Dolore

Rotazione vertebrale: classificazione, caratteristiche, trattamento

La rotazione vertebrale è una patologia durante la quale la vertebra cambia posizione nel relativo tronco vertebrale. Una tale svolta è pericolosa a causa delle sue complicazioni. Se il paziente ha una colonna vertebrale curva, è probabile che si verifichi una rotazione vertebrale.

Classificazione della patologia

La classificazione della malattia si verifica a seconda della causa, che ha contribuito alla sua comparsa:

  1. Assoluto. La rotazione avviene sullo sfondo di un'altra malattia spinale - con scoliosi, spondilosi, spondilite anchilosante, osteocondrosi. In questo caso, le vertebre sono costrette a spostarsi sotto l'influenza di fattori negativi - spostamento laterale dell'asse della colonna vertebrale, escrescenze spinose sul tessuto osseo.
  2. Relativo o funzionale. La rotazione avviene a causa di altre malattie somatiche, lesioni, interventi chirurgici infruttuosi, stile di vita povero, duro lavoro, paziente anziano. Spesso questo tipo di patologia va di pari passo con la poliomielite, quando il sistema muscolare della schiena è indebolito e la colonna vertebrale non ha un sostegno adeguato. Gradualmente, la posizione fisiologica della colonna vertebrale cambia, viene piegata, causando lo spostamento delle vertebre.

Indipendentemente dal tipo di rotazione e dai motivi della sua insorgenza, la malattia deve essere diagnosticata il prima possibile e deve iniziare il trattamento. Riconoscere, più precisamente, differenziare la rotazione delle vertebre da soli è piuttosto difficile. Tuttavia, conoscere i sintomi di una patologia è utile almeno al fine di cercare aiuto medico in tempo e prevenire il verificarsi di complicanze.

Sintomi di rotazione delle vertebre cervicali, toraciche e lombari

I sentimenti del paziente durante la rotazione delle vertebre differiscono a seconda della localizzazione della patologia. Sintomi di rotazione delle vertebre lombari:

  • Il dolore grave, una sensazione di tensione nella parte bassa della schiena, può verificarsi quando una persona cerca di assumere una determinata posizione. Spesso il dolore si irradia ai glutei, agli arti inferiori.
  • Spasmi muscolari nella regione lombare.
  • Restrizioni nei movimenti, impossibilità di sollevare anche pesi piccoli.
  • Diminuzione o mancanza di sensibilità nella regione lombare. In alcuni casi, anche la sensibilità delle gambe viene disturbata. A causa del torpore delle gambe, può svilupparsi zoppia.

Nei casi più avanzati, la rotazione può causare una perdita completa della vertebra lombare.

Sintomi di rotazione delle vertebre della colonna vertebrale toracica:

  • Cambiamenti nella posizione delle costole,
  • Attacchi di disagio, dolore tirato al petto e scapole. La diffusione del dolore negli spazi intercostali,
  • Rigidità, sensazione di pressione, soprattutto al mattino immediatamente dopo il risveglio,
  • Quando il nervo radicolare è compromesso, la persona avverte un dolore acuto, intorpidimento del braccio e anche le gambe sul lato della patologia possono apparire,
  • I sintomi del decorso latente della malattia sono asma bronchiale di genesi non specificata, disfunzione del sistema urinario, ulcera gastrica.

Gravi stadi della malattia e forme complicate possono essere caratterizzati da una parziale paralisi degli arti superiori o inferiori. Con un lungo decorso della malattia c'è una significativa distorsione dello sterno con compressione e disfunzione dei sistemi cardiovascolare e respiratorio.

I sintomi della dislocazione delle vertebre cervicali:

  • Distorsione, significativa mobilità del collo.
  • La comparsa di spasmi muscolari.
  • Mal di testa costante, che può essere accompagnato da dolori alla spalla, al braccio, alla scapola.
  • Aumento della pressione intracranica.
  • Disfunzione del cervello, organi della vista, udito, parola.
  • Insonnia, irritabilità, compromissione della coordinazione dei movimenti.
  • Vertigini, stati sincopali (svenimento).
  • Intorpidimento, perdita di sensibilità, debolezza muscolare, paresi, diminuzione della mobilità nelle mani.

Lo spostamento delle vertebre cervicali è pericoloso in quanto il collo è direttamente collegato alla testa e al cervello. Se non inizi il trattamento, possono verificarsi conseguenze irreversibili e gravi.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi e la differenziazione della rotazione delle vertebre sono effettuate esclusivamente da uno specialista - ortopedico, traumatologo, chirurgo. Al fine di fare una diagnosi, il medico condurrà un esame esterno del paziente. Ulteriori studi diagnostici possono anche essere effettuati - RM o TC, radiografia complessa in diverse proiezioni.

Le opzioni di trattamento variano in base alla posizione, alla gravità della malattia, all'età del paziente e ad altri aspetti. Nella maggior parte dei casi, nominato da:

  1. Rimodellando la vertebra.
  2. Indossare un corsetto ortopedico di supporto e correttivo.
  3. Fisioterapia (hardware - EHF, ultrasuoni, elettroforesi) e terapia fisica.
  4. Massaggi.
  5. Terapia manuale e agopuntura.
  6. L'infiammazione è soppressa dall'uso di FANS (Diclofenac).
  7. Se un paziente ha un attacco di dolore severo, viene prescritto ed eseguito un blocco novocanico.

Il trattamento può essere effettuato in ospedale, in regime ambulatoriale, in strutture sanatorie-resort o a casa.

Idea generale della malattia

Quando il paziente ruota colonna vertebrale non completamente deformatae le sue vertebre separate girano. Nei casi più gravi e trascurati, la colonna vertebrale si trasforma anche. Si devia di lato. Quanto fortemente la colonna vertebrale è inclinata è completamente indipendente dal grado di cambiamento rotazionale.

È abbastanza probabile che vi sia un alto grado di mobilità delle vertebre e una leggera inclinazione del dorso verso il lato, e una bassa mobilità della colonna vertebrale in presenza di un ampio angolo di inclinazione del dorso verso il lato.

Da un punto di vista estetico, la rotazione conferisce al corpo l'aspetto sbagliato. Difetto estetico è reversibile: se i muscoli e i legamenti vengono ripristinati, è possibile eliminarli.

Durante la rotazione, una o più vertebre ruotano intorno al loro asse.

classificazione

La divisione dei cambiamenti rotazionali in classi si basa sui fattori che li causano. Ci sono rotazione assoluto e relativo.

Con assoluto tipi di patologia nel paziente c'è un'altra malattia della schiena. In questo caso, i cambiamenti di rotazione si sono verificati sullo sfondo di una malattia dorsale (scoliosi, osteocondrosi). L'eccessiva mobilità delle vertebre causa un fattore negativo nella malattia della schiena: l'asse laterale della colonna vertebrale è spostato.

Con relativoo funzionale, rotazione, il paziente ha un disturbo che non è correlato a malattie della schiena: trauma, duro lavoro, stile di vita povero, intervento chirurgico improprio, malattie somatiche, vecchiaia. Questa deviazione era un fattore nei cambiamenti di rotazione delle vertebre.

La patologia più comune in concomitanza con la malattia "Poliomielite". Il disturbo causa un corsetto muscolare indebolito: la colonna vertebrale non ha supporto, il che contribuisce a cambiare la sua posizione fisiologica. Quindi la curvatura della schiena e lo spostamento delle vertebre.

I cambiamenti spinali non si verificano spontaneamente. Sono caratterizzati da una transizione graduale a ogni stadio con una differenza non in giorni, ma in un mese o un anno. Se l'ansia viene rilevata in qualsiasi parte della schiena, è necessario contattare uno specialista in traumatologia o ortopedia.

Questo aiuterà a evitare complicazioni: ernia, zoppia. È impossibile per un paziente identificare da solo i cambiamenti di rotazione delle vertebre, quindi non dovresti aspettarcelo. Il trattamento è necessario per iniziare il più presto possibile. La rotazione è suscettibile di regolazione e, fatte salve tutte le raccomandazioni, questo difetto estetico sarà eliminato.

Gradi di gravità

Ci sono cinque gradi di sviluppo della rotazione delle vertebre: 0, 1, 2, 3, 4.

Al primo - zero - la rotazione è assente: l'asse della vertebra nella posizione normale, perpendicolare rispetto alla colonna vertebrale.

Dal primo al terzo stadio l'asse è spostato. Al primo c'è una leggera deviazione della gamba verso il centro. Nel secondo, sono due terzi nella stessa direzione. Sulla terza tappa si trova al centro.

Quarto grado caratterizzato dal fatto che la gamba si trova dietro la parte centrale della colonna vertebrale, l'asse della vertebra è normale, perpendicolare alla schiena.

La rotazione delle vertebre procede in 5 fasi.

Codice ICD-10 e prevalenza

La rotazione non è distinta separatamente nella classificazione ICD-10.

I cambiamenti scoliotici nella parte posteriore si trovano in tutte le persone, il più pronunciato - meno. Il grado di violazione determina l'angolo di inclinazione. Al secondo grado di scoliosi, la rotazione vertebrale è presente, se l'angolo è più di 15 gradi e non supera i 25. Allo stesso tempo, ci sono segni di cambiamenti rotazionali sulla radiografia della schiena. La rotazione si trova anche in altre malattie della schiena negli adulti e nei bambini.

Rotazione lombare

Le vertebre lombari si distinguono per la presenza di processi di grandi dimensioni, quindi quando ruotano, si verifica quanto segue: quello superiore tocca quello inferiore. La mobilità delle vertebre è limitata, i dischi intervertebrali sono sotto pressione e si gonfiano nel tempo. In questo caso, la probabilità di ernia.

Il paziente è preoccupato:

  • dolori nella regione lombare che si arrendono alla gamba o al gluteo,
  • spasmi muscolari
  • diminuita sensibilità nella parte bassa della schiena.

La quarta e la quinta vertebra sono spesso danneggiate a causa dell'essere al centro durante la distribuzione del carico. I cambiamenti di rotazione sono: piccolo grado - luce - (offset è 1/4), pesante (l'offset è 3/4). Intervallo di offset: da 1/4 a 3/4. In un caso trascurato, una vertebra potrebbe cadere.

Rotazione toracica

Meccanismo successivo:

  • scorrimento dei processi spinosi delle vertebre con un disco intervertebrale fisso,
  • il contatto dei processi spinosi è assente, ma c'è libero movimento del segmento toracico,
  • i muscoli si allungano,
  • c'è una manifestazione di costo nella direzione di rotazione,
  • nella direzione opposta c'è una semplificazione della flessione dei costi,
  • aumentano le pieghe delle costole cartilaginee.

Nel caso trascurato, lo sterno è inclinato, il torace è schiacciato, il cuore e gli organi respiratori sono disturbati.

Rotazione cervicale

L'eccessiva mobilità delle vertebre del rachide cervicale è spesso causata dal loro spostamento. Patologia si verifica negli adulti e nei bambini.

Con lo spostamento, è possibile che i nervi siano schiacciati, il che causa:

  • forti mal di testa
  • vertigini,
  • mani insensibili.

La rotazione avviene nella prima vertebra (Atlanta) della regione cervicale a causa della sua libertà associata alla struttura anatomica.

Video: "Violazione della postura: tipi e cause"

Cos'è la rotazione vertebrale?

Rotazione dei corpi vertebrali - che cos'è? Questo è uno spostamento verticale o rotazione della vertebra attorno al suo asse. La struttura della vertebra stessa non cambia. La rotazione è pericolosa perché porta alla deformazione della postura, che influisce negativamente sui tessuti della cartilagine. Accompagnato da scoliosi, osteocondrosi. Una malattia trascurata può causare una complicazione sotto forma di protrusione ed ernia, si possono formare sublussazioni. Puoi anche considerare il termine "torsione", che è vicino alla rotazione. Questa patologia è una "torsione" delle vertebre. La rotazione delle vertebre è divisa in due tipi: assoluto e relativo. Il tipo assoluto si presenta come conseguenza delle malattie vertebrali. E lo spostamento di alcune vertebre sposta anche le vertebre vicine. Il tipo relativo di rotazione non è direttamente correlato ai problemi della colonna vertebrale e si pone sullo sfondo di malattie esterne.

Cause di malattia

Le cause della rotazione vertebrale possono essere i seguenti aspetti:

  • malattie spinali
  • malattie associate che colpiscono indirettamente la colonna vertebrale,
  • ha riportato ferite
  • interventi chirurgici
  • cambiamenti nella struttura ossea nella vecchiaia.

Sensazioni dolorose allo spostamento delle vertebre dipendono in gran parte da dove si trova l'area problematica. Vale la pena notare che la regione cervicale spesso soffre dello spostamento dei corpi vertebrali.

Rotazione delle vertebre cervicali

I sintomi della rotazione della vertebra cervicale:

  • eccessiva mobilità del collo,
  • mal di testa regolari o vertigini,
  • linguaggio alterato, visione, udito,
  • insonnia,
  • irritabilità, irritabilità,
  • il verificarsi di spasmi muscolari.
Le vertebre nella regione cervicale sono molto vicine al cranio, quindi sono strettamente collegate al cervello. Se il tempo non inizia il trattamento, le conseguenze possono essere molto gravi.

Cos'è la rotazione del corpo vertebrale?

Sotto questa patologia c'è lo spostamento delle vertebre rispetto alla colonna vertebrale. Durante la rotazione, vi è un'eccessiva mobilità delle vertebre e la muscolatura non è in grado di sostenere la colonna vertebrale.

Sullo sfondo della patologia inizia la deformazione della postura. I dischi intervertebrali sono influenzati negativamente. Il tessuto cartilagineo è particolarmente colpito. A causa della rotazione, le protrusioni si verificano spesso nei pazienti.

Rappresentano i primi segni dello spostamento del nucleo pulpare del disco. Con la progressione della protrusione portano allo sviluppo dell'ernia intervertebrale.

La differenza di rotazione dalla torsione

Entrambi i fenomeni sono una deformazione, ma sono caratterizzati in ogni caso da una diversa espressione. Durante la rotazione, le modifiche sono annotate nel piano orizzontale. È accompagnato dalla rotazione delle vertebre.

Quando la torsione, la loro posizione rimane invariato. La torsione è caratterizzata dalla torsione della vertebra. Allo stesso tempo, le vertebre adiacenti non cambiano. Ciò causa difficoltà nella diagnosi. L'ispezione visiva non rivela questa patologia.

La differenza tra torsione e rotazione è nei metodi diagnostici. Nel primo caso, la patologia può essere identificata solo utilizzando il metodo Cobb. La sua essenza sta nel confronto di diverse immagini a raggi X in proiezioni laterali. Uno strumento di Schultes è anche usato per misurare il grado di deformazione ossea.

Quel che è peggio, la torsione o la rotazione delle vertebre dipende dalla natura della particolare patologia. Il primo potrebbe non mostrare alcun segno per molto tempo. Il dolore in una persona si verifica solo quando i nervi sono bloccati.

Durante la rotazione, la deformazione è più ampia. È spesso accompagnato da una marcata asimmetria nel petto. A causa di ciò vi è uno spostamento degli organi interni, che è irto di serie conseguenze.

Entrambe le condizioni influenzano in modo altrettanto grave il sistema muscolo-scheletrico umano e richiedono un approccio paritario nel trattamento.

Provoca la rotazione

Questo fenomeno si verifica spesso per motivi sconosciuti. Il principale fattore scatenante per lo sviluppo della rotazione vertebrale è la scoliosi. La malattia stessa è associata ad anomalie congenite della colonna vertebrale. La rotazione può anche apparire sullo sfondo:

  • malattia degenerativa del disco,
  • cifosi,
  • malattie del sistema neuromuscolare
  • spondilite anchilosante,
  • lesioni del processo spinoso e altre aree della colonna vertebrale,
  • osteomielite,
  • disturbi del tessuto connettivo,
  • spondilosi,
  • tumori,
  • tubercolosi ossea,
  • insufficienza metabolica nelle ossa,
  • chirurgia spinale.

Lo sviluppo della deformazione colpisce bambini con posture errate. La posizione inadeguata del corpo diventa una probabile causa della rotazione patologica delle vertebre rispetto alla colonna vertebrale.

Varietà di rotazione

A seconda della causa della malattia può essere:

  1. Assoluto. Questa forma è osservata più spesso. Il suo aspetto è preceduto da scoliosi, spondilite anchilosante. La patologia può anche verificarsi se una persona ha spondilosi. Con la scoliosi, l'asse della colonna vertebrale devia in direzione laterale, con spondilite anchilosante, vi è una deposizione di sali di calcio nel legamento giallo.La spondilosi è caratterizzata dalla formazione di irregolarità ossee nelle aree laterali delle vertebre.
  2. Relativa. Il principale provocatore di questo tipo di rotazione è la polio. A causa della debolezza del sistema muscolare, i muscoli non sono in grado di tenere la colonna vertebrale nella giusta posizione. Di conseguenza, si sviluppa la curvatura della colonna vertebrale.

Ci sono anche tre tipi di rotazione della colonna vertebrale, tenendo conto dei processi biomeccanici.

Il primo è assiale. Quando aumenta la curvatura delle costole. Sul retro, è appiattito. La rotazione assiale è la ragione per ridurre le dimensioni dello sterno nell'uomo. Il risultato è il suo squilibrio. Questo sconvolge il lavoro del cuore.

Il secondo tipo di rotazione è lateroflessia. Con lei, le vertebre ruotano automaticamente in direzioni opposte. È accompagnato dalla violazione dei dischi, dalla tensione dei legamenti. Il corsetto muscolare inizia a funzionare in modo asincrono.

Il terzo tipo è la rotazione combinata. Quando le sue vertebre ruotano nella direzione opposta in diverse parti della colonna vertebrale. Inoltre sono spostati sul piano orizzontale.

Cos'è la scoliosi per la società?

Tra le malattie che sono più comuni nella società moderna, la scoliosi occupa un posto significativo. I dati statistici sono spaventosi: in età adulta, fino al 70% della popolazione urbana soffre di posture gravemente compromesse e la malattia viene diagnosticata almeno del 20%. Identificare la malattia e metterla in relazione con una delle forme, gruppi e gradi, secondo cui la scoliosi è classificata, per espandere i metodi conservativi e operativi di trattamento, per eseguire misure preventive - i compiti principali della medicina di oggi.

Va notato che se si è rilevati nel tempo I o II grado della malattia, le possibilità di rettificare la situazione sono estremamente alte. Sono stati sviluppati nuovi metodi di correzione e trattamento non invasivi, in modo che quasi tutti i tipi di scoliosi spinale possano essere fermati, oltre a correggere sostanzialmente le deformità esistenti. Poiché in quasi il 100% dei casi si tratta di una malattia progressivamente attiva, è necessario consultare un medico il prima possibile.

sintomatologia

I segni della malattia sono associati alla localizzazione del processo patologico. Le manifestazioni generali di rotazione sono ridotte a sonnolenza costante. Il paziente sperimenta frequenti debolezze, intorpidimento delle braccia e delle gambe.

I mal di testa si verificano spesso con movimenti nella regione cervicale. In questo contesto, una persona si stanca più velocemente, è costantemente preoccupato per l'insonnia. Nei casi gravi, la vista è compromessa, l'udito si deteriora e si sviluppa la nevralgia. Possibili manifestazioni di amnesia.

Se il cambiamento è notato nella regione lombare, i sintomi sono principalmente espressi sotto forma di forte dolore nella parte bassa della schiena. Con la progressione della patologia, il paziente può zoppicare.

Informazioni generali sulla malattia

La scoliosi si riferisce alla deformità della spina dorsale, vertebrale, sterno, costole - la curvatura di queste ossa si verifica nel lato durante l'esame di una radiografia presa dal fronte (da non confondere con cifosi e lordosi, che sono visibili solo su raggi x prese dal lato). Questa deformazione delle ossa è una deviazione dalla norma.

La malattia, specialmente dal grado II, può essere facilmente identificata visivamente. Tuttavia, per una diagnosi più accurata usando la radiografia. È sui raggi X che è possibile vedere la deformazione arcuata della colonna vertebrale (il cosiddetto arco). Inoltre, la deformazione può verificarsi in più di un posto. Cioè, potrebbero esserci diversi archi.

Leggi di più su cosa sia la cifosi nell'articolo qui.
Leggi di lordosi lombare qui.

Misure diagnostiche

Il modo principale per rilevare i bias è la radiografia. La spondilografia viene eseguita all'interno della sua struttura. Inoltre, a un paziente può essere assegnata una tomografia computerizzata e una risonanza magnetica. Queste ultime procedure vengono eseguite come aggiunta ai raggi X per determinare con maggiore precisione il grado di rotazione delle vertebre.

Il trattamento, indipendentemente dall'area dell'apparenza di parzialità, implica l'adesione obbligatoria al regime di attività. Quando la rotazione delle vertebre nella zona cervicale richiede l'uso del colletto della trincea.

Quando ci si sposta nella regione lombare, è necessario impegnarsi nella terapia fisica. Gli esercizi non dovrebbero essere eccessivamente fastidiosi. Il paziente deve evitare di stare seduto a lungo al computer. È importante fare più passeggiate all'aria aperta.

Il trattamento della rotazione delle vertebre cervicali e lombari comporta anche l'assunzione di un certo numero di farmaci. Questi includono farmaci anti-infiammatori di tipo non steroideo (Ibuprofene e Diclofenac) e analgesici per il dolore grave e grave.

La base del trattamento è una speciale ginnastica anti-scoliotica con il metodo del pasto. A volte al paziente viene prescritto l'uso di un corsetto durante la notte. Il bisogno aumenta con uno spostamento ancora maggiore della colonna vertebrale.

Su indicazione di uno specialista, il paziente viene anche sottoposto a sessioni di trattamento con un chiropratico. I massaggi possono essere completati con la fisioterapia. All'interno della sua struttura, le procedure termiche sono più spesso prescritte. I pazienti vengono inviati all'elettroforesi. Quando viene iniettato nel corpo analgesici e farmaci che riducono l'infiammazione.

L'ultimo metodo di trattamento della rotazione vertebrale in caso di spostamento significativo è la chirurgia. La sua essenza è raddrizzare la colonna vertebrale installando barre di metallo usando le viti.

È importante! La chirurgia è caratterizzata da un leggero rischio di complicanze. La probabilità del loro sviluppo è di circa il 5%. Nei casi gravi, l'infiammazione si verifica nel sistema respiratorio. Sono possibili sanguinamento interno e danni al sistema nervoso.

La chirurgia può essere eseguita in due modi. Il primo implica l'accesso posteriore, il secondo frontale. In entrambi i casi, viene eseguita un'incisione. Dopo l'intervento chirurgico, il metodo di accesso posteriore è contrassegnato dall'immobilità della colonna vertebrale nei punti in cui sono installate le aste. Il paziente è ulteriormente costretto a correggere i suoi soliti movimenti del corpo.

conclusione

La rotazione delle vertebre richiede un trattamento immediato, perché a causa della sua assenza il paziente sviluppa zoppia, frequenti mal di testa, problemi di vista e udito. Una conseguenza grave può essere la formazione di un'ernia.

Dopo il trattamento, vale la pena di pensare a prevenire la ri-dislocazione delle vertebre. La migliore prevenzione sarà il nuoto in piscina - la schiena è allungata, i muscoli vengono tonificati, i dischi vertebrali vengono rilasciati dalla pressione. Anche i corsi di massaggio periodici sono utili.

Cos'è?

Tali patologie della colonna vertebrale, come la scoliosi, la cifosi e l'osteocondrosi, sono spesso accompagnate dal fatto che le vertebre sono spostate e ruotate attorno al loro asse. La ragione del cambiamento è nella troppa mobilità delle vertebre, quando i muscoli deboli non sopportano il sostegno della colonna vertebrale. Tali cambiamenti portano a deformazioni della postura, influenzano negativamente i tessuti cartilaginei dei dischi intervertebrali. Le complicanze possono essere protrusioni ed ernie.

I turni sono assoluti e relativi. Gli assoluti sono associati a patologie vertebrali e sono le loro complicanze. Con lei, altre vertebre sono spesso ruotate. Con la rotazione relativa, le vertebre vengono ruotate a causa di malattie esterne, come la polio. Le rotazioni sono causate da effetti traumatici o interventi chirurgici infruttuosi. La regione cervicale è più suscettibile alle curve vertebrali. Nella parte bassa della schiena e nel petto, si verifica meno frequentemente. Le persone anziane sono più a rischio di sperimentare questa deformità spinale.

C'è una classificazione dei turni - assiale, laterale, complessa. Il tipo di rotazione dipende dal modo in cui la posizione normale della vertebra si è spostata.

Complicazioni e conseguenze possono anche variare a seconda del tipo di malattia. Una rotazione assiale nell'area del torace non comporterà un cambiamento nella posizione della cartilagine intervertebrale. E nella regione lombare è questo processo che inizierà, dal momento che i tessuti della cartilagine si trovano lungo lo stesso asse.

Sfortunatamente, molte gravi patologie, come osteocondrosi e protrusione, raramente attirano l'attenzione dei pazienti. Fino a quando la prevenzione è già troppo tardi. Poiché la rotazione dei corpi vertebrali è in molti casi una delle fonti di queste malattie, la rotazione stessa è ancora meno pronunciata.

Le persone affette da questa patologia spesso soffrono di sonnolenza costante. Devi essere sensibile al tuo corpo, in tempo per notare i sintomi, per non confonderli con la solita fatica e tensione, vai dal dottore.

  • Nell'area del torace della rotazione può essere visto cambiando la posizione delle costole,
  • Nella regione lombare iniziano a mostrare tensione e dolore. La sensibilità agli arti inferiori è compromessa. La complicazione può essere debole
  • Il collo è soggetto a piegature laterali. Le distorsioni sono stirate, gli spasmi appaiono su un lato del collo, può pizzicare il disco intervertebrale. I pazienti spesso lamentano mal di testa, emicrania, insonnia e depressione. Le funzioni degli occhi e delle orecchie si deteriorano.

Trattamento e prevenzione

Se la rotazione è già stata osservata prima della diagnosi della curvatura spinale, iniziare a muoverne di più. Fai una terapia fisica gentile, spostati di più. Cerca di non sederti al computer per molto tempo e, se necessario, alzati e riscaldati di tanto in tanto. Sbarazzarsi del peso in eccesso - la colonna vertebrale non è progettata per questi carichi.

La migliore prevenzione delle patologie spinali è il nuoto in piscina - la schiena si estende, i muscoli diventano più forti, i dischi vertebrali sono alleviati dalla pressione.

Il medico può prescrivere di indossare un corsetto ortopedico e una fisioterapia o un massaggio. Un collare può essere utilizzato per fissare il collo. L'infiammazione è alleviata da farmaci anti-infiammatori non steroidei non steroidei (Diclofenac, Ibuprofen). In caso di dolore acuto, il blocco spinale di Novocainic è accettabile.

Con il permesso di un medico, l'agopuntura, può essere usato un terapeuta manuale. In casi estremi, viene prescritto un intervento chirurgico, durante il quale le vertebre girate vengono fissate con metallo medicale.

Qual è la differenza tra torsione e rotazione?

La rotazione è letteralmente una svolta e la torsione si attorciglia. Spesso questi termini sono confusi. Con la torsione, la vertebra non cambia la sua posizione nella struttura della cresta, cambia forma, si attorciglia. Durante la torsione, le vertebre adiacenti spesso non cambiano affatto e non c'è modo di vedere visivamente la patologia. Questa vertebra malata non inizierà a mostrarsi se i nervi non sono bloccati.

Notare che la torsione in via di sviluppo è possibile solo con l'aiuto della radiografia. Se entrambe le braccia non sono visibili nell'immagine, viene diagnosticata la torsione.

La torsia può essere assoluta e relativa. L'assoluto si verifica a causa della curvatura già esistente della cresta, e il relativo non influenza la struttura generale. La torsione provoca spasmi muscolari e deforma lentamente la cartilagine dei dischi intervertebrali.

Compressione extravasale dell'arteria vertebrale

Come fare colpi per l'infiammazione del nervo sciatico?

Tipi di rotazione

La rotazione delle vertebre può avvenire nella colonna lombare, toracica e cervicale. Le regioni toracica e lombare hanno una diversa struttura anatomica, pertanto il meccanismo per la formazione della rotazione delle vertebre della regione lombare è alquanto diverso dallo spostamento delle vertebre nella regione toracica.

Vertebra nella regione lombare

Le vertebre lombari hanno grandi processi spinosi, mentre ruotando, la vertebra superiore colpisce la vertebra sottostante. Questo porta a una restrizione della loro mobilità, una maggiore pressione viene esercitata sul disco intervertebrale, a seguito della quale, con il tempo, inizia a gonfiarsi. C'è il rischio di ernia.

La rotazione dei corpi vertebrali nella colonna lombare è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • dolore lombare che si estende alle gambe e alla regione glutea,
  • spasmi muscolari
  • diminuzione della sensibilità lombare.

Nella regione lombare, 4 e 5 vertebre sono più spesso colpite, poiché si trovano al posto dei maggiori carichi meccanici. La rotazione della vertebra può essere espressa in vari gradi. Dalla luce, con una inclinazione del 25%, al pesante - 75%. Forse la completa perdita della vertebra.

Rotazione nella regione toracica

La rotazione nel torace è sviluppata come segue:

  • durante la rotazione della vertebra rispetto all'asse della colonna vertebrale, i processi spinosi scorrono tra loro,
  • il disco intervertebrale rimane immobile,
  • i processi spinosi non si toccano, per questo motivo il segmento pettorale si muove liberamente in un arco,
  • si verifica lo stiramento dei muscoli
  • la piegatura delle costole sul lato rotazionale è più pronunciata,
  • curvatura semplificata sul retro,
  • c'è un aumento delle curvature cartilaginee costali sul lato opposto della lesione.

Con un decorso prolungato della malattia si forma una distorsione dello sterno. Il torace è schiacciato, il che porta all'interruzione dell'attività cardiaca e alle malattie degli organi respiratori.

Come trattare la malattia

Qualsiasi danno alla colonna vertebrale richiede un trattamento. Prima di tutto, è necessario limitare l'attività fisica. Non è consigliabile piegare, è impossibile accovacciarsi.

La terapia farmacologica in questo caso sarà finalizzata a:

  • sollievo dal dolore,
  • migliorare la circolazione sanguigna
  • restauro della vertebra,
  • rinforzo muscolare e legamenti.

Per far fronte alla malattia aiuta il massaggio terapeutico. I movimenti di massaggio migliorano la nutrizione dei muscoli e danno loro un tono.

Bene, aiuta le procedure fisioterapiche. Per il trattamento vengono utilizzate procedure termali: le sostanze medicinali vengono somministrate con l'ausilio dell'elettroforesi: anestetici e antinfiammatori.

Una forma grave della malattia può essere trattata solo chirurgicamente. È necessario influenzare la fonte della malattia. Prima di tutto, è necessario eliminare la causa della malattia.

Durante e dopo il corso della terapia, nella maggior parte dei casi, dovrai indossare un corsetto di fissaggio. Gli apparecchi ortopedici proteggono la spina dorsale colpita da carichi eccessivi e movimenti improvvisi incuranti.

complicazione

La rotazione delle vertebre, sviluppandosi in diversi reparti, può portare a complicazioni. La natura delle complicanze sarà diversa, a seconda della posizione del fenomeno patologico.

La rotazione delle vertebre durante la rotazione causa lo sviluppo dei seguenti sintomi:

  • mal di testa
  • spasmi muscolari del collo e delle spalle,
  • problemi con l'udito e la visione.

La rotazione della vertebra nella regione toracica provoca una malattia dell'apparato respiratorio e digerente.

Un disturbo nella regione lombare è complicato dallo sviluppo di un'ernia. La malattia è accompagnata da debolezza muscolare dei muscoli dell'anca e può svilupparsi zoppia.

Quando compaiono i primi sintomi, devi vedere uno specialista, spiegherà che tipo di malattia e quale trattamento è necessario.

Spesso di fronte al problema del dolore alla schiena o alle articolazioni?

  • Hai uno stile di vita sedentario?
  • Non puoi vantarti della postura regale e cercare di nascondere la sua curva sotto i vestiti?
  • Ti sembra che questo presto passi da solo, ma il dolore si intensifica solo.
  • Molti modi provato, ma nulla aiuta.
  • E ora sei pronto per approfittare di ogni opportunità che ti darà una sensazione di benessere tanto attesa!

Dipartimento di Thoracic

Sintomi di rotazione delle vertebre della colonna vertebrale toracica:

  • dolore dolorante al petto o tra le costole,
  • dolore acuto con nervo schiacciato
  • sentirsi rigido, soprattutto dopo aver dormito,
  • intorpidimento dell'arto sul lato in cui è originata la patologia della vertebra,
  • bordi sfalsati evidenti.
Se la malattia viene trascurata, può essere accompagnata da paralisi parziale o completa degli arti, inclinazione dello sterno, interruzione dell'attività del sistema cardiaco e respiratorio del corpo.

Colonna vertebrale lombare

Sintomi di rotazione delle vertebre lombari:

  • dolore acuto quando si tenta di sedersi o piegarsi verso il basso
  • dolore riflesso alle gambe o ai glutei,
  • spasmi muscolari
  • intorpidimento o diminuzione della sensibilità degli arti inferiori,
  • incapacità di sollevare il carico.
Nei casi più gravi, è possibile una violazione della coordinazione motoria.

Tassi di rotazione vertebrale

  • Il primo Di solito asintomatico. Il rilevamento della malattia, di regola, avviene per caso nella diagnosi di un'altra patologia. Il dolore può verificarsi occasionalmente con un aumento dello sforzo fisico o un brusco cambiamento nella posizione del corpo.
  • Il secondo Il dolore non passa così rapidamente come al primo stadio di rotazione e si manifesta sensazioni spiacevoli più pronunciate. Questo diventa particolarmente evidente dopo lo sforzo fisico.
  • Terzo. Una persona sente movimenti limitati. Potrebbero verificarsi interruzioni nel sistema urogenitale. C'è la possibilità di pizzicare i nervi del midollo spinale. In questo caso, il dolore sarà forte.
  • Quarto. Nell'ultima fase della rotazione dei corpi vertebrali, la malattia progredisce chiaramente e fa cambiamenti irreversibili nella struttura della colonna vertebrale. Il paziente si sente molto debole nelle gambe, possono verificarsi cambiamenti di zampa o di andatura. Il dolore cronico severo, di regola, costretto a consultare un dottore. Ma se non viene intrapresa alcuna azione, la malattia diventa disabile.

Trattamento delle lesioni spinali rotazionali

Tutti i trattamenti sono diversi. a seconda dello stadio della malattia, della localizzazione del pregiudizio, dell'età del paziente e del suo stato di salute. Malattie gravi trascurate richiedono un intervento chirurgico, attraverso il quale la vertebra viene fissata con una vite o una piastra. Tali operazioni sono nominate con l'ultimo grado di rotazione dei corpi vertebrali. Nella maggior parte dei casi, il trattamento non chirurgico può essere evitato:

  • riposizionamento e allungamento della vertebra,
  • indossa un corsetto speciale
  • massaggio,
  • fisioterapia,
  • la fisioterapia colpisce l'area interessata da un campo magnetico, un raggio laser o un impulso di corrente,
  • la terapia manuale e l'agopuntura hanno un impatto sui punti attivi del corpo.
Quando vengono scelte le tattiche di trattamento, i sintomi della malattia iniziano a svanire e gradualmente scompaiono.

Possibili complicazioni

Col tempo, la malattia non curata può portare a conseguenze distruttive irreversibili per il corpo umano. La patologia spinale è pericolosa in quanto colpisce sia l'apparato motorio che il sistema nervoso centrale. Possibili complicazioni:

  • paralisi parziale o completa
  • aracnoidite, ascesso del midollo spinale,
  • periartrite,
  • problemi neurologici dei muscoli del collo,
  • violazione delle funzioni motorie delle gambe e delle braccia,
  • perdita di sensibilità della pelle nella zona interessata,
  • completa perdita di vertebra.
Attualmente ci sono molti metodi per il trattamento della rotazione vertebrale e nel tempo la malattia rilevata risponde molto bene alla terapia. Per evitare complicazioni gravi, è imperativo che tu ricerchi delle cure mediche ai primissimi sintomi di un pregiudizio.

Rotazione assiale nella regione toracica

Il meccanismo di formazione della rotazione assiale nella colonna vertebrale toracica differisce da quello della colonna lombare. Il processo è influenzato dalla differenza anatomica nella struttura di queste aree.

La forma del processo spinoso della vertebra toracica assomiglia a un cilindro con un centro nel corpo della vertebra. Quando una vertebra ruota rispetto a un'altra, i processi articolari scorrono insieme lungo un asse. Allo stesso tempo, il disco intervertebrale non si sposta (a differenza della rotazione nella regione lombare). A causa del fatto che i processi spinosi non sono in contatto tra loro, il segmento pettorale può muoversi liberamente in un arco. La traiettoria del suo movimento è 3 volte superiore rispetto alla regione lombare.

Limita la quantità di movimento solo delle costole, che sono fissate ai processi trasversali delle vertebre toraciche. Di conseguenza, la rotazione assiale della vertebra nella regione toracica porta all'allungamento dei muscoli intercostali e ad alcuni altri cambiamenti nel corpo:

  • Aumentare la curva dei costi sul lato del turno,
  • Appiattire la flessione delle costole sul lato posteriore
  • Aumentare le flessione cartilaginee costali sul lato opposto alla lesione.

Questi sintomi sono un segno indiretto della presenza di rotazione assiale nella regione toracica. Se la patologia persiste per lungo tempo, c'è una distorsione dello sterno e una violazione del cuore comprimendolo con una diminuzione delle dimensioni del torace. Di conseguenza, è molto importante trattare la scoliosi in giovane età, quando il sistema osseo e cartilagine è flessibile e i sali di calcio non si depositano nei fasci.

Rotazione laterale con lateroflessione

Rotazione laterale del corpo vertebrale

La rotazione laterale (con lateroflessione) è accompagnata da una rotazione automatica delle vertebre in direzioni opposte, se una persona è in uno stato inclinato per lungo tempo. Quando una persona ritorna in posizione eretta, le vertebre normalmente ritornano al loro posto. Questa patologia è spesso osservata nella cifoscoliosi e porta ai seguenti sintomi:

  • Violazione dei dischi intervertebrali,
  • Tensione dei legamenti
  • Funzionamento asincrono del sistema muscolare della schiena.

La rotazione laterale fissa si verifica quando la postura sbagliata, quando una parte del corpo è abbassata, e la seconda è sollevata. Questa condizione è formata artificialmente dagli scolari che portano una pesante valigetta su una spalla. In giovane età, la patologia è aggravata dalla rapida crescita.

Rotazione combinata delle vertebre

La rotazione combinata è uno stato in cui vi è una rotazione opposta dei corpi vertebrali in diverse parti della colonna vertebrale, nonché un certo spostamento della vertebra nel piano orizzontale.

Ad esempio, nel rachide cervicale nella regione dalla seconda vertebra cervicale (C2) al primo torace (Th1) c'è un carico di flessione addizionale. Qualsiasi movimento nel segmento C7-Th1 è fisiologicamente caratterizzato da alcune svolte e inclinazione laterale. Tra la sesta e la settima vertebra cervicale, viene aggiunto un altro movimento - estensione. Questa combinazione di movimenti diventa ancora più significativa quando ci si sposta nella regione cervicale. La massa massima dei corpi vertebrali è osservata nella parte inferiore, e da sopra sono più deboli.

La patogenesi della rotazione combinata nel collo è meglio spiegata se si presume che ogni singolo segmento della colonna vertebrale sia un'articolazione che consenta:

  • Piegare sul piano laterale
  • Estendi il collo sul piano sagittale (fronte-retro),
  • Ruota parzialmente attorno alla circonferenza.

Tutti questi tipi di movimenti sono realmente eseguiti dal rachide cervicale, ma in presenza di una causa organica o funzionale, un blocco di movimenti e una rotazione combinata possono verificarsi in queste articolazioni.

Tipo di rotazione combinato

Caratteristiche della rotazione dei corpi vertebrali nella colonna lombare

La rotazione dei corpi vertebrali nella colonna lombare può essere:

  • L'assoluto
  • relativa,
  • assiale,
  • Side.

La rotazione assoluta è la caratteristica di occorrenza più comune della regione lombare. Deve ridurre il carico di ammortamento che cade sulla colonna vertebrale durante i movimenti, sollevando carichi pesanti.

Anatomicamente, le vertebre lombari sono caratterizzate da grandi processi spinosi (situati dietro i corpi). Quando ne giri uno, una simile formazione anatomica della vertebra sottostante "si aggrappa". Da un lato, questo limita la mobilità generale, e dall'altro, porta alla pressione di compressione sul disco intervertebrale, che, nel tempo, si gonfia nel canale spinale con la formazione di un'ernia o una protrusione.

I principali sintomi di rotazione dei corpi vertebrali nella colonna lombare:

  • Compressione (dolore nella parte bassa della schiena, glutei, gambe),
  • Miofasciale (contrazioni muscolari spasmodiche),
  • Violazione della sensibilità nella parte bassa della schiena e degli arti inferiori.

Pertanto, questa condizione è un complesso sintomo complesso di patologia che richiede una diagnosi precoce e un trattamento tempestivo.

Torsia e rotazione

Poiché il testo della diagnosi mostra chiaramente queste due parole non familiari, vale la pena prestare attenzione a loro.

Vertebre di torsione, che cos'è? I medici chiamano anche questo fenomeno deformazione torsionale. La sua essenza è nel torcere UNA vertebra attorno al suo asse. È uno e non molti nelle vicinanze. Molto spesso, tale torsione non viene rilevata dall'ispezione visiva nella normale posizione del corpo. Ma nella pendenza è possibile rilevare la tensione residua. Questa deformazione è misurata dall'apparecchio di Schultes come mostrato in figura.

A proposito, il termine "torsio" manca nell'atlante anatomico, ma c'è un "rotacio". Per questo motivo, la torsione viene spesso confusa con la rotazione. Inoltre, i principi di trattamento in entrambi i casi sono molto diversi, quindi anche gli scienziati non approfondiscono le differenze, per non parlare dei medici delle cliniche.

Rotazione delle vertebre, che cos'è? Questa è una deformità residua in cui le vertebre possono essere attorno all'asse verticale del corpo, ma la struttura anatomica della colonna vertebrale stessa non è deformata. I medici spesso confondono questo fenomeno con la torsione. Tuttavia, queste deformazioni hanno ancora differenze.

Localizzazione delle vertebre interessate

Nell'area di diagnosi analizzata indicata CVII-ThIV. Cosa significa area (o localizzazione)? Questa voce significa che la deformazione si è verificata in una determinata area della colonna vertebrale. Comprendiamo con la localizzazione.

Potresti chiedere perché tutto sia così confuso. Il fatto è che per ogni sezione della colonna vertebrale, hanno bisogno dei loro approcci per il recupero.

La colonna vertebrale umana consiste di 34-35 vertebre, che sono divise in 4 sezioni e il coccige. Senza entrare nei dettagli, si dovrebbe notare che quasi ogni vertebra è unica nella sua struttura e nelle sue funzioni.

Per non scrivere lunghi testi nella diagnosi, per motivi di unificazione, hanno creato un sistema per la designazione delle vertebre come appartenente a un reparto specifico. La sezione più in alto (cervicale) è scientificamente chiamata cervicale e la prima lettera nella designazione di una delle sette vertebre in essa incluse è in latino C. E quindi il numero di vertebra va da C1 a C7. Il numero di vertebra è solitamente indicato con numeri romani. L'articolo usa i numeri usuali per facilità di comprensione.

Il prossimo è il toracico (il nome dell'atlante anatomico è toracico) e le sue 12 vertebre sono indicate con lettere latine Th con i numeri corrispondenti da Th1 a Th12. Per il petto è lombare o lombare. La lettera nel nome della vertebra è L, rispettivamente, e l'intera vertebra nella sezione 5. Significa che sarà da L1 a L5.

Poi arriva la sezione sacrale e coccige. Le vertebre di questi reparti sono in realtà ossa intrecciate simili alle vertebre e non hanno nulla a che fare con il problema della scoliosi. Pertanto, nella classificazione della scoliosi nel luogo di manifestazione, non vengono contate né la sezione sacrale né il coccige.

Di nuovo torniamo al record di diagnosi "area CVII-ThIV". Ora capiamo che la diagnosi mostra lo sviluppo di scoliosi nello spazio tra le vertebre C7 (l'ultima vertebra della regione cervicale) e Th4 (la quarta vertebra della regione toracica). È logico capire che con lo sviluppo della scoliosi molte vertebre interconnesse sono deformate. E nel testo della diagnosi questo sito è segnato.

Quindi, a seconda della localizzazione delle curvature, si distingue la seguente scoliosi:

  • cervicotoracico (il vertice è al livello di ThIII-ThIV, può interessare CI - CVII e ThI - ThXII), chiamato anche torace superiore,
  • toracico (colpisce ThI - ThXII, apice su ThVIII-ThIX), chiamato anche toracico,
  • petto lombare (apice su ThXI-ThXII, può interessare ThI - ThXII e LI-LV), toraco-lombare,
  • lombare (vertice su LI-LII, può influenzare LI-LV), chiamato anche lombare,
  • lombosacrale (vertice a LV e SI).
  • combinato (due archi di curvatura, scoliosi a forma di s).

La più comune è la forma lombare della malattia con origine sconosciuta (idiopatica).

Dopo aver ricevuto le immagini, il medico (terapeuta, traumatologo, ortopedico) misura l'angolo della curvatura primaria (dove si è verificata la deformazione maggiore) e gli archi successivi. Ci sono diversi motivi per la classificazione di questa malattia.

Tipi di classificazione della scoliosi

Per determinare la grandezza dell'angolo, vengono utilizzate diverse tattiche, ad esempio il metodo di Cobb, Lekum, Ferguson.

Solo dopo che è stato stabilito quale tipo di scoliosi in un paziente è specifico, può uno o meno chiaramente determinare che cosa lo causa. Ciò influenza lo sviluppo di tattiche di trattamento efficaci e può differire radicalmente in diverse situazioni. Per questo motivo si consiglia di contattare un terapeuta o un traumatologo ortopedico nelle prime fasi della malattia.

Per caratteristiche anatomiche

Uno dei motivi per distinguere i tipi di scoliosi spinale è le caratteristiche anatomiche della manifestazione della malattia.

  • Deformazioni semplici che vengono sempre acquisite. Con questo tipo di malattia, i cambiamenti nella colonna vertebrale sono irrilevanti o facili da riparare. Spesso, una tale curvatura è dovuta a una malattia - osteocondrosi, infiammazione dei muscoli e di altri tessuti - o sindrome da dolore, riflesso e altri. Fondamentalmente, questi tipi di scoliosi sono facilmente suscettibili al trattamento non chirurgico.
  • Deformità complicate, che molto spesso hanno pronunciato rotazione stabile delle vertebre, che è accompagnata da ampi gradi di deviazioni.

Dalla natura della curvatura

A seconda di quanti archi di curvatura esistono sulla colonna vertebrale, ci sono:

  • a forma di c (1 arco),
  • A forma di S (2 archi),
  • scoliosi a forma di z (archi multipli).

Quest'ultimo tipo è il più difficile da curare, anche con piccoli gradi di deviazione, perché al paziente vengono dati esercizi terapeutici e la terapia di esercizio è la base per la correzione non chirurgica di varie curvature.

Gradi di scoliosi per gradi

Per determinare la gravità della scoliosi dall'angolo di curvatura del paziente
inviato ai raggi X. Successivamente, viene misurato l'angolo interno dell'arco di Cobb:

  • I grado. L'angolo tra la parte superiore e inferiore dell'arco di curvatura va da 1 ° a 10 °.
  • II grado. L'angolo di curvatura è 11 ° -25 °.
  • III grado. L'arco è piegato a 26 ° -50 °.
  • IV grado. La colonna vertebrale è curva di oltre 50 °.

Ovviamente, a partire dal II grado, la malattia rappresenta una seria minaccia per la salute e anche per la vita del paziente. In effetti, con tali deformazioni, molte funzioni sono inibite. Il sistema respiratorio, il sistema cardiovascolare, il tratto gastrointestinale, i tessuti nervosi sono interessati dalla compressione degli organi interni da parte del sistema scheletrico.

Nonostante la prevalenza della malattia, molti non sanno quale sia la scoliosi di grado 1, che cos'è, come distinguerla da una semplice violazione della postura. Ed è pieno di grandi pericoli, perché la malattia scoliotica può progredire molto rapidamente.

Per età di manifestazione

La manifestazione o manifestazione della malattia scoliotica, se non è congenita, si verifica più spesso durante l'infanzia.

  • La scoliosi infantile si manifesta all'età di 1-2 anni.
  • Giovanile - 4-6 anni.
  • Adolescente - nell'adolescenza, che avviene tutti in tempi diversi.

Se una persona si ammala in età adulta, parla di scoliosi adulta.

Per grado di stabilità

  • Scoliosi stabile Tale diagnosi viene effettuata se l'angolo di giacitura del paziente diminuisce l'angolo dell'arco scoliotico. Questo accade perché il carico sulla colonna vertebrale viene seriamente ridotto. Inoltre, tale scoliosi è definita fissa.
  • Non fissata. Se l'arco e in posizione prona mantiene l'angolo, stanno parlando di scoliosi non fissata o instabile.

Il paziente misura gli archi in posizione eretta e sdraiata per determinare l'indice di stabilità della scoliosi. Se la curvatura scompare completamente nella posizione supina, l'indice è 0. Se l'arco non si espande, l'indice è 1.

Per causa principale (classificazione semplificata della scoliosi)

  • Scoliosi discogenica. La malattia è causata dalla patologia del tessuto connettivo, che porta alla successiva deformazione delle vertebre.
  • La scoliosi statica o gravitazionale appare a causa di un carico irregolare e irregolare sulla colonna vertebrale. Può essere congenito o acquisito. Questa specie è la più comune. Fondamentalmente, è provocato da un'attività fisica anormale di una persona: portare pesi in una mano, postura curva durante il lavoro sedentario, e così via.
  • La malattia scoliotica paralitica si verifica con indebolimento o danno muscolare.

Secondo il grado dell'arco e il quadro clinico generale (secondo Chaklin)

Uno dei più comunemente accettati e frequentemente usati è la classificazione della scoliosi di Chaklin.
Propose di dividere la gravità della malattia scoliotica, non solo dalla grandezza dell'angolo esterno dell'arco, ma anche dal quadro clinico nel suo insieme. Chaklin ha proposto i seguenti gradi:

  • Il primo La colonna vertebrale non è praticamente curva, tuttavia, c'è asimmetria delle lame, sviluppo irregolare dei muscoli nell'area dell'arco di curvatura. Il grado dell'arco è di 175 ° -170 ° (corrispondente a 5 ° -10 °). Nella posizione prona, l'arco si espande.
  • Il secondo Un arco più alto va da 169 ° a 150 ° (corrispondente a 11 ° -30 °). Nella posizione prona di un paziente con scoliosi, l'arco (arco) non è completamente esteso. Il paziente ha una leggera gobba costale, oltre a un compensatore di arco aggiuntivo.
  • Terzo: nella posizione sdraiata, l'arco o gli archi si allungano leggermente. Con la scoliosi, la deviazione raggiunge 149 ° -120 ° (ovvero, 31 ° -60 ° Cobb). C'è una gobba di costola pronunciata, ci sono cambiamenti nel petto. Nella posizione eretta, il corpo del paziente devia fortemente nella direzione dell'arco scoliotico primario.
  • Quarto. Il paziente ha una deformità da cifosi grave. La scoliosi ha influito sul lavoro del cuore e dei polmoni. L'arco è di 120 ° o più gradi (più di 60 °).

Dalla natura dello spostamento / cambiamento delle vertebre

  • Con deformazione a forma di cuneo. Nella vertebra, una parte è ridotta rispetto all'altra.
  • Rotary. Le vertebre nell'immagine sono sfalsate l'una rispetto all'altra (come se fossero ruotate attorno all'asse centrale). Ci può essere scoliosi con rotazione zero, ma quasi sempre con una curvatura della colonna vertebrale c'è una rotazione.
  • Torsione. La vertebra ha una deformazione - ritorta rispetto al legamento posteriore senza rotazione. Cioè, il tessuto osseo all'interno della vertebra viene ruotato. Con tali lesioni, una cura completa per la scoliosi, anche con la chirurgia, è impossibile.

Per determinare la rotazione e la deformazione a forma di cuneo, è sufficiente una radiografia ordinaria. Per identificare la torsione, è auspicabile eseguire la tomografia computerizzata. Un paziente con scoliosi può contemporaneamente avere tutti e tre i tipi di danno vertebrale.

Base biomeccanica della patologia

Esistono diversi tipi di rotazione:

Il meccanismo di formazione della rotazione assiale nella colonna vertebrale toracica differisce da quello della colonna lombare. Il processo è influenzato dalla differenza anatomica nella struttura di queste aree.

La forma del processo spinoso della vertebra toracica assomiglia a un cilindro con un centro nel corpo della vertebra. Quando una vertebra ruota rispetto a un'altra, i processi articolari scorrono insieme lungo un asse. Allo stesso tempo, il disco intervertebrale non si sposta (a differenza della rotazione nella regione lombare). A causa del fatto che i processi spinosi non sono in contatto tra loro, il segmento pettorale può muoversi liberamente in un arco. La traiettoria del suo movimento è 3 volte superiore rispetto alla regione lombare.

Limita la quantità di movimento solo delle costole, che sono fissate ai processi trasversali delle vertebre toraciche. Di conseguenza, la rotazione assiale della vertebra nella regione toracica porta all'allungamento dei muscoli intercostali e ad alcuni altri cambiamenti nel corpo:

  • Aumentare la curva dei costi sul lato del turno,
  • Appiattire la flessione delle costole sul lato posteriore
  • Aumentare le flessione cartilaginee costali sul lato opposto alla lesione.

Questi sintomi sono un segno indiretto della presenza di rotazione assiale nella regione toracica. Se la patologia persiste per lungo tempo, c'è una distorsione dello sterno e una violazione del cuore comprimendolo con una diminuzione delle dimensioni del torace. Di conseguenza, è molto importante trattare la scoliosi in giovane età, quando il sistema osseo e cartilagine è flessibile e i sali di calcio non si depositano nei fasci.

Cos'è la rotazione laterale con lateroflessione

Rotazione laterale del corpo vertebrale

La rotazione laterale (con lateroflessione) è accompagnata da una rotazione automatica delle vertebre in direzioni opposte, se una persona è in uno stato inclinato per lungo tempo. Quando una persona ritorna in posizione eretta, le vertebre normalmente ritornano al loro posto. Questa patologia è spesso osservata nella cifoscoliosi e porta ai seguenti sintomi:

  • Violazione dei dischi intervertebrali
  • Tensione dei legamenti
  • Funzionamento asincrono del sistema muscolare della schiena.

La rotazione laterale fissa si verifica quando la postura sbagliata, quando una parte del corpo viene abbassata e l'altra viene sollevata. Questa condizione è formata artificialmente dagli scolari che portano una pesante valigetta su una spalla. In giovane età, la patologia è aggravata dalla rapida crescita.

La rotazione combinata è uno stato in cui vi è una rotazione opposta dei corpi vertebrali in diverse parti della colonna vertebrale, nonché un certo spostamento della vertebra nel piano orizzontale.

Ad esempio, nel rachide cervicale nella regione dalla seconda vertebra cervicale (C2) al primo torace (Th1) c'è un carico di flessione addizionale. Qualsiasi movimento nel segmento C7-Th1 è fisiologicamente caratterizzato da alcune svolte e inclinazione laterale. Tra la sesta e la settima vertebra cervicale, viene aggiunto un altro movimento - estensione. Questa combinazione di movimenti diventa ancora più significativa quando ci si sposta lungo la regione cervicale. La massa massima dei corpi vertebrali è osservata nella parte inferiore, e da sopra sono più deboli.

La patogenesi della rotazione combinata nel collo è meglio spiegata se si presume che ogni singolo segmento della colonna vertebrale sia un'articolazione che consenta:

  • Piegare sul piano laterale
  • Estendi il collo sul piano sagittale (fronte-retro),
  • Ruota parzialmente attorno alla circonferenza.

Tutti questi tipi di movimenti sono realmente eseguiti dal rachide cervicale, ma in presenza di una causa organica o funzionale, un blocco di movimenti e una rotazione combinata possono verificarsi in queste articolazioni.

Tipo di rotazione combinato

Patologia caratteristica

In medicina, la torsione vertebrale è definita come la deformazione del corpo vertebrale ruotandola attorno al suo asse, seguita dalla fissazione in quella posizione. Come risultato di tali cambiamenti, la vertebra assume la forma di un cuneo e le gambe degli archi perdono la loro simmetria. L'asse in questo caso è il legamento longitudinale posteriore, che si estende lungo l'intera lunghezza della colonna vertebrale. Una caratteristica distintiva della patologia è che quando una singola vertebra è attorcigliata, quelle adiacenti rimangono normali. Visivamente, questa deformazione non è visibile, a meno che la lesione non ricopra contemporaneamente diversi segmenti della colonna vertebrale.

Durante la torsione, la vertebra si attorciglia attorno al suo asse e diventa asimmetrica

La torsione di solito si sviluppa in modo asintomatico, e il dolore si verifica solo nel caso di pizzicamento delle fibre nervose, che si verifica abbastanza raramente. Ma questo non significa che un tale stato possa essere ignorato: più forte è la deformazione, più influisce sulla funzione dei dischi intervertebrali e sulla salute della colonna vertebrale nel suo complesso. Se durante l'esame il medico ha rivelato la presenza di torsione, le misure dovrebbero essere prese immediatamente per fermare la sua progressione.

Differenze tra torsione e rotazione vertebrale

Torsione e rotazione sono spesso confuse perché hanno una natura simile. Eppure, la differenza tra questi termini è, e abbastanza sostanziale. Nel primo caso, la vertebra è attorcigliata attorno al legamento e cambia la sua forma senza influenzare i segmenti adiacenti. Nel secondo, le vertebre ruotano intorno all'asse, ma mantengono la forma originale e la simmetria degli archi. È più facile eliminare la rotazione, mentre è possibile ripristinare il corpo vertebrale dopo la deformazione solo in modo operativo, e anche allora non sempre.

Rotazione e torsione delle vertebre presentano differenze significative

Cause e segni di torsione

Molto spesso, la torsione si verifica sullo sfondo della curvatura spinale (cifoscoliosi e scoliosi), e questo è dovuto a diversi fattori contemporaneamente:

  • violazione del tono dei muscoli scheletrici,
  • la discrepanza tra la velocità di crescita delle ossa e del tessuto muscolare durante il periodo di sviluppo fisico attivo,
  • carico irregolare sui dischi intervertebrali.

Come regola generale, i muscoli spinali sono prima indeboliti, poi la spina dorsale devia dal suo asse, le vertebre sono ruotate e solo allora la persona sviluppa la torsione. Se la curvatura viene rilevata in una fase precoce, la deformità delle vertebre può essere evitata, rispettivamente, il trattamento richiede meno tempo e le possibilità di un recupero completo sono più elevate. Nella fase avanzata della patologia, quando il paziente ha chiaramente una gobba sulla schiena, è molto più difficile affrontare il problema, inoltre, anche se risulta allineare la colonna vertebrale stessa, i cambiamenti nelle vertebre rimangono ancora, il che significa che c'è una possibilità di una ricaduta.

La torsione delle vertebre è osservata con grave deformità.

È importante! In alcuni casi, la torsione può essere causata da gravi lesioni alla schiena, accompagnate da spostamento o fratture delle vertebre. A volte la situazione è aggravata dalle malattie degli organi interni, in cui i dolori vanno alla schiena e inducono la persona a prendere una certa postura per alleviare la condizione.

Le principali manifestazioni della torsione sono lo spostamento dell'arco vertebrale sul lato e la deformazione a cuneo del corpo vertebrale. I segni esterni appaiono già nelle ultime fasi della curvatura: quando il corpo è inclinato in avanti, si può vedere che le vertebre appaiono irregolarmente sotto la pelle - alcune sono più forti, altre sono quasi invisibili. Inoltre, l'arco di curvatura, formato riducendo l'altezza delle vertebre su un lato, è chiaramente visibile. La presenza di torsione può essere determinata in modo più preciso mediante l'esame radiografico: gli archi vertebrali sono chiaramente visibili nelle immagini e, se non sono simmetrici, significa che c'è un difetto di torsione.

Nelle immagini a raggi X, le braccia vertebrali sono chiaramente visibili, e se sono simmetriche, questo indica l'assenza di torsione

Diagnosi della malattia

Durante l'esame iniziale, il medico può determinare approssimativamente la presenza di torsione dalla gravità della deformità della schiena, ma altri studi più accurati sono necessari per una diagnosi accurata e una valutazione della condizione della colonna vertebrale. Esistono diversi modi per determinare il grado di tensione di torsione.

Tabella. Metodi di analisi della torsione vertebrale

Nelle prime fasi, tali tipi di studi come la risonanza magnetica e la TC possono aiutare a identificare la torsione. Le immagini a strati riflettono chiaramente tutti i cambiamenti nella struttura delle vertebre e dei tessuti circostanti. Una misura della quantità di deformazione può essere utilizzando l'apparecchio Schultess, che mostra la deviazione dall'asse in gradi. Per fare ciò, al paziente viene chiesto di sporgersi in avanti, l'apparato è posto sulla schiena nell'area della gobba costiera e le letture della freccia sono registrate.

L'entità della torsione delle vertebre viene determinata utilizzando un misuratore di scoliosi di Schultess.

Poiché la torsione si sviluppa sullo sfondo di anomalie spinali, il trattamento deve mirare all'eliminazione della causa sottostante e non alla deformità delle vertebre stesse. Ecco perché al paziente viene prescritta una terapia complessa, che consente di affrontare la curvatura. Con deformità moderata, vengono prescritti metodi conservativi - terapia fisica, fisioterapia, trazione spinale e altri, in casi gravi è necessario un trattamento chirurgico. È possibile ripristinare completamente la forma fisiologica delle vertebre solo a condizione che la crescita ossea continui (l'età del paziente è 19-21 anni) e la torsione è moderatamente espressa. In altri casi, la terapia ha lo scopo di eliminare i sintomi e ripristinare le funzioni della colonna vertebrale.

Nei bambini, le deformità spinali sono più facili da trattare.

Il metodo più efficace per la torsione è la ginnastica terapeutica. Per fermare la torsione delle vertebre, è necessario rafforzare i muscoli della schiena. Per fare ciò, il medico seleziona una serie di esercizi, tenendo conto della localizzazione del difetto e del grado di curvatura, che ti consentiranno di influenzare in modo efficace le aree problematiche. Ci sono alcune regole che devono essere seguite durante le lezioni per non aggravare il problema:

  • eseguendo esercizi, è necessario escludere movimenti bruschi - curve, curve, cretini. Tutto è fatto in modo molto fluido, con attenzione, specialmente nelle prime classi,
  • è impossibile iniziare immediatamente dalla parte principale: il carico dovrebbe aumentare gradualmente, quindi prima fai un facile riscaldamento, quindi esercizi di base dal più semplice al più difficile,
  • la durata di una lezione non dovrebbe essere superiore a 40 minuti e per le prime 2-3 volte 20 minuti sono sufficienti.

Esercizi di base nella curvatura spinale

In caso di malessere, mal di schiena, febbre, l'esercizio dovrebbe essere abbandonato fino a quando la condizione non migliora. La durata del corso della terapia di esercizio è determinata dal medico, di solito è di 1-2 mesi di lezioni giornaliere. In futuro, se c'è una tendenza positiva, puoi esercitarti 2 o 3 volte a settimana per la prevenzione.

Video - Esercizi di scoliosi

Fisioterapia, massaggio e altre tecniche rafforzano l'effetto terapeutico dell'esercizio, inoltre aiutano a migliorare la microcircolazione nei tessuti, normalizzano il tono muscolare, accelerano i processi di rigenerazione. Come la terapia fisica, vengono prescritti corsi e la scelta di un metodo specifico dipende dalla gravità della malattia. Indossare un corsetto ortopedico aiuta anche con la torsione.

Corsetto con curvatura della colonna vertebrale

È importante! Se la torsione colpisce più segmenti contemporaneamente e continua a progredire, e la terapia conservativa non porta un risultato positivo, l'unica via d'uscita è la chirurgia.

Misure preventive

La torsione delle vertebre è facile da prevenire, se si seguono semplici misure preventive. Prima di tutto, si dovrebbe prestare maggiore attenzione all'attività fisica, perché i muscoli forti non consentono alle vertebre di muoversi e torcersi. I carichi moderati regolari aiuteranno sempre a mantenere la schiena in buona forma e prevengono lo sviluppo di malattie. Una delle migliori forme di attività fisica è il nuoto.

Il ripristino della funzione spinale aiuta efficacemente a nuotare

È ugualmente importante monitorare sempre la tua postura. Molto spesso, i problemi spinali iniziano con una violazione della postura, che si trasforma in cifosi o scoliosi e richiedono un trattamento a lungo termine. Dovresti anche evitare di allungare eccessivamente i legamenti e i muscoli, il che porta a microtraumi, infiammazione dei tessuti e altre conseguenze negative che interessano la salute della colonna vertebrale.

Guarda il video: LA FORMA DEI MUSCOLI UMANI - ANATOMIA SEMPLICE (Agosto 2019).