Dolore

Qual è l'essenza del blocco spinale?

Il trattamento del dolore associato alla patologia spinale è un compito molto serio e responsabile e, cosa più importante, non è affatto semplice. Secondo tutte le regole della vertebrologia, si ritiene che il dolore acuto che si è manifestato nella regione cervicale, toracica o lombosacrale debba essere immediatamente eliminato.

Nonostante il dolore nelle malattie degenerative-distrofiche della colonna vertebrale sia solo un sintomo, e la sua eliminazione è un palliativo, non una tecnica medica, la lotta contro la sindrome acuta del dolore è uno dei compiti prioritari del medico. Il fatto è che il dolore acuto può essere rapidamente ed efficacemente superato.

Molto peggio è il caso della sindrome da dolore cronico. In questa fase, il dolore non diventa periferico, ma centrale, ed è associato alla formazione di un focus patologico di eccitazione nel cervello. È molto difficile liberarsi di un tale sintomo e nella maggior parte dei casi è necessario attirare gli psicoterapeuti nel processo terapeutico, ei pazienti sono costretti a prendere potenti medicine, ad esempio antidepressivi, farmaci antiepilettici.

Quando non è possibile superare il mal di schiena utilizzando farmaci convenzionali e altri metodi conservativi, ricorrono a tale procedura come blocco spinale. In questo articolo vedremo tutti i dettagli di questa manipolazione medica.

Blocco spinale: che cos'è?

Il blocco è un "arresto" temporaneo della droga di uno dei collegamenti nel meccanismo dello sviluppo del dolore. Viene effettuato iniettando medicinali con un'azione specifica sotto forma di iniezioni (il più delle volte si tratta di anestetici locali) nei punti necessari sul corpo umano.

Oltre all'effetto terapeutico, questa procedura ha un valore diagnostico. Ad esempio, spesso accade che un medico non sia in grado di determinare esattamente cosa causa dolore alla colonna vertebrale cervicale o toracica, e ulteriori metodi di indagine non forniscono un quadro completo della malattia. In questo caso, un colpo alla colonna vertebrale e l'introduzione di anestetici in un determinato punto dovrebbero "spegnere" il dolore, se è realmente associato al problema della colonna vertebrale. Di norma, con patologia vertebrale, il dolore scompare immediatamente dopo il blocco. Se ciò non accade, allora vale la pena cercare un'altra ragione.

Qualsiasi tipo di blocco viene eseguito solo da specialisti, poiché si tratta di una manipolazione puramente medica. Di norma neurologi, neurochirurghi, vertebrologi, traumatologi ortopedici si occupano di questo tipo di trattamento. Lo specialista che deve fare questa manipolazione deve avere una perfetta conoscenza dell'anatomia e della topografia della colonna vertebrale, essere consapevole delle indicazioni, dei divieti di eseguire i blocchi, essere consapevole delle possibili complicazioni e dei modi per superarle.

Poiché si tratta di una procedura medica seria, viene eseguita in condizioni asettiche rigorose di una piccola sala operatoria o di un camerino pulito. Prima dell'iniezione, il paziente deve compilare il consenso scritto alla procedura, viene avvertito di tutte le possibili conseguenze e complicazioni.

È piuttosto difficile rispondere alla domanda di quanto costa un blocco spinale, perché il prezzo dipende dalle medicine usate, dall'abilità del dottore, così come dalla clinica, e viene effettuata la manipolazione. In media, costa 400-700 rubli.

Il blocco nella colonna vertebrale ha un obiettivo principale: alleviare il dolore in modo rapido ed efficace, che è associato a:

  • osteocondrosi della scollatura, toracica o lombare,
  • sporgenza del disco intervertebrale o ernia,
  • neurite e nevralgia dei nervi che lasciano il canale spinale,
  • herpes zoster,
  • nevralgia intercostale,
  • spondiloartrosi della colonna vertebrale,
  • miosite.

Molto spesso abbiamo a che fare con lesioni degenerative-distrofiche di varie parti della colonna vertebrale. I blocchi medici sono prescritti rigorosamente secondo le indicazioni su base individuale, quando altri metodi conservativi non aiutano. Di norma, una singola iniezione è sufficiente per eliminare il dolore, a volte un intero ciclo di 2-15 iniezioni può essere somministrato con interruzioni di 4-5 giorni. Secondo le attuali linee guida, tale trattamento non può essere eseguito più spesso di 4 volte l'anno.

Il blocco spinale come metodo per affrontare il dolore ha diversi vantaggi:

  • risultato rapido e soddisfacente
  • con una corretta manipolazione, il rischio di effetti collaterali è ridotto al minimo,
  • la possibilità di più procedure con ogni nuova esacerbazione della patologia spinale,
  • oltre all'effetto analgesico, il blocco ha un effetto antinfiammatorio, antispasmodico e può ridurre il gonfiore delle radici nervose durante la loro infiammazione.

Anestetici locali

Questi farmaci sono usati per tutti i tipi di blocco (uno, due e multicomponente). A contatto con le fibre nervose, ritardano la conduzione degli impulsi nervosi e quindi "spengono" il riflesso del dolore, così come altri tipi di sensibilità nel sito di somministrazione.

Rappresentanti di anestetici locali:

  1. Novocaina - Il blocco di Novocaina è usato più spesso. Disponibile sotto forma di soluzione iniettabile di 0,25%, 0,5%, 1% e 2%. L'effetto analgesico si sviluppa 2-5 minuti dopo la somministrazione e dura fino a 1-2 ore. Questo è sufficiente per interrompere gli impulsi del dolore e migliorare le condizioni del paziente.
  2. Lidocaina - questo anestetico è al 2 ° posto nella prevalenza dopo la novocaina. Ha un alto indice terapeutico e un rapido inizio d'azione. L'effetto del blocco dura 2-3 ore.
  3. Merkain (bupivacaina) - questo anestetico locale, la sua azione è caratterizzata da un inizio successivo (10-20 minuti), ma la durata dell'effetto è di 3-5 ore. Mercain ha anche un maggior rischio di effetti collaterali, specialmente per quanto riguarda gli effetti tossici sul cuore.

La dose e la concentrazione di anestetici, così come il farmaco appropriato sono scelti solo dal dottore. È obbligatorio testare la sensibilità prima dell'iniezione, poiché le reazioni allergiche agli anestetici locali sono abbastanza comuni.

corticosteroidi

Questi sono potenti farmaci anti-infiammatori che eliminano rapidamente dolore, gonfiore e infiammazione. Inoltre, hanno un'azione antiallergica. Il solo GCS viene usato raramente per i blocchi in diverse parti della colonna vertebrale, il più delle volte tali iniezioni vengono utilizzate per patologie articolari. Per il mal di schiena, GCC è combinato con anestetici locali per un migliore effetto terapeutico, nonché per prevenire lo sviluppo di una reazione allergica a novocaina, lidocaina e altri anestetici.

Rappresentanti del GCS per blocco spinale:

  1. L'idrocortisone è disponibile in sospensione, poiché è insolubile in acqua. Prima della somministrazione, è completamente miscelato con l'anestetico. Adatto per i blocchi neurali.
  2. Il desametasone inizia ad agire rapidamente, ma l'effetto non dura a lungo. Adatto per blocchi di articolazioni e tessuti molli.
  3. Depo-Medrol è una forma di azione prolungata di metilprednisolone. Viene utilizzato per blocchi di articolazioni e tessuti molli. Viene usato con cautela per i blocchi epidurali, in quanto può causare lo sviluppo di aracnoidite (infiammazione della membrana aracnoidea del midollo spinale).
  4. Diprospan - GKS dell'azione prolungata. Ideale per eliminare il dolore nella patologia della colonna vertebrale e delle articolazioni. Applicato sia al neurale che al blocco dei tessuti molli.
  5. Kenalog - corticosteroide prolungato, che viene utilizzato per il blocco delle articolazioni e della colonna vertebrale. Tra iniezioni ripetute, si raccomanda di osservare almeno 2 settimane di tempo.

Tipi di blocchi

Ci sono così tante varietà di questa procedura medica. Solo uno specialista seleziona quello appropriato, a seconda della situazione clinica specifica e dell'obiettivo perseguito.

Tipi di paravertebrali (blocchi paravertebrali), a seconda dell'impatto sul tessuto o sulle strutture nervose:

  1. Tessuto: viene effettuata un'iniezione nel tessuto molle che circonda il segmento interessato della colonna vertebrale.
  2. Recettore: le iniezioni vengono effettuate nei punti biologicamente attivi della pelle, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.
  3. Conduttore - blocca le fibre nervose, mentre l'introduzione dei farmaci può essere epatica ed epidurale, peri- e paranaria, paravascolare.
  4. Ganglionico: quando l'iniezione viene effettuata nei nodi nervosi e nel plesso.

A seconda del luogo in cui vengono iniettate le medicine, si distinguono i blocchi:

  • rachide cervicale,
  • toracica,
  • lombare
  • osso sacro,
  • nervo sciatico
  • muscolo della pera,
  • nervo tibiale,
  • nervo occipitale,
  • muscoli della testa
  • muscolo scaleno anteriore
  • nervo soprascapolare,
  • articolazioni della faccetta (articolari),
  • rami posteriori dei nervi spinali,
  • spazio epidurale o epidurale del midollo spinale,
  • articolazione sacro-iliaca,
  • articolazione sacrococcigea.

Pertanto, il tipo di blocco e la sua posizione sono completamente dipendenti dal quadro clinico, dalla malattia primaria, nonché dalla padronanza di queste o altre manipolazioni da parte del medico curante.

Controindicazioni

Le controindicazioni più frequenti per i blocchi vertebrali includono:

  • tendenza all'aumento del sanguinamento (emofilia, trombocitopenia e altre patologie del sistema sanguigno, assunzione di anticoagulanti),
  • lesioni cutanee infettive locali nel sito di iniezione, una comune malattia infettiva (alto rischio di diffusione di microrganismi patologici),
  • grave condizione generale del paziente, mancanza di coscienza,
  • ipersensibilità ai farmaci che stanno progettando di usare,
  • controindicazioni generali all'uso di corticosteroidi,
  • malattie cardiache, in particolare aritmie, poiché gli anestetici locali influenzano il ritmo cardiaco,
  • miastenia grave
  • ipotensione,
  • storia di crisi epilettiche,
  • malattia mentale in un paziente
  • età da bambini
  • gravidanza e allattamento,
  • grave danno al fegato.

Possibili complicazioni

Indipendentemente dal tipo di blocco, tutti hanno un rischio di complicazioni. Un medico qualificato, condizioni sterili della procedura, paziente familiare e preparato sono quelle condizioni che riducono il rischio e il numero di conseguenze.

Complicazioni di blocchi spinali:

  • sanguinamento,
  • infezione del sito di puntura, così come le membrane del midollo spinale,
  • danno ai tessuti molli durante iniezioni non curate (legamenti, muscoli, fibre nervose, vasi sanguigni),
  • lo sviluppo di reazioni allergiche
  • complicazioni specifiche associate alla somministrazione di anestetici locali,
  • complicazioni specifiche associate all'uso di corticosteroidi.

Facendo una conclusione, vale la pena notare che il blocco spinale è un modo efficace e veloce per alleviare una persona dal dolore associato alla patologia della colonna vertebrale. Ma in nessun caso dovremmo trattare sdegnosamente questa procedura, dal momento che questa è una seria manipolazione, e se la tecnica viene violata, può portare a gravi conseguenze e persino alla morte.

L'essenza della tecnica

I blocchi nella colonna vertebrale si basano sull'eliminazione di un importante legame nella patogenesi nella violazione delle fibre nervose dalle vertebre (in particolare in presenza di un'ernia del disco). Il fatto è che la presenza di sintomi dolorosi innesca un circolo vizioso sotto forma di spasmo dei muscoli adiacenti, deterioramento dell'afflusso di sangue e un aumento dell'edema tissutale. Questi disturbi aggravano ulteriormente il dolore e provocano un peggioramento della situazione. Introducendo anestetici locali e farmaci antinfiammatori sotto forma di blocchi, i medici rompono questa catena continua di processi patologici, che contribuisce al miglioramento graduale della condizione.

L'essenza del blocco è l'iniezione di un farmaco anestetico, da solo o in combinazione con altri mezzi, vicino ai fasci nervosi, alle radici o al midollo spinale stesso.

A seconda del numero di farmaci usati, il blocco è suddiviso nei seguenti sottotipi:

  • monocomponente (principalmente sotto forma di anestetici),
  • bicomponente (anestetico + farmaco antinfiammatorio),
  • contenente più farmaci (le soluzioni vasodilatatrici vengono aggiunte al componente principale, alleviando lo spasmo e le vitamine del gruppo B).

Tra i blocchi utilizzati nel trattamento delle ernie dei dischi intervertebrali, la distribuzione principale era:

  • paravertebrale, in cui i farmaci vengono iniettati nelle articolazioni intervertebrali, nelle aree di uscita dei nervi spinali o nello spazio perineurale,
  • iniezioni epidurali,
  • somministrazione di farmaci epidurali.
  • Blocco per la colonna lombare erniaca

sintomatologia

I sintomi di protrusioni erniali nella regione lombosacrale possono essere fermati somministrando farmaci intralaminari (tra i processi spinosi delle vertebre) o trasformati (attraverso i fori dei processi trasversi). Se necessario, produrre procedure più complesse con la produzione dell'ago nello spazio epidurale o epidurale che circonda la dura madre.

Il paziente durante il blocco paravertebrale giace sulla schiena. Nel caso di dolore unilaterale, gli aghi vengono inseriti a metà della vita, dove le manifestazioni dolorose sono più pronunciate. L'installazione viene eseguita a livello dell'articolazione lombosacrale e tra le vertebre lombari. Quando entrambi i rami nervosi del segmento del midollo spinale vengono attivati ​​(destra e sinistra), il blocco viene eseguito da due lati o lungo la linea mediana, a seconda dei risultati dello studio del raggio preliminare.

Il blocco, effettuato attraverso l'introduzione di sostanze nel tessuto adiposo attorno al midollo spinale, viene effettuato in una posizione piegata del paziente. Un ago speciale viene inserito durante un'iniezione epidurale nell'apertura del sacro. Assicurati di controllare dove si trova la sua punta. Dopo l'installazione finale, verificare innanzitutto l'assenza di sangue e liquido cerebrospinale. Altrimenti (quando c'è un colpo nello spazio subshell) l'ago viene rimosso e la manipolazione viene messa da parte per un altro giorno.

Se tutto soddisfa le aspettative e il medico è in fibra, viene iniettato un medicinale. Allo stesso tempo, inizialmente il paziente può sentire una debolezza generale e descrivere la sensazione di "piedi imbottiti". Questa circostanza è una conferma dell'azione dei farmaci e della correttezza della procedura. Dopo un po 'di tempo, lo stato passa e rimane solo l'effetto curativo.

Il blocco peridurale viene eseguito in modo simile alla raccolta del liquido cerebrospinale, con un inserimento più superficiale dell'ago (deve essere esclusa una penetrazione più profonda). La puntura della pelle avviene tra 3 e 4 o 4 e 5 vertebre lombari. Il resto della tattica assomiglia a un blocco epidurale.

Blocco del rachide cervicale

Le manipolazioni si distinguono per una scelta ampliata di accesso per la somministrazione di farmaci. Le procedure possono essere eseguite sia davanti che dietro.

Il blocco mediante approccio anteriore è vantaggioso in presenza di una protuberanza erniaria laterale, che provoca la compressione dell'arteria vertebrale. Il deterioramento dell'afflusso di sangue contribuisce a disturbi ischemici delle strutture nervose della regione cervicale, provoca dolori al collo, vertigini e cambiamenti nella pressione sanguigna. Il paziente giace sulla schiena. Sotto le scapole si racchiude il rullo per l'estensione nel collo del paziente. La testa viene girata nella direzione opposta alla localizzazione del processo patologico.

Il medico determina il sito di iniezione, tratta la pelle con antisettici (iodio e alcol) e quindi anestetizza il tessuto a strati man mano che l'ago si muove.Sentendo di riposare sul necessario punto di riferimento, il medico inietta il medicinale prescelto nell'area tra i processi trasversi delle vertebre.

Il metodo di blocco per mezzo di accesso posteriore differisce solo nella posizione del paziente sullo stomaco o seduto con la testa inclinata in avanti e la scelta del punto di puntura della pelle. L'ago è diretto nell'area del terzo esterno della linea tra il processo mastoideo e 6 vertebra cervicale.

Nella maggior parte dei casi, la procedura sembra abbastanza semplice:

In alcuni casi, ha fatto ricorso all'introduzione di farmaci nel nucleo del disco danneggiato. Tale manipolazione è chiamata dereception del disco (eliminazione della sensibilità, percezione del recettore). La creazione di entrambi gli aghi è controllata da macchine a raggi X (in modo ottimale da un convertitore elettronico-ottico).

Dopo che l'ago è stato tagliato nel nucleo del disco pulpare, vengono iniettati 0,2-0,3 ml di soluzione di bicarbonato di sodio. Questo metodo consente di confermare la correttezza della localizzazione dei cambiamenti nel disco in presenza di dolore aumentato. L'alcalinizzazione aggiuntiva del tessuto cartilagineo contribuisce a una migliore distribuzione dei farmaci poi iniettati e alla loro maggiore durata d'azione.

Quali sono gli obiettivi del blocco spinale?

Affinché il blocco spinale porti il ​​risultato più positivo e per salvare una persona dalle sensazioni dolorose in breve tempo, è molto importante che la procedura sia eseguita esclusivamente da un esperto di trattamento qualificato.

Per prescrivere un farmaco, è necessario contattare un chirurgo qualificato o un neurologo. Solo dopo aver superato una diagnosi estesa sarai in grado di prescrivere un farmaco che verrà bloccato.

Lo scopo principale del blocco spinale è quello di eliminare sensazioni dolorose acuminate. Con l'aiuto di farmaci speciali, è possibile eliminare il gonfiore dei tessuti, grazie al quale le terminazioni nervose iniziano a funzionare normalmente.

Viene ripristinato anche il flusso sanguigno naturale, grazie al quale i vasi sanguigni ritornano nella loro posizione normale. A causa di ciò, il lavoro naturale del midollo spinale viene ripristinato.

Indicazioni per il blocco

Il blocco spinale è una procedura complessa ed estremamente pericolosa che ti permette di liberarti di sensazioni dolorose in breve tempo. Lo strumento è adatto per il sollievo dal dolore causato da malattie:

  • miosite,
  • Nevralgia intercostale,
  • Osteocondrosi della colonna cervicale, toracica o lombare,
  • Nervi neuritici
  • Nevralgia dei nervi del canale spinale,
  • Sporgenza del disco intervertebrale,
  • Ernia intervertebrale,
  • Spondiloartrosi della colonna vertebrale,
  • Herpes zoster.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il blocco spinale viene eseguito in processi degenerativi-distrofici acuti nella colonna vertebrale. Tenere presente che questa procedura può essere eseguita solo da uno specialista qualificato in base a dati diagnostici avanzati.

Inoltre, il blocco può essere impostato solo se la terapia farmacologica non ha portato alcun effetto. Di solito, per alleviare sensazioni dolorose, è sufficiente passare da 4 a 10 iniezioni, tra le quali si prende una pausa di 10 giorni. Il blocco spinale può essere fatto non più di 4 volte l'anno.

L'effetto dell'applicazione

Il blocco spinale è una procedura che consente in breve tempo di liberarsi dal dolore nella colonna vertebrale. Per condurlo possono solo medici qualificati. Questo è un intervento estremamente serio che richiede un approccio integrato.

Con l'aiuto del blocco spinale, si ottengono i seguenti effetti:

  1. Fermare il passaggio di sodio nelle terminazioni nervose,
  2. Vasi sanguigni dilatati
  3. Interrompe il lavoro delle terminazioni nervose.

Già pochi minuti dopo l'introduzione del farmaco, il paziente sente un potente sollievo - il dolore lo allevia. Anche il tessuto muscolare si rilassa notevolmente, le sensazioni dolorose diminuiscono significativamente. L'effetto di questa terapia dura 3 ore. Dopo questo tempo, il disagio ritorna di nuovo.

Se confrontiamo il blocco della colonna vertebrale con i metodi tradizionali di trattamento, possiamo distinguere i seguenti vantaggi:

  • Velocità: una persona si libera delle sensazioni dolorose in pochi minuti dopo la somministrazione del medicinale. È ancora più veloce che con la fisioterapia.
  • Basso rischio di effetti collaterali - con la giusta selezione del farmaco e della procedura, è improbabile che il paziente affronti effetti collaterali.
  • La possibilità di un'amministrazione ripetuta - è possibile eseguire un blocco della colonna vertebrale 3-4 volte l'anno.
  • Effetti terapeutici completi: una persona si libera non solo del dolore, ma anche di gonfiore, infiammazione e mobilità limitata.

Varietà di blocchi

Ad oggi, ci sono diversi tipi di blocco spinale. Tutti loro sono in grado di salvare una persona dalle sensazioni dolorose. Esistono diverse varietà di tali blocchi.

Ad oggi, ci sono i seguenti metodi per introdurre i blocchi spinali:

  1. Paravertebral - tenuto vicino alla colonna vertebrale. Il farmaco viene iniettato il più vicino possibile alle radici, nel tessuto muscolare umano,
  2. Epidurale - la medicina anestetica viene iniettata nell'area tra le singole vertebre e nel guscio duro del midollo spinale,
  3. Conduttore: le iniezioni portano alle fibre nervose. Questo è il metodo più veloce per bloccare il dolore.

Inoltre, gli esperti identificano diversi obiettivi per tali procedure:

  • Guarigione: permetti di fermare il dolore,
  • Diagnostica: consente di condurre uno studio con osteocondrosi,
  • Prophylactic - prescritto per prevenire complicazioni durante il trattamento chirurgico della colonna vertebrale.

I seguenti anestetici locali sono distinti:

  1. La novocaina è una droga che viene più spesso utilizzata per i blocchi. Lo strumento è disponibile come iniezione. Il farmaco inizia ad agire diversi minuti dopo la somministrazione. L'effetto della procedura dura diverse ore. Questo aiuta a fermare la pulsazione, migliora significativamente il benessere del paziente.
  2. Lidocaina - un anestetico che viene utilizzato abbastanza spesso. Ha un inizio d'azione più veloce, l'effetto dell'introduzione persiste per diverse ore.
  3. Markain - un anestetico locale che inizia ad agire solo dopo 10-15 minuti dall'introduzione del farmaco. In media, la durata dell'effetto terapeutico dura per 3-5 ore. Il farmaco può avere un impatto negativo sul lavoro del sistema cardiovascolare.

I corticosteroidi sono un altro gruppo di blocchi per la colonna vertebrale, che consente di sbarazzarsi del processo infiammatorio in breve tempo. Inoltre, il farmaco aiuta a sbarazzarsi di gonfiore, ferma gli attacchi di una reazione allergica.

Tale medicina viene raramente utilizzata per l'autosomministrazione, di solito vengono iniettati in forma pura solo nelle articolazioni.

Tuttavia, possono essere diluiti con altri anestetici per un'azione più direzionale. I corticosteroidi più popolari per il blocco spinale sono:

  • Idrocortisone - sospensioni che devono essere sciolte in novocaina. Il farmaco ti permette di fermare la tensione nervosa
  • Il desametasone è un farmaco che inizia ad agire immediatamente dopo la somministrazione. Il farmaco è caratterizzato da una breve esposizione,
  • Depot-Medrol - un farmaco ad azione prolungata, che consente di eliminare il dolore alle articolazioni e ai tessuti molli. Con estrema cautela, il farmaco viene usato per trattare i processi infiammatori nel midollo spinale,
  • Il diprospan è un farmaco a lunga durata che ti permette di sbarazzarti delle malattie della colonna vertebrale e delle articolazioni. Può essere usato per bloccare i tessuti molli,
  • Kenalog è un corticosteroide usato per bloccare la colonna vertebrale e le articolazioni.

Ci sono altri farmaci usati per alleviare il dolore alla colonna vertebrale. Prima di iniziare il trattamento con questi farmaci, è necessario consultare sempre il medico. Solo uno specialista esperto ti dirà quale farmaco è meglio per te.

Come blocco per la colonna vertebrale utilizzare anche:

  • Preparati a base di vitamine del gruppo B - Milgamma,
  • ATP,
  • Parain,
  • Voltaren,
  • platifillin,
  • Trombolizin.

blocco di conduzione

Considera che solo un medico curante qualificato può bloccare il midollo spinale. Qualsiasi azione impropria può facilmente portare a una grave complicanza, inclusa la sindrome del dolore.

È importante che uno specialista esperto conduca il blocco. Dovrebbe prendere in considerazione le seguenti caratteristiche:

  1. Per fermare il dolore più forte, i farmaci possono essere iniettati nel nucleo danneggiato. In questo caso, viene eseguita la dereception del disco, che consente di privare una persona della sensibilità. La procedura viene eseguita sotto il controllo dell'apparato radiogeno.
  2. Quando l'ago entra nel nucleo pulpare del disco, viene iniettata una piccola quantità di soluzione di bicarbonato di sodio. Tale trattamento consente di eliminare rapidamente il dolore e di alcalinizzare il tessuto cartilagineo. A causa di ciò, c'è una migliore distribuzione del farmaco.
  3. L'introduzione del blocco nella colonna vertebrale comporta la conduzione di due fasi contemporaneamente. Prima di tutto, una persona deve affrontare un aumento del dolore, causato dall'irritazione del recettore. Dopo l'introduzione di una piccola quantità di farmaco, il dolore scompare completamente.
  4. Dopo che il farmaco è stato iniettato nella colonna vertebrale, viene iniettata una piccola quantità di novocaina e viene applicato un collare di Schantz. Deve essere indossato per 2-3 giorni.

In media, la durata della procedura per l'introduzione del blocco nella colonna vertebrale dura da mezz'ora a un'ora. Dopo questa manipolazione, il paziente non deve alzarsi entro 2 ore. Inoltre, per tutto questo tempo dovrebbe essere sotto il controllo dello specialista presente.

Al momento del trattamento, il paziente deve essere dotato di riposo a letto pieno. In media, per ottenere un risultato terapeutico completo, è necessario eseguire diverse procedure.

complicazioni

Il blocco improprio può facilmente innescare gravi complicazioni. Per non affrontare tali conseguenze, contattare esclusivamente specialisti qualificati. Il medico dovrebbe inviarti un esame diagnostico esteso, che aiuterà a escludere la presenza di controindicazioni. Abbastanza spesso, il blocco spinale causa sanguinamento. C'è anche la possibilità di attaccare un'infezione alla cavità trattata.

Se il farmaco viene somministrato impropriamente, una persona potrebbe subire danni ai tessuti molli. Quando un farmaco è intollerante, si sviluppa una reazione allergica nei pazienti, che è estremamente pericolosa per un organismo indebolito. Con la corretta implementazione del blocco della colonna vertebrale mostrerà solo un risultato positivo. Con il suo aiuto, sarà possibile sbarazzarsi delle sensazioni dolorose, così come stabilire processi metabolici.

Tipo di dolore e lo scopo della procedura

Se i problemi con la colonna vertebrale sono associati a cambiamenti degenerativi e distrofici, allora un colpo nella colonna vertebrale non curerà la causa della malattia. Tale trattamento eliminerà temporaneamente o attutirà i sintomi del processo patologico, ma migliorerà la qualità della vita del paziente. L'origine del dolore è associata a un focus periferico, che è responsabile del dolore acuto e di un focus centrale, che è la causa del dolore cronico.

Il dolore periferico è facilmente eliminato con farmaci anestetici. Con dolori con un focus centrale, la causa della sindrome del dolore è nelle strutture cerebrali. Alleviare il dolore cronico è difficile, a volte il paziente ha bisogno di aiuto psicoterapeutico. Inoltre, il blocco sulla colonna vertebrale è fatto non solo per il dolore, ma anche per la diagnosi.

La manipolazione viene eseguita da un medico con una qualifica neurologica o neurologica chirurgica, ortopedica, traumatologica, vertebrale. Prima di eseguire il blocco, il medico spiegherà al paziente come stanno funzionando i farmaci iniettati, quali sono le conseguenze e cosa fare dopo la manipolazione. Il paziente accetta la procedura prima della manipolazione per iscritto.

Tipi di blocchi

Il dolore può coprire qualsiasi parte della colonna vertebrale. A seconda della localizzazione del focus doloroso, ci sono diversi tipi di blocchi. L'effetto del blocco è fatto:

  • intorno al collo
  • area del petto
  • segmento toracico con impugnatura lombare,
  • zona lombare e sacrale,
  • area sacrococcigea.

Un altro blocco può essere paravertebrale. Il blocco del rachide cervicale è posto in tutto il segmento cervicale: da 1 a 7 vertebre. Il dolore può essere rimosso non solo sul collo, ma anche su tutta la schiena, la persona si sentirà meglio. Il blocco della regione toracica eliminerà la sensibilità al dolore dei neuroni innervando le mani con gli organi interni e i muscoli del corpo. Fatelo in tutta l'area vertebrale toracica (da 1 a 12 vertebre).

Gli effetti del blocco toraco-lombare possono essere le gambe anestetizzate. La zona innervata responsabile dei muscoli pelvici, delle gambe e di certe parti del tratto intestinale diventerà meno sensibile. Il blocco paravertebrale viene eseguito in un determinato ramo del nervo, il midollo spinale non viene catturato. Il dolore scompare su una parte del corpo, l'anestetico viene introdotto nella zona dell'asse para-vertebrale.

Si trova a livello dei processi vertebrali trasversalmente localizzati. L'effetto analgesico si diffonde anche nell'area paravertebrale. Questo blocco della presa posteriore:

  • Intradermica.
  • Per via sottocutanea.
  • Per via intramuscolare.
  • Perineurale.

Il blocco interno e sottocutaneo effettuato anestetizza lo strato epiteliale vicino alla colonna vertebrale. Con l'anestesia intramuscolare, le miofibre infiammate si rilassano. Il tipo perineurale di anestesia disabiliterà la sensibilità del neurone interessato. Nell'area della somministrazione del farmaco, un blocco può essere effettuato per via transforaminale, cioè l'agente viene iniettato nell'area in cui i neuroni escono dalla colonna vertebrale intralaminare, cioè il farmaco viene iniettato nel centro tra i processi vertebrali.

Secondo lo spettro degli effetti medicinali del blocco sono:

  • Anestetici.
  • Antinfiammatorio.
  • Misto.

Secondo l'effetto sulla struttura dei neuroni, si verificano effetti di blocco:

  • tessuto, in cui il farmaco viene iniettato nel tessuto paracarpale,
  • recettore, dove l'agente viene iniettato punteggiato nei muscoli e nei legamenti,
  • gangliare, dove l'iniezione viene eseguita in un nodo o plesso,
  • conduttore, in cui i neuroni sono bloccati.

Caratteristiche di anestetici

I farmaci anestetici eliminano tutti i tipi di sensibilità nell'area in cui vengono iniettati. Questo effetto è dovuto al blocco dei canali del sodio del tessuto nervoso necessario per la conduzione pulsata. L'anestesia viene eseguita con lidocaina, novocaina, ultracain e altri farmaci. La conduzione degli impulsi nervosi rallenta, il paziente non solo cessa di provare dolore, ma vengono anche eliminati altri tipi di sensibilità.

La dose del farmaco con la sua concentrazione sarà determinata dal medico del paziente individualmente. Spesso l'anestesia viene eseguita da Novocain. Il dolore diminuirà e scomparirà 5 minuti dopo l'iniezione del medicinale. L'effetto anestetico dura circa 2 ore. L'esposizione alla lidocaina durerà circa 3 ore. L'effetto di Bupivacaina (Markain) si manifesterà in 10 o 20 minuti, ma si protrarrà per circa 5 ore. Ha un effetto negativo sul cuore e sui vasi sanguigni.

I glucocorticosteroidi sono analoghi sintetizzati dei composti ormonali delle ghiandole surrenali. Questi farmaci eliminano bene il processo infiammatorio, riducono il gonfiore, riducono il dolore. Se entrano nelle articolazioni, il dolore scompare a lungo. Sono combinati con farmaci anestetici. Inoltre, gli ormoni prevengono l'insorgere di probabili allergie agli anestetici.

Con patologie vertebrali trattano:

  • Idrocortisone. Una sospensione di questo farmaco è mescolata con un altro farmaco anestetico.
  • Desametasone. Il paziente si sentirà immediatamente meglio, ma questo effetto sarà breve.
  • Servizio di deposito. I mezzi di azione prolungata.
  • Diprospanom. Il farmaco può essere iniettato nella cavità articolare. Spesso usato per l'ernia intervertebrale.
  • Kenalogom. Un mezzo di esposizione prolungata.

Per i blocchi con più componenti, sono indicati usi aggiuntivi:

  • Adrenaline.
  • Vitamine dal numero B.
  • Medicazione sedativa
  • Antispastici.
  • Condroprotettore.
  • Rilassanti muscolari.

Quando viene mostrato il blocco?

La procedura è mostrata per scopi diagnostici. Il dottore, per stabilire la causa della sindrome del dolore, può mettere un blocco. Dopo che il farmaco ha iniziato ad agire, è possibile determinare la fonte del dolore. Il dolore può avere una genesi vertebrale o un processo patologico si verifica negli organi interni. Se l'iniezione è benefica e la colonna vertebrale non fa male, il dolore è causato dalla patologia vertebrale.

L'anestesia del blocco viene utilizzata in assenza dell'effetto dei farmaci a base di pillola, con fuoco di Sant'Antonio, infiammazione muscolare, distrofia e degenerazione dei dischi situati tra le vertebre, durante le protrusioni e le ernie intervertebrali, la spondiloartrosi, la nevralgia. Quante volte passerà il dolore spinale?

Di norma, l'iniezione con anestetico avrà un effetto positivo immediatamente dopo la prima procedura. Nei casi più gravi, il farmaco viene somministrato 2-15 volte. L'effetto terapeutico si verificherà nel più breve tempo possibile. I nuovi farmaci non solo elimineranno il dolore, ma allevia anche il gonfiore, riducono l'infiammazione con lo spasmo.

Chi è la procedura non viene eseguita?

Non manipolare:

  • con ridotta coagulazione del sangue,
  • infezioni acute
  • infiammazione nel sito di iniezione,
  • mancanza di coscienza e in una grave condizione del paziente,
  • alta probabilità di allergia al farmaco,
  • gravi patologie del cuore e dei vasi sanguigni,
  • miastenia grave,
  • ipotensione,
  • crisi epilettiche e altre patologie del sistema nervoso centrale,
  • disturbi mentali
  • età dei bambini
  • stato di gravidanza di una donna
  • disfunzioni renali e epatiche,
  • tubercolosi spinale,
  • diabete mellito
  • cambiamenti osteoporotici.

Esegui alcuni tipi di blocco

Quando si verificano effetti di blocco articolare sulle articolazioni arcuate, l'iniezione viene eseguita a livello della colonna vertebrale lombosacrale. Questo blocco per la lombalgia viene eseguito con spondiloartrosi lombare. Il metodo di perforazione viene selezionato individualmente per il paziente. Se l'orientamento è normale (piano frontale con un angolo non superiore a 45º), il giunto viene perforato nel seguente ordine.

L'introduzione dell'ago è 1,5 volte il diametro del dito dall'asse di ogni processo spinoso del segmento. L'ago viene iniettato fino a quando la sua punta si attesta sull'osso. Quindi il paziente gira ad un angolo che corrisponde all'orientamento della fessura articolare. Quando l'orientamento coincide con la traiettoria dell'ago, l'ago viene spinto nella cavità articolare di non più di 1 o 2 mm.

Il paziente viene perforato nella posizione sdraiata sul lato o nella zona addominale, e la vita dovrebbe essere piegata. Quando si inserisce, gli aghi sono orientati lungo il lato inferiore del processo spinoso, che corrisponde al livello della superficie articolare. La fine dell'ago viene inserita nell'articolazione, in modo tale da porre l'accento sulla cartilagine del processo articolare situato sopra. Quindi viene iniettato un medicinale anestetico con un corticosteroide non più di 3 ml. La lunghezza dell'ago non deve essere inferiore a 12 cm.

Quando il blocco paravertebrale prima della manipolazione, il sito di iniezione viene disinfettato con un antisettico. L'iniezione viene effettuata utilizzando un ago sottile in 4 aree (vicino ai processi spinosi). Quindi una soluzione di lidocaina viene iniettata con un ago ispessito. L'ago è inserito lentamente e completamente. Monitorare la conformità con il dosaggio. Questo tipo di analgesia del blocco viene utilizzato con altri metodi di trattamento del segmento spinale lombare. La soluzione anestetica viene iniettata nelle miofibre e nei legamenti.

Prima dell'anestesia del nervo sciatico, la zona dove verrà eseguita l'iniezione viene trattata con una soluzione antisettica. Un'infiltrazione strato-a-strato dei tessuti viene eseguita mentre l'ago si sposta sulla fibra nervosa. Anestetizzato con Novocaina e Idrocortisone. Maggiori informazioni sul blocco del nervo sciatico in questo articolo.

vantaggi

  1. Un risultato efficace: di norma i medici prescrivono una iniezione, dopodiché il paziente si sente sollevato. Nei casi avanzati con una forma grave della malattia, è richiesto un ciclo di iniezioni: da due a quindici procedure. L'intervallo tra i colpi è di cinque giorni.
  2. Insieme all'effetto analgesico, il blocco rimuove il gonfiore dalle radici nervose, ha un effetto antispasmodico e antinfiammatorio.
  3. Se la procedura viene eseguita correttamente, le complicanze del paziente non si verificano quasi mai.

Precauzioni

Blocco paravertebrale - procedura medica seria. Prima della sua implementazione, il paziente deve essere diagnosticato.

La procedura non è raccomandata per le donne in gravidanza. Le eccezioni sono prescritte solo da un medico, nei casi in cui è in gioco la vita di una donna.

L'età avanzata non è una limitazione rigorosa, ma il blocco per le persone di età superiore a 65 anni è reso con un grado maggiore di cautela.

Effetti collaterali e conseguenze

Elaborazione del sito di iniezione, l'iniezione stessa richiede una stretta osservanza delle regole asettiche. La loro negligenza influirà sulla salute del paziente. Gli effetti collaterali possono essere i seguenti:

  • disfunzione della vescica,
  • reazioni neurologiche del sistema nervoso,
  • insufficienza respiratoria (se il farmaco entra nello spazio subarchico),
  • collasso,
  • forte dolore al sito di iniezione.

Fanno a casa?

Il paziente è spesso incapace di raggiungere l'ospedale a causa di forti dolori e cattiva salute. Ad esempio, il paziente potrebbe "torcere" il dolore a causa di un'ernia, ha urgentemente bisogno di un blocco di Novocaina con un'ernia spinale a casa. In casi eccezionali, è possibile condurre la procedura a casa.

Non tutte le cliniche offrono un tale servizio, quindi è necessario prima chiarire se il proprio centro medico offre un blocco a casa, dopo di che è possibile lasciare una richiesta.

Di solito, il medico esamina, diagnostica la malattia e allevia il dolore con un'iniezione in un solo giorno.

Preparativi per il blocco

I medici dividono il blocco spinale in diversi tipi, in base all'introduzione di farmaci:

  • a un componente - procedure in cui un tipo di farmaco viene iniettato nel corpo (anestetico o corticosteroide),
  • bicomponente - blocco, durante il quale vengono miscelati due diversi farmaci,
  • multicomponente - evento medico, quando l'iniezione consiste di tre farmaci.

Anestetici locali - Queste sono sostanze che, a contatto con le fibre nervose, ritardano la conduzione degli impulsi nervosi. Cioè, eliminano al momento del riflesso doloroso e di altre sensibilità nel sito di iniezione.

Gli anestetici possono pungere come medicina indipendente e insieme a corticosteroidi e altri farmaci.

Come nasce il dolore

Fenomeni patologici nella colonna vertebrale - la ragione per cui a causa di essi sono schiacciati i nervi spinali. Quando un nervo viene schiacciato, trasmette dolore a un arto o collo, parte bassa della schiena e così via. Il sito di localizzazione del dolore dipende direttamente dalla posizione del nervo pizzicato.

È importante! Se la sensazione dolorosa si verifica una volta o non spesso, viene rimossa da una singola dose di farmaci che influenzano la concentrazione dolorosa. Ma se il sintomo diventa cronico, nella corteccia cerebrale si forma un centro del dolore centralizzato e infiammato. I suoi metodi di trattamento standard non possono essere rimossi.

Nel caso in cui il dolore alla schiena diventa forte e permanente, ricorrono al blocco, come unico mezzo per rimuoverlo. La puntura spegne (disabilita) uno dei collegamenti nella catena del movimento del riflesso doloroso, per cui l'intero movimento del dolore viene interrotto e l'impulso non raggiunge le membra e gli organi.

In alcuni casi, l'iniezione di blocco viene utilizzata per condurre attività diagnostiche per stabilire la vera causa del dolore.

Qual è la procedura

Qualsiasi procedura eseguita con la colonna vertebrale è pericolosa, quindi i blocchi con osteocondrosi, protrusione o lesioni possono essere eseguiti solo in istituti medici da medici - neurologo, medico della colonna vertebrale, neurochirurgo o traumatologo.

Non c'è una preparazione speciale per la procedura. A volte viene eseguito urgentemente. Ovviamente, il paziente deve prima compilare un modulo con i suoi dati. Quindi, dà il permesso per il blocco.

La procedura stessa fornisce un rilevamento accurato della fonte di dolore o del sito di infiammazione. Quindi viene effettuata un'iniezione e viene iniettato il farmaco necessario.

Ci sono 3 classificazioni di blocchi.

prima in base ai tipi di colonna vertebrale. Ci sono le seguenti opzioni:

  • blocco cervicale (ganglio stellato, muscolo scaleno, nervo occipitale grande),
  • toracico (vegetativo e costebrale),
  • lombare (epidurale, articolare, foraminiale selettivo).

Il secondo la classificazione riguarda il luogo in cui viene iniettata l'iniezione:

  1. Blocco Paraverbal. Prevedere l'introduzione del farmaco nella colonna vertebrale. La profondità del piercing può essere diversa. L'iniezione può essere effettuata in tessuti molli (blocco tissutale), punti biologicamente attivi (recettore), plesso nervoso e nodi (gangliari), lo spazio tra le vertebre (conduttivo).
  2. Intercostale. Abbastanza spesso eseguita con forti dolori nella parte posteriore della testa. Per eseguire la procedura, il paziente è messo sul lato sano, e il paziente è in cerca di un posto da cui è più facile arrivare al nervo. L'infiltrazione ulteriore è effettuata usando un ago sottile, e poi l'introduzione della medicina con un ago grosso. Tale vista può essere suddivisa in diverse sottospecie aggiuntive: laterale, posteriore, parasterale, anteriore.
  3. Blocco del nervo sciatico. Eseguito in caso di infiammazione nervosa cronica. Lo sparo dovrebbe cadere nella collina sciatica. Come nel caso precedente, l'infiltrazione dei tessuti cutanei viene eseguita prima, e quindi un ago viene introdotto molto lentamente al nervo. In questo caso, il metodo intranevralny di eseguire la procedura è categoricamente inaccettabile, perché quindi c'è una maggiore probabilità di danni ai nervi e cicatrici.

terzo la classificazione si riferisce alla composizione del farmaco somministrato durante la procedura. Secondo questo blocco è diviso in:

  • singolo componente,
  • bicomponente,
  • multicomponente.

Quali farmaci vengono introdotti

Il blocco con ernia della colonna lombare e altri tipi può essere eseguito utilizzando anestetici locali. Entrando nella fibra nervosa, lo strumento spegne rapidamente il riflesso del dolore e anestetizza il tessuto intorno alla fonte di infiammazione. Gli anestetici possono essere somministrati da soli o in combinazione con alcuni altri farmaci:

  1. Lidocaina. Ha un rapido inizio d'azione, un buon effetto terapeutico, che dura 2-3 ore.
  2. Novocaine. Oggi è considerata l'opzione più popolare di anestetico, un risultato notevole dà solo 2-5 minuti e fornisce sollievo dal dolore per almeno 1,5-2 ore.
  3. Merkain. Utilizzato nei casi in cui è richiesto un sollievo dal dolore a lungo termine, aiuta a bloccare il dolore per almeno 4-5 ore. L'effetto dell'introduzione di questo farmaco si verifica in circa 15-25 minuti dal momento in cui entra nella fonte del dolore.

Raramente costa il blocco paravertebrale senza un gruppo di corticosteroidi. Per alleviare il dolore da soli, questi farmaci sono usati raramente, ma in combinazione con gli anestetici danno un buon risultato. I corticosteroidi si distinguono per i loro effetti anti-infiammatori e anti-allergici. Allevia rapidamente il gonfiore, il dolore e gli effetti negativi di Novocaina, Lidocaina. Il più delle volte, un blocco spinale in ernia viene eseguito con tali farmaci:

  1. Idrocortisone. Viene venduto solo sotto forma di soluzione, è difficile divorziare con altri componenti, ma è perfetto per il blocco neurale.
  2. Deposito del medrol. Adatto per l'inserimento nei tessuti molli e nelle articolazioni. Per i blocchi epidurali, l'uso di questo farmaco è indesiderabile, perché può causare un processo infiammatorio nella membrana aracnoidea.
  3. Kenalog. Allevia il dolore alla colonna vertebrale e alle articolazioni, ma non può essere somministrato troppo spesso (l'intervallo ottimale è di 2 settimane).
  4. Diprospan. Uno dei corticosteroidi più popolari, è in grado di alleviare il dolore alla schiena e alle articolazioni.
  5. Desametasone. Rende possibile il blocco delle articolazioni e dei tessuti molli, si distingue per il suo risultato rapido e l'effetto duraturo.

La composizione del blocco multicomponente può includere altri farmaci, tra cui:

  • ATP,
  • Trombozilin,
  • Voltaren,
  • Lidaza,
  • Vitamine del gruppo B,
  • platifillin,
  • Rumalon.

Indicazioni e controindicazioni

L'obiettivo principale con cui viene eseguito il blocco di Novocainic con ernia della colonna vertebrale è un rapido sollievo dal dolore. L'alta efficienza della procedura è dimostrata da:

  • nevralgia intercostale,
  • herpes zoster,
  • osteocondrosi del torace, cervicale,
  • spondiloartrosi della colonna vertebrale,
  • neurite e nevralgia,
  • protrusioni della colonna vertebrale.

I blocchi terapeutici vengono eseguiti solo individualmente. Poiché la procedura si distingue per il suo pericolo e richiede esclusivamente l'esperienza di uno specialista, viene eseguita solo nei casi in cui i metodi tradizionali e più conservativi non funzionano. Fondamentalmente, una singola iniezione è sufficiente per far sparire il dolore. Nei casi più complicati, i medici consentono un intero corso di blocchi. Il loro numero può essere compreso tra 2 e 15. Una pausa è d'obbligo. Deve durare almeno 4-5 giorni. Tali corsi durante l'anno non possono essere più di 4.

Come una manipolazione medica separata, il blocco ha i suoi vantaggi:

  • risultato veloce
  • buon effetto
  • la possibilità di ri-manipolazione dopo il ripristino del dolore,
  • oltre all'anestesia, fornisce un effetto terapeutico - allevia gonfiore, infiammazione.

È severamente vietato condurre la procedura in presenza di:

  • miastenia grave,
  • la gravidanza,
  • disturbi mentali
  • ipotensione,
  • grave danno al fegato,
  • convulsioni epilettiche,
  • alcune malattie cardiache (specialmente se c'è un'aritmia),
  • tendenze sanguinanti,
  • la condizione seria del paziente
  • malattia infettiva comune.

Il blocco non è prescritto per l'ernia nei bambini piccoli. Forse il suo uso negli adolescenti, ma a condizione che altri metodi non possano aiutare.

Esposizione indesiderata

Indipendentemente dal tipo di blocco utilizzato, in ogni caso vi è la possibilità che appaiano conseguenze negative. Possono essere più pericolosi nei casi in cui:

  • viene eseguita una manipolazione poco professionale o disattenta
  • il paziente ha chiare controindicazioni per la manipolazione,
  • condizioni non sterili
  • il paziente non è preparato.

Tra le pericolose conseguenze che possono derivare dal blocco sono:

  1. Bleeding.Per evitare il suo medico dovrebbe monitorare la precisione dell'ago e lo stato rilassato del paziente.
  2. L'infezione. Appare dopo aver usato strumenti non sterili.
  3. Comprimi. Si verifica con un eccesso di anestetici.
  4. Violazione della vescica È una conseguenza dell'anestesia prolungata.
  5. Manifestazioni neurologiche - ischemia, compressione del midollo spinale, ascesso, effetti tossici dei farmaci.

Avendo affrontato il fatto che tale blocco, possiamo concludere che questa è una manipolazione molto seria. Dovrebbe essere eseguito solo da un medico esperto nei casi in cui è impossibile alleviare il dolore con un altro metodo.

Assicurati di guardare i video su come fare un blocco delle zone di innesco nella colonna vertebrale.

Cos'è un'iniezione di blocco

Qual è questa procedura? Attraverso l'iniezione, la conduzione nervosa delle fibre che trasmettono il dolore agli organi viene ridotta / disattivata. A tale scopo vengono utilizzati anestetici locali, che agiscono mediante un metodo di inibizione per bloccare i canali del sodio.

La sindrome del dolore è disattivata quasi in un minuto o due, e se ciò non accade, sono necessarie un'attenta diagnosi e la ricerca di altre cause di dolore.

Un'iniezione di blocco viene effettuata esclusivamente nella clinica e solo i medici che hanno accesso professionale a questa procedura. Lo specialista della conoscenza ha bisogno non solo di medicina, ma anche di topografia e anatomia. Il più delle volte, professionisti qualificati lavorano in traumatologia o neurochirurgia di policlinici e ospedali. Pertanto, la procedura viene eseguita lì.

Qual è la difficoltà del blocco? Nell'insicurezza del midollo spinale. Sembrerebbe che il midollo spinale, racchiuso nel solido guscio dell'arco vertebrale, resti uno degli organi più vulnerabili, che teme la minima penetrazione dei batteri. L'infezione virale del midollo spinale può causare la morte di un paziente. Pertanto, il blocco viene eseguito solo in condizioni sterili, dove di solito vengono eseguite operazioni chirurgiche. Lo specialista lavora nei guanti.

A proposito. La procedura assomiglia a prendere il liquido lombare della puntura, solo quando un paziente è bloccato, il paziente è posto in modo diverso, e l'iniezione può essere effettuata non solo nella parte bassa della schiena (a seconda della localizzazione del dolore).

Indicazioni per il blocco

Poiché lo scopo principale del blocco è l'eliminazione del dolore, viene effettuato in presenza di questa sindrome, che può essere associata alle seguenti malattie:

  • ernia intervertebrale,
  • osteocondrosi,
  • miosite,
  • sporgenza del disco,
  • nevralgia del nervo spinale
  • anchilosante,
  • nevralgia intercostale.

L'indicazione più popolare per una procedura di blocco è la patologia degenerativa delle divisioni vertebrali.

A proposito. Sebbene si ritenga che la procedura non abbia conseguenze globali per l'organismo, non è consigliabile effettuarla più di quattro volte all'anno. Ma in casi eccezionali, le iniezioni di blocco sono nominate da corsi di dieci o più. La pausa tra loro è di almeno cinque giorni.

Quali tipi di blocco sono divisi

Ci sono molti tipi di blocchi. Sono qualificati principalmente dalla posizione del dolore. Ma gli scatti non hanno solo un effetto puntuale diretto. Ad esempio, un blocco nel collo, nella regione 1-7 vertebre, può alleviare il dolore da tutta la schiena, in tutta la colonna vertebrale.

Tabella. Tipi di blocchi per ambito.