Ernia spinale

Ernia foraminale di dischi intervertebrali L4-L5, L5-S1 e altri segmenti

30 dicembre 2015 Dottore

La causa della deformazione del disco può essere non solo la ferita, la presenza di qualsiasi malattia, ma anche uno stile di vita sbagliato. La malformazione dei dischi spinali può essere influenzata da un'alimentazione scorretta, lavoro sedentario, stile di vita sedentario. Questo tipo di ernia forale si trova nel 10% del numero totale di malattie.

All'inizio di questa malattia, il paziente è tormentato da forti dolori, che difficilmente possono essere placati con semplici antidolorifici. A questo scopo, usare potenti analgesici, stupefacenti. Il dolore si manifesta in modo imprevisto, non si fermano da soli.

Ho curato la schiena e la spina dorsale per molti anni. Posso dire con sicurezza che quasi tutte le malattie dorsali possono sempre essere curate, anche nella più profonda vecchiaia.

Il nostro centro è stato il primo in Russia a ricevere accesso certificato al trattamento più recente per il dolore alla schiena e alle articolazioni. Ti confesso quando ho sentito parlare di lui per la prima volta - ho solo riso, perché non credevo nella sua efficacia. Ma sono rimasto stupito quando abbiamo completato i test: 4 567 persone erano completamente guarite dai loro mali, questo è più del 94% di tutte le materie. Il 5,6% ha riscontrato miglioramenti significativi e solo lo 0,4% non ha notato miglioramenti.

Questo farmaco permette nel più breve tempo possibile, letteralmente da 4 giorni, di dimenticare il dolore alla schiena e alle articolazioni, e nel giro di un paio di mesi per curare anche casi molto complessi. Inoltre, nell'ambito del programma federale, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può riceverlo. GRATUITO.

Le sensazioni del dolore non sono l'unico sintomo di ernia forale. Il paziente ha anche una diminuzione delle capacità riflesse. Diagnosticare questa malattia è molto difficile. A tale scopo viene utilizzato un esame RM. L'ultrasuono determina il difetto.

Il nome della malattia è associato alla localizzazione della patologia. Esiste un'ernia foraminale del disco intervertebrale vicino al forame del forame, vicino al quale si nota il contatto del midollo spinale con le cellule nervose.

Tipi di ernia forale

L'ernia foraminale ha diversi tipi:

  • ernia mediale situata vicino all'entrata all'interno del forame vertebrale,
  • intraforaminale all'interno del forame intervertebrale,
  • extraforaminale (laterale). Si trovano all'esterno del forame intervertebrale,
  • ernia laterale. Si trovano vicino all'ingresso all'interno dell'apertura spinale.

A seconda della posizione sulla colonna vertebrale, ci sono tali ernie:

Viene inoltre distinta la seguente classificazione, che è influenzata dal lato di uscita del nervo:

Stai attento!

Prima di continuare a leggere, voglio avvertirti. La maggior parte dei fondi "trattano" la parte posteriore, che pubblicizzano in TV e vendono nelle farmacie - questo è un divorzio solido. All'inizio può sembrare che la crema e l'unguento siano d'aiuto, ma in realtà rimuovono solo i sintomi della malattia.

In parole semplici, compri il solito anestetico e la malattia continua a svilupparsi in una fase più difficile.

Il comune dolore articolare può essere un sintomo di malattie più gravi:

  • Difficoltà a camminare
  • Osteomielite - infiammazione ossea,
  • Seps - avvelenamento del sangue,
  • Violazione degli organi pelvici,
  • Nei casi più gravi, paralisi delle braccia e delle gambe.

Come essere? - chiedi.

Abbiamo studiato un'enorme quantità di materiali e, soprattutto, abbiamo verificato nella pratica la maggior parte dei trattamenti per l'ernia. Quindi, si è scoperto che l'unico farmaco che non elimina i sintomi, ma che tratta davvero un mal di schiena è Hondrexil.

Questo farmaco non è venduto in farmacia e non è pubblicizzato in TV e su Internet e, secondo il programma federale, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può ricevere il pacchetto Hondreksil GRATIS!

In modo che non pensi di essere stato risucchiato dalla prossima "crema miracolosa", non descriverò che tipo di farmaco efficace è. Se interessati, leggi tutte le informazioni su Hondrexil. Ecco il link all'articolo.

  1. Ernia foraminale dorsale del lato sinistro - questa specie viene respinta leggermente a sinistra, diretta al midollo spinale. Con lo sviluppo di una tale patologia, è possibile la compressione della radice del nervo sinistro. Il più delle volte, l'ernia del lato sinistro è localizzata sulla regione cervicale, regione lombare inferiore. Senza un trattamento tempestivo, si può sviluppare un'ernia intervertebrale, che causa paralisi, fallimento degli organi interni.
  2. Ernia foranea destra lato dorsale. Si devia a destra, diretto al midollo spinale.

Un'altra specie pericolosa è l'ernia foraminale paramediana del disco. Questo tipo di patologia è caratterizzato dallo spostamento di una parte del disco all'interno del canale spinale. Quindi, si ha una compressione a una, due vie del midollo spinale.

Questo tipo di malattia si sviluppa sulla base delle condizioni croniche della colonna vertebrale, come ad esempio:

L'ernia paramedica è considerata il tipo più comune di patologia, si verifica nel 70% dei casi. Schiacciare il midollo spinale a causa di un aumento delle dimensioni dell'ernia può innescare una disabilità.

I sintomi della malattia durante il suo sviluppo sono molto deboli. Il più delle volte si tratta di dolore doloroso nel sito di protrusione (collo, schiena, zona lombare). Senza un trattamento tempestivo, questi dolori periodici doloranti si trasformano in una sindrome da dolore intenso permanente. Con lo sviluppo a lungo termine della malattia e del paziente c'è una violazione nell'attività degli organi interni, un fallimento nella funzione motoria delle estremità.

Se i dischi c6 c7 sono interessati, il paziente mostra i seguenti sintomi:

  • debolezza nei muscoli
  • intorpidimento delle dita (a volte l'intero braccio)
  • dolore nella zona interessata
  • mal di testa
  • diminuzione in nitidezza dell'udito, vista.

Se il paziente sviluppa un'ernia foraminale del disco l4 l5. Si notano i seguenti segni della malattia:

  • tremore delle estremità inferiori
  • sensibilità degli arti inferiori,
  • debolezza
  • violazione del funzionamento degli organi interni,
  • dolore lombare.

L'ernia foraminale più comune è l5 s1. e anche dischi l3 l4 e anche l4 l5. Una caratteristica di una tale ernia è un dolore pronunciato, che porta a disturbi neurologici. Diagnosticare questa patologia è molto difficile nelle prime fasi.

Quando un anello fibroso sporge tra il 3 ° e il 4 ° disco della regione lombare, è chiamato ernia foraminale del disco l3 l4. Questa patologia è abbastanza rara (circa il 4% dei casi) è accompagnata da dolore nella regione lombare. Questa patologia è molto difficile da diagnosticare. Il trattamento dipenderà dalla forma, dal grado di sviluppo della malattia. Con questa patologia, 4 radici nervose possono essere colpite.

I nostri lettori scrivono

Benvenuto! Mi chiamo
Lyudmila Petrovna, voglio esprimere la mia benevolenza a te e al tuo sito.

Alla fine, sono stato in grado di liberarmi del mal di schiena. Conduco uno stile di vita attivo, vivo e godo ogni momento!

A 45 anni, la mia schiena ha cominciato a ferire. Quando ho compiuto 58 anni, sono iniziate le complicazioni, questi terribili dolori, non riesci a immaginare come fossi tormentato, tutto era molto brutto.

Tutto è cambiato quando mia figlia mi ha dato un articolo su Internet. Non ho idea di quanto sono grato a lei. Questo articolo mi ha letteralmente sollevato dal letto. Non ci credo, ma in sole 2 settimane ho guarito completamente il mal di schiena e le articolazioni. Gli ultimi anni hanno cominciato a muoversi molto, in primavera e in estate vado in campagna tutti i giorni, coltivo pomodori e li vendo sul mercato. Le zie si chiedono come riesco a farlo, da dove provengono tutte le mie forze ed energie, non crederanno che io abbia 62 anni.

Chi vuole vivere una vita lunga e vigorosa senza dolore alla schiena e alle articolazioni, impiega 5 minuti e leggi questo articolo.

Trattamento dell'ernia forale conservativamente

In rari casi, c'è un sollievo nel trattamento dell'ernia intervertebrale di foramine con l'aiuto di una terapia conservativa. Molto spesso, questo tipo di malattia viene trattato chirurgicamente. Il trattamento conservativo viene effettuato per raggiungere questi obiettivi:

  1. Riduzione del dolore, eliminazione dell'infiammazione, ripristino della linfa, flusso sanguigno, riduzione del gonfiore nell'area del tessuto infiammatorio. A questo scopo vengono prescritti i seguenti farmaci: anestetici, antinfiammatori non steroidei, per migliorare il trofismo tissutale, per alleviare la tensione muscolare.
  2. Rafforzare il corsetto muscolare. Per questo nomini la terapia di esercizio, il massaggio. agopuntura, procedure idriche, terapia manuale. Per rafforzare i muscoli prescritti indossando una benda.
  3. Riduzione dell'ernia. A questo scopo, l'elettroforesi è prescritto con farmaci. procedure di trazione spinale, somministrazione locale di farmaci.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico è prescritto per le seguenti indicazioni:

  • dimensione della protrusione superiore a 8 - 19 mm,
  • paralisi degli arti
  • la sindrome del dolore brillante che non risponde all'arresto,
  • paralisi dello sfintere,
  • mancanza di effetto dal trattamento conservativo, che è durato circa 4 mesi.

Questi tipi di interventi chirurgici sono usati per rimuovere l'ernia delle foramine:

  1. Microdiscectomia. Attraverso questa operazione, il disco intervertebrale viene rimosso, che ha avuto un effetto di spremitura sulle radici nervose,
  2. Laminectomia. In questa operazione, parte del disco intervertebrale viene rimosso, parte delle strutture ossee che si trovano sopra l'area strangolata,
  3. Distanziatori interspondi. Questo è un nuovo sviluppo che ha guadagnato popolarità. Tra i processi spinosi si collocano speciali impianti di varie forme che aiutano a ridurre la compressione del midollo spinale.
  4. Rimozione endoscopica transforaminale. L'ernia del disco foraminale può essere rimossa mediante rimozione endoscopica transforaminale. Allo stesso tempo, il processo di rimozione viene eseguito attraverso l'apertura del foralum, che è il luogo per l'uscita della radice spinale dal canale vertebrale.

Questo metodo comporta l'operazione attraverso la puntura, in questo caso non è necessaria un'incisione. All'inizio dell'operazione, un ago viene inserito nel disco (fuori dal canale spinale), dopo l'inserimento dell'ago, viene inserito un tubo di lavoro con tutte le ottiche. Queste azioni sono eseguite sotto il controllo di un convertitore elettronico-ottico.

Tale operazione è necessaria per rimuovere una piccola parte del disco, il sequestro, che mette sotto pressione la radice spinale. Questo riduce la pressione all'interno del disco. Dopo l'operazione, il disco è nuovamente in grado di eseguire la funzione di un ammortizzatore. Rimuovendo il sequestro, il dolore alla gamba viene eliminato.

Ernia foraminale del disco intervertebrale nella colonna lombare

Le ernie che si formano nei dischi tra le vertebre differiscono nel grado di progressione e dipendono dalla direzione del prolasso dei contenuti del disco oltre la fine dell'anello.

Storie dei nostri lettori

Curato un mal di schiena a casa. Sono passati 2 mesi da quando ho dimenticato il mal di schiena. Oh, come ero solito soffrire, era un dolore terribile, ultimamente non riuscivo a camminare correttamente. Quante volte sono andato alle cliniche, ma erano prescritte solo compresse e unguenti costosi, da cui non serviva affatto. E ora la settima settimana è finita, non mi disturba più la schiena, vado alla mia casa di campagna in un giorno, e vado a 3 km dal bus, quindi generalmente vado facilmente! Tutto grazie a questo articolo. Chiunque abbia un mal di schiena è una lettura obbligata!

Leggi l'articolo completo >>>

Secondo la direzione di sporgenza relativa alle zone della colonna vertebrale, si distinguono i seguenti tipi:

  • dorsale - diretto schiena contro schiena
  • ventrale - diretto all'addome,
  • laterale - laterale,
  • foralina nella direzione delle aperture laterali del canale spinale.

Oltre alle specie principali, le ernie sono classificate in sottospecie, a seconda della gravità del prolasso e della sua posizione nella zona spinale.

L'ernia del disco foraminale è una rara patologia della colonna vertebrale, che è caratteristica della regione lombare nei segmenti l2 l3 e l4 l5 e nel segmento lombo-sacrale l5 s1. Questa patologia è chiamata, perché la regione del prolasso si trova nella zona del forame foraminale, formata da due processi delle vertebre adiacenti, attraverso le quali le coppie laterali di processi nervosi dall'uscita del midollo spinale.

Tipi di ernia forale

Quando si effettua una diagnosi, viene presa in considerazione la posizione dell'ernia, viene presa in considerazione la sua direzionalità, viene indicato il segmento spinale in cui si trova la patologia. Pertanto, la diagnosi "ernia del lato destro foraminale dorsale l5 s1" significa protrusione del contenuto del disco verso l'apertura laterale destra nella regione dell'ultima lombare e prima vertebra sacrale.

Per caratterizzare la patologia in relazione alla posizione del forame foraminale, è classificata in tipi:

  • Intraforaminale - una protrusione all'interno dell'apertura da cui escono i processi nervosi. Foraminal mediale - ernia all'entrata del buco.
  • Paraforaminal - ernia, situato vicino al forame forame al di fuori della zona dorsale.
  • Laterale foralina - diretta lateralmente dal foro di ingresso.

Extraforaminale - si estende oltre il buco, complicato dal sequestro, cioè dalla separazione di parte del contenuto del disco e dalla sua libera presenza nei tessuti della colonna vertebrale.

A causa del grande carico sulla colonna lombare, l'ernia foraminale dorsale si manifesta nei segmenti l3 l4 e l5 s1, in rari casi nella direzione del torace t12 l2.

Fattori aggravanti nello sviluppo della patologia - malattie del sistema muscolo-scheletrico, condizioni di lavoro e di vita inadeguate, inattività, eccesso di peso, lesioni alla schiena, sport professionali.

Il rigonfiamento nella direzione delle radici nervose porta alla loro compressione. A seconda della gravità della compressione delle radici e del segmento in cui la patologia, manifestare vari sintomi.

L'ernia dorsale provoca dolore, che non aiuta gli anestetici dell'esposizione periferica. Per il sollievo temporaneo del dolore, vengono usati analgesici narcotici, bloccando la percezione del dolore nel cervello.

Quando il midollo spinale viene schiacciato, l'innervazione dei muscoli viene disturbata. La patologia lombare nei segmenti l3 l4 e l5 s1 è espressa dalla debolezza dei muscoli flessori e dalla rigidità dei muscoli estensori degli arti inferiori, per questo il paziente è costretto a trascinarsi la gamba o zoppicare.

L'ernia destra ha violato l'innervazione della gamba destra, sinistra - sinistra. L'indebolimento degli impulsi nervosi porta alla disfunzione degli organi pelvici, disturbi nel lavoro del sistema urogenitale.

Metodi di trattamento

Nella fase iniziale della malattia, il trattamento conservativo viene utilizzato per eliminare i sintomi e ripristinare le funzioni spinale. Tuttavia, l'ernia dorsale, soprattutto nella regione lombare l3 l4 con la transizione s1 sacrale, è difficile da diagnosticare e si manifesta già in fasi che richiedono un intervento chirurgico.

Se il medico non vede la necessità di un intervento chirurgico, al paziente viene offerta una serie di tecniche per migliorare la condizione della colonna vertebrale e alleviare il dolore e le sindromi radicolari. Il trattamento completo dell'ernia nei dischi l3 l4 e s1 include l'assunzione di farmaci - antidolorifici, rilassanti muscolari, vascolari, condroprotettori e terapia vitaminica. La ginnastica terapeutica, come la terapia manuale, non viene utilizzata in tutti i casi.

Il metodo di trattare un midollo spinale con ernie è severamente vietato, poiché un aumento della distanza tra le vertebre può provocare un prolasso ancora maggiore del disco, e la formazione delle vertebre in atto porterà al sequestro della protrusione.

Il trattamento conservativo non può curare completamente il paziente, ma è in grado di arrestare la progressione della malattia quando i sintomi sono lievi.

Il trattamento chirurgico viene eseguito chirurgicamente con accesso aperto o con l'aiuto della tecnologia a fibra ottica, introdotta attraverso una puntura. L'uso di un endoscopio riduce al minimo la probabilità di lesioni del midollo spinale e accorcia il periodo di riabilitazione.

In caso di prolasso letterale durante l'intervento chirurgico, nella maggior parte dei casi viene rimossa una parte della faccetta articolare, che porta alla scoliosi della colonna vertebrale.

L'ernia foraminale dorsale del disco intervertebrale l3 l4 e l5 s1 è pericolosa perché la malattia progredisce senza trattamento e questo è irto di disabilità, paralisi completa o parziale del paziente. Per questo motivo, non dovresti aspettare l'auto-guarigione, la diagnosi tempestiva e il trattamento chirurgico danno buone previsioni.

I nostri lettori raccomandano:

  • Farmaci hondoprotective per l'ernia spinale
  • Desametasone con ernia spinale
  • Ernia del disco: tipi di cause, sintomi
  • Ernia paramediana del disco l5 s1: classificazione delle ernie del rachide cervicale e lombare
  • Ernia del disco spinale con osteocondrosi
  • Sintomi di osteocondrosi e spondiloartrosi nella colonna lombare

    Ernia del disco foraminale

    Ernia del disco foraminale - Una delle varietà di ernia, che si svolge nel 10% del numero totale di questa patologia. È caratterizzato dalla sporgenza del disco intervertebrale nello spazio in cui si trovano le radici nervose che si estendono dal midollo spinale.

    Ernia foraminale del disco intervertebrale caratterizzato da forte dolore che non può essere rimosso con antidolorifici convenzionali. Se soffri di questa malattia, contatta immediatamente il Dipartimento di Neurochirurgia della Clinica CELT. Abbiamo tutto il necessario per aiutarti!

    Diagnosi di ernia foraminale

    Se soffri di forti dolori che non possono essere eliminati con antidolorifici convenzionali, contatta la clinica CELT. I nostri specialisti condurranno studi diagnostici, determineranno la posizione dell'ernia e il suo effetto sui tessuti circostanti e, in base ai risultati ottenuti, prescriveranno un trattamento.

    Disponiamo di moderne attrezzature diagnostiche che ci permettono di condurre i seguenti studi:

    Inoltre, vengono condotti un esame medico e un'anamnesi.

    Traccia conclusioni

    Abbiamo condotto un'indagine, esaminato un mucchio di materiali e, soprattutto, controllato la maggior parte dei rimedi per il trattamento della schiena. Il verdetto è:

    Tutti i farmaci hanno dato un risultato temporaneo, non appena il trattamento è stato interrotto, il dolore è immediatamente tornato.

    Ricordate! NON CI SONO MEZZI che ti aiuteranno a curare la schiena se non applichi un trattamento complesso: dieta, regime, esercizio fisico, ecc.

    Anche i rimedi di nuova generazione per i dolori alla schiena e alle articolazioni, che l'intero Internet è pieno, non hanno prodotto risultati. Come si è scoperto - tutto questo è un inganno di marketing che guadagna enormi soldi sul fatto che sei guidato dalla loro pubblicità.

    L'unica droga che ha dato significativo
    il risultato è condroxile

    Chiedete, perché tutti quelli che soffrono di mal di schiena in un momento non se ne sono liberati?

    La risposta è semplice, Hondreksil non è venduto in farmacia e non è pubblicizzato su Internet. E se fanno pubblicità - allora questo è un FALSO.

    Ci sono buone notizie, siamo andati dai produttori e abbiamo condiviso con voi un link al sito ufficiale Hondreksil. A proposito, i produttori non cercano di trarre profitto in pubblico con mal di schiena o articolazioni, per una promozione, ogni residente della Federazione Russa e della CSI può ricevere un pacchetto del farmaco GRATIS!

    Quali tipi di ernia del disco forale esistono?

    Le varietà di queste ernie si differenziano a seconda del lato della lesione, il livello dei segmenti vertebrali e la relazione con l'apertura attraverso cui la radice spinale lascia. Di conseguenza, potrebbe esserci un difetto alla colonna vertebrale destra o sinistra. Il più spesso c'è un'ernia foraminal lasciata dal lato sinistro.

    Qualsiasi parte della colonna vertebrale può soffrire, ma la localizzazione più frequente di ernie foramineral si verifica a livello dei lombi e sacro nei segmenti L4-L5 e L5-S1.

    In relazione al forame foramenale, ci sono 4 tipi di difetti erniari:

    1. Foraminale con tendenza al prolasso verso il margine interno dello spazio intervertebrale o ernia intra-orale
    2. Rigonfiamento foraminale fino al bordo esterno del disco intervertebrale o ernia extraforaminale,
    3. Sporgenza erniaria forale lungo il bordo laterale dell'orifizio con prolasso lungo l'intero canale con il raggiungimento dell'uscita da esso,
    4. Ernia mediale del foraminal, situata sul bordo stesso dell'ingresso del canale.

    Aree di possibile localizzazione dell'ernia

    Cause di ernia foraminale intervertebrale

    Come con qualsiasi altro difetto nello spazio intervertebrale, la causa della distruzione dell'anello fibroso e l'avanzamento della protrusione nel canale spinale diventa un pesante lavoro fisico, inappropriato per l'impatto su alcune parti della colonna vertebrale. Questo può essere cervicale o toracico, ma il più delle volte un difetto erniario foraminale si verifica nella zona lombare a livello di L4-L5 e L5-S1, dove il carico è molto più forte durante le curve acute del corpo e quando si sollevano pesi dall'inclinazione.

    Inoltre, le anomalie metaboliche e le lesioni della colonna vertebrale con sublussazione delle vertebre hanno un impatto significativo sulla condizione dello spazio intervertebrale e sulla capacità della struttura muscolare di proteggere la colonna vertebrale.

    Quali sintomi accompagnano questa patologia?

    Prima di tutto, puoi evidenziare:

    • Forte dolore

    Costringono il paziente a assumere una postura forzata. Qualsiasi cambiamento nella posizione del corpo porta ad un'intensificazione del dolore. Gli antidolorifici convenzionali non aiutano. Solo l'uso di analgesici narcotici calma temporaneamente il dolore.

    È causato da una violazione dell'innervazione. La compressione delle radici nervose contribuisce all'insufficiente influenza degli impulsi nervosi sul funzionamento del tessuto muscolare. Se la causa era la lesione, può verificarsi una contrazione muscolare asimmetrica, aggravando la situazione.

    • Cambia la sensibilità della pelle, riducendo i riflessi tipici e l'incapacità di usare il piede, in piedi sul tallone o sulla punta

    Anche qui è la ragione del disturbo delle influenze nervose che il midollo spinale deve fornire attraverso i corrispondenti tronchi nervosi compressi dalla protrusione erniaria.

    Come vengono diagnosticati i cambiamenti degenerativi nella colonna vertebrale?

    Un vertebrologo esperto è solo in grado di suggerire che esiste una grave patologia spinale, basata sui reclami e sulla postura forzata del paziente. Dopo aver esaminato ed esaminato una persona malata, descrivendo chiaramente i reclami e i sintomi nella storia medica, puoi fare una diagnosi preliminare.

    Il metodo migliore per determinare la patologia del forame foraminale con una chiara localizzazione nei segmenti L4-L5, L5-S1 sarà l'uso della tomografia computerizzata o della risonanza magnetica. La tecnica di risonanza magnetica è diventata il "gold standard" nella diagnosi dell'ernia forale.

    Qual è il buon metodo di diagnosi RM:

    • eccellente visualizzazione dei dischi intervertebrali con identificazione di protrusioni e sporgenze erniali,
    • valutazione dei tessuti cartilaginei e possibilità di degenerazione a lungo termine di elementi tissutali,
    • valutazione abbastanza informativa dello stato dei tessuti molli nell'area dell'ernia del disco,
    • chiarezza nel determinare la localizzazione della lesione, che è particolarmente importante quando combinato con altri tipi di difetti erniari nello spazio intervertebrale,
    • nessuna necessità di contrasto diagnostico,
    • mancanza di raggi X,

    Quali sono le possibili misure terapeutiche?

    1. Trattamento conservativo

    Nel trattamento di qualsiasi ernia del disco intervertebrale dovrebbe iniziare con un trattamento conservativo. Questo impatto dovrebbe essere il più delicato e completo possibile. Oltre ai farmaci, gli analgesici dovrebbero usare i metodi di fisioterapia e trattamento manuale. Queste tecniche non daranno un effetto rapido, ma se segui tutte le regole del trattamento può aiutare il paziente.

    Va ricordato che nelle mani inesperte e nelle sottostanti lesioni della colonna vertebrale, i metodi conservativi possono danneggiare il paziente. Abbiamo bisogno di un rigoroso resoconto di indicazioni e controindicazioni per l'esecuzione di metodi di trattamento manuale.

    Per un'esposizione ottimale, vengono utilizzate sia le tecniche di trattamento chirurgico convenzionali che i metodi di accesso e endoscopici tipici. Nel primo caso, è abbastanza facile rimuovere l'ernia forale mediale. Nel secondo, usando fibre ottiche, un ago viene inserito attraverso la puntura nel foro interessato. Attraverso questo ago, sotto controllo visivo, la protrusione viene rimossa, schiacciando la radice spinale.

    Endoscopicamente, puoi operare su quasi tutti i tipi di difetti forali. Nel caso di ernie laterali di vari segmenti della colonna vertebrale, tra cui L4-L5, L5-S1, a volte è necessario ricorrere al metodo di rimozione della superficie articolare intervertebrale distrutta. Questo porta alla curvatura scoliotica e alla parziale conservazione del dolore.

    Data l'incidenza relativamente elevata di ernie foraminiche (4-10%), i pazienti e i medici dovrebbero prendere sul serio questa patologia. La tempestiva diagnosi e l'attuazione di misure terapeutiche tatticamente corrette garantiscono una riduzione della disabilità, la reale possibilità di liberarsi dal dolore e la possibilità di recupero.

    Sintomi di ernia forale della colonna vertebrale

    Foto: rimozione transforaminale dell'ernia foral

    Il sintomo principale di un'ernia fetale è una sindrome da dolore pronunciato. Il dolore si alza bruscamente ed è così pronunciato che a volte deve essere fermato dai narcotici. Il paziente assume una postura forzata. Molto spesso, la sindrome del dolore è accompagnata da una mancanza di riflessi tendinei, nonché dalla debolezza dei flessori o degli estensori del piede (il paziente non può stare in piedi o sul tallone).

    L'ernia foraminale del lato sinistro del disco dà sintomi proiettati sull'arto sinistro e sul lato destro - sulla gamba destra (meno spesso sul braccio). L'ernia foraminale della regione cervicale provoca forti mal di testa, ridotta capacità uditiva e acuità visiva.

    Trattamento dell'ernia del disco forale

    Il trattamento inizia sempre con l'uso di metodi conservativi. E solo con indicazioni assolute, prima di tutto, eseguono un intervento chirurgico.

    Il trattamento conservativo è finalizzato a:

    1. Riduzione del dolore, riduzione dell'infiammazione, riduzione del gonfiore dei tessuti infiammati e miglioramento della linfa e del flusso sanguigno. Per fare questo, nominare FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei, glucocorticosteroidi, antidolorifici, farmaci, alleviare la tensione muscolare, nonché farmaci che migliorano il trofismo dei tessuti).
    2. Ridurre i fattori traumatici e rafforzare il sistema muscolare. Applicare massaggi, terapia manuale, agopuntura, trattamenti idrici, terapia fisica. Si consiglia di indossare una benda, l'uso di materassi ortopedici profilattici con la possibilità di allungare la colonna vertebrale.
    3. Ridurre le dimensioni della protrusione erniaria. A tale scopo vengono utilizzati elettroforesi con farmaci, iniezioni locali di farmaci e procedure per allungare la colonna vertebrale.

    Foto: chirurgia per ernia forale

    L'intervento chirurgico è nominato secondo indizi assoluti:

    • paralisi degli arti o sfinteri,
    • sindrome del dolore pronunciata, intrattabile,
    • l'inefficacia del trattamento conservativo per 4 mesi,
    • sporgenza erniaria più di 8-10 mm.

    L'operazione deve essere eseguita in un reparto neurochirurgico specializzato.

    Attualmente, la medicina offre diverse opzioni per l'intervento chirurgico:

    • laminectomia - rimuovere parte del disco intervertebrale e parte delle strutture ossee situate sopra l'area strangolata,
    • microdiscectomia - il disco intervertebrale con un'ernia che comprime le radici nervose viene eliminato,
    • distanziatori interspin - "protesi" di varie forme, per un diverso tipo di ernia, poste tra i processi spinosi, riducendo la spremitura del midollo spinale, il loro uso è legato a nuovi sviluppi, ma ha già guadagnato una certa popolarità.

    Riabilitazione e recupero

    La riabilitazione mira a ripristinare l'attività fisica, la capacità lavorativa, l'indipendenza sociale e la capacità di minimizzare il rischio di ricaduta. L'attività fisica deve essere introdotta gradualmente, iniziando dal minimo.

    Raccomandiamo brevi passeggiate, riducendo il tempo di lavoro al computer, non guidiamo i primi 1-1,5 mesi, elimina il sollevamento pesi.

    Nei primi giorni, i medici consigliano di indossare una benda di supporto. Nel più remoto periodo di recupero, è necessario mantenere il tono del corsetto muscolare, per questo scopo, sono adatti esercizi ginnici con esercizi statici, nuoto. Eliminata l'ernia foranea e lo yoga (è obbligatorio consultare uno specialista! Poiché è severamente vietato svolgere determinate posizioni) dà risultati positivi. I carichi devono essere senza movimenti improvvisi, cretini.

    Prezzi di transazione

    Il prezzo dell'operazione, di norma, è costituito dal metodo chirurgico, dalla durata del trattamento e dalle qualifiche del personale. Le cliniche specializzate nazionali al momento non sono inferiori a quelle straniere come un'operazione, in qualifica per una composizione di dottorato, ma il prezzo è molto più basso.

    Quindi, in Russia, il prezzo dell'operazione parte da 45 ooo rubli e può raggiungere fino a 250.000 rubli. Il trattamento in Israele o Germania costerà $ 20.000-45.000. Conduzione di ulteriori metodi di esame, consulenza di esperti, preparazione preoperatoria, ecc. aumentare il costo dell'intervento. Il piano di trattamento riabilitativo è discusso con il paziente e il suo prezzo dipenderà dalle attività pianificate.

    Varietà di patologia

    Ci sono diverse classificazioni della malattia.

    1. A seconda del lato di uscita:
    • Lato sinistro (più comune),
    • lato destro.

    Costringono il paziente a assumere una postura forzata. Qualsiasi cambiamento nella posizione del corpo porta ad un'intensificazione del dolore. Gli antidolorifici convenzionali non aiutano. Solo l'uso di analgesici narcotici calma temporaneamente il dolore.

    Eziologia e patogenesi

    L'ernia foraminale di un disco intervertebrale è una malattia manifestata nella protrusione del tessuto intervertebrale verso il canale spinale. A causa dello spostamento, le fibre nervose sono schiacciate e, di conseguenza, un forte dolore alla schiena. La deformità spinale può verificarsi in qualsiasi parte di esso, ma più spesso si verifica nell'area del disco l4 l5. Ci sono diverse ragioni per lo sviluppo della patologia. Possono causare l'apparizione della malattia separatamente o entrare in un complesso. Portare ad ernia:

    • ferita
    • esercizio eccessivo
    • disordini metabolici,
    • atrofia muscolare della schiena.

    Manifestazioni della malattia

    Il sintomo principale di un'ernia da foramina del disco intervertebrale è il dolore acuto, forte e improvviso. Le sensazioni dolorose, trovando il paziente inconsapevole, non passano e aumentano quando si cerca di fare movimenti, piegando e girando il corpo. Poiché la fonte del dolore è composta da radici nervose, gli agenti analgesici non funzionano, il blocco con potenti narcotici è necessario per alleviare la sindrome del dolore.

    Sullo sfondo del dolore acuto, il paziente ha una diminuzione dei riflessi e una perdita di sensibilità negli arti. La ragione è la stessa: spremere le fibre nervose della sostanza intervertebrale protrusa. Con la formazione di un'ernia nella regione cervicale, ci sono costantemente forti mal di testa, la perdita della vista può essere osservata.

    Metodi diagnostici

    È problematico identificare l'ernia foramineral, quindi la diagnosi finale è preceduta da studi sull'hardware della colonna vertebrale e dei tessuti circostanti. La diagnosi di risonanza magnetica e tomografia computerizzata è fatta, che consente di vedere le condizioni delle ossa, della cartilagine del disco e del corpo morbido. Quando si conferma un'ernia e si fissa la sua posizione, viene prescritto un trattamento.

    Come vengono trattate le protrusioni?

    È possibile liberarsi di una degenerazione come metodi conservatori e terapeutici, e per mezzo di una misura operativa. Ricorrono al metodo chirurgico come ultima risorsa, quando la protrusione del corpo intervertebrale danneggia gravemente le terminazioni nervose, portando a dolore acuto, e stringe i vasi sanguigni, causando patologie degli organi interni e la rottura del cervello.

    A seconda del tipo di ernia, il tipo di operazione è selezionato. Questo può essere la manipolazione endoscopica o l'eliminazione della malattia attraverso un'incisione aperta. Le operazioni dell'hardware in fibra ottica sono efficaci per curare le ernie mediali, in quanto consentono di sbloccare le radici nervose, eliminando la protrusione dei tessuti intervertebrali. I tipi di malattia laterali richiedono la rimozione dell'articolazione della faccetta. Questo è l'unico modo per sbarazzarsi del dolore. Lo svantaggio della chirurgia è che causa una curvatura scoliotica della colonna vertebrale come complicazione.

    Se la protrusione si trova nella fase iniziale e il processo è ancora reversibile, ricorrere a metodi terapeutici conservativi che combinano farmaci, fisioterapia e terapia fisica. Come ausilio ausiliario, la terapia manuale e i rimedi omeopatici popolari possono andare. Il recupero è molto lento e in ritardo per anni. Oltre all'adesione alla terapia, il paziente deve smettere di fumare, assumere troppo sale e perdere peso. Su indicazione del medico, durante il periodo di trattamento, è possibile mantenere la postura con un corsetto speciale, che allevia parzialmente la colonna vertebrale.

    Come sta andando la riabilitazione?

    Dopo il corso di trattamento o chirurgia, c'è un periodo di riabilitazione da completare per consolidare i risultati della terapia. Si raccomanda al paziente di seguire semplici regole che contribuiranno a ridurre il rischio di recidiva della malattia e rafforzare la schiena. La riabilitazione dura a lungo - da diversi mesi a un anno. Se ha avuto successo, il ritmo della vita e le funzioni motorie del paziente saranno completamente ripristinati. Nel periodo post-terapeutico è necessario:

    • per ridurre al minimo il carico sul retro - per essere a proprio agio e non sollevare pesi,
    • andare su una dieta medica, che selezionerà un medico
    • indossa un corsetto per mantenere la schiena,
    • praticare regolarmente yoga e terapia fisica per rafforzare il sistema muscolare spinale,
    • smetti di fumare
    • segui la postura.

    Per la prevenzione della malattia, si raccomanda una volta all'anno di sottoporsi a un trattamento termale (fango curativo, balneologia), un corso di massaggio e visitare un medico. La schiena sarà in salute con un carico equilibrato del motore e dell'atletica. Per l'uso domestico, è possibile utilizzare il cuscino Meiram per la profilassi e durante la riabilitazione, che aiuta ad allungare la colonna vertebrale e prevenire la formazione di protuberanze della sostanza del disco.

    Cos'è questa patologia?

    Un'ernia intervertebrale è lo spostamento di una parte del disco intervertebrale oltre la sua norma fisiologica e anatomica. Ce ne sono molti: dorsale, anteriore, laterale, foralina, cartilaginea, ossea, ecc.

    L'ernia foraminale del disco intervertebrale è un processo patologico di protrusione del disco intervertebrale nel forame forale (lo spazio anatomico in cui si trovano le radici nervose che si estendono dal midollo spinale). Secondo le statistiche, questo tipo di ernia è dal 4 al 10% di tutto ciò che si verifica.

    Cause e conseguenze

    Molto spesso, la formazione di un'ernia del disco foramiale porta ad uno stile di vita sbagliato, che, sfortunatamente, è piuttosto difficile da evitare nella società moderna e il problema in sé è notevolmente più giovane.

    • stile di vita sedentario: lavorare al computer, aumentare il numero di veicoli personali, lo shopping online,
    • sforzo fisico insopportabile: sport professionali, trasporto di oggetti pesanti,
    • lesioni spinali - gravi cadute o urti,
    • processi distrofici nel disco intervertebrale.

    Questo tipo di ernia, forse, è il più pericoloso di tutti conosciuto. Come risultato del pizzicamento della radice nervosa (e talvolta del midollo spinale stesso) e della mancanza di un trattamento tempestivo, sono possibili necrosi del tessuto nervoso e processi irreversibili fino alla paralisi.

    Principali sintomi e metodi diagnostici

    Sintomatologia, che consente di sospettare un'ernia forale, abbastanza luminosa. La prima cosa di cui il paziente si lamenta è un dolore acuto, improvviso, grave che aumenta rapidamente nel tempo. A volte si tratta del fatto che una persona non può raddrizzare e muoversi autonomamente, il più delle volte questo porta a una posizione forzata.

    Quindi si dovrebbe prestare attenzione alla perdita di alcuni riflessi, debolezza dell'arto, ridotta sensibilità in qualsiasi parte del corpo, intorpidimento, una persona non può stare su calze e tacchi. Nei casi più gravi, la funzionalità degli arti può essere compromessa, può comparire una paralisi degli sfinteri. I sintomi dipenderanno in gran parte dal tipo di ernia e localizzazione nella colonna vertebrale.

    Per diagnosticare, un medico deve raccogliere l'anamnesi più completa e accurata possibile: lo stile di vita del paziente, l'occupazione principale, il modello tra qualsiasi azione e l'aspetto del dolore. Segue un approfondito esame neurologico: test di riflessi, forza, funzioni, ecc. Se durante l'esame ci sono sospetti sulla presenza di un'ernia foraminale, sarà programmato un esame RM per consentire una diagnosi accurata, la determinazione dell'ubicazione e la dimensione dell'ernia.

    La prima condotta di trattamento conservativo. Ha lo scopo di:

    1. Riduzione del dolore e dell'infiammazione. Per fare questo, utilizzare farmaci anti-infiammatori non steroidei, farmaci che migliorano il trofismo dei tessuti, antidolorifici.
    2. Rafforzamento del sistema muscolare e riduzione dell'impatto di fattori esterni: massaggio, fisioterapia, agopuntura, bendaggio.
    3. Riduzione della dimensione dell'ernia. Questo aiuta la procedura per allungare la colonna vertebrale e l'iniezione locale.

    Se il problema non è stato risolto in modo conservativo, è prescritto un trattamento chirurgico. Per poter assegnare un'operazione, ci sono un certo numero di indicazioni assolute:

    • paralisi degli arti
    • paralisi dello sfintere,
    • sindrome da dolore non sollievo
    • nessun risultato da trattamento conservativo per 4 mesi,
    • la dimensione della sporgenza è di 8-10 cm.

    L'ernia mediale viene rimossa dall'accesso intralaminare convenzionale. È impossibile rimuovere l'ernia laterale in questo modo, è necessario rimuovere la faccetta articolare, che aumenta significativamente il tempo dell'operazione.

    In generale, l'operazione è semplice, dopo che non ci sono punti, e porta un notevole sollievo al paziente. L'unico requisito per il successo del trattamento chirurgico è quello di completare il corso di riabilitazione necessario: frequentare corsi di fisioterapia, aggiungere leggere passeggiate al tuo programma giornaliero, evitare di guidare la macchina per un mese e mezzo.

    In ogni caso, non ritardare il trattamento al medico. Prima riceverai una consulenza, prima inizierai il trattamento e più alta è la probabilità di successo di un trattamento conservativo.

    Fasi di terapia conservativa

    Per liberare il paziente dalla patologia, viene utilizzato un approccio integrato con stretta osservanza delle norme prescritte. Il trattamento viene effettuato per fasi. Questo è:

    • La prima cosa da fare per un ulteriore trattamento di successo è eliminare il dolore e l'infiammazione nel tessuto neurale interessato dalla compressione. A tal fine viene effettuata una terapia medica che comprende farmaci antinfiammatori non steroidei (Ketorol, Bonifen), antidolorifici (Analgin, Spasmalgon), rilassanti muscolari (Ditilin, Mydocalm),
    • Nella seconda fase viene utilizzato un trattamento fisioterapico, che include il massaggio, la terapia manuale. Inoltre, trattamenti quali elettroforesi, magnetoterapia, bagni terapeutici,
    • Lo stadio finale del trattamento è quello di consolidare l'effetto con l'aiuto di rafforzare il corsetto muscolare e prevenire la ricaduta attraverso la ginnastica terapeutica, indossando una benda speciale. I pazienti sono consigliati corsi di yoga, passeggiate, nuoto.

    Con l'inefficacia della terapia conservativa viene trattata con la chirurgia.

    Tipi di operazioni

    Con un decorso grave della malattia e lo sviluppo di complicanze quali la perdita di mobilità, una sindrome del dolore molto forte, l'inefficacia del trattamento farmacologico, la protrusione del disco di oltre 9 mm, al paziente viene prescritto un trattamento sotto forma di intervento chirurgico. I tipi di operazioni utilizzate sono le seguenti:

    1. Microdiscectomia: completa rimozione del disco spinale dall'ernia.
    2. Impianto di dischi artificiali - l'introduzione di impianti speciali nell'area della zona interessata.
    3. Laminectomia - l'eliminazione di parti delle vertebre che esercitano una pressione sulle radici nervose.

    Il periodo di riabilitazione del paziente dipende dalle sue caratteristiche individuali. Con l'implementazione di tutte le raccomandazioni e il rispetto delle regole di prevenzione, una persona ritorna alla normale attività fisica dopo 1,5 - 2 anni.

    30 dicembre 2015 Dottore

    Le ernie che si formano nei dischi tra le vertebre differiscono nel grado di progressione e dipendono dalla direzione del prolasso dei contenuti del disco oltre la fine dell'anello.

    L'ernia foraminale del disco intervertebrale, o protrusione, si riferisce al processo patologico sotto forma di protrusione di una parte della vertebra nel forame forale.

    L'ultimo è il luogo in cui si trovano le radici delle terminazioni nervose che si estendono dal midollo spinale. La protrusione è una malattia rara, ma piuttosto grave.

    Il pericolo è dovuto al fatto che quando si verifica un prolasso o una protrusione, le radici nervose e il midollo spinale vengono pizzicati. Una forte pressione su queste aree può portare a gravi conseguenze sotto forma di necrosi.

  • Il quadro clinico della malattia
  • Trattamento chirurgico dell'ernia forale
  • Prognosi della malattia
  • Secondo vari studi sull'ernia foraminale del disco intervertebrale, sono stati riscontrati dal 4 al 10% di tutte le visite di pazienti associati a ernia.

    Molto spesso, questa patologia è osservata a livello L4 L5. I dischi intervertebrali L5 S1 sono meno frequentemente colpiti, al terzo posto troviamo L3-L4.

    Il principale pericolo di questa malattia sta nella sua rapida progressione, così come i sintomi pronunciati, che influiscono sul sostentamento del paziente.

    Il quadro clinico della malattia

    L'ernia parafaraminale del disco intervertebrale è una malattia accompagnata dallo spostamento del disco nella cavità forale, con le radici spinali situate in esso.

    Nel 46% dei casi, questa patologia si forma tra la quarta e la quinta vertebra della regione lombare, a cui si fa riferimento nella letteratura medica L4 L5.

    Anche abbastanza spesso registrato ernia parafinale dorsale C5 C6, che si trova tra la quinta e la sesta vertebra cervicale. Il termine "dorsale" significa che lo spostamento avviene nella direzione del canale spinale.

    Questa malattia si manifesta con una forte sindrome da dolore, rapido sviluppo, disfunzione degli arti e degli organi interni e, nei casi gravi, necrosi dei tessuti.

    Le varietà di queste ernie si differenziano a seconda del lato della lesione, il livello dei segmenti vertebrali e la relazione con l'apertura attraverso cui la radice spinale lascia.

    Di conseguenza, potrebbe esserci un difetto alla colonna vertebrale destra o sinistra. Il più spesso c'è un'ernia foraminal lasciata dal lato sinistro.

    L'ernia foraminale l5 s1 è la più comune, poiché la regione lombosacrale è un luogo vulnerabile per la formazione di un'ernia. Le vertebre qui sono le più caricate e soggette a compressione anche con la posizione orizzontale del corpo umano e sperimentano la maggiore pressione durante l'attività fisica, lo sport e il sollevamento pesi.

    Le ernie di questo sito, in termini di frequenza di formazione, si trovano al secondo posto. L'ernia foraminale l4 l5 dà non solo dolore intenso, ma anche drammaticamente negativamente colpisce il lavoro degli arti inferiori, anche l'atrofia completa della gamba destra o sinistra è possibile, a seconda della radice nervosa compressa.

    Il trattamento inizia sempre con l'uso di metodi conservativi. E solo con indicazioni assolute, prima di tutto, eseguono un intervento chirurgico.

    Impatto sulla formazione di ernie e protrusioni della colonna vertebrale hanno lesioni, esercizio eccessivo, cattive abitudini, disturbi ormonali e metabolici, malattie concomitanti del sistema muscolo-scheletrico.

    Un corpo indebolito non è in grado di sopportare un aumento dello sforzo fisico, pertanto, a causa di cambiamenti distrofici nello scheletro con l'età o con osteocondrosi, ai pazienti viene diagnosticata una modifica della cartilagine intervertebrale.

    Le ernie tra le vertebre L4 e L5, in cui il disco intervertebrale si estende parzialmente oltre lo spazio fisiologico stabilito, possono apparire a causa di:

    • Prestare attenzione alle cause della formazione di ernia intervertebrale di cadute non riuscite, ictus, a seguito della quale si sono verificate le vertebre lombari,
    • intenso sforzo fisico, in cui il paziente ha sollevato e sopportato pesi, bruscamente piegato, flesso, saltato, girato,
    • processi distrofici che si sviluppano nei tessuti dei dischi intervertebrali,
    • stile di vita sedentario, in cui la colonna vertebrale è piegata, l'atrofia dei muscoli scheletrici, l'osteocondrosi si sviluppa,
    • processi infiammatori che si sono sviluppati a seguito dell'attivazione di infezioni virali e batteriche.

    Molto spesso l'uscita del disco intervertebrale nel forame foraminale viene innescata dal sollevamento pesi. Lo spazio tra le vertebre dei lombi L4 e L5 soffre prevalentemente, poiché sopportano il carico maggiore.

    I fattori di rischio per lo sviluppo della patologia includono:

    • condizioni di vita inadeguate
    • duro lavoro
    • bassa mobilità
    • sovrappeso
    • fare sport professionali.

    Sotto l'influenza di questi fattori, può iniziare la protrusione del disco intervertebrale nel forame forale.

    Questa patologia appartiene alla classe delle malattie multifattoriali, cioè a quelle causate da molti fattori.

    sintomatologia

    La malattia è accompagnata da una forte sindrome del dolore, che ha il carattere di improvvisa e acuta. Una persona si congela nella stessa posizione, paura di cambiare la situazione e, quindi, aumentare la sindrome del dolore.

    Gli antidolorifici convenzionali sono inefficaci. Per rimuovere lo spasmo più forte, è necessario ricorrere ai narcotici.

    Nella parte colpita del corpo, gli impulsi nervosi sono innervati, portando a debolezza muscolare, la persona non è in grado di calpestare il tallone o la punta e rimanere in questa posizione. Anche le risposte dei riflessi sono assenti.

    Molto spesso, i pazienti che, nel processo di diagnosi, individuano l'ernia foramineral tra le vertebre L4 e L5, presentano lamentele di grave dolore alla schiena. Ma questo non è l'unico sintomo di patologia.

    I segni dello sviluppo dell'ernia paraforaminale includono:

    • mancanza di riflessi tendinei,
    • debolezza dei flessori / estensori del piede,
    • improvvisi dolori intensi che bloccano temporaneamente l'attività fisica, il paziente può assumere una posizione innaturale del corpo,
    • sensibilità della pelle compromessa delle gambe
    • deterioramento della funzione motoria: il paziente normalmente non può calpestare la gamba,
    • malfunzionamento degli organi pelvici,
    • l'inizio del processo di necrosi dei tessuti molli.

    Stringendo una visita dal medico, i tentativi di autotrattamento possono portare alla paralisi degli arti.

    Dopo un esame preliminare e un esame del paziente, il medico può suggerire un'ernia. È possibile confermare la diagnosi preliminare e stabilire la posizione dell'ernia mediante la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata.

    Questi metodi di rilevamento consentono di determinare la dimensione della protrusione e determinare esattamente come influenza le terminazioni nervose.

    Trattamento di ernia intervertebrale

    1. Trattamento conservativo

    Nel trattamento di qualsiasi ernia del disco intervertebrale dovrebbe iniziare con un trattamento conservativo. Questo impatto dovrebbe essere il più delicato e completo possibile.

    Oltre ai farmaci, gli analgesici dovrebbero usare i metodi di fisioterapia e trattamento manuale. Queste tecniche non daranno un effetto rapido, ma se segui tutte le regole del trattamento può aiutare il paziente.

    Va ricordato che nelle mani inesperte e nelle sottostanti lesioni della colonna vertebrale, i metodi conservativi possono danneggiare il paziente. Abbiamo bisogno di un rigoroso resoconto di indicazioni e controindicazioni per l'esecuzione di metodi di trattamento manuale.

    Per un'esposizione ottimale, vengono utilizzate sia le tecniche di trattamento chirurgico convenzionali che i metodi di accesso e endoscopici tipici. Nel primo caso, è abbastanza facile rimuovere l'ernia forale mediale.

    Nel secondo, usando fibre ottiche, un ago viene inserito attraverso la puntura nel foro interessato. Attraverso questo ago, sotto controllo visivo, la protrusione viene rimossa, schiacciando la radice spinale.

    Endoscopicamente, puoi operare su quasi tutti i tipi di difetti forali. Nel caso di ernie laterali di vari segmenti della colonna vertebrale, tra cui L4-L5, L5-S1, a volte è necessario ricorrere al metodo di rimozione della superficie articolare intervertebrale distrutta.

    Questo porta alla curvatura scoliotica e alla parziale conservazione del dolore.

    effetti

    Gli effetti depressivi di un'ernia sono dovuti alla perdita di sensibilità del tessuto dovuta all'innervazione degli impulsi nervosi, alla debolezza del sistema muscolare, alla disfunzione dell'apparato muscolo-scheletrico.

    Il più grande pericolo è la sporgenza che comprime le arterie spinali, che può portare ad un infarto o ischemia.

    Durante la diagnosi di un'ernia foraminale, i medici raccomandano solo l'intervento chirurgico. Se il paziente rifiuta, gli verrà prescritto un corso di terapia farmacologica. Come dimostra la pratica, dopo il trattamento con pillole e iniezioni, le persone vengono ancora ad avere un intervento chirurgico.

    Per l'ernia foranea dorsale, si sconsiglia di ritardare il trattamento. Progredisce rapidamente, peggiorando marcatamente lo stato di salute.

    La mancanza di una terapia adeguata può causare il deterioramento degli arti inferiori. A seconda che il paziente abbia protusione lato sinistro o lato destro, è possibile atrofia della gamba sinistra o destra del paziente.

    Stringere con il trattamento dell'ernia foral non ne vale la pena, poiché progredisce piuttosto rapidamente

    In alcuni casi, è persino possibile spremere l'ernia paraforale dell'arteria anteriore che passa nel canale spinale. Questo porta a cattiva circolazione, mancanza di ossigeno. Di conseguenza, il paziente può avere un attacco di cuore, che causerà la paralisi.

    L'ernia foraminale è una delle più pericolose, a prescindere dal tipo, poiché pizzica le radici nervose, e talvolta il midollo spinale stesso, dal quale crescono. Quando queste strutture nervose sono fortemente compresse, la necrosi può svilupparsi, con gravi conseguenze.

    L'ernia foraminale può essere una conseguenza della lesione del midollo spinale, quindi dopo eventuali cadute e colpi, devi essere esaminato. Il più grande pericolo è la compressione dell'arteria radice anteriore, che può causare l'ischemia di una parte del midollo spinale, fino ad un infarto.

    La riabilitazione mira a ripristinare l'attività fisica, la capacità lavorativa, l'indipendenza sociale e la capacità di minimizzare il rischio di ricaduta. L'attività fisica deve essere introdotta gradualmente, iniziando dal minimo.

    Raccomandiamo brevi passeggiate, riducendo il tempo di lavoro al computer, non guidiamo i primi 1-1,5 mesi, elimina il sollevamento pesi.

    Nei primi giorni, i medici consigliano di indossare una benda di supporto. Nel più remoto periodo di recupero, è necessario mantenere il tono del corsetto muscolare, per questo scopo, sono adatti esercizi ginnici con esercizi statici, nuoto.

    Eliminata l'ernia foranea e lo yoga (è obbligatorio consultare uno specialista, poiché è severamente vietato svolgere determinate posizioni) dà risultati positivi.

    I carichi devono essere senza movimenti improvvisi, cretini.

    Classificazione dell'ernia foramineral

    Ci sono quattro tipi di ernia basati sulla gamma di penetrazione nel forame forale:

    • foral mediale - piccola protrusione erniaria, raggiungendo solo il forame intervertebrale,
    • intraforaminale - situato all'interno del foro,
    • foral lateral - raggiunge la dimensione del forame intervertebrale,
    • laterale extraforaminale - un caso difficile quando va oltre il forame foraminale.

    Sintomi della malattia

    La sindrome del dolore è uno dei principali sintomi della formazione della protrusione. L'ernia foraminale di un disco intervertebrale viene rilevata attraverso acute sensazioni di dolore. A causa del disagio, la persona è costretta a cambiare la posizione del corpo. Nella sindrome, più spesso il paziente non ha riflessi tendinei, c'è una debolezza nel piede, cioè la persona non è in grado di calpestare il tallone (dito del piede).

    L'ernia foraminale sinistra del disco è espressa dalla più grande manifestazione di sintomi nell'estremità sinistra, lato destro - sul lato destro (in rari casi - la mano). Un'ernia che si è manifestata nella regione cervicale è accompagnata da sintomi come mal di testa, disturbi funzionali degli organi della vista e dell'udito.

    Guarda il video: Discopatia L4-L5 o L5-S1: cosa fare + un semplice esercizio (Settembre 2019).

    Loading...