta del disco danneggiato e quale nervo è interessato.

      Tomografia computerizzata

      La TAC con un'iniezione può mostrare il minimo bloccaggio di un nervo, che potresti non notare durante una risonanza magnetica.

      rheotachygraphy

      Un EMG aiuterà a determinare la presenza di cause alternative di dolore e altri sintomi caratteristici.

      Palpazione del collo - la prima fase della diagnosi

      Il trattamento della protrusione inizia con un esame esterno del paziente e la palpazione della zona danneggiata.

      Per un trattamento corretto e positivo, uno specialista qualificato prima di tutto prescrive le necessarie misure diagnostiche. Prima di tutto, al fine di distinguere la protrusione da altre possibili malattie con sintomi simili, oltre a garantire che il trattamento sia il più efficace possibile.

      Metodi per diagnosticare la protrusione nella colonna cervicale:

      • TC (tomografia computerizzata) - spesso questo metodo da solo non è sufficiente per una corretta diagnosi e per la determinazione con il metodo di trattamento,
      • La risonanza magnetica (RM) è un metodo diagnostico considerato sicuro e molto informativo. Grazie alla risonanza magnetica, è possibile ottenere l'immagine più completa della malattia e la diagnosi rende chiaro come trattare le protrusioni del disco.

      L'assistenza tempestiva può tranquillamente liberarsi della malattia in 9 casi su 10. Il trattamento deve essere diretto a tutte le procedure mediche del complesso, quindi sarà piuttosto facile e veloce liberarsi della protrusione. È necessario considerare quale dei metodi di trattamento complessi sono usati per la protrusione cervicale:

      Metodo della droga

      Ha una direzione sintomatica ed è considerato piuttosto una misura aggiuntiva. La terapia farmacologica prevede l'uso di farmaci che alleviano il dolore.

      Anche farmaci usati dal gruppo non steroideo. Per rafforzare il corpo nel suo insieme, vengono prescritti complessi minerali e vitaminici e immunostimolanti.

      Massaggiare durante la protrusione del disco nella regione cervicale

      Questo metodo non è utilizzato anche per l'esacerbazione della malattia. Se i sintomi sono fortemente pronunciati, allora è accettabile massaggiare solo le braccia, la spalla e il petto.

      Dopo il periodo acuto, le procedure di massaggio vengono eseguite anche nell'area del collo. Grazie al massaggio, lo scheletro dei muscoli si rafforza, la posizione del disco viene ripristinata, la protrusione si riduce di dimensioni.

      Metodi di trattamento

      Il trattamento farmacologico è considerato il principale metodo di trattamento della protrusione dei dischi intervertebrali. I restanti metodi aiutano solo nel complesso a trattare la patologia.

      Il trattamento farmacologico è finalizzato a:

      • Riduzione del dolore
      • Rimozione di infiammazione e spasmi dai tessuti.
      • La creazione di processi metabolici tra i dischi e i tessuti.
      • Recupero di dischi intervertebrali.

      Per il dolore moderato, al paziente vengono prescritti antinfiammatori, antispastici e analgesici sotto forma di compresse. In rari casi, le iniezioni endovenose sono utilizzate per alleviare il dolore con urgenza.

      Con il trattamento tempestivo del paziente per l'aiuto, il trattamento farmacologico dà un rapido risultato. Alcuni giorni dopo la terapia farmacologica, il medico può sostituire i farmaci con unguenti o gel.

      Quando si assumono farmaci è anche necessario tenere conto della tolleranza individuale dei farmaci, quindi il trattamento è prescritto esclusivamente dal medico curante dopo una diagnosi dettagliata.

      Il trattamento della protrusione della colonna cervicale richiede molto tempo e richiede pazienza e perseveranza da parte del paziente. Prima di tutto, è necessario sottoporsi a una visita medica in modo che il medico possa determinare la causa della patologia, le fasi di sviluppo e i fattori che influenzano il suo sviluppo.

      Per un trattamento completo e di qualità dei dischi intervertebrali indossati, viene utilizzato un approccio integrato nel trattamento. I principali metodi conservativi oggi sono:

      agopuntura

      Questa malattia ha un effetto piuttosto grave sul corpo e può contribuire allo sviluppo di gravi conseguenze.

      Per evitare questo, è necessario iniziare l'effetto terapeutico nel tempo e correttamente e seguire tutte le raccomandazioni mediche.

      La protrusione del rachide cervicale ha diversi metodi di trattamento, che hanno lo scopo di eliminare il dolore, ridurre l'attività infiammatoria e migliorare l'attività motoria. Tali metodi sono:

      1. Trattamento farmacologico
      2. Fisioterapia.
      3. Massaggi.
      4. Esercizio terapeutico
      5. Terapia manuale
      6. Intervento chirurgico
      7. Agopuntura.

      Ciascuno dei metodi di trattamento è ampiamente usato in questa patologia e ha un alto effetto terapeutico e risultati positivi.

      È inoltre necessario ricordare che per qualsiasi malattia, il trattamento complesso ha un impatto maggiore.

      • Questo metodo di terapia è richiesto per qualsiasi malattia. Può essere usato come trattamento indipendente o ausiliario per integrare con altri metodi.
      • La terapia farmacologica ha le proprietà necessarie ed è in grado di influenzare direttamente i focolai della malattia.
      • Spesso, i farmaci venivano usati per il trattamento sintomatico al fine di ridurre i segni della patologia e ridurre la loro incidenza.
      • Per quanto riguarda i sintomi della malattia, i farmaci hanno effetti antinfiammatori, analgesici, nonché ridurre il gonfiore e contribuire a rafforzare lo stato immunitario e la salute generale.
      • Nel trattamento della protrusione della colonna cervicale vengono utilizzate varie forme di medicinali, come gel, unguenti, compresse, iniezioni e altro.
      • È necessario assumere farmaci sulla base delle raccomandazioni del medico curante e della sua osservazione, al fine di evitare conseguenze negative.

      Dopo che la diagnosi della protrusione discale è stata confermata, un piano di trattamento completo conservativo viene inizialmente prescritto per diversi mesi per liberare il paziente da sintomi spiacevoli.

      classificazione

      Tenendo conto della direzione di protrusione di un frammento di un disco cartilagineo, la protrusione del disco intervertebrale del rachide cervicale è suddivisa nei seguenti tipi:

      • Laterale (laterale). La parte sporgente del disco è sul lato. È abbastanza raro e non ha sintomi caratteristici.
      • Postero-laterale. Questo è il tipo più comune. Il decorso è spesso asintomatico fino a quando la protrusione cartilaginea, aumentando di dimensioni, raggiunge la radice del nervo.
      • Circolare. La protrusione cartilaginea si trova attorno alla parte centrale del disco intervertebrale. Un tale tipo di protrusione si sviluppa lentamente, la natura cronica del corso è tipica. Le complicazioni in questa forma si verificano frequentemente, hanno un corso severo. In tali casi, in assenza di un trattamento tempestivo della protrusione dei dischi del rachide cervicale, la disabilità è abbastanza probabile.
      • Posteriore o sporgenza dorsale. Il frammento della cartilagine sporge all'indietro, direttamente verso il canale spinale. Di tutte le opzioni, sono le sporgenze dorsali dei dischi cervicali della colonna vertebrale che, di regola, sono più spesso manifestate dal dolore. È riconosciuto come il più grave, in quanto può causare la compressione delle radici spinali e l'insorgenza di complicanze neurologiche.
      • Ventrale. Il rigonfiamento si forma nella direzione in avanti. Questo accade raramente. I sintomi si verificano raramente.

      Da dove viene la protrusione?

      Le sporgenze dei dischi cervicali della colonna vertebrale possono svilupparsi a causa dell'influenza di una serie di fattori, quali:

      • Osteocondrosi. Processi degenerativo-distrofici nel tessuto cartilagineo.
      • Lesione spinale traumatica. Esiste un sovradimensionamento dell'anello fibroso con la successiva insorgenza di instabilità del segmento corrispondente. In particolare, ciò accade spesso negli incidenti stradali.
      • L'età cambiasi verificano nel tessuto fibroso con il tempo.
      • Anomalie congenite del tessuto spinale.
      • Malattie che colpiscono i tessuti delle articolazioni, spondilite anchilosante, malattie reumatiche.
      • Sistematica fatica fisica intensa
      • Disturbi metabolici nel corpo che influenzano negativamente il metabolismo della cartilagine e possono portare alla rottura della struttura della cartilagine.
      • Postura abituale Disturbi posturali statici. In questi casi, le vertebre del rachide cervicale hanno un carico maggiore.
      • Deformità spinale scoliotica, cifoscoliotica.
      • Stile di vita sedentario L'inattività fisica
      • Eccesso significativo di peso corporeo normale.
      • Sport professionale
      • Malattie che causano deformità delle articolazioni (anca e ginocchio), piedi piatti - in tutti questi casi, la colonna vertebrale cade a carico extra.
      • Cambiamenti nei livelli ormonali nel corpo.
      • Anomalie del tessuto connettivo deterministico ed ereditario.

      Fasi di sviluppo della sporgenza

      La presenza e la gravità delle manifestazioni cliniche della protrusione discale dipende dallo stadio di sviluppo di questa patologia.

      • La deformazione del disco cartilagineo intervertebrale non supera i 2/3. Secondo le manifestazioni cliniche, questo è il grado più semplice di patologia.
      • La sporgenza del guscio del disco cartilagineo di 3-4 millimetri.
      • Espansione più pronunciata del guscio del disco 5 millimetri o più.
      • Violazione dell'integrità dell'anello fibroso, la sua parte deformata che si estende oltre il limite del disco.

      Manifestazioni cliniche

      Spesso, nelle fasi iniziali di protrusione dei dischi cervicali della colonna vertebrale, non ci sono sintomi. I sintomi neurologici caratteristici si sviluppano solo con l'irritazione e la compressione della radice nervosa.

      La clinica di osteocondrosi del rachide cervicale con protrusioni discali dipende dalla posizione (direzione) della protrusione del disco cartilagineo intervertebrale.

      Le seguenti manifestazioni sono caratteristiche di questa patologia:

      • L'emergere di dolore acuto al collo, limitando la possibilità di movimenti in questo reparto. Possibile irradiazione del dolore nel cingolo scapolare, nella spalla, nel braccio.
      • Mal di testa di natura diffusa, o con localizzazione nella regione occipitale.
      • Vertigini, che possono essere accompagnati da episodi di squilibrio.
      • Nel caso di progressione della compressione delle radici del nervo spinale, si sviluppano parestesie (disturbi della sensibilità) nelle braccia e nel collo.
      • Aumentando gradualmente la debolezza nei muscoli del braccio.
      • Nel caso della compressione dell'arteria vertebrale, i sintomi dei disturbi emodinamici si sviluppano nel bacino vertebro-basilare di diversa gravità.

      la terapia farmacologica

      Il trattamento farmacologico della protrusione dei dischi del rachide cervicale non è di alcuna importanza ed è finalizzato al più presto alleviamento delle condizioni del paziente, specialmente nel periodo acuto, quando è necessario interrompere la sindrome del dolore nel più breve tempo possibile. È anche necessario combattere i disordini trofici nei tessuti che si sviluppano durante una compressione prolungata.

      • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Oltre all'effetto sintomatico, cioè anestetico, questo gruppo di farmaci ha un effetto antinfiammatorio, con conseguente diminuzione del gonfiore e della tensione dei tessuti molli.
      • Prodotti farmaceutici che alleviano lo spasmo muscolare. Grazie a loro, i muscoli sovraffaticati si rilassano, il che aiuta a ridurre il dolore e a ripristinare la libertà di movimento.
      • Farmaci che migliorano la microcircolazione. Il loro uso è necessario per combattere i disordini trofici nei tessuti che possono formarsi con una compressione prolungata dei fasci neurovascolari.
      • Rimedi riparativi, come le vitamine del gruppo "B", effetti benefici sul metabolismo, incluso nel tessuto nervoso.

      Ginnastica terapeutica

      Esercizi durante la protrusione dei dischi cervicali della colonna vertebrale dovrebbero consistere in movimenti di risparmio (specialmente durante il periodo in cui il dolore non è passato).La prima volta è meglio fare sotto la guida di un istruttore.

      Eseguire esercizi speciali dovrebbe essere attentamente, evitando il dolore, non si dovrebbero fare movimenti improvvisi nella regione cervicale.

      L'esercizio terapeutico ha i seguenti effetti:

      • Rafforzamento dei muscoli della regione cervicale, la costruzione della cosiddetta struttura muscolare.
      • Normalizzazione dell'emodinamica in quest'area, eliminazione del ristagno.

      I complessi ginnici contengono esercizi per rilassare e allungare i muscoli e per rinforzare i muscoli del collo.

      La ginnastica terapeutica durante la protrusione dei dischi cervicali della colonna vertebrale ha una funzione molto importante non solo durante un'esacerbazione. L'esercizio regolare e sistematico del complesso di esercizi aiuta a rafforzare i muscoli, una forte struttura muscolare previene lo sviluppo di esacerbazioni acute in futuro.

      È importante! Nel corso dell'esercizio non dovrebbe essere consentito dolore acuto. Se sorgono tali sensazioni, questo è un segnale che è necessaria una consulenza specialistica.

      Trattamento chirurgico

      L'uso di tecniche di trattamento chirurgico è consentito in caso di fallimento dei tentativi di affrontare il problema con metodi conservativi di terapia. Con la sporgenza dei dischi, la necessità di questo metodo di trattamento è abbastanza rara.

      In particolare, viene utilizzato un effetto laser sul disco intervertebrale, con conseguente riduzione delle sue dimensioni a seguito della parziale rimozione del suo nucleo gelatinoso. Di conseguenza, il disco cartilagineo, che ha riacquistato le sue dimensioni normali, ritorna nella sua posizione naturale.

      Quale metodo è migliore?

      Rispondendo alla domanda su come trattare le sporgenze dei dischi cervicali della colonna vertebrale, va notato che la tattica più efficace è un approccio integrato, cioè una combinazione di diverse tecniche, perché solo in questo modo è possibile l'effetto sulla patogenesi dei disturbi risultanti e sulle manifestazioni della malattia.

      Nessuno dei metodi non darà un effetto sufficiente separatamente dagli altri tipi di trattamento.

      Le principali condizioni per una protrusione in combattimento di successo:

      • Diagnosi e trattamento tempestivi
      • Mancanza di tentativi di auto-medicazione
      • Appello a uno specialista qualificato (tutte le manipolazioni devono essere eseguite da professionisti, il ricorso a specialisti casuali o persone autodidattiche è inaccettabile).
      • Aderenza rigorosa a tutti i punti del regime di trattamento, inclusa la terapia fisica.

      La protrusione è una condizione patologica caratterizzata da disturbi degenerativi nei dischi intervertebrali. La malattia da protrusione si trova sempre nella vecchiaia, ma il nostro stile di vita ha portato al ringiovanimento della malattia. Oggi nell'80% dei casi viene diagnosticato in 30 anni.

      Cosa significa protrusione del disco? Per rispondere, è necessario ricordare la struttura della colonna vertebrale e dei dischi. I dischi intervertebrali sono tessuti cartilaginei situati tra le vertebre. Determinano proprietà spinale come flessibilità e mobilità. Le strutture del disco sono il nucleo interno e l'anello fibroso esterno. Sotto l'influenza di vari fattori, l'anello diventa flaccido, quindi il nucleo va oltre i suoi limiti e si diffonde.

      Che cosa significa la protrusione del disco intervertebrale nel linguaggio semplice? Questa sporgenza del nucleo interno del disco senza rompere l'anello esterno. Nella foto della protrusione del disco intervertebrale, tu stesso vedrai tutti i cambiamenti che si verificano in questa patologia.

      Cosa significa protrusione del disco? Questo è principalmente un segnale dello sviluppo di gravi violazioni. Con una diagnosi di protrusione dei dischi intervertebrali, vengono portati all'esercito, saranno inviati solo per servire in un certo tipo di truppe, ma l'ernia intervertebrale è la ragione per l'esenzione dal servizio.

      La protrusione non è una malattia indipendente, ma una conseguenza di altre patologie. Le principali cause della protrusione spinale:

      • cambiamento nel metabolismo
      • ferita
      • curvatura della colonna vertebrale
      • obesità
      • la malnutrizione,
      • debolezza del muscolo spinale
      • predisposizione genetica
      • esercizio eccessivo
      • carico meccanico
      • scoliosi,
      • osteocondrosi,
      • malattie infettive
      • patologia somatica (malattie degli organi interni).

      Naturalmente, le cause della protrusione dei dischi intervertebrali sono diverse, ma la principale è rappresentata dalla vecchiaia e dai cambiamenti legati all'età.

      Informazioni sull'osteocondrosi - una delle cause più comuni dell'aspetto della protrusione - leggi qui. Come prevenire l'apparizione e la progressione della cifosi, leggi qui.

      Protrusione cervicale

      La sporgenza del disco cervicale porta alla comparsa di complicazioni che provocano sovraccarico spinale. Di conseguenza, appaiono nuove protrusioni, che si sviluppano in ernia vertebrale. Questa localizzazione del danno è pericolosa perché porta alla disfunzione cerebrale.

      Quando la protrusione dei dischi del rachide cervicale emette sintomi come:

      • disagio e dolore al collo,
      • sgranocchiare e fare clic,
      • mobilità limitata delle mani
      • mal di testa improvviso
      • vertigini e svenimento,
      • intorpidimento nelle mani,
      • debolezza muscolare della zona interessata.

      La protrusione del disco intervertebrale C3 C4 (tra 3 e 4 vertebre cervicali) si verifica spesso a causa di lesioni spinali. Questa è la parte più vulnerabile del segmento cervicale.

      Sporgenza lombare

      La protrusione del disco intervertebrale lombare è la forma più comune di patologia. La sporgenza della colonna lombare è accompagnata da un carico costante costante.

      Sintomi tipici della protrusione spinale lombare: forte dolore nella regione lombare, segni di radicolite, debolezza delle gambe, compromissione della sensibilità in diverse parti del corpo, a volte compromissione del funzionamento del sistema urogenitale.

      Dopo aver esaminato la foto della protrusione dei dischi spinali, puoi immaginare la gravità della patologia. La complicazione più terribile è l'ernia intervertebrale, in quanto questa patologia è caratterizzata da dolore severo, restrizione del movimento, parestesia o paralisi degli arti.

      cause di

      Prima di parlare di protrusioni, suggeriamo di padroneggiare le informazioni sull'anatomia del rachide cervicale. Questo ci permetterà di spiegare meglio non solo l'essenza della malattia, ma anche l'impatto sul corpo umano, quali protuberanze possono avere in tutti i periodi del suo sviluppo.

      La colonna vertebrale cervicale consiste di 7 vertebre. La prima vertebra, l '"atlante", è un anello di due archi ossei. "Atlant" si basa sulla prossima vertebra, "asse", con due fosse articolari. Il picco del dente nella parte superiore dell '"asse" e l'anello "atlanta" costituiscono la connessione con due gradi di libertà per le rotazioni craniche destra-sinistra e su-giù. Le vertebre successive, a partire dall'asse e fino all'ultima nel reparto, la settima, sono separate da dischi intervertebrali.

      Ogni vertebra è organizzata secondo lo schema standard:

      • il corpo è una capsula cilindrica con pareti spesse, al cui interno si trova un tessuto osseo cellulare. Negli intervalli tra le piastre sottili c'è un midollo osseo rosso, tessuto adiposo, capillari e terminazioni nervose,
      • arco - arco di osso monolitico, collegato al corpo da due ponti. Tutte le aperture delle vertebre formano insieme il canale spinale contenente il midollo spinale,
      • 7 processi si trovano sull'arco: due coppie di articolazioni superiore e inferiore, una coppia di trasverso e spinoso, che si estende dal centro dell'arco.

      Processi articolari (altro nome "faccette") formano le faccette articolari che sostengono il lato esterno della colonna vertebrale. I legamenti che connettono i processi rafforzano le connessioni generali tra le vertebre. I processi trasversali sono collegati da brevi muscoli profondi che supportano la colonna vertebrale in posizione eretta. I processi spinosi servono come punti di attacco dei muscoli esterni della schiena, principalmente trapezio.

      Il midollo spinale è collegato agli organi interni, alla muscolatura e al rivestimento esterno del corpo attraverso i nervi spinali. Il midollo spinale cervicale controlla i sensi e l'equilibrio, i muscoli e la pelle del viso, il cingolo scapolare superiore e i muscoli delle mani. I nervi sono portati al cervello attraverso aperture foraminali tra i processi articolari. Inoltre, due arterie cervicali percorrono le vertebre cervicali, fornendo parte del viso con ossigeno, l'orecchio interno e il diencefalo (il "centro di controllo" per i ritmi cardiaci e respiratori).

      I dischi intervertebrali separano tutte le vertebre, iniziando dal secondo e finendo con l'ultima lombare nel punto di contatto con il sacro. La parte centrale del disco è "nucleo polposo" gelatinoso (formazione lenticolare). Al 2% il nucleo del disco è costituito da collagene e 98% di acqua (la miscela è chiamata "condrina"). La capacità del fluido di estinguere le vibrazioni e non contrarsi sotto carichi verticali rende il "core pulp" un ammortizzatore ideale.

      Le superfici delle zone di contatto dei corpi vertebrali sono coperte da tessuto cartilagineo resistente che circonda il nucleo polposo su tutti i lati. In realtà, questa è una capsula che non consente ai liquidi di "defluire" oltre il composto. Il tessuto cartilagineo denso è chiamato "anello fibroso". Le fibre multidirezionali non consentono la delaminazione dell'anello con carichi di taglio multipli. Il 20-25% della cartilagine è costituito da collagene, il 70% di acqua. Nelle restanti percentuali, i proteoglicani svolgono il ruolo più importante (l'acido ialuronico trattiene le molecole d'acqua tra le fibre di collagene). Anelli di cartilagine alimentare con acqua e "materiali da costruzione" si verificano attraverso uno strato sottile di ialina che ricopre i lati esterni del cappuccio fibroso. E tutto ciò che è necessario è fornito non attraverso il sangue, ma direttamente dai tessuti circostanti, a livello cellulare.

      Lo stress meccanico e lo squilibrio sono le due principali cause della distruzione del tessuto cartilagineo dell'anulus. Nel tempo, il contenuto liquido del core si disidrata. Il processo di degenerazione del tessuto è associato alla perdita di proteoglicani.

      Quando il collo è piegato, le vertebre vengono premute l'una contro l'altra sui lati esterni degli anelli fibrosi. Con una postura corretta, il carico è uniforme e il rapido ritorno del collo alla posizione verticale consente di evitare il sovraccarico dei dischi intervertebrali. Ma la postura scorretta (curvatura, testa inclinata) aumenta la pressione costante su uno dei lati del disco 4-5 volte. Le rotture di fibre microscopiche non hanno il tempo di recuperare, il tessuto cartilagineo inizia a collassare. Il processo iniziato di destrutturazione è accompagnato da cambiamenti legati all'età dello strato ialino. Il contenuto di proteoglicani diminuisce, causando disidratazione e "secchezza" dell'anello fibroso e del nucleo pulpare.

      L'anello fibroso che è diminuito in altezza non è in grado di contenere l'intero volume del nucleo polposo entro i limiti della vertebra. La struttura flessibile "si appiattisce" sotto l'azione di carichi verticali e si diffonde lungo il percorso di minor resistenza, cioè nella direzione dei bordi. L'anello fibroso sotto pressione interna dal centro si gonfia nei punti in cui il tessuto cartilagineo è diluito e danneggiato in misura maggiore. È questa protrusione in medicina chiamata "protrusione" (tradotta come "sporgente"). L'aspetto delle protrusioni del disco è un indicatore del 2 ° grado di osteocondrosi (l'altezza dell'anello fibroso è diminuita del 60-70%).
      al contenuto ↑

      Sintomi e diagnosi

      Tutti i sintomi delle protrusioni sono dovuti alla localizzazione: il rigonfiamento situato nell'orifizio foraminale tra i processi articolari delle vertebre adiacenti preme sui nervi spinali collegati al segmento del midollo spinale. Le radici parzialmente bloccate non sono in grado di condurre impulsi nervosi di alta qualità. I vasi ristretti dalla stessa protrusione non sono in grado di fornire una buona nutrizione alle vertebre e le arterie che passano lungo la parte inferiore della regione cervicale non trasmettono all'orecchio interno e alla parte posteriore della testa la quantità di ossigeno necessaria per il normale funzionamento. L'ipossia causa disturbi dell'equilibrio, vertigini, battito cardiaco disturbato e ritmo respiratorio.

      Le protrusioni sono classificate per localizzazione in 4 tipi:

      • ventrale - sul lato esterno centrale del disco,
      • laterale - dal lato esterno laterale, nell'area di una delle articolazioni,
      • paramedial (posterolateral) - dal lato interno,
      • mediana - dal lato interno al centro, nella direzione del canale spinale.

      Quest'ultimo tipo di protrusione rappresenta il più grande pericolo per la vita: è in grado di bloccare l'afflusso di sangue al cervello e causare un ictus di dimensioni sufficienti.

      Dalla natura della protrusione le sporgenze sono divise in diffuse (numerose formazioni nodulari) e circolari (uniformi sull'intera area). Quest'ultimo può avere più pressione, ma per crearli è necessario un assottigliamento uniformemente distribuito del disco.

      Lo stadio iniziale di protrusione dei dischi del rachide cervicale, indipendentemente dalla localizzazione, è caratterizzato da una maggiore stanchezza e leggeri dolori sordi nella parte posteriore della testa e del collo. Il rigonfiamento determinato crea sintomi più distinti associati a un particolare segmento: sullo sfondo dell'aumento del dolore, ci sono segni di blocco di alcune radici - intorpidimento di certe aree del corpo, deterioramento transitorio della vista o dell'udito, vertigini e perdita di equilibrio. I blocchi nella vertebra C4 causano reazioni neurali dei nervi facciali, malattie dell'orecchio e del naso, nevrastenia e cefalee. Le violazioni nelle vertebre C5 causano difficoltà nel controllo della deglutizione e di altre funzioni dell'apparato orale. Con le sporgenze dei due dischi inferiori (C6, C7), è possibile una temporanea paralisi dei muscoli della fascia scapolare e degli arti superiori, artrite, borsite.

      L'ultimo stadio di sviluppo delle protrusioni è il più breve, poiché l'anello fibroso degradato si rompe presto e il contenuto del nucleo "fluisce", formando un sacco erniario. Le conseguenze corrispondenti sono un blocco completo della comunicazione con una sezione del midollo spinale, che culmina nella paralisi permanente di una certa parte del corpo o dell'organo. Le protrusioni diffuse hanno maggiori probabilità di causare l'ernia intervertebrale.

      La diagnosi inizia con un'ispezione visiva, test del motore e altre funzioni del corpo e la palpazione del rachide cervicale. Grandi sporgenze sporgenti fino a 5 mm oltre le vertebre sono percepite distintamente al tatto (ad eccezione della posterolaterale e della dorsale).

      La risonanza magnetica è il metodo più sicuro per diagnosticare i disturbi dei tessuti molli della colonna vertebrale. Le riprese di una sezione della colonna vertebrale in numerose proiezioni forniscono ai medici curanti una descrizione completa della protrusione, delle dimensioni, della localizzazione e del grado di degradazione del disco intervertebrale.
      al contenuto ↑

      Poiché le protrusioni non sono considerate formalmente come malattie da "esito estremo" come le ernie intervertebrali, viene effettuato un trattamento esclusivamente conservativo. I medici ortopedici raccomandano di combinare gli effetti dei farmaci con la terapia fisica e il massaggio.

      Il complesso di farmaci che allevia il dolore e l'infiammazione nell'area di compressione (nervi e vasi sanguigni bloccati) è costituito da FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) e rilassanti muscolari. Le sostanze non steroidei hanno una vasta gamma di effetti: bloccano i processi infiammatori (fase di essudazione), riducono il dolore sintomatico, abbassano la temperatura. I rilassanti muscolari rilassano i muscoli profondi e angusti, il che aiuta a somministrare i FANS alle vertebre e migliora l'elasticità della regione cervicale.

      Le sostanze bioattive dei condroprotettori stimolano la produzione di acido ialuronico, che attrae e trattiene le molecole d'acqua nei tessuti condrini e cartilaginei. Sostenere immunomodulatori e vitamine aumentano la resistenza del corpo ai processi infiammatori.

      Il ruolo più importante nel trattamento è svolto da un'attività fisica correttamente distribuita.

      L'esercizio terapeutico aiuta a migliorare l'elasticità dei dischi affetti da osteocondrosi e dei legamenti circostanti. Lo stretching e l'esercizio concomitante riducono la protrusione, riportando il nucleo al centro della vertebra.Rafforzare il sistema muscolare e sviluppare una postura corretta ridistribuire il carico sui dischi malati, che vengono gradualmente rigenerati sotto l'influenza di farmaci.

      Il massaggio della regione cervicale favorisce anche il rilassamento dei muscoli esterni e profondi, migliora la circolazione sanguigna intorno alle vertebre.

      Video: esercita la terapia con il metodo di Bubnovsky per la colonna cervicale

      Il trattamento delle protrusioni del rachide cervicale secondo il metodo del dott. Bubnovsky prevede esercizi piuttosto estremi che vengono eseguiti "attraverso il dolore". Questa differenza significativa rispetto alla classica terapia di esercizio dà buoni risultati nell'aumentare il tasso di rigenerazione. La maggior parte degli esercizi richiede attrezzature per l'allenamento con i pesi, ma alcuni possono essere fatti a casa, con solo un espansore a molla per aiutare. Secondo il metodo, insieme alla terapia di esercizio Bubnovsky, sono raccomandate procedure termiche (contrasto). Docce calde e fredde intermittenti stimolano la rigenerazione del tessuto spinale.

      Caratteristica della malattia

      La parola "protrusione" può essere tradotta come una protrusione. In senso medico, è una protrusione di dischi intervertebrali oltre la colonna vertebrale. La protrusione non è la stessa di un'ernia, ma spesso precede la sua formazione.

      La sporgenza dei dischi vertebrali cervicali è un fenomeno abbastanza comune. Questo dipartimento rappresenta il più grande onere. Nel corso del tempo, uno stile di vita sedentario, l'età e la presenza di determinate malattie croniche possono compromettere in modo significativo la funzione delle vertebre cervicali e dei dischi. Ma questi non sono gli unici fattori che provocano la protrusione. Le ragioni di tale protrusione sono molto più ampie, tra cui:

      • osteocondrosi della regione cervicale (la protrusione si sviluppa spesso a seguito di questa malattia),
      • mancanza di aminoacidi, anche a causa di malnutrizione,
      • varie lesioni spinali
      • scoliosi, lordosi e altre malattie simili.

      In tali situazioni, l'alimentazione del disco intervertebrale di solito si deteriora. Dopo tutto, non possono nutrirsi attraverso i vasi sanguigni, poiché ricevono le sostanze di cui hanno bisogno solo dai tessuti circostanti. Come risultato dei suddetti fattori, la fornitura di questi tessuti con sangue e sostanze nutritive è disturbata. Il nucleo del disco intervertebrale inizia a perdere fluido e perde le sue proprietà ammortizzanti. Ma l'anello fibroso soffre anche della mancanza di elementi necessari, vale a dire che mantiene il nucleo del disco in posizione. Come risultato di tali cambiamenti, inizia il processo degenerativo-distrofico, la situazione è aggravata e il disco alla fine sporge oltre la colonna vertebrale. Con ulteriore deterioramento della situazione si sviluppa un'ernia.

      I segni di una malattia dipendono dal suo stadio. Quando l'anello fibroso ha appena iniziato a perdere la sua elasticità, non c'è ancora dolore in quanto tale, ma si verifica un leggero disagio. Una persona si sente spesso stanca, che è associata a un deterioramento dell'afflusso di sangue al collo e al cervello.

      I sintomi di protrusione dei dischi cervicali sono meno pronunciati rispetto all'ernia, perché le radici nervose sono danneggiate in misura minore. I classici segni di protrusione sono:

      1. Dolore localizzato nella regione cervicale, ma irradiato alle spalle.
      2. Sensazione di disagio quando si tenta di sollevare le scapole.
      3. Mal di testa e vertigini, acuto, senza motivo apparente, salti di pressione sanguigna, acufene costante. Il paziente diventa spesso irritabile.
      4. Parestesia, sensazione di formicolio nelle mani, pelle d'oca sulla pelle. Tutto questo è il risultato della compressione delle radici nervose.

      La malattia si verifica raramente da sola, separata da altre disfunzioni della colonna vertebrale, in modo che i sintomi di altre patologie possano unirsi a essa. Intorno al segmento danneggiato, i tessuti dei muscoli e dei legamenti si infiammano, causando forti dolori e possono causare lo sviluppo della sciatica cervicale.È difficile da trattare, quindi questo è un altro motivo per cercare immediatamente un medico se i sintomi descritti sopra sono presenti. E a causa del fatto che il dolore può essere lasciato nella mano sinistra, molte persone confondono la protrusione con malattie cardiovascolari e bevono Corvalol invece di fare un cardiogramma, assicurandosi che tutto sia in ordine con il cuore e lavorando sulla colonna vertebrale.

      La protrusione procede in più fasi. Nella fase iniziale, la malattia è caratterizzata da una perdita di elasticità dell'anello fibroso, gradualmente si allenta e il nucleo del disco sotto appiattimento si appiattisce. Nella seconda fase, il disco si gonfia nel canale spinale. E la terza fase praticamente coincide con l'inizio dello sviluppo dell'ernia. Aumenta il dolore

      Il trattamento della protrusione dovrebbe essere completo. È necessario non solo rimuovere il dolore, ma anche eliminare le cause che lo causano. Quanto prima una persona va dal medico, tanto più è facile alleviare il dolore e il gonfiore, ripristinare almeno parzialmente la funzione dei dischi intervertebrali e normalizzare la circolazione sanguigna.

      Il problema principale che si pone nel trattamento di una malattia è l'incapacità di assicurare un riposo prolungato nella parte danneggiata della colonna vertebrale, poiché è il più mobile. Pertanto, uno specialista prescrive non solo le cure mediche, ma anche le procedure - l'allungamento della colonna vertebrale e l'uso di un collare speciale, che dovrebbe ridurre il carico eccessivo sul disco interessato.

      Per alleviare il dolore, assumere farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS):

      • diclofenac
      • nimesulide,
      • indometacina,
      • artrozan,
      • naprossene,
      • ibuprofene
      • Movalis (farmaco anti-infiammatorio di nuova generazione)

      Sono prodotti non solo sotto forma di compresse, ma anche sotto forma di unguenti e gel. In molti casi, questo è più ragionevole, dal momento che l'uso a lungo termine di compresse ha un effetto negativo sullo stomaco e altri organi digestivi, e i mezzi per l'applicazione locale di tali effetti collaterali sono privati. Tali pomate agiscono abbastanza velocemente. Possono alleviare l'infiammazione, che riduce la compressione delle radici nervose e questo elimina il dolore.

      Oltre a questi farmaci, i farmaci vengono utilizzati per rilassare i muscoli - rilassanti muscolari ad azione centrale. Tali farmaci aiutano ad alleviare lo spasmo muscolare e quindi a ridurre la compressione delle radici nervose. In questa categoria, uno di i farmaci più efficaci sono considerati Mydocalm.

      Ma solo le droghe per il trattamento sono poche. Inoltre prescritto un corso di ginnastica terapeutica. Tali esercizi possono essere fatti solo quando il periodo acuto finisce e il dolore scompare. Gli esercizi per la prima volta dovrebbero essere eseguiti sotto la supervisione di uno specialista. Nessun movimento improvviso, ogni esercizio viene eseguito senza intoppi, ad un ritmo confortevole per il paziente. È necessario iniziare con un numero limitato di ripetizioni, aumentandole gradualmente. Gli esercizi sono di solito semplici: curve e giri di testa.

      Anche nominato massaggio, metodi di effetti fisioterapici. Questi ultimi includono bagni di paraffina, fonoforesi, magnetoterapia, elettroforesi, ecc. Sono fatti solo dopo che il dolore si è calmato. Potrebbero essere richiesti servizi di osteopata.

      Un ruolo importante è svolto da una corretta alimentazione. È necessario ridurre il carico sulla colonna vertebrale e, se necessario, ridurre il peso corporeo. È inoltre necessario aumentare la quantità di collagene, condroitina e glucosamina, al fine di migliorare la condizione dei tessuti dei legamenti. Nella dieta dovrebbero essere brodi deboli e gelatina di frutta.

      Come funziona la sporgenza del rachide cervicale

      Nel rachide cervicale 7 vertebre. Tra di loro sono dischi intervertebrali elastici. Danno forza e flessibilità alla colonna vertebrale allo stesso tempo.

      Se l'afflusso di sangue o il metabolismo nei tessuti vicino ai dischi sono disturbati, le loro condizioni peggiorano. Il guscio rigido del disco diventa meno resistente ed elastico, piccole crepe appaiono su di esso.Il nucleo semiliquido del disco perde umidità, inizia a indurirsi e a premere sul guscio del disco. Di conseguenza, il disco intervertebrale si gonfia oltre i suoi limiti e può bloccare le radici nervose del midollo spinale.

      Cause di protrusione del rachide cervicale

      Il rigonfiamento del disco nella regione cervicale si verifica a causa di osteocondrosi, lesioni spinali e anomalie della postura: scoliosi, cifosi, lordosi. La malattia è provocata da un disordine metabolico, mancanza di esercizio fisico, curve e svolte brusche, fumo e alcol.

      La protrusione si verifica spesso a causa del carico gravoso sulla regione cervicale in persone che lavorano nella stessa posizione a capo chino - ad esempio, tra programmatori e dattilografi. Una persona può sperimentare una protrusione cervicale, se si muove mentre cammina, solleva pesi e si allena duramente in palestra. Le malattie sono suscettibili agli anziani con osteoporosi e alle donne che indossano scarpe con i tacchi alti.

      Qual è la protrusione pericolosa del rachide cervicale?

      La protrusione si sta sviluppando rapidamente e può portare a un'ernia del rachide cervicale. In questo caso, il guscio duro del disco intervertebrale è rotto. Attraverso le fessure nella membrana, il nucleo entra nel canale spinale e pizzica le terminazioni nervose del midollo spinale. Un'ernia nella regione cervicale provoca mal di testa, vertigini, altera l'afflusso di sangue al cervello. La malattia può portare a radiculite cervicale, e se un midollo spinale viene pizzicato, può portare a paralisi.

      Recensioni di trattamento

      Esprimo la mia più sentita gratitudine al team di medici del mio appuntamento per la fornitura di cure mediche e umane a me presso il vostro centro di assistenza sanitaria nel trattare le malattie per la salute e la vita degli anziani nella nostra città di San Pietroburgo. Vale a dire: il leader del mio dottore Koryukina Inessa Vladimirovna, Druyan Mikhail Vladimirovich e Jan Vladimir Y. (riflessologo), Ilyushin Stanislav Alexandrovich (massaggio) e consulente Shatoshnikova Tatiana Ivanovna. Vi auguro buona salute e successo nel vostro lavoro.

      Trattamento della sporgenza del rachide cervicale

      La malattia è guarita in una fase iniziale. I medici delle cliniche Health Workshop di San Pietroburgo hanno trattato per oltre 14 anni la protrusione del disco cervicale senza chirurgia. I metodi conservativi alleviano il dolore al collo, fermano lo sviluppo della malattia e guariscono il corpo.

      Il nostro medico scopre lo stadio della malattia, le caratteristiche del paziente e costituisce per lui un corso individuale di trattamento. Il trattamento delle protrusioni cervicali richiede da 3 a 6 settimane. Il paziente subisce la procedura 2-3 volte a settimana. Il dolore al collo scomparirà dopo la prima settimana di trattamento. Il corso consiste delle seguenti procedure:

      Il trattamento della protrusione della colonna cervicale nell'officina della salute allevia il dolore, l'infiammazione e gli spasmi muscolari, riduce la compressione delle radici nervose. Le procedure ripristinano la struttura del disco e le radici nervose, rafforzano i muscoli del collo, migliorano la circolazione sanguigna e il metabolismo. La persona si muove di nuovo liberamente, la sua pressione sanguigna ritorna normale e il suo benessere migliora.

      Ci prendiamo cura dei pazienti dopo il corso. Il medico fornisce al paziente un manuale di allenamento con esercizi per l'autoapprendimento a casa. Il medico consiglierà come mangiare e cosa fare in modo che la malattia non ritorni. Ottieni un consiglio gratuito da un neurologo o ortopedico per un anno dopo la fine del trattamento.

      Sintomi di patologia

      La sporgenza cervicale spinale è causata da alcuni segni che indicano la manifestazione di questa malattia.. La sintomatologia della malattia è pronunciata, quindi le persone hanno una grande possibilità di iniziare un trattamento tempestivo ed evitare gli effetti negativi della patologia.

      • Poiché la colonna vertebrale è permeata con i vasi più piccoli e grandi, così come le terminazioni nervose, un leggero cambiamento nella sua struttura, cioè lo spostamento, la deformazione, influenzerà immediatamente il benessere del paziente.
      • Per evitare una tale malattia e impedire che progredisca, è necessario monitorare la propria salute e annotare ogni deterioramento.

      La protrusione è caratterizzata da sintomi come:

      1. Sindromi dolorose al collo.
      2. Mal di testa.
      3. Sonno disturbato
      4. Rumori e suoni estranei nelle orecchie.
      5. Difficile attività motoria del collo: questo è un problema nel girare e piegare la testa.
      6. Salti costanti nella pressione sanguigna.
      7. Problemi con la sensibilità degli arti superiori e il loro intorpidimento.
      8. La rapida perdita di forza, affaticamento e malessere.

      I sintomi e il trattamento di qualsiasi malattia sono strettamente correlati tra loro.. Questo è il caso della sporgenza del rachide cervicale, quindi se si verificano segni, è necessario consultare un medico e sottoporsi a una visita medica.

      Trattamento farmacologico

      • Questo metodo di terapia è richiesto per qualsiasi malattia. Può essere usato come trattamento indipendente o ausiliario per integrare con altri metodi.
      • La terapia farmacologica ha le proprietà necessarie ed è in grado di influenzare direttamente i focolai della malattia.
      • Spesso, i farmaci venivano usati per il trattamento sintomatico al fine di ridurre i segni della patologia e ridurre la loro incidenza.
      • Per quanto riguarda i sintomi della malattia, i farmaci hanno effetti antinfiammatori, analgesici, nonché ridurre il gonfiore e contribuire a rafforzare lo stato immunitario e la salute generale.
      • Nel trattamento della protrusione della colonna cervicale vengono utilizzate varie forme di medicinali, come gel, unguenti, compresse, iniezioni e altro.
      • È necessario assumere farmaci sulla base delle raccomandazioni del medico curante e della sua osservazione, al fine di evitare conseguenze negative.

      Terapia fisica

      Ha un effetto terapeutico positivo sulla condizione umana durante la protrusione della regione cervicale.

      Gli esercizi composti con competenza portano un risultato efficace, mentre i sintomi della malattia si riducono, l'attività fisica migliora, le reazioni metaboliche del corpo sono accelerate e la struttura muscolare viene rafforzata.

      • Questa procedura dovrebbe essere eseguita da un certo specialista medico, i movimenti estremamente bruschi e veloci sono proibiti.
      • Il vantaggio dell'educazione fisica è la possibilità del suo uso durante l'esacerbazione dei sintomi della patologia. Gli esercizi non solo rilassano i muscoli del collo, ma contribuiscono anche al loro allenamento e allo stretching delle vertebre.
      • In caso di effetti collaterali, quali dolore, vertigini e nausea, è necessario interrompere le lezioni per sottoporsi al riesame da un medico.

      Terapia manuale

      La terapia manuale affronta con successo un problema come la protrusione della colonna vertebrale cervicale, senza intervento chirurgico.

      Questa procedura deve essere eseguita da un medico specialista qualificato, poiché vi è la possibilità di una violazione delle terminazioni nervose, delle vertebre e di altre parti importanti del corpo, che possono portare a gravi conseguenze.

      • Un trattamento manuale eseguito con competenza aiuta a rafforzare i muscoli del collo, la postura corretta e questa procedura assicura che le vertebre siano deformate.
      • La terapia manuale deve essere applicata secondo la raccomandazione del medico curante e spesso agisce come trattamento ausiliario.

      Intervento chirurgico

      • Quando i suddetti metodi di trattamento non hanno aiutato, resta da trattare con un intervento operabile.
      • Attualmente sono in fase di sviluppo moderni metodi di chirurgia. Uno dei metodi più diffusi è il trattamento laser.
      • Rappresenta la penetrazione di un laser sulla superficie di un disco e la successiva evaporazione del fluido interosseo. Dopo tali manipolazioni, il disco intervertebrale si riduce di dimensioni e torna facilmente al punto giusto.
      • L'intervento operativo ha un alto risultato di trattamento se la procedura viene eseguita da un medico specialista esperto e qualificato.
      • Inoltre, prima di tale procedura, dovresti sottoporti a un esame diagnostico ea ulteriori studi - questo aiuterà a valutare le condizioni degli organi più vicini e il loro lavoro.

      Poiché la protrusione della colonna vertebrale cervicale può causare danni significativi al cuore, il midollo spinale in condizioni complicate.

      Sintomi di protrusione dei dischi cervicali della colonna vertebrale

      La colonna vertebrale è la struttura portante principale della persona, ogni cambiamento in cui influisce negativamente sul benessere della persona. Soprattutto quando parliamo di una malattia così grave come la protrusione della colonna cervicale. I sintomi più comuni della patologia includono:

      1. Esiti a breve termine periodici di dolore acuto (con movimenti bruschi della testa o lunghi periodi in una posizione scomoda)
      2. Sindrome da dolore irradiante (una situazione in cui si avverte disagio in altre parti del corpo: braccio, mascella, ecc.),
      3. Una piccola protrusione nella colonna cervicale,
      4. Intorpidimento delle mani e debolezza nei muscoli degli arti anteriori (si verifica in seguito al "serraggio" del disco deformabile delle terminazioni nervose),
      5. Episodi irragionevoli di nausea e frequenti mal di testa (menzionando i nervi, le vie di somministrazione del sangue sono disturbate, che inevitabilmente colpiscono gli organi della testa e in particolare il cervello).

      Va inoltre osservato che il gruppo a rischio di questa malattia è piuttosto ampio e colpisce tutte le persone nella fascia di età compresa tra 20 e 75 anni.

      Cause di malattia

      Questo fenomeno è una conseguenza di una serie di fattori negativi a cui ogni abitante delle città moderne è soggetto in misura diversa. Pertanto, il maggior "contributo" alle condizioni della malattia include quanto segue:

      1. Lavoro a lungo al computer (specialmente quando la postura sbagliata deformata),
      2. Lunga guida dell'auto (in posizione "guida", il collo è in una posizione malsana e tensione costante),
      3. Visione prolungata della TV in postura con schienale piegato (compresi i casi in cui si appoggia allo schienale con una bassa rigidità, ad esempio contro lo schienale di un divano o di una sedia),
      4. Materasso errato e la frequente adozione della postura sull'addome durante il sonno.

      Come potete vedere, nella lista sopra sono, per la maggior parte, fattori che non sono trascurati di essere abbastanza contenti nelle condizioni del mondo moderno.. Questo è il motivo per cui è così importante trattare attentamente il tuo corpo e prevenire un ulteriore sviluppo della malattia.

      Il meccanismo della patologia (quadro clinico) è il seguente:

      1. Il processo di diffusione nei tessuti adiacenti alla colonna vertebrale è compromesso, il che influisce negativamente sull'offerta di dischi intervertebrali con sostanze nutritive
      2. Inoltre, il nucleo del disco inizia a perdere rapidamente acqua e, di conseguenza, le sue proprietà ammortizzanti,
      3. A causa del "solito" carico sulla colonna vertebrale nelle nuove condizioni dei dischi intervertebrali indeboliti, i processi degenerativi-distrofici iniziano a svilupparsi,
      4. L'anello fibroso che circonda il disco perde la sua elasticità e diventa fragile,
      5. Il nucleo polposo, a causa dell'aumento del carico su di esso, inizia a spingere il disco fuori dalla colonna intervertebrale.

      Quest'ultima è la sporgenza del disco intervertebrale.

      Tipi di protrusione cervicale

      Come ogni altra malattia, la protrusione della colonna vertebrale non è uniforme nei suoi tipi e nella natura del decorso. Ad oggi, le protrusioni sono isolate sia in base al principio di localizzazione della patologia (nel nostro caso, la colonna vertebrale cervicale), sia nella direzione dello spostamento del disco. Questi ultimi sono di due tipi:

      • Offset a destra,
      • Offset lato sinistro

      La direzione dei cambiamenti distruttivi gioca un ruolo chiave nei sintomi e nei rischi generali per la salute.In pratica, il tipo di parte destra della malattia è molto meno comune di quello sinistro.

      Inoltre, la classificazione della patologia viene effettuata in base al grado di spostamento dell'anello. Quindi, secondo questo criterio, si distinguono i seguenti tipi di protrusione:

      • ventrale protrusione. Il tipo più "innocuo" della malattia, quando i cambiamenti non portano a una pressione sulle fibre nervose. A causa della natura asintomatica del corso, richiede una diagnosi più approfondita.
      • circolare protrusione. Caratterizzato da una forma circolare di processi distruttivi che interessano l'intera colonna vertebrale. Con questo tipo di malattia, la protrusione del disco si verifica in tutte le direzioni del rhinestone.
      • foraminal protrusione. In questo caso, la protrusione si verifica esclusivamente nella direzione del canale intervertebrale, dove si trovano le radici del midollo spinale.
      • mediano protrusione, i cambiamenti si verificano nel centro del canale spinale e possono portare a dolore acuto e gravi conseguenze in un tempo molto breve. Il fatto è che con questo tipo di protrusione esiste il pericolo di intrappolare i percorsi neurali e provocare così la paralisi.
      • dorsale protrusione. Il tipo più comune di patologia. I cambiamenti distrofici in questo caso si verificano nella parte posteriore dei dischi vertebrali e hanno la direzione di "sporgere" nella direzione dell'apertura spinale.
      • diffondere protrusione. Differisce nel cambiamento non uniforme della posizione del disco rispetto al suo stato normale, in questo caso la protrusione non è uniforme e può differire dalla vertebra alla vertebra.

      Quindi, la componente sintomatica della malattia dipende dal suo tipo. In alcuni casi, i segni di protrusione del rachide cervicale possono essere pronunciati e portare ad attacchi di dolore acuto o stati a lungo termine di disagio.

      In altri, la malattia può essere asintomatica e, di conseguenza, non influisce sulla qualità della vita umana. Quest'ultimo è il caso più pericoloso, poiché spesso porta a una diagnosi tardiva della patologia.

      Pericolo di malattia

      Qualsiasi tipo di protrusione è una patologia estremamente pericolosa, difficile da definire e causa gravi malattie della colonna vertebrale. L'esempio più importante è intervertebrale erniasorgere come conseguenza diretta e come ulteriore sviluppo della protrusione.

      Inoltre, tra le complicanze della protrusione, distinguono la cosiddetta sindrome mielopatica. Quest'ultimo si esprime in attacchi acuti di dolore, improvvisa perdita di sensibilità e debolezza muscolare, che possono raggiungere le condizioni distrofiche.

      Con riferimento al rachide cervicale, questa sindrome è la più pericolosa perché il pizzicarsi delle vie neurali porta a molteplici disturbi nella coordinazione di movimento, udito e visione. Sono anche possibili gravi capogiri e perdita di coscienza a breve termine.

      Tra le altre cose, è importante notare la relazione di protrusione con un'altra malattia comune - con osteocondrosi. Il rigonfiamento della protrusione dei dischi nella maggior parte dei casi si verifica sullo sfondo dell'osteocondrosi avanzata. I processi degenerativi della colonna vertebrale, che caratterizzano quest'ultimo, sono precisamente la causa principale dei cambiamenti distruttivi nella struttura dell'organo.

      Massaggio e terapia manuale

      Questo tipo di terapia non è destinato all'uso nei periodi di esacerbazione della malattia e viene utilizzato esclusivamente come misura aggiuntiva durante i periodi di remissione. Inoltre, le manipolazioni del massaggio devono essere eseguite solo sul petto, sul braccio e sulla spalla.

      Le tecniche di massaggio più efficaci includono:

      1. Movimento regolare nella direzione dal collo al collo,
      2. effleurage,
      3. Accarezzare.

      Il corso di massaggio condotto correttamente rafforzerà la struttura muscolare e intensificherà i processi metabolici nella zona interessata.Tutto ciò contribuisce alla rimozione del dolore e al "ritorno" del disco sul posto.

      Trattamento di iniezione

      Quando la protrusione della spina dorsale si verifica in aree apparentemente inaccessibili del corpo umano. Quindi quelli i rimedi che penetrano direttamente nell'area colpita sono considerati altamente efficaci.

      Ad esempio, la farmacopuntura, attraverso l'iniezione di farmaci direttamente nel disco intervertebrale deformato, elimina efficacemente gli attacchi di dolore acuto, allevia gli spasmi ed elimina il gonfiore.

      Quando l'agopuntura (un modo speciale di influenzare i punti attivi del corpo umano) è il rilascio delle radici nervose aderenti, i processi di circolazione sanguigna sono migliorati e il metabolismo è normalizzato.

      Il prossimo metodo "interno" sarà un metodo innovativo di terapia PRP. Quest'ultimo è il trattamento dei dischi intervertebrali che utilizzano plasma sanguigno. Questa tecnica attiva i processi di alimentazione, elimina lo spasmo e rafforza i muscoli che circondano l'osso.

      hirudotherapy

      Questo metodo di medicina alternativa è stato usato fin dall'antichità e consiste nell'uso di sanguisughe per scopi terapeutici. Giruda (sanguisuga medicinale) ha il seguente:

      • Rimozione del dolore e riduzione dell'intossicazione del corpo, che è una conseguenza dei processi infiammatori nella colonna vertebrale,
      • Migliorare l'afflusso di sangue alla zona interessata,
      • Riduzione della coagulazione del sangue, che in alcuni casi contribuisce all'intensificazione dei processi di auto-guarigione.

      Terapia a vuoto

      Il prossimo "in linea" sarà il metodo di massaggio in lattina. È importante affermare che questo massaggio è usato nelle fasi di remissione della malattia.

      La terapia a vuoto ha il seguente risultato positivo:

      • Riduzione del dolore,
      • Rilassamento dei tessuti muscolari e vasodilatazione
      • Ativizzazione della conduzione nervosa,
      • Migliorare la circolazione sanguigna.

      Kinezioteypirovanie

      Un altro metodo unico che si esprime nell'uso di movimenti umani ordinari. Cos'è la kinesiterapia? consiste in un insieme di classi su simulatori appositamente progettati.

      Per quanto riguarda questo tipo di trattamento, va notato che è sviluppato individualmente sulla base di un numero enorme di fattori associati alla malattia.

      Allungamento spinale hardware

      Il controverso metodo della medicina moderna, che ha sia ardenti sostenitori che insostituibili avversari del suo uso. L'essenza di tale trattamento sta nel carico "tirante" a breve termine (e talvolta a lungo termine) sulla colonna vertebrale. Questo elimina lo spostamento delle singole vertebre e tonifica l'intera colonna vertebrale nel suo complesso.

      Infusione di consolida maggiore

      Rimedio popolare testato dalla generazione, ancora usato con successo contro i sintomi della protrusione del disco intervertebrale. La composizione è abbastanza semplice: tintura di radice di consolida e 500 ml. alcool. Modo d'uso: un cucchiaino da tè per 10 giorni. Lo strumento allevia efficacemente il dolore e promuove i processi di guarigione.

      Guarda il video: Il mio medico - Stenosi della colonna: le nuove cure (Agosto 2019).