Dolore

Sintomi e trattamento della nevralgia cervicale

Con il pizzicamento del nervo occipitale si sviluppa la nevralgia della regione cervicale, i cui sintomi si manifestano con un forte dolore che si estende dal collo alle spalle. Spesso sono confusi con mal di testa ed emicranie. La forma trascurata della malattia può portare a perdita di sensibilità, intorpidimento e atrofia muscolare. Per evitare ciò, è necessario conoscere bene le cause ei segni di disfunzione dei nervi nel collo.

Perché lo fa

Nevralgia della medicazione cervicale - la violazione delle radici nervose del segmento cervicale della colonna vertebrale a seguito della violazione e dell'appiattimento della struttura del disco intervertebrale.

La malattia può essere primaria e secondaria. Lo sviluppo idiopatico (primario) della nevralgia è caratterizzato da un'improvvisa manifestazione di segni della malattia senza una ragione apparente, la neuropatia secondaria (sintomatica) è il risultato di qualsiasi malattia o di processi simili a tumori. In neurologia, differiscono due forme del decorso della malattia, il cui riconoscimento determina l'efficacia della terapia:

  • Destetica: violazione delle piccole fibre nervose e insorgenza di dolore superficiale,
  • Truncal - pizzicamento dei nervi spinali e paralisi delle mani.

La regione cervicale è la parte più mobile della colonna vertebrale, e la massa e le dimensioni delle vertebre stesse sono inferiori rispetto alla regione lombare. Mentre il carico sulle vertebre del collo è significativo. Le ragioni più frequenti e principali per lo sviluppo dei cambiamenti neurologici nel collo includono:

  • Crampi muscolari dovuti alla mancanza di attività motoria,
  • Distruzione e violazione del corretto metabolismo dei tessuti spinali e delle complicanze dell'osteocondrosi del collo, accompagnata dalla comparsa di un'ernia e protrusioni,
  • Lesioni traumatiche (lacrime muscolari, fratture degli archi e dei corpi delle vertebre cervicali), complicate dal coinvolgimento del nervo e dallo sviluppo di tumori nel collo e nel collo,
  • Eccessivo raffreddamento del corpo.

Nevralgia cervicale può anche verificarsi a seguito di complicazioni indirette di malattie croniche esistenti. Tali cause sono meno comuni e sono considerate secondarie. Tra questi ci sono:

  • Processi infiammatori del sistema nervoso centrale,
  • Infezioni da meningococco e encefalite
  • Malattie virali,
  • Diabete mellito di tipo 1 e 2
  • Lesioni della tubercolosi vertebrale nella regione cervicale e nella colonna vertebrale (spondilite),
  • Depositi di sali che portano a malattie articolari (artrite, gotta e altri),
  • Disturbi autoimmuni
  • Malattie vascolari periferiche
  • Polineuropatia causata da una complicazione del diabete
  • Stress frequente e forti manifestazioni emotive.

Un ulteriore fattore che complica il quadro clinico della neuropatia cervicale è il danno al sistema nervoso periferico e centrale.

Quanto manifesto

Il sintomo principale della patologia è la sindrome del dolore, manifestata nella regione del nervo cervicale, che si estende fino alle vertebre più vicine del collo e spesso presenta un carattere insolito:

  • Una manifestazione inaspettata, provocata girando la testa o toccando i nervi occipitali,
  • Localizzazione diversa: nella fase iniziale - nella parte inferiore del collo, nella parte posteriore della testa, dietro le orecchie, più tardi - nella zona degli occhi,
  • Lesione unilaterale o meno bilaterale delle terminazioni nervose,
  • Sensazioni acute dolorose, che ricordano un fulmine o una scossa elettrica, caratterizzate da un'improvvisa apparizione e scomparsa,
  • Fotosensibilità aumentata, manifestata dal dolore all'interno del bulbo oculare,
  • Sensazioni spiacevoli a contatto con il cuoio capelluto.

Spesso questi sintomi sono confusi con manifestazioni di emicrania, osteocondrosi e otite, che possono essere distinti da consulenza medica e diagnosi.

La sindrome dell'arteria vertebrale, o la cosiddetta emicrania cervicale, una patologia che causa una ridotta circolazione del sangue nel cervello posterolaterale ed è caratterizzata dai seguenti sintomi è anche un'espressione di mal di testa:

  • Cranialgia è un mal di testa unilaterale che è dolorante e permanente e si estende dal collo alla fronte,
  • Indolenzimento della pelle della testa, manifestata dal tocco leggero o dalla pettinatura dei capelli,
  • Cambiamenti vestibolari Cochleo: vertigini, spighe dell'orecchio, leggera perdita dell'udito, squilibrio,
  • Disturbi visivi: lampi di mosche, oscuramento e visione doppia,
  • Manifestazioni nevrasteniche: irritabilità, instabilità emotiva, insonnia,
  • Cambiamenti vegetativi: febbre, brividi, mani fredde,
  • Salti di pressione sanguigna.

Nel descrivere i sintomi sindromici della nevralgia cervicale, si distinguono le manifestazioni patogenetiche della malattia:

  • Cervicalgia - dolore cervicale doloroso, più pronunciato quando muovi la testa, risate e tosse,
  • Cervicocranialgia - concentrazione del dolore al collo e al collo,
  • Cervicobrachialgia - manifestazioni dolorose nella spalla e nell'avambraccio, collo,
  • Sindrome del muscolo obliquo inferiore - dolore doloroso unilaterale nel collo e nella regione occipitale, aggravato dalla rotazione della testa,
  • Sindrome rib-scapolare: attacchi dolorosi al collo e all'angolo superiore della scapola, che si estendono nella spalla e nello sterno. Il dolore aumenta con l'istituzione della mano dietro la schiena.

Alle prime manifestazioni della nevralgia cervicale, i cui numerosi sintomi sono descritti sopra, è imperativo contattare un'istituzione medica per stabilire la diagnosi corretta e la prescrizione della terapia. L'auto-trattamento in questo caso è escluso, in quanto può portare a gravi complicazioni e persino alla morte.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi di nevralgia del rachide cervicale comprende dati sull'anamnesi, analisi dei segni clinici e studi sull'hardware (radiografie, tomografia computerizzata, risonanza magnetica).

Il trattamento è prescritto da un neurologo e dipende dalla gravità delle lesioni del tessuto nervoso e dalle cause della patologia.

Il primo passo è rimuovere la sindrome del dolore e quindi procedere al ripristino delle capacità motorie del collo. A questo scopo, prescrivi il seguente farmaco:

  • Anestesia locale con novocaina o lidocaina,
  • Antidepressivi (amitriptilina),
  • Rimedi per la sindrome epilettica (gabapentin),
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei.

Le principali condizioni nel periodo di esacerbazione della malattia - rispetto del regime e lunga permanenza su una superficie piana solida. Per alleviare l'infiammazione e migliorare il flusso di sangue nella zona interessata, vengono applicati impacchi tiepidi e sfregamento del collo.

La terapia fisica ripristina bene il trattamento fisioterapico, l'agopuntura, il massaggio, il complesso medico e sportivo.

Nel trattamento grave o inefficace della nevralgia cervicale, viene utilizzato l'intervento chirurgico. Come risultato dell'intervento, il tessuto di compressione dei nervi viene rimosso. È possibile trattare la nevralgia cervicale con l'aiuto di metodi popolari. Vale la pena ricorrere a loro solo dopo consultazione obbligatoria con il dottore. Si raccomandano metodi non tradizionali come supplemento al trattamento farmacologico principale.

Al fine di prevenire l'insorgere di patologie del rachide cervicale, è necessario mantenere uno stile di vita sano e attivo, mangiare razionalmente, visitare la piscina, eseguire regolarmente esercizi fisici per la colonna vertebrale ed evitare l'ipotermia. Un'attenta attenzione alla vostra salute può eliminare i problemi del sistema muscolo-scheletrico e migliorare la qualità della vita.

Nevralgia cervicale: sintomi e trattamento

I sintomi della nevralgia cervicale sono meglio descritti sulla base della classificazione 2003 (International Headache Society). Secondo la gradazione, la nosologia è divisa in primaria, secondaria.

La sezione di neuropatia cranica include i seguenti tipi:

  1. Sindrome cervico-linguale,
  2. Nevralgia occipitale,
  3. Mal di testa da tensione
  4. vertigini,
  5. Tensione muscolare pericranica
  6. Disturbi psicogeni.

I sintomi della nevralgia cervicale con componente miofasciale sono caratterizzati da manifestazioni locali. Quando si gira la testa, il movimento incurante aumenta il dolore.

Il dolore della parte posteriore del collo è formato dalle fasce trapezoidali, suboccipite, a nastro, sovracraniche dei muscoli. La causa della condizione è la difficoltà di trasmettere impulsi nervosi. La differenza dal dolore occipitale è un dolore profondo e opaco. Il personaggio che brucia è assente. Aumento del dolore causato dalla palpazione della regione occipitale posteriore.

Sintomi di dolore occipitale:

  • Parossismi di dolore,
  • Natura versata della patologia con localizzazione dalla regione parietale all'occipite.

Con la sindrome cervico-linguale, c'è un forte dolore nella regione occipitale che si irradia sul lato della lingua quando la testa gira.

Il sintomo dell '"aquila" è una manifestazione rara della nevralgia cervicale, causata non solo dall'osteocondrosi della colonna vertebrale, ma dalla calcificazione del legamento stilo-sublinguale. Il paziente tiene la testa in posizione verticale per evitare dolore alla gola, alla parte posteriore della lingua. Per la craniocervicalgia sullo sfondo della nevralgia cervicale, i sintomi di cefalea diffusa sono caratteristici, il trattamento con analgesici non è efficace.

Sintomi sindromici della nevralgia cervicale

I sintomi della nevralgia della colonna cervicale sono meglio descritti in modo sindromico. Ci sono 4 varianti delle manifestazioni patogenetiche della malattia:

  1. Cervicalgia (sindrome del dolore locale) con deformità, limitazione della mobilità del collo, dolore, limitazione del movimento del braccio. La causa della nosologia spesso diventa lo spostamento di diverse vertebre adiacenti,
  2. Sindrome irritativa (riflessa), compreso dolore riflesso con sindromi muscolo-toniche, disturbi autonomici, periatrofie, disturbi miofasciali. Tali sintomi sono chiamati cervicocranialgia, cervicobrachialgia,
  3. La radicolopatia (sindrome radicolare) è caratterizzata dalla violazione dei nervi spinali, accompagnata da irritazione dei nervi cervicali,
  4. L'ischemia del midollo spinale si sviluppa con un ernia del disco, restringimento del canale spinale, spondilite anchilosante, spondilosi del rachide cervicale.

Per un'analisi dettagliata della situazione, è necessario separare la sindrome del dolore per origine e localizzazione.

Tipi di dolore nella nevralgia cervicale:

  1. psicogena,
  2. neuropatico
  3. Nocicettivo.

Quest'ultima variante si sviluppa quando i nocicettori sono irritati dal tessuto molle del collo. Manifestazioni locali o distanti di patologia sorgono a seconda del volume di nocicettori attivi.

Sindrome del dolore cervicale neuropatico si verifica a causa della violazione della radice del nervo, l'infiammazione del ganglio spinale. Il dolore al collo acuto nella maggior parte dei pazienti si verifica a causa di ernia intervertebrale, protrusione del disco cartilagineo, sindrome miofasciale, trauma.

Il decorso cronico è causato da alterazioni degenerative-distrofiche del segmento spinale. Anomalie patogenetiche in questa forma possono essere ricondotte ai legamenti, ai dischi cartilaginei, alle articolazioni e ai tessuti circostanti.

Le cause principali dei cambiamenti distrofici del rachide cervicale:

  1. lesioni
  2. Eccessivo carico del motore sul segmento vertebrale,
  3. Età avanzata
  4. Eredità.

I sintomi clinici e il trattamento dipendono anche dalla durata del decorso della malattia.

Cos'è la sindrome miofasciale cervicale

La sindrome miofasciale è accompagnata da dolore riflesso nella scapola, muscolo trapezio, muscoli, raddrizzamento della schiena. L'irradiazione del dolore può essere fatta risalire alla spalla, agli occhi, alla testa, al collo. La "sindrome pseudoradicolare" ricorda i sintomi del vero pizzicamento dei nervi spinali. Piccoli muscoli pettorali, scaleni, anche spasmi quando il nervo brachiale è neurite.

Cervicocranialgia con nevralgia cervicale

La cervicocranialgia è accompagnata da dolore al collo e si diffonde alla regione lobulare, occipitale. Localizzazione del dolore - unilaterale, bilaterale. La particolarità dei sintomi è la conservazione dell'area originale dell'apparenza.

L'aumento del dolore si verifica quando si gira incurante la testa, alzando le mani in modo deciso. Si verifica a causa di danni alle strutture osteo-articolari e muscolari che ricevono l'innervazione dovuta ai nervi spinali che escono dalla colonna cervicale a livello del segmento C2-C3. L'irritazione costante del plesso brachiale simpatico è provocata dall'artrosi delle faccette articolari, dall'infiammazione dei muscoli.

Un'opzione separata è la sindrome cervicale posteriore, che si verifica durante la compressione dell'arteria vertebrale, emicrania unilaterale, disfunzione autonomica del sistema nervoso periferico. In patologia, compaiono i seguenti sintomi:

  • crampi,
  • Iperidrosi del viso,
  • Dilatazione della pupilla,
  • Suonando nelle orecchie
  • Debolezza della vista
  • Depressione.

Sintomi di cervicocranialgia in patologia del collo

La cervicocranialgia può essere una conseguenza della nevralgia post-erpetica, il cui trattamento differisce dallo schema classico. È auspicabile identificare la forma nelle fasi iniziali, assumere agenti antivirali. Il rafforzamento della sindrome del dolore si osserva quando la testa è inclinata all'indietro, quando la cintura superiore della spalla gira. Se la compressione dell'arteria vertebrale si unisce alla nosologia, si verificano vertigini, rumore nelle orecchie e mal di testa.

Cos'è la nevralgia del nervo brachiale?

La nevralgia del nervo omerale è accompagnata da spasmi muscolari che si verificano durante intensi sforzi fisici, ipotermia, raffreddore, infezioni. Con la conservazione a lungo termine dello stato, l'edema e i cambiamenti stagnanti nei muscoli sono gradualmente associati alla patologia.

Il sintomo principale della malattia è il dolore parossistico al braccio o alla spalla. In alcuni pazienti, la sindrome è permanente. L'accordo unilaterale nasce dalla violazione del nervo brachiale. Sullo sfondo della nosologia, i sintomi secondari appaiono associati a sensibilità ridotta, perdita di attività motoria.

La neurite del nervo brachiale (plessite) sulla localizzazione è divisa in una comune, inferiore, superiore.

I sintomi della plexite brachiale superiore:

  1. Aumento del dolore quando si spostano le mani,
  2. Violazione della sensibilità dell'avambraccio e della spalla,
  3. Indebolimento e paralisi degli arti,
  4. Flessione limite del braccio al gomito
  5. Problemi con la rotazione dell'articolazione della spalla.

Manifestazioni di neurite brachiale inferiore:

  1. Sindrome di Horner (ptosi, miosi, esoftalmo),
  2. Patologia delle capacità motorie fini
  3. Perdita di forza muscolare
  4. Diminuzione della sensibilità dell'avambraccio, mano,
  5. Dolore della superficie interna della spalla,
  6. Atrofia dei flessori della mano, dita, perdita di sensibilità delle piccole dita.

La nevralgia generale del nervo brachiale è caratterizzata da segni delle forme superiore e inferiore. Se il dolore è causato da lesioni o ipotermia, paralisi, parestesia degli arti, febbre e debolezza generale appaiono. Qualsiasi sindrome del dolore provoca disagio.

Nevralgia post-erpetica: trattamento, sintomi

Il trattamento della nevralgia post-erpetica si basa sulla prevenzione della riproduzione del virus dell'herpes simplex. La patologia è accompagnata da un pronunciato danno degenerativo ai neuroni del cervello. Sullo sfondo della patologia, viene rilevata l'infiammazione dei gangli nervosi (ganglioniti). In patologia, c'è una diffusione graduale del virus dall'alto verso il basso lungo gli assoni. Il trattamento della nevralgia post-erpetica deve iniziare in una fase precoce. I farmaci antivirali prevengono la replicazione degli agenti patogeni.

Per tutte le nevralgie vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei (diclofenac, ibuprofene, voltaren). Con un forte dolore, è razionale condurre il blocco di Novocainic.

Efficaci farmaci anti-infiammatori per nevralgia:

I farmaci antinfiammatori non steroidei sono prescritti per ridurre l'infiammazione, ridurre il dolore, ridurre il gonfiore. Nella nevralgia del nervo brachiale, i blocchi paraparticolari sono razionali.

Procedure di fisioterapia per la nevralgia:

  • riflessologia,
  • elettroforesi,
  • crioterapia
  • Terapia laser,
  • Correnti diadinamiche
  • massaggio,
  • balneoterapia,
  • Doccia di guarigione
  • Bagni di fango.

Trattamento competente della nevralgia prescritta da un medico qualificato. A casa, per trattare la malattia è possibile solo dopo aver consultato uno specialista.

Cos'è la nevralgia cervicale?

La nevralgia della colonna cervicale appare quando i tessuti connettivi e circostanti comprimono i nervi situati nella regione cervicale della colonna vertebrale. La malattia può essere complicata se una persona soffre di diabete, infezione da HIV, herpes, alcolismo o ha una massa tumorale. La malattia appare a causa di problemi scheletrici, ipotermia, lesioni alla regione occipitale e deformità del collo.

Sintomi e segni della malattia

Molti sintomi della nevralgia nella regione cervicale sono scambiati per un freddo sicuro o ipotermia. Ma dietro l'innocuità esterna nasconde sempre la presenza di alterazioni patologiche o di malattie croniche della colonna vertebrale e dei tessuti nervosi.

Nella fase iniziale, la nevralgia cervicale si manifesta con i seguenti sintomi principali:

  • mal di testa, spesso da un lato
  • dolori lancinanti nella regione occipitale e cervicale,
  • aumento della temperatura
  • dolore di transizione nella zona della spalla, con rinculo nelle mani,
  • mal di schiena su entrambi i lati della colonna vertebrale,
  • peggioramento delle condizioni generali, fino a nausea, vomito e svenimento improvviso.

A seconda del tipo e della natura della malattia, in cui si sviluppa la nevralgia, vi è un aumento della dinamica del dolore. La nevralgia della regione cervicale, il più delle volte, è il risultato di una lesione del nervo occipitale, ma può coinvolgere anche il nervo brachiale, nosorodny o trigemino.

Se il nervo occipitale è coinvolto nel processo infiammatorio, ci può essere una diminuzione o un aumento della sensibilità della pelle, formicolio al collo e vertigini.

La situazione è anche peggiore se la nevralgia del collo è diventata un segno concomitante di una grave malattia spinale sistemica. Gli attacchi di nevralgia cervicale possono essere accompagnati dal ritorno del dolore nell'orecchio, che è una ragione per credere che sia un'otite acuta.

Le manifestazioni sindromiche della nevralgia cervicale possono indicare la compressione delle vertebre vicine, il pizzicamento dei nervi spinali, i disturbi miofasciali, la spondilosi, l'osteocondrosi, l'ernia intervertebrale nel collo e il restringimento del lume del canale spinale.

Come alleviare il dolore

In caso di nevralgia viene applicato un tipo di trattamento conservativo. Per ottenere il risultato desiderato vengono utilizzati preparati medici, che includono analgesici. Sono prescritti al paziente sotto forma di preparati topici, in rari casi di dolore non sollevato vengono usati i corticosteroidi. Questi possono essere:

  • lidocaina,
  • procaina,
  • amitriptilina,
  • duloxetina,
  • karbamazelin,
  • gabalentin,
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Tali attività sono accompagnate da completa pace e stabilità del collo con l'aiuto di strumenti disponibili. Sono anche prescritti anticonvulsivanti, vitamine del gruppo B e sedativi.

Il trattamento prevede l'assunzione di FANS, che hanno effetti analgesici e antipiretici. Per migliorare l'apporto di sangue e l'apporto di ossigeno ai tessuti, vengono utilizzati impacchi caldi, massaggi, massaggi terapeutici di tipo leggero. Anche l'isolamento delle aree danneggiate viene effettuato, specialmente dopo le procedure di riscaldamento.

Il trattamento con metodi conservativi dà i risultati più efficaci. Spesso usato e digitopressione, che il paziente può mantenere autonomamente. Durante i periodi di osteocondrosi cervicale, il trattamento è accompagnato dalla nomina di una corretta alimentazione e il sonno su una superficie dura, così come l'uso di sufficienti quantità di vitamine e minerali.

recupero

Nessun trattamento farmacologico aiuterà a ripristinare le funzioni perse e la mobilità, se non si utilizzano metodi fisioterapeutici di riabilitazione e terapia fisica. Un effetto terapeutico reale ed efficace si ottiene solo con l'applicazione di tutti i mezzi possibili.

Il massaggio terapeutico allevia il dolore e ripristina la mobilità perduta migliorando l'afflusso di sangue ai tessuti, alleviando gli spasmi dolorosi dai muscoli.

La terapia fisica sotto forma di una serie individuale di esercizi, sviluppata in base alla posizione delle lesioni in un paziente, ripristina muscoli e legamenti.

I metodi di fisioterapia hanno un benefico effetto riscaldante e l'agopuntura, agendo sui punti riflessi, può avere un indubbio effetto curativo.

Gli ultrasuoni e la terapia laser riscaldano i tessuti interessati, ripristinano il loro apporto di ossigeno e promuovono la rigenerazione.

Misure preventive

Le azioni di prevenzione in caso di nevralgia cervicale non dovrebbero essere limitate solo ad un'accurata fasciatura del collo con una sciarpa per evitare il raffreddore. Prevenire le recidive è un cambiamento cardinale dello stile di vita, evitando cattive abitudini, un'alimentazione corretta e tempestiva, uno stile di vita mobile, esercizi terapeutici, sonno sano su un materasso ortopedico, l'uso di vitamine e minerali e il trattamento di patologie croniche che potrebbero causare nevralgie del rachide cervicale .

Definizione, forme della malattia

La nevralgia è considerata una condizione dolorosa del corpo causata dalla compressione del plesso nervoso. Il dolore grave in questo caso si verifica a causa del pizzicamento delle radici dei nervi spinali. Questa patologia può comparire in qualsiasi parte della colonna vertebrale.

La nevralgia cervicale deriva dalla compressione del nervo occipitale. L'eziologia della malattia comporta la divisione in nevralgia primaria e secondaria. Quest'ultimo (sintomatico) appare come una complicazione dopo altre malattie, e il primo (idiopatico) si sviluppa indipendentemente.

L'infiammazione del nervo cervicale, che causa lo sviluppo di patologie, può iniziare per vari motivi. Questi includono: ferite, lesioni inaspettate a causa di un incidente, ernia dei dischi intervertebrali, grave ipotermia, grave stress emotivo, eccessivo esercizio fisico.

Attenzione! Una predisposizione alla nevralgia del rachide cervicale può apparire in un bambino con una diagnosi di "sottosviluppo del feto" o come conseguenza di deformità spinale durante il parto.

Esistono forme disestesiche e troncali della malattia. Nel primo caso, le sensazioni dolorose sono superficiali, poiché le piccole radici nervose sono sottoposte a compressione. Con la neuropatia troncale, il plesso del midollo spinale viene pizzicato e gli arti superiori sono paralizzati.

Trattamento conservativo non farmacologico

Questo approccio è adatto a persone la cui nevralgia del collo non si trova nel periodo acuto e il rischio di possibili complicazioni è molto ridotto. Può essere contato da pazienti che cercano assistenza medica in una fase precoce della malattia.

La terapia include le seguenti misure:

  • Regime del giorno. Il paziente è raccomandato riposo, riposo a letto e una moderata quantità di sforzo fisico,
  • Massaggi. Per questo, non è necessario ricorrere all'aiuto di specialisti, è abbastanza possibile eseguirlo indipendentemente. I movimenti di massaggio contribuiscono non solo al rilassamento muscolare, ma normalizzano anche la circolazione sanguigna. Più spesso con un massaggio per la nevralgia del collo usare gel e unguenti progettati per ridurre il dolore,
  • Esercizio terapeutico È una serie di esercizi speciali volti a eliminare gli spasmi muscolari,
  • Terapia manuale In questo caso, il medico esegue azioni per ripristinare le articolazioni nella loro posizione originale, a causa della quale la loro pressione sul nervo si ferma,
  • Fisioterapia. Esistono molte procedure diverse in questo segmento, compreso l'uso di laser, ultrasuoni, correnti.

Esistono metodi più specifici che possono contribuire all'eliminazione del dolore. Un esempio è la procedura di agopuntura.

Terapia farmacologica

Iniezioni di nevralgie e compresse sono di solito prese in complessi. Le basi del trattamento sono gli antidolorifici che, oltre a alleviare il dolore, aumentano anche il flusso sanguigno nell'area problematica.

Questi includono:

  • novocaine,
  • lidocaina,
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei. Ibuprofene, Diclofenac,
  • Farmaci ormonali. Diprospan.
La novocaina allevia il dolore e aumenta il flusso di sangue nella zona interessata

Inoltre prescritti farmaci che interessano vari processi nel corpo, direttamente correlati al fenomeno della nevralgia. Più spesso è:

  • Farmaci anticonvulsivanti
  • Sedativi e antidepressivi
  • antispastici,
  • Complessi con un contenuto di vitamina B.

Metodi della medicina tradizionale per scopi medicinali in questo caso non è raccomandato l'uso, perché la sindrome del dolore può essere ulteriormente aggravata.

Metodi chirurgici

Nei casi in cui la terapia conservativa e la terapia farmacologica non hanno un effetto positivo, al paziente può essere prescritto un intervento chirurgico.

Nella nevralgia cervicale, ci sono due principali metodi chirurgici:

  • Decompressione microvascolare L'operazione è di rimuovere o spostare i vasi che comprimono il nervo,
  • Neurostimolazione. Un impulso elettrico viene eseguito attraverso un dispositivo speciale in grado di eliminare il dolore.

Quale metodo sarà utile in ogni singolo caso, determina il medico curante.

Prevenzione della nevralgia del collo

I medici raccomandano vivamente di testare in una fase precoce della malattia, che fornisce un trattamento rapido e più efficace. Ma è meglio cercare di prevenire completamente lo sviluppo della nevralgia cervicale.

Per fare ciò, segui una serie di raccomandazioni:

  • Non permettere l'ipotermia del corpo. Non dovresti avere ragione di fronte a un condizionatore d'aria funzionante, in una brutta copia o accanto a una finestra aperta. Nella stagione fredda è necessario non trascurare l'uso di cappelli e sciarpe,
  • Stile di vita sano Un ruolo importante nello sviluppo della nevralgia gioca uno stato del sistema immunitario. Al fine di prevenire il suo indebolimento, è necessario condurre uno stile di vita attivo, fare passeggiate all'aria aperta, seguire una dieta sana,
  • Esami preventivi Poiché varie malattie spesso diventano la causa dell'infiammazione nervosa, è meglio prevenire la loro esacerbazione o la transizione a un grado cronico. È preferibile effettuare periodicamente esami medici preventivi per la presenza di determinate patologie nel corpo.

Tali misure aiuteranno a prevenire non solo la nevralgia del rachide cervicale, ma anche un certo numero di altre malattie.

Metodi diagnostici

Prima del trattamento della malattia, lo specialista esamina il paziente, conduce anamnesi, ispezione visiva. Questo lo aiuta a diagnosticare correttamente. Quando palpare una persona avverte dolore, appare la tensione nei muscoli del collo. Per diagnosticare la nevralgia della sezione cervicale il più accuratamente possibile, lo specialista invia il paziente a tali studi:

  • Raggi X, durante i quali esaminare la regione cervicale, per i cambiamenti esistenti nella struttura del tessuto osseo.
  • Tomografia computerizzata: una tecnica che consente a uno specialista di vedere i tessuti e gli organi desiderati da diversi lati, a diverse profondità, utilizzando una versione più moderna dello studio radiografico. I dati del sondaggio vengono inviati a un computer, dove vengono elaborati dal software che produce i risultati finali.
  • La risonanza magnetica è il metodo più accurato di diagnostica hardware, con cui è possibile esaminare tutti gli strati dell'area patologica, utilizzando gli effetti delle onde elettromagnetiche. Dopo aver elaborato i dati ricevuti sul computer, è possibile vedere un'immagine completa della malattia.

farmaci

Spesso, la terapia della nevralgia viene eseguita con un metodo medico. Per ottenere l'effetto desiderato, gli esperti raccomandano l'uso di farmaci analgesici locali. Per eliminare il dolore acuto è prescritto un ciclo di farmaci corticosteroidi (ad esempio Lidocaina, Novocaina, Duloxetina). Nei casi più avanzati, si raccomanda di pungere iniezioni analgesiche per nevralgia cervicale (blocco).

Inoltre, gli esperti prescrivono farmaci che eliminano i crampi, le vitamine del gruppo B, i sedativi. Per fermare il dolore, oltre a ridurre la temperatura corporea (se è elevata), potrebbe essere necessario assumere farmaci antinfiammatori di tipo non steroideo.

Nel processo di cura della malattia, il paziente deve osservare il riposo a letto, limitando l'attività locomotoria del collo con i mezzi disponibili.

Impacchi e sfregamenti riscaldanti aiutano a stimolare il flusso sanguigno e l'apporto di ossigeno ai tessuti della zona interessata.

Metodi fisioterapeutici

Per attivare la rigenerazione dei tessuti molli e ossei, si consiglia di andare in fisioterapia. La durata del corso è determinata tenendo conto delle caratteristiche individuali di ogni persona, dello stadio della malattia, dei sintomi presenti.

Esistono metodi fisioterapici per il trattamento della nevralgia cervicale:

  • terapia ad ultrasuoni - impatto sull'area problematica con l'aiuto di vibrazioni meccaniche ad alta frequenza trasmesse ai tessuti danneggiati.
  • La magnetoterapia è l'uso di un campo magnetico costante, alternato o itinerante, in modalità continua o intermittente.
  • Terapia laser: l'effetto sul corpo delle deboli radiazioni laser.
  • Elettroforesi - si basa sull'iniezione di farmaci attraverso la pelle o la membrana mucosa con l'aiuto di una corrente elettrica.

Ginnastica terapeutica

La terapia complessa della malattia include necessariamente la terapia fisica. Molto efficace: per nuotare, eseguire esercizi ginnici speciali. Se c'è una violazione dell'area del nervo cervicale, la visa sulle scale svedesi aiuterà ad eliminare il disagio. La cosa principale è che mentre si pratica, il paziente non sente dolore, quindi tutti gli esercizi sono eseguiti senza intoppi, senza movimenti improvvisi.

Se è necessario sedersi a tavola per un lungo periodo, lasciare che il corpo si rilassi eseguendo una piccola serie di esercizi: girando, piegando la testa, sollevando e abbassando le spalle.

Massaggio terapeutico per nevralgia della regione cervicale - parte integrante della terapia, se non ci sono controindicazioni. È molto importante affidare questo business a uno specialista per non causare danni alla salute, cercando di eseguire l'automassaggio senza esperienza. Dopo aver visto come il massaggio viene eseguito da un professionista, puoi padroneggiare la tecnica e poi eseguire la terapia da solo.

Spesso la procedura viene eseguita tre volte al giorno per otto-dieci minuti. Un impatto più lungo sul reparto interessato può solo far male. La durata del trattamento dipende dallo stadio della malattia a cui è stato avviato.Il periodo minimo è di dieci giorni. Quando si tiene un massaggio, è necessario concentrarsi sui propri sentimenti. Se compare una sensazione di leggero dolore, non dovresti preoccuparti. Se dopo la procedura rimane il dolore, allora la tecnica di massaggio era sbagliata.

Medicina popolare

Affinché l'area cervicale si riprenda il più rapidamente possibile, i metodi tradizionali di medicina sono consentiti insieme al trattamento principale. La cosa principale è prima consultare il proprio medico, in modo da non danneggiare il corpo.

Le ricette più efficaci utilizzate nel trattamento domiciliare della nevralgia:

  • È necessario mescolare origano, menta e timo. Tre cucchiai della miscela viene versata un bicchiere di acqua bollente, prodotta. Pre-filtrando l'infuso, viene aggiunto al bagno, che deve essere preso circa dieci minuti.
  • Cipolle tritate finemente, patate, cetriolo sottaceto, i contenuti sono mescolati, quindi versati con aceto naturale (vino o mela), lasciare per un paio d'ore. La tintura viene utilizzata per impacchi, che vengono applicati sul retro della testa per un'ora.
  • Le sensazioni dolorose possono essere fermate da vari unguenti, ad esempio dal grasso di maiale e dal decotto di gemme lilla.

Intervento chirurgico

Quando il trattamento conservativo della nevralgia del collo non ha portato il risultato desiderato, è necessario un intervento chirurgico. Il suo obiettivo è quello di asportare il tessuto, comprimendo il nervo occipitale. L'intervento chirurgico viene eseguito nei seguenti modi:

  • decompressione microvascolare - una procedura che aiuta a ridurre la pressione sul nervo occipitale, che si trova accanto ad altre strutture, come le navi.
  • Neurostimolazione - un dispositivo speciale viene inserito nei tegumenti sottocutanei della regione cervicale che genera un impulso elettrico che aiuta ad alleviare il dolore. Il paziente può regolare se stesso con quale forza verrà eseguita la neurostimolazione.

Possibili conseguenze

Se il trattamento della malattia viene ritardato, possono verificarsi gravi conseguenze. La condizione del nervo occipitale sta peggiorando, i processi distruttivi si stanno intensificando. Se il nervo viene distrutto, la persona sentirà costantemente un forte mal di testa, apparirà il torcicollo che lo renderà permanentemente disabile, a seguito del quale saranno presenti disturbi mentali.

Nevralgia del nervo occipitale

Raccomandazioni di trattamento

Se hai un forte dolore al collo e sei sospettoso della nevralgia della colonna cervicale, devi immediatamente cercare aiuto. È l'inizio tempestivo del trattamento che aiuta a prevenire ulteriori cambiamenti patologici e garantisce un recupero rapido.

Quando la nevralgia viene rilevata nella fase iniziale del suo sviluppo, la terapia è limitata agli effetti medici, all'applicazione di compresse e sessioni di massaggio. Ma i pazienti che ignorano tutti i sintomi della nevralgia o cercano di risolvere il problema da soli, di conseguenza, non rimane altro che la chirurgia.

Il trattamento può essere suddiviso in diverse categorie:

  • metodi conservativi
  • esposizione al farmaco,
  • intervento chirurgico

Ciascuno dei metodi ha le sue caratteristiche, che consentono di far fronte alla nevralgia spinale cervicale.

Cause di

La deformità dolorosa delle radici spinali nelle vertebre del rachide cervicale è più spesso causata da complicazioni di osteocondrosi, artrite cervicale, ernie dei dischi intervertebrali. Le disfunzioni della tiroide, l'ipotermia, la formazione di tumori nel collo, le lesioni, gli spasmi muscolari sono anche considerati le cause più comuni della malattia.

La nevralgia sintomatica può svilupparsi sullo sfondo di alcune malattie non trattate nel tempo. Questi includono:

  • la meningite,
  • processi infiammatori del sistema nervoso centrale,
  • infezioni virali
  • encefalite,
  • patologie autoimmuni,
  • interruzioni nei processi metabolici dei tessuti spinali.

I medici ritengono che i fattori scatenanti per lo sviluppo di manifestazioni nevralgiche siano: tensione regolare dei muscoli del collo associata a sovraccarico fisico, persona depressa.

Il principale sintomo della neuropatia cervicale è considerato una sindrome del dolore forte, localizzata nella parte posteriore della testa, a volte inghiottita le spalle, le scapole e i muscoli della schiena. Un sintomo caratteristico è l'apparizione inaspettata del dolore. A volte scompare, poi appare di nuovo. Con i movimenti della testa o la palpazione del collo, il dolore aumenta bruscamente.

Se vi sono sospetti di segni di malattia, consultare immediatamente un medico. Il trattamento tempestivo ti consente di sbarazzarti della malattia con il minimo utilizzo di dispositivi medici, utilizzando compresse e sessioni di massaggi.

I sintomi clinici della nevralgia della colonna cervicale comprendono: nausea, vomito, febbre, improvvisi cambiamenti della pressione sanguigna. Il dolore pulsante può diffondersi dal collo alla fronte. La spremitura delle terminazioni nervose è talvolta accompagnata da gonfiore della lingua, dal suo intorpidimento. Il paziente ha una maggiore sensibilità alla luce, lacrimazione.

Attenzione! Durante un attacco di dolore nella neuropatia cervicale, le radiazioni sono solitamente unilaterali. È diretto all'occhio, all'orecchio, al collo. Con danni estesi ai nervi, il dolore può essere bilaterale.

Spesso, il paziente presenta sensazioni di disagio al petto, simili al dolore al cuore. Questa condizione può essere accompagnata da compromissione dell'udito, della vista, vertigini, perdita di sensibilità delle dita della mano.

Aiuto d'emergenza durante un attacco di nevralgia

Come fornire il primo soccorso a una persona ferita durante la presa del nervo cervicale? In primo luogo, è necessario chiamare con urgenza i medici.

Per evitare complicazioni prima dell'arrivo degli specialisti, si dovrebbe posizionare la vittima su una superficie piana, calmarlo, dargli un bicchiere d'acqua, calmare. In caso di difficoltà di respirazione, vale la pena di allentare i movimenti del torace, sciogliendo i vestiti sul petto del paziente, mettendo un piccolo rullo sotto il collo.

Nella diagnosi della malattia, il neurologo utilizza un esame esterno, un sondaggio del paziente, i raggi X, la TAC, i dati RM. È importante condurre ricerche approfondite per ottenere un quadro completo della malattia.

Attenzione! A volte il paziente viene diagnosticato per errore a causa di sintomi simili. Ad esempio, l'osteocondrosi viene diagnosticata al posto della nevralgia o dell'otite media (a causa del dolore riflesso da collo a orecchio).

tradizionale

Le terapie conservative sono solitamente prescritte:

  • riposo a letto
  • massaggio,
  • pacchetti di calore
  • fisioterapia,
  • uso dell'agopuntura, terapia manuale,
  • esercizi terapeutici

Le medicine sono selezionate individualmente per ciascun paziente. Di regola, il regime di trattamento comprende: farmaci anticonvulsivanti, sedativi, rilassanti muscolari, farmaci antinfiammatori.

Se viene prescritto un ciclo di massaggi, viene usato un unguento speciale per alleviare il dolore nella nevralgia del collo. Lo strumento è selezionato in base alla causa della malattia. I farmaci più comunemente usati con proprietà analgesiche e riscaldanti: Menovazina, pomata di ittiolo, Finalgon, Voltaren. In combinazione con i FANS, questi fondi allevia rapidamente il dolore.

Nei casi più gravi è prescritto un intervento chirurgico. A volte si utilizzava una terapia complessa, che è un uso parallelo di metodi di trattamento tradizionali e tradizionali.

Metodi di guarigione alternativi

Quando si cura la nevralgia del collo a casa, molti pazienti usano metodi di medicina tradizionale. I più popolari sono il riscaldamento a secco e umido.

Nel primo caso, utilizzare sacchetti di sale caldo, grano saraceno. Tali impacchi asciutti dovrebbero essere applicati alla zona interessata e mantenuti fino al fresco. Il riscaldamento a secco viene eseguito 5 volte al giorno.

Dopo il caldo secco, passare ad impacchi umidi. Bene aiuta l'infusione di miele eucalipto:

  1. Per la sua preparazione 5 cucchiai. l. 500 g di acqua bollente vengono versate su foglie di eucalipto secco, mantenute a fuoco basso per diversi minuti, quindi insistono per 2 ore.
  2. Filtro per infusione, aggiungere 1/2 tazza di miele.
  3. Un tovagliolo pulito immerso nell'infuso viene applicato sul punto dolente, coperto con un panno caldo sulla parte superiore.
  4. Durata dell'esposizione - 15 min. Tali compresse dovrebbero essere fatte ogni 4 ore.

Attenzione! Con la neuropatia del collo, i bagni caldi sono severamente proibiti.

Per alleviare il dolore, gli spasmi muscolari durante gli attacchi di nevralgia, i decotti alle erbe (camomilla, achillea, menta) e la corteccia di salice aiutano bene:

  1. Le materie prime sono schiacciate, mescolate con acqua bollente al ritmo di: per 500 g di acqua bollente 2-5 cucchiai. l. erbe o 1 cucchiaio. l. corteccia di salice.
  2. La miscela viene infusa per 1 ora, filtrata, presa da 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno prima del recupero.

Attenzione! L'uso di rimedi popolari è possibile solo dopo aver consultato un medico.

conclusione

Secondo le statistiche, negli ultimi 10 anni è aumentato il numero di pazienti con nevralgia cervicale all'età di 30 anni. I medici ritengono che ciò sia dovuto al ritardo nell'inizio del trattamento, quando le condizioni del paziente non possono più essere definite facili. È estremamente importante monitorare la propria salute, rispettare le misure preventive, curare l'insorgere della malattia nel tempo.

Trattamento conservativo

Non include l'uso di metodi chirurgici. Il rispetto di determinate regole e l'implementazione dei regolamenti consentiranno di far fronte alla nevralgia cervicale.

  1. Riposo. A riposo, la colonna vertebrale non è tesa, e quindi è possibile alleviare il dolore e ridurre il carico. Ma stare sempre a letto e non muoversi è anche male,
  2. Massaggi. Per rimuovere gli spasmi, è necessario massaggiare delicatamente il tessuto muscolare nella zona interessata. A causa di ciò, la circolazione sanguigna è normalizzata e il dolore doloroso è eliminato,
  3. La compressione termica ti consente di influenzare l'area problematica della colonna vertebrale. Non rendere l'impacco troppo caldo. La frequenza e la durata dell'uso di un impacco sono determinate dal medico,
  4. Effetti di fisioterapia L'elenco delle procedure è scelto dal medico curante in base ai risultati dell'esame del rachide cervicale. Tale problema viene solitamente trattato con laser terapia, ultrasuoni, ecc.,
  5. Esercizio terapeutico Ha anche le sue peculiarità, regole per fare esercizi, che lo specialista ti dirà o mostrerà. Il complesso è selezionato individualmente
  6. Terapia manuale Il compito del chiropratico è di riportare le articolazioni nella posizione corretta e di garantire l'effetto più efficace del corso di terapia prescritto,
  7. Il metodo di agopuntura non è offerto ovunque, ma con il suo aiuto è possibile influenzare il punto del rachide cervicale. La tecnica ha dimostrato la sua alta efficienza.

Regione cervicale

La nevralgia del rachide cervicale si verifica raramente ed è asintomatica per un lungo periodo. La principale manifestazione della nevralgia cervicale diventa dolore.

I pazienti possono descrivere questo dolore in diversi modi: questo è tipico per il danno dei nervi periferici:

  1. Il dolore è localizzato nella colonna cervicale. Irradiazione alla parte posteriore della testa, mascella e mento è caratteristico.
  2. La natura del dolore più spesso tiroAppare su un lato e passa in pochi minuti. Potrebbero esserci diversi attacchi di questo tipo al giorno.
  3. Una combinazione caratteristica di dolore al collo e mal di testa.. Accompagnato da dolore, nausea, vomito, svenimento.

La palpazione delle vertebre cervicali sentirà il loro dolore. Forse la comparsa di una maggiore o minore sensibilità della pelle sul collo e sul collo.

Dipartimento di Thoracic

La nevralgia della colonna vertebrale toracica può essere chiamata "nevralgia intercostale". In questa patologia, i nervi situati negli spazi intercostali sono compromessi.

La nevralgia della colonna vertebrale toracica si manifesta con una sindrome del dolore pronunciata. Ha alcune caratteristiche:

  • il dolore è localizzato non solo nella colonna vertebrale, ma anche nel petto intero,
  • un attacco si verifica all'improvviso, senza una ragione apparente
  • irradiazione caratteristica agli organi interni, anche al di fuori della cavità toracica,
  • il dolore aumenta con qualsiasi tensione muscolare - movimenti, tosse, risate, respiro profondo,
  • la palpazione delle vertebre e lo spazio intercostale appare dolore,
  • il dolore può essere accompagnato da una sensibilità compromessa - brividi, brividi o sensazione di bruciore o formicolio.

Poiché il dolore in questo tipo di nevralgia è localizzato nel petto, può assomigliare ad un attacco di angina. E viceversa - i pazienti con nevralgia di vecchia data possono prendere l'angina per il suo debutto.

Pertanto, è importante conoscere i segni distintivi del dolore neurologico dal cuore:

  • il dolore anginoso è costante e non dipende dalle azioni del paziente, mentre la nevralgia è aggravata dai movimenti,
  • quando si registra l'esecuzione del cuore durante un attacco di angina pectoris, le loro vibrazioni saranno osservate, con nevralgie che non si verificano,
  • i dolori del cuore sono alleviati dalla nitroglicerina, mentre non c'è sollievo dalla nevralgia intercostale della colonna vertebrale toracica.

Se tutti i segni indicano dolore al cuore, è necessario consultare immediatamente un medico.

Colonna vertebrale lombare

I sintomi della nevralgia spinale lombosacrale sono anche associati al dolore. Questo dipartimento soffre abbastanza spesso perché è sottoposto allo stress maggiore.

Le caratteristiche della nevralgia lombare sono le seguenti:

  • il dolore si verifica dopo una lunga permanenza in posizione inclinata, in piedi, al momento del sollevamento pesi,
  • quando si raddrizzano il dolore alla schiena piegato aumenta
  • è scomodo per una persona stare in piedi e sedersi durante un attacco,
  • con la pressione sul dolore lombare aumenta,
  • dolore radiante al gluteo e alla coscia
  • disturbi della sensibilità - intorpidimento e formicolio alle gambe.

La nevralgia lombare si sviluppa spesso nelle persone che si impegnano in pesanti lavori fisici.

Cosa hai bisogno di diagnosticare

La diagnosi di nevralgia è stabilita da un neurologo sulla base dell'anamnesi, dell'esame del paziente e del suo esame. Poiché la nevralgia è un sintomo di molte malattie, l'esame deve essere condotto in modo completo.

Gli esami del sangue di solito non sono indicativi. Solo con le malattie infettive puoi trovare segni di infiammazione e anticorpi ai patogeni. L'ispezione visiva può mostrare segni di infezione da herpes, atrofia muscolare e cambiamenti di postura.

Il più informativo sarà l'esame a raggi X della colonna vertebrale o della tomografia computerizzata. Le consultazioni di specialisti stretti - l'infectiologist, reumatologo sono anche mostrate. Per chiarire il grado di disturbo del microcircolo, viene eseguita l'ecografia doppler.

Guarda il video: Curare la cervicale in modo definitivo (Settembre 2019).

Loading...