Ernia spinale

È consentito correre con ernia della colonna lombare?

In caso di malattie della schiena, il medico prescriverà la terapia fisica. Le occupazioni a volte includono il jogging. Correre con ernia della colonna lombare elimina lunghe distanze. Il paziente è obbligato ad aderire a tutte le raccomandazioni e solo allora il trattamento darà un risultato positivo. Non puoi accelerare, fare sobbalzi, deviazioni innaturali e torsioni. Tutto ciò farà male e causerà dolore acuto, che sarà molto difficile da placare.

Posso correre?

Posso correre con un'ernia lombare? Fino ad ora, i medici non hanno un'opinione. Non si può dire che ci sia un definitivo - no. Nella fase acuta, ovviamente, qualsiasi attività fisica e corsa sono controindicati. In futuro, puoi fare jogging. La corsa rapida è vietata. Con l'infiammazione del nervo sciatico, questo sport non è raccomandato solo nel periodo acuto. Dopo permesso

Le lunghe percorrenze non sono pratiche, in quanto possono esserci sovraccarichi muscolari. Se dopo un jog aumenta il dolore o appare nella parte posteriore, questo dovrebbe essere abbandonato.

Raccomandazioni durante l'esecuzione

Per evitare conseguenze indesiderabili dopo la corsa e durante l'ernia lombare, devono essere seguite le seguenti regole:

  1. Il sito dovrebbe essere liscio e morbido, senza buchi, pietre, ecc.
  2. Non puoi correre troppo a lungo. Le prime classi sono limitate a 10-15 minuti. Gradualmente i numeri possono essere aumentati.
  3. Indossare scarpe comode. È desiderabile che la suola fosse gommata, con una suola ammortizzata.
  4. Se lo stadio della malattia è impressionante, allora avrai bisogno di un corsetto ortopedico. Si consiglia di indossare al momento del jogging.
  5. Se compare disagio nella regione lombare, interrompere l'allenamento.
  6. Monitora costantemente la tecnica della corsa. È importante non superare la velocità ed erogare il carico.
  7. Non sovraccaricare, poiché ciò porterà ad un aumento del dolore.
  8. Non fare movimenti bruschi.
  9. Non prendere antidolorifici prima degli allenamenti. Ciò non renderà possibile capire quale tipo di carico è ammissibile nel tuo stato.
  10. Riscaldarsi prima di un allenamento. Esegui diversi esercizi di riscaldamento. Prepareranno i muscoli e le articolazioni per il prossimo test. Il complesso dovrebbe includere curve, curve.
  11. Mentre corri, metti i piedi su tutto il piede. Questo distribuirà il carico. Non fare un grande passo.
  12. Tenere la parte superiore del busto in verticale. In questa posizione, la lesione è ridotta al minimo. Non piegarti in avanti o indietro.

Solo aderendo a tutte le regole di cui sopra è possibile evitare il dolore alla schiena e la progressione della patologia.

Suggerimenti per alleviare il dolore dopo la corsa

Come accennato in precedenza, una persona non dovrebbe provare dolore durante e dopo una corsa di dolore. Qualsiasi disagio suggerisce che qualcosa è stato fatto in modo errato durante la sessione (l'attrezzatura è stata violata, o le regole non sono state seguite). Un'altra opzione per cui una persona prova dolore è la presenza di una fase acuta.

Se si verifica dolore alla schiena, è necessario interrompere immediatamente l'allenamento. Dopo si dovrebbe sdraiarsi e sollevare leggermente la gamba. Se il riposo completo non migliora la condizione e il dolore è molto forte, è possibile strofinare la zona dolente con un anestetico (ad esempio, Diclofenac). Se non è disponibile, prendere l'analgesico per via orale (Analgin, Paracetamol, ecc.). Anche la medicina tradizionale non si fa da parte. Sulla schiena, applica una composizione che include 100 g di miele e un mumiye pestato in polvere. Un buon effetto dà sfregamento con olio di Hypericum o tintura di cannella.

Dopo la rimozione del dolore acuto, è necessario consultare il proprio medico per ulteriori azioni.

Posso correre con l'ernia della colonna vertebrale? È permesso farlo durante la remissione e solo a un ritmo lento e misurato. Non dimenticare di consultare il medico, che ti parlerà della tecnica, del tempo e della frequenza delle corse. Inizialmente, è consigliabile eseguire con un istruttore che controllerà l'intero processo e mostrerà come comportarsi correttamente in classe.

Posso correre con un'ernia della colonna vertebrale lombare

  • Regole in esecuzione
  • Quali sport sono consigliati dai medici?

La questione della capacità di correre con l'ernia della colonna vertebrale della colonna lombare è stata oggetto di controversie scientifiche poiché viene diagnosticata nei giovani che stanno cercando di non perdere le loro posizioni a causa di una malattia rilevata. I fautori dell'attività fisica sostengono che si può correre, ma non molto, in scarpe speciali e su piste con un rivestimento non duro, mentre il dosaggio è ragionevole. I loro avversari sono sicuri che ciò imponga divieti a determinati sport, inclusa la corsa.

In esecuzione con ernia della colonna lombare, che continua con le persone con una malattia progressiva, fiducioso che tali esercizi in qualsiasi stato del corpo portano indubbi benefici, rimane interamente e interamente sulla loro responsabilità. Il punto di vista ufficiale della medicina moderna dice che è necessario praticare sport con l'ernia, ma possono essere solo certi tipi di attività fisica che non traumatizzano la colonna vertebrale.

Regole in esecuzione

Spesso, le persone convinte che correre regolarmente e per lungo tempo sia utile in qualsiasi situazione continuano il loro lavoro, non volendo rinunciare alla malattia.

Durante l'esacerbazione della malattia, l'esercizio è controindicato a causa di una forte sindrome del dolore. Il dolore si verifica a causa del fatto che i segmenti vertebrali spostati premono sulle terminazioni nervose intrappolate a causa dello spostamento, e i muscoli periodicamente spasano nel tentativo di impedire questo processo. Terminazioni nervose sotto l'influenza della compressione e del tessuto muscolare in una posizione innaturale e portare alla comparsa di dolore. Ma compressione e spasmi muscolari - il risultato dello spostamento delle vertebre a causa dell'atrofia del disco intervertebrale e della protrusione erniaria - il prodotto degli stessi processi degenerativi-distrofici.

La corsa può portare a uno spostamento ancora maggiore delle vertebre dovuto al fatto che il tallone del corridore colpisce la superficie dura del tapis roulant. Questo può portare alla deformazione dei dischi intervertebrali rimanenti nei luoghi in cui sopportano il carico maggiore. I fan in corsa stipulano le condizioni necessarie in base alle quali non vi sarà alcun pregiudizio, vale a dire:

  • Copertura morbida per tapis roulant,
  • Tempo di lezione rigorosamente somministrato
  • Scarpe specializzate,
  • Possibile uso di un corsetto di fissaggio.

In ogni caso, in tutte le condizioni appropriate, si raccomanda di eseguire gli esercizi con il medico curante, di dosare in piccoli segmenti di corsa, in ogni caso non iniziare con sensazioni dolorose e non continuare se compaiono durante una corsa.

Per una persona con un midollo spinale e un'ernia tra le vertebre, che in alcuni casi può portare a conseguenze irreparabili e disabilità, la corsa normale può diventare una bomba a tempo e il tapis roulant può causare ancora più danni.

La decisione sul beneficio o sul danno della corsa in ciascun caso viene presa in base alla natura della protrusione erniaria, al luogo della sua localizzazione, allo stadio in cui si trova e alle condizioni generali del paziente.

Quali sport sono consigliati dai medici?

Ci sono alcuni sport che sono considerati raccomandati per questa malattia. L'essenza delle raccomandazioni è l'uso ragionevole di alcune attività fisiche che possono aiutare a risolvere il problema. Tale nella fase della comparsa di ernia intervertebrale sono considerati:

  • Yoga,
  • Ginnastica orientale,
  • Nuoto,
  • Sci,
  • Tour a piedi

Il divieto di alcuni sport non è il risultato di non conoscere i suoi indubbi benefici per una persona sana, ma il risultato di osservazioni che dettano l'esclusione di qualsiasi attività fisica che potrebbe ferire ancora di più una colonna vertebrale già danneggiata.

Se i giochi di squadra e lo sci come fattori che contribuiscono a una grande percentuale di feriti sono esclusi incondizionatamente, si dovrebbe anche ascoltare un parere medico e limitare l'esclusione o l'esclusione di sport che possono danneggiare il paziente.

Il decorso della malattia è diverso per ogni persona e in alcuni casi le raccomandazioni generali potrebbero non funzionare. Ma un'ernia spinale non è una malattia che può essere ignorata. Più la colonna vertebrale è esposta al rischio di lesioni, maggiore è la probabilità di gravi conseguenze.

Sono consentiti sport attivi

Sport attivi - questo è un buon aiuto nella lotta contro varie malattie del sistema muscolo-scheletrico. Tuttavia, saranno utili per la protrusione erniaria?

Oggi, da diversi medici, puoi sentire diverse raccomandazioni riguardo a tali attività sportive come la corsa.

A favore di tali studi afferma che il carico stimola molti processi positivi nella colonna vertebrale. In connessione con questo, la circolazione sanguigna è migliorata, la rigenerazione è iniziata, la colonna vertebrale riceve più sostanze nutritive e viene ripristinata più velocemente.

D'altra parte, come dicono i medici, è impossibile non tener conto delle caratteristiche patogenetiche della formazione delle ernie. Il nucleo polposo del disco intervertebrale, che non è più circondato da una speciale guaina fibrosa, è facilmente traumatizzato e può anche ferire i tessuti circostanti. Ciò accade più spesso con movimenti incuranti e improvvisi, che non possono essere evitati durante la corsa.

Di conseguenza, i medici spesso richiamano l'attenzione dei pazienti sul fatto che il carico deve essere dosato molto rigorosamente. Ciò significa che non è consentito sovraccaricare la colonna vertebrale, poiché, a causa di un difetto, non sarà in grado di farcela comunque.

Correre con l'ernia intervertebrale della colonna lombare è un buon esercizio, ma solo se il paziente osserva le semplici regole di allenamento.

Regole da seguire

Per decidere se una persona può correre con ernia della colonna lombare, è necessario assicurarsi che egli possa seguire attentamente le regole semplici.

  • rifiuto da movimenti che causano grave disagio o dolore pronunciato (il dolore indica che la parte vertebrale interessata non è in grado di sopportare l'intensità scelta del carico e, di conseguenza, tali esercizi cessano di essere benefici, causando principalmente danno),
  • Le prime classi dovrebbero essere tenute sotto il controllo del formatore, in quanto solo lo specialista sarà in grado di tracciare se il paziente esegue correttamente i movimenti e, se possibile, correggerli (l'allenatore deve anche segnalare disagio o dolore in modo da poter correggere la tecnica dell'esercizio o se necessario , sostituirlo con qualcos'altro),
  • gli esercizi di torsione del midollo spinale in fuga o in stato statico sono severamente proibiti (la torsione può aggravare la malattia, dal momento che il difetto verrà pizzicato),
  • se si sceglie un tapis roulant per eseguire gli esercizi, è severamente vietato sintonizzarlo immediatamente ad alta velocità (il ritmo e l'ampiezza dei movimenti dovrebbero aumentare gradualmente, e se a un certo punto il paziente sente dolore, è meglio tornare indietro di qualche passo e compiere carichi meno intensi) .
  • l'osteocondrosi è una malattia che limita fortemente la durata di qualsiasi sforzo fisico (il sovraccarico spinale in questo caso è ancora più pericoloso che con una semplice ernia senza complicazioni),
  • nell'osteocondrosi, spesso si raccomanda ai pazienti di scegliere percorsi brevi o dividere uno spazio lungo in diversi piccoli, in modo che possano dare al corpo una pausa a distanza,
  • il jogging dovrà essere abbandonato se il paziente è costretto a prendere antidolorifici (questi farmaci limitano la sensibilità al dolore, a causa della quale una persona può sentire che qualcosa non è tanto più tardi con la schiena di quanto dovrebbe quando il danno è già stato fatto)
  • se il paziente presenta forti difetti nella colonna vertebrale o nella sua curvatura, per lui è vietato fare jogging, poiché qualsiasi difetto aumenta il carico sulla colonna vertebrale.

Se l'ernia è in fase di esacerbazione, è severamente vietato praticare sport come la corsa. Durante questo periodo, si raccomanda il riposo e le lezioni di qualsiasi attività fisica possono essere riprese solo dopo l'autorizzazione del medico.

Preparazione per una corsetta

È possibile correre con ernia intervertebrale? In teoria, sì, ma solo se la malattia è stata gestita in un periodo di remissione stabile. Allo stesso tempo, un tale carico attivo dovrà essere preparato per non aggravare le tue condizioni di salute. Prima di correre, è anche necessario consultare un medico che valuterà le condizioni del paziente e darà il suo permesso.

Immediatamente iniziare a correre è severamente proibito. Prima di ogni corsa, il corpo deve subire un addestramento minimo per adattarsi a un carico più intenso.

Come preparazione puoi usare:

  • semplice serie di esercizi del complesso per il trattamento dell'ernia lombare,
  • semplici asana dallo yoga,
  • Lezioni di Pilates, se possibile.

Un tale riscaldamento aiuterà i muscoli e le ossa a prepararsi per carichi futuri. Anche il riscaldamento consoliderà i risultati che il paziente sarà in grado di raggiungere durante la corsa.

Senza una preparazione preliminare, correre non solo non è utile, ma rappresenta anche un pericolo per il paziente. Ciò è dovuto al fatto che il nucleo pulpare che forma l'ernia è soggetto a stress meccanico e può semplicemente non affrontare il carico che stanno cercando di imporvi.

La preparazione del corpo è raccomandata non solo prima di correre, ma anche prima del Nordic o di qualsiasi altra pratica sportiva.

Controindicazioni

Il lombo è una parte della colonna vertebrale che è molto suscettibile alle più diverse influenze negative. Questa parte della schiena è giustamente considerata la più vulnerabile, ma allo stesso tempo è su di lui in relazione al camminare in piedi che i carichi principali cadono.

La regione lombare è sempre molto sensibile a qualsiasi sforzo fisico. Particolarmente pericolosi sono i vari movimenti rapidi che portano al pizzicamento delle sporgenze erniali e talvolta al bloccaggio dei nervi situati nel canale spinale.

In alcuni casi, la colonna lombare diventa ancora più vulnerabile a fattori avversi.

Questo succede quando:

  • salta in temperatura corporea,
  • varie patologie virali o infettive che si verificano in una forma attiva,
  • esacerbazione della protrusione vertebrale, che di solito è accompagnata da dolore acuto,
  • presenza di tumori maligni in diverse parti del corpo,
  • gravi malattie croniche che colpiscono il tratto digerente, cuore, cervello, sistema broncopolmonare.

La presenza di uno qualsiasi dei fattori avversi che possono ridurre la resistenza del corpo è una controindicazione severa per il jogging o altri tipi di terapia fisica.

Se trascuriamo le controindicazioni, può influenzare negativamente non solo il difetto dello spazio intervertebrale, ma anche la salute generale del paziente. Per escludere la presenza di controindicazioni, si raccomanda anche di consultare un medico.

Le giuste tattiche sono la base della sicurezza.

L'ernia intervertebrale è una malattia complessa e pericolosa. Dirigere non solo è stato efficace, ma non ha causato danni al paziente, è necessario scegliere le giuste tattiche di allenamento. Vi sono quattro raccomandazioni principali.

È necessario evitare forti scuotimenti e accumuli del corpo durante le occupazioni. Puoi finire questo se metti i piedi ad ogni passo in parallelo. In questo caso, l'angolo di stop dovrebbe essere minimo quando si corre lungo la stessa linea.

Affinché il carico sia uniforme, è necessario correre in modo da atterrare con ogni passo successivo non sul tallone o sulla punta, ma su tutto il piede nel suo complesso. Ciò contribuirà a minimizzare il carico e proteggerà anche la colonna vertebrale da sforzi eccessivi.

La durata della corsa, la velocità e la sua ampiezza devono essere selezionate sulla base delle caratteristiche individuali e della resistenza. Se la resistenza è poco sviluppata, dovrai rinunciare a corse lunghe e veloci.

Durante la corsa dovrà mantenere attentamente la postura corretta. Questo è necessario per evitare la rottura del nucleo pulpare o il brusco serraggio dei fasci vascolari. Non è consentito inclinare l'armadio troppo in avanti o all'indietro.

Le lezioni incontrollate senza previa consultazione non sono consentite.

Altri carichi consentiti

Correre con l'ernia della colonna lombare non è l'unico esercizio consentito. Durante il periodo di esacerbazione, ad esempio, i movimenti attivi sono generalmente proibiti, è consentito solo un leggero esercizio, che viene eseguito direttamente a letto per non sovraccaricare la colonna vertebrale.

Quando è stato possibile introdurre un'ernia in remissione, i pazienti sono autorizzati a fare terapia fisica, yoga, pilates e ginnastica. Questi carichi sono più semplici di quelli affrontati da una persona durante la corsa. Ecco perché è consigliabile iniziare i preparativi per attività più attive con loro.

Per i pazienti con ernia nella regione lombare, gli sport di forza sono severamente vietati.

Ciò significa che gli esercizi con manubri e barra devono essere esclusi. Il carico di potenza può provocare l'esacerbazione dell'ernia, che peggiorerà significativamente le condizioni del paziente.

La corsa è una forma utile di attività fisica con ernia della colonna lombare. La cosa principale che devi ricordare sono le regole per condurre le lezioni. Se il paziente ha consultato un medico e soddisfa tutti i consigli di base, la corsa migliorerà la sua salute e avrà un effetto benefico sul difetto erniario. Tuttavia, è importante ricordare che, come qualsiasi altra attività, può essere non solo utile, ma anche dannoso se è sbagliato farlo.

Posso correre per le ernie nella regione lombare

Registrato: 26 lug 2010
Messaggi: 29


Età: 36 anni
Registrato: 03 agosto 2009
Messaggi: 183

Forse mi sbaglio. Ma le ernie che corrono non si lamentano della schiena, ma perché?


Età: 53 anni
Registrato: 02 dic 2008
Messaggi: 80

Quindi ho una corsa, o meglio un'ernia in esecuzione. Funzionava molto regolarmente da circa 14 a 44 anni. 39 la prima volta che la schiena doleva, nel 44 divenne piuttosto schifoso. Anche se, il caso per la maggior parte, come penso, per la maggior parte non è in esecuzione, ci sono molte altre ragioni. Se il danno derivante dalla corsa o dai benefici dipende in larga misura dalla tecnica della corsa. Questo è descritto in dettaglio in Piri, che, a giudicare dalle repliche, nessuno si è preso la briga di leggere. Il libro, a proposito, si chiama "Corri veloce e senza ferite" e l'autore è un campione del mondo in corsa. Certo, nei nostri affari c'è un evento rischioso e quindi non corro adesso, ma non escludo che proverò con attenzione in futuro.
Armatura: finché fa male, non rischiare. Fai esercizi migliori pubblicati su questo sito.


Età: 36 anni
Registrato: 03 agosto 2009
Messaggi: 183

Concludo che con l'ernia, se corri, è desiderabile fare jogging.

Registrato: 26 lug 2010
Messaggi: 29

Sì, mi fa male così tante volte, oggi l'ho provato, si sente un forte disagio, ma è impossibile chiamarlo più dolore, e probabilmente non puoi. Tuttavia, come accelerare non lo fa. Mentre continuo, secondo i miei sentimenti interiori, mi carica la schiena abbastanza dolcemente e naturalmente, se senza fanatismo.

6 regole per l'applicazione della corsa con ernia della colonna lombare

Per le persone che sono abituate a condurre uno stile di vita attivo, impegnarsi in allenamento della forza, sport, problemi alla schiena, in particolare, un'ernia, può essere una delle malattie più deprimenti.

La malattia ha sintomi spiacevoli che cambiano radicalmente il modo abituale di vita e richiedono un'attenzione particolare anche ai movimenti quotidiani del paziente.

Con l'ernia lombare, è importante eseguire un trattamento tempestivo per evitare un intervento chirurgico.

Un ruolo significativo nel processo di recupero, ad eccezione dell'uso di droghe, è assegnato all'esercizio terapeutico.

Ma vale la pena ricordare che ogni paziente ha un quadro clinico separato, e il fatto che sia buono per l'uno o l'altro può essere dannoso.

Solo uno specialista, guidato da molti fattori, può prescrivere l'insieme necessario di esercizi.

Attività fisica consentita

Per prevenire lo sviluppo della malattia e il suo trattamento, sono ammessi carichi moderati, compresa la corsa.

Allo stesso tempo, è necessario consultarsi con il medico, nonché rafforzare al massimo il corsetto muscolare e ripristinare la postura corretta.

Durante il periodo di esacerbazione, è necessario abbandonare i movimenti attivi al fine di escludere il prolasso del disco e il nervo ancora più pizzicato.

Se il dolore è acuto, si consiglia di assumere una posizione orizzontale per alleviare il dolore e piegare un po 'la gamba.

Se è possibile eseguire con ernia della colonna lombare, il medico decide da solo. Ma anche se hai il permesso, non puoi iniziare un esercizio senza preparazione. Aiuteranno a tonificare un corpo indebolito:

  • yoga
  • ginnastica,
  • Pilates,
  • Terapia fisica

Queste classi sono più delicate della corsa, quindi dovresti iniziare con loro, in modo da non causare danni alla parte bassa della schiena con carichi eccessivi.

Inoltre, non sarebbe superfluo ricordarti che correre con un'ernia della colonna vertebrale lombosacrale richiede non solo l'allenamento della schiena, ma anche la disponibilità di scarpe correttamente selezionate.

Stiamo parlando di scarpe da ginnastica con suole ammortizzanti. Con il loro uso, è possibile fare jogging senza danneggiare la parte posteriore, tanto meno spesso si verificano le unità di protrusione.

È anche importante scegliere il posto giusto per fare jogging. Questa dovrebbe essere una strada sterrata. È questo rivestimento che proteggerà contro lo spostamento accidentale dei piedi e la presa delle terminazioni nervose.

La pavimentazione di asfalto nello stadio non funzionerà. È necessario aderire a una piccola velocità e fare tutti i movimenti il ​​più morbidi possibile.

Ricorda che la corsa è vietata nella fase acuta della malattia. In questi giorni, puoi solo camminare.

Come correre nelle malattie della colonna vertebrale

Per correre dall'ernia intervertebrale della colonna lombare era esclusivamente buono, è necessario seguire queste regole:

  • Nessun disagio e dolore durante l'esercizio. Quando si corre attraverso il corpo si dovrebbe dissipare il calore piacevole e non il dolore. Quando si verifica l'ultimo caso, è necessario interrompere immediatamente la corsa e andare da uno specialista.
  • Dopo consultazione con il dottore non può condurre indipendentemente le prime sessioni. Sarà corretto trattare con un istruttore che contribuirà a sviluppare la tecnica di corsa che sarà utile.
  • Per le malattie della colonna vertebrale, è necessario non fare movimenti e torsioni di ampiezza acuta. Per questo motivo, correre con ernia della colonna lombare dovrebbe essere senza accelerazione.
  • Non è necessario per sovraccaricare il corpo con long run.
  • L'intera trama per fare jogging dovrebbe essere divisa in piccoli segmenti. Ciò contribuirà al resto della colonna vertebrale.
  • Non puoi allenarti dopo aver preso antidolorifici, perché la loro azione non permetterà di riconoscere il dolore dai carichi.

    Posso correre con un'ernia nella parte bassa della schiena, dire al medico curante, in base al grado di complessità della malattia. E se questo tipo di attività fisica è accettabile, dovremmo procedere con estrema cautela.

    Seguendo le semplici regole sopra descritte, puoi correre senza danneggiare la colonna vertebrale. La cosa principale è ricordare che tutto dovrebbe essere moderato, compresi gli esercizi fisici.

    Gli aspetti negativi e positivi della corsa con ernia intervertebrale della colonna lombare sono noti a tutti gli esperti. Pertanto, se hai bisogno di trattare la schiena, dovresti ascoltare l'opinione del medico e non prescriverti un trattamento.

    Ricorda che la corsa, come procedura medica, non è utile in tutti i casi, e solo uno specialista esperto aiuterà a determinare l'insieme appropriato di farmaci ed esercizi per ogni singolo caso.

    Argumentazione di corsa con ernia

    Gli esperti non hanno ancora raggiunto un'opinione inequivocabile riguardo ai benefici o ai danni della corsa. La maggior parte dei rappresentanti della medicina ufficiale proibisce categoricamente l'esercizio, che comprende anche la corsa. È considerato un forte stress per il corpo.

    Inoltre, la fase di corsa include la fase di volo, durante la quale, dopo essere stati in aria, le gambe atterrano alternativamente, prendendo enormi carichi quando il piede tocca il suolo. Per la colonna vertebrale, questo si trasforma in stiramento, tensione dei muscoli e dei tendini e grandi carichi sulla regione delle articolazioni del ginocchio. Pertanto, dopo un periodo di esacerbazione, i medici consigliano di ridurre al minimo l'attività fisica, e invece di correre, fare escursioni.

    I fautori dell'esercizio moderato, anche quando si trova un'ernia tra le vertebre, sono consigliati di fare jogging. I movimenti a bassa velocità e leggeri sono utili per mantenere il tono del corpo, che avvicina il momento del recupero. Per le classi, dovrai acquistare scarpe con suola ammortizzante e un corsetto di sostegno, al fine di proteggere la zona lombare dalla minaccia delle conseguenze di una deflessione e la rotazione del busto. Corri lungo il sentiero sterrato per evitare di intrappolare le terminazioni nervose a causa dello spostamento del piede.

    Come prepararsi per il jogging?

    Se viene diagnosticata l'ernia intervertebrale, è importante abbandonare le azioni fisiche attive, specialmente in caso di esacerbazione della patologia, per non provocare lo spostamento o il prolasso del disco. Si consiglia di iniziare a praticare il jogging durante un periodo di remissione stabile, dopo aver ottenuto il supporto di un medico e discusso con lui le sfumature del processo.

    Poiché durante la fase attiva della malattia il corpo si indebolisce, ha bisogno di essere preparato prima dell'allenamento, in modo che il lombo non faccia male. Cosa scegliere per questo:

    • Esercizi leggeri
    • Asana yoga semplice
    • Lezioni di pilates

    Un tale riscaldamento preparerà i muscoli della schiena per carichi leggeri con corsa facile o camminata intensa dopo lo stadio di esacerbazione della malattia. Dopo tutto, l'ernia è un processo degenerativo, accompagnato dalla deformazione delle strutture intervertebrali durante la distruzione del tessuto cartilagineo. La perdita dell'anello fibroso delle sue forme originarie dovuta alla crescita dei tessuti minaccia l'integrità del nucleo gelatinoso, il che aumenta il rischio di distruzione meccanica.

    Fare jogging fa bene alla colonna vertebrale?

    Durante il periodo di recupero dopo la malattia, un esercizio moderato contribuisce alla normalizzazione dei processi metabolici, che porta al rafforzamento del sistema muscolare. A causa dell'aumentata circolazione sanguigna, i muscoli si stanno scaldando e le aree lesionate delle vertebre ricevono un afflusso di sostanze nutritive.

    Non dimenticare che anche durante la normale camminata verso la parte bassa della schiena, il carico aumenta, a causa del movimento delle gambe, le sue parti assumono a turno il peso dell'intero corpo. Quando si forma un'ernia nella parte bassa della schiena, è difficile per la zona lesa affrontare il compito di tenere il peso. Pertanto, i carichi critici dovrebbero essere evitati in modo da non aggravare la situazione con carichi errati durante la corsa.

    Per le persone che non hanno partecipato a un processo sportivo attivo prima della malattia, i medici raccomandano di scegliere di camminare. La corsa, che appartiene agli sport ciclici, consiste in diverse fasi di movimento, la più pericolosa delle quali è la fase di atterraggio. A questo punto, la superficie di rotolamento viene sottoposta a una pressione cinque volte superiore a quella di una persona che corre. Nonostante la fase breve, la colonna vertebrale è sottoposta a una tremenda pressione. Se l'impatto non è una tantum, ma sistematico, danneggerà la colonna vertebrale, un'ernia già ferita nella regione lombare.

    Nonostante il problema controverso, la maggior parte degli esperti ritiene che correre o camminare non sia vietato se si seguono alcune regole di comportamento.

    Come eseguire correttamente?

    La ragione dell'aspetto di un'ernia intervertebrale è un carico elevato sulla colonna vertebrale, che è il risultato di un duro lavoro o di alcuni sport. Dopo aver trovato il problema, i medici raccomandano di abbandonare il duro lavoro, ridurre il numero di esercizi, non fare movimenti con tutto il corpo.

    Abbandonare completamente gli sport non vale la pena, è necessario scegliere il tipo di suo, che non nuoce alla salute. Se il periodo di esacerbazione della malattia è passato, la corsa non è proibita. Iniziare a impegnarsi dovrebbe, previa consultazione con il medico, aderire alla strategia corretta.

    Raccomandazioni per la corsa?

    • I movimenti dannosi dovranno essere abbandonati, sostituendoli con quelli più benigni. L'aspetto del dolore informa sugli effetti errati sul sito dell'area problematica. Tollerare il dolore è pericoloso, può causare l'esacerbazione della malattia
    • Per iniziare le lezioni dovrebbe essere in presenza di uno specialista. L'istruttore controllerà la corretta esecuzione dei movimenti, ti dirà come scegliere la tecnica di corsa. Le occupazioni non dovrebbero causare disagio, se rimane, è un segnale del progresso della malattia o di altri problemi di salute.
    • Quando le patologie della colonna vertebrale, specialmente nella parte lombare, sono proibiti movimenti improvvisi di torsione con una grande ampiezza. È necessario muoversi agevolmente, esercizi che ripristinano la postura corretta, eseguire gradualmente, senza accelerare la corsa
    • Qualsiasi manifestazione di osteocondrosi impone restrizioni sulla durata delle lezioni, le esecuzioni prolungate sono pericolose sovratensioni del corpo. Pertanto, la sezione su cui si svolgerà il jogging programmato è consigliata per essere suddivisa in piccoli intervalli al fine di garantire il resto della colonna vertebrale
    • Iniziare l'allenamento è proibito, se si suppone che si prendano antidolorifici. Di conseguenza, le loro azioni non saranno in grado di riconoscere la possibile sindrome del dolore causata dal carico. In caso di curvatura patologica della colonna vertebrale, è anche vietato correre, questo è un fatto di carichi aggiuntivi.

    In caso di un'ernia complicata, si raccomanda di rifiutare il jogging regolare e la pratica dello sport per la durata del trattamento. È più sicuro scegliere metodi di massaggio terapeutico e ginnastica ordinaria con esercizi semplici, specialmente dopo i quarant'anni. Il motivo è che la maggior parte delle persone funziona in modo errato, il che fornisce il carico aggiuntivo lombare.

    Correggere le tattiche di corsa

    La scelta del livello di stress nelle patologie della schiena deve essere determinata dal medico, guidata dal grado di complessità della malattia. Anche al minimo carico della colonna vertebrale dovrebbe procedere con molta attenzione, guidato dalle regole di cui sopra. Pertanto, l'auto-trattamento e gli esercizi incontrollati sono inaccettabili.

    [youtube] https: // www. youtube. com / orologio? v = Tk4fKg_Ieok [/ youtube]

    Posso correre, saltare con ernia della colonna lombare

    Posso correre con l'ernia della colonna lombare? L'ernia spinale appartiene alla categoria delle malattie gravi dell'apparato muscolo-scheletrico. Con il trattamento sbagliato o ignorando i sintomi, il paziente può sperimentare una paralisi completa o parziale. Gli esperti stanno ancora discutendo sui metodi conservativi di trattamento e prevenzione della malattia.Nell'osteocondrosi, lo sforzo fisico è indicato per aumentare la circolazione sanguigna, rafforzare il sistema muscolare e stimolare i processi metabolici. Ma è possibile correre con l'ernia della colonna lombare?

    Posso praticare sport attivi?

    Molte teorie parlano in difesa della corsa, poiché lo sforzo fisico con il proprio peso è considerato utile per il corpo umano a qualsiasi età. Uno degli argomenti è legato alla struttura anatomica dei dischi intervertebrali. Non ci sono vasi sanguigni in loro, quindi per indurre un flusso di sangue con sostanze nutritive in questa zona, è necessario stimolare le aree adiacenti del corpo. Questo è facilmente raggiungibile attraverso un semplice esercizio.

    Camminata intensiva e corsa facile danno i migliori risultati, tutti i gruppi muscolari lavorano durante questi processi. Ma si dovrebbe tener conto della particolarità di una tale malattia come un'ernia. Si verifica a seguito della distruzione del tessuto cartilagineo e della deformazione dei dischi intervertebrali, l'anello fibroso perde la sua forma originale, il tessuto cresce e il nucleo gelatinoso è in pericolo. Quando il processo degenerativo è sufficientemente sviluppato, i carichi incuranti o intensi possono intensificare meccanicamente la distruzione.

    Per il midollo spinale con osteocondrosi, la corsa può essere utile, dove i muscoli si riempiono di sangue, si riscaldano, forniscono le sostanze nutritive alle zone vertebrali ferite. Ma nel caso di un'ernia, vale la pena considerare tali carichi nel contesto delle caratteristiche anatomiche della malattia. Nella parte bassa della schiena, anche con la normale camminata, c'è un compito difficile da svolgere per il carico del corpo. La zona lombare dell'ernia ferita non può far fronte pienamente al suo compito, quindi è importante rivedere la modalità dei carichi per non accelerare l'insorgenza dello stadio critico della malattia. Harm, che può causare la corsa sbagliata, più dei benefici della corretta implementazione di questo processo sportivo.

    Se il paziente non è mai stato impegnato in atletica o sport sotto la supervisione di un allenatore, i medici non raccomandano di correre nella fase di trattamento. Poiché la corsa è uno sport ciclico, vale la pena considerare le fasi dei movimenti durante la corsa per vedere se è possibile correre. Nella fase di atterraggio, la pressione che una persona esercita sul tapis roulant supera il proprio peso di 5 volte. Ciò significa che quando una persona che pesa 60 kg corre lungo il percorso, pesa 300 kg nella fase di atterraggio.

    Nonostante il fatto che la fase sia breve, il carico sulla colonna vertebrale è enorme. E se una corsa occasionale non può avere un effetto negativo su un midollo spinale ferito da un'ernia o un'osteocondrosi, allora l'effetto sistematico è chiaramente dannoso.

    Cosa devi fare per non caricare la colonna vertebrale?

    Tuttavia, è sempre necessario considerare tutti i casi singolarmente, i fattori sono numerosi, è possibile proibire in modo inequivocabile di eseguire solo quando indicato per la chirurgia. Se il medico consente al paziente la possibilità di fare jogging regolare all'aria aperta, egli consiglia necessariamente sulla correttezza dell'esecuzione di tutti i movimenti in presenza di un'ernia.

    La migliore copertura per fare jogging è erba fresca o terreno. La superficie morbida ha eccellenti proprietà di assorbimento degli urti, a causa di ciò, il carico sulla parte bassa della schiena è ridotto. Correre su una superficie dura, ad esempio, su una strada asfaltata non è altrettanto utile.

    Un ruolo importante è giocato dalle scarpe. Dovrebbe essere specializzato e adattato alla corsa, scarpe da corsa speciali con un piede rigido che sostiene il piede e gli elementi ammorbidenti sulla suola lo faranno. Il compito della scarpa è il deprezzamento in modo tale che la spinta e l'atterraggio non siano dati nelle articolazioni e nella parte bassa della schiena.

    Con un'ernia della colonna lombare, dovresti sempre fare esercizi di ginnastica terapeutica prima di iniziare la corsa mattutina. Riscaldano i muscoli, li preparano per il carico, alleviano la rigidità mattutina dei movimenti e iniziano i processi metabolici. Con la parte posteriore morbida, il rischio di lesioni è ridotto al minimo.

    Altri tipi di educazione fisica

    In presenza di una forma complessa di ernia nella parte bassa della schiena, i medici raccomandano di non rischiare e di rimanere in massaggi terapeutici e ginnastica semplice, per escludere la corsa con l'ernia e la camminata atletica per il periodo di trattamento. Tutti i pazienti con più di 40 anni consigliano vivamente di abbandonare la corsa regolare a favore di sport più benigni.

    Yoga eccellente, pilates, stretching, esercizi terapeutici. La maggior parte delle persone sbaglia, perché in questo processo è importante il posizionamento del piede in relazione alla superficie, a quale angolo e con quale ampiezza si muove la coscia, ecc. I movimenti scorretti comportano un carico aggiuntivo sulla parte bassa della schiena, nonostante il fatto che l'esecuzione è già in corso di caricamento.

    Vale la pena rischiare e continuare a correre quando viene diagnosticata l'ernia della colonna lombare? Piuttosto che sì. Tale rischio è raramente giustificato. Gli esperti concordano sul fatto che per quei pazienti che non riescono a immaginare la loro vita senza sport, è meglio sostituire la corsa con la corsa.

    Camminare è meno traumatico nella sua essenza, poiché la colonna vertebrale non riceve sovraccarico a causa dell'assenza della fase di volo e dell'atterraggio, non si allunga e i muscoli si contraggono molto meno. Dalla camminata atletica si verifica l'allungamento dei muscoli delle gambe, la colonna vertebrale si muove, ma senza forti scosse, e il pericolo principale viene trasferito all'articolazione del ginocchio.

    Tecnica sicura

    Se il medico consente di eseguire l'allenamento per il paziente, si dovrebbe prestare attenzione alla tecnica. Prima di tutto, per la sicurezza della parte bassa della schiena, è necessario assicurarsi che la colonna vertebrale non oscilli. Questo processo è correlato alla posizione dei piedi. È necessario mantenere la loro parte interna sulla stessa linea. Quando si corre tra la parte anteriore di un piede e l'altro, l'angolo dovrebbe essere piccolo in modo che il carico principale dai colpi salga all'area dei pollici. Durante la fase di atterraggio, l'intera superficie del piede deve prendere il sopravvento, il movimento deve rotolare, dal tallone ai piedi.

    La lunghezza del passo durante il processo in corso dipende dalle caratteristiche individuali della struttura corporea, ma la raccomandazione generale è di fare un passo non troppo ampio o troppo stretto. Non è necessario mettere le gambe largamente per non inciampare su una gamba dritta, ma un passo stretto fa sentire i piedi un carico aggiuntivo. La corretta corsa è conveniente per una persona, tutti i movimenti sono naturali, lisci. Per la parte bassa della schiena e la colonna vertebrale durante la corsa è importante che la parte superiore del corpo non oscilli avanti e indietro e lateralmente. Se possibile, tieni il corpo dritto, evitando di piegarlo in qualsiasi direzione, ma la posizione dovrebbe essere naturale, non dovresti tenere la schiena dritta, come un bastone.

    Per una persona non allenata con un'ernia intervertebrale, è meglio camminare molto.

    Il lombo ne soffre di meno, e il risultato è paragonabile agli allenamenti in esecuzione. In effetti, camminare coinvolge tutti gli stessi muscoli, anche perché ci sono tecniche e regole speciali. Le lesioni spinali non sono le migliori condizioni per fare sport. Dovresti fare una scelta a favore di tipi di fitness soft o semplici esercizi a casa.

    In caso di ernia e osteocondrosi, è importante ricevere aiuto e consigli qualificati da uno specialista, poiché affinché i movimenti apportino benefici, non danni, è necessario seguire le regole. Facendo ginnastica medica, puoi ottenere grandi risultati e accelerare il processo di recupero e riabilitazione. Con un'ernia nella parte bassa della schiena, dovresti prestare particolare attenzione, poiché qualsiasi movimento improvviso può aggravare il problema e portare alla perdita di mobilità.

    • Esercizio terapia per ernia30.05.2016Funzioni di esercizi terapeutici per ernia della colonna lombare
    • Esercizio terapia per ernia01.06.2016 Esercizi speciali per la schiena per l'ernia della colonna lombare

    Correre con ernia della colonna lombare

    • Cause dell'ernia intervertebrale lombare
    • Correre e camminare per l'ernia lombare
    • Le regole di base dell'attività fisica con l'ernia della colonna lombare

    Nel trattamento dell'ernia del reparto vertebrale è importante utilizzare non solo i farmaci, ma anche l'esercizio terapeutico. Ogni paziente ha bisogno di un approccio individuale, quindi gli esperti tengono conto di molti fattori (quadro clinico, condizione fisica generale, stadio della malattia) e selezionano il giusto complesso. In questo caso, è necessario raggiungere il massimo rinforzo del corsetto muscolare e il ripristino della corretta postura. Questo è l'unico modo per prevenire ulteriori sviluppi e fermare la malattia.

    Cause dell'ernia intervertebrale lombare

    Recentemente, questa patologia si riscontra anche nei giovani, è associata a una debole attività fisica. Ora tutti stanno cercando di ridurre al minimo i movimenti e invece di camminare per 5 minuti fino alla fermata successiva, preferiscono un veicolo. Allo stesso modo, gli impiegati e le persone impegnate in un duro lavoro sono esposti a questa malattia. (Vedi anche: gravidanza e ernia intervertebrale della regione lombare).

    Le principali cause di questa neoplasia patologica includono:

  • Lesioni. In questo caso, il paziente può dimenticare completamente o addirittura non ricordare alcun effetto dannoso sulla colonna vertebrale. La protrusione può verificarsi anche diversi anni dopo la lesione. Durante questo periodo, il carico principale si spostava costantemente verso la regione lombare ei dischi si deformavano nel tempo, causando la rottura dell'anello fibroso.
  • Modifica delle condizioni di lavoro. Se una persona è costantemente impegnata in un lavoro di ufficio, un brusco cambiamento nella direzione dello sforzo fisico può causare una protrusione. Pertanto, è importante abituare la colonna vertebrale gradualmente e passare al duro lavoro dopo la preparazione (esercizio fisico, ginnastica, riscaldamento regolare).
  • Malattie congenite. Nella storia del paziente possono esserci problemi degenerativi con tessuto muscolare o osseo. In questo caso, le procedure profilattiche permanenti riducono significativamente la probabilità di un'ernia.
  • Forte cambiamento di peso Questo è il motivo principale che riguarda le donne incinte, poiché il corpo non può adattarsi rapidamente a un carico aggiuntivo. Gli esperti raccomandano di indossare una benda di supporto che distribuisca il peso in modo uniforme attraverso la colonna vertebrale.
  • Nutrizione impropria Questo fattore contribuisce alla distruzione dei componenti strutturali della colonna vertebrale. Molto spesso la malattia si verifica nei vegetariani che escludono l'uso di cibo a base di carne. E gli aminoacidi che alimentano i segmenti spinali si trovano solo nelle proteine ​​animali.
  • Mancanza di vitamine Il corpo ha bisogno di una serie di oligoelementi per mantenere il normale funzionamento di tutti i sistemi. Dopo 20 anni, i dischi ricevono cibo esclusivamente dal processo di diffusione, poiché perdono i vasi sanguigni. È molto importante che i tessuti circostanti diano abbastanza nutrienti.

    Inoltre, ci sono molte più cause di neoplasie patologiche e tutte queste non possono essere escluse dalla vita. Ma una persona può normalizzare il regime, nutrire e sbarazzarsi delle cattive abitudini.

    Correre e camminare per l'ernia lombare

    Qualsiasi carico con questa malattia dovrebbe essere insignificante e deve essere eseguito solo dopo la consultazione e l'approvazione del medico. È necessario escludere azioni fisiche attive durante l'esacerbazione della condizione patologica, poiché ciò può portare ad un affondo del disco e ad una radice nervosa ancora più schiacciata. Durante la fase attiva, è opportuno ridurre al minimo qualsiasi attività e dare alla schiena riposo completo, prendendo una posizione comoda sull'aereo. Molto spesso, ridurre al minimo il dolore consente la postura, sdraiato sulla schiena o sul lato con una gamba piegata.

    Correre con l'ernia della colonna lombare, come altri esercizi, può essere raccomandato solo da uno specialista. Prima di passare a un tale allenamento, è necessario preparare il corpo. Per questo sono adatti esercizi ginnici, ginnastica, yoga, pilates o altre tecniche che influiscono sul rafforzamento del sistema muscolare.

    Permesso di camminare nel periodo di recupero, dopo la fine del trattamento terapeutico o durante la riabilitazione. È possibile utilizzare lunghe distanze progettate per la corsa. Naturalmente, la distanza non dovrebbe essere la maratona, quindi è necessario ascoltare il corpo e determinare il tempo e la distanza individuali. Tali esercizi influenzano la normalizzazione dei processi metabolici e il rafforzamento dei muscoli della schiena.

    L'esecuzione con ernia lombare intervertebrale è consentita solo in scarpe speciali. È meglio scegliere scarpe che assorbono gli urti nei negozi specializzati, sulla base delle raccomandazioni del medico. Per scegliere una pista da jogging, hai bisogno solo di uno sporco, dal momento che qualsiasi spostamento del piede può portare a pizzicare il processo nervoso. Quando si sceglie una tecnica, è meglio smettere di fare jogging, tali esercizi possono ridurre in modo significativo le protrusioni e aiutare a prevenire la riacutizzazione della malattia.

    Le regole di base dell'attività fisica con l'ernia della colonna lombare

    Gli specialisti possono consigliare diversi tipi di esercizi, ma ogni complesso è selezionato individualmente. In primo luogo, il medico deve determinare la posizione esatta della neoplasia patologica, lo stadio della malattia, identificare le malattie associate e valutare le condizioni fisiche generali. Dopo questo, vengono elaborate possibili varianti di esercizi, spesso insieme a un istruttore o riabilitatore. (Vedi anche: farmaci per ernia del tratto lombare).

    Anche nella fase sommersa della malattia, devono essere seguite diverse regole:

  • I movimenti selezionati e raccomandati non dovrebbero essere accompagnati da dolore. Il dolore di questa natura non può essere tollerato, si parla dell'impatto sbagliato sull'area problematica, che può portare la malattia allo stadio attivo. Gli esercizi dolorosi dovrebbero essere eliminati e contattare uno specialista per una sostituzione.
  • Le prime classi sono importanti da condurre sotto la supervisione di un istruttore. Solo uno specialista può dirigere ogni movimento nella giusta direzione e seguire la corretta esecuzione. Solo dopo che il paziente è in grado di sentire tutte le sfumature e determinare il dosaggio del carico può essere trasferito alle classi a casa.
  • Con questa patologia, è necessario escludere i movimenti di torsioni, acuti e di forte ampiezza. Gli esercizi dovrebbero essere lisci e progettati non per prestazioni difficili, ma per il ripristino graduale della corretta postura e dell'allenamento di determinati muscoli.
  • Se l'attività fisica o il jogging causano disagio che non scompare nel tempo, è necessario rifiutare tali esercizi e contattare uno specialista per questo problema. Questo può indicare la progressione della malattia o l'insorgenza di malattie associate.
  • Tutti gli esercizi sono facili per un corpo sano, ma in uno stato patologico è importante non esagerare, ma fare tutto con moderazione.
  • È auspicabile dividere l'insieme di esercizi o distanza quando si corre in diversi approcci, quindi sarà più facile per la parte bassa della schiena trasferire il carico.
  • È necessario iniziare a testare esercizi senza l'influenza degli analgesici, poiché interferiscono con una valutazione adeguata. Pertanto, è consigliabile eseguire nuovi complessi al mattino, prima di prendere antidolorifici.
  • Il complesso scelto dallo specialista deve essere regolato in base al grado di difficoltà. In primo luogo per riscaldare, vengono eseguiti semplici esercizi, che dovrebbero gradualmente passare a quelli più complessi e lunghi.
  • Se, oltre alla neoplasia, la colonna vertebrale ha una curvatura patologica, è importante ridurre al minimo il carico di lavoro di tutti i reparti. Esegui in questo caso è proibito.

    Per ottenere l'efficacia nel trattamento dell'ernia della colonna lombare può essere solo un trattamento conservativo completo, quindi non soffermarsi su una particolare tecnica e provare a scegliere il metodo ottimale. Non c'è bisogno di sperare in una ripresa dopo le prime lezioni, il trattamento di questa condizione patologica richiede molto tempo. La maggior parte dei pazienti presenta miglioramenti significativi dopo sei mesi di esercizio regolare. Se la terapia non ha dato un risultato positivo, allora il medico consiglierà un metodo più radicale - intervento chirurgico.

  • Farmaci per l'ernia nella colonna lombare
  • I sintomi di ernia nella parte bassa della schiena
  • Cause di ernia nella parte bassa della schiena
  • Cultura fisica con ernia nella parte bassa della schiena

    Posso correre con l'ernia spinale e come trattare la malattia

    Un trattamento corretto ed efficace per l'ernia spinale è prescritto esclusivamente da un medico. Lo farà sulla base delle prove presentate e del quadro clinico ottenuto. Le procedure a casa sono raccomandate solo se la necessità dell'intervento chirurgico è completamente esclusa. Avendo ricevuto il permesso per il trattamento domiciliare, il paziente non dovrebbe impegnarsi in jogging o altre attività fisiche.

    Inizialmente, devi organizzare correttamente la tua vita. L'attenzione dovrebbe essere rivolta alla nutrizione, escludendo dalla dieta i prodotti grassi e farinacei. Per tutto il tempo del trattamento il paziente non dovrebbe ingrassare, influenzerà negativamente l'intero schema prescritto. È estremamente importante avere un atteggiamento psicologico positivo e una completa assenza di ogni tipo di stress.

    Aiuta perfettamente ad alleviare dolorosi brodi di timo e coni di luppolo. Ma non dovresti prescrivere la fitoterapia senza consultare un medico. Egli può considerare tali mezzi inefficaci e prescrivere il proprio regime di droga.

    Dopo che il trattamento inizia a dare i primi frutti, chiedi al dottore delle tue attività sportive. In particolare, è possibile correre e caricare gradualmente il corpo. Se c'è una dinamica positiva, allora a tali attività si può indubbiamente dare tempo.

    Cos'è un'ernia?

    L'ernia del disco è una malattia della colonna vertebrale, in cui una parte del nucleo gelatinoso sfugge dal rivestimento del disco intervertebrale (anello fibroso). Di conseguenza, il disco è deformato e preme sui nervi circostanti o sul midollo spinale.

    I dischi intervertebrali collegano le vertebre l'uno con l'altro. All'interno contiene nucleo gelatinoso. Il nucleo è circondato da un anello fibroso cartilagineo con strisce longitudinali adiacenti (striscia longitudinale anteriore e posteriore).

    Con l'età, l'elasticità della colonna vertebrale diminuisce. In caso di carico prolungato (ad esempio durante il sollevamento di pesi) o di sollecitazione su un lato dovuta a posture errate, il nucleo gelatinoso viene spinto dall'interno del disco in fessure - il disco si deforma.

    Se l'anello fibroso rimane intatto, si verifica una protrusione (disco interstiziale) protrusione - è il precursore di un'ernia. Sia il gonfiore che l'ernia possono causare dolore.

    La colonna vertebrale è composta da:

    • 7 vertebre cervicali (C1 - C7),
    • 12 vertebre toraciche (T1 - T12),
    • 5 vertebre lombari (L1 - L5),
    • 5 vertebre sacrale fuse (S1-S5),
    • coccige.

    Tra le singole vertebre ci sono 23 dischi intervertebrali. Solo l'articolazione tra la prima e la seconda vertebra cervicale (C1 / C2) non ha disco.

    L'ernia è più comune:

    • tra la 4a e la 5a vertebra lombare (L4 e L5),
    • tra 5 vertebre lombari e 1 vertebra sacrale (L5 e S1).

    Con l'età aumenta il rischio di ernia. La spina dorsale nella vecchiaia è meno elastica che nei giovani. Il rischio che l'anello fibroso del disco intervertebrale si rompa è abbastanza grande. Le persone di mezza età soffrono soprattutto di problemi discali e di ernia.

    Ci sono altri fattori di rischio:

    • sovrappeso
    • Mancanza di esercizio fisico
    • Cattiva postura,
    • Duro lavoro fisico

    Di solito, i muscoli addominali e dorsali supportano e stabilizzano la colonna vertebrale. Se questi muscoli non sono sufficientemente sviluppati, questo aumenta ulteriormente il rischio di GMI. Anche un sollevamento errato una tantum di carichi pesanti può portare a gravi conseguenze.

    obesità

    diagnostica

    Per la diagnosi di HMD richiede un accurato esame neurologico. La diagnosi neurologica fornisce informazioni sui nervi affetti e aiuta a redigere correttamente un regime di trattamento.

    Il neurologo determinerà se i nervi sono danneggiati. Mette alla prova i riflessi, la sensibilità, la mobilità e, eventualmente, la velocità della conduzione nervosa. A seconda che l'area colpita faccia male, il medico trarrà conclusioni su quali radici nervose colpiscono l'ernia.

    Il medico controlla anche l'impulso sulle gambe per prevenire problemi di circolazione sanguigna in quest'area - arteriopatia periferica occlusiva o claudicatio intermittente. Questa condizione può causare dolore che assomiglia al dolore delle malattie della colonna vertebrale.

    Se si sospetta la presenza di GMD, è necessario un esame radiografico per chiarire la diagnosi.

    I raggi X mostrano la colonna vertebrale in diverse pose. Le immagini aiutano a vedere la curvatura e l'espansione, così il medico può valutare la mobilità della colonna vertebrale. Tuttavia, solo le ossa (vertebre) possono essere esaminate per il danno, ma non per i tessuti molli.

    La tomografia computerizzata (TC), la risonanza magnetica (MRI) o la mielografia consentono la visualizzazione del midollo spinale e delle radici nervose. Solo la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica aiutano a visualizzare con precisione la CM e le fibre nervose. L'aggiunta di contrasto facilita la diagnosi differenziale di un'ernia da un tessuto infiammatorio o da un tumore.

    Quando il medico per la mielografia usa la sostanza radiopaca. Di conseguenza, può rilevare indirettamente il midollo spinale e le radici nervose in un'immagine a raggi X. Tuttavia, a differenza delle moderne tecniche di imaging, la mielografia è utilizzata raramente nella pratica clinica.

    Correre con la malattia

    Molte persone si chiedono se è possibile praticare il nordic walking a lungo con l'osteocondrosi? Nella maggior parte dei casi, la GMI viene trattata con metodi conservativi. Nel periodo acuto, la colonna vertebrale dovrebbe essere immobilizzata e alleviata dallo stress. Per questo, il medico prescrive riposo (meno di 48 ore) in combinazione con analgesici e, possibilmente, rilassanti muscolari (rilassanti muscolari).

    • termoterapia,
    • Camminare moderato
    • Esercizi isometrici per i muscoli del collo e della schiena (tensione muscolare senza modificarne la lunghezza).

    Dopo circa 1-2 settimane, quando il dolore scompare, i pazienti devono sottoporsi a terapia fisica per rafforzare i muscoli della schiena e, a lungo termine, passare a uno stile di vita mobile.

    termoterapia

    Al di fuori del periodo acuto, si consiglia di correre e camminare norvegese con grave ernia. Si consiglia di eseguire il paziente su una pista da jogging liscia. I medici raccomandano di correre per sostituire la camminata veloce, perché i benefici di questi eventi sportivi sono equivalenti, ma la corsa è un tipo di attività più traumatico. Si consiglia di camminare a una velocità non superiore a 5-7 km / h.

    Suggerimento: Prima di andare a fare jogging con le malattie vertebrali, è necessario consultare il proprio medico. Esercizio senza mente con un'ernia non è raccomandato. La pratica efficace in palestra è possibile solo su indicazione di un medico e indicazioni appropriate. Allenamenti impropri contribuiscono alla ponderazione del paziente e sovraccaricano la colonna lombare (parte bassa della schiena).

    Regole obbligatorie di corsa

    Il rispetto delle regole di sicurezza di base renderà la corsa efficace e sicura per i pazienti con ernia spinale. Come qualsiasi altro sport, il jogging non deve esaurire o comportare sforzi eccessivi sulla schiena, quindi:

    • Se provi disagio e dolore alla schiena lombare, non devi iniziare o continuare l'allenamento,
    • scegliere il ritmo di corsa, la tecnica, la frequenza e la durata del jogging è necessario con un allenatore, e le prime classi dovrebbero essere supervisionate da lui,
    • dovrebbe iniziare con brevi distanze e un ritmo moderato, se il corpo percepisce il carico normalmente, possono essere aumentati,
    • accelerazione, cretini, salti, corsa campestre non saranno utili, al contrario, possono provocare un aumento del progresso della malattia,
    • Non iniziare le lezioni con l'assunzione di analgesici: possono mascherare il dolore che si è verificato sullo sfondo di un aumento dello stress e portare a lesioni.

    Suggerimento: Non cercare di allenarsi durante una esacerbazione della malattia. Il momento migliore per fare jogging è un periodo di remissione stabile, quando il dolore e la rigidità sono assenti.

    Per ulteriori informazioni su come comportarsi mentre si fa jogging, è possibile durante la consultazione preliminare con il proprio medico e istruttore. I benefici dell'allenamento verranno tracciati se il paziente segue la tecnica della corsa, seleziona attrezzature di alta qualità e si prepara correttamente per una corsa.

    Anche il jogging leggero porta ad un aumento del deprezzamento spinale, quindi una tale patologia degenerativa come un'ernia dei dischi intervertebrali richiede un funzionamento particolarmente attento della tecnica di corsa. È altamente desiderabile discutere ogni movimento con il trainer: come è corretto dal punto di vista della tecnica e del meccanismo di corsa, al fine di evitare lesioni e complicazioni. Di solito, i pazienti con ernia della colonna vertebrale si raccomandano di osservare le seguenti regole:

    1. L'allineamento dei piedi deve essere livellato in modo tale che durante la corsa i loro bordi interni siano in una linea durante la corsa. Ciò ridurrà al minimo i sobbalzi e impedirà il dondolio del corpo.
    2. Atterraggio dovrebbe cadere su tutto il piede in modo uniforme, o sul tallone con un liscio rotolamento sulle dita.
    3. Passo medio o corto. È importante che durante un atterraggio non ci sia un atterraggio su una gamba dritta (questo accade quando si corre a grandi falcate). Un passo troppo corto, quando il corridore inizia a "tritare", è inefficace e porta a un sovraccarico dei piedi.
    4. La schiena, la testa e le anche dovrebbero essere sulla stessa linea verticale, il mento leggermente sollevato, la vista è diretta strettamente in avanti sulla linea dell'orizzonte. Questo aiuterà ad evitare la flessione indesiderata della colonna vertebrale nella direzione avanti e indietro.

    Nonostante il fatto che le mani non siano effettivamente coinvolte nel processo di spostamento del corpo, è necessario prestare particolare attenzione alla loro posizione durante l'allenamento. I gomiti devono muoversi con l'ampiezza minima, la posizione dell'avambraccio - parallela al terreno.

    È importante! Alternanza, sprint e corsa veloce con patologie spinali sono assolutamente controindicate, poiché la colonna vertebrale è sovraccarica.