Inguine e gambe

Ernia femorale, sintomi e trattamento

L'ernia femorale è una patologia caratterizzata dal rilascio di alcuni organi che compongono la cavità addominale, oltre i suoi limiti attraverso il canale femorale. Tali organi sono spesso la parte dell'intestino o il più grande omento. La dimensione dell'ernia formatasi dipende direttamente da quanti organi sono penetrati nella formazione del sacchetto.

Una caratteristica di questa malattia è che è diagnosticata molte volte più spesso nelle donne che negli uomini. Inoltre, la malattia può manifestarsi nei bambini.

Un gran numero di fattori predisponenti che sono associati ad un aumento della pressione intra-addominale può portare alla comparsa di un sacco erniario. Il sintomo principale della malattia è la formazione di una protrusione simile a una borsa di varie dimensioni.

La diagnosi viene effettuata sulla base delle informazioni ottenute durante l'esame fisico e gli esami strumentali. L'eliminazione della malattia viene eseguita solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico.

I seguenti motivi potrebbero essere fonti di formazione di ernia femorale in uomini e donne:

  • rapida perdita di peso
  • una vasta gamma di lesioni addominali, come ferite da arma da fuoco o da arma da fuoco, nonché incidenti,
  • distorsioni all'anca
  • la formazione di cicatrici dopo l'intervento chirurgico sugli organi addominali,
  • violazione dell'innervazione della parete addominale,
  • forte tosse
  • difficoltà a urinare,
  • violazione della sedia, che si esprime in stitichezza,
  • lavoro prolungato o più gravidanze di fila,
  • bronchite cronica,
  • intenso sforzo fisico.

I fattori specifici per l'emergere di tale patologia nei bambini sono:

  • pertosse
  • debolezza ereditaria dei muscoli addominali,
  • cadere,
  • dislocazione congenita dell'anca,
  • forte pianto duraturo.

I gastroenterologi sostengono che il principale gruppo di rischio è costituito da donne - a causa della natura anatomica delle caratteristiche della struttura della cavità pelvica, così come i bambini del primo anno di vita.

La patogenesi di questa malattia è che tale ernia si forma sullo sfondo del rilascio di organi che compongono la cavità addominale oltre i suoi limiti attraverso il canale femorale, che non supera i due centimetri di lunghezza e ha una posizione verticale. Il sacco erniario include organi come:

  • grande ghiandola
  • alcuni anelli dell'intestino tenue,
  • appendice,
  • colon cieco o sigmoideo
  • parte della vescica,
  • ovaia
  • uovo.

I componenti dell'ernia sono:

classificazione

I gastroenterologi conoscono diverse classificazioni dell'ernia femorale in donne e uomini.

A seconda della composizione della formazione a sacchetto, è:

Per localizzazione, la malattia è unilaterale e bilaterale.

La separazione di questa malattia a seconda del quadro clinico implica diversi tipi di ernia:

  • vpravimaya,
  • nevpravimaya,
  • ernia femorale strangolata - comporta la formazione di complicanze.

La formazione di un sacco erniario attraversa diverse fasi:

  • iniziale - in una tale situazione, la borsa è localizzata all'esterno dell'anello femorale. Per questo motivo, è abbastanza difficile identificare la malattia in questa fase, dal momento che la malattia può essere asintomatica,
  • incompleta - si verifica un'ernia nel canale femorale,
  • pieno - si distingue per la rimozione della borsa erniaria dal canale femorale all'area di localizzazione del grasso femorale. Spesso le donne possono formare patologie nella regione delle labbra e nel maschio nello scroto. È in questa fase che viene diagnosticata la patologia e vengono identificate le complicanze.

La formazione della malattia del canale femorale è divisa in:

  • lacuna vascolare dell'ernia,
  • lacuna del muscolo dell'ernia.

sintomatologia

L'insorgenza di tale disturbo nelle fasi iniziali è caratterizzata da un decorso asintomatico. A volte può esserci disagio all'inguine o all'addome inferiore durante la camminata veloce, la corsa intensa o durante uno sforzo fisico intenso. Spesso, le persone tendono a cancellare tali manifestazioni per disturbi completamente diversi o stanchezza banale. In tali situazioni, la patologia può essere identificata solo in posizione eretta, durante la tosse o la tensione. Quando si preme sulla borsa, si sente chiaramente un rombo specifico.

Un'ernia completamente formata si distingue per l'aspetto di un sacco erniario pronunciato che ha piccoli volumi, una superficie liscia e una forma emisferica.

Al contrario di quale organo fa parte della formazione a forma di sacchetto, si possono esprimere i seguenti sintomi di ernia femorale:

  • aumento della formazione di gas - indica una protrusione dell'intestino,
  • un aumento delle dimensioni dell'addome,
  • gonfiore e intorpidimento degli arti inferiori - mentre si stringe la vena femorale,
  • violazione del processo di minzione. I desideri possono essere frequenti o, al contrario, rari e spesso portano dolore e disagio.

Sul processo infiammatorio nell'ernia femorale indicano segni come:

  • aumento della temperatura corporea
  • forte sindrome del dolore
  • iperemia della pelle circostante.

Determinare la violazione di un'ernia dai seguenti sintomi:

  • nausea, che è accompagnata da frequenti bavagli,
  • singhiozzo,
  • la difficoltà del processo di defecazione e l'uscita di gas,
  • aumento significativo della dimensione dell'ernia,
  • palpitazioni cardiache
  • dolori colici.

Le cause più comuni di ernia femorale

La causa principale di un'ernia femorale è un indebolimento della parete addominale. E fattori quali cicatrici postoperatorie, lesioni della parete addominale, lussazioni dell'anca, nonché una violazione dell'innervazione della parete addominale portano ad un indebolimento della parete peritoneale. Negli uomini, lo sviluppo dell'ernia femorale è supportato da un grande sforzo fisico, mentre nelle donne, gravidanze multiple o lavoro prolungato contribuiscono allo sviluppo dell'ernia femorale. Tali situazioni portano alla comparsa della malattia, che sono associati ad un aumento significativo della pressione intra-addominale, di conseguenza, il paziente ha difficoltà a urinare, tosse forte e costante, sforzo fisico, stitichezza. Inoltre, l'insorgenza di un'ernia si sviluppa come risultato anche di un sollevamento di pesi di una volta, o può svilupparsi sullo sfondo di una tosse molto lunga.

Tipi di ernia femorale

Per localizzazione, le ernie del femore sono divise in unilaterale e bilaterale. E in conformità con il quadro clinico assegnano ernia femorale riutilizzabile, irrecuperabile o strangolata. Se queste sono ernie irriducibili, allora non sono completamente stabilite o non sono affatto suscettibili di una riduzione completa nella cavità addominale. Se è un'ernia strozzata, allora è caratterizzata dalla spremitura del contenuto dell'ernia con il suo anello erniario, e questo è molto pericoloso, perché c'è una possibilità di ostruzione intestinale acuta, necrosi o persino cancrena intestinale, peritonite.

Il processo di formazione di un'ernia femorale consiste in tre fasi, questa è l'iniziale, in cui il sacco erniario si trova all'esterno dell'anello interno del femore. Inoltre, in questa fase è abbastanza difficile diagnosticare la malattia, ma può essere espressa in una violazione addominale parietale. Se il paziente ha un'ernia incompleta, il tumore si trova all'interno del canale femorale e all'interno dei margini della fascia anteriore. Per quanto riguarda lo stadio completo dell'ernia, esso è caratterizzato dal fatto di sporgere dal canale femorale in uno speciale tessuto sottocutaneo della coscia. Anche nelle donne con un palcoscenico pieno, un'ernia può sporgere nelle labbra e gli uomini nello scroto.

I principali segni di ernia femorale

Nel primo e nel secondo stadio, la malattia è caratterizzata da una protrusione erniaria nella piega inguinale-femorale. Di solito il tumore ha dimensioni piuttosto piccole, superficie liscia e una forma arrotondata. È più evidente con la tensione o in posizione verticale. Dopo l'impostazione, l'ernia scompare con un suono caratteristico rombante. Se c'è la presenza di anse intestinali nella formazione erniaria, allora viene determinata la timpanite. In rari casi, in presenza di un'ernia femorale, possono verificarsi edemi degli arti inferiori, causati dalla compressione della vena femorale e accompagnati da intorpidimento. E se la vescica entra nel sacco erniario, allora il paziente può sviluppare disturbi disurici.

Per quanto riguarda le complicanze di un'ernia femorale, questa è la sua infiammazione, che può essere sierosa o purulenta. Nel primo stadio della malattia si verifica l'infiammazione dell'intero contenuto dell'ernia, questa appendice, l'intestino, le appendici uterine. In rari casi, l'infiammazione può andare al sacco erniario, anche dalla pelle. Di solito, un'ernia infiammata provoca arrossamento della pelle, una sensazione di dolore, un aumento della temperatura corporea. E in alcuni casi, si sviluppa la peritonite. Un'altra ernia femorale può contribuire allo sviluppo dell'innervazione degli organi che si trovano nell'ernia, nonché dei disturbi circolatori acuti. Tali sintomi sono accompagnati da un significativo aumento di ernia e del suo sigillo. Il paziente ha un forte dolore addominale, oltre a un ritardo nelle feci e nel gas. Questa condizione può portare a necrosi e ostruzione intestinale, nausea, singhiozzo, dolore crampi, vomito ripetuto.

Trattamento ernia femorale

L'uso di un trattamento conservativo per l'ernia del femore è impossibile, motivo per cui solo la chirurgia viene utilizzata durante il trattamento. Il metodo più comune di intervento chirurgico è l'hernioplastica, cioè la riparazione dell'ernia e la riparazione di plastica del difetto. Tale operazione include l'apertura della borsa con il contenuto dell'ernia, così come il suo esame approfondito. Se necessario, il chirurgo rimuove l'omento e regola il contenuto dell'ernia nella cavità addominale. Poi legatura ed escissione della borsa erniaria, così come il canale erniario di plastica. Per quanto riguarda l'ernioplastica, è effettuato con l'uso di speciali materiali sintetici e tessuti del paziente stesso. Abbastanza spesso, con un'ernia femorale strangolata, si esegue una laparotomia mediana e si rimuovono sezioni intestinali non vitali. Di solito, la prognosi dopo il trattamento dell'ernia femorale è favorevole, quindi il paziente può tornare alla vita normale.

Cause dell'ernia femorale

Dovrebbe essere chiarito che l'insorgenza di ernie femorali è una situazione piuttosto rara. Tra tutte le ernie che possono verificarsi, è la femorale che occupa non più del 5-8%. Si noti che a causa delle peculiarità della struttura anatomica del corpo, le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare questa malattia. Inoltre, le cause principali dello sviluppo della malattia sono:

  • deviazioni ereditarie nella struttura e nella struttura dei tessuti della parete addominale,
  • gli effetti della chirurgia addominale sotto forma di cicatrice,
  • una forte perdita di peso con una grossa quantità di grasso a questo,
  • colpi e ferite della parete addominale,
  • malattie che causano la degenerazione delle terminazioni nervose della parete addominale,
  • esercizio significativo
  • difficoltà a urinare e feci.

Si noti che l'aspetto di un'ernia femorale può essere causato da qualsiasi azione che richieda un aumento della pressione intrauterina. Allo stesso tempo, chiariremo che tale aumento può essere sia una tantum che riutilizzabile.

diagnostica

Nelle prime fasi di sviluppo è abbastanza difficile diagnosticare la malattia. Ciò è dovuto al decorso asintomatico della malattia, così come al fatto che il sacco erniario è chiaramente visibile solo nell'ultima fase del corso.

Stabilire la corretta diagnosi richiede un approccio integrato e, prima di tutto, consiste di:

  • Indagine dettagliata sul paziente: la presenza e il grado di intensità della malattia indicheranno al medico la gravità della malattia,
  • familiarizzazione del clinico con la storia della malattia e la storia della vita del paziente - per identificare i fattori predisponenti della patologia,
  • esame fisico - la base del quale è la palpazione del basso addome o del sacco erniario, in situazioni in cui è già formata. Questo aiuterà a determinare la sua dimensione, il contenuto e il grado di rifornimento.

I test di laboratorio su sangue e urina non hanno un valore diagnostico speciale, ma possono indicare lo sviluppo di complicanze.

La diagnostica strumentale ha lo scopo di identificare i contenuti della borsa erniaria e include l'implementazione di:

  • Esame ecografico della cavità addominale e del bacino piccolo,
  • clisma opaco,
  • radiografia della neoplasia a forma di borsa.

Inoltre, durante gli esami diagnostici, i medici hanno bisogno non solo di fare una diagnosi definitiva, ma anche di differenziare un'ernia femorale con:

  • ernia inguinale,
  • lipoma,
  • linfoadenite,
  • un ascesso
  • vene varicose,
  • aneurisma dell'arteria femorale,
  • metastasi del cancro.

Stabilire una diagnosi di ernia femorale è un'indicazione diretta per l'intervento medico. L'operazione è finalizzata all'eliminazione di un'ernia con successiva chirurgia plastica ed è chiamata ernioplastica.

Esistono diversi tipi di trattamento chirurgico per l'ernia femorale.

A seconda della natura dell'accesso, gli interventi chirurgici sono:

Secondo il metodo di chiusura di ernia, le operazioni sono suddivise in:

In ogni caso, l'operazione per le ernie femorali include:

  • necropsia del neoplasma,
  • ispezione del contenuto
  • rifornimento del contenuto della borsa erniaria,
  • escissione della borsa
  • plasticità del canale erniario,
  • eliminazione dell'area intestinale strangolata - se necessario.

complicazioni

Asintomatico durante le prime fasi della formazione della neoplasia erniaria a forma di borsa comporta la sua possibile violazione. Questa condizione, con il trattamento tardivo è caratterizzata dalla formazione di complicanze. Questi includono:

  • peritonite,
  • necrosi di organi nel sacco erniario,
  • ostruzione intestinale,
  • cancrena intestinale,
  • ristagno di feci, che causerà la formazione di pietre.

Tuttavia, tali effetti sono piuttosto rari.

prevenzione

Al fine di prevenire la formazione di ernia femorale, le seguenti regole dovrebbero essere seguite:

  • rafforzare i muscoli della parete addominale anteriore,
  • indossare una benda durante il periodo della gravidanza,
  • rinunciare a uno sforzo fisico pesante
  • mangiare bene
  • trattamento tempestivo delle malattie e una forte tosse che può portare allo sviluppo di tale malattia,
  • condurre uno stile di vita sano
  • regolarmente sottoposti a visite mediche da parte dei medici.

Nella maggior parte dei casi, la prognosi di questa malattia è favorevole, ma solo se non vi è alcuna intrappolamento dell'ernia. Nei casi di ricerca tardiva di aiuto qualificato, c'è il rischio di formare un'ernia irriducibile, che molto spesso comporta la sua violazione e lo sviluppo di complicazioni che possono minacciare la vita del paziente.

Sintomi della malattia

Caratterizzato dalla comparsa di protrusione nella piega inguinale-femorale, che nelle prime fasi si trova con una tosse in posizione eretta. Meno comunemente, un'ernia è localizzata nella regione delle grandi labbra.

Le donne sono disturbate da dolori da un lamento al personaggio di tiro all'inguine, alla coscia, al bacino, durante un atto di defecazione o sesso.

Quando viene serrata una vena femorale, si verifica un edema della gamba e, quando l'arteria viene compressa, si forma una sensazione di pizzicore e intorpidimento dell'arto.

Il contenuto della cavità addominale entra nel sacco erniario, che è accompagnato da distensione addominale, stitichezza, dolore addominale e disuria. Le donne possono avere un prolasso dell'utero.

Forme e stadi di formazione

Per un'ernia femorale, non esiste un canale formato, poiché si forma, ci sono fasi:

  • Elementare. I reclami sono scarsi o assenti. Esteriormente, non appare, la piccola ernia è localizzata nell'area dell'ingresso (anello femorale interno), con una tipica ernia localizzata sulla superficie interna della lacuna vascolare. Questo spazio è pieno di fibre, per le donne è 1,5 volte più largo rispetto agli uomini.
  • Canale. La sporgenza erniaria forma il canale femorale fino a 3 cm di lunghezza, ma non protrude oltre l'apertura esterna. Esternamente, la formazione non è visualizzata, principalmente il dolore locale.
  • Completa. Il sacco erniario è definito nel tessuto adiposo sottocutaneo della coscia sotto forma di protrusione arrotondata.

Lo spazio sotto il legamento inguinale è diviso dall'arco di cresta ileale in lacune. Posto anatomicamente debole per l'uscita di un'ernia è presente nell'area della lacuna vascolare. Meno comuni sono le ernie musculo-lacunari.

Le formazioni di ernia unilaterale sono spesso diagnosticate, 2/3 di esse si trovano sulla destra. Nelle donne anziane incontrano protrusione bilaterale.

L'ernia regolabile scompare nella posizione prona o dopo le manipolazioni manuali. Il processo di adesione nel traumatizzare le pareti del sacco erniario rende l'ernia irriducibile.

Le ernie molto spesso modificate scompaiono in posizione supina.

Lacuna vascolare dell'ernia

Lo spazio interno della lacuna vascolare dalla vena femorale al legamento lacunare è pieno di fibre, vasi linfatici e il nodo. Questo è un punto vulnerabile per l'uscita del sacco erniario e la formazione di un'ernia femorale tipica.

Il rigonfiamento che occupa l'intera lacuna vascolare forma un'ernia totale.

Vi sono anche ernie femorali intravaginali e laterali. Nel primo caso, il canale femorale passa nella regione della vagina vascolare (sopra o dietro i vasi), nel secondo, all'esterno dell'arteria femorale.

Altre opzioni per il rilascio della protrusione erniaria:

  • Legamento lacunare erniato. È più comune nelle donne che negli uomini a causa della struttura sciolta del legamento.
  • Bloeck hernia Bloe (tra le fibre dell'aponeurosi del muscolo pettine) è tipico per le donne di età superiore ai 60 anni.

Bloeck hernia Bloe (tra le fibre dell'aponeurosi del muscolo pettine) è tipico per le donne di età superiore ai 60 anni.

Trattamento chirurgico

Il muro della protrusione erniaria non è in grado di ritornare allo stato originario, quindi il paziente con una tale diagnosi viene inviato all'ospedale per un trattamento chirurgico. Le difficoltà tecniche dell'intervento chirurgico per le ernie del femore comprendono la vicinanza dei vasi femorali, la posizione atipica dell'arteria otturatoria ("corona della morte") e la ristrettezza del canale femorale.

L'ernioplastica viene eseguita dall'accesso femorale, inguinale o intraperitoneale.

L'operazione viene eseguita in anestesia locale o spinale, meno comunemente in anestesia generale.

Un'operazione per rimuovere un'ernia femorale viene eseguita in anestesia locale o spinale, meno comunemente in anestesia generale.

La chirurgia plastica della protrusione tessutale danneggiata dall'ernia viene eseguita con i propri tessuti (suture o lembi musculoaponevrotici) o griglie polimeriche. L'uso di quest'ultimo riduce il periodo di ospedalizzazione a 2-3 giorni.

L'accesso femorale viene eseguito attraverso l'apertura esterna del canale femorale, aiuta a ridurre il rischio di lesioni, accelera la guarigione delle ferite postoperatorie. Usa le tecniche di Bassini, Lockwood, Herzen o Abrazhanov.

Usando il metodo Bassini, viene praticata un'incisione cutanea lungo il legamento puputo. L'ernia viene aperta, i contenuti sono impostati, quindi le pareti del sacco erniario vengono asportate al collo.

L'anello erniario viene eliminato cucendo i legamenti pubici inguinali e superiori. L'apertura esterna è rafforzata cucendo le fasce larghe e smerlate, poi la ferita viene suturata.

Nell'approccio inguinale, il sacco erniario viene suturato attraverso un'incisione nel legamento puputo e vengono create le condizioni per un'elevata escissione. La più grande prevalenza acquisita operazione dal metodo di Ruggi e Parlavecchio. L'anello femorale è chiuso, orlando il legamento pupartare alla cresta, e il canale inguinale viene ripristinato con una fascia trasversale e un'aponeurosi muscolare.

Con l'intervento laparoscopico, non c'è bisogno di una grande dissezione della pelle, che è importante per le donne.

Con l'intervento laparoscopico, non c'è bisogno di una grande dissezione della pelle, che è importante per le donne.

L'anello femorale viene suturato con punti metallici e rinforzato con una rete.

Con le ernie contenute, la laparotomia mediana viene eseguita per rivedere gli organi addominali ai fuochi della necrosi.

formazione

È preferibile condurre un intervento chirurgico pianificato. Si raccomanda a una donna di sottoporsi a un esame preliminare da un medico generico e da un ginecologo, dopo aver ricevuto raccomandazioni per il trattamento e il risarcimento delle malattie croniche.

Almeno 3 giorni prima dell'operazione, le donne dovrebbero limitare gli alimenti dietetici che causano gonfiore e costipazione, nonché interrompere l'assunzione di farmaci che influenzano la coagulazione del sangue (FANS, contraccettivi orali, disaggregati). 12 ore prima dell'intervento escludono l'uso di cibo e acqua.

12 ore prima dell'intervento, una donna dovrebbe eliminare l'uso di cibo e acqua.

Raccomandazioni dopo l'intervento chirurgico

Dopo l'intervento chirurgico, è possibile un'incoerenza delle cuciture, la recidiva dell'ernia non è esclusa. Pertanto, nei primi giorni, escludere il sollevamento pesi di oltre 5 kg e piegarsi in avanti. Dopo 2 settimane (dopo la guarigione della ferita), è consentita una graduale espansione dell'attività fisica e si raccomanda una ginnastica protesica.

La fasciatura postoperatoria elastica deve essere indossata per almeno 3 mesi.

La sindrome del dolore dopo l'intervento chirurgico viene interrotta assumendo analgesici. Il trattamento delle suture dopo le procedure idriche viene effettuato utilizzando antisettici locali. Per l'intero periodo di riabilitazione prescritto dieta per prevenire la stitichezza e l'aumento di peso.

Caratteristiche del decorso della malattia durante la gravidanza

Durante la gravidanza vi è uno stiramento e indebolimento dei muscoli addominali, così come un aumento della pressione intra-addominale (crescita dell'utero, costipazione). Ma la localizzazione dell'ernia femorale è meno comune rispetto ad altri siti di uscita. L'utero in crescita spinge gli organi addominali avanti e indietro, quindi il rischio di un'ernia è basso.

Durante la gravidanza, il trattamento chirurgico è prescritto a condizione di violazione. In altri casi, l'uso consigliato di una benda. Il taglio cesareo viene eseguito ad alto rischio di complicanze dell'ernia.

Guarda il video: Ernia addominale: le nuove terapie (Ottobre 2019).

Loading...