Ombelicale

Ernia ombelicale - classificazione, cause, sintomi e segni, diagnosi e metodi di lotta - nel materiale K

L'ernia ombelicale è la patologia chirurgica più comune diagnosticata nel 30% dei pretermine e nel 20% dei neonati a termine. Tra gli adulti, questa malattia si verifica principalmente nelle donne all'età di quaranta. Da parte della gastroenterologia operatoria, l'ernia ombelicale è caratterizzata da una condizione in cui gli organi interni (parte del più grande omento e del retto) si estendono attraverso la regione dell'ampio anello ombelicale oltre la parete addominale.

Che aspetto ha un'ernia ombelicale e che dimensioni ha? Questa patologia è una caratteristica protrusione dell'ombelico, che può essere di dimensioni piccole o enormi. L'ernia ombelicale ha i seguenti sintomi:

  • Dolore all'addome,
  • Nausea e conseguente vomito,
  • costipazione,
  • Mancanza di scarico del gas.

I segni di un'ernia ombelicale sono espressi dal ristagno di prodotti di scarto nell'area intestinale, che è dovuta alla parte dell'intestino che si estende oltre la parete addominale. La diagnosi tardiva di questa malattia può causare elevata temperatura corporea, febbre e debolezza generale. Il trattamento tardivo porta a una condizione come il pizzicamento dell'ernia ombelicale, che è una conseguenza della richiesta tardiva di assistenza medica.

Cause di

Le cause dell'ernia ombelicale sono un numero di fattori predisponenti. Si forma principalmente a causa di insufficiente rafforzamento dei muscoli nell'addome. Secondo le informazioni della classificazione internazionale delle malattie, la ragione principale per lo sviluppo di questa patologia è l'ereditarietà.

La probabilità di protrusione aumenta anche con stitichezza e flatulenza persistenti, che è tipica soprattutto per i bambini, ma nonostante ciò non costituisce un'eccezione per gli adulti. Una nuova crescita può verificarsi a causa della scarsa legatura del cordone ombelicale, del pianto costante nell'infanzia e di un eccessivo accumulo di gas.

Complicazioni di ernia ombelicale

Le conseguenze di un'ernia ombelicale comportano un grave pericolo. La patologia viene diagnosticata da un chirurgo o pediatra con l'aiuto delle seguenti misure:

  1. Esame fisico: il medico determina la presenza di protrusione della forma sferica all'interno della regione ombelicale con l'aiuto della palpazione. Al momento della tensione della parete addominale, la protrusione aumenta,
  2. Ricerca: endoscopia (EGD) e radiografia (radiografia, erniografia), nonché ecografia.

La diagnosi differenziale è necessaria solo in presenza di un'ernia nella linea bianca dell'addome e del cancro allo stomaco, nonché dell'endometriosi extragenitale dell'ombelico.

Un'ernia ombelicale strangolata è la principale complicazione di questa malattia ed è caratterizzata dalla compressione degli organi interni, che si trovano nella zona del sacco erniario.

Quali sono i sintomi di un'ernia ombelicale di natura complicata che infastidisce il paziente? Una caratteristica caratteristica di questa condizione è un graduale aumento dei sintomi, quindi non è raro che un danno prolungato. Il pizzicamento dell'ernia ombelicale è accompagnato da una serie di caratteristiche:

  • Dolore acuto nell'addome,
  • Nausea e, in rari casi, vomito,
  • Deterioramento del benessere generale,
  • Ostruzione intestinale acuta,
  • Striature di sangue nelle feci.

Anche i segni di violazione consistono nell'impossibilità del suo riposizionamento. Nella maggior parte dei casi, il paziente non nota il momento in cui la protrusione diventa irriducibile. Questa condizione è considerata pericolosa perché è un fattore predisponente dell'infrazione.

I sintomi caratteristici indicano che si è verificata una compressione di una parte dell'intestino nell'area dell'anello erniario. Quando si schiaccia l'omento, le manifestazioni dell'ernia diventano meno pronunciate. Più sintomi ci sono, più critica è la condizione del paziente. La violazione può essere determinata dal paziente, con l'aiuto dell'auto-riduzione della protrusione. Se nel processo c'è un forte dolore, allora è una domanda che l'infrazione è già avvenuta.

L'ernia ombelicale, così come altri tipi di protrusione nella parete toracica, non si verifica immediatamente con il pizzicamento. Prima del processo di spremitura, passa un periodo di tempo, la cui durata dipende dalle caratteristiche individuali di ciascun organismo.

Perché è importante ricevere immediatamente assistenza medica?

La necessità di assistenza medica aumenta con ogni ora che passa se l'ernia è compromessa. Ci sono tre periodi di protrusione di gonfiaggio:

  1. Dopo l'infrazione, meno di 2 ore sono passate - la compressione degli organi interni è difficile da diagnosticare, il processo di morte dei tessuti è solo all'inizio. Tra le manifestazioni si possono notare nausea e lieve dolore all'ombelico,
  2. Dopo l'infrazione, da 2 a 8 ore sono passati - i sintomi di spremitura diventano più pronunciati, il benessere del paziente si deteriora. Inizia la fase iniziale della necrosi del ciclo intestinale, con conseguente ostruzione intestinale acuta,
  3. Dopo il pizzicamento ci sono volute più di 9 ore - esternamente, la protrusione differisce nel colore della pelle. Questo periodo è caratterizzato da infezione dei tessuti nell'area dell'ernia, che provoca lo sviluppo di peritonite. C'è una minaccia per la vita del paziente, se la chirurgia non viene eseguita urgentemente.

I segni di pizzicamento dell'ernia ombelicale osservati nel tempo permettono di prendere misure obbligatorie in una fase precoce della compressione. Il pizzicamento della protrusione erniaria indica la necessità di ospedalizzazione del paziente e la conduzione di un intervento chirurgico urgente.

Al primo stadio di sviluppo della patologia, durante il periodo dell'operazione, gli intestini vengono rilasciati dall'anello erniario. Di norma, due ore dopo la compressione del tessuto, gli intestini non hanno il tempo di atrofizzarsi, quindi, dopo il rilascio, possono continuare la loro attività. Se il paziente è in ritardo nel chiedere aiuto, allora in questo caso è indicata una resezione, cioè la rimozione di una parte dell'intestino situata nell'area dell'ernia.

Trattamento di protrusione

La riparazione dell'ernia ombelicale viene eseguita per eliminare la protrusione esistente e prevenirne la ricorrenza. Durante l'operazione, l'aponeurosi viene rafforzata nell'area dell'anello ombelicale. Per rimuovere la sporgenza, un'incisione di 2 cm viene eseguita sopra l'ombelico in parallelo. Per rilevare una posizione specifica dell'ernia, al paziente viene chiesto di tossire se la procedura viene eseguita in anestesia locale. Quando la tensione aumenta la pressione intrauterina, il che rende visibile l'ernia.

Dopo la scoperta della patologia, il sacco erniario viene aperto con un'ulteriore riduzione del suo contenuto nella cavità peritoneale. Il sacco erniario, formato dal peritoneo che copre l'intestino, viene suturato e tagliato. A causa delle pieghe risultanti dell'aponeurosi (duplicazione), le pareti del peritoneo vengono rafforzate. Se è impossibile formare una piega, quindi utilizzare una rete speciale che impedisce la ricorrenza.

La ferita chirurgica viene suturata a strati e sulla pelle viene applicata una medicazione asettica dall'alto. Durante il periodo di recupero, si consiglia di indossare una benda, escludere lo sforzo fisico e sollevare oggetti pesanti per mezzo anno.

Classificazione di ernia

Tutta l'ernia ombelicale, data l'origine, può essere divisa in congenita e acquisita.

  • Congenito - trovato in tenera età nei bambini. Il motivo è l'espansione o l'intasamento lento dell'anello ombelicale. Anche trovato, anche se raramente, il tipo embrionale è un'anomalia patologica della parete addominale del feto. Se non vi è alcuna tendenza alla violazione, l'osservazione è raccomandata per tali pazienti. Spesso questa ernia scompare da sola.
  • Acquisite - formate nel corso della vita umana, sono più comuni dopo il 40 ° anniversario. Questo è il gruppo più numeroso, il loro aspetto dipende dai prerequisiti anatomici e fisiologici e da una varietà di fattori esterni. Una parte significativa è occupata dall'ernia postoperatoria che è comparsa dopo l'intervento sugli organi addominali. Inoltre ci sono forme ricorrenti - che appaiono nello stesso posto dopo l'intervento chirurgico. Il rigonfiamento della parete addominale con la distruzione degli strati anatomici della pelle, ma con l'integrità conservata è chiamata ernia traumatica. Inoltre, a seguito di una violazione dell'innervazione muscolare in alcune malattie (ad esempio gli effetti residui della poliomielite), si verificano ernie neuropatiche.

Quando compare un'ernia, il suo contenuto si sposta liberamente dal sacco erniario nella cavità peritoneale: si tratta di un'ernia monouso o libera. Tuttavia, a seguito del processo infiammatorio, con la fusione del muro del sacco erniario con il peritoneo, con il pizzicamento, l'ernia diventa irriducibile. Il suo segno distintivo è l'incapacità di riposizionare il contenuto. Questa complicanza si sviluppa più spesso in una ernia ombelicale a lungo esistente negli adulti, ed è spesso osservata anche nelle varietà postoperatorie di ernie. L'irriducibilità può essere incompleta - la mobilità di una parte degli organi è preservata, possono ancora essere regolati.

Le ernie contuse sono la forma più pericolosa della malattia, che richiede un intervento chirurgico immediato. Gli organi nel sacco erniario sono schiacciati, con lo sviluppo di condizioni che rappresentano una minaccia per il paziente.

Sintomi di ernia ombelicale

La malattia può svilupparsi sia improvvisamente che gradualmente. Prima di tutto, nella zona del rigonfiamento dell'ombelico appare, è spesso possibile sondare il foro ombelicale espanso. La formazione continua appare morbida al tatto. Quando viene premuto, il contenuto ritorna nel luogo, il dolore è assente. Tuttavia, nel tempo, la protrusione erniaria diventa più grande, la penetrazione degli organi addominali è accompagnata da dolore nella zona ernia.

Diverso nell'intensità, il dolore può essere sentito nell'area di protrusione, per dare al sacro, la parte inferiore dell'addome. Il paziente manifesta disagio, nausea, vomito spesso si sviluppa. Il deterioramento si osserva durante lo sforzo fisico, la tosse, la posizione prolungata, ecc. I sintomi di un'ernia ombelicale dipendono da quali organi si sono spostati nel sacco erniario, ad esempio, distensione addominale, stitichezza indica coinvolgimento intestinale. In futuro ci sono aderenze, la cui formazione impedisce la riduzione dell'ernia. La durata delle adesioni è individuale. Alcuni pazienti si sentono soddisfatti per anni, in altri casi la coalescenza dei tessuti avviene in un breve periodo di tempo.

Il principale pericolo di ernia

L'impossibilità di mettere a posto gli organi che si sono trasferiti nel sacco erniario porta alla loro violazione. Soprattutto il rischio si verifica in età avanzata. Va tenuto presente che il pericolo esiste nelle ernie di qualsiasi dimensione. Di conseguenza, vi sono violazioni della circolazione linfatica e del sangue, che possono portare alla necrosi dei tessuti.

L'emergere di un dolore acuto nell'ombelico, un aumento della protrusione, la decolorazione della pelle in quest'area - questi segni possono indicare problemi. In alcuni pazienti, l'impulso può essere aumentato, può apparire pallore della pelle, ecc. - in questi casi, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico.

complicazioni

In assenza di trattamento tempestivo, possono verificarsi complicazioni pericolose per il paziente. L'epiploon, gli intestini, un'ovaia possono apparire violati. Il più grande pericolo si verifica durante la violazione delle anse intestinali. Edema, alterata circolazione sanguigna nei tessuti, il fenomeno del ristagno venoso può portare alla necrosi. Il ristagno di feci nell'intestino può causare non solo il processo infiammatorio, ma anche causare ostruzione intestinale, peritonite, malignità, ecc. Va ricordato che i disturbi del microcircolo non si limitano all'area dell'infrazione, si diffondono ad altre sezioni intestinali e il fenomeno è progressivo. I sintomi dell'ernia ombelicale negli adulti sono molto diversi, quindi solo uno specialista può diagnosticare correttamente.

Cause di ernia ombelicale

  • La forma congenita della malattia implica la natura genetica della malattia. Forse uno dei parenti stretti del paziente ha sofferto della malattia.
  • Specie acquisite - il risultato dello stile di vita di una persona. Di norma, l'ernia ombelicale appare come risultato dell'indebolimento dell'anello ombelicale e dei muscoli della parete addominale. Un aumento della pressione intra-addominale ha anche un effetto negativo.

Tuttavia, oltre a questi motivi, ci sono vari fattori avversi che aumentano significativamente il rischio di sviluppare la malattia.

Fattori di rischio

Potrebbe verificarsi un indebolimento dell'anello ombelicale

  • con tessuto connettivo debole nell'ombelico
  • con mancanza di esercizio fisico, con conseguente sviluppo della debolezza muscolare
  • con l'obesità
  • con una forte diminuzione del peso corporeo
  • durante la gravidanza dopo il 30 ° anniversario
  • durante l'intervento chirurgico sulla parete addominale anteriore
  • con lesioni addominali, ecc.

L'aumento della pressione intra-addominale può portare a:

  • esercizio eccessivo
  • tosse
  • costipazione frequente
  • complicata attività lavorativa, ecc.

Trattamento ernia ombelicale

Nonostante il fatto che le manifestazioni della malattia non siano sempre pronunciate, è necessario il trattamento dell'ernia ombelicale. Ma la scelta di un metodo adatto dipende da molti fattori.

  • Il trattamento conservativo negli adulti è indicato solo quando è impossibile eseguire l'operazione (esacerbazione di malattie croniche, condizioni gravi, presenza di infezioni, malattie respiratorie, gravidanza nel II-III trimestre). I metodi conservativi includono indossare una benda speciale, limitare l'attività fisica, correggere le diete per prevenire la stitichezza e ridurre il peso nei pazienti obesi.
  • Tuttavia, l'unico trattamento efficace per l'ernia ombelicale è la chirurgia - l'ernioplastica. Oggi ci sono vari tipi di intervento chirurgico (procedura aperta, laparoscopia con l'uso di un impianto a maglie). Scegliere il metodo appropriato dovrebbe essere, date le caratteristiche individuali del paziente.

Per determinare il tipo di ernia ombelicale, i suoi contenuti e le indicazioni per la chirurgia, nonché la scelta della tattica corretta del trattamento chirurgico, è necessario inviare un indirizzo e-mail personale [email protected] [email protected] per copiare la descrizione completa dell'ultrasuono addominale e della parete addominale anteriore, preferibilmente ispezione chirurgo, indicare l'età e le principali lamentele. Quindi posso dare una risposta più precisa alla tua situazione.

Tipi di hernioplasty

L'hernioplastica intensa è un metodo tradizionale, la cui essenza è di stringere i bordi dell'aponeurosi, formando così un duplicatore aggiuntivo. Tuttavia, durante il periodo postoperatorio, il paziente può provare dolore durante il movimento per un paio di mesi. Per la formazione di una cicatrice al posto del tessuto reticolato, è necessario un certo tempo (di norma, circa sei mesi), durante questo periodo l'attività fisica dovrebbe essere limitata. Ma nel 10% dei casi, una recidiva si sviluppa nel sito dell'operazione.

Va notato che i metodi di rimozione dell'ernia ombelicale vengono costantemente migliorati. Oggi, la tecnica dell'ernioplastica non stressata è ampiamente utilizzata, l'essenza della quale è l'installazione di un impianto di rete al posto di un difetto. A differenza dei metodi tradizionali, questo metodo ha molti vantaggi:

  • L'assenza di intenso dolore nel periodo postoperatorio
  • Periodo di riabilitazione più breve: la formazione delle cicatrici avviene molto più velocemente.
  • Il rischio di recidiva non è superiore all'1%
  • La qualità della vita nel periodo dopo l'intervento è molto più alta.

È necessario sottolineare che gli impianti moderni hanno molti vantaggi:

  • Realizzati in materiale sintetico, sono molto resistenti e possono sopportare anche un carico di cinque tonnellate.
  • I tessuti circostanti possono germinare gli impianti moderni, con il tessuto connettivo formato intorno a loro dopo un certo periodo di tempo dall'operazione, gli impianti non possono essere distinti dal tessuto del corpo.
  • Grazie alla speciale tessitura dell'ultima generazione di mesh, sono saldamente attaccati ai tessuti del corpo, quindi non è necessario un ulteriore fissaggio con l'aiuto di clip in titanio.
  • Per le sue caratteristiche, gli impianti non sono suscettibili alle infezioni, ecc.

Attualmente, la preferenza è data alle operazioni minimamente invasive. Oggi, l'approccio laparoscopico è il gold standard per l'intervento chirurgico. A differenza dei metodi tradizionali, ha molti vantaggi:

  • trauma tissutale minimo
  • periodo di riabilitazione più breve
  • il rischio di complicazioni e recidive è ridotto al minimo
  • eccellente effetto cosmetico, ecc.

Quando si esegue un tale intervento, vengono utilizzati strumenti speciali, moderne attrezzature video-endoscopiche, materiale di sutura ultrasottile. Inoltre, a causa della minima invasività, oggi sono possibili operazioni simultanee - l'implementazione simultanea di diversi interventi che possono ridurre il carico sul corpo del paziente, ridurre i tempi di ospedalizzazione, ecc.

Recupero postoperatorio

L'uso di impianti di ultima generazione e l'implementazione di plastiche inlay durante le operazioni su ernie di piccole dimensioni consente di ridurre il tempo di drenaggio della ferita. Inoltre, dopo l'intervento chirurgico, il paziente inizia ad alzarsi dal primo giorno, la dimissione dalla clinica, di regola, è possibile il giorno successivo all'intervento. Alla vita normale una persona ritorna a 7-20 giorni. Tuttavia, entro tre mesi dall'intervento, è stato raccomandato l'uso di bendaggi compressivi (cinture). Dovresti anche eliminare l'attività fisica che può causare la tensione dei muscoli addominali.

Prevenzione dell'ernia ombelicale

Naturalmente, qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare. Regole semplici possono aiutare a prevenire l'emergere di ernia ombelicale. Prima di tutto, dovrebbero essere esclusi gli effetti di fattori avversi (sollevamento pesi, stitichezza, obesità, ecc.). Anche un modo molto efficace di prevenzione è quello di rafforzare i muscoli addominali. In questo caso, aiuterà un esercizio ragionevole. Inoltre, la prevenzione della stitichezza e la correzione del peso - questi sono semplici passaggi che possono prevenire il verificarsi della malattia. Per le persone che hanno subito un'operazione sugli organi addominali, si consiglia di indossare una benda speciale dopo l'intervento chirurgico nei primi due o tre mesi.

Link utili a varie sezioni del sito per il trattamento chirurgico dell'ernia ombelicale:

Perché è importante ricevere assistenza medica subito durante una violazione di ernia?

L'assistenza medica è in aumento ogni ora, ombelicale se l'ernia viene violata. Ci sono tre svantaggi del periodo di protrusione:

  1. Dopo l'incarcerazione, ci sono volute 2 ore in meno: viene diagnosticato il processo di spremitura degli organi interni; manifestazioni tra nausea e lieve dolore espresso nell'ombelico,
  2. Dopo che il disturbo delle ore da 2 a 8 è passato - i sintomi di spremitura diventano più stato di salute, espresso dal paziente peggiora drammaticamente. Arriva uno stadio di necrosi iniziale dell'ansa intestinale, con conseguente ostruzione intestinale acuta,
  3. Dopo che è trascorso il periodo di detenzione di oltre 9 ore, la protrusione verso l'esterno del colore della pelle è diversa. Questo periodo è caratterizzato da infezione tissutale nella zona dell'ernia, che provoca lo sviluppo di peritonite. C'è una minaccia alla vita se l'intervento chirurgico del paziente non viene eseguito urgentemente in tempo.

Secondo la procedura, i segni visibili di pizzicare l'ombelicale danno all'ernia l'opportunità di prendere misure nella fase iniziale della spremitura. Il pizzicamento della protrusione erniaria è un must da indicare nel ricovero del paziente e nel mantenimento di un intervento chirurgico urgente.

Nella prima fase di sviluppo, il periodo in cui l'operazione è compromessa è il rilascio della porta erniaria dall'intestino. Di norma, dopo due ore dalla spremitura del tessuto, gli intestini non hanno il tempo di atrofizzarsi, quindi dopo il rilascio possono continuare i loro mezzi di sussistenza. Se il paziente si rivolge in ritardo all'aiuto, in questo caso viene indicata la resezione, ovvero la rimozione della parte dell'intestino situata nella zona erniaria del sacco.

Cause di patologia

In un bambino, un'ernia ombelicale si verifica, di regola, a causa di predisposizione ereditaria. La probabilità di patologia, che appare a causa della debolezza dei muscoli situati nella parete addominale anteriore, è quasi del 70% nel caso in cui la madre o il padre del bambino hanno sofferto di questa malattia durante l'infanzia.

Negli adulti, un'ernia ombelicale appare dopo uno sforzo fisico eccessivo. Si verifica anche quando la distribuzione dei pesi non è corretta durante il sollevamento. La ragione della patologia può essere discrepanza nelle fibre dei muscoli addominali durante la gravidanza. Dopo l'intervento chirurgico, può verificarsi ernia ombelicale postoperatoria. È localizzato nella zona della cicatrice.

Ernia ombelicale. Malattia sintomo

Qualsiasi ernia è manifestata esternamente da una protrusione anormale di una parte dell'organo nel luogo in cui appare. Un bambino può persino trovare una patologia, non uno specialista. Se il bambino ha un'ernia ombelicale, il sintomo della patologia si manifesta nel consolidamento del tessuto adiposo nell'ombelico.

Un sintomo di malattia negli adulti è l'uscita attraverso il contenuto patologico dell'anello ombelicale. Identificare la malattia con le sue caratteristiche esterne non è difficile. Ma vale la pena ricordare che quando compaiono i primi sintomi, è importante consultare immediatamente uno specialista. Solo allora possiamo finalmente essere convinti che i cambiamenti avvenuti sono un'ernia ombelicale. Il sintomo di questa patologia è simile alla manifestazione di alcuni tumori. Questi includono lipoma, dermatome e dermatofibroma. Questi tumori sono benigni e non pericolosi per la salute umana. Tuttavia, ci sono casi in cui la protrusione nella regione ombelicale può servire come manifestazione di diffusione di metastasi di tumori maligni. A questo proposito, l'indagine nell'istituto medico dovrebbe essere condotta su base obbligatoria.

Cos'è una malattia pericolosa?

Dovrei preoccuparmi se hai un'ernia ombelicale? Un sintomo della malattia è talvolta espresso in circolazione alterata. Questo, a sua volta, minaccia la necrosi tissutale nel campo della patologia. Tale situazione sorge con la complicazione della malattia.La patologia può innescare lo sviluppo della peritonite. Questo accade quando una parte del peritoneo entra nel sacco erniario.

Cause e sintomi di complicanze

L'aggravamento della malattia si verifica dopo sovratensioni causate dal sollevamento di qualsiasi peso. Tuttavia, il motivo dell'infrazione può essere un leggero sforzo fisico, ad esempio quando si tossisce o si ride. A volte c'è una complicazione e con il ritmo sbagliato dei movimenti intestinali.

Il segno dell'infrazione è un forte dolore che si verifica nella regione ombelicale. Allo stesso tempo, il sacco erniario si sente caldo e teso. È impossibile correggere. I sintomi della violazione dell'ernia ombelicale sono anche segni di intossicazione. Si manifestano come nausea e vomito, mal di testa e febbre, così come i dolori nella parte bassa della schiena e le articolazioni.

Ernia ombelicale negli uomini: cause

I seguenti motivi possono provocare un'ernia ombelicale negli uomini:

1. Difetto congenito dell'anello ombelicale, che è accompagnato dalla sua espansione. Non guarisce completamente, quindi rimane un piccolo buco. Nell'infanzia, questa anomalia potrebbe non manifestarsi, ma in età adulta, quando una persona acquisisce un peso extra, la malattia può diventare più visibile.

2. Eccessiva attività fisica. È particolarmente dannoso sollevare pesi, poiché ciò provoca un aumento della pressione intra-addominale, che a sua volta provoca lo sviluppo di un'ernia ombelicale.

3. Obesità (lo strato di grasso sottocutaneo aggiunge un carico aggiuntivo al corpo, in particolare alla cavità addominale). Con l'eccesso di peso, la parete addominale è anche fortemente tesa, che colpisce la formazione di un'ernia ombelicale.

4. La mancanza di uno stile di vita attivo porta ad un indebolimento degli addominali. Questa non è la causa diretta della malattia, tuttavia, in questo stato, la persona diventa più incline all'ernia.

5. Interventi chirurgici addominali trasferiti di recente. L'ernia di solito si verifica nell'area delle cicatrici postoperatorie. È provocata dall'incapacità del paziente di aderire alle raccomandazioni mediche e all'attività fisica precoce (anche prima che la ferita fosse completamente guarita).

6. Trauma addominale traumatizzato di recente. Questo può accadere in una caduta, un colpo diretto allo stomaco o un incidente d'auto.

7. Malattie che possono causare un costante aumento della pressione intra-addominale.

8. Perdita di peso troppo rapida. Questo può accadere quando una persona è malata o segue una dieta rigida, che causa l'esaurimento nel suo corpo. Ciò porta ad un indebolimento dell'anello ombelicale e alla creazione di condizioni favorevoli per la formazione di un'ernia.

Ernia ombelicale negli adulti: sintomi e segni

Il decorso dell'ernia ombelicale dipende dal peso della persona, dall'organo bloccato e dalla durata totale della malattia. A volte può non essere noto affatto per diversi anni (se l'ernia non cambia in termini di dimensioni).

Per questo motivo, non tutte le persone si precipitano dal medico se si sospetta un'ernia, il che è un grosso errore, perché alla prima occasione la malattia può causare molte complicazioni pericolose.

Ci sono le seguenti caratteristiche del flusso di ernia ombelicale negli uomini:

1. In primo luogo, nella zona dell'ombelico in un paziente c'è una leggera protrusione. Allo stesso tempo, la persona stessa non sente alcun dolore o disagio. Allo stesso tempo, l'ernia potrebbe non essere sentita per niente e partire da sola senza assistenza medica.

2. Nel tempo, le adesioni si formano nella zona dell'ernia. Questo è un processo lungo che può trascinarsi per anni. Il risultato della comparsa di aderenze è che la persona non sarà più in grado di correggere automaticamente l'ernia.

3. Dopo questo, appare la sindrome del dolore. All'inizio, si verifica solo con uno sforzo intenso, tosse, stitichezza e starnuti, ma poi può disturbare una persona anche quando cammina.

4. Negli stati patologici più avanzati, il paziente può manifestare nausea frequente, eruttazione, perdita di appetito, vomito, feci alterate e minzione. Questi sintomi dipenderanno in gran parte anche dall'organo o parte del tratto gastrointestinale, che è caduto nel sacco erniario.

5. Alla fine, l'ernia ombelicale aumenta notevolmente di dimensioni. Una persona in tale stato è difficile da piegare e persino sedersi. Il "disco" risultante interferisce letteralmente con il normale movimento. In tale condizione, il paziente deve consultare un medico il prima possibile.

Ernia ombelicale negli uomini: caratteristiche del trattamento

La terapia tradizionale per il trattamento dell'ernia negli uomini prevede questo:

1. La rimozione totale dell'ernia ombelicale viene utilizzata quando la malattia viene trascurata (osservata in più del 60% di tutti i casi). Durante tale operazione, l'ombelico viene rimosso insieme all'ernia. Sfortunatamente, tale procedura non garantisce in modo assoluto che l'ernia non si formi di nuovo. Un altro svantaggio di questo metodo è considerato una riabilitazione a lungo termine - più di un anno.

2. Il secondo metodo per trattare un'ernia ombelicale è un'operazione chiamata ernioplastica. Prevede la creazione di impianti speciali sotto l'anello ombelicale di una persona dopo la rimozione di un'ernia. Grazie a questo impianto, è possibile ridurre significativamente il rischio di riformazione dell'ernia.

Recentemente, l'ernioplastica è stata ampiamente praticata dai medici, poiché è abbastanza efficace e ha un periodo di riabilitazione veloce. Inoltre, ora c'è anche uno dei tipi di hernioplasty, che fornisce il minimo danno alla pelle.

Tale operazione, sfortunatamente, non può essere eseguita per tutti i pazienti bisognosi. Eseguire è controindicato in questi casi:

• in violazione della coagulazione del sangue,

• con un'immunità indebolita,

• nel corso di malattie acute infettive o respiratorie,

• in presenza di ulteriori malattie croniche gravi.

Inoltre, al momento della terapia, il paziente deve attenersi alle seguenti raccomandazioni mediche:

1. Rifiuta dall'uso di bevande alcoliche.

2. Evita stress e nervi.

3. Ridurre completamente qualsiasi sforzo fisico e inclinazione.

4. Evitare cibi che possono aumentare la flatulenza e rendere difficili le feci. Questi sono dolci soda, pane bianco, cibo in scatola, pesce salato, carni affumicate, pasticcini e patate. La dieta per l'ernia ombelicale dovrebbe essere il più "morbida" possibile. In questo stato, una persona si consiglia di utilizzare cereali, zuppe di verdure, purè di frutta e casseruole. E 'anche permesso di mangiare prodotti caseari, gelatina e bevande decotti di frutta secca.

5. Con una forte protrusione dell'ernia, a volte i pazienti vengono mostrati con speciali bende di supporto. Inoltre, il loro uso è utile dopo l'intervento chirurgico per rimuovere un'ernia. Devi indossarli tutto il tempo, decollare solo di notte.

Ernia ombelicale negli adulti: trattamento, complicanze, prevenzione

In assenza di trattamento tempestivo, l'ernia ombelicale negli uomini può causare le seguenti complicazioni:

1. Infrazione o spremitura di una borsa erniaria. Questo porterà alla morte degli organi che si trovano nella borsa. Inoltre, in tale stato una persona soffre di dolore acuto e può anche ricevere uno shock doloroso (a causa della violazione dei nervi e dei vasi sanguigni).

2. Con una forte violazione del paziente, nausea, vomito e stitichezza possono tormentare. Nei casi più gravi, può svilupparsi un'emorragia interna. In questa condizione, il paziente richiederà un trattamento chirurgico urgente.

3. Se non trattata, un'infezione può unirsi all'organo infiammato, che si trova nel circuito ombelicale. Questo, a sua volta, può portare a febbre, secrezione purulenta e forte dolore.

4. Se il paziente inizia la necrosi del tessuto, allora svilupperà gradualmente la peritonite o, come viene anche chiamata, l'infiammazione della cavità addominale. Questa è una malattia molto grave che mette a rischio la vita del paziente.

5. L'ostruzione intestinale è accompagnata dal fatto che le feci, che si trovano nell'intestino strozzato, non saranno in grado di spostarsi ulteriormente.

6. Infiammazione dell'organo che si trova nell'ernia. In questo caso, l'area dell'ernia può ferire, gonfiarsi, arrossire. Il paziente può anche aumentare la temperatura corporea e peggiorare le condizioni generali.

Per ridurre il rischio di ernia ombelicale, è importante che gli uomini aderiscano alle seguenti raccomandazioni:

1. Assicurati di allenare i muscoli addominali. Per fare ciò, è utile dondolare la stampa, andare in piscina, fitness o qualsiasi altro sport.

2. Evitare sforzi fisici eccessivi, in particolare sollevamento pesi.

3. Controlla il tuo peso e previ l'obesità. Per fare questo, è necessario mangiare bene. La dieta dovrebbe essere ricca di verdure e frutta, latticini e cereali. Grassi animali, alcol, salsicce e farina dovranno essere abbandonati o ridurre al minimo il consumo di tali prodotti.

4.Se si desidera perdere peso, non si deve prescrivere una dieta. È meglio contattare un gastroenterologo esperto o un nutrizionista che possa scegliere la dieta giusta per ogni persona individualmente.

5. Dopo l'operazione, lo sforzo fisico dovrebbe essere evitato fino a quando le ferite non saranno completamente guarite.

Guarda il video: Agopuntura addominale 2 anatomia energetica cinese (Dicembre 2019).

Loading...