Ombelicale

La chirurgia è necessaria per un'ernia ombelicale in un bambino?

La decisione di eseguire un'operazione per rimuovere un'ernia ombelicale dipende da quanto in alto la probabilità di recupero del bambino senza intervento chirurgico è l'intensità della malattia.

Prendendo una decisione è necessario ricordare quanto segue:

    Cos'è un'ernia ombelicale?

    Ernia ombelicale rappresenta il rigonfiamento della parete addominale nell'ombelico. A volte un'ernia è costituita da tessuto che riveste l'interno della cavità addominale, anse intestinali e fa parte di composti e fluidi grassi. L'ernia appare attraverso il foro nella parete addominale, dove si trovava durante lo sviluppo del feto cordone ombelicale. Ciò si verifica quando i muscoli e i tessuti intorno al cordone ombelicale non sono sufficientemente compressi.

    L'ernia ombelicale è un rigonfiamento nella parete addominale all'ombelico. A volte un'ernia è costituita da tessuto che riveste l'interno della cavità addominale, anse intestinali e fa parte di composti e fluidi grassi. Può essere congenito o inizia a svilupparsi poco dopo la nascita del bambino. Non si noteranno i segni della malattia fino a quando un moncone del cordone ombelicale scompare in pochi giorni o settimane dopo la nascita del bambino. Un'ernia ombelicale può essere diagnosticata anche negli adulti. Il più delle volte si trova in donne o persone in sovrappeso. Tale difetto non passa, per il suo trattamento è necessario ricorrere all'intervento chirurgico. Di solito, un'ernia ombelicale non causa dolore e non è pericolosa per la salute. Può variare nelle dimensioni da 0,4 a 1,6 pollici. Tuttavia, raramente più di 0,8 pollici di lunghezza.

    Questa formazione assomiglia a una corda, che è un collegamento tra il bambino (feto) e la placenta nel grembo materno. Attraverso i vasi sanguigni all'interno del cordone ombelicale del feto riceve nutrienti e prodotti metabolici espulsi. Il cordone ombelicale si forma nella 5a settimana di gravidanza. Alla nascita, la sua lunghezza è di circa 2 piedi.

    La suddetta malattia si verifica nel 15% dei neonati. Quei bambini il cui peso alla nascita è inferiore a 5,5 chili sono a maggior rischio di sviluppare un'ernia ombelicale rispetto ai bambini con peso normale. La maggior parte di questi bambini nasce prematuramente. Le statistiche mostrano che dal 2% al 12% dei bambini di età inferiore ad un anno soffrono di questa malattia. L'ernia ombelicale si sviluppa in modo indolore. Lei non chiama complicazioni con la salute, tranne nei casi in cui vi è una rottura o un pizzico di un'ernia.

    Complicazioni di ernia ombelicale infantile

    L'ernia ombelicale del bambino può estendersi o altrimenti il ​​bambino subirà un'operazione per rimuoverlo all'età di 4-5 anni.

    In alcuni casi, le complicazioni causate da questa malattia richiedono un intervento chirurgico immediato. Questi includono:

      Tra i sintomi di strangolamento o strangolamento di un organo sono i seguenti:

        Rimozione di ernia ombelicale nei bambini

        L'ernia in tenera età ha una prognosi favorevole, ma ci sono sempre delle eccezioni. Neonati prematuri, lesioni in tenera età, anormalità degli organi interni possono aggravare la malattia "innocua" e causare disabilità (quando è necessario rimuovere una parte dell'intestino). L'operazione è sempre mostrata nel caso di un'ernia strozzata e quando si rompe il sacco dell'ernia.

        I sintomi che precedono la rimozione di un'ernia in un bambino:

        • distensione addominale e aumento dell'anello ombelicale, che può essere accompagnato da un cambiamento nel colore del difetto,
        • vomito di sangue, movimenti intestinali ritardati, comparsa di sangue con le feci,
        • l'incapacità di ridurre l'ernia in atto
        • bambino che piange forte, indicando una sindrome da dolore grave,
        • aumento improvviso o graduale dell'ernia ombelicale,
        • la pelle dell'ombelico diventa più sensibile, ruvida, gonfia.

        Come va l'operazione?

        Rimuovere un'ernia richiede non più di mezz'ora, o forse anche 5 minuti, a seconda delle dimensioni del difetto e delle condizioni degli organi addominali. L'operazione per i bambini è considerata sicura e può essere eseguita a qualsiasi età, e prima si rimuove il difetto, migliore è la prognosi.

        L'operazione viene eseguita in anestesia generale a livello ambulatoriale. Immediatamente dopo l'intervento, il paziente viene dimesso se si tratta di un intervento chirurgico pianificato.

        Il chirurgo inizia l'operazione con una piccola incisione nell'addome e un esame del sacco erniario. Quindi recupera gli organi caduti e ritorna al sito. Il passo finale è installare la rete o suturare il difetto con i propri tessuti. Dopo l'intervento chirurgico, una piccola cicatrice rimane sull'addome, che può essere rimosso da un estetista, da darsonvalization o da altri metodi sicuri.

        laparoscopia

        La chirurgia laparoscopica permetterà di rimanere senza cicatrici dopo il trattamento chirurgico. Questo tipo di operazione può essere eseguito in epoche diverse, è sicuro e consente di eseguire tutte le fasi di rimozione sotto controllo video.

        La laparoscopia viene eseguita in anestesia generale, in quanto i farmaci utilizzati sono i più sicuri per il bambino.

        Un bambino viene ricoverato in ospedale il giorno dell'intervento, l'assunzione di cibo viene interrotta per 8 ore e entro 48 ore i farmaci vengono cancellati. I genitori, insieme al medico, anche prima dell'operazione, selezionano un'ampia cintura postoperatoria per il bambino, che deve essere indossata regolarmente dopo il trattamento.

        Dopo la laparoscopia, non è necessario rimuovere le suture, si dissolvono da sole e non ci sono difetti sul sito di puntura.

        Le fasi di trattamento laparoscopico di un bambino:

        1. Facendo accedere a tre piccole perforazioni addominali,
        2. Isolamento dell'ernia, esame del contenuto del sacco erniario,
        3. Restituire l'organo al sito e suturare il difetto
        4. Fissaggio dell'impianto in mesh
        5. Sutura.

        Fattori che influenzano la scelta del trattamento chirurgico della protrusione ombelicale di un bambino:

        1. L'ernia non passa fino a 5 anni o raggiunge 2 cm a 3 anni,
        2. La malattia si manifesta dopo 6 mesi e non smette di svilupparsi,
        3. La comparsa di complicazioni a qualsiasi età,
        4. Il bambino ha altre malattie del tratto gastrointestinale, che non permettono di curare un'ernia senza chirurgia.

        Le opinioni degli specialisti sul funzionamento del bambino sono divise, quindi, prima di prendere una decisione, è necessario consultare diversi medici e valutare la situazione reale.

        Periodo postoperatorio

        Dopo la rimozione dell'ernia nei bambini, il trattamento è appena iniziato, in quanto è necessario prevenire la malattia secondaria eliminando i fattori di rischio. La riabilitazione operando la protrusione senza complicazioni passa rapidamente. I genitori dopo la dimissione dovrebbero regolarmente venire per l'esame, impegnarsi in ginnastica con il bambino e migliorare l'immunità. I medici raccomandano dopo il trattamento di rafforzare i muscoli del peritoneo, che eviterà la recidiva già in età avanzata.

        Questo è particolarmente importante per le ragazze, poiché durante la gravidanza quasi tutte le malattie peggiorano e l'ernia porterà molti problemi dopo il parto e durante il trasporto del bambino.

        Raccomandazioni generali dopo il trattamento chirurgico:

        • scegli il cibo con un pediatra,
        • segui il tuo sonno, normalizza la tua routine quotidiana,
        • eliminare i prodotti nocivi che influenzano negativamente la digestione,
        • fare esercizi, frequentare un massaggiatore, condurre la fisioterapia,
        • applicare rimedi popolari per migliorare l'immunità,
        • bere vitamine, ma evitare di prendere antidolorifici.

        Caratteristiche dell'operazione

        La chirurgia per rimuovere un'ernia ombelicale nei bambini è una procedura abbastanza semplice. Non richiede molto tempo e viene eseguito su base ambulatoriale. Alcune ore dopo il completamento dell'intervento, il bambino è autorizzato a tornare a casa. Anche la riabilitazione postoperatoria non è lunga e non porta al bambino un grave disagio.

        L'operazione viene eseguita come segue. Il medico fa una piccola incisione nell'area sotto l'ombelico. Deve assicurarsi che i cappi intestinali o il tessuto dalla cavità addominale nel sacco erniario non siano usciti. Se ciò accade, il chirurgo li restituisce nel posto giusto. Il prossimo passo è la correzione dei muscoli e dei tessuti connettivi. Dopo tali manipolazioni, l'incisione viene suturata applicando una sutura cosmetica. Tale intervento viene sempre eseguito in anestesia generale.

        Se stiamo parlando della rimozione di una grande ernia a forma di tronco, allora la probabilità di deformità dell'ombelico durante l'intervento è alta. La ragione di ciò è una forte sporgenza del sacco erniario, che comporta l'allungamento della pelle. Dopo la correzione del tessuto muscolare, è molto raro restituire l'aspetto originale dell'ombelico. Tuttavia, anche un ombelico deformato ha un aspetto più estetico di un'ernia ombelicale sporgente.

        Nonostante la semplicità dell'operazione e l'assenza di rischi significativi, non tutti i genitori decidono su tale intervento. Effettuare l'operazione o meno dipende da molti fattori. Questa è la sua dimensione e il possibile verificarsi di complicazioni. La ragione per la decisione a favore della chirurgia può anche essere il desiderio dei genitori di salvare il bambino da un difetto estetico.

        Complicazioni di chirurgia tardiva

        Molto spesso nel corso degli anni, l'ernia stessa viene inibita, scomparendo completamente per 5-6 anni. Tuttavia, ci sono casi in cui sorgono gravi complicazioni a causa della riluttanza dei genitori a sottoporre un bambino a un intervento chirurgico. Tali conseguenze possono essere piuttosto pericolose per la salute e anche per la vita del bambino.

        Uno di questi è una rottura di ernia in un bambino. La possibilità di una tale complicazione è indicata da un aumento della sensibilità della pelle attorno al sacco erniario, il suo arrossamento. Se non vengono prese misure in questa fase, si verificherà uno spazio vuoto in cui il tessuto all'interno della borsa sarà scoperto. Questo può portare a infezioni e altre conseguenze negative.

        Un'altra complicazione è la menomazione. In questo caso, i cappi intestinali o il tessuto dalla cavità addominale sono bloccati nel sacco erniario. Se non vengono rimossi in tempo e rimessi nella cavità addominale, possono iniziare processi irreversibili: decomposizione dei tessuti pizzicati. Il risultato di questo fenomeno nella maggior parte dei casi è fatale.

        Per evitare il rischio di complicanze, è necessario diagnosticare in tempo e monitorare la natura dello sviluppo dell'ernia. Se nel corso degli anni non diminuisce, e per 5 anni la sua dimensione è ancora abbastanza grande, allora questo è un segno sicuro che l'operazione è necessaria. Ci sono altri fattori che indicano la necessità di un intervento chirurgico urgente.

        Quando è necessario un intervento chirurgico?

        I principali segni che indicano il deterioramento e indicano la necessità di effettuare la rimozione dell'ernia ombelicale:

        • l'ernia ombelicale continua la crescita attiva dopo 1-2 anni,
        • l'ernia ombelicale mantiene una dimensione abbastanza grande fino a 5 anni,
        • dopo la diagnosi, sono state identificate le complicanze sopra descritte,
        • la dimensione dell'ernia supera 1,5 cm,
        • il bambino si lamenta del disagio dovuto alla presenza di una forte sporgenza.

        In presenza di uno o più di questi fattori, gli esperti raccomandano che la rimozione avvenga immediatamente, poiché non c'è più senso nell'attesa.

        Sebbene l'ernia ombelicale non sia una malattia pericolosa ei bambini spesso soffrono di questa malattia, è molto importante che i genitori monitorino attentamente la natura dell'aumento. In nessun caso non dovrebbe mancare il momento della sua significativa sporgenza o la comparsa di complicazioni.

        Un'operazione tempestiva è la chiave per il successo della ripresa dopo l'intervento e l'ulteriore salute del bambino.

        Controindicazioni

        Le controindicazioni all'intervento chirurgico sono:

        • Età del bambino (fino a 1 anno). Se l'ernia non dà al bambino ansia e non è complicata, l'intervento viene posticipato di diversi anni. Stiamo parlando solo delle forme acquisite della malattia.
        • Malattie infettive acute Aumentare il rischio di complicanze postoperatorie, quindi, prima della riparazione dell'ernia, viene eseguita una completa riorganizzazione del corpo.
        • Malattie oncologiche della cavità addominale. Rimozione di un'ernia presenta alcuni rischi, quindi la chirurgia per un bambino incurabile non ha senso.
        • Difetti cardiaci congeniti e sistema respiratorio.
        • Grave insufficienza renale

        Tipi di operazione

        Per eliminare le ernie degli anelli ombelicali nei bambini usano i seguenti tipi di ernioplastica:

        1. Tenditore. Il difetto della parete addominale anteriore viene eliminato suturando i bordi dell'orifizio erniario. L'operazione può essere eseguita solo nello stato normale dei tessuti, altrimenti si riformerà un'ernia dopo alcuni mesi.
        2. Ostruttiva. Implica la sovrapposizione della porta dell'ernia con un impianto speciale. Nel corso del tempo, la rete chirurgica viene rinforzata dai tessuti connettivi, formando un forte telaio che trattiene gli organi interni nella cavità addominale. Il rischio di recidiva in questo caso è valutato come minimo.

        Quando l'ernioplastica ostruttiva esegue la sovrapposizione della porta dell'ernia con un impianto speciale.

        Strada aperta

        Questo metodo viene utilizzato per eliminare le ernie grandi e complicate. Accesso al contenuto della borsa attraverso una lunga incisione sulla parete addominale anteriore. Gli svantaggi dell'operazione comprendono un lungo periodo di recupero e un aumento del rischio di complicanze. Viene eseguito in anestesia generale e include i seguenti passaggi:

        • dissezione della pelle nell'anello ombelicale,
        • taglio a strati di tessuti molli
        • separazione degli organi interni dalle membrane erniali,
        • esame dei tessuti condotti per identificare i segni di ischemia e necrosi,
        • rimozione delle aree colpite
        • riportare le autorità nella posizione corretta,
        • tagliando le membrane erniali, costituite da fibre di tessuto connettivo,
        • chiusura del difetto della parete addominale mediante sutura dei muscoli del peritoneo o installazione di un impianto a maglie,
        • l'imposizione di suture sottocutanee della ferita chirurgica.

        Una volta completata l'operazione, il medico posiziona un tampone di garza di cotone nell'area dell'ombelico per evitare la formazione di ematoma. Dopo questo, viene applicata una medicazione sterile.

        formazione

        La preparazione per la chirurgia per rimuovere un'ernia ombelicale nei bambini include:

        • Esame del bambino. In questa fase vengono eseguiti esami del sangue e delle urine, viene eseguito un esame ecografico della cavità addominale e del sacco erniario. Queste procedure aiutano a identificare indicazioni e controindicazioni per la chirurgia.
        • Consultazioni di specialisti stretti. Indicato per i bambini con malattie croniche.
        • Interruzione di farmaci che possono influire sulla coagulazione del sangue.
        • Rispetto di una dieta speciale. 2 settimane prima dell'operazione, la confetteria, i legumi e l'impasto di lievito sono completamente esclusi dalla dieta. 12 ore prima della procedura, i pasti vengono completamente scartati.
        • Pulizia del colon. 2 ore prima dell'intervento viene messo un clistere.

        2 ore prima dell'intervento, al bambino viene somministrato un clistere.

        Benda e gesso

        Questi prodotti sono necessari per mantenere i muscoli nella posizione corretta e prevenire la ri-espansione dell'anello ombelicale. La benda viene indossata stando sdraiata e indossata durante il giorno. Non è consigliabile utilizzare il dispositivo dopo il completamento del periodo di recupero, influisce negativamente sulla condizione dei muscoli.

        La pagina o il file richiesto non è stato trovato sul sito on-line di Nizhny Novgorod.

        Questo è possibile per i seguenti motivi:

        • la pagina che stai cercando di chiamare non esiste
        • la pagina che stai cercando di chiamare viene spostata o cancellata

        Prova a utilizzare la mappa del sito, la mappa del forum o il modulo di ricerca per trovare la sezione desiderata.

        Cos'è un'ernia ombelicale e per quali ragioni si verifica nei bambini?

        Il bambino, mentre è nel grembo materno, è collegato ad esso dal cordone ombelicale, attraverso il quale riceve nutrienti per la formazione e la crescita. Dopo la nascita, il cordone ombelicale viene ligato e tagliato e il cordone ombelicale scompare come non necessario.

        Nel tempo, l'anello ombelicale viene stretto a causa dei muscoli della cavità addominale. Poiché l'anello ombelicale è debole nei neonati, a volte accade che non si chiuda completamente, e questo fa sì che il cappio intestinale sporga attraverso di esso.

        L'ernia ombelicale è una condizione in cui gli organi addominali si estendono sotto la pelle attraverso l'anello ombelicale. Il più delle volte, la malattia viene diagnosticata nei neonati, ma è anche osservata nei bambini di un anno e in 6-8 anni.

        L'ernia ombelicale può essere congenita o acquisita. Sono note le seguenti cause di ernia congenita nei bambini:

        • prematurità,
        • debolezza geneticamente determinata dei muscoli addominali del bambino,
        • fattore ereditario (la patologia appare spesso nei bambini i cui genitori hanno sofferto della stessa malattia durante l'infanzia),
        • una malattia infettiva trasportata dalla madre durante la gravidanza o una situazione ambientale sfavorevole.

        a) un fattore ereditario o predisposizione familiare

        La predisposizione ereditaria allo sviluppo insufficiente dei muscoli della parete addominale anteriore è considerata una delle principali ragioni per la formazione di ernie ombelicali sia congenite che acquisite.

        Secondo le statistiche - la presenza di una storia di ernia ombelicale in uno dei genitori del bambino - aumenta il rischio di sviluppare un'ernia ombelicale in un bambino fino al 70%.

        b) debolezza anatomica dei muscoli

        c) disturbi del funzionamento degli organi del tratto gastrointestinale o di altre malattie

        Lo sviluppo di malattie che sono accompagnate da ansia costante e pianto del bambino sullo sfondo di debolezza anatomica congenita o acquisita dei muscoli (con rachitismo, ipotrofia) sullo sfondo di rallentare la chiusura dell'anello fibroso ombelicale.

        Nel tempo, questo porta alla formazione di un anello erniario nella regione ombelicale e allo sviluppo di un'ernia ombelicale, che aumenta con il trattamento tardivo e / o la mancanza di terapia per la condizione patologica del bambino, che causa ansia, dolore e tosse forte.

        Molto spesso nei bambini piccoli, lo sviluppo dell'ernia provoca tutte le condizioni che sono accompagnate da una tensione lunga e costante dei muscoli della parete addominale:

        disturbi dell'apparato digerente, che sono accompagnati da gonfiore e frequenti coliche intestinali,

        malattie respiratorie con una forte tosse improduttiva (pertosse, bronchite ostruttiva, fibrosi cistica, polmonite),

        malattie del sistema nervoso con una sindrome di aumentata eccitabilità nervosa (lesioni del sistema nervoso centrale perinatale, sindrome idrocefalica),

        altre malattie somatiche che sono accompagnate da dolore.

        Perché i bambini sviluppano ernia ombelicale

        Questo disturbo non è un tumore, come molti pensano, ma un rigonfiamento del peritoneo oltre i limiti anatomici. T.

        l'anello ombelicale nei bambini è indebolito, spesso sono gli organi addominali che compaiono attraverso di esso.

        Secondo le statistiche, ogni terzo bambino prematuro nasce con un tale problema e un quinto sano. Le cause dell'ernia ombelicale congenita sono una predisposizione genetica o l'impatto sul feto di fattori avversi.

        Come conseguenza dell'infezione della madre, del suo fumo o dell'alcool durante la gravidanza, il tessuto connettivo non si sviluppa abbastanza. Ciò porta al fatto che l'anello ombelicale non è completamente formato.

        L'ernia ombelicale acquisita nei bambini si sviluppa a causa di sovraccarichi del neonato. Forti pianti, costipazione, coliche fanno affaticare il bambino alla pancia. Anche se i muscoli deboli dell'anello ombelicale non possono reggersi e rompere gli organi addominali.

        Sintomi e gravità dell'ernia ombelicale

        Determinare se un bambino ha un'ernia o meno è facile. È visibile dall'ispezione visiva.

        La caratteristica principale è una protuberanza sopra l'ombelico, simile nella forma a una palla (questo può essere chiaramente visto nella foto). La dimensione della palla varia da 1 a 10 cm.

        Se lo premi delicatamente, si infiltrerà nel peritoneo e poi di nuovo in vypititsya.

        Potrebbe sembrare un'ernia

        Con un leggero aumento dell'anello ombelicale, l'ernia può essere vista solo durante la tensione nei muscoli addominali quando si starnutisce, si tossisce, si piange o si ride. Cambia il colore della pelle vicino all'ombelico.

        Solo un chirurgo può determinare se c'è un'ernia e quale trattamento deve essere applicato. A volte il cosiddetto "ombelico della pelle" viene preso come un'ernia. Esteriormente, sembra un'ernia, ma non lo è - è solo una caratteristica fisiologica di un particolare bambino.

        I bambini con ernia sono più irrequieti, poiché i gonfiori e le coliche, tipici dei bambini, sono più dolorosi. I bambini ernia dipendono dalle condizioni meteorologiche: reagiscono alle mutevoli condizioni meteorologiche per capricci o, al contrario, letargia, sonnolenza.

        I sintomi e la gravità del corso, e quindi la tattica del trattamento dell'ernia ombelicale nella maggior parte dei casi dipendono dalle sue dimensioni.

        Il sintomo principale della presenza di un'ernia ombelicale in un bambino è un rigonfiamento, che si trova nelle immediate vicinanze dell'ombelico e l'ombelico agisce un po 'oltre.

        Le ernie di piccole dimensioni compaiono solo quando il bambino piange o è ansioso, dopo o durante episodi di tosse, tensione e tensione dei muscoli addominali.

        Come si manifesta l'ernia ombelicale del bambino

        A volte i sintomi della malattia sono impossibili da imparare dal bambino stesso, perché è ancora troppo piccolo. Ma a occhio nudo si vede che con un'ernia l'ombelico inizia a gonfiarsi.

        Se una pancia normale di un neonato è appena rotonda, allora per i bambini con ernia ha ancora un rigonfiamento nell'ombelico. Questo rigonfiamento è denso al tatto.

        Potrebbe non essere sempre presente, ma può apparire quando il bambino è stressato: con un forte pianto o tosse.

        Se l'ernia ombelicale si è formata in un bambino di età superiore ai 2-3 anni, il bambino potrebbe lamentarsi di alcuni sintomi. Questo è un dolore all'ombelico.

        Può anche comparire durante lo sforzo o dopo uno sforzo fisico (ad esempio, quando un bambino è investito e saltato). Qualsiasi altro stress (lo stesso pianto, teso quando costipato) causa anche dolore e parla della presenza di un'ernia.

        Il bambino dà fastidio all'ernia dell'ombelico?

        La parola "rimozione" non significa ritagliare e rimuovere qualche organo o parte di esso, ma solo una piccola escissione del sacco erniario, posizionandolo e suturando l'anello ombelicale.

        L'intervento chirurgico non è così globale come le mamme attraggono le loro menti, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi.

        L'operazione per rimuovere un'ernia ombelicale nei bambini viene eseguita in anestesia generale e richiede meno di un'ora. Esistono diversi metodi, ma l'essenza è la stessa: è necessario farlo in modo che il peritoneo non possa più sfondare l'anello ombelicale.

        Per questo, i suoi tessuti sono cuciti lungo o attraverso, o un impianto speciale nella forma della maglia più sottile viene utilizzato. Si sovrappone all'anello ombelicale e successivamente ricoperto di tessuto connettivo. Questa tecnica è più affidabile, perché il rischio di recidiva è ridotto in modo significativo.

        Se i genitori lo desiderano, i medici possono usare il metodo laparoscopico (di solito a pagamento). Il tempo di operazione è ridotto a 15-20 minuti, non c'è bisogno di sutura e il periodo postoperatorio è più veloce e senza sintomi di dolore.

        A volte la laparoscopia viene eseguita su base ambulatoriale e il bambino viene spedito a casa lo stesso giorno.

        A proposito! Cercano di eseguire operazioni programmate per i bambini in inverno o in tarda primavera, perché queste stagioni non sono considerate catarrali. Durante questi periodi, la più bassa possibilità di contrarre un'infezione. Inoltre, il bambino suda meno, quindi si riduce il rischio di contaminazione della cucitura.

        Cos'è l'ernia ombelicale pericolosa e quali sono le complicazioni?

        Quando un'ernia ombelicale viene strangolata, il bambino può manifestare i seguenti sintomi:

        • vomito,
        • nausea,
        • sangue nelle feci
        • l'incapacità di raddrizzare l'ernia premendo in posizione supina.
        Alla presenza di un'ernia ombelicale, nausea e vomito

        La complicazione sotto forma di una rottura del sacco erniario, in cui i suoi contenuti escono, è estremamente rara. Pizzicare e strappare un'ernia è in pericolo di vita, quindi devi contattare immediatamente un chirurgo.

        Spesso la malattia passa da sola. Il bambino cresce, i suoi muscoli diventano più forti e col passare del tempo, l'anello ombelicale non lascia più che gli organi addominali lo attraversino.

        In ogni caso, il medico prima cerca di selezionare un trattamento conservativo, compresi esercizi per i muscoli addominali del bambino e l'uso di una medicazione speciale. Se c'è il rischio di pizzicare l'ernia o la sua rottura, viene eseguita un'operazione.

        Il pizzicore dell'ernia provoca dolori acuti che accompagnano il bambino quasi regolarmente. Inizia a piangere istericamente, il che non fa che peggiorare la sua posizione.

        La sovraestrazione può portare alla rottura della pelle sopra la borsa erniaria, e quindi il suo contenuto diventa nudo. Questa è una condizione pericolosa a cui è meglio non portare.

        Pertanto, l'ernia ombelicale nei neonati viene sempre attentamente esaminata e il bambino viene regolarmente osservato dal chirurgo per qualche tempo.

        A proposito! Un bambino che ha un'ernia ombelicale dovrebbe seguire una dieta. Dopo l'introduzione di alimenti complementari, la mamma dovrebbe monitorare rigorosamente che gli alimenti proibiti (noci, legumi, salsicce) che causano stitichezza non compaiono nella dieta.

        Metodi diagnostici

        Come notato in precedenza, l'ernia ombelicale è solitamente visibile dopo l'ispezione. Un pediatra esperto lo rileva e indirizza il paziente al chirurgo per chiarire la diagnosi.

        Tuttavia, un'ispezione non è sempre sufficiente, perché il rigonfiamento può essere impercettibile a causa delle sue dimensioni ridotte o di altre cause di apparenza. Vi sono patologie con sintomi simili, ad esempio neoplasie tumorali.

        Per escludere o confermare la diagnosi, inoltre effettuare tali ricerche:

        • emocromo completo
        • ecografia,
        • erniografia (esame radiografico del sacco erniario),
        • Radiografia dello stomaco e del duodeno.

        Sono necessari ulteriori strumenti diagnostici strumentali quando il risultato dell'esame dipende da come trattare il bambino, nonché quando si prende una decisione sull'operazione. Inoltre, è necessario scoprire se c'è un'altra patologia del tratto digestivo.

        Caratteristiche del trattamento dell'ernia ombelicale nei bambini

        Il metodo di trattamento è scelto in base alla dimensione dell'ernia. Spesso è possibile cavarsela con metodi conservativi senza ricorrere alla chirurgia.

        Questo è possibile se la protrusione è piccola, e non aumenta di dimensioni, e inoltre non provoca disagio al bambino. Di solito, un'ernia viene trattata in modi più semplici.

        Con piccole dimensioni, l'ernia ombelicale viene trattata con metodi conservativi (massaggi, ginnastica e preparazioni mediche)

        In alcuni casi, il bambino viene trattato con farmaci. I farmaci prescritti al paziente sono progettati per curare un'ernia rafforzando le pareti dell'addome.

        Aggiungendo a questo massaggio di terapia, ginnastica e indossando una benda, è possibile ottenere buoni risultati. Se entro 4-5 anni l'effetto desiderato non viene raggiunto, i medici iniziano a pensare all'operazione.

        In che modo i bambini subiscono le operazioni di rimozione dei gas serra?

        (se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

        L'ernia ombelicale pianificata viene rimossa al raggiungimento dell'età di tre anni. Un'operazione neonatale viene eseguita solo in casi di emergenza.

        Caratteristiche del trattamento dell'ernia ombelicale nei bambini

        Il metodo di trattamento è scelto in base alla dimensione dell'ernia. Spesso è possibile cavarsela con metodi conservativi senza ricorrere alla chirurgia.

        Questo è possibile se la protrusione è piccola, e non aumenta di dimensioni, e inoltre non provoca disagio al bambino. Di solito, un'ernia viene trattata in modi più semplici.

        Con piccole dimensioni, l'ernia ombelicale viene trattata con metodi conservativi (massaggi, ginnastica e preparazioni mediche)

        In alcuni casi, il bambino viene trattato con farmaci. I farmaci prescritti al paziente sono progettati per curare un'ernia rafforzando le pareti dell'addome.

        Aggiungendo a questo massaggio di terapia, ginnastica e indossando una benda, è possibile ottenere buoni risultati. Se entro 4-5 anni l'effetto desiderato non viene raggiunto, i medici iniziano a pensare all'operazione.

        In che modo i bambini subiscono le operazioni di rimozione dei gas serra?

        L'hernioplastica può essere eseguita in diversi modi. La scelta della tattica dell'operazione dipende dalla dimensione della protrusione, dalla presenza o dall'assenza di una situazione di emergenza, dalle capacità tecniche dell'ospedale e da altri fattori.

        Di solito la chirurgia dura 30-40 minuti. Nei bambini più grandi, può essere eseguita in anestesia locale, nei bambini più piccoli viene eseguita in anestesia generale.

        In primo luogo, la pelle appena sotto l'ombelico viene sezionata, dopo di che vengono inseriti gli organi interni che costituiscono il contenuto del sacco erniario (se non sono stati danneggiati).

        Il sacco erniario stesso, costituito da tessuto connettivo, viene tagliato e le sue porte vengono suturate. La pelle nell'area di operazione è suturata da suture sottocutanee.

        Nel solco dell'ombelico, il chirurgo mette una palla di garza di cotone per evitare la formazione di un ematoma (lividi interni), quindi infila una benda sterile. L'operazione è finita.

        Cos'è l'ernia ombelicale pericolosa per i bambini

        Spesso la malattia passa da sola. Il bambino cresce, i suoi muscoli diventano più forti e col passare del tempo, l'anello ombelicale non lascia più che gli organi addominali lo attraversino. In ogni caso, il medico prima cerca di selezionare un trattamento conservativo, compresi esercizi per i muscoli addominali del bambino e l'uso di una medicazione speciale. Se c'è il rischio di pizzicare l'ernia o la sua rottura, viene eseguita un'operazione.

        Il pizzicore dell'ernia provoca dolori acuti che accompagnano il bambino quasi regolarmente. Inizia a piangere istericamente, il che non fa che peggiorare la sua posizione. La sovraestrazione può portare alla rottura della pelle sopra la borsa erniaria, e quindi il suo contenuto diventa nudo. Questa è una condizione pericolosa a cui è meglio non portare. Pertanto, l'ernia ombelicale nei neonati viene sempre attentamente esaminata e il bambino viene regolarmente osservato dal chirurgo per qualche tempo.

        A proposito! Un bambino che ha un'ernia ombelicale dovrebbe seguire una dieta. Dopo l'introduzione di alimenti complementari, la mamma dovrebbe monitorare rigorosamente che gli alimenti proibiti (noci, legumi, salsicce) che causano stitichezza non compaiono nella dieta.

        Indicazioni per la rimozione di ernia ombelicale

        Il trattamento chirurgico di routine viene eseguito in assenza di cambiamenti positivi dopo diversi mesi di terapia conservativa. Inoltre, le indicazioni per la rimozione di un'ernia chirurgicamente possono essere:

        • taglia oltre 1,5 cm
        • dinamica di crescita della formazione erniaria,
        • la comparsa improvvisa di un'ernia in un bambino di oltre sei mesi,
        • il disturbo non scomparve all'età di cinque anni
        • grave disagio o costante dolore all'ombelico.

        L'ernia ombelicale pianificata viene rimossa al raggiungimento dell'età di tre anni. Un'operazione neonatale viene eseguita solo in casi di emergenza.

        Come rimuovere l'ernia dell'ombelico nei bambini

        La parola "rimozione" non significa ritagliare e rimuovere qualche organo o parte di esso, ma solo una piccola escissione del sacco erniario, posizionandolo e suturando l'anello ombelicale. L'intervento chirurgico non è così globale come le mamme attraggono le loro menti, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi.

        L'operazione per rimuovere un'ernia ombelicale nei bambini viene eseguita in anestesia generale e richiede meno di un'ora. Esistono diversi metodi, ma l'essenza è la stessa: è necessario farlo in modo che il peritoneo non possa più sfondare l'anello ombelicale.

        Per questo, i suoi tessuti sono cuciti lungo o attraverso, o un impianto speciale nella forma della maglia più sottile viene utilizzato. Si sovrappone all'anello ombelicale e successivamente ricoperto di tessuto connettivo. Questa tecnica è più affidabile, perché il rischio di recidiva è ridotto in modo significativo.

        Se i genitori lo desiderano, i medici possono usare il metodo laparoscopico (di solito a pagamento).Il tempo di operazione è ridotto a 15-20 minuti, non c'è bisogno di sutura e il periodo postoperatorio è più veloce e senza sintomi di dolore. A volte la laparoscopia viene eseguita su base ambulatoriale e il bambino viene spedito a casa lo stesso giorno.

        A proposito! Cercano di eseguire operazioni programmate per i bambini in inverno o in tarda primavera, perché queste stagioni non sono considerate catarrali. Durante questi periodi, la più bassa possibilità di contrarre un'infezione. Inoltre, il bambino suda meno, quindi si riduce il rischio di contaminazione della cucitura.

        Risultato dell'ernioplastica pediatrica

        La tecnica di rimuovere l'ernia ombelicale si perfeziona nei minimi dettagli, quindi non c'è nulla da temere. Dopo l'operazione, il bambino va in reparto e il giorno dopo può alzarsi lentamente. La dichiarazione è fatta dopo la rimozione di punti di sutura, vale a dire in 7-10 giorni. Un'estensione del periodo di riabilitazione può essere necessaria se è stata eseguita un'operazione per rimuovere un'ernia ombelicale premuta.

        I genitori devono essere costantemente con il bambino nei primi giorni dopo l'intervento. È necessario assicurarsi che il bambino non sia sovrallenato, non attivo. È inoltre necessario alimentarlo correttamente, esclusi i prodotti che provocano stitichezza. Tutte le istruzioni dettagliate sono fornite dal medico, in base al grado di complessità dell'intervento e all'età del bambino.

        Loading...