Domande dei visitatori

Ernia intervertebrale del segmento cervicale

Dolore al collo e alla schiena, disagio durante i movimenti, disturbi del sonno, debolezza del corpo - questo insieme di lamentele è familiare a molti medici. Un buon specialista determinerà facilmente l'identità dei sintomi e prescriverà un trattamento. Una persona comune per capire la gravità della condizione è molto difficile. Il dolore alla schiena e al collo è spesso attribuito alla fatica e agli spasmi muscolari.

Molti vanno dai massaggiatori, visitano attivamente il bagno, usano antidolorifici e intonaci riscaldanti. Tutto questo aiuta, ma non nel caso di ernia intervertebrale. È difficile diagnosticare e trattare la patologia, questo è il business dei medici, ma tutti possono riconoscere la malattia, conoscere i sintomi ed essere in tempo per chiedere aiuto. Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata all'ernia del disco C5-C6. Questo è il punto più vulnerabile della colonna vertebrale, al fine di evitare problemi, è desiderabile conoscere le sue condizioni.

Cos'è C5-C6 - come e dove si sviluppa la malattia

La forza della colonna vertebrale dà i dischi intervertebrali. Ognuno di loro consiste di un anello fibroso con un nucleo semi-liquido all'interno. Quando si verifica un'ernia, l'anello collassa. Il fluido dal nucleo scorre attraverso le fessure formate, il disco stesso inizia a gonfiarsi o a cadere. La sua posizione sbagliata porta alla spremitura delle radici nervose del midollo spinale. C'è dolore e altro disagio. I dischi intervertebrali si trovano tra le vertebre del rachide cervicale. Ci sono 7 vertebre in totale, i più vulnerabili sono 5 e 6 dischi.
In medicina, la lettera "C" indica la regione cervicale e i numeri sono il numero della vertebra. Si scopre che se ti è stata diagnosticata l'ernia intervertebrale C5-C6, significa che la patologia è localizzata in questo particolare segmento. Questo livello della colonna vertebrale è influenzato più spesso di altri. Ciò può essere causato da insufficienza segmentaria e instabilità delle vertebre adiacenti C4-C5 e C6-C7. La sconfitta dei segmenti C3-C4 è un fenomeno raro.

Le cause della patologia

Non sono solo le generazioni più anziane a soffrire di questa malattia, i giovani stanno diventando sempre più a rischio. Un modo di vivere inattivo o, al contrario, un eccessivo sforzo fisico può provocare l'apparizione di un'ernia nei segmenti C5-C6. In 30 anni di attività umana raggiunge un picco, quindi la maggior parte delle volte l'ernia intervertebrale appare in chi ha più di 30 anni. I cambiamenti degenerativi e l'invecchiamento del disco cervicale possono accelerare la predisposizione genetica e le cattive abitudini (alcol, fumo).
Un calo nel segmento C5 - C6 può essere una conseguenza della lesione. Anche se è stato ricevuto molto tempo fa e non ha ricordato a se stesso, qualsiasi carico imprevisto può portare alla formazione erniaria. Colpirà gradualmente la colonna vertebrale.

I nostri lettori raccomandano

Per la prevenzione e il trattamento dell'ernia, il nostro lettore abituale usa il metodo sempre più popolare di trattamento SECONDARIO raccomandato dai principali ortopedici tedeschi e israeliani. Dopo averlo attentamente esaminato, abbiamo deciso di offrirlo alla vostra attenzione.

I sintomi di un'ernia intervertebrale di solito si verificano spontaneamente. Nessuna periodicità, i sequestri non possono essere previsti. I primi segnali di avvertimento sono dolori dolorosi nell'area del collo e della spalla. Man mano che la patologia si sviluppa, il dolore si intensifica, diventa regolare e insopportabile. Il paziente può intorpidire le dita, l'andatura è rotta, i muscoli atrofizzarsi.

A seconda delle caratteristiche fisiologiche di una persona, si osservano altri sintomi di ernia a livello C5-C6. Tra questi ci sono:

  • vertigini,
  • ipertensione,
  • Debolezza muscolare dell'arto,
  • Dita formicolio
  • Mal di testa
  • Irritabilità aumentata
  • Acufene.

Diagnosi di ernia intervertebrale C5-C6

La colonna vertebrale cervicale è di dimensioni molto ridotte. È attraverso di lui passare i numerosi canali nervosi e vasi sanguigni. La loro densità è abbastanza grande, perché il cervello ha bisogno di ossigeno e segnali di terminazioni nervose costantemente. La regione cervicale è un organo mobile, anche con l'immobilità il collo riceve un grande carico. La dimensione e la specificità del rachide cervicale complicano la diagnosi. È possibile identificare la patologia, rilevare i dischi problematici e iniziare il trattamento solo con un esame completo. Il medico analizza i sintomi, determina la dimensione dell'ernia e la sua posizione esatta. Un paziente può ricevere radiografie, mielografia, tomografia computerizzata o diagnostica a risonanza magnetica. Quando si combinano tecniche, il quadro clinico è più accurato.

Opzioni di trattamento

Dopo una diagnosi completa, il medico sceglie i metodi di trattamento. Nei primi stadi, ha lo scopo di alleviare il paziente dal dolore e prevenire la progressione della patologia. Al paziente viene prescritto riposo a letto, antidolorifici prescritti e farmaci antinfiammatori. I farmaci antidolorifici alleviano il dolore e il gonfiore, ma è inefficace trattare solo con le pillole. Il dolore nella colonna vertebrale erniata a livello di C5-C6 può tornare, pertanto, il problema deve essere risolto in modo completo. Fisioterapia consolidata, trazione della zona cervicale, esercizi terapeutici. A volte i medici prescrivono miorilassanti, raccomandano un corsetto o una benda muscolare da indossare.
Nei casi più gravi può essere necessario un intervento chirurgico. Le operazioni che utilizzano metodi moderni sono sicure per tutta la vita e non causano complicazioni.

La colonna vertebrale cervicale è una delle più problematiche e vulnerabili. La salute del fegato, dei polmoni e del cuore dipende dalle sue condizioni. La fornitura di questi organi con ossigeno passa attraverso la colonna vertebrale, qualsiasi patologia interrompe questo processo. Secondo le statistiche, il più delle volte le lesioni nella vertebra cervicale si verificano a livello di C5-C6. Conoscendo i sintomi e la gravità delle conseguenze, è importante cercare aiuto in tempo. Per non rimanere disabile, ai primi segnali di allarme e inconvenienti, è necessario iniziare un trattamento professionale.

sintomatologia

Con l'ernia spinale nella regione cervicale, i primi sintomi sono dolore improvviso, localizzato nella fascia superiore della spalla, collo, vertigini e mal di testa. Intorpidimento delle estremità, una diminuzione dell'attività motoria della parte interessata, dolore quando si gira la testa sono anche segni di ernia intervertebrale.

Un'ernia che si è formata nell'area del disco c4-c5 porta alla violazione della radice nervosa (la quinta da sinistra, a destra), dovuto al restringimento delle aperture del canale spinale da cui escono i terminali nervosi.

I sintomi derivanti da un'ernia del disco c4-c5 - una sensazione di debolezza nell'avambraccio, le braccia. Sindrome del dolore nel muscolo deltoide della spalla, intorpidimento, riduzione dei riflessi muscolari. Sintomi dolorosi si verificano quando le braccia sono flesse nell'articolazione del gomito, riportandole indietro. La mobilità di un collo nel campo del disco intaccato peggiora.

L'ernia intervertebrale del rachide cervicale comprime i vasi sanguigni, che danneggia l'apporto di sangue, l'ossigenazione e la nutrizione del cervello. I sintomi di questo - mal di testa, vertigini, scarsa coordinazione, memoria. Perché è importante iniziare il trattamento nella fase iniziale della malattia, finché la protuberanza erniaria non ha raggiunto i 6 mm, altrimenti l'ernia intervertebrale della colonna vertebrale viene rimossa chirurgicamente.

Il trattamento tardivo dell'ernia della colonna vertebrale porta a complicazioni, poiché la patologia del disco c4-c5 è irta di paralisi degli arti superiori e, con la sindrome dell'arteria spremuta prolungata, la solita vertigine può trasformarsi in un ictus.

Ignorare i sintomi di ernia intervertebrale non può, il trattamento deve essere tempestivo - spremere il canale spinale è in pericolo di vita.

Terapia conservativa

Il trattamento di un'ernia (c4-c5) del rachide cervicale inizia con la diagnosi della malattia. Dopo che il paziente ha descritto oralmente i sintomi del disturbo, sono stati controllati la sensibilità e l'ampiezza dei movimenti, è stata prescritta una risonanza magnetica, TC (tomografia computerizzata) con mielografia o radiografia. Quindi procedere alla terapia.

Il trattamento conservativo ha lo scopo di eliminare i sintomi del dolore, la sindrome delle arterie spremute, causando vertigini e intorpidimento delle estremità, nonché il ripristino della struttura, l'attività fisica del segmento interessato.

Terapia farmacologica: il medico prescrive l'uso di farmaci dal gruppo di FANS, interrompono il dolore, eliminano l'infiammazione. Droghe dal gruppo di rilassanti muscolari - rilassano i muscoli, rimuovendo lo spasmo. Una prolungata sensazione di dolore viola lo stato psico-emotivo del paziente, quindi il medico prescrive sedativi.

In caso di ernia (c4-c5) del rachide cervicale, vengono prescritte misure fisioterapeutiche - magnetoterapia, elettroforesi, trattamento con corrente alternata. Inoltre, individualmente per ogni paziente, viene selezionata una serie di esercizi fisici, che devono essere eseguiti nella fase di remissione.

Inoltre, il medico può raccomandare di cambiare il letto. Dopo una notte di riposo, i pazienti lamentano dolore al collo e il cuscino sbagliato è da biasimare. Per un sonno adeguato e la prevenzione della malattia, si raccomanda un cuscino ortopedico.

Il trattamento non chirurgico o conservativo viene effettuato in una fase iniziale, quando la dimensione della protrusione erniaria non ha raggiunto i 6 mm. Se, dopo una terapia conservativa, il paziente non subisce dolore per 8 settimane, si osserva una paresi acuta, quindi è necessario un intervento chirurgico.

Intervento chirurgico

La chirurgia può essere effettuata in tre modi:

  • discectomia anteriore - un'incisione viene effettuata sul collo (3 cm), il chirurgo accede alla struttura ossea della colonna vertebrale e rimuove parte del disco danneggiato,
  • discectomia posteriore - un'incisione di 5 cm viene effettuata nella parte posteriore del collo, raggiungendo lo scheletro osseo, il chirurgo rimuove l'ernia stessa,
  • sostituzione del disco - un impianto viene posizionato al posto della parte remota del disco intervertebrale (con discectomia anteriore).

C'è un altro metodo - la discectomia microendoscopica - una puntura viene eseguita, attraverso il quale viene inserito un riavvolgitore, il chirurgo astrae l'ernia, liberando la radice del nervo.

prevenzione

I pazienti con ernia del segmento cervicale sono raccomandati per evitare posizioni scomode, lesioni e bruschi giri di testa. Pertanto, per un pernottamento, un cuscino e un materasso ortopedici sono adatti a tali persone.

Il cuscino ortopedico opportunamente scelto favorisce il corretto riposo, previene lo spostamento delle vertebre, essendo una prevenzione dell'ernia intervertebrale e dell'osteocondrosi. Il riempitivo è un aspetto importante quando si sceglie un prodotto: il cuscino non deve abbassarsi sotto il peso del corpo, può essere riempito con una penna in silicone (anatomica) o in lattice (ricorda la posizione del corpo).

Cuscino in lattice oggi l'opzione più popolare. Un cuscino riempito con una schiuma viscoelastica è raccomandato per osteocondrosi ed ernie della regione cervicale, assume la forma di una persona che dorme su di esso, è ipoallergenico.

Nel periodo postoperatorio, il medico prescrive al paziente di indossare un collare ortopedico, che riduce la pressione sulle vertebre, favorendo la guarigione.

Ricorda, la terapia conservativa aiuterà solo nella fase iniziale della malattia, un'ernia più grande di 6 mm dovrebbe essere asportata.

Cos'è l'ernia c5 c6

La colonna vertebrale cervicale umana è costituita da 7 vertebre. Convenzionalmente, sono numerati da 1 a 7 e sono inoltre contrassegnati con la lettera "c", che significa il segmento cervicale. La forza di ciascuno degli elementi della colonna vertebrale è collocata all'interno del disco, sotto forma di un anello fibroso contenente metà del nucleo liquido. Se il guscio è danneggiato, un fluido del disco erutta attraverso i fori e le crepe che appaiono.

Un disco danneggiato lascia gradualmente il suo posto di normale posizionamento e può facilmente comprimere le terminazioni nervose vicine, provocando così la comparsa di sintomi dolorosi. L'ernia del disco numero c5 c6 si verifica più spesso a causa della posizione di questi elementi nella zona di maggiore mobilità del collo e della zona di maggiore stress. Inoltre, il danno di questi particolari segmenti può essere innescato dallo stato instabile degli elementi adiacenti.

Abbastanza spesso la causa dello sviluppo dell'ernia intervertebrale c5 c6, sono lesioni meccaniche ricevute in passato.

L'ernia del rachide cervicale presenta sintomi abbastanza brillanti. Tuttavia, a causa della loro natura generale, vengono spesso scambiati per segni di altre patologie spinali. I sintomi principali di un'ernia sono:

  • sensazione di dolore al collo,
  • sensazione di rigidità del collo e mobilità limitata persistente,
  • frequenti mal di testa simili a emicrania a cui il disagio inizia a verificarsi dalla parte posteriore della testa,
  • dolore all'articolazione della spalla,
  • vertigini,
  • una sensazione di intorpidimento alla spalla,
  • ipertensione
  • debolezza dei muscoli della spalla
  • dolore nella scapola e nel braccio,
  • intorpidimento del braccio e formicolio occasionale in esso,
  • dolore e debolezza delle mani e delle dita, spesso accompagnate da intorpidimento e formicolio periodici.

Nel caso in cui l'ernia intervertebrale schiaccia il midollo spinale stesso, si osservano i seguenti sintomi specifici:

  • una chiara debolezza di una o entrambe le mani allo stesso tempo, espressa nelle difficoltà di prendere e tenere oggetti, accompagnata dal tremore,
  • la debolezza di entrambe le gambe,
  • difficoltà nel commettere azioni motorie. In una tale situazione, è estremamente difficile per il paziente infilare l'ago o stringere i bottoni.
  • l'andatura di una persona cambia. Il più delle volte, diventa meschino,
  • si verifica incontinenza di urina e feci.

Sebbene il pizzicore del midollo spinale sia estremamente raro, un paziente con ernia sospetta della vertebra cervicale deve sempre consultare un medico per confermare la diagnosi e il trattamento.

Tipi di ernia

Dal momento che le manifestazioni del tessuto erniario possono avere diverse dimensioni e posizione, ha diversi tipi condizionali. Secondo il principio di posizionamento di un'ernia intervertebrale della regione cervicale è:

  • paramedian, in questo caso, il disco intervertebrale è spostato lateralmente dal midollo spinale stesso, o l'ernia cade,
  • mediana, quando il posizionamento del disco danneggiato va nel mezzo della colonna vertebrale.

Nei casi in cui l'ernia c5 c6 è posizionata solo leggermente spostata su un lato del centro della colonna vertebrale, la diagnosi è definita come un'ernia mediana-paramediana.

Inoltre, vi è un'ernia laterale, in cui il disco esce, dorsale, manifestato dal suo cadere nel canale della colonna vertebrale, così come l'ernia di Schmorl, passando ad altre vertebre.

Il trattamento di un'ernia del rachide cervicale c5 c6 è selezionato solo da un medico competente, in base alle condizioni generali del paziente, così come la natura della lesione presente. Il trattamento può includere un approccio conservativo, integrato o un intervento chirurgico.

Il trattamento conservativo dell'ernia del disco c5 c6 è una di queste azioni:

  • l'uso di farmaci sotto forma di pillole per il dolore o iniezioni, nonché di farmaci antinfiammatori non steroidei. Tuttavia, questo metodo di terapia non porterà un risultato positivo se l'ernia è grande, o posizionata in un canale spinale stretto,
  • procedure per lo stretching senza carico spinale. Questa tecnica consente non solo di ridurre, e talvolta eliminare completamente il fattore dolore, ma anche di contribuire al ripristino della normale nutrizione tissutale,
  • l'uso della ginnastica terapeutica, che consente di rafforzare i muscoli del collo e aumentare il tono,
  • massaggio terapeutico che fornisce il rilassamento muscolare e consente di alleviare efficacemente gli spasmi.

L'Hirudoterapia e la terapia riflessa possono essere utilizzate come metodi ausiliari nel trattamento conservativo.

L'intervento chirurgico viene eseguito solo in casi estremi a causa del gran numero di complicazioni che si verificano dopo la manipolazione. E con l'urgente necessità di rimuovere un'ernia, è più sicuro trattare il paziente chirurgicamente usando la discectomia. Sostituire il disco con un impianto non è raccomandato a causa dell'instabilità dei materiali utilizzati per questo.

Il successo del trattamento di un ernia del disco c5 c6 dipende in gran parte dalla tempestività della ricerca di un aiuto medico. Ecco perché è importante ai primi sintomi visitare il medico curante competente.

Che cos'è un'ernia, come si manifesta e quali conseguenze comporta?

Dischi intervertebrali situati tra le vertebre consistono in una sorta di cartilagine densaavente una forma ad anello e, di conseguenza, indicata come un anello fibroso, nonché un nucleo avente una forma a forma di gelatina.

Lo scopo dell'anello fibroso è quello di collegare le coppie vertebrali tra loro, a causa del fatto che l'anello è attaccato alla parte superiore della vertebra inferiore e alla parte inferiore della vertebra superiore, così come la loro ritenzione nella posizione desiderata.

In questo caso, il nucleo all'interno dell'anello è costantemente sotto pressione. Questa connessione assicura il movimento delle vertebre nella direzione di cui abbiamo bisogno, vale a dire ci permette di muovere la testa e il collo.

Rotture dell'anulus fibroso dovute al diradamento del disco e alla pressione costante.

Quando l'anello fibroso si rompe, il nucleo gelatinoso si estende dai suoi confini ed entra nel canale spinale.e le parti di un anello lacerato sporgono dalla loro posizione naturale - questo è chiamato un ernia del disco. La comparsa di un'ernia è spesso la causa del pizzicamento dei nervi spinali e delle loro radici, così come la spremitura dei vasi sanguigni.

L'ernia intervertebrale del rachide cervicale può verificarsi tra qualsiasi coppia di vertebre. Per brevità in medicina, ogni vertebra del rachide cervicale è designata con la lettera "C" (abbreviata dal carnevale latino), così come il numero corrispondente alla sua posizione. ie le sette vertebre che compongono il rachide cervicale sono state designate: C1, C2, C3, C4, C5, C6, C7.

Ci sono tre fasi di sviluppo di ernia intervertebrale.:

  1. Prolambirovanie - è caratterizzato dallo stiramento dell'anello fibroso e dalla presenza di sporgenze alte fino a 3 mm. Vi è una violazione della circolazione del sangue nella zona interessata del collo, con conseguente gonfiore dei tessuti molli. Si possono verificare spasmi vascolari. Inizia processi distrofici. C'è dolore al collo.
  2. sporgenza- caratterizzato da un aumento della sporgenza in altezza da 4 mm a 6 mm. La dimensione dell'anello fibroso è fino a 15 mm. Il dolore dal collo può essere dato all'arto superiore destro o sinistro. All'aumentare della compressione dei nervi spinali aumenta la sindrome del dolore.
  3. Estrusione (prolaps) - caratterizzato da una rottura completa dell'anello fibroso e dall'uscita del nucleo contenuto al suo interno nello spazio del canale spinale. Senza trattamento, l'ernia porta a atrofia dei tessuti molli, costante dolore al collo e cattiva circolazione. Gradualmente, si verifica la compressione e la calcinazione del disco spinale danneggiato. Ciò porta all'immobilizzazione del rachide cervicale. A causa della compressione delle radici spinali, è possibile la paralisi della mano destra o sinistra.

Cause di ernia cervicale

La presenza di ernia intervertebrale colpisce persone di tutte le età.

Le cause delle sporgenze possono essere:

  • stile di vita sedentario, sedentario,
  • esercizio eccessivo
  • vertebre cervicali precedentemente ferite, stimolate da un carico improvviso significativo sulla zona lesa,
  • cattiva postura
  • cambiamenti di età
  • osteocondrosi progressiva (porta all'essiccazione dei dischi intervertebrali e allo sviluppo di processi degenerativi in ​​quest'ultimo),
  • un colpo al collo, una caduta, un incidente.

Sintomi e metodi di diagnosi

È importante conoscere i sintomi con cui è possibile rilevare o sospettare un'ernia al fine di non provocare possibili complicazioni e cercare immediatamente l'aiuto di uno specialista.

Fai attenzione! La presenza di un'ernia intervertebrale è impossibile tra le vertebre C1 e C2, poiché non vi è alcun disco tra di loro.

Non ci può essere ernia tra le vertebre C1 e C2 dell'intervertebrale, in quanto non vi è alcun disco in questo posto

Sintomatologia mediante la quale è possibile riconoscere un'ernia intervertebrale:

Inoltre, un'origine può verificarsi al confine tra cervicale e toracico, vale a dire tra le vertebre C7 e T1 (la prima vertebra della colonna vertebrale toracica). Ciò può provocare una spremitura della radice 8 nervosa, che si manifesta con il dolore nelle parti inferiori delle mani e dei mignoli. La debolezza muscolare e il torpore possono essere osservati negli arti superiori.

Attenzione! Se i sintomi sopra riportati si verificano, non visitare eccessivamente lo specialista. Diagnosi tempestiva e trattamento adeguato prescritto in ogni caso, aiuterà a sbarazzarsi delle conseguenze derivanti dalla comparsa di un'ernia, eliminare il dolore e migliorare il benessere.

Per la diagnosi di ernia intervertebrale nel collo, la RM è più spesso utilizzata.I seguenti metodi diagnostici sono usati per diagnosticare l'ernia intervertebrale.:

  • Raggi X: consente allo specialista di identificare la localizzazione del danno,
  • CT con l'uso di agenti di contrasto - è usato in rari casi a causa dell'elevata probabilità di lesioni durante l'introduzione di agenti di contrasto,
  • MRI: consente di identificare quale disco intervertebrale dell'account è stato danneggiato, così come il tipo di ernia, la presenza di danni ai vasi sanguigni e ai nervi,
  • mielografia: radiografia che usa mezzi di contrasto iniettati nel midollo spinale del paziente 10 minuti prima della procedura.

Video: "Sintomi di ernia cervicale"

Cos'è l'ernia intervertebrale?

L'ernia intervertebrale appare quando una porzione del materiale del disco gelatinoso viene schiacciata attraverso una fessura nella dura membrana esterna del disco nel canale spinale, dove si trovano il midollo spinale e le radici dei nervi spinali che si estendono da esso.

Se un'ernia schiaccia una delle radici nervose, una persona ha sintomi specifici: dolore, intorpidimento, formicolio, debolezza muscolare, ecc. A volte un'ernia intervertebrale è così grande che una parte di essa può completamente strapparsi e rimanere nel canale spinale.

Tale ernia è chiamata sequestrata e un frammento di disco libero è chiamato sequestro.

L'ernia intervertebrale appare quando una porzione del materiale del disco gelatinoso viene schiacciata attraverso una fessura nella dura membrana esterna del disco nel canale spinale, dove si trovano il midollo spinale e le radici dei nervi spinali che si estendono da esso.

Se un'ernia schiaccia una delle radici nervose, una persona ha sintomi specifici: dolore, intorpidimento, formicolio, debolezza muscolare, ecc. A volte un'ernia intervertebrale è così grande che una parte di essa può completamente strapparsi e rimanere nel canale spinale.

Tale ernia è chiamata sequestrata e un frammento di disco libero è chiamato sequestro.

Motivi per l'educazione

Qualsiasi fattore che influisca direttamente o indirettamente sul danno all'integrità del disco intervertebrale è chiamato causa dello sviluppo della malattia.

Quindi, questi fattori includono:

  1. Lesioni congenite dei dischi vertebrali nella regione cervicale, in cui una vertebra può essere più grande dell'altra, spremendo e cancellando la regione adiacente con la sua massa.
  2. Predisposizione genetica alla debolezza dei muscoli del collo, legamenti, tendini.
  3. Lesioni trasferite e non guarite del dorso, colonna vertebrale.
  4. E sovrappeso, provocando un carico maggiore sul disco intervertebrale.
  5. Chirurgia posticipata
  6. Età: le persone sopra i 30 anni hanno una predisposizione all'età a causa di cambiamenti involutivi nei tessuti connettivi e ossei.
  7. Malattie dell'apparato muscolo-scheletrico: osteocondrosi - patologia del tessuto connettivo, osteoartrosi - danno distrofico delle strutture articolari, osteoartrite - processi infiammatori delle articolazioni.
  8. Eccessivo carico inadeguato sui muscoli della schiena. A causa dell'impatto del carico costante sul corpo aumenta la pressione sul disco, cresce in volume, che impedisce la qualità delle strutture nutrizionali del disco.
  9. Patologie endocrinologiche associate a metabolismo compromesso di minerali come calcio, magnesio, fosforo o fluoro.
  10. Stile di vita sedentario, in cui i muscoli della schiena sono in costante calma. I muscoli diminuiscono in dimensioni, atrofia e la loro capacità contrattile si indebolisce. Il corsetto muscolare diminuisce.

Il quadro clinico della malattia ha sintomi pronunciati.

  • mal di testa frequente e irragionevole
  • vertigini,
  • tinnito,
  • visione offuscata
  • disturbo del sonno
  • aumento periodico della temperatura corporea
  • ipertensione
  • affaticamento rapido da lavoro semplice,
  • irritabilità e umore basso.

Questi sono sintomi comuni e non specifici inerenti a molte malattie. La diagnosi basata su di essi non viene eseguita.

Un ruolo più significativo è giocato da caratteristiche specifiche:

  • dolore al collo, dolore quando si gira la testa,
  • rigidità nei movimenti, la limitazione del movimento è in costante aumento man mano che l'ernia cresce,
  • mal di testa al collo,
  • il dolore si diffonde alle spalle e alle braccia,
  • parestesie alle articolazioni della spalla, manifestate come intorpidimento, formicolio,
  • violazione del tatto, sensibilità alla temperatura,
  • dolore occasionale tra le scapole,
  • i muscoli degli arti superiori si indeboliscono gradualmente.

Cervicale al secondo posto nella lesione erniaria dopo lombare. questo è il punto più stretto del canale spinale, dove, inoltre, i vasi vitali e le terminazioni nervose passano e sono densamente posizionati.

Quando compaiono le sensazioni più spiacevoli, il trattamento deve essere avviato immediatamente, indipendentemente dal fatto che si tratti di un fenomeno come l'ernia C6-C7 o qualsiasi altra.

Intorpidimento e debolezza delle dita (una o più), vertigini e mal di testa, perdita di equilibrio, tinnito, crunch durante i giri di testa - tutte queste manifestazioni sono tra i primi segni della malattia.

La loro durata è fino a 6 settimane. Quindi i sintomi possono fermarsi e non ricordare a te stesso.

Questi sono falsi segnali di sollievo. Molti pazienti si calmano e rimandano una visita dal medico.

Nel frattempo, nonostante l'assenza di sintomi, la malattia progredisce. Se non trattata e ignorare i primi segni, un disco erniato del disco intervertebrale cervicale può diventare pericoloso per la vita.

Nelle fasi avanzate è molto difficile migliorare la condizione. Quando spremono i vasi, il cervello non riceve la nutrizione necessaria, inizia la fame di ossigeno.

La gravità dei sintomi tardivi dipende da quale disco è interessato dall'ernia. Con la progressione della malattia si osserva:

  • Memoria e visione compromesse
  • Diminuzione dell'attenzione e concentrazione
  • vertigini,
  • Mal di testa
  • Aumento della pressione
  • Disturbi dell'andatura.

I sintomi di ernia intervertebrale della colonna cervicale sono individuali, ogni paziente ha i suoi sintomi, ma appaiono tutti a seconda del livello del nervo spinale e della vertebra interessata. Le caratteristiche delle prime tre vertebre sono tali che di solito non sono coinvolte nel processo patologico. Tutte le altre vertebre sono soggette a lesioni, che sono caratterizzate dai seguenti sintomi:

  • C4-C5 - dolore alla spalla, debolezza dei muscoli posteriori e laterali del collo,
  • C5-C6 - dolore, intorpidimento, formicolio al collo e al pollice, debolezza muscolare,
  • C6-C7 - dolore al collo, alla spalla, all'avambraccio e al medio, intorpidimento della pelle e debolezza muscolare,
  • C7-T1 - dolore e intorpidimento del collo e del mignolo. Debolezza muscolare della mano

L'ernia del disco cervicale intervertebrale, di regola, causa il seguente dolore e deficit neurologici (a seconda del luogo):

1. Terapia medica. Lo specialista può prescrivere farmaci antinfiammatori non steroidei, antidolorifici, rilassanti muscolari per alleviare lo spasmo, steroidi per alleviare il gonfiore e l'infiammazione delle fibre nervose.

La gente molto spesso inizia a lamentarsi di dolori alla schiena e al collo. Spesso questo è solo un comune pungiglione, che viene trattato con massaggi e tranquillità. Ma a volte può essere un sintomo di un ernia del disco in via di sviluppo.

Si verifica non solo nelle persone anziane, anche se la percentuale di tali visite in ospedale, ovviamente, è più alta. I giovani possono anche soffrire di questa malattia, perché è direttamente correlata al sovraccarico della colonna vertebrale e alla mancanza di, o, al contrario, vita sportiva troppo attiva.

Un sintomo pronunciato che indicherà principalmente lo sviluppo della formazione erniaria del segmento C5 C6 sarà il dolore. Inoltre, anche se le vertebre si trovano nella regione cervicale, il dolore si farà sentire nella mano. Questo è particolarmente vero per l'educazione paramediana nell'area delle vertebre C5 C6.

Appare, come i sintomi di un ernia del disco delle vertebre C5 C6 si sviluppa spontaneamente ed è incerto. Con lo sviluppo graduale del collasso erniario e il suo aumento dimensionale, si verificherà un aumento della base sintomatica. Gli indicatori della malattia aumentano, aumentano, si sovrappongono e crescono rapidamente nel grado di sensibilità del paziente.

Guarda il video: Il mio medico - Ernia cervicale: le nuove cure (Luglio 2019).