Dolore

Mal di schiena nella zona dei reni

La lombalgia è un disturbo comune. Molte persone non hanno fretta di andare dal medico e automedicare. Facendo conclusioni affrettate, facciamo del male a noi stessi. Dopo tutto, un unguento per il riscaldamento sarà impotente se si verifica un'infiammazione nel corpo. Oggi parleremo di come determinare se i reni o la schiena sono feriti?

Contatta uno specialista

Lo sapevi che nei casi di mal di schiena anche i medici a volte non fanno immediatamente una diagnosi accurata? Per identificare la malattia, sono necessari test, raggi X ed ultrasuoni. Pertanto, se senti sintomi spiacevoli, passa un esame completo. Dopotutto, per neutralizzare il "nemico", devi conoscere la sua faccia. Se la diagnosi è già stata fatta, i medici raccomandano una terapia di supporto regolare (semestrale). Dopotutto, malattie come l'artrite o l'osteocondrosi non sono completamente guarite. Se la diagnosi è già stata fatta, il paziente può capire da sé che i suoi reni o mal di schiena. Come definirlo, diremo oltre.

Due gruppi condizionali

Le cause del dolore nella regione lombare possono essere classificate in due gruppi condizionali: quelli associati a disfunzione della colonna vertebrale e patologia degli organi interni. Il primo gruppo comprende osteocondrosi con manifestazioni neurologiche, protrusione di dischi intervertebrali, spondiloartro, ernia intervertebrale, fratture e curvatura delle vertebre. Il secondo gruppo comprende le malattie infiammatorie della colonna vertebrale, la formazione di tumori in quest'area, l'artrite reumatoide, le malattie del tratto gastrointestinale, il piccolo bacino e i reni. Tutte queste malattie sono di natura diversa, quindi il trattamento è indicato in base alla diagnosi esatta.

Sintomi di processi infiammatori

Se il dolore si è improvvisamente verificato, e prima di andare dal medico è necessario un sollievo immediato dei sintomi, gli esperti danno consigli semplici. Come determinare se i reni fanno male o sono tornati? Il più delle volte, il dolore acuto, lancinante e acuto indica l'artrite reumatoide. I processi infiammatori nei reni appaiono in modo diverso. Osserva attentamente le tue condizioni durante il giorno. Quindi, la pielonefrite può non essere accompagnata da un forte dolore nella regione lombare e avere sintomi nascosti (peggioramento del benessere, disturbi della minzione, comparsa di pesantezza nell'area renale).

Nell'infiammazione acuta, c'è spesso un aumento della temperatura corporea. Questo è accompagnato da gonfiore sul viso, gambe e braccia, nonché da un aumento della pressione sanguigna. Se non sai come distinguere il mal di schiena dal dolore nei reni, allora osserva le sensazioni in uno stato di calma. Con l'infiammazione, la pesantezza dei lombi non scompare da nessuna parte anche nella posizione prona o in un sogno. Se ti svegli nel bel mezzo della notte e provi gli stessi sintomi spiacevoli, non esitare a visitare il medico fino a quando la malattia non è passata nella fase cronica. Non assegnarti diuretici. Tipicamente, questi strumenti sono efficaci solo nella terapia complessa.

Malattia renale: chi è a rischio

Oggi stiamo parlando di come determinare se i reni sono feriti o la schiena sta male. Come sapete, non si verificano i processi infiammatori blu nel corpo. Questa condizione deve essere preceduta da determinati prerequisiti. Ad esempio, i diabetici sono classificati principalmente a rischio per le persone con reni "problematici". Nel diabete del secondo tipo, i reni prendono il peso.Pertanto, le persone che soffrono di questa malattia dovrebbero sottoporsi a un esame delle urine e del sangue ogni tre mesi.

In caso di sospetta infiammazione, il terapeuta fa riferimento al paziente per un esame più dettagliato al nefrologo. Se esiste una diagnosi di diabete, i pazienti devono monitorare lo stato di gonfiore delle gambe e delle braccia e monitorare la pressione sanguigna. Va ricordato che la sconfitta dei reni nel diabete può evolvere in insufficienza renale. Inoltre, le persone con carie non cicatrizzate, tonsillite e coloro che hanno un raffreddore freddo sono suscettibili a processi infiammatori nel corpo. In altri casi, i reni soffrono di lesioni, compressione o ipotermia.

Differenza di sintomi

Se non sai cosa ti fa male, schiena o reni, come determinare la causa senza visitare il medico? Per fare questo, è necessario essere consapevoli di dove si trova l'organo interno, oltre ad essere consapevoli delle differenze nella patogenesi dell'infiammazione e dell'osteocondrosi lombare. Se confrontiamo i principali sintomi dei disturbi, possiamo distinguere chiare differenze. Come abbiamo detto, il dolore nei reni si manifesta a riposo, e specialmente di notte. Mentre l'osteocondrosi si fa sentire durante o dopo l'esercizio. Quindi, puoi pre-diagnosticare te stesso.

Come determinare se i reni o la schiena fanno male, se l'infiammazione nel corpo non diventa cronica? In questo caso, osserva le tue condizioni mentre fai i compiti. Quando si piega o si solleva pesi, l'osteocondrosi si fa sentire immediatamente. Ma il dolore grave nella malattia renale è raro. Ad esempio, quando, sullo sfondo del processo infiammatorio in una persona, la parte bassa della schiena veniva bruciata. Nella maggior parte dei casi, l'infiammazione si verifica senza sintomi di dolore pronunciati. Spesso con la malattia renale, il dolore non può essere sentito nella parte bassa della schiena stessa, ma si sposta un po 'più in alto o scende alle articolazioni dell'anca.

Informazioni importanti

Se hai il sospetto di infiammazione dei reni, dovresti sottoporti ad un esame appropriato. Sai già come determinare se i tuoi reni fanno male o la schiena fa male. Tuttavia, i processi infiammatori possono modificare la struttura dell'organo interno. Pertanto, le membrane del plesso vascolare del rene possono essere influenzate e il tessuto stesso può essere deformato. Con la pielonefrite, al contrario, l'organo spesso cresce di dimensioni. Naturalmente, il paziente non sarà in grado di toccare per determinare lo stato dell'organo interno. Le informazioni necessarie e accurate daranno gli ultrasuoni. Ricorda che nell'80 percento della malattia renale non ci sono sintomi di dolore pronunciati.

Cambiamento nella minzione

Oggi stiamo parlando di cosa fare in caso di reni o mal di schiena. Come determinare l'infiammazione della natura della minzione? In questo caso, qualsiasi deviazione dalla norma dovrebbe avvisarti. La malattia renale è accompagnata non solo da frequenti incitazioni al bagno e incontinenza urinaria. Il colore della scarica può cambiare, le impurità appaiono in esse o diventano rare (che è spesso accompagnato da edema).

Caratteristiche del trattamento

Dopo che il paziente ha superato i test appropriati, effettua un esame ecografico, una radiografia della sezione lombare (in caso di sospetta osteocondrosi o artrite), il medico prescrive un ciclo terapeutico di trattamento. All'esame del paziente, i dottori raspano la regione della vita con il bordo del palmo. Se allo stesso tempo il paziente avverte dolore interno, questo indica chiaramente un'infiammazione nell'area renale. Oltre ai farmaci prescritti, i medici prescrivono regime, riposo e carichi delicati. È importante rivedere la dieta, eliminare cibi salati e piccanti, latticini e regolare l'assunzione di liquidi. Far fronte rapidamente al dolore (con una dieta) aiuterà il decotto di seta di mais. Ora puoi determinare da solo che hai mal di schiena, lombari o reni.Le cause e la natura del dolore che abbiamo descritto in dettaglio. Ancora una volta, sottolineiamo che non è necessario auto-medicare e tirare con un viaggio dal medico.

Cause del dolore

Mal di schiena nella zona dei reni per vari motivi. Tutti i fattori sono convenzionalmente divisi in due categorie:

  1. Primaria - a causa della comparsa di problemi nella colonna vertebrale.
  2. Secondario - associato a malattie degli organi interni.

I fattori primari includono solitamente le seguenti violazioni:

  • sintomi neurologici dell'osteocondrosi,
  • protrusione,
  • ernia intervertebrale,
  • spondiloartrosi delle articolazioni vertebrali,
  • fratture vertebrali,
  • curvatura della colonna vertebrale.

I fattori secondari che causano il mal di schiena nella zona dei reni includono quanto segue:

I nostri lettori raccomandano

Per la prevenzione e il trattamento delle malattie delle articolazioni, il nostro lettore abituale applica il metodo sempre più popolare di trattamento SECONDARIO raccomandato dai principali ortopedici tedeschi e israeliani. Dopo averlo attentamente esaminato, abbiamo deciso di offrirlo alla vostra attenzione.

  • lesioni del tumore spinale,
  • osteoporosi,
  • lesione infiammatoria delle vertebre associata a malattie infettive - brucellosi, tubercolosi, ecc.,
  • anchilosante,

La natura del dolore

Per fare una diagnosi accurata, assicurati di determinare la natura della sindrome del dolore. Quindi, il disagio può essere acuto o cronico.
Il dolore acuto si verifica nei seguenti casi:

  1. Distorsione acuta della colonna vertebrale. In questo caso, la sindrome del dolore è percepita da due lati, ma non in altre aree. Allo stesso tempo, c'è una mobilità limitata.
  2. Frattura delle vertebre lombari. Immediatamente dopo l'infortunio, si verifica un dolore intenso. Allo stesso tempo, la schiena fa male quando si muove. Poco a poco, il disagio diminuisce, crescendo solo in posizione seduta.
  3. Dislocazione del disco intervertebrale. In questo caso, il dolore alla schiena da un lato si verifica nella zona dei reni. Una persona deve prendere una posizione forzata, piegandosi nella direzione sinistra o destra. In una tale situazione, è possibile osservare un pizzicamento in alcune aree del midollo spinale, la sensibilità è disturbata, i riflessi al ginocchio e al tendine d'Achille si riducono, si verificano problemi con le funzioni pelviche.
  4. Artrosi delle articolazioni intervertebrali. In questo caso, compare il dolore della faccetta, che è localizzato su un lato della schiena. Nella stessa zona, la sensibilità è disturbata e si osserva una diminuzione dei riflessi.

La sindrome del dolore cronico appare in tali situazioni:

  1. Spondilosi deformante. In questo caso, la persona si lamenta di claudicatio intermittente. Inoltre, c'è un carattere doloroso nella regione lombare, la sensibilità delle estremità diminuisce. Il disagio aumenta ripetutamente quando si cammina.
  2. Spondiloartro anchilosante. Nella maggior parte dei casi, questo problema si verifica nei giovani. Il dolore nella regione lombare dà ai fianchi, una persona ha rigidità al mattino, l'attività fisica è limitata, la colonna vertebrale è piegata. Inoltre, il volume dei movimenti respiratori è spesso ridotto e il dolore alla schiena appare durante l'inalazione.
  3. Formazioni tumorali.
  4. Osteomielite.
  5. Mieloma.

Patologia degli organi interni

I dolori nella zona dei reni possono essere di natura diversa: compaiono quando ci si muove o si riposano, si danno al fegato, si sentono di fronte o sotto le costole, ecc. Inoltre, con tali disturbi, è possibile osservare l'herpes zoster.
A seconda della natura della sindrome del dolore, il medico può fare le seguenti diagnosi:

  • ulcera peptica,
  • lesioni tumorali degli organi digestivi,

Abbastanza spesso, la ragione risiede proprio nella malattia renale. Le patologie più comuni di questo corpo comprendono la pielonefrite e la glomerulonefrite. Inoltre, il mal di schiena può provocare calcoli renali.
Per identificare la malattia renale, si dovrebbe prestare attenzione a questi sintomi:

  • peggioramento generale della salute - debolezza, sonnolenza, affaticamento,
  • aumento della pressione sanguigna e mal di testa,
  • la comparsa di gonfiore sulle gambe e sul viso - di solito il gonfiore è più evidente al mattino, mentre di sera sono levigati,
  • nausea, vomito, perdita di appetito,
  • aumento della temperatura, aumento della sudorazione, brividi,
  • aumento della minzione - può essere accompagnato dalla comparsa di dolore,
  • alta intensità di dolore che non dipende dalla posizione del corpo.

Inoltre, ci sono cambiamenti nella natura dell'urina. Può acquisire un colore saturo o, al contrario, diventare incolore. La composizione contiene spesso impurità sanguinanti o mucose, oltre che sedimenti.
Altrettanto importante è la localizzazione del dolore. In caso di problemi renali, il disagio è solitamente sentito da un lato, a sinistra oa destra. Il dolore ai reni è localizzato sotto le costole e può essere dato a tali aree:

  • il lato dell'area dell'addome e dell'inguine
  • genitali esterni,
  • dell'uretere,
  • coscia interna.

Test diagnostici

I test diagnostici possono essere accuratamente diagnosticati:

  1. Radiografia della colonna lombare. Se il paziente ha radicolite o osteocondrosi, può vedere cambiamenti caratteristici - ernia, osteofiti, ecc.
  2. Analisi del sangue generale Nelle malattie della colonna vertebrale, di regola, non ci sono cambiamenti, mentre le patologie dei reni sono accompagnate da aumento di ESR, anemia e leucocitosi.
  3. Analisi delle urine. Con un aumento o una diminuzione della densità delle urine, un aumento del livello di sali, ematuria, batteriuria o leucocituria, si può parlare di patologie renali.
  4. Ultrasuoni dei reni e della cavità addominale. Con la sconfitta dei reni aumenta il loro volume e aumenta il contenuto di pietre.

Metodi di trattamento

Se la causa del dolore si trova nella malattia renale, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alla sana alimentazione. Per fare questo, è necessario abbandonare una grande quantità di sale e ridurre al minimo la quantità di liquido. È inoltre necessario limitare l'assunzione di alimenti che contengono molto fosforo e potassio.
Le medicine dovrebbero essere selezionate da un medico. Se la causa del dolore si trova nell'infiammazione, vengono prescritti farmaci antinfiammatori. Se vengono rilevati sassi, è indicato l'uso di antidolorifici e farmaci antinfiammatori. Inoltre, il trattamento del rene viene effettuato con l'aiuto di steroidi anabolizzanti - retabolile, nerobolo.
Se la sindrome del dolore è causata da problemi spinali, il trattamento si basa sull'uso di unguenti. Il medico può prescrivere tali farmaci:

  • analgesici antinfiammatori - nurofen, diclofenac,
  • mezzi combinati
  • droghe irritanti
  • hondroprotektory.


Anche i metodi efficaci per trattare tali disturbi sono il riscaldamento, il massaggio, la fisioterapia. In caso di sindrome da dolore grave, vengono prescritte iniezioni, con l'ausilio del quale la sostanza medicinale viene iniettata direttamente nella zona interessata.
Il dolore nell'area renale può indicare una varietà di disturbi. Per trovare la terapia più efficace, è necessario fare una diagnosi accurata. Pertanto, qualsiasi disagio alla schiena dovrebbe essere il motivo della visita dal medico.

Spesso di fronte al problema del dolore alla schiena o alle articolazioni?

  • Hai uno stile di vita sedentario?
  • Non puoi vantarti della postura regale e cercare di nascondere la sua curva sotto i vestiti?
  • Ti sembra che questo presto passi da solo, ma il dolore si intensifica solo.
  • Molti modi provato, ma nulla aiuta.
  • E ora sei pronto per approfittare di ogni opportunità che ti darà una sensazione di benessere tanto attesa!

Cause del dolore nell'area renale

prima

Questi sono fattori causati da processi patologici della colonna vertebrale. I sintomi spiacevoli sono associati allo sviluppo del processo degenerativo-distrofico dei suoi tessuti (osteocondrosi, ernia, protrusione), cattiva postura e lesioni alla schiena.

Il secondo

Queste sono malattie di altri organi, sistemi, provocando disagio alla schiena. Questi includono disturbi dei reni (urolitiasi, pielonefrite), tumori benigni, maligni della colonna vertebrale, malattie del tratto gastrointestinale, organi degli organi pelvici, effetti dell'ictus spinale, ecc.

Le cause del dolore nella regione lombare sono varie. È impossibile dare una diagnosi corretta su consiglio da Internet, e il trattamento con i rimedi popolari può aggravare il problema. Per sbarazzarsi del dolore, devi superare una diagnosi medica.

Caratteristica del dolore

La diagnosi inizia con una conversazione con il paziente, identificando un elenco dei suoi reclami. Il dottore è interessato alla natura del dolore nella zona della schiena e dei reni.

  • Acuto - si alza inaspettatamente, ha un taglio, un tiro attraverso, un personaggio in fiamme. Questa è una manifestazione caratteristica di lesioni del midollo spinale, sciatica, artrosi.
  • Cronico - ha un carattere noioso e sofferente, non lascia il paziente per molto tempo. Si verifica con tumori, spondilosi e altre malattie della schiena.

Con problemi della colonna vertebrale, si verifica dolore puro, il cui focus è solitamente localizzato nel centro della schiena. Aumenta con l'attività fisica, a volte si estende alle gambe. Sulla base della causa principale, la natura del disagio varia: dal bruciore al piagnisteo.

Tirare il mal di schiena nella zona dei reni può essere un sintomo della malattia del sistema urinario. Di solito è combinato con nausea, deterioramento generale della salute, cambiamento del colore delle urine, debolezza del paziente

Caratteristiche del dolore nella patologia dei reni

Il dolore ai reni è un sintomo di molte malattie.

  • quale personaggio ha disagio,
  • in quali circostanze il dolore nella regione lombare appare o aumenta,
  • quali sintomi aggiuntivi (nausea, febbre) si verificano quando si verifica il dolore,
  • dove il disagio è localizzato, dove si diffonde.

I risultati del sondaggio orale suggeriscono che la causa del problema. Per confermare le congetture, il medico prescrive test di laboratorio.

Le cause del disagio nei reni e nella parte bassa della schiena sono molteplici: dalla forma cronica di pielonefrite alla gravidanza.

Cosa fa male: schiena o reni

Come capire che i reni fanno male, non la schiena? È necessario prestare attenzione alla natura del disagio. Se pulsano, indicano problemi ai reni. Di norma, il disagio si aggrava quando la vita viene toccata nell'ambulatorio del medico.

Per differenziare il dolore nella regione lombare, è necessario ricordare quali eventi hanno preceduto il loro aspetto. Se poco prima di saltare, si bagnano i piedi, si possono sospettare problemi ai reni. Se il disagio è insorto dopo un intenso lavoro fisico o una lunga permanenza in una posizione scomoda, è associato a processi degenerativi della colonna vertebrale.

  • debolezza generale
  • gonfiore sul viso e sulle gambe,
  • minzione compromessa,
  • ipertensione
  • nausea,
  • temperatura elevata

L'intensità del dolore lombare non dipende dalla posizione del corpo. Le sensazioni spiacevoli sono generalmente concentrate nel lato destro o sinistro.

Con problemi della colonna vertebrale, c'è una diminuzione del dolore a una certa postura, uno stato di riposo. Unguenti e gel per il riscaldamento, strofinati sulla parte bassa della schiena, aiutano a liberarsi da sensazioni spiacevoli.

Misure preventive

Metodi per prevenire il mal di schiena nella zona dei reni causata da malattie della colonna vertebrale e delle vie urinarie sono simili.

  • stile di vita attivo, esercizio fisico regolare,
  • evitare la dipendenza (fumare, bere),
  • evitare l'ipotermia, bozze,
  • controllo del peso
  • l'uso di una quantità sufficiente di acqua pura (da 2 litri al giorno),
  • trattamento tempestivo delle patologie dei reni e della colonna vertebrale,
  • dieta equilibrata.

Le cause del disagio nella parte bassa della schiena sono molteplici: dal trauma urinario all'osteocondrosi o alla gravidanza.Per trovare la causa alla radice del disagio, è necessario essere diagnosticati da un medico e quindi seguire tutte le sue istruzioni.

Se trovi un errore, evidenzia una parte di testo e fai clic Ctrl + Invio. Lo aggiusteremo e sarai + al karma

Segni di dolore

Quando una persona si lamenta di mal di schiena nella zona dei reni, è comune distinguere due gruppi di possibili malattie. Questi sono problemi provocati da disturbi e patologie vertebrali che colpiscono gli organi interni.

Per il primo gruppo sono caratteristici:

  • osteocondrosi,
  • ernia, situata tra le vertebre,
  • fratture e curvatura vertebrale.

Il secondo gruppo è caratterizzato da malattie infiammatorie associate alla colonna vertebrale. Stiamo parlando di formazione e tumori in quest'area, artrite di tipo reumatoide, problemi al tratto gastrointestinale, piccola pelvi, compromissione della funzionalità renale. Tutti questi disturbi hanno diversa natura di origine, rispettivamente, il trattamento dipende dalla diagnosi, che può essere fornita correttamente solo da un professionista.

Quando la schiena fa male nella regione lombare, è importante accertare cosa ha causato esattamente il dolore. Se parliamo di malattie localizzate nella colonna vertebrale e nei muscoli spinali, allora il dolore è descritto come tirare con taglio, "tiro". In questo caso, è quasi impossibile raddrizzare le spalle. Nella regione lombare, è spesso il dolore associato a problemi vertebrali. In questo caso, l'irradiazione può influenzare le gambe.

Con la malattia renale, il dolore di solito non si forma sullo sfondo del fatto che sei rimasto seduto per molto tempo o ti sei sentito a disagio. Il dolore è localizzato nella parte bassa della schiena su base continuativa. In questo caso, la sindrome acuta del dolore con problemi alla colonna vertebrale può verificarsi sullo sfondo di movimenti improvvisi a scatti, che è importante quando si sollevano pesi.

Osteocondrosi e sciatica si manifestano molto meno in modalità riposo. Allo stesso tempo, la regione lombare diventa meno mobile a causa della mancanza di attività muscolare. Per ridurre il dolore in questo caso, è possibile utilizzare i mezzi di esposizione locale, che hanno effetto anti-infiammatorio, riscaldando ulteriormente l'area. Il sollievo dal dolore può essere ottenuto indossando una cintura che riscalda l'area ed è progettato per risolvere problemi ortopedici.

Sintomi di problemi ai reni

Quindi, come fai a capire esattamente quale tipo di dolore hai nei reni o nella parte bassa della schiena? Per determinare la relazione, cerca di ricordare gli eventi alla vigilia del dolore precedente. Se c'è dolore nella parte bassa della schiena, che dà al lato destro, dopo che recentemente sei diventato molto freddo, c'è il rischio di lesioni infiammatorie.

Se hai avuto un grave mal di gola, influenza o altre infezioni respiratorie acute una settimana prima, possono essere scatenate dalla glomerulonefrite come complicanza. Se noti che ti fa male la schiena, e proprio ieri stavi trascinando un nuovo divano al secondo piano della dacia, molto probabilmente si tratta di problemi alla schiena.

I reni o la schiena sono più spesso colpiti da malattie infiammatorie. Questo può essere glomerulonefrite, pielonefrite o formazione di calcoli nel sistema urinario. Per quest'ultimo, il dolore acuto e acuto, che dà alle aree circostanti, è rilevante. Tale attacco è chiamato colica renale.

È importante capire che il dolore alla schiena nell'area dei reni non può fungere da sintomo diagnostico affidabile. Pertanto, è importante prestare attenzione alle condizioni generali. Pertanto, nelle malattie renali, il benessere generale spesso si deteriora. I pazienti si lamentano di letargia, sonnolenza, stanchezza. In alcuni casi, i sintomi renali sono espressi in salti di pressione sanguigna, contro i quali si verificano mal di testa. I processi infiammatori sono spesso associati alla formazione di febbre, brividi e sudorazione.

Quando il rene fa male, l'appetito spesso scompare, il paziente soffre di nausea, a volte trasformandosi in vomito. Al mattino, i pazienti hanno problemi con il gonfiore del viso e del corpo, che passa da solo la sera.Nelle malattie renali, i disturbi urinari sono spesso registrati. L'orinazione diventa più frequente, con dolore presente, accoppiato con una leggera escrezione di urina. Quando la parte inferiore della schiena fa male con i reni, è provocata, cambiando la posizione del corpo non porta sollievo.

Inoltre, i sintomi luminosi dei problemi renali sono modificati dalle caratteristiche cromatiche dell'urina. Può assumere tonalità di oscurità con elevata saturazione o, al contrario, perdere colore. Inoltre, si può notare la presenza di sangue, muco o sedimenti. Se uno qualsiasi di questi sintomi è presente, i reni oi lombi che improvvisamente si ammalano hanno una relazione.

Dolore ai reni

Nel determinare la diagnosi corretta, la posizione del punto di dolore viene sempre presa in considerazione. Spesso, ovunque tu dia, il dolore è localizzato da un lato, ma dando ad altri organi. L'irradiazione colpisce l'area dell'uretere, la superficie interna della coscia, la superficie laterale dell'addome verso l'inguine e i genitali situati all'esterno.

L'urolitiasi spesso provoca problemi ai reni nell'organo urinario. Sono caratterizzati da dolore parossistico, che è acuto. Il dolore è un segno che la pietra ha bloccato il tratto urinario, che ha portato a una violazione del deflusso urinario. Per eliminare gli ostacoli il corpo inizia un aumento della peristalsi e uno spasmo degli ureteri. Inoltre, la sindrome del dolore è provocata dagli spigoli vivi delle pietre, che provocano lesioni e irritazione delle terminazioni nervose sulla membrana mucosa.

Il dolore, che è una conseguenza del processo infiammatorio nei reni, ha una natura diversa. Durante l'infiammazione, i reni diventano più grandi, causando gonfiore dei tessuti. Il risultato è un allungamento della capsula con lo stesso nome, che è dotato di un gran numero di terminazioni nervose.

Quando il guscio è allungato, le terminazioni sono irritate, il che causa dolore. La pielonefrite e la glomerulonefrite sono spesso espresse sotto forma di sensazioni di dolore acuto. La localizzazione è a senso unico. Per tali malattie non è caratterizzata da dolore acuto, in confronto con l'ICD o problemi vertebrali.

Diagnosi dovuta

Nonostante il fatto che ora sai come determinare che sono i reni che fanno male, questo non ti lascia andare dal medico. Ad un appuntamento specialistico, parlaci di tutti i sintomi che ti infastidiscono. Di solito, per controllare i problemi renali, i medici eseguono una tecnica semplice - toccando la parte posteriore con il bordo del palmo. Se c'è dolore di natura opaca, quindi, molto probabilmente, i reni sono infiammati.

Tuttavia, la solita ispezione è indispensabile. Per chiarire la diagnosi e la prescrizione del trattamento corretto, il medico ti chiederà di fare degli esami e di sottoporsi a ulteriori misure diagnostiche. Stiamo parlando di imaging a raggi X o a risonanza magnetica della zona lombare. Tale indagine aiuta ad eliminare la probabilità di malattie vertebrali. Con l'aiuto degli ultrasuoni dei reni e della cavità addominale, verrà determinato il modo in cui i vostri organi "sentono", la presenza di pietre, se vi è il sospetto di ICD.

L'emocromo completo, così come l'urina, sono considerati obbligatori per la consegna in qualsiasi visita da un medico. Aiutano a dimostrare i cambiamenti generali nel corpo. Quindi, nei processi infiammatori, c'è un aumento dei leucociti e della VES nel sangue. Un'analisi delle urine può dimostrare cambiamenti di densità, sale, batteri, globuli bianchi e presenza di sangue.

È importante notare alcune caratteristiche della diagnosi riguardo al genere. Se il medico ha un sospetto sulla patologia nei genitali, sarà necessario un consulto supplementare del ginecologo o dell'urologo, così come la consegna delle prove prescritte da loro.

Che donne e uomini hanno bisogno di sapere

Nelle donne, tre diversi problemi possono causare dolore lombare. Il primo come tale non è un problema. Si tratta di gravidanza.Durante il trasporto di un bambino, una donna deve affrontare un maggiore stress sul corpo nel suo insieme e sui muscoli della schiena. Dal quinto mese, qualsiasi dolore non può essere attribuito a un semplice dorso peretruzhivaniya, dovrebbero essere la ragione per la ricerca di cure mediche. Soprattutto se noti una selezione insolita. Tutto ciò può portare al distacco o alla rottura della placenta.

Qualsiasi malattia dello spettro ginecologico, combinata con i problemi del ciclo mestruale, può provocare un dolore simile al rene. In questo caso, il dolore è localizzato localmente nell'addome inferiore, ma c'è un'irradiazione verso la parte bassa della schiena.

La terza ragione è la menopausa. Le sensazioni spiacevoli in questo caso sono provocate da una ridotta circolazione del sangue negli organi pelvici associata a cambiamenti senili nel corpo.

Gli uomini possono provare dolore simile ai reni quando lavorano in condizioni difficili. Il freddo costante o il sollevamento pesi portano a problemi alla schiena. I problemi possono influenzare la sfera sessuale. Quindi, la prostatite può spesso essere confusa con il dolore renale. Tuttavia, ha una caratteristica importante, le sensazioni spiacevoli sono presenti nell'ano. Inoltre si manifestano sintomi di raffreddore. Per l'infiammazione dell'epididimo, l'epididimite è caratterizzata da dolore all'inguine in combinazione con la temperatura e il gonfiore dello scroto.

Indipendentemente dal sesso, il medico può riferirti a controllare il tratto gastrointestinale. La fornitura simile al dolore ai reni può causare picchi dopo chirurgia addominale, infezione e infiammazione muscolare, vari tipi di tumori e obesità nell'ultima fase.

pielonefrite

Pyelonephritis è processo infiammatorio innescato dall'ingresso di batteri (staphylococcus, bacilli pus intestinale e blu) nei reni. Il processo infiammatorio colpisce ogni volta nuove aree di tessuto, causando cicatrici. Se il tempo non ferma la sconfitta, alla fine la distruzione del tessuto sano porterà al fatto che il rene cesserà di funzionare. Se anche un organo appaiato è interessato, la persona avrà bisogno di procedure di emodialisi permanenti.

Questa malattia è caratterizzata da dolore tirante nella parte inferiore della vita. Con la sconfitta di un organo, il dolore sarà localizzato a destra oa sinistra. L'infiammazione di entrambi i reni è caratterizzata da dolore accerchiato.

Oltre al dolore, la pielonefrite è accompagnata da:

  • febbre e brividi
  • nausea, vomito,
  • minzione frequente e dolorosa,
  • l'aspetto di sangue e muco nelle urine,
  • gonfiore.

Ai primi sintomi dovrebbe fare riferimento al nefrologo, per una diagnosi accurata. Di solito, con questi sintomi, il medico prescrive un test delle urine e un esame del sangue per confermare la diagnosi. Ultrasuoni e tomografia computerizzata sono anche prescritti per determinare l'entità del danno d'organo.

Per il trattamento della pielonefrite sono stati usati antibiotici (Ceftriaxone, Ampicillin) direzionali. Anche per alleviare i sintomi prescritti farmaci antipiretici e anti-infiammatori (Paracetomol, Diclofenac). Con una diagnosi tempestiva, la malattia viene trattata in regime ambulatoriale.

Metodi popolari

Funziona bene con decotto pielonefrite di diffusione del Fiordaliso.
1 cucchiaio. cucchiaio di materie prime versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per 30 minuti. Beva 1 tazza per un giorno, divisa in tre dosi. Prendi 30 giorni.

Il cancro del rene è neoplasia maligna che colpisce le cellule sane. Un tumore che si sviluppa nei tessuti del rene può metastatizzare ad altri organi. Senza un trattamento appropriato, porta sempre alla morte del paziente. Le cause del cancro che causano la scienza sono ancora sconosciute.

Nelle fasi successive, vi è un forte dolore nella zona lombare e nell'addome. Il dolore è acuto e non passa molto tempo.
La sindrome del dolore è accompagnata da:

  • comparsa periodica di grandi quantità di sangue e coaguli nelle urine,
  • debolezza
  • drastica perdita di peso.

Se questi sintomi compaiono o se un rene viene trovato per caso, è urgente contattare un oncologo e un'ecografia della cavità addominale. Avrai anche bisogno di una biopsia tissutale seguita da un esame istologico.

L'unico modo efficace per trattare il cancro del rene è quello di rimuovere un tumore o un organo interessato. Dopo l'intervento chirurgico possono essere prescritti radioterapia o chemioterapia.

Per il trattamento del cancro, nelle persone, usato una miscela di fiori di calendula con miele in proporzioni uguali. Prendi 0,5 cucchiaini da tè 3 volte al giorno per 25 giorni.

Cisti è tumore cavo sul rene, riempito con un liquido giallastro con un guscio denso. In assenza di un trattamento adeguato può portare a insufficienza renale. Le cause esatte sono sconosciute.

Di solito, la malattia non causa molto disagio. Nei casi più gravi, la presenza di una cisti nel rene è accompagnata da un dolore pressante nella parte bassa della schiena. Il dolore è localizzato nell'area dell'organo interessato. Potrebbe esserci una piccola quantità di sangue nelle urine.

La cisti è chiaramente visibile sull'ecografia.
Il liquido viene drenato da piccole cisti (drenate) e al suo posto viene inserita una composizione speciale che incolla le pareti della cisti.

urolitiasi

In conseguenza di disordini metabolici si formano depositi solidi che vengono chiamati calcoli renali o nella vescica.
Manifest dolore sordo nella regione lombare e nel lato. Quando il dolore urolitiasi si manifesta durante l'esercizio, il movimento, il cambiamento di posizione del corpo. Può essere accompagnato dalla comparsa di sangue nelle urine.

Se compaiono i sintomi della malattia, è necessario contattare l'urologo, che prescriverà un esame del sangue, ecografia e TC. Questi studi aiuteranno a identificare la natura delle pietre e la posizione.
Uno dei metodi più efficaci è la litotrepia endoscopica. Questo metodo è il meno traumatico e consente di frantumare e rimuovere pietre senza rischi per la salute.

Quando compaiono piccole pietre, l'infuso di avena aiuta molto. I chicchi di avena non trattati vengono versati con acqua bollente e lasciati in un thermos per la notte. Dopo averlo sfregato con un setaccio e aver consumato la pappa risultante al mattino.

Fibromi e adenomi

Tumori benigni caratterizzati da una crescita lenta e mancanza di germinazione in altri tessuti. Costituito da componenti del tessuto connettivo.
Si manifesta dolore alla schiena opaco, accompagnato da minzione frequente.

Un tumore viene diagnosticato utilizzando un'ecografia o una TAC.
Per le formazioni di grandi dimensioni soggette a ulteriore crescita, viene eseguita la rimozione chirurgica, seguita da un'analisi istologica. In caso di piccole formazioni, si raccomanda l'osservazione da parte di uno specialista e esami ecografici periodici.

quando Nephroptosis il rene lascia il letto renale e affonda nella cavità addominale o addirittura nella pelvi. Allo stesso tempo, l'arteria che lo alimenta viene allungata e il flusso sanguigno viene disturbato. L'uretere al contrario è deformato, piegato, che causa il ristagno di urina, la formazione di infezioni. Di conseguenza, si verifica la pielonefrite. Molto spesso, il rene destro viene spostato. Omissione di due organi contemporaneamente - una malattia che si verifica raramente.

Il sintomo principale della nefroptosi è un forte dolore alla schiena nell'area della patologia. Il dolore si verifica al minimo sforzo fisico (salendo le scale, piegandosi, a lungo in piedi sulle gambe), se si prende una posizione orizzontale, il dolore passa immediatamente.

La diagnosi della malattia comprende un esame dell'urologo, un'ecografia della cavità addominale, un'analisi biochimica dell'analisi del sangue e delle urine.
Nelle fasi iniziali della malattia si consiglia di utilizzare una benda per fissare l'organo.

  • candela. Affidandosi alle scapole per sollevare le gambe e il bacino in verticale. Tenere premuto per 15 minuti
  • forbici. Trovandosi su una superficie dura alternativamente sollevare il piede destro e sinistro sopra la superficie,
  • la bici In posizione prona, alzare e abbassare le ginocchia piegate, imitando il ciclismo.

Idronefrosi renale

Idronefrosi tazze allargate e pelvi renaleil più spesso provocato da ostruzione di deflusso di urina in qualsiasi sito. Sia le pietre che i tumori situati nel sistema urinario possono interferire con il normale deflusso delle urine. L'idronefrosi progressiva provoca atrofia renale.

L'idronefrosi di un rene è solitamente asintomatica. Il danno acuto a entrambi i reni è un forte dolore acuto nel lato e nella parte bassa della schiena. Indipendentemente da dove il deflusso di urina è difficile, il dolore è sempre sentito nella zona dei reni.

La patologia viene diagnosticata mediante ecografia dei reni e della vescica, studi isotopici dei reni e revisione dell'urografia.
Il trattamento della malattia consiste nell'eliminare la causa. La rimozione delle menomazioni della circolazione delle urine e il drenaggio delle aree stagnanti forniscono un recupero completo.

Lesione alla schiena

Una delle lesioni più pericolose, a causa della piccola quantità di tessuto molle in grado di proteggere la colonna vertebrale. Le lesioni alla schiena sono classificate in base al grado di danno a:

  • lesioni dei tessuti molli
  • lividi agli organi interni
  • lesioni spinali,
  • fratture,
  • lesione del midollo spinale.

Il sintomo principale può essere chiamato dolore e gonfiore nell'area della lesione. I sintomi concomitanti e l'intensità del dolore dipendono dal grado di danno. Lievi ammaccature di tessuti molli sono di solito limitate a non una lunga sensazione di dolore nella sede della lesione. Lesioni più gravi possono essere accompagnate da intorpidimento e persino paralisi delle gambe, minzione involontaria e compromissione della funzione erettile.

I rimedi popolari per alleviare i lividi possono accelerare significativamente la ripresa. Comprimere olio di girasole e aceto aiuterà ad alleviare il dolore in 1-2 giorni.
Mescolare 1 cucchiaio. cucchiaio di aceto, olio e acqua bollita, inumidire un pezzo di stoffa pulita. Attaccare l'impacco al sito dell'infortunio e avvolgere la parte superiore con un film e una sciarpa calda.

Insufficienza renale

Malattia pericolosa dell'incapacità dei reni di produrre ed eliminare l'urina. Il risultato è che il corpo è avvelenato con tossine e compromissione del bilancio idrico.

I sintomi della malattia possono variare a seconda del decorso della malattia.

I principali sono:
dolore alle articolazioni e alle ossa

  • gonfiore,
  • nausea e vomito
  • poca o nessuna urina,
  • colore della pelle grigio giallastro.

L'insufficienza renale è diagnosticata da un nefrologo con biochimica del sangue.
Il trattamento è lungo, complesso. Comprende l'emodialisi, la disintossicazione del corpo, la terapia ormonale, l'eliminazione della malattia che causa patologia, la saturazione del corpo con vitamine e minerali.

Colica renale

Appare a seguito di una violenta violazione del deflusso delle urine (per esempio, quando una pietra passa attraverso il canale urinario, lesione del tratto urinario).
È espresso da un forte dolore grave che è difficile da anestetizzare. L'attacco si sviluppa istantaneamente. Il dolore è angosciante, acuto, non passivo. Può apparire nella parte bassa della schiena, nell'area pubica e persino nei genitali.

Per la diagnostica è sufficiente un esame approfondito da parte di un urologo e di un'ecografia.
Per il trattamento usare antidolorifici, spesso di origine narcotica. In parallelo, eliminare la causa della colica.

Ernia intervertebrale

Deformità del disco intervertebrale, provoca una pressione sulla radice del nervo. Senza un adeguato trattamento può portare alla paralisi.

Il sintomo costante è il mal di schiena. Man mano che l'ernia cresce, il dolore aumenta e diventa permanente. Oltre al dolore lancinante, vi è una limitazione della mobilità nella parte bassa della schiena e intorpidimento o formicolio agli arti.

Per una diagnosi accurata, è necessario consultare un neurochirurgo e la risonanza magnetica.
Il trattamento della patologia nella fase iniziale dello sviluppo può essere effettuato con l'aiuto della terapia fisica (scelta individuale per ciascun paziente), del blocco del dipartimento interessato e dell'intervento chirurgico.

Quando è urgente la necessità di visitare un medico?

Oltre ai motivi sopra elencati, il mal di schiena può causare la curvatura della colonna vertebrale (dolore doloroso sordo), affaticamento muscolare (il dolore è lieve, passa da solo) e il solito superlavoro. Molte di queste condizioni passare senza lasciare traccia di medici.

È necessaria una consulenza medica immediata se:

  • dolore acuto non passato nell'ipocondrio destro o sinistro,
  • il dolore non passa 2-3 giorni,
  • la sua intensità non diminuisce in posizione orizzontale,
  • accompagnato da febbre o intorpidimento degli arti,
  • costante non dolore passante in un unico luogo.

Pronto soccorso

Quando il dolore viene colto di sorpresa, non è sempre possibile visitare immediatamente l'ospedale. Cosa fare se ottenere assistenza da un medico non è possibile, ma fa molto male ora? Se è prevista una visita dal medico entro un'ora o due, è meglio non rimuovere il dolore da soli, in modo da non offuscare l'immagine.

  • Stendersi su una superficie dura e piatta, in una posizione in cui il dolore è meno sentito. Quando il dolore diventa un po 'meno, rotola sulla schiena. Gambe con questo supporto su qualsiasi superficie verticale disponibile. È importante che l'angolo tra il corpo e le gambe sia di circa 90 gradi.
  • Assumere farmaci anti-infiammatori anestetici: ibuprofene, aspirina, analgin.
  • Indossare una cintura di supporto. Quale fisserà i muscoli nella posizione più comoda.

Domande frequenti sul mal di schiena

La ginnastica aiuta con il mal di schiena?
Per il dolore di origine sconosciuta, prima di tutto raccomandare il riposo completo, specialmente nella fase acuta.

Quali medici trattano il mal di schiena? Come determinare il mal di schiena o il dolore ai reni?
Neuropatologo, nefrologo, urologo, traumatologo, ortopedico e reumatologo. A seconda della natura della malattia. Indipendentemente toccando sulla parte bassa della schiena.

Come alleviare il dolore dopo la chirurgia spinale?
Raccomandazioni per l'anestesia possono essere fornite dal chirurgo che ha eseguito l'operazione. Conosce in dettaglio la causa del dolore.

Assicurati di guardare un video su questo argomento.

Facci una domanda nei commenti qui sotto.Fai una domanda >>

Perché la schiena nella zona dei reni fa male - alle persone che sono inclini a patologie del sistema urinario e alla colonna vertebrale viene spesso posta questa domanda. La riluttanza ad andare dai medici può portare a gravi problemi in questo settore che metteranno in pericolo la vita dei pazienti. In errore, le persone traggono conclusioni errate riguardo alle cause del dolore su consiglio di Internet. I sintomi del mal di schiena nella zona dei reni causati da varie malattie sono spesso simili. Facendo la diagnosi sbagliata per se stessi e iniziando l'autotrattamento, si può portare la malattia al cancro o portare alla rottura dell'anello fibroso, il che di per sé rende le persone disabili.

Cause del dolore

L'area dei reni è chiamata regione lombare, che viene proiettata dagli organi e dalla pelvi renale. I reni sono al livello della vertebra toracica inferiore e 1-2 lombari. La destra si trova anatomicamente leggermente più in basso della sinistra, a causa del fegato, che sposta il corpo sottostante. Gli organi sono coinvolti nel filtraggio del sangue. Con l'aiuto di una grande rete di tubuli contorti all'interno, rilascia gli elementi e il fluido che non sono necessari per il corpo negli ureteri, che a loro volta scorrono nella vescica. Lascia tutti gli elementi necessari nel sangue attraverso il riassorbimento di liquidi.

Inoltre, i tubuli sono coinvolti nella regolazione della pressione nelle arterie e nelle vene. Sono responsabili della quantità di elementi secreti che usano gli ormoni dell'ipotalamo. Di norma, le malattie, la nefrite e la nefrosi, sono accompagnate dallo sviluppo di malattie ipertensive o ipotoniche, che dipende dalla natura della malattia.

Per il mal di schiena nella zona dei reni, le seguenti malattie si distinguono dai medici come cause:

  • Nefrite e pielonefrite,
  • Prolasso renale
  • urolitiasi,
  • Malattie spinali - ernia intervertebrale, osteocondrosi.

Nefrite e pielonefrite

La nefrite è una malattia infiammatoria del rene, la pielonefrite è un'infiammazione della pelvi. Ci sono nefriti infettive e non infettive. Il primo si verifica a causa dello sviluppo di un'infezione - di norma, entra nel rene attraverso le vie urinarie e la seconda a causa di congelamento o di cattiva alimentazione.

Le malattie sessualmente trasmesse occupano un'area separata della medicina - venereologia. La sconfitta in questo modo può essere causata da gonorrea, sifilide, in casi estremamente rari - candidosi progressiva, con una bassa risposta immunitaria del corpo. Questi casi sono piuttosto rari e si verificano a causa della mancanza di terapia nelle prime fasi della malattia.

Non infettivo è una conseguenza della manifestazione del raffreddore. L'organo non è circondato dal peritoneo, come gli altri organi del corpo. Protegge il suo tessuto adiposo del bacino. C'è sempre molto liquido in esso, che è rapidamente super raffreddato. L'ipotermia causa la morte di cellule che iniziano a essere distrutte dai linfociti. Causa infiammazione.

Nefrite e pielonefrite si verificano spesso in inverno con insufficiente isolamento del rene, sia con tessuto adiposo che con indumenti umani. Il tessuto adiposo può diminuire in modo significativo in assenza della quantità necessaria di grasso nel corpo umano, esponendo il rene. La malattia è estremamente dolorosa, ci sono problemi con la minzione.

Prolasso renale

Quando un rene viene omesso, una schiena nella zona dei reni inizia spesso a ferire. Il prolasso renale può essere una conseguenza dell'ipotermia. Questo aumenta la tensione delle arterie renali, che provoca un aumento della pressione. Una persona soffre di iperuria - un aumento della produzione giornaliera di urina nelle urine. In alcuni casi, una persona può eliminare fino a 5 litri di urina al giorno.

La malattia è anche a volte chiamata diabete tipo non zuccherino. I tubuli non hanno il tempo di filtrare tutto il sangue che li attraversa a causa dell'aumentata pressione, che porta al rilascio di proteine ‚Äč‚Äčnelle urine. Il corpo si consuma più velocemente, il dolore appare a causa del danneggiamento delle microstrutture.

Disturbi della colonna vertebrale

A causa della vicinanza alla colonna vertebrale, il dolore da osteocondrosi o ernia può spesso irradiarsi nell'area renale. I sintomi diversi dal mal di schiena e nella zona posteriore del rene sono una sensazione di rigidità nella colonna vertebrale, aumento del dolore dopo l'attività o sollevamento pesi.

In questo caso, la cosa principale è separare correttamente i sintomi, ad esempio la urolitiasi dai sintomi dell'osteocondrosi. È consigliabile iniziare ad andare dal terapeuta, che darà una guida al medico giusto e prescriverà i primi test che aiuteranno a determinare la causa.

Trattamento di malattie

Le malattie che causano mal di schiena nella regione lombare e la proiezione dei suoi organi sono facilmente diagnosticate da ultrasuoni e raggi x. Ulteriori sintomi rendono più facile la diagnosi perché sono specifici per diverse malattie. Il trattamento è di solito medicamentoso, con l'uso della fisioterapia. Le malattie associate alla colonna vertebrale sono trattate con massaggi e terapia fisica. In caso di omissione, potrebbe essere necessaria un'operazione per risolvere il rene. La cosa principale è non arrivare al momento in cui le malattie vanno allo stadio estremo, poiché questo può diventare una minaccia per la vita. Non automedicare, perché solo una persona con un'istruzione medica superiore può prescrivere il trattamento corretto.

Sintomi e trattamento della sciatica toracica

Come fare iniezioni per il dolore alla schiena e lombare?

Come indossare un corsetto per la colonna vertebrale

Lascia un commento 63,288

Dolore improvviso nella regione lombare o fastidio a molte persone. Senza esame è difficile capire se la schiena fa male o è un forte e acuto dolore nella zona dei reni. Devi capire che il mal di schiena nella zona dei reni non è la malattia principale, ma una manifestazione di uno dei sintomi che accompagnano lo sviluppo della patologia. Il dolore nella zona dei reni è un sintomo caratteristico di molte malattie.Capire senza un medico, perché ci sono segni sgradevoli, non funzionerà, è necessario contattare uno specialista.

Cause primarie e secondarie

Il dolore non si manifesta mai. Sono il risultato di processi patologici. Al fine di effettuare la corretta diagnosi e prescrizione del trattamento, è necessario comprendere le ragioni che hanno causato il disagio. Sono divisi in due gruppi:

  1. primaria, associata a lesioni nella colonna vertebrale,
  2. secondario, con cambiamenti patologici negli organi interni.

Torna al sommario

Qualsiasi deviazione dalla norma che si verifica nel tessuto muscoloscheletrico elastico, può causare lo sviluppo di un processo doloroso in cui il dolore alla schiena nella regione lombare. Di norma, le cause primarie sono molto più comuni. Si distinguono i seguenti tipi di patologie del disco intervertebrale:

  • violazione della cartilagine articolare (alterazioni dell'osso, tessuto cartilagineo che coinvolge dischi intervertebrali e vertebre),
  • patologia cronica delle articolazioni intervertebrali (sono interessate le articolazioni responsabili della mobilità spinale).

Torna al sommario

Le cause secondarie includono:

  • colonna vertebrale curva (scoliosi),
  • il verificarsi di neoplasie nelle vicinanze delle vertebre,
  • ferita
  • malattie infettive
  • il risultato di un ictus
  • disturbi funzionali degli organi digestivi,
  • deviazioni nella funzionalità degli organi pelvici.

Torna al sommario

Fa male nella zona dei reni a destra

Se c'è dolore nella parte bassa della schiena, dire inequivocabilmente che i reni sono disturbanti è sbagliato, poiché tali sensazioni possono "parlare" di varie patologie fisiologiche. Una sensazione dolorosa nella zona del rene a destra può parlare di appendicite, infiammazione del fegato, malattie intestinali. Le complicazioni ginecologiche, patologie di natura urogenitale sono anche in grado di provocare un attacco doloroso nella zona lombare o dolore nella parte destra durante la minzione.

Inoltre, il dolore può comparire al mattino, per dare nella parte destra le seguenti malattie:

  • infiammazione renale,
  • tumore maligno dell'organo
  • tumori benigni
  • calcoli renali.

Torna al sommario

Mal di schiena nel rene sul lato sinistro

I reni sono un organo associato situato nel corpo sia a destra che a sinistra. Pertanto, se c'è dolore nella parte sinistra, non dovresti ignorarlo. La violazione della cartilagine articolare, il pizzicore del nervo, la patologia degli organi interni con una posizione speculare è la prima cosa a cui occorre prestare attenzione quando si esegue la diagnostica. Una pietra nel rene, la pielonefrite, un tumore maligno può anche provocare una sensazione di costrizione nel rene sinistro, talvolta dando ad entrambi i lati.

Sintomi di patologia

Dolore lombare a destra o a sinistra, nell'area renale - un segno caratteristico dello sviluppo di molte malattie. È importante prestare attenzione alle manifestazioni aggiuntive che accompagnano il dolore nella regione lombare e nei reni:

  • debolezza, debolezza, letargia,
  • aumento della pressione sanguigna (dolore alla testa)
  • gonfiore mattutino, la sera se ne vanno (viso, gambe),
  • minzione anormale (segni di cistite),
  • aumento della temperatura (brividi, debolezza).

La forza dei sintomi non cambia da un cambiamento nella posizione del corpo. L'auto-guarigione è proibita. Quando i sintomi descritti sopra, si dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico.

Con la malattia renale, il colore delle urine cambia.

Quando la malattia renale è caratterizzata da deterioramento delle urine. Acquisisce un ricco colore scuro o lo perde completamente (incolore). Le sostanze estranee possono essere presenti nelle urine: sangue, sedimenti, scaglie. È importante prestare attenzione alla posizione del dolore. Quando una malattia renale fa male spesso nella regione lombare, il rene fa male. C'è dolore dopo la minzione, che può essere dato nell'inguine, nell'uretere, nella superficie interna della coscia.

Manifestazioni del dolore

Il dolore al lato, causato da complicazioni renali, è vario e dipende dalla causa che ha provocato il suo sviluppo. Il più spesso è unilaterale, disturba dal rene giusto e la sinistra. Il dolore è temporaneo e può essere permanente, accompagnando la malattia fino al completo recupero. È importante comprendere la natura del dolore per trasmettere informazioni alla conoscenza di uno specialista, che aiuterà a diagnosticare correttamente la malattia.

Dolore dolorante

Per la tubercolosi, il prolasso renale, la sua infiammazione cronica, le patologie della pelvi renale, c'è un dolore doloroso. Inoltre, durante la gravidanza può verificarsi dolore acuto. Il dolore non è costante e la sua posizione è influenzata dalla sua forza. Dolore nella zona dei reni durante il movimento, agitazione, oltre a prendere una posizione orizzontale. È questa manifestazione di dolore nell'area renale che è diversa dalle patologie della colonna vertebrale. La sindrome del dolore è accompagnata da una debolezza generale, un aumento delle visite ai servizi igienici e una temperatura corporea superiore al normale.

Dolore fastidioso

Per lesioni e danni muscolari, c'è un fastidioso dolore nella zona dei reni, nella parte bassa della schiena. Dopo gli infortuni, il dolore può comparire anche se il corpo è a riposo (questo è un segnale importante) e se la ferita non è grave, presto passeranno. La cosa principale in questo momento è sdraiarsi e applicare un impacco caldo all'area che disturba. Ma se il danno è abbastanza serio, il mal di schiena è costante e non va via, ma aumenta solo, è impossibile soffrirlo, è molto pericoloso. Pertanto, è urgentemente necessario contattare l'ospedale.

Spesso accompagnato da dolore tirando, malattia renale, molto meno tirando con appendicite o ernia.

Dolore acuto

Dolore acuto nei reni: il tipo più grave di dolore. La base per l'insorgenza di dolore acuto dai reni può essere patologia renale, presenza di tumori, gravidanza ectopica. Il dolore acuto nella zona renale non può essere regolato con antidolorifici, poiché l'immagine reale del decorso della malattia sarà imbrattata. Nelle situazioni più difficili, è permesso assumere antispastici ("No-shpa"). Accompagna il dolore acuto alla temperatura renale, nausea, vomito, debolezza.

Forte dolore

Appaiono improvvisamente forti dolori alla schiena nell'area dei reni. Si verificano parossistiche, abbassano l'addome, colpiscono l'uretere e i genitali. Di norma, fa male a lato quando si urina. Forti sentimenti che crescono, poi si placano. Una tale manifestazione di dolore, di regola, accompagna la patologia renale. Una tale forte manifestazione è associata a una violazione della diversione delle urine dovuta al processo infiammatorio dell'organo.

Dolore acuto

Gli spasmi affilati, severi dei reni, di regola, sono caratteristici di colica renale. Le sensazioni spiacevoli si verificano dapprima sul lato, spostandosi gradualmente verso il dolore lombare, dando al bacino. Se l'addome inferiore fa male quando urina, significa che le pietre sono entrate nella vescica. Gli attacchi improvvisi e gli attacchi crampi sono caratteristici della colica renale. Cambiare la posizione del corpo non allevia il potere del dolore. L'attacco può andare veloce come iniziato. Ma ci sono casi in cui i brividi sono sostituiti da smorzatori, e quindi è importante consultare uno specialista in tempo.

Dolore sordo

Lo sviluppo di dolorose sensazioni dolorose indica la probabilità dello sviluppo di patologie degli organi interni, a volte a seguito di lesioni. Un dolore sordo può verificarsi quando si urina nelle donne, il che indica malattie degli organi pelvici. Un altro motivo per la sua manifestazione potrebbe essere un prolasso renale. Poi le sensazioni spiacevoli accompagnano una persona mentre cammina, quando tossisce, durante lo sforzo fisico. Se menti da una parte, se ne vanno, e se ti metti a pancia in su, aumentano.

pulsazione

La natura pulsante del dolore è accompagnata da un'infiammazione cronica dei reni.La malattia cronica è una conseguenza della forma acuta, può essere quasi asintomatica. Il primo segno di una forma cronica è il dolore pulsante nel fianco. La loro ulteriore distribuzione dipende da quale organo è interessato: rene destro o sinistro. Se entrambi gli organi sono malati, i dolori pulsanti passano all'intera area della schiena.

diagnostica

Se il dorso fa male nella zona dei reni, e le cause sono sconosciute, la persona deve prima prestare attenzione all'indicatore di temperatura (la presenza del processo infiammatorio), sintomi aggiuntivi (nausea, vomito, da quale lato i reni fanno male) e contattare immediatamente uno specialista.

Il medico prima di tutto interroga il paziente ed esamina la presenza di edema. Differenziare la presenza di problemi renali dalla dorsale può essere respinto nella regione lombare. La patologia renale è accompagnata da un dolore sordo quando si tocca. Per confermare o smentire la diagnosi presuntiva viene effettuata la diagnostica di laboratorio:

  • analisi delle urine (determinata dalla presenza di sali, densità),
  • emocromo completo (ci sono cambiamenti nelle patologie renali nel sangue),
  • analisi del sangue biochimica,
  • radiografia della colonna lombare (mostrerà la presenza di cambiamenti vertebrali)
  • Ultrasuoni (mostra la dimensione del rene, la presenza di pietre in esso).

Torna al sommario

Dieta e dieta

La prima cosa a cui devi prestare attenzione è la dieta. Assunzione incontrollata di liquidi e sale - i primi nemici con anomalie funzionali nei reni. Il mancato rispetto di questa regola porta a gonfiore costante e pressione alta. A seconda del grado di complessità della malattia, viene introdotta una restrizione sull'assunzione di sale. Il tasso è da 3 a 7 grammi al giorno.

Avendo i problemi di salute di cui sopra, è necessario controllare l'uso di potassio e fosforo. Tutti i tipi di frutta secca, frutta fresca (eccetto mele e pere), verdure arrostite e prodotti a base di acido lattico devono essere limitati in uso, poiché contengono un gran numero di oligoelementi. Il piano di dieta deve essere approvato con un medico. Solo lui può identificare individualmente prodotti che sono inadatti al consumo e necessari per una dieta.

farmaci

Quali farmaci verranno utilizzati dipende dalla forma della malattia. In presenza del processo infiammatorio, i farmaci antinfiammatori sono necessariamente prescritti. Quando urolitiasi avrà bisogno di farmaci per alleviare il dolore. L'uso di antidolorifici classici ("Analgin", "Ibuprofen") non porta il risultato desiderato, quindi i medici usano farmaci più potenti. Il trattamento con i farmaci non può fare a meno degli steroidi anabolizzanti ("Nerobol", "Retabolil", "Lespenefril").

Medicina popolare

L'uso di ricette tradizionali nel trattamento delle patologie renali può raggiungere un risultato efficace, ma questo richiederà un periodo di tempo più lungo. Per utilizzare qualsiasi erba, le bacche hanno bisogno dell'approvazione di uno specialista. Le ricette più efficaci sono:

  • Seta di mais Ottimo lavoro con edema. Usandoli, è molto importante aderire alla nutrizione dietetica. A 1 cucchiaio. l. Avrai bisogno di 200 ml di acqua calda e far bollire per 20 minuti. Quindi insistere per circa 30 minuti. Un decotto di 2 cucchiai. l. ogni 3 ore.
  • Uva ursina. L'erba fa fronte al processo infiammatorio e rimuove il fluido dal corpo. A 1 cucchiaio. l. le piante hanno bisogno di 200 ml di acqua bollente, al vapore per circa 30 minuti. Quindi filtrato e preso 3 volte al giorno per un quarto di tazza.
  • Fiordaliso blu Ha un forte effetto diuretico. Per preparare l'infusione sarà necessario 1 cucchiaio. l. piante 400 ml di acqua bollente. Prendere 3 volte al giorno per 2 cucchiai. l.
  • Ravanello. Il succo di ravanello allevia efficacemente l'infiammazione, ha un effetto diuretico.Il giorno avrete bisogno di circa 100-150 ml. Per migliorare il gusto del succo, puoi aggiungere il miele.
  • Equiseto. Adatto a quelle malattie quando è consentita la terapia termica. L'infusione di erbe viene aggiunta durante l'assunzione di bagni termali (piede, sedentario, pieno).

Torna al sommario

Cosa fare per la prevenzione?

Di norma, il dolore nella regione lombare diventa l'indicatore principale dei problemi renali. Chiunque lo abbia provato almeno una volta non vorrà rivivere tali sensazioni. Per evitare una situazione spiacevole, è necessario seguire semplici consigli:

  • non abusare di droghe
  • l'ipotermia dovrebbe essere evitata
  • trattamento tempestivo delle malattie
  • attività fisica richiesta
  • igiene personale,
  • ridurre l'assunzione di sale.

Solo la costante attenzione al tuo corpo ti permetterà di evitare le malattie. L'automedicazione non dà mai buoni risultati, quindi esami sistematici una volta ogni 6 mesi ti permetteranno di monitorare la tua salute e prevenire il problema in una fase precoce. E assicurati di sbarazzarti di tutte le cattive abitudini.

I reni sono uno dei filtri principali del corpo. È fatto appositamente nella forma di un organo appaiato - in modo che se uno di loro è danneggiato, potrebbe prendere una seconda funzione senza problemi. Ma molte cause - infezioni, lesioni, assunzione di sostanze tossiche e farmaci - agiscono simultaneamente su entrambe le "reti meravigliose" (vale a dire, la struttura interna del corpo è chiamata così), riducendo significativamente le loro possibilità di un normale recupero.

Pertanto, se ci sono dei sintomi del sistema urinario, una necessità urgente di contattare un nefrologo. Diremo perché i reni fanno male, come si manifesta e cosa farne.

Fanno esattamente male

I reni sono localizzati su entrambi i lati della colonna vertebrale, a livello del torace inferiore - le vertebre lombari superiori, una parte coperta da un arco costale. Dietro di loro ci sono i muscoli che tengono in equilibrio la colonna vertebrale, che può sforzarsi e ferire con scoliosi, ernia intervertebrale, osteocondrosi. Di fronte sono lo stomaco, il pancreas, l'intestino, il dolore da cui può dare alla parte bassa della schiena. I polmoni si trovano sopra il rene sinistro e il fegato con la cistifellea è sulla destra, con le loro malattie che si possono avvertire disturbi nella regione lombare.

Prima di decidere perché ferire i reni di una persona, è necessario determinare che la sindrome del dolore è causata da patologia renale. Questo può essere descritto come:

  1. dolore alla schiena - nel luogo in cui l'arco costiero è attaccato alla colonna vertebrale (non il lombo dall'altra parte dell'ombelico),
  2. può dare all'area a destra o sinistra dell'ombelico,
  3. se ti alzi in piedi, ti rialzi sulle punte e poi bruscamente ti cadi sui talloni, il dolore alla schiena aumenta.

Inoltre, si tratta di malattie renali che dicono questi sintomi:

  • dolore durante la minzione,
  • odore sgradevole di urina,
  • lombare tutto il tempo a congelare,
  • gonfiore delle palpebre,
  • impulsi frequenti o rari in un modo piccolo,
  • affaticamento, stanchezza, mancanza di appetito,
  • odore di ammoniaca dalla bocca,
  • decolorazione delle urine
  • piccoli "brufoli" rossi sulla pelle secca,
  • dolore alla schiena durante il sollevamento pesi,
  • pelle secca
  • "Polvere" di cristalli bianchi su pelle secca,
  • ipertensione
  • ridotta acuità visiva.

glomerulonefrite

Questa malattia è quando il tessuto renale soffre dell'attacco delle proprie cellule immunitarie, che, iniziando a combattere l'infezione, prendono le cellule renali per i microbi. La patologia si sviluppa più spesso dopo la malattia da streptococco (ad esempio, tonsillite).

  • dolore lombare
  • sangue "occhio" visibile nelle urine,
  • aumento della pressione
  • gonfiore delle palpebre, delle gambe.

Malattia renale

Si riferisce alle cause comuni del dolore ai reni.Allo stesso tempo, la sindrome del dolore è molto intensa, si sviluppa dopo una corsa traballante, giocando sport - poi la pietra inizia a muoversi lungo l'uretere, toccando le sue terminazioni nervose.

In questa malattia, il dolore nella regione lombare è molto forte, non permette di trovare la posizione del corpo per alleviarlo, accompagnato dalla voglia di urinare. Il volume di urina è molto piccolo, spesso con sangue misto.

Trombosi dell'arteria renale

Con questa malattia si notano:

  • il dolore è acuto, severo
  • sentito nel rene a sinistra o a destra, nel lato, nello stomaco,
  • nausea,
  • un forte aumento della pressione sanguigna
  • costipazione,
  • minzione moderata.

Con questa patologia, è necessario ricovero urgente.

Tumore renale cistico o benigno

La lombalgia verrà notata quando il tumore raggiunge dimensioni tali da esercitare pressione sulla capsula. La quantità di urina escreta può anche diminuire.

Questa malattia è solo in una fase avanzata - quando c'è o danni alle strutture del rene, o la germinazione di un tumore nella capsula - può anche essere la ragione per cui i reni fanno male. Altri sintomi sono:

  • perdita di peso in presenza di gonfiore sul viso e sugli arti,
  • diminuzione della quantità di urina
  • l'anemia,
  • ipertensione

Malattia del rene policistico

In questo caso, i sintomi dell'insufficienza renale verranno alla ribalta: una diminuzione del volume di urina escreta, alta pressione, edema e pelle secca. La sindrome del dolore è localizzata nell'addome, solitamente su entrambi i lati dell'ombelico. Abbiamo descritto in dettaglio le manifestazioni e il trattamento di questa malattia nell'articolo: Come viene trattata la malattia del rene policistico?

Sindrome da dolore legata all'alcol

Considera perché i dolori ai reni dopo la birra:

  1. questa bevanda "tira" l'acqua dai tessuti, il che porta ad un aumento del carico sui reni: in primo luogo, è necessario prelevare una maggiore quantità di urina, e poi un'altra - il fluido che una persona ha preso a causa della sete causata dalla birra,
  2. dopo un po 'il sangue diventa più spesso (la maggior parte del liquido è già fuori), ed è più difficile per i reni filtrarlo,
  3. Come risultato di questo "assalto di disidratazione", i tessuti perdono gli elettroliti necessari (potassio, calcio, fosforo) e le proteine, che gradualmente precipitano nei reni e formano calcoli.

Se i reni sono dolenti dopo l'alcol, significa che l'alcol etilico, il componente principale dell'alcol, ha compromesso la loro capacità di concentrare e filtrare il plasma sanguigno, formando l'urina. Ciò accade dopo aver assunto una grande quantità di bevande forti o se una persona le prende sistematicamente. Il rischio di sindrome da dolore aumenta nelle persone che soffrono di pielonefrite cronica o di malattia renale o di quelli con reni e ureteri con anomalie strutturali.

Dolore mattutino

Ma per capire perché i reni fanno male al mattino, dovrebbe essere un urologo o nefrologo, poiché si tratta di un sintomo pericoloso. Dice che l'urina accumulata durante la notte nel rene, mette pressione sui suoi muri.

Attenzione! Questo dolore può causare dolore solo se c'è un danno alla struttura del rene, che si verifica con glomerulonefrite, idronefrosi, pielonefrite e altre malattie.

Rene irritato a sinistra

I motivi per cui il rene sinistro fa male sono:

  • malattia renale
  • idronefrosi,
  • omissione di un organo
  • pielonefrite,
  • tumori renali
  • ascesso.

Il dolore nell'infiammazione del pancreas può essere dato alla regione lombare sinistra, che richiede una diagnosi.

Dolore lombare giusto

Le ragioni per cui il rene destro fa male può essere un po 'più che per l'organo sinistro, che è dovuto alla sua localizzazione inferiore (a causa del fegato, il rene destro è a -1 in meno rispetto alla vertebra sinistra). Questo è:

  • dolore post-traumatico,
  • calcolo nella pelvi renale,
  • pielonefrite,
  • neoplasie benigne
  • tumore del cancro.

Il dolore nella colecistite, osteocondrosi, appendicite dà anche alla regione lombare destra, imitando la patologia renale.

Cosa fare con il dolore ai reni

Se, oltre al dolore, ci sono:

  1. aumento della temperatura
  2. perdita di peso
  3. perdita di appetito
  4. debolezza
  5. alta pressione
  6. gonfiore,

È necessario consultare urgentemente un dottore, poiché il ritardo può distruggere un rene.

Se il dolore è fastidioso, non ti dà fastidio dal mattino o tutti i giorni, iscriviti con un nefrologo, e prima ancora, per non perdere tempo, passa un'analisi delle urine e subisci un'ecografia del sistema urinario.

Cause principali del dolore

La sindrome del dolore o del dolore è di solito il primo segnale, a indicare che il corpo non è a posto. In alcuni casi, quando il dolore è abbastanza debole, una persona è in grado di ignorarla per un lungo periodo, ma più è forte, meno forza la persona deve sopportare e va dal medico. Ma è meglio non visitare uno studio medico quando diventa veramente brutto, vale a dire, quando compaiono i primi segnali di allarme: un leggero dolore.

Attenzione! La posizione della sindrome del dolore non è sempre in grado di indicare con precisione l'organo con cui tutto non è in ordine. Ecco perché è importante sottoporsi a diagnosi e solo allora iniziare il trattamento. Ad esempio, in alcuni casi, una persona crede che faccia male la schiena, e in effetti sono proprio i reni a ferire.

L'area dei reni è l'area della schiena (lombare) che si trova al livello approssimativamente della vertebra inferiore del torace e le prime due vertebre della zona lombare. I reni stessi sono responsabili della funzione filtrante del sangue, evidenziando e rimuovendo elementi e fluidi che non sono necessari per questo. Tuttavia, ci sono altri organi in questa parte del corpo, tra cui, come è già chiaro da quanto sopra, una parte della colonna vertebrale.

Molto spesso, la causa esatta del dolore nella zona dei reni viene provata per essere determinata da persone che soffrono di malattie del sistema urogenitale o che hanno problemi alla colonna vertebrale. È ancora importante conoscere la diagnosi esatta prima di iniziare il trattamento. Non seguire il consiglio dal web, se non sai cosa fa male esattamente. Ma per conoscere tutte le principali cause del dolore è ancora necessario.

Tabella. I principali tipi di dolore.

Cause primarie e secondarie

Parlando direttamente delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, le cause del dolore possono essere suddivise in primarie (vertebrali) e secondarie. Le primarie sono molto più comuni di quelle secondarie. I primi sono:

  • cambiamenti negativi nella cartilagine dei dischi vertebrali,
  • osteocondrosi,
  • ferita
  • scoliosi,
  • protrusione,
  • malattia del disco cronico.

Le cause secondarie includono:

  • artrite,
  • anchilosante,
  • processi infiammatori
  • sviluppo di tumori nella colonna vertebrale.

Suggerimento: Malattie infettive, problemi con la digestione, organi pelvici sono cause secondarie.

Le principali malattie che causano dolore

La prima cosa da dire direttamente su quelle malattie che possono causare dolore associato agli organi interni. Ad esempio, giada e pielonefrite. Il primo è il processo infiammatorio che attraversa tutto il rene e il secondo è l'infiammazione della pelvi renale. Le patologie possono essere sia infettive che non infettive. Nel primo caso, l'infezione avviene attraverso le vie urinarie, e nella seconda ragione - l'ipotermia. Oltre al dolore nella pielonefrite, una persona lamenta febbre, debolezza, nausea, difficoltà e minzione dolorosa. A volte il sangue può apparire nelle urine.

Suggerimento: Di norma, entrambe queste patologie si sviluppano più spesso nella stagione fredda a causa di un insufficiente isolamento termico del corpo nella regione lombare e nella schiena.

Inoltre, il dolore nell'area renale può comparire a causa del prolasso renale, che, come la suddetta malattia, può verificarsi a causa di ipotermia. In questo caso, la tensione delle arterie che alimentano i reni con il sangue aumenta, per questo aumenta la pressione, la diuresi urinaria, l'iperuria.In alcuni casi, i reni producono fino a 5 litri di urina durante il giorno. A volte il prolasso renale può essere associato al diabete.

Un'altra importante causa di dolore nella zona dei reni è l'urolitiasi. Di solito questo è il risultato di un'alimentazione scorretta e squilibrata, la presenza di eventuali anomalie nei reni. Le pietre si formano a causa di una eccessiva concentrazione di calcio nelle urine. Questo elemento viene espulso lentamente, si deposita nei reni, di conseguenza - si verifica la formazione di calcoli.

Suggerimento: Le pietre nelle fasi iniziali difficilmente superano le dimensioni dei granelli di sabbia, fanno male solo quando passano attraverso l'uretra. Ma elementi più grandi possono scatenare il dolore nei reni stessi.

Vari disturbi della colonna vertebrale possono anche causare disagio e dolore nell'area renale. Spesso il dolore di osteocondrosi o dolore causato da un'ernia intervertebrale, un uomo dà un sacco di problemi. Inoltre, i dolori sono simili a quelli che il paziente può sperimentare con danni ai reni o ad altri organi interni in questa parte del corpo.

Tuttavia, le malattie della colonna vertebrale, il più delle volte associate a deformazione del disco intervertebrale o processi degenerativi che si verificano in esso, sono accompagnate da moderazione dei movimenti e sono aggravate dall'esercizio fisico, sollevamento pesi o seduta prolungata immobile.

Prevenzione delle malattie

Passaggio 1. Si raccomanda di bere più acqua possibile. È buono per i reni e per il corpo nel suo complesso. La tariffa giornaliera per un adulto è di circa 2-3 litri.

Passaggio 2. È importante non dimenticare il giusto riposo e il sonno. Inoltre, al fine di prevenire le malattie della schiena, si consiglia di dormire su un comodo materasso ortopedico.

Se vuoi sapere in dettaglio come scegliere il materasso ortopedico giusto, oltre a familiarizzare con il manuale dettagliato, puoi leggere un articolo sul nostro portale.

Passaggio 3. Se c'è dolore, puoi applicare un impacco per alleviarlo. Non abusare di droghe, specialmente usate senza prescrizione medica.

Passaggio 4. Si consiglia di consultare un medico prima di bere qualsiasi droga. Ma, di regola, il medico deve fare una diagnosi prima di qualsiasi prescrizione.

Passaggio 5. È importante controllare la dieta, monitorare l'equilibrio di nutrienti e minerali che entrano nel corpo con il cibo.

Passaggio 6. È necessario visitare regolarmente un medico per condurre esami ed esami preventivi. Il principio "Quando sono malato, poi verrò" è fondamentalmente sbagliato.

Video - Mal di schiena nella zona dei reni

Se la schiena fa male nella zona dei reni, questo è un segnale che devi andare dal medico il prima possibile. Il fatto è che la maggior parte delle malattie che possono causare questa sensazione sgradevole sono piuttosto pericolose. E in assenza di assistenza tempestiva può portare a tristi conseguenze.

Cause del dolore

Esistono due principali gruppi di cause che causano dolore nell'area renale:

  • primario - a causa di problemi con la colonna vertebrale,
  • secondario - sono un sintomo di patologia somatica.

Le cause primarie comprendono: osteocondrosi (il più delle volte), ernia intervertebrale, protrusione del disco intervertebrale, spondiloartrosi, curvatura della colonna vertebrale, lesione spinale. Cause secondarie: processi tumorali, infiammazione infettiva delle vertebre, malattie renali, organi pelvici, malattie del tratto gastrointestinale, artrite reumatoide e altri.

La sindrome acuta del dolore si manifesta nei seguenti casi:

  • allungamento della colonna vertebrale (il dolore è localizzato a sinistra ea destra, non si arrendono da nessuna parte e la mobilità è limitata),
  • lesioni delle vertebre lombari, che portano a acuto dolore acuto (prima, la schiena fa male mentre si cammina, poi quando si è sdraiati o seduti),
  • spostamento del disco intervertebrale (il dolore appare sul lato destro o sinistro, una persona assume una posizione forzata, probabilmente una violazione della sensibilità),
  • artrosi delle articolazioni intervertebrali (il dorso fa male nella regione dei reni da una parte, dove c'è anche una diminuzione della sensibilità).

Il dolore diventa cronico in un certo numero di malattie:

  • spondiloartrosi deformante: c'è il cosiddetto. claudicazione intermittente, dolore dolorante, dolore doloroso, debolezza degli arti e diminuzione della sensibilità,
  • spondiloartrosi anchilosante: il dolore è più spesso diagnosticato nei giovani, mentre la parte bassa della schiena fa male, c'è rigidità dopo il sonno al mattino, si osserva una postura parallela, si può manifestare disagio nella regione toracica,
  • formazione del tumore,
  • osteomielite (infiammazione infettiva delle ossa),
  • formazione del tumore,
  • mieloma multiplo.

Dolore unilaterale nell'area renale

La localizzazione unilaterale del dolore, oltre alle malattie del sistema muscolo-scheletrico, può essere direttamente correlata all'organo del sistema urinario. Il dolore sul lato destro è accompagnato dai seguenti stati:

  • pielonefrite acuta o esacerbazione del processo cronico: c'è una sindrome del dolore dal lato del rene infiammato, sorgono disturbi disurici, la temperatura aumenta,
  • nefroptosi (o prolasso renale): il dolore è opaco, prolungato, meno pronunciato, aggravato dalla prolungata posizione eretta o seduta.

Ciò include l'urolitiasi, una complicazione della quale è colica renale: il dolore è acuto, di natura intensa dal lato colpito, dà lungo l'uretere alla zona inguinale, il paziente è strappato, non può accettare la posizione forzata. Stiamo anche parlando di un tumore nel rene di natura diversa.

In alcuni pazienti, il dorso fa male nella zona dei reni a destra con malattie della colecisti, problemi ginecologici, malattie gastrointestinali, appendicite, che non è così comune. Se il dolore a livello dei reni si preoccupa sul lato sinistro della schiena, il processo patologico riguarda il rene sinistro (prolasso renale, pielonefrite acuta, movimento dei calcoli dal rene sinistro, ecc.). A proposito, la nefroptoz, di regola, più spesso riguarda il rene giusto.

Come fa il dolore

Tra i sintomi associati comuni che possono verificarsi in una varietà di malattie, emettono debolezza, letargia, diminuzione delle prestazioni, irritabilità, deterioramento dell'umore, febbre, insonnia, ecc. Le patologie del sistema urinario sono spesso accompagnate dai seguenti sintomi:

  • un aumento di pressione (spesso dovuto alla patologia dei reni, con un aumento della pressione diastolica),
  • gonfiore al mattino (gonfiore "vai" dall'alto verso il basso, che indica la loro origine renale),
  • disordini disurici (pollakiuria - minzione frequente, stonguria - minzione dolorosa, ecc.).

Questi fenomeni hanno più probabilità di avere una natura renale e, se combinati con il mal di schiena, dovresti vedere un medico (per cominciare, un terapista). Un altro segno caratteristico della patologia del sistema urogenitale è un cambiamento nel colore delle urine. Può scolorirsi o macchiarsi con il colore di "fango di carne" (glomerulonefrite), sangue o inclusioni purulente, scaglie, ecc. Possono essere osservati nelle urine.

Se il dolore è insopportabile, pronunciato, doloroso, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico. Forse stiamo parlando di colica renale, che viene interrotta male dagli antidolorifici convenzionali. L'urina separata diventa piccola, il sangue può essere visualizzato in esso.

Dolore nelle donne in gravidanza

Durante la gravidanza, il carico sulla schiena aumenta in modo significativo, a causa di un aumento del peso fetale. Questo è un fenomeno del tutto normale, che può essere alleviato con una cintura di supporto speciale per le donne incinte o una benda.In questo caso, il disagio è duraturo, non dovrebbe portare le dolorose, ma insopportabili sensazioni dolorose. I dolori alla schiena nelle donne in gravidanza sono aggravati mentre si cammina, in piedi e sollevati da sdraiati.

La natura renale del mal di schiena non dovrebbe essere esclusa. La malattia renale cronica (ad esempio la pielonefrite) può peggiorare nelle donne in gravidanza, il che richiede un trattamento rapido e competente. L'insorgenza di gonfiore è un motivo serio per consultare un medico, in quanto può essere una manifestazione di preeclampsia - una condizione molto pericolosa.

In quest'ultimo caso, tuttavia, il dolore ai reni è solitamente assente, ma questo non è un motivo di disattenzione per una donna incinta. Assicurati di seguire la pressione: la presenza di edema e ipertensione sono un'indicazione per il ricovero in caso di emergenza.

Dolori tipici con problemi alla schiena

Il disagio nella zona lombare, associato a disturbi del sistema muscolo-scheletrico, ha le seguenti caratteristiche specifiche:

  • dolore nella zona colpita tirando, a lungo
  • aumentare con lo sforzo fisico, il lavoro intensivo,
  • può apparire improvvisamente ("sweep") e scomparire quando la posizione del corpo cambia,
  • la parte posteriore può ferire così tanto che una persona in ogni modo possibile cerca di minimizzare il carico, limitare i movimenti (esacerbazione delle malattie spinali),
  • al mattino ci può essere rigidità, che poi gradualmente passa,
  • i dolori possono irradiarsi ai glutei, alle gambe,
  • con la curvatura della colonna vertebrale, il dolore è localizzato sopra la vita.

Misure diagnostiche

Una persona con dolore nell'area renale (ad esempio, nell'area del rene sinistro, inferiore o superiore, ecc.) Non può sicuramente sapere che il problema risiede nella patologia del sistema urinario. Pertanto, la prima cosa che fanno in questi casi è andare da un medico generico (terapeuta). Il dottore specifica l'anamnesi, raccoglie soggettivi (i reclami del paziente, chiede una mano per mostrare dove fa male) e dati oggettivi (esame, palpazione, ecc.).

La direzione per le analisi è sicuramente scritta (l'analisi generale di urina e sangue). In alcuni casi, la diagnosi non è difficile. Ad esempio, quando un paziente lamenta dolore durante la minzione, frequenti sollecitazioni in bagno, una diminuzione della quantità di secrezione di urina, dolore nella zona sovrapubica, è molto probabilmente una questione di cistite. Tenendo conto dei risultati della ricerca, viene fatta una diagnosi.

Inoltre, possono essere prescritti ecografia renale, urografia, ecc .. Se il mal di schiena non è associato a patologia renale, vi è il sospetto di danni al sistema muscolo-scheletrico, disturbi neurologici. Sono assegnati i metodi strumentali di esame: radiografia, ecografia, TC, risonanza magnetica.

Indipendentemente dalla causa del dolore nella parte bassa della schiena, solo un medico può prescrivere un trattamento. Inoltre, la specializzazione medica corrisponderà alla patologia consolidata: terapeuta, nefrologo o urologo tratta malattie renali, chirurgo ortopedico, chirurgo, neurologo cura le malattie dell'apparato muscolo-scheletrico. In caso di patologia renale, possono essere prescritti farmaci antibatterici, farmaci antinfiammatori, antidolorifici, terapia fortificante, dieta terapeutica.

Nel trattamento delle malattie della colonna vertebrale la regola principale è ridurre il carico sulla schiena. Se hai un eccesso di peso devi scegliere una dieta ipocalorica. Esacerbazione richiede l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei e steroidei, analgesici, in alcuni casi, blocco di Novocainic. È possibile utilizzare corsetti e cinture ortopediche. Durante il periodo di remissione, sono impegnati in terapia fisica, nuoto, sottoposti a massaggio e procedure fisioterapiche.

Guarda il video: i RENI danno MAL DI SCHIENA? - Vlog 15 (Settembre 2019).

Loading...